Lettera aperta alle opinioni di tutti

 Scritto da il 12 gennaio 2013 alle 10:32
Gen 122013
 

Calcio-Catania

Egregio Presidente Pulvirenti, traggo spunto delle  voci che circolano a riguardo dell’eventuale forzato trasferimento di Lodi sotto la protezione della Madunnina, per  esprimerLe  tutti i miei sentimenti di riconoscimento per quanto, da qualche anno a questa parte sta facendo per questa  Città in termini calcistici, visibilità mediatica ed esempio di capacità gestionali, nella quale trasparenza e visione prospettiche la fanno da padrona.

Noi  sportivi o tifosi siamo qui a chiedere sempre il meglio e non ci tiriamo indietro ogni qual volta la nostra presenza si ritiene necessaria per il raggiungimento degli obiettivi che si inseguono. Quanto affermato non è una mera “sviolinata per farsi bello” ma semplicemente il giusto riconoscimento a chi, con passione sportiva porta avanti un progetto che non ha solo  valenza sportiva, ma che si trascina dietro un riverbero sociale di rilevante  importanza.

Ma dove voglio andare a parare ?  il vocabolario italiano annovera tanti vocaboli che segnano la vita di ogni giorno di ognuno di noi,  e che tracciano indelebilmente la nostra personalità nella sua complessità. Uno di questi, con la sua etimologia, ha caratterizzato la via che ho desiderato percorrere e la vita che ho sempre sognato di vivere. Qual’ è ? : “COERENZA”.

Presidente Pulvirenti, immagino che Lei ci prova a  tradurre in fatti concreti il contenuto delle sue dichiarazioni, perché sono la linea dritta, la strada maestra di un modo di interpretare le esigenze del calcio moderno in “COERENZA” con le possibilità economiche di  una  Impresa che deve saper competere con le esigenze del mercato e, contemporaneamente, soddisfare le richieste dei propri dipendenti e ed accontentare alla meglio i  fruitori del servizio che produce. Credo che fino a quando “le cose” dipendono o sono dipese dalla Sua persona, per Lei è facile percorrere e ripercorre la stessa  via, tracciata da regole ben precise che valgono per tutti organizzata  in maniera tale che i singoli dipendenti, regolarmente, contrattualizzati, si riconoscano facilmente nel ruolo o nella funzione che gli sono  state proposte  ed accettate  all’atto dell’assunzione.

Ma non sempre è cosi facile mantenersi all’interno dei canoni di comportamenti che richiedono “COERENZA” e se dobbiamo riconoscerla alla Sua persona, abbiamo l’impressione che il nostro caro LODI, più volte Lodato per meriti acquisiti sul campo, preso dalla frenesia del maggior guadagno e dalla voglia di “migliore” appartenenza, in collaborazione con il suo procuratore (ecco perché Lei ha lanciato più volte il monito “ non vendiamo” e ha fatto più volte riferimento a voci più o meno disinteressate da parte di procuratori  vari..), scalpita per essere ceduto magari a giugno (come voci di mercato -fonte Sportitalia24-attribuiscono a Galliani tale desiderio).

Un detto siciliano recita “ I problemi da pignata i canusci sulu a cucchiara ca la rimina” ed ancora, senza essere prosaici, altro detto recita “Voce di popolo , voce di Dio”, quindi potrebbe esserci qualche cosa di vero in tutto questo.

Al verificarsi di tale ipotesi, caro Presidente, dimentichi di essere “COERENTE”, si scordi di avere sottoscritto assieme al Sig. Lodi, un regolare contratto, non dia credito a quanti tra tifosi e sportivi potrebbero tacciarla di “INCOERENZA” e lasci campo libero il suo giocatore, “perché la sua carriera è troppo breve ed ha bisogno di portare più soldi a casa e coronare il suo sogno di sempre” , se non sbaglio, è questo il rituale.

Caro Presidente, personalmente,  sono stanco e stufo di questo calcio gridato,di certa stampa o di rubriche sportive in onda  24 ore su 24 ore, di giocatori che sembrano dive del varietà, di gente che vende e compra partite nel nome di scommesse che, giorno dopo giorno, proliferano nella loro tipologia, alimentate da un sistema politico-sociale  che non oso definire o pensare dove ci porterà, del resto, al peggio non c’è fine.

Le verità fanno male, ma noi dobbiamo ignorarle silenziosamente e subirne le conseguenze, del resto chi è causa dei suoi mali….. Perché deve esistere un siffatto mercato di riparazione ? Perché deve durare un mese? Non è sbagliato renderlo possibile in corso di Campionato ? Proposta! Diamo 10 giorni di tempo  alle varie Società per rimediare alle loro deficienze di organico e, contemporaneamente, fermiamo il Campionato.

Che siano previste drastiche sanzioni disciplinari per coloro i quali attivano trattative al di fuori dei 10 giorni stabiliti.  Mandiamo a casa per sempre , dando loro l’ampia possibilità di difesa, coloro i quali si macchiano di vicende che attengono alla corruttela.

Ricordo che quando ero giovane, non si partecipava ai concorsi per  l’assunzione nelle diverse Armi, se “scavando” sino alla settima generazione precedente  del candidato era stato perpetrato un qualsivoglia reato. Ma questo è un altro discorso ? Con sincera Stima e Simpatia, Rosario Faro.

  38 Commenti per “Lettera aperta alle opinioni di tutti”

  1. Ip Address: 79.51.178.160

    ciao saretto concordo con te chi e causa dei suoi mali pianga se stesso purtroppo il calcio sporco esiste e il dio denaro la fa da padrone :ciao: :ciao:

  2. Ip Address: 79.51.178.160

    primavera
    MASCALUCIA (CT) – Prima partita dell’anno, prima apparizione per il classe 94 Patkovic, arrivato in estate ma ancora troppo giovane per esser tesserato e giocare. Il croato, nonostante non giocasse una gara da oltre 5 mesi ha messo a segno la doppietta fondamentale per il successo dei rossazzurri a Castellammare di Stabia. Ottimo esordio in rossazzurro. In rete, per il 2-4 finale anche Barisic e Garufi. In attesa del risultato di Lazio, a pari punti fino alla scorsa giornata, il Catania raggiunge la capolista Napoli, che deve ancora giocare. Un ottimo inizio anno.

  3. Ip Address: 95.238.23.10

    Salve raga’!!!
    Buon articolo Saretto!!! 😆 😆 😆
    Ciao Angelo!!! :ciao: :ciao: :ciao:

    INAUGURATO IL CENTRO RIABILITAZIONE DI TORRE DEL GRIFO!!!

    Articolo ridotto.

    Pier Paolo Mariani, professore alla Casa di Cura “Villa Stuart” di Roma: “Ringrazio il direttore Gasparin per avermi chiamato “Eccellenza”, ma non dovete dimenticare che l’eccellenza ce l’avete in casa. Noi ortopedici, quando operiamo il top player, lo riabilitiamo allo stesso modo in cui lo facciamo con un’altra persona. Qui al Sud purtroppo manca l’organizzazione, ma questa realtà rappresenta la strada giusta, ci sono dei valori aggiunti. Abbiamo incrociato altre squadre come Udinese e Sampdoria, ma qui abbiamo trovato una struttura aperta, non fine a se stessa, che possa assolvere a finalità non soltanto sportive. Ci sono i macchinari, ma ci sono soprattutto i colleghi e gli specialisti. Ho girato tanti centri sportivi, ma mai ho trovato il calore che sto apprezzando qui a Catania“.

  4. Ip Address: 79.51.178.160

    La Gazzetta dello Sport

    Catania 4-3-3: Andujar, Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese, Izco, Salifu, Almiron, Gomez, Bergessio, Barrientos.

    Roma 4-3-3: Goicoechea, Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti, Bradley, De Rossi, Florenzi, Lamela, Destro, Totti.

    Il Corriere dello Sport

    Catania 4-3-3: Andujar, Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese, Izco, Almiron, Casro, Gomez, Bergessio, Barrientos.

    Roma 4-3-3: Goicoechea, Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti, Tachtsidis, De Rossi, Florenzi, Lamela, Destro, Totti.

    TuttoSport

    Catania 4-3-3: Andujar, Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese, Izco, Salifu, Almiron, Gomez, Bergessio, Barrientos.

    Roma 4-3-3: Goicoechea, Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti, Bradley, De Rossi, Florenzi, Lamela, Destro, Totti.

  5. Ip Address: 92.135.198.191

    Ciao Saretto al 100000% d’accordo su Lodi ed il resto della tua lettera al Presidente

    Contro la Roma
    Izco—Paglialunga e Salifu
    Castro—Bergessio–Gomez
    La difesa quella di sempre

  6. Ip Address: 109.117.204.108

    Buona sera a tutti….
    Io Lodi lo venderei all’Inter con 2 milioni di euro più un paio di comproprietà di giovani talenti nerazzurri Crisetig, Bessa, Romanò e Livaja e mi prendo un attaccante che sappia tirare i rigori, tanto come play maker abbiamo Almiron….
    davanti alla difesa farei giocare titolare Salifu…
    è solo una mia idea 😀 😀 😀 tocca al ns. Presidente scegliere.

  7. Ip Address: 79.51.178.160

    Qui Roma: con Zeman è festival del gol

    Inutile negarlo, dici Zeman e pensi al gol, anzi a tanti gol. Le sue squadre storicamente segnano (e prendono) una caterva di gol, e anche l’avventura romana non si discosta dal copione. La Roma infatti ha finora messo a segno ben 40 reti in 19 gare, subendone anche 33. Se pensiamo che il Catania è “fermo” a 26 segnate e 27 subite, si capisce subito come chi gioca contro la Roma deve aspettarsi risultati roboanti. Tale cosa dicono anche le agenzie di scommesse, come ad esempio Snai che mette la quota di 1,35 al finale con gol da ambo le parti di questa partita (la più bassa tra le partite di serie A). Sempre restando alle quote Snai, un finale con più di quattro gol ha una quota bassissima pari a 2,80 (tanto per fare un confronto: Cagliari-Genoa è a 6,20, Sampdoria-Milan a 5,90!). Insomma aspettiamoci tanti gol, sperando che finisca bene per i nostri colori.

    I conti in tasca: Zeman

    Chi l’avrebbe mai detto che quel giovane allenatore boemo del Licata avrebbe fatto così tanta strada e diventare profeta del nostro calcio? La storia di Zeman è una favola piena di rinascite e cadute improvvise, ma pur sempre una di quelle storie sane e genuine del nostro calcio. Proprio l’avventura attuale alla Roma è una delle sue “rinascite” e, tutto sommato, la “caduta improvvisa” è lungi dall’avvenire nell’immediato. Il tecnico boemo anche contro il Catania proporrà il suo marchio di fabbrica, quel 4-3-3 che lo ha reso famoso. In porta andrà la “scoperta” Goicoechea, portiere capace di far fuori gente come Stekelenburg e Lobont. In difesa agiranno Piris e Balzaretti sulle fascie, con Castan e uno tra Marquinhos (quello con la “s” finale!) e Burdisso. Bradley, De Rossi e Tachtsidis formeranno la diga di centrocampo e saranno di supporto ai tre davanti, Totti, Lamela e Destro. Osvaldo non è stato convocato.

    Attenzione a…

    Destro: Fino ad ora ha deluso abbastanza le aspettative, soprattutto perché un attaccante zemaniano fa davvero fatica a non imporsi. Resta comunque un giovane interessante, “il nuovo Vieri” lo hanno definito. Speriamo non si sblocchi proprio al Massimino.

    Goicochea: Per un portiere non è mai facile affermarsi quando in panchina hai Zeman come allenatore. Vale ricordare che nel “Pescara dei miracoli” dello scorso anno il titolare era un certo Anania, uno dei pochi a non salire di serie. Il giovane portiere della Roma invece sta stupendo un po’ tutti.

    Bradley: Si è ripreso benissimo dall’infortunio che lo ha tenuto lontano per diverso tempo e ora sta dimostrando di valere la maglia da titolare. Lo statunitense è abilissimo negli inserimenti, servirà una marcatura accorta su di lui.

    Il podio degli dei: i migliori tre per media-voto*

    1) Totti 6,78. 2) Lamela 6,23. 3) Florenzi 6,21.

    Premio “Scarpini sciolti”: i tre giocatori con la media-voto più bassa*

    1) Castan 5,90. 2) Stekelenburg 5,72. 3) Piris 5,66.

    Qui Catania: in cerca della prima vittoria dell’anno

    Peggio di così questo 2013 non poteva proprio iniziare. Una partita sostanzialmente scialba contro il Torino, l’espulsione e la successiva squalifica di tre gare per Lodi, una prestazione orribile con tanto di uscita dalla coppa Italia: insomma, non sarà stato un film horror ma ci è mancato poco. Ora però serve il “lieto fine” e contro la Roma “se po’ fa!”.

    Saranno da 7?:

    Izco: E’ stato uno dei più propositivi contro Torino e Lazio, dimostrando di essere in forma. La sua verve agonistica servirà come il pane per arginare i coriacei centrocampisti romanisti.

    Almiron: A lui (o a Salifu) toccherà sostituire in regia Ciccio Lodi. Il compito non è assolutamente dei più facili, ma l’argentino di Rosario ha le qualità per fare una grande gara.

    Bergessio: La sfida contro la Roma gli porta alla mente dolci ricordi, sfruttabili per tornare ad essere il goleador che in questo manca al Catania. Soprattutto ora che si sente aria di nuovo concorrente in attacco…

    Il podio degli dei: i migliori tre per media-voto*

    1) Gomez 6,32. 2) Bergessio 6,16. 3) Spolli 6,15.

    Premio “Scarpini sciolti”: i tre giocatori con la media-voto più bassa*

    1) Barrientos 5,79. 2) Alvarez 5,80. 3) Biagianti 5,95.

    * in queste statistiche vengono conteggiati solo i giocatori con almeno 10 partite giocate (con votazione finale).

    Le probabili formazioni di questa sfida:

    Catania (4-3-3): Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Salifu, Almiron, Izco; Gomez, Bergessio, Barrientos.

    Roma (4-3-3): Goicoechea; Piris, Castan, Burdisso, Balzaretti; Bradley, De Rossi, Tachtsidis; Lamela, Destro, Totti.

    “Mister, posso entrare?”:

    Catania: Diverse le opzioni tra le file degli etnei. Il primo ad entrare potrebbe essere Castro che, statistiche alla mano, è stato il giocatore più subentrato del girone d’andata. Salgono anche le possibilità di vedere nuovamente in campo Ricchiuti dopo i minuti concessigli da Maran contro la Lazio. E infine ci potrebbero essere alcuni minuti disponibili per uno tra Rolin e Doukara, a seconda di come andrà la gara.

    Roma: Diverse le opzione per mister Zeman. Le tre che ipotizziamo sono Florenzi, Marquinhos e Taddei. Florenzi è il classico giocatore non bello ma efficace, quasi un erede di Perrotta o del nostro Delvecchio per interderci. Marquinhos è in ballottaggio con Burdisso per una maglia da titolare, ma anche se non dovesse essere titolare siamo sicuri che Zeman gli concederà qualche minuto a gara in corso. Infine chance a centrocampo per Taddei, duttile giocatore utilizzabile anche in difesa.

    Assenti certi:

    Lodi, Biagianti, Sciacca per il Catania; Osvaldo, Pjanic per la Roma.

    :catania: :catania: :ciao: :ciao:

  8. Ip Address: 87.3.103.178

    Un caro saluto a tutti gli amici tifosi.
    Visto che Lodi per le prossime 3 partite sarà squalificato e al massimo ne potrà disputare solo 16 se io fossi in Pulvirenti lo cederei immediatamente al Milan o all’Inter ricavandone contante immediato e qualche giovane di belle speranze in comproprietà.
    Non ha senso bloccare un calciatore non più giovanissimo, tanto anche senza Lodi il Catania centrerà l’obiettivo minimo che è la salvezza e anche con Lodi ha dimostrato di non essere all’altezza per centrare l’Europa.

  9. Ip Address: 79.51.178.160

    ciao prof giusta ossevazione :ciao: :ciao:

  10. Ip Address: 95.238.23.10

    Buonasera raga’!!!
    Ciao Prof. e Angelo!!! :salve: :salve: :salve:
    Se Lodi se ne va’ chi tira i rigori e poi le punizioni e poi quei tiri in testa ai nostri e poi i calci d’angolo tirati benissimo?
    Per due volte che e’ mancato abbiamo sprecato due rigori con Gomez e Bergessio!!! 😕 😕 😕

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!!

    Forza Cataniaaaaaaaaa!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :catania: :catania: :catania:

  11. Ip Address: 31.27.168.221

    ESCLUSIVA- CATANIA, è Katsetis il primo acquisto di gennaio
    12.01.2013 20:55 di Beppe Castro Itasportpress.it

    E’ Paul Katsetis (16), il primo colpo di mercato del Catania della sessione invernale. Una operazione nata in estate ma che per un problema di tesseramento si è sbloccata solo ieri con il tranfer arrivato dall’Uefa che consentirà al Catania di utilizzare il calciatore, capitano dell’Under 17 ellenica che a giugno sarà impegnato nel Mondiale di categoria con la sua Nazionale. Secondo quanto appreso in esclusiva da Itasportpress.it, Katsetis, che ha doppio passaporto greco-australiano, era stato prelevato dall’Aek Atene a maggio scorso. Il club capitolino aveva fatto firmare un contratto professionistico al giocatore quando non aveva ancora raggiunto i 16 anni di età mettendo addirittura una clausola di 10 milioni di euro. Una operazione non consentita che ha fatto scattare un’indagine Uefa e successivamente invalidare il contratto. Il Catania a costo zero si ritrova un talento formidabile da utilizzare anche in prima squadra visto che ha piedi raffinati. Il centrocampista mancino, che puo’ agire in attacco, si è allenato in questi mesi a Torre del Grifo con la squadra giovanile rossazzurra. L’operazione contrattuale è stata seguita dall’agente Gianluca Di Carlo che l’estate scorsa ha proposto al Catania Katsetis.

  12. Ip Address: 2.224.195.250

    saluti ai fratelli di maglia …

    nel segno di tutti utili , ma nessuno indispensabile …

    mi piacerebbe che Ciccio Lodi rimanesse ma fondamentale è che lui voglia restare

    vorrei conoscere il suo pensiero …

    nel caso bisognerebbe capitalizzare al massimo e non liberarsene come fosse una zovorra

    è vero bisognerebbe fermare il campionato un paio di settimane per il calciomercato di riparazione , ma prima e dopo sanzioni esemplari per chi non rispettasse le regole

    intanto il nuovo presidente di Lega ha già dichiarato deluso che non si vuole cambiare nulla…

    si riferirà sicuramente a Nosferatu ed allegra compagnia di merende …

    per la maglia, solo per la maglia :sciarpa:

  13. Ip Address: 79.46.98.183

    Buongiorno e buona domenica a tutti gli amici del sito,anch’io concordo con la lettera di Rosario e le opinioni di tutti voi che,non si discostano dal pensiero della lettera.
    Certe volte mi faccio delle domande che non troveranno mai una risposta,almeno da parte della società,visto con non ho nessun contatto diretto :incavolato:

    Perchè non cedere Lodi? ha 30 anni,ma cosa più importante,nessunno è indispensabile,ancor di più,se qualc’uno ha il desiderio di andare altrove(a 30 anni se ti cerca il Milan ci pèuò stare).

    Stessa domanda,ma non il concetto sportivo (il Torino non è superiore al Catania,forse la vivibilità della città potrebbe giustificare tale desiderio) per Almiron,lo vuole il Torino? e allora? vuole andarci,che vada.

    Cosa fa un ex giocatore come Capuano ancora in rosa e per di più viene utilizzato a discapito dei risultati?(tranne i primi mesi a Catania,non lo è mai più stato un giocatore).

    Avrei tantissime domande ancora da porre,ma tanto,non riceveranno risposta :incavolato:

    Ragazzi,vado,un salutone a tutti e buona domenica :salve: 😉 :sciarpa: :catania:

  14. Ip Address: 93.46.39.13

    Un sincero ed affettuoso Buona Domenica a tutti. Forse ho capito male io ma, in conferenza stampa pare che Zeman abbia detto che Catania è un posto difficile perchè bisoghna prestare orecchio a ciò che succede fuori dal campo e loro dovranna dimostrare che sono la Roma, forse è alla ricerca di favori come Inter, Milan, Juventus e roba varia. Quando si dice sobillare la piazza. :ciao: :catania: :sciarpa:

  15. Ip Address: 79.46.31.123

    Buongiorno raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Ciao Pe3ppe58 e Saretto!!! :ciao: :ciao: :ciao:
    Qui Napoli e dintorni, cielo grigio con pioggia, temperatura fredda.
    Che dire raga’, smantellare adesso la squadra e’ deleterio, spero che avvenga solo a fine campionato.

    Buona domenica a tutti!!! 😉 😉 😉

    Forza Cataniaaaaa!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  16. Ip Address: 79.51.178.160

    buonadomenica a voi tutti fratelli dal cuore rossazzurro un caro saluto a pippuzzu58 prof giorgio joe chiarezza lux saretto catanista mongibello val e tuttu u restu da cumacca oggi il nostro catania deve fare la partita se la vogliamo spuntare :ciao: :ciao:

  17. Ip Address: 87.3.103.178

    Un caro saluto a tutti gli amici.
    Ciao Saretto escludo che Zeman voglia favori o alimentare polemche, chissà cosa voleva dire.
    Quando esprime un concetto spesso viene equivocato.
    Buona partita a tutti, il Catania ha tutti i mezzi per fare risultato (anche pieno).

  18. Ip Address: 79.46.31.123

    Salve raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Ciao Angelo e Prof.!!!
    Qui piove a piu’ non posso e ho letto anche a Catania.
    Spero che oggi il Catania ci regali un raggio di sole, non sara’ facile ma proviamoci!!!

    Forza Cataniaaaaaa!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  19. Ip Address: 79.51.178.160

    totti non e in campo meglio 😆 😆

  20. Ip Address: 88.66.47.86

    super cazzata di andujar per poco sul rimpallo non ci castiga destro

  21. Ip Address: 88.66.47.86

    altra grande occasione per la roma che culo abbiamo avuto ragazzi
    au e menu mali ca semu na squadra troppu fotti
    minchiuni e si erumi scassi astura unni erumu

  22. Ip Address: 88.66.47.86

    ci massacreranno
    ma siamo una grande squadra

  23. Ip Address: 79.51.178.160

    mi dispiace dirlo ma e cosi un primo tempo dominati dalla roma :diavolo:

  24. Ip Address: 79.51.178.160

    ciao lux fino adesso siamo stati graziati dagli errori se i nostri non alzano il ritmo non andiamo da nessuna parte

  25. Ip Address: 88.66.47.86

    Angelo ma secondo te chi puo del Catania fare un gol ??? io non vedo nessuno
    siamo deludenti e giochiamo malissimo dove la grinta il cuore la voglia di vincere
    ma questi che cazzo ci giocano a fare per noi noi vogliamo 11 leoni e no 11 caproni

  26. Ip Address: 88.66.47.86

    desolante

  27. Ip Address: 79.51.178.160

    golllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll e vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :bizzarro:

  28. Ip Address: 88.66.47.86

    e accaduto un miracolo stiamo vincendo

  29. Ip Address: 88.66.47.86

    ancora una volta graziati

  30. Ip Address: 88.66.47.86

    mi sa che per vincere sta cazz di partita ci vogliono miracoli in quantitá industriale

  31. Ip Address: 88.66.47.86

    giustamente i soliti ultimi minuti al cardiopalma

  32. Ip Address: 79.51.178.160

    abbiamo vinto ma quanti errori meglio giocare scarsi e vincere che giocare bene e perdere :incavolato: :bizzarro: 😆 forza catania :sciarpa: :sciarpa:

  33. Ip Address: 88.66.47.86

    di buono prendo solo i 3 punti per il resto mi dispiace ma sono deluso
    poi ci sarà chi dirà che siamo una bella squadra io dico che siamo appena sopra la mediocrità e qui mi fermo ca e megghiu

  34. Ip Address: 79.51.178.160

    Primo Tempo
    0′ Partita iniziata. Calcio d’inizio affidato alla Roma.
    3′ Catania in avanti. Gomez salta Piris entra in area cross basso al centro il Portiere para in 2 tempi
    5′ Richiamato Almiron per brutto fallo su La Mela. Punizione per la Roma. Riparte il Catania con Izco.
    7′ Gomez salta il difensore la l’azione sfuma.
    8′ Ammonito Balzaretti.
    10′ Tiro di Destro, fuori di un soffio.
    12′ Roma in avanti, Florenzi cross dalla sinistra, nessun in area raccoglie il cross.
    12′ Azione pericolosissima della Roma, Destro lanciato a rete a tu per tu con Andujar, disturbato da Spolli, manda fuori di un soffio.
    14′ ammonito Destro per fallo di mano.
    15′ Barrientos perde palla ma ci pensa Legrottaglie e ferma l’azione offensiva della Roma.
    16′ Catania che perde palla a centrocampo e Bellusci costretto a commettere fallo. Ammonito.
    17′ Punizione per la Roma fascia sinistra.
    19′ Azione del Catania, Bergessio lanciato a rete tiro al volo fascia destra, tiro sul secondo palo, fuori.
    22′ Possesso di palla della Roma. La Mela tiro dalla distanza alto sopra la traversa.
    24′ Roma in avanti, Angolo. Nulla di fatto.
    25′ Almiron perde palla. Destro tiro improvviso fuori di un soffio alla destra di Andujar.
    26′ Bergessio fa sponda con Gomez tiro da fuori area, fuori di un soffio.
    28′ Roma in avanti, cross dalla sinistra sul secondo palo, tiro di Piris fuori.
    29′Bellusci saltato in velocità dall’attaccante della Roma, para Andujar.
    30′ Ci riprova dalla distanza Gomez, devia in corner il portiere ospite.
    Si riscalda Castro.
    32′ Catania in avanti, rimessa laterale da ottima posizione. Izco guadagna un corner. Nulla di fatto.
    33′ Barrientos perde palla ma è bravissimo e recupera con caparbietà.
    34′ Florenzi tira da lontanissimo, Andujar non trattiene il bolide, c’è destro che davanti al portiere solo manda il pallone fuori di un soffio. Pericolo!
    35′ Esce Almiron per Castro.
    36′ Barrientos lancia Bergessio ma viene anticipato dal portiere. Sulla rimessa laterale Salifu perde palla e parte il contropiede della Roma fermato benissimo da Bellusci.
    37′ Destro tiro da dentro l’area di rigore, Andujar non trattiene il tiro, Bradley tira a porta spalancata e il pallone finisce per fortuna alto sopra la traversa.
    39′ Punizione per la Roma, nulla di fatto.
    41′ Azione del Catania ma perde palla a centrocampo, ripartenza veloce della Roma, Marquinho tira alto sopra la traversa.
    42′ Contropiede del Catania, Castro effettua un passaggio errato per Izco e l’azione sfuma.
    44′ Azione del Catania su una ripartenza, Barrientos tiro da fuori area, para il portiere.
    1 minuto di recupero.
    FINE PRIMO TEMPO

    Secondo Tempo

    Calcio d’inizio affidato al Catania.

    Partita iniziata

    49′ Roma ancora in avanti. Nulla di fatto.
    50′ Azione del Catania, Barrientos lancia Castro il quale supera due uomini, tira ma spara il pallone alto.
    54′ Bergessio lanciato da Barrientos, cross al centro dalla sinistra, la difesa spazza.
    55′ Punizione per il Catania, Bellusci cross dalla destra, testa di Burdisso angolo.
    56′ Esce Piris per Marquinhos.
    58′ Gomez perde palla a centrocampo Spolli costretto agli straordinari e spazza.
    Sta per entrare Paglialunga
    59′ Castro guadagna un corner, ma nulla di fatto.
    Reteeeeeeeeeeeeeeeeeeeee Gomezzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz, Bergessio lancia Gomez fascia sinistra entra in area di rigore pallonetto e palla in rete.
    65′ Roma in avanti con Marquinhos, alto sopra la traversa.
    68′ Ammonito Marchese.
    69′ Catania più pimpante in questi minuti.
    70′ Entra per la Roma Dodò per Marquinho
    72′ Ammonito Bergessio.
    74′ La Mela prende il pallone con le mani l’arbitro lo grazia e non lo ammonisce.
    78′ Entra Ricchiuti per Gomez
    79′ Catania che guadagna un fallo laterale da buona posizione. Ricchiuti per Barrientos ma la difesa spazza.
    81′ Azione del Catania, Bergessio ruba palla e ruba il tempo in velocità al difensore, zampata ma il pallone esce di poco sopra la traversa.
    83′ Ricchiuti guadagna un corner, Azione del Catania bellissima.
    84′ Legrottaglie tacco per Andujar e palla spazzata. Catania che controlla la gara serenamente.
    86′ Punizione per la Roma, nulla di fatto.
    87′ Punizione per il Catania. Batte Barrientos, testa di Castro alto sopra la traversa di pochissimo
    89′ Dodò entra in area ma Andujar chiude la porta e manda in corner.
    3 i minuti di recupero.
    90′ Punizione per il Catania. Nulla di fatto.
    91′ Ricchiuti lancia Castro che entra in area ma tira male e il pallone esce.
    92′ Bergessio tiro in area di rigore ill portiere manda in corner.
    Fine Gara

    Commenti tutto il resto e noia :catania: :catania: :catania:

  35. Ip Address: 79.51.178.160

    il 13 ci a portato la prima vittoria :bizzarro:

  36. Ip Address: 79.51.178.160

    scaccomatto alla fiorentina 😆 😆 😆

  37. Ip Address: 79.51.178.160

    adesso sotto con il genoa ma abbiamo molti ammoniti

  38. Ip Address: 79.46.31.123

    Buonasera raga’!!!
    Meno male che la partita non l’ho ne vista, ne sentita e ne letta la webcronaca se no mi giravano i “kiwi”!!! 😐 😐 😐
    Quindi ce la siamo cavati bene, mettiamo i 3 punti in saccoccia!!! :catania: :catania: :catania:
    A Genova sicuro ci manchera’ Lagrottaglie e degli altri non so.
    Speriamo in qualche acquisto e che sia buono.

    Sogno rosso e azzurro a tutti!!! :salve: :salve: :salve:

    Forza Cataniaaaaa!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :catania: :catania: :catania:

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu