L’elogio della follia

 Scritto da il 5 marzo 2013 alle 14:22
Mar 052013
 

La-beffa

Quando ho inviato alla Redazione di Forza Catania.com la richiesta di poter collaborare ad alimentare il dibattito su questo sito con i miei articoli due cose mi hanno spinto: l’amore sviscerato per il Catania e l’amore mai sopito per il giornalismo.

Catania è la mia città, è la città di tutti i miei antenati, posso dire di conoscere la mia città metro per metro, di averla vista cambiare (quando è sorta Piazza Europa), quasi morire ( a metà degli anni Settanta) e poi risorgere.

L’amore nei confronti della mia città mi ha rallentato anche la carriera perché non ho voluto mai lasciarla, non ho voluto mai staccarmi dalle mie radici.

L’amore per il Catania ha messo più volte a repentaglio la mia incolumità fisica, quando tutte le volte che non potevo comprare il biglietto non esitavo ad arrampicarmi e scalare un pericoloso muro pur di entrare al Cibali.

Sospeso pericolosamente per alcuni metri mi  lanciavo, come altri incoscienti, sul tetto della rivendita della «Coca Cola» per poi operare una corsa liberatoria fin dentro lo stadio.

Il Catania mi dava gioia, quella incontenibile della rete di Reggiani in Catania Mantova 2-1, quella di una “bomba” all’incrocio dei pali di Ghedin in Catania- Cesena 1-0 , che dimenticavo subito di aver rischiato la vita.

Quando, nemmeno diciottenne, ho avuto la fortuna di poter cominciare a scrivere per un giornale locale e di iniziare un lavoro che continuo ad amare, non ho avuto più bisogno di procurarmi i soldi per il biglietto o di scalare muri per vedere le partite del Catania, perché quando la mia attività di aspirante giornalista non mi portava nei polverosi campetti della periferia o dei piccoli paesi siciliani , entrare allo stadio, con mia somma gioia, mi spettava di diritto.

Sempre con il Catania nel cuore ho rischiato di litigare con uno spettatore tifoso della Reggina in un Catania- Monza 2-1, sul campo neutro di Reggio Calabria, dopo un fortuito colpo di tacco del nostro Castagnini che stava per fare autogol.

Mi è scappato l’urlo imprudente “maledetto era rigore! A Vicenza quando il pessimo arbitro Scalise di Bologna sullo 0-0 ci ha negato un rigore netto per un fallo su Borghi. In porta c’era l’anziano Mattolini.

Ho pianto di rabbia dopo un Fiorentina – Catania 5-0, sbeffeggiato dai tifosi viola, dopo la loro prima rete viziata da un fallo netto su Sorrentino.

Sempre il Catania nel cuore, anche quando, mortificato, lo vedevo perdere contro il Gravina, mentre nella nostra città un’altra squadra (Atletico Catania) voleva usurpare la nostra storia e quando, con 39’ di febbre addosso, non rinunciavo in una magica serata a vederlo esordire in B battendo il Genoa 3-2 con brividi finali, e non solo per la febbre.

I miei “eroi”, di  volta in volta,  si sono chiamati Vavassori, Facchin, Rado, Pereni, Spagnolo, Morra, Sorrentino, ma anche Pelosi, Pittana, Sparti (Eccellenza) il compianto Del Vecchio “ o sarracino” (CND), D’Isidoro (C2), Cicconi (C 1), prima di chiamarsi Mascara, Gomez e Barrientos.

Sempre con il Catania nel cuore, solo il Catania, nel massimo rispetto, però per le squadre avversarie.

Di questi, talvolta, ne digerisco male una: la Juventus.

E la digerisco male tutte le volte che rappresenta l’arroganza, il voler ottenere le cose con la forza, con la prepotenza, perché io non amo i prepotenti e tutti coloro che cercano di imporsi agli altri con la virulenza delle parole e la slealtà.

Così, nel giugno del 2011, quando la scuola stava per volgere alla fine, insieme ad un altro collega, tifosissimo del Catania come me, abbiamo pensato di “punzecchiare” i tifosi bianconeri fingendoci di essere tifosi della Juventus, ma scrivendo in verità, come si può leggere dai post, che ci vergognavamo di essere finiti in serie B per il «calcio scommesse».

Il mio amico e collega ha utilizzando, con il mio consenso, anche il mio nome per esprimere giudizi anche pesanti nei confronti di qualcuno dai quali mi sono subito dissociato, perché non amo offendere le persone.

Mai e poi mai ricorro a frasi volgari e, al di là di ciò che penso, mai mi sarei sognato di esprimere giudizi lesivi nei confronti di qualcuno.

Siamo stati subito scoperti e cacciati via dal sito juventino.

Inoltre, qualche giorno dopo la pubblicazione dei post interpellato telefonicamente da Torino, ho dato delle doverose spiegazioni chiarendo che si è trattato di uno scherzo che è durato solo lo spazio di alcuni post.

Cliccando sul nome Tino La Vecchia, purtroppo. insieme alle altre cose, sono rimasti ancora questi post, ma tutti coloro che mi conoscono in maniera non virtuale ne conoscono perfettamente il senso e come sono nati.

Appunto, tutti coloro che mi conoscono, fra questi non c’è un tale che pensando di aver un grande fiuto alla Sherlock Holmes ha reso di pubblico domino ciò che tutti i miei amici sanno, ha reso pubblici i post dello scherzo, cercando di denigrarmi accusandomi di essere juventino, come se per me non parlassero cinque anni di articoli scritti per due siti differenti.

Essere juventino ! Mi è arrivata qualche telefonata di qualche amico che leggendo le accuse si è messo a ridere senza freni, alimentando ancor di più la mia rabbia. Juventino, proprio io, Tino La Vecchia, il che, si badi bene, non è un’accusa infamante, ma diventa una calunnia bella e buona per chi ha sempre e solo ha amato il Catania.

Avrei preferito mille volte veder il Catania sotto per 3-0 e poi perdere 3-2, la sconfitta in quel modo mi ha fatto perdere il lume della ragione.

Ieri sera, alla rabbia, alla delusione che avevo in corpo per aver visto sfuggire un sogno che si stava concretizzando, ho aggiunto il dolore di aver constatato l’elogio della follia.

Il mio dolore non è legato agli infamanti post che sono stati scritti nei miei confronti, nonostante i miei inviti a ragionare, e le mie immediate spiegazioni, il mio dolore è legato ad altre cose.

Ho capito che ancor oggi che la società civile è ben distante da risolvere determinati problemi.

Pier Aldo Rovatti in un piccolo libro intitolato La follia, ci dice in modo molto semplice che la follia è la diversità e la paura della diversità.

Tutto ciò che non condividiamo, o perché non appartiene al nostro modo pensare o perché è diverso da noi ci fa paura, talvolta per esorcizzare questa ingiustificata paura, nel cervello di alcuni individui si avviano particolari meccanismi che determinano atteggiamenti altamente discriminatori o persecutori nei confronti di coloro che sono considerati “diversi”.

Questi possono essere identificati negli omosessuali, negli immigrati, negli stranieri, o semplicemente in coloro che esprimono un semplice giudizio, storico, politico o sportivo diverso dal nostro.

Siamo ancora molto distanti dal capire che ciò che è diverso da noi è una ricchezza e non un limite.

È strano, molto strano che un critico d’arte sia in grado di valutare i prodotti artistici e non riesca bene ad interpretare le parole, meno strano che consideri un nemico chi non vuole assecondarlo nel dare del “cretino” ad un allenatore valido.

Ma chi te l’ha fatto fare?

Mi aspetto questa domanda dai miei amici e da coloro che mi conoscono.

Rispondo con le stesse parole di apertura: l’amore sviscerato per il Catania e la voglia di continuare a scrivere per comunicare con gli altri, cosa che non ho mai ritenuto banale, dal momento che scrivere costa tempo, vero Saretto?

Il desiderio di comunicare con gli altri, ma se comunicare non significa dialogo costruttivo, ma cercare di imporre con la forza le tue idee e chi non le condivide diventa un nemico da calunniare, da infamare, da denigrare, allora diventa davvero inutile.

È tempo sprecato e io non desidero sprecare tempo per ricevere insulti o per assecondare atteggiamenti di prepotenza.

Non sopporto i prepotenti, calcisticamente in loro per certi frangenti, rivedo proprio la Juventus, la squadra per la quale non ho mai tifato.

ForzaCatania sempre…..

 

  70 Commenti per “L’elogio della follia”

  1. Ip Address: 79.2.101.87

    Un buon pomeriggi a tutti gli amici tifosi.
    Prima di andare via da casa per motivi di lavoro vorrei fare alcune precisazioni:
    1) Ho scritto l’articolo domenica alle 2 di notte e l’ho inviato lunedì.
    2) Ad Angelo rispondo: ma cosa dovevo dire; «Guradate cari amici a partire dal 2011 con un’altra collega stiamo raccogliendo dati per un lavoro che si chiama “Analisi del comportamento indotto” e stiamo facendo un’analisi sociologica sulle reazioni dei fruttivendoli, insegnanti dottori ecc. a certi frasi e poi guradate che per una settimana, in tempi diversi, siamo entrati nei siti di Inter, Milan, Roma, Juventus, Ternana, Livorno, Albinoleffe e Barletta e nel sito della Juventus non siamo riusciti a restare più di due ore perchì mi hanno telefonato da Torino?» Dovevo dire tutto questo Angelo ?
    I miei amici tutto questo lo conoscevano già e sapevano da tempo del mio lavoro, per quale motivo dovevo comunicarlo?
    A Catania sono abbastanza conosciuto e nessuno mai nessuno leggendo quelle cose, anche non conoscendone la genesi, le avrebbe prese sul serio.
    Caro Angelo devi sapere che spesso ricevo telefonate dai tifosi i quali scommettendo fra di loro mi chiedono quesiti del tipo: Chi ha segnato la rete del Catania nello spareggio con la Nocerina nel 1978?
    Oppure chi era il nostro portiere in un (per noi infausto) Catania-Novara 0-1?
    Ma vi rendete conto della m. che avete combinato?
    3) A Peppe 58 rispondo che ben volentieri sarei disposto a conoscerti di persona e prendere con te un caffè ti mostrerei dei documenti che ti toglierebbero ogni minmo dubbio.

  2. Ip Address: 82.55.101.132

    Salve raga’!!!
    Managgia Tino (che saluto) deve arrivare il mio messaggio a Chiarezza!!!
    Tino, Angelo e’ un’altro bravo ragazzo su questo sito, ti dico che io non ho avuto dubbi sulla tua onesta da tifoso del Catania.
    Io purtroppo a “pelle” conosco le persone che non posso vederle e conoscerle di persona ma stai tranquillo che la verita’ verra’ a galla.
    Buon pomeriggio a tutti!!!

    Forza Catania!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  3. Ip Address: 82.55.101.132

    Copia e incolla dalla pagina precedente.

    Salve raga’!!!
    Ciao Chiarezza, certo che a “pelle” ti conosco bene e sei anche bravo e competente
    nello spiegare tattiche calcistiche e altro, ti seguo molto in questo.
    Con Tino spero con gli “estremi” (conoscenze persone) che ti ha dato iniziate di nuovo a commentare e a discutere su questo sito per Ben che veramente ci unisce con la realizzazione di questo sito.

  4. Ip Address: 151.54.136.138

    Riprendo il post lasciato nella pagina precedente rammaricandomi come il nostro “redattore” non tenga conto di post che io ritengo importanti anche per la sopravvivenza e il quieto vivere del sito… e rifacendomi a quanto dichiarato qualche post fa in risposta a Chiarezza_” anche questo che mi fa pensare come non ci siano più i presupposti per scrivere in questo sito da parte mia!”

    5 marzo 2013 alle 14:35
    Ip Address: 151.54.136.138

    Buon pomeriggio a tutti.

    Ho ancora scorie d’arrabbiatura pregressa nelle vene… a freddo potrebbe essere più facile commentare una sconfitta come quella di Domenica ma, non voglio addentrarmi in elucubrazioni tattiche o di natura psicologica e mi rifaccio a quello che ha dichiarato il nostro grande presidente: “in questo momento abbiamo pagato la mancata abitudine a lottare per certi obbiettivi e ne abbiamo pagato il caro prezzo”… Comunque, ancora nulla ci è precluso!

    Passiamo avanti.

    Cari Vittorio e Lux, per la grande stima che ho di voi credo che abbiate un tantino esagerato verso il Prof che, onestamente, mi ha fatto una grande tenerezza quando cercava in tutti i modo di farvi capire che lui di Rubentino non ha proprio nulla… non posso permettermi di giudicare una persona che non conosco ma debbo dire in tutta onestà che Tino mi sembra a prescindere da tutto, una persona estremamente educata e preparata.
    Non ho motivo di dubitare che lui non sia un sostenitore della nostra amata squadra (a meno di prove contrarie), così come non ho alcun dubbio sulla vostra onestà intellettuale.
    credo che alla fine prenderà il sopravvento la vostra maturità di persone aduse a ben altri comportamenti scorretti avuti nella vita.

    Con affetto e stima Mario Leotta.

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE: “FORZA CATANIA!”

  5. Ip Address: 79.13.60.195

    Buon pomeriggio a tutti,Tino,il caffè,con piacere,varrebbe come viatico per una conoscenza della persona fisica,io non ho parlato di dubbi,perchè come ho precisato,non ti conosco e non potrei permettermi di dare giudizi sulla persona.
    Come spero hai compreso,ho solo dichiarato una maggiore conoscenza virtuale di Vittorio e Lux.

    In questo sito,se dovessi dare “opinioni” sulle persone,potrei farlo solo con Mario(tieniti pronto che uno di questi giorni arrivo,spero) e Ben,Joe per tutti e non potrebbero essere che,opinioni positive.

    Posso anche dire che sto intraprendendo,con tantissimo piacere,con Angelo una conoscenza meno virtuale,visto che di tanto in tanto ci sentiamo per telefono.

    Con Giorgio,ogni tanto ci mandiamo qualche messaggio su fb,altra persona gradita.

    Detto questo,ho il massimo rispetto di tutti.Un grosso saluto a tutti.

  6. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Mariuzzu,
    Dopo averti letto il tuo post, ed appunto la tenerezza della sua spiegazione dei fatti, anche io ho avuto la stessa sensazione, e stavo per ricredermi sulle mie idee, ma poi leggo ancora quello che scrive oggi o l’altro ieri poco cambia, e anche se forse mi sono sbagliato e credere ad uno scherzo
    vedo molte contraddizioni su quello che scrive, o meglio “u lupu di mala coscienza opira comu penza” e leggendo quello che scrive sopra…………………ma come sempre mi spiego , tanto non so leggere e……

    PR) Appunto, tutti coloro che mi conoscono, fra questi non c’è un tale che pensando di aver un grande fiuto alla Sherlock Holmes ha reso di pubblico domino ciò che tutti i miei amici sanno, ha reso pubblici i post dello scherzo, cercando di denigrarmi accusandomi di essere juventino, come se per me non parlassero cinque anni di articoli scritti per due siti differenti.

    CH) Se questo é darsi del tu, “quel tale” “Sherlock Holmes ” e poi denigrarmi , solo perché ho ricopiato quello che tu hai scritto, ora mi sembra il bambino che ruba la marmellata e s’incazza perché lo hanno scoperto

    PR) Ieri sera, alla rabbia, alla delusione che avevo in corpo per aver visto sfuggire un sogno che si stava concretizzando, ho aggiunto il dolore di aver constatato l’elogio della follia

    CH) Follia? Erasmo lo scrisse per un suo amico, ma penso non ti riferisci a questo, ma alla semplice follia, altro insulto e per uno che come te dice che non insulta mai nessuno…………

    CH° Immigrati etc etc già ti ho risposto ieri

    PR) strano, molto strano che un critico d’arte sia in grado di valutare i prodotti artistici e non riesca bene ad interpretare le parole, meno strano che consideri un nemico chi non vuole assecondarlo nel dare del “cretino” ad un allenatore valido.

    CH) 1° Non sono un critico d’arte, ma un semplice gallerista, ma la mia peculiarità riconosciutami da molti e nel saper appunto leggere tra le righe, e che tu mi assecondi o no ……………e se lo scienziato è valido per te, per me e molti altri,no; incominciando ultimamente anche dei tifosi Fiorentini,
    basta leggere alcuni blog o muri fiorentini, o forse scherzano o sono infiltrati. Inoltre mai ho chiesto il parere di qualcuno sul mio giudizio sullo scienziato , anche Beppe non è d’accordo e lo rispetto, e non voglio imporgli la mia valutazione

    PR) Rispondo con le stesse parole di apertura: l’amore sviscerato per il Catania e la voglia di continuare a scrivere per comunicare con gli altri, cosa che non ho mai ritenuto banale, dal momento che scrivere costa tempo, vero Saretto?

    CH) La voglia di scrivere, ecco una frase che mi fa riflettere e molto, non è che questa voglia a volte ti fa esagerare nello scrivere e ti fa volare in altri lidi? Per me sicuramente non è banale, ma tu hai scritto proprio questo ,anche se poi dicevi volevo dire ..altro scherzo ?, mi risparmio il copia ed incolla.

    PR) È tempo sprecato e io non desidero sprecare tempo per ricevere insulti o per assecondare atteggiamenti di prepotenza.
    Non sopporto i prepotenti, calcisticamente in loro per certi frangenti, rivedo proprio la Juventus, la squadra per la quale non ho mai tifato.
    CH) Io prepotente ma se mali ti ho cercato o chiesto tuoi pareri, hai mai discusso con qualcuno di tattiche? di tecniche? bene io parlo di questo, con Beppe si ho litigato ed anche con Catanista e pure Marcello perché e volevo convincerli di avere ragione, come del resto loro, ma esprimendoci ognuno a suo modo di tattiche, allenatori o tecniche o giocatori, i tuoi post sono principalmente su numeri e statistiche che hanno pochi temi di discussioni, sono numeri ed i numeri non si discutono, certo che se poi mi dici che Cani è scarso perché lo hai visionato anni fa quando giocava nel Padova? allora si che discuto e mi pongo delle domande.
    Prof dopo aver letto Catanista che risaluto, avevo deciso di soprassedere a tutto e mi ero quasi convinto di aver esagerato, oggi e Martedi 5 ore 14, 30 leggo il tuo articolo, ora tu dici di aver scritto “Ho scritto l’articolo domenica alle 2 di notte e l’ho inviato lunedì.” avevi tutto il tempo di chiamare Ben e dirgli di non pubblicarlo ma non lo hai fatto e ne prendo atto.

  7. Ip Address: 212.195.241.127

    Ora o letto i post di Giorgio Catanista e Beppe che saluto
    Lo sapete che sono cocciuto :salve: :salve:

  8. Ip Address: 212.195.241.127

    Un’altra cosa non ho capito , fai uno scherzo e ti chiamano al telefono da Torino? il tuo n° lo hanno cercato sulle pagine bianche? o per caso già ti conoscevano, o per caso ti sei registrato e dato il tuo n° , se è l’ultima ipotesi come credo che scherzo è? Bho 😳 😳

  9. Ip Address: 79.2.101.87

    Sono appena rientrato a casa e mi sono subito collegato sapendo di trovare il post di Vittorio al quale rispondo, nella speranza che lo legga tutto.
    Ciao Vittorio, adesso mi sembra che stai esagerando nel non volerti arrendere all’evidenza.
    Ma i miei post li leggi per intero?
    Io ho dato nel mio post n.1 ad Angelo ( e volendo non ero nemmeno obbligato a farlo) la spiegazione della mia presenza momentanea in quel sito. trovi altri post al di fuori di quella data?
    Comunque, io ho documenti inoppugnabili che provano che sto dicendo la verità e sono pronto ad esibirli a tutti coloro che vorranno incontrarmi, poi che farai?
    Io ho dal 1960 ad oggi più di mille partite del Catania scolpite nella memoria delle quali sono in grado di citare tutti i momenti salienti e sono disposto a scommettere mille euro contro dieci.
    Tanto col Catania nel corso degli anni in questo campo di scommesse ne ho vinte fin troppe e se è vero che a Catania conosci ancora delle persone ti sarà facile informarti e saper che dico la verità.
    Basta andare allo stadio chiedere a qualche tifoso non giovanissimo chi è che a Catania conosce tutti i campionati della nostra squadra e ti saranno fatti dei nomi, fra questi senz’altro quello di Mimmo Romano e il mio.
    Ma perchè non rifletti?
    In linguistica e in logica ci sono cose compatibili e cose antitetiche, esempio io posso dire Anna è alta e bionda, ma non posso mai dire è viva e morta.
    C’è una cosa che un tifoso juventino non farebbe mai, nemmeno sotto tortura: parlare bene di Zeman.
    Io sono uno zemaniano convinto e l’ho sempre dichiarato apertamente in tutte le sedi, compreso in questo sito, come potrei mai essere juventino?
    Ahi Vittorio, la logica, la logica, se tu avessi riflettuto solo un attimo su questo punto avresti capito tutto subito.
    Questa è la follia, avermi definito juventino, ma visto che conosci l’opera non puo prenderla per un’offesa.
    Io sono molto paziente e aspetterò in maniera paziente, per intanto quando verrai a Catania avrai una copia del lavoro di ricerca fatto sulle reazioni dei fruttivendoli, insegnanti, medici e tifosi al cospetto di certe frasi, così resterai a bocca aperta.
    Poi sono pensando quale ristorante scegliere.
    A proposito ti ricordi come fu bello quel Catania- Genoa 5-3 con il portiere genoano Da Pozzo che veniva da una lunga serie di imbattibilità?
    Ahi Vittorio, Vittorio…

  10. Ip Address: 79.2.101.87

    Vittorio, stavo postando mentre è apparso il tuo post n.8 al quale sono costretto a rispondere:
    Sì Vittorio, ho dovuto dare le generalità e delle spiegazioni per poter entrare nel sito e ho dovuto interrompere e ulteriormente chiarire quando hanno telefonato da Torino perchè stava succedendo un macello e alcuni tifosi mi stavano minacciando, del resto basta leggere ciò che io e il mio collega stavamo scivendo sulla Juventus…
    Anche nel sito del Livorno abbiamo avuto qualche problema e siamo stati costretti a smorzare subito i toni, ma appena ti sarà possibile venire a Catania ti mostrerò tutto il lavoro di ricerca, comunque le reazioni più strane le abbiamo registrate fra i medici quando il finto paziente diceva: “sono venuto da lei, ma penso che come tutti i medici lei non capisce niente”.
    Comunque, a Catania la mia fede rossazzurra è conosciutissima ma non mi va di farti dei nomi di tifosi, che mi conoscono qualcuno di loro viene invitato anche in trasmissioni televisive local.
    Sai come ho vinto una cena due anni fa?
    Citando a memoria tutte le partite dell’ultimo sventurato campionato del Catania in serie A prima dell’ultima promozione, a partire di quel Catania-Torino 0-0 col campo in terra battuta, il sole che ci cucinava e un palo di Pileggi (Torino) e uno pieno di Aldo Cantarutti.
    Ti abbraccio.

  11. Ip Address: 79.2.101.87

    Peppe 58 scusami, non mi sono dimenticato di te.
    Dimmi quando e dove possiamo vederci che farò in modo di incontrarti.
    Tieni presente che, come te del resto, spesso ho degli impegni ai quali non mi posso sottrarre, pertanto dovremmo metterci d’accordo.
    Chiedo scusa a tutti, se non rispondo agli eventuali commenti successivi ma mi devo nuovamente assentare. Comunque a tarda sera avrò modo di leggerli.

  12. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti….

    Ciao Mario, in riferimento al tuo post sulla pagina precedente è stato mandato alle ore 14:35, l’articolo nuovo è stato pubblicato alle ore 14:22 . Io lavoro mica sto sempre davanti al computer, come puoi notare non è un gesto fatto contro la tua persona, io te l’ho sempre detto che non ho nulla contro di te.

    Amico Mario questa è casa tua, quindi sei sempre il benvenuto

  13. Ip Address: 92.135.196.108

    BAAAAAAAAAASSSSSTAAAAA,!!!!!!! c’era un pazzu e m’ava a capitari a mia, 😯 😯 😯 😯 cosa debbo vedere e sopportare per il mio amato Catania e chiacchierari cu 4 amici,

    OK TI CREDO

    Non mi scuso, perchè sono in buona fede, ma accettero’ volentieri le tue scuse per tutte le offese che mi hai rivolto, e non li voglio citare,; io mai ti ho insultato o altro, ho solo riportato quello che TU e SOLO TU ,avevi scritto e se come ha detto mi sembra Angelo, l’avessi detto prima: Guardate ragazzi che io una volta ho scritto………………………Non sarebbe successo niente!!
    Niente non fare se non vuoi che si sappia,, mi pari ca si scrivi accussi…………………………

  14. Ip Address: 82.55.101.132

    Buonasera raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Grazie Peppe58!!! :ciao: :ciao: :ciao:

    Raga’ e’ l’ora della cena, devo cucinare al mio nipotino e figlio, lavare i piatti fare i letti, povero me!!! :piangere: 😐 🙁

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  15. Ip Address: 93.46.29.89

    Ho solo una cosa da dire: Carusi cia vulemu finiri ? un detto siciliano recita:”cu javi chiu sali conza a minestra”. A me sembra che di sale ne abbiamo tutti in abbondanza, oltre che essere persone schiette, sincere, oneste, trasparenti. , direi di rasserenarci la mente ed il cuore e, con molta, moltà umiltà, ritornare ad essere quelli che siamo. In che senso? certo di essere chiaro: Una delle cose più difficile da fare nella vita è la “Gestione del Gruppo” da parte di chi lo coordina. Pensate quanto diventa difficile quando il gruppo, per fatto naturale, si autogestisce. Stiamo parlando di persone che stanno sempre a stretto contatto e che si conoscono personalmente e che, quando parlano, hanno la possibilità di sfruttare il miglior sistema di comunicazione al mondo, cioè la vista, “si taliunu dda facci.” Noi ci conosciamo poco a niente, perchè parliamo attraverso un computer. Dalla lettura dei vostri post, vi rendete conto che tra le persone che più si conoscono c’è maggiore naturale stima ? Personalmente, più volte mi sono intrattenuto a parlare di fatti miei non perchè “sugnu curtigghiaru”, ma perchè mi avete fatto sentire a mio agio ed ho cercato di farmi conoscere meglio per abbreviare la distanza tra me e voi, distanza dettata da un computer. I dubbi di uno e le certezze di un’altro. Mi spiego meglio ancora: ci siete mai stati da fidanzati o da sposati lontani l’uno dall’altro per molto tempo ? di quanto aumentano le possibilità di litigio ? per lo meno del 40%.(Tino, questa è statistica da me acclarata personalmente, perchè il primo anno di matrimonio, io ero a Bergamo e mia moglie a Catania) io, per accorciare le distanze, venivo a casa per 6 ore e mi sorbivo tra andata e ritorno 48 ore di treno, e, giunto a casa non litigavo. Ora, siamo grandi e vaccinati, e se quanto ci ha dettato la rabbia o il rammarico per una partita persa, può rappresentare l’occasione per consumare una pizza assieme, io mi auguro che perdiamo anche con la Juventus, così ni passamu i vacanzi assemi. Buona serata a tutti, con l’auspicio che domani, si pensi solo alle tecniche da porre in essere per, portare almeno un punto da Torino. :diavolo: :bizzarro: :incavolato: :ciao: 😉 :catania: :salve: :sciarpa:

  16. Ip Address: 95.251.11.46

    Buonasera a tutti. :salve:

    Un saluto a tutti Voi, amici “virtuali” e non: Giorgio, Joe, Chiarezza, Val, Catanista, Lux, Matteocifalotu, Prof, Angelo, Peppe, Salvatore, Simone, Saretto …e insomma, a tutti pari.. 😉

    Colpa di una sconfitta, si, per colpa di una sconfitta, che da un paio di giorni mi fa dormire male e mi fa venire i crampi allo stomaco, è successo un patatrac in questo sito, che tutti noi, rispettandoci l’un l’altro, abbiamo definito un dei migliori… il più equilibrato, direi..

    Pregherei tutti di lasciar perdere, metterci una pietra sopra e continuare a scrivere con la stessa sapienza e l’equilibrio che vi contraddistingue, sicuro che persone come Voi, in ogni caso, trovano il modo di ritrovare la serenità ed il rispetto reciproco.

    Io vi reputo due ottime persone ed entrambi supertifosi del Catania e grandi conoscitori del calcio e dei suoi attori.. Un caloroso abbraccio…

  17. Ip Address: 95.251.11.46

    ……..e a Torinu vincemu!!! A facci di cui ci voli mali!! :catania:

  18. Ip Address: 92.135.196.108

    Ma forse il mio italiano non è chiaro? Già da ieri avevo detto che non volevo più parlare del fatto, ma tirato ancora in ballo dell’articolo del Prof ho risposto, ma dopo un ennesimo e spero ultimo post del Prof sull’argomento ho risposto con quello che dico nel post n° 13
    Saretto, tu facevi Bergamo Catania per un anno , io ho fatto Parigi Catania e viceversa per 25 anni, qualche esperienza in materia c’è lo e concordo con te!! :salve: :salve:

  19. Ip Address: 151.54.136.138

    Ciao Ben, e come potrei mai pensare che tu abbia qualcosa contro di me, o viceversa io contro di te ? 😆 😆 😆

    non scordare mai i sacrifici fatti da entrambi per mettere su questo sito – ognuno per la parte che gli competeva – questa è casa mia da sempre …

    Propongo di chiudere questa querelle fra il mio amico Vittorio e il caro Prof, perchè senza senso e nata fra persone perbene.
    Questo purtroppo succede perchè Il più delle volte attraverso una tastiera un pensiero scritto in buona fede può essere travisato, conoscersi personalmente darebbe un’altro peso alle cose dette, da questo nascono equivoci che da banali diventano pesanti

    Forza Catania!

  20. Ip Address: 87.21.64.117

    :salve: a tutti…
    Mario è successo perchè il Catania ha perso, se vinceva era tutto un altra cosa 😉 😉 Ha ragione Pulvirenti siamo come “la zitella isterica in crisi d’astinenza”
    Cerchiamo di portare risultato da Torino per essere sereni :incavolato: :incavolato:
    L’Inter è volata, la Fiorentina ci ha detto :ciao: la Rometta speriamo di agguantarla, l’Udinese ci sta alle calcagni
    adesso cerchiamo di parlare del Catania :sciarpa:

  21. Ip Address: 87.21.64.117

    I risultati brillanti ottenuti sin qui dal Catania stanno orientando alcune squadre blasonate a corteggiare Rolando Maran. Si parla, in particolare, di Napoli e Udinese. A questo proposito il presidente rossoazzurro Antonino Pulvirenti ha fatto chiarezza: “Maran ha un altro anno di contratto con noi. Non c’è da discutere, lo apprezziamo umanamente e professionalmente, non credo che voglia andar via.

  22. Ip Address: 79.2.101.87

    Dice :”mai ti ho insultato” e sopra scrive: “c’era un pazzu e m’ava capitari a mia”.
    Dice. “ho riportato quello che tu e solo tu avevi scritto” e si rifiuta categoricamente di prendere in considerazione i motivi che mi hanno portato in quel sito. Ma vi rendete conto che ho dovuto spiegargli anche parte del mio lavoro?
    In un post mi dice:” per un anno hai finto di essere tifoso del Catania” e non sa dare una spiegazione del fatto che ho più di mille partite del Catania scolpite nella memoria, qualcuno di voi mi vuol mettere alla prova?
    Dice che è pronto ad offrirmi una cena se capisce di essersi sbagliato e fa finta di ignorare il sillogismo tifoso juventino-Zeman.
    Gli dico che se verrà a catania gli mostrerò dei documenti e dice che non si scusa perchè è in buona fede.
    Giorgio ti saluto e ti ringrazio, la verità è così solare che non può essere messa in discussione.
    Mario ti ringrazio per i termini “preparato” ed educato” ma non devi prescindere da nulla e non possono esserci prove contrarie, anzi se in seguito ci sarà l’opportunità di conoscerci avrai prove tangibili della veridicità del mio post n.1 e il discorso vale anche per Angelo che saluo.
    Mongibello, ricambio i saluti.
    Peppe ti saluto e aspetto una tua risposta
    Saretto un caro saluto, io come è stato ricordato, oltre il sale ho anche il pepe.
    ma non si tratta di sale, credo sia diventata una questione personale.
    Io sono fra gli ultimi arrivati e come sono entrato così posso uscire.
    Una buonanotte a tutto il resto degli amici tifosi, a quelli che mi considerano un amico e a quelli ai quali non sono riuscito a far capire che lo sono.
    A proposito volevo ricordare a qualcuno che io sono nato e cresciuto fra il quartiere San Cristoforo e via Garibaldi, pertanto la Stazione la conosco molto bene.

  23. Ip Address: 72.226.121.41

    So che non siamo favoriti,,so che faranno il possibile per farci perdere ma credo che il CATANIA ha la possibilita’ di risorgere proprio nella partita piu’ dfficile.Ho visto parecchie volte la Juve e non e’ che sia stato partcolarmente impressionato.Si tratta di una formazione tosta,che non si arrende mai ma che specie quest’anno non e’ imbattibile.Molto probabilmente rivincera’ lo scudetto e lo fara’ per maniffesta inferiorita’ dei suoi avversari.Il Napoli va avanti a forza di pareggi e ora che si e’ fermato Cavani,fa fatica a trovare la via della rete.il Milan e l’inter hanno cambiato volto quest’anno e potranno rappresentare un’alternativa ai torinesi a cominciare dal prossimo,,se tutto va bene.Non ho mai considerato la Lazio una pretendente al titolo e per essa vale ,principalmente lo stesso discorso fatto col Napoli e cile’ che dipende da un solo giocatore[Klose’.Resta la Roma che forse sarebbe stata una valida alternativa se avessero avuto la pazienza di far rimanere Zeman ma si sa che specialmente nella capitale ,i risultati debbono arrivare suibito….io non sono tifoso di nessuna squadra all’infuori del mio CATANIA quindi guardo alla partita di Torino con grande fiducia.SEMPRE FORZA CATANIA

  24. Ip Address: 93.46.37.136

    Un caro saluto a tutti. Personalmente credo che sia necessario andare avanti e parlare di calcio. Ritornando con maggiore serenità d’animo alla partita giocata con l’Inter, è mia impressione che la carenza di organico, soprattutto nel reparto difensivo, non ha permesso a Maran di contrastare la freschezza atletica di Palacio e la relativa disposizione allargata sulle ali dell’attacco dell’Inter. L’assenza di Legrottaglie e di Bellusci ha pesato molto in termini di possibilità di sostituzione ad inizio secondo tempo. Certo che Alvarez e Marchese, non avrebbero potuto “tenere” quel ritmo anche nel secondo tempo. Entra Palacio? bene sostituisco Alvarez,stanco, con Bellisci. Se Legrottaglie fosse stato presente, nel secondo tempo entra un Rolin fresco. E’ mancata la disponibilità di Paglialunga, dato in prestito. Stanco Biagianti, è entrato Almiron al 30%. Per conto mio, un grande plauso al rendimento dei giocatori e alla loro voglia di vincere la partita sino all’ultimo istante,anche a rischio di perderla, cosa che poi si è avverata, ma non mi sento di dire che avremmo dovuto salvare il 2-2, sapendo che il Catania ha nelle sue corde la vittoria più che il pareggio, altrimenti non avremmo vinto in trasferta, come ultimamente e successo o risolto a nostro favore tante partite in rimonta. Probabilmente Maran, consapevole delle temporanee difficoltà d’organico, avrebbe potuto difendere ad oltranza il 2-0, però il gol del 3-0 mancato ed il gol preso ad inizio ripresa ha sconvolto tutto il tema della partita. Dall’euforia del 2- 0 alla paura del 2-2 e così via di seguito. Facciomocene una ragione ed andiamo avanti. Personalmente penso che non è finita e che, non andremo in Europa però, con la Roma, la Fiorentina e l’Udinese, me la voglio giocare , soprattutto guardando al calendario del Catania che oltre dover affrontare in un scontro diretto l’Udinese, ha dalla sua le ultime otto partite. :salve: :catania: :sciarpa:

  25. Ip Address: 82.55.101.167

    Buongiorno raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Ciao Salvatore e Saretto!!! :ciao: :ciao: :ciao:
    Qui Napoli e dintorni, cielo grigio con minacce di pioggerella e temperatura freddina.

    Buona giornata a tutti!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  26. Ip Address: 93.46.17.104

    Giorgio, il mese di marzo non si smentisce. ” Marzo pazzerello. esci fuori ed apri l’ombrello”. Piccola pioggia e, soprattutto. umidità che penetra nelle ossa e ritarda la soluzione dei raffreddori in atto. Buona giornata. :salve:

  27. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Prof,
    Dici di essere catanese è stavolta hai toppato alla grande,
    Il mio pazzu che poi traducendolo sarebbe FOLLIA che gentilmente mi hai affibbiato insieme ad altro, era semplicemente un modo tutto catanese ” Minkia (che nel catanese non manca mai) si un pazzu” e da noi non è una offesa, e se avessi letto bene ho detto in maiuscolo, OK TI CREDO, e finiamola con questa storia. Cioè mi hai convinto

    Riguardo alle scuse, non vedo quali scuse ti debbo fare, io ho solo riportato un tuo scritto, e mai ti ho offeso, e sul pazzo ti ho dato la spiegazione, aggiungo che uno che vince una cena perché si ricorda tutti i risultati del Catania durante una stagione, a chi lo racconti racconti a Catania, ti direbbe: Minkia si un pazzu.

    E se avessi voluto continuare la polemica, invece di quello che sto scrivendo, ti avrei detto, MA NON RISPONDI MAI AI MIEI POST? specialmente il n° 6

    Ciao e da oggi pensiamo al Catania
    :ciao: :ciao:

  28. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Saretto e Giorgio
    Saretto sono d’accordo sulla tua analisi specialmente quando dici che il pareggio non serviva a niente…lo avevo detto subito dopo la partita e anche dopo, avevo anche scritto molto tempo fa, che il Catania puo’ raggiungere i 60 punti, é difficile ma se non si smontono ci puo’ arrivare, e qui i giocatori non centrano più, qui si vedrà veramente di che pasta é fatto Maran per ché se il Catania sbraga, la colpa sarà solo sua, la società quello che doveva dire lo ha detto , i giocatori ci sono, fuori le palle adesso a Maran :sciarpa: :sciarpa:

  29. Ip Address: 212.195.241.127

    PS

    Prof, quello che ho scritto sopra non toglie che quando verro’ a Catania la cena la pago volentieri :ciao: :ciao:

  30. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…

    Rimangono da giocare 11 partite, punti in palio 33 e non sono pochi 😉 😉
    quindi la classifica è aperta a tutto, dico solo ne vedremo delle belle, solo la squadra e i giocatori sanno dove possono arrivare :sciarpa:

  31. Ip Address: 82.55.101.167

    Salve raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Ciao Saretto (la pioggerellina e’ diventata pioggia), Chiarezza e joe!!! :ciao: :ciao: :ciao:
    Preparato il pranzo per il nipotino e figlio vado all’uscita di scuola.

    Buon appetito a tutti!!!

  32. Ip Address: 93.46.25.84

    Ciao Giorgio, Piove da matti,sono stato dalle 8,30 fino a questo momento, con l’intervallo del suo e del mio pranzo, con mia nipotina.I suoi genitori sono a lavorare. Adesso, se alleggerisce un po l’intensità della pioggia, vado a fare terapia alla mano sinistra perchè, 20 giorni addietro, sono scivolato dalle scale e me la sono vista proprio brutta. I miei 90 chili, però portati bene, sono andati a poggiarsi tutti sulla mano sinistra e,sto soffrendo di un forte tendinite al dito medio. Ci risentiamo più tardi. 😉 😐 :salve:

  33. Ip Address: 176.201.244.51

    Buonasera a tutti.

    Chiarezza, quando sarà ora di questa cena vorrei parteciparvi.
    Suoi ca avissi a sapiri quannu scinni, accussi’ scinnu macari iu’

    Comunque, a parte gli scherzi, sono contento che si stia tornando alla normalità..

  34. Ip Address: 72.226.121.41

    Questa volta,sperando di non essere tacciato di profanita’,desidero scomodare il DIVINO POETA citando alcuni suoi versi ,,,,,,,Perche’ rimenbrar disperato dolor,che il cuor mi preme gia; pria che ne favelli.Si,ammetto di non aver assorbito la bruciante sconfitta e vorrei discuterne il meno possibile.Di solito,dopo una partita positiva per i nostri colori,divoro letteralmente tutte le interviste e i commenti dei vari siti…..questa volta mi sono rifiutato di farlo.Di solito registro la Domenica sportiva[qua la danno quasi alle 11 p.m e preferisco guardarla il giorno dopo] ma fino ad ora non l’ho vista e forse mai la vedro.A livello personale ,inoltre, questa settimana celebro con mia moglie 43 anni di matrimonio e quindi quasi ogni giorno siamo invitati da parenti e amici per celebrare la ricorrenza Qualcuno di essi,conoscendo la mia sviscerata passione per la causa rossoazzurra ,cerca di sfottermi e faccio fatica a non dimostrarmi scortese……Certo la botta e’ stata tremenda e mi immesdesimo a come si saranno sentit icoloro che allo stadio ,dopo il primo tempo,erano sicuri di essere stati testimoni di un momento storico del CALCIO CATANIA e che alla fine se ne sono tornati a casa con le pive nel sacco……Molti parlano che l’inter ha indovinato i cambi e il CATANIA li ha sbagliati ma sono queste assertazioni che lasciano il tempo che trovano perche’ se il CATANIA avesse vinto per 2 a 1,anche le occasioni fallite di un soffio da Schelotto e Cambiasso,sarebbero rimaste nel dimenticatorio perche; chi vince ,ha sempre ragione.SEMPRE FORZA CATANIA

  35. Ip Address: 80.180.183.146

    buona sera a tutti non escludendo a nessuno fratelli dal cuore :catania:

    :sciarpa: :sciarpa:
    MASCALUCIA (CT) – Piove sul bagnato, visto la giornata è proprio il caso di dirlo. Oltre alle indisponibilità non ancora riparate di Barrientos e Capuano, si somma quella di Bergessio. L’attaccante, uscito dolorante domenica scorsa, ha riportato un infortunio muscolare che lo mette in forte dubbio per la partita contro la Juventus. Ciò potrebbe aprire all’esordio di Cani dal primo minuto. Giovedì alle 15 seduta a porte chiuse.auguro una pronta guarigione al nostro bergessio forza catania per tutti i catanisti di questo sito 😆 :sciarpa: :catania: :salve:

  36. Ip Address: 80.180.183.146

    un ringraziamento da parte mia lo devo al prof per la spiegazione che mi a dato anche se non era tenuto a darmela un solo grido forza :catania: :catania: :catania: :catania: :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :salve:

  37. Ip Address: 80.180.183.146

    e ora pensiamo di portare punti in trasferta :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :catania: :catania: :catania: :catania: :salve:

  38. Ip Address: 88.66.53.244

    entro adesso dopo 2 giorni di incazzatura feroce mi metto a leggere
    e poi al 22 leggo io sono nato tra san cristoforo e via garibaldi “senza dire dove esattamente ” e perciò conosco bene la stazione
    ma di che cazz parla ma tu Catania la conosci ma ri unni cali re mungiuffi
    iu nasci a via palemmu viremu chi ni pensi sugnu palemittanu pii casu
    amico bello amico caro
    sembra che hai una memoria di ferro evidendemente con l’aiuto di almanacchi del calcio ma tu non sei Catanese di nascita figuriamoci se sei tifoso del catania
    tu ….non lo so cosa sei anzi lo so cosa sei non lo dico perchè senò qualcuno si scandalizza ma ad ogni modo io personalmente di te ne ho i suilon pieni
    e non credo scriverò più nel sito salutamu

  39. Ip Address: 88.66.53.244

    post 22

  40. Ip Address: 82.55.101.167

    Buonasera raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Ciao Saretto (guarisci dalla tendinite e la prossima volta attento ai gradini!!!), Salvatore (chi la dimentica la sconfitta di domenica :piangere: :piangere: :piangere: ) , Mongibello e Angelo (Angelo che riposi un po’ Bergessio, Ciani da quel poco che ho visto difende molto bene la palla, forse gli manca il “tocco di palla”). :ciao: :ciao: :ciao:
    Devo preparare la cena raga’!!!

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  41. Ip Address: 79.2.101.87

    Un caro saluto a tutti gli amici tifosi.
    Ciao Mongibello, anch’io sono molto contento che si stia tornando alla normalità.
    Devo ulteriormente chieder scusa a tutti voi ma ho bisogno di aggiungere qualche cosa:
    Ciao Vittorio, giuro sui miei figli che questo è l’ultimo post sull’argomento.
    Uno dei principali difetti di tutti noi esseri umani è quello di sottovalutare spesso l’intelligenza altrui e pensare di poter raggirare gli altri a nostro piacimento.
    Io la tua intelligenza non l’ho mai sottovalutata, tanto da darti più volte le dovute spiegazioni, tu continui a sottovalutare la mia.
    Si dà il caso che io abbia studiato all’Università di Catania anche Dialettologia siciliana con particolari riferimenti alla Koinè linguistica dell’area catanese e pertanto conosca perfettamente il significato della locuzione catanese “minchia si n’pazzu”, si tratta della stessa simpatica espressione che mi hai rivolto nel tuo post n. 6 del 30 ottobre 2012 in risposta al mio articolo «ma non è una cosa seria» in cui mi elogiavi per le statistiche in cui esplicitavo le malefatte commesse dalla Juventus negli anni. Dicevi “Si un pazzu scatenatu” ed è stato uno dei complimenti più belli fra quelli ricevuti.
    Ora un conto è dire “Minchia si n’pazzu” un conto è urlare basta in maniera esasperata e poi aggiungere “c’era un sulu pazzu e mi capitavu a mia”.
    Ogni anno dedico almeno un mese di lezioni per spiegare ai miei studenti L’ermeneutica (la scienza che si occupa dell’interpretazione dei messaggi, con particolare riferimento ai messaggi scritti).
    Credi davvero che non sappia cogliere la differenza fra una locuzione elogiativa e un enunciato che contiene un comparativo iperbolico?
    Comunque tanto per essere chiari e sdrammatizzare:Pazzu mu pigghiu ma juventinu no.
    Per rispetto di chi ci segue mettiamoci una pietra sopra e non parliamone più.
    Concordo con Saretto se ci fossimo conosciuti di persona tutto questo non sarebbe mai successo.
    Quando non ci si conosce il dialogo a distanza può dare luogo a spiacevoli equivoci.
    A tal proposito ribadisco il mio invito a PEPPE 58.
    Tornando al nostro discorso, io non cercavo tenera compassione, ma comprensione, non chiedevo rivalse, ma giustizia, non elemosinavo puerili giustificazioni, ma chiedevo rispetto.
    Quel rispetto di cui hanno diritto tutti gli esseri umani, al di là del sesso, della razza e delle ideologie.
    Per quanto riguarda la mia permanenza in questo sito: pochi si sono accorti della mia presenza e pochi eventualmente faranno caso alla mia assenza.
    Domenica sera leggendo diversi post, quelli di Lux soprattutto, mi è rimasta la stessa amara sensazione di chi ha fatto un bel sogno e al risveglio si è accorto di un’orrida realtà.
    Proprio la stessa sensazione che ho provato alla fine di Catania-Inter.
    PS quando verrai a Catania se vorrrai conoscermi, e a me farebbe davvero piacere,
    ( e non è vuota retorica) rivolgendoti a Ben non ti sarà difficile rintracciarmi.
    Un caro e cordiale saluto.
    A tutti gli amici tifosi una buona serata e grazie per l’ospitalità.

  42. Ip Address: 79.2.101.87

    Amicu Lux nasci a Via Santa maria dell’aiuto ca di latu tocca a via Garibaddi ni nautru San Cristofuru, tahhiannu a via naumachia. Do latu di Di Macca (a pasticceria unni vinevuni no sissanti i jucaturi do Catania facci c è a via santissima tirnità unnu cì è u cisrureri Stella ca ni paru no me romanzu cca nesciri a aprili.
    supre cìè a via santa babbara e poi san cocimu unni jeva a jucari e puspiri e macari chisti dicu no romanzu.
    A via Palemmo prima ro futtinu c è a via Missori unni ci stava me cumpugnu di scola.
    io eva o ntrizzu a piscaria . me pattri facevu u vinnituri ambulanti e i mei frati a catania i canuscunu tutti.
    catanisi ju, catanisi me nonnu, tutti catanisi cca boanima di me paddri pazzu po catania cca si piddeva faceva buddellu e terrorizzava tutti setti figghi.
    Lux anzetta di unni sugnu?

  43. Ip Address: 88.66.53.244

    e poi e chista e l#uttima vota ca scrivu
    chi ci voli a taliari a piantina ri na cittá quassiasi
    e poi avvintarisi la qualunque cosa tipu iu nasci ca fici a scola ca e mi pigghiava u caffé riddabbana ect etc etc
    e nautra cosa a mia tuttu stìtalianu bellu ca sa scriviri tu non fa ne cauru e ne friddu
    ast verstanden du harsch

  44. Ip Address: 79.2.101.87

    E secunni tia ju appi u tempu di taliari a piantina?
    oppuri jappi u tempu di scriviri romazu di 257 paggini tutto stasira.
    Oppuri sapeva cca 12 anni dopu ava parrari cc tia quannu fici libru su Catania o quannu parru do me quatteri di nautru libbru?
    ma ta fari propriu riri a catanisi cca si chiu bestia da calia funnata?
    Mi aguru di no jappoi me matri e frati stanu ancora dda.
    Non è cca ju paru e tu suffuru Marianu.

  45. Ip Address: 92.135.196.108

    Mbari lux , se mi stimi tagghiala e continua a scrivere, stasera dopo aver visto PSG Valencia vedro’ la sconfitta delle zebrate, anche se è difficilino, ma siccome sono sportivo, un piccolo strappo a Pirlo?

    Ma la cosa un poco strana è che io sono nato in via Santa Barbara nel ripiano dove ci sono dei gradini, e la notte sentivo i mamenti che provenivano dalla polizia, e poi mi sono trasferito in via Vittorio Emanuele 379 e li c’era una cosa particolare, chi lo sa? tra tutti voi, e allo stesso numero abitava un personaggio famosetto chi è ?

    Mbari Lux chissu na piantina nu trovi 😉 😉 😉 😆 😆

    e dicevo in un altro post che a 13 anni che un “cornuto” che ancora oggi prego per lui è morto, mi ha visto giocare, ie m’appizzau a scola.
    Quiz del Mercoledi!!

  46. Ip Address: 92.135.196.108

    Lamenti e no mamenti, 🙄 🙄 erano di quelli che si trovavano in camera di sicurezza , ancora oggi me li ricordo.

  47. Ip Address: 79.2.101.87

    Ciao Vittorio in Via Vittorio Emanuele 379 riferisci a un personaggio recente o del passato? In via sant’ Anna c’è nato Verga, almeno c’è la sua casa. Vicino al Fortino ci stava Leo Gullotta e in via Naumachia, a due passi da casa mia, ci stava Calogero Calà, compagnio mio d’infanzia, prima di andare via e diventare gerry Cala, ma la famiglia era originaria dell’ennese.
    Se mi dici di preciso a cosa corrisponde il numero, dammi una piccola indicazione, è prima o dopo il Boggio Lera, ti dico chi ci stava.
    Ma cu c’è cchi catanisi si mia.

  48. Ip Address: 79.2.101.87

    Vittorio, ma ccu ti visti jucari Cicciu Ansaldi o Filippo Finocchiaro (buon’anima) erano loro che seguivano i ragazzi.

  49. Ip Address: 79.22.65.43

    Buonasera a tutti…..
    Ciao Prof e Chiarezza,
    Negli anni 80, avevo in affitto un locale di quasi 500 mq a via Cordai sotto la casa di leo Gullotta, era la mia prima fabbrica dei salotti a quei tempi arrivavano i containers per l’america e c’era di fronte a me una piccola bottega di una vecchia signora Zia Pippa, si mangiava molto bene 😀 😀 erano altri tempi….

    Catania, tegola Bergessio in vista della Juve
    L’attaccante del Catania, Gonzalo Bergessio è in forte dubbio per la partita di domenica prossima con la Juve. L’argentino ha riportato un infortunio muscolare nel corso della partita con l’Inter e oggi non ha potuto allenarsi.

  50. Ip Address: 93.46.27.111

    Vo cuccativi va e… faciti sogni rossazzurri.
    Ju nascii quasi sutta l’acchi dda marina e, sino a 18 anni, criscii a picaneddu, tra a Via Duca degli abruzzi e a via Timoleone. Chi sugnu missinisi ? Baciamo le mani e tanto di :salve: A via Messina, vicino all’arena Miramare, c’èra Cinima unni si pavavunu 20 liri, ma si traseva macari cu 15 liri, ca si chiamava LUX :salve: :catania: :sciarpa:
    Certo che siamo strorosi. :salve:

  51. Ip Address: 92.135.196.108

    Il personaggio e recente anche se molto anziano,e molto più importante di quelli che hai nominato, ma la cosa principale è cosa c’era al 379? ecco chi ha vissuto la a quell’epoca se lo dovrebbe ricordare :ciao: :ciao: :ciao:

  52. Ip Address: 80.180.183.146

    ciao joe a putia da za pippa io me la ricordo tu ti ricordi il cinema concordia ? sogni rossazzurri a tutti :sciarpa: :sciarpa: :catania: :salve:

  53. Ip Address: 92.135.196.108

    vi do un indizio, io ci giocavo a pallone in inverno insieme al personaggio famoso, quando ritornava a casa
    Riguardo Ansaldo lui stava dietro ai ragazzini per altri motivi,, no non è lui!! Era il Dott. Mineo pace all’anima.

  54. Ip Address: 80.180.183.146

    ciao m’bare chiarezza a rubentus e avanti di un gol speriamo in un piccolo strappo a qualcuno nella foga di giocare forza :catania: sempreeeeeeeeeeeeeeeeee 😆 😆 :salve: :sciarpa:

  55. Ip Address: 79.2.101.87

    Vittorio ma dovrei saper a cosa corrisponde il 379? A Catania sono importanti i punti no i nemeri, se ti dico cos’ a freddo a cosa corrisponde il numero 570 della via Etna come fai a saperlo, prressapoco ti regoli che è dopo il borgo e che è salendo da Piazza Duomo dal lato destro, ma come fai a saper il punto esatto.
    In via Vittorio Emanuele ci stava anche la famiglia di Petru u tuccu alias Anastasi, ma come posso sapere a quale numero corrispondeva il suo portone?

  56. Ip Address: 80.180.18.207

    Bravo Angelo si dici proprio cosi : a putia da za pippa 😀 😀
    ma il cinema non mi ricordo andavo li per lavoro….
    di cinema mi ricordo solo Marisa e Buscemi a Cibali andavo con i miei nipoti, facevamo 2 grandi film pagavo non mi ricordo 200 lire e stavo 4 ori 😀 😀

  57. Ip Address: 80.180.18.207

    Antonino Paternò Castello, marchese di San Giuliano

  58. Ip Address: 80.180.183.146

    joe il cinema si trovava in via plaia faceva angolo una baracchina con una signora che vendeva il pane di napoli piccoli filoncini con la fico dentro bei tempi buona notte amico mio :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve:

  59. Ip Address: 92.135.196.108

    il 379 si trova Angolo via delle Palme e se andavi a giocare a san Cosimo e con la memoria che hai dovresti saperlo
    Il personaggio famoso è Pippo Baudo e c’era pure Tony Cucchiara che giocava al 379 di via Vittorio Emanuele :ciao: :ciao: :ciao:

  60. Ip Address: 79.2.101.87

    Ciao Joe, Vittorio “mi misi “na pulici na testa”.
    Non ha detto chi ci ha abitato, ma chi ci stava.
    Personaggi famosi catanesi: Candido Cannavo stava ad Ognina in una traversina in via delle Acacie, Marcella Bella e Gianni stavano a Piazza Bovio; I Beans quasi tutti stavano a Barriera, Mario Biondi (cantante) stava a Barriera sopra il panificio Ranno, Tuccio Musumeci per anni vicino al Tribunale u zu Pippo Baudo è di Mineo e non mi risulta che sia stato in via Vittorio Emanuele, Enzo Bianco non ci stava, nemmeno da studente. Turi Killer stava a Via Vittorio Emanuele, ma non è tanto famoso famoso ha 2 anni più di me e Killer ciu misi ju e salesiani da via Teatro Greco, Turi Ferro è morto, mi è venuto il mal di testa.
    I cinema belli erano anche L’Alfieri dove si pagava 500 lire e facevano film belli e qualche film bello l’ho visto anche al Midulla e al Supercinema.
    Per quanto riguarda il Marisa un’ estate sono stato sempre buttato là, ma oltre i film c’era un motivo.
    Ciao Angelo. Vittorio ma rennu picchì mi vinni u lururi di testa emi vulissi viriri poci di cani rugnusi (avi 50 anni che chiamu accussì)

  61. Ip Address: 80.180.183.146

    mi permetta ruluri no lururi 😆 😆 😆 :sciarpa:

  62. Ip Address: 80.180.18.207

    Chiarezza, ma ce la facciamo a battere sta Rubentus ???’ è troppo forte 😉 😉

  63. Ip Address: 80.180.183.146

    stanno vincendo 2 a 0 e mancu si stanu ammazzannu :diavolo: :diavolo:

  64. Ip Address: 80.180.183.146

    buona notte a tutti che e la miglior cosa a domani :catania: :catania: :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve:

  65. Ip Address: 79.2.101.87

    Vittorio mentre cliccavo è apparso il tuo post. Se tu avessi detto prima che si trovava ad Angolo con via Delle Palme mi sarei smidollato di meno ma non avrei pensato lo stesso a Pippo Baudo che sapevo che stava a Catania, ma ci stava così poco e non solo in via Vittorio Emanuele, anzi sconoscevo del tutto che abitasse là.
    Ti posso assicurare che aveva anche un appartamento vicino allo Stadio in quella che ora è via Giuseppe Fava, ma forse era ospite di qualcuno.
    Forse tu parli di un Pippo Baudo molto giovane lui è del 1936 (credo) io sono del 1954 e non potevo certo ricordarlo. Che ne sapevo io a otto anni di Pippo Baudo?
    la mia memoria è davvero forte e me lo dicono tutti, ma per ricodarle le cose si devono prima sapere.
    Ad esempio non c’è nessun almanacco che ti dice che nella prima di campionato già citato, quello della retrocessione del Catania prima di ritornare in A il Cibali era senza erba c’erano 36 gradi e Pileggi e Cantarutti hanno preso il palo, per saperlo ci devi essere.Per sapere che prima di Catania- Pisa 2-0 l’unica gare che abbiamo vinto con doppietta di Cantarutti nessun almanacco ti dice che il nostro Aldo era in dubbio fino al sabato, per saperlo ci devi essere. O Ghedin nella partita già citata Catania- Cesena 1-0 due minuti prima di scagliare quel missile aveva allacciato la scarpetta siniistra, per saperlo ci devi essere. E poi, come si fa a consultare tutti gli almanacchi contemporaneamente in tempo reale? Certe cose li devi aver stampate nella memoria e ci deve essere un perchè. Nessuno stradario ti dice che il sarto di via Abate Ferrara si chiamava Stella o il salumiere di via Santissima Trinità era il sigor Patti, che la Katane aveva Ciccio Ansaldi, sì che i ragazzini li curava anche per altri motivi è vero o che a Catania esisteva un campo chiamato a Cava e ora non c’è più dove si disputavano partite aziendali di alto livello ( ci gicarono anche Anastasi e Pippetto Fichera) ed era controllato di un arbitro ( Fassari che per questo si giocò la carriera) o che il lido Patrizia prima di chiamarsi Patrizia si chiamava Platas, certe cose li devi vivere.
    Buonanotte a tutti.

  66. Ip Address: 92.135.196.108

    C’era il cinema Eldorado un cinema all’aperto e ci giocavamo in inverno quando toglievano i sedili!! E Pippo Baudo a vissuto li da sempre , fino a quando se ne andato a Roma ma i genitori sono rimasti ancora per anni e anni.

  67. Ip Address: 79.2.101.87

    L’Eldorado me lo ricordo, ma di Pippo Baudo ti giuro che non l’ho mai saputo, forse perchè stava pià a Roma che a Catania, poi quello non era proprio il mio quartiere ci andavo “in trasferta” per giocare con le figurine, la mia zona era 200 metri più sotto scendendo verso Piazza Duomo: ovvero via Santtissima Trinità, via Garibaldi, via Santa Maria dell’aiuto, ( in quella Chiesa padre Santagati mi ha battezzato, ora c’è padre Smedila e in quella chiesa a novembre hanno fatto la Messa per il funerale di mio papà) e poi via Naumachia. dal lato nord della via Santa Maria dell’aiuto,dove abitavo e dove continua ad abitare mia madre e uno dei miei fratelli, accanto a un grande deposito di mandorle che ora non c’è più c’è via Plebiscito che prendeva tutto il quartiere san Cristoforo, ma mio padre non voleva che ci andassi. Io ho disputato lo stesso diversi campionati alla Madonna delle Salette (si diceva ci scendevamo la squadra).
    Ribuonanotte..

  68. Ip Address: 93.46.35.106

    E proprio vero, imparare a conoscersi ci unisce ed è fonte inesauribile di stima. Tino, prima che chiamarsi Alfieri, l’attuale sala, Via Duca degli Abruzzi,Via principe Nicola e Via Giacomo Leopardi, si chiamava “Garden”. nella zona Ognina – Picanello, gli altri cinema, che da ragazzini definivamo:”alla chiuso” per distinguerli dalle Arene, erano e sono ancora il Recupero, il Messina, mentre le Arene :Splendor, di fronte al Recupero, adesso c’è un bel palazzo, il Miramare, la Terrazza Cavallaro e poi il Sanfilippo(adesso teatro). A Cibali, il Buscemi – Arena e non-(ora sala testimoni di geova) il Modernissimo-Arena. Al Borgo:, Arena Adua- Arena e non Corsaro. Siete mai stati all’Arena Ideal, all’Arena Centrale, All’arena Argentina. All’Olimpia, P.zza Stesicoro(Cinema Hard), al Sarah, Via A. di Sangiuliano(cinema Hard). Continuando , i Cinema menzionati da Voi, erano soprattutto il rifugio “di cu si caliava a scola” (Concordia, Marisa, Esperia). Bei tempi, d’estate andavamo all’Arena, muniti di panino imbottito “cca mulinciana fritta” naccattaumu a schampagnetta e a calia e du film, uno di sparari e lautru d’arriri e passaumu a sirata. Su erumu nda cinema vicinu, tipu Arena Centrale Vicino Savia, Arena Ideal, a finco alla Villa Bellini o All’Arena Argentina Traversa omonima di via Umberto, chiureumu a sirata co “Limoni a Limoni” ddo scioscu da P.zza Umberto o all’imbocco da Fera o Luni
    Giorgio, la giornata e bella, il sole riscalda, ma io, oggi, ho l’incombenza di fare da Baby Sitter a mia nipote. Io chielo dico, anche se lei ancora non può capire. “o nannu a tia ti stanu criscennu i renti, a mia mi stanu cascannu.”
    Se vogliamo parlare di calcio, vi dico subito che sto aspettando con ansia di incontrare l’Udinese di Guidolin e le restanti otto partite. La fase di campionato intermedia non mi suscita nessuna emozione. Un caro ed affettuoso saluto a tutti. Però, Tino e Chiarezza se andate a ristorante da soli “va fari tossicu e velu”. Un saluto affettuoso ed una buona giornata a tutti. :catania: :sciarpa:

  69. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti….
    Adesso facciamo basta dei ricordi del passato 😮 😮 mi avete scambiato il sito con ” chi l’ha visto ” e parliamo di CALCIO….

    Sarà un impresa portare un punto da Torino, visto come ha giocato la Rubentus ieri, speriamo bene….
    Ci vuole un gran centrocampo per fare diga, barriera davanti la difesa.

  70. Ip Address: 95.247.11.190

    Buongiorno raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Ciao Saretto e joe!!! :ciao: :ciao: :ciao:
    Qui Napoli e dintorni, cielo grigio e minaccia pioggerellina, temperatura freddina.

    Io la giuve non l’ho vista.
    Spero che i Nostri ragazzi domenica non perdono la bussola e poi dipende sempre dall’arbitro che metteranno se avra’ la “sindrome” di mettersi a 90° per la giuve.

    Buona giornata a tutti!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu