Lo Monaco: “Silvestre all’Inter? Impossibile”

 Scritto da il 9 novembre 2010 alle 17:27
Nov 092010
 

Matías Silvestre è certamente uno dei pezzi pregiati della rosa del Catania, e sul difensore l’Inter avrebbe fatto un sondaggio per rimpiazzare l’infortunato Walter Samuel già dal prossimo gennaio. Per fortuna dei tifosi del Catania l’amministratore delegato etneo Pietro Lo Monaco ha ammesso che il centrale argentino – in odore di Nazionale – non è sul mercato, almeno fino a giugno. Lo ha confermato in esclusiva ai microfoni di Itasportpress, uscendo – di corsa, sotto un fitta pioggia – dalla Lega Calcio, in occasione dell’asseblea ordinaria in via Rosellini a Milano. “Silvestre all’Inter? Non diciamo eresie, non si muove da Catania, è una cosa che non sta nè in cielo nè in terra”.

  13 Commenti per “Lo Monaco: “Silvestre all’Inter? Impossibile””

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    speriamo di non …..

    ci mancava solo la vendita di Silvestre dopo che il mister ha sistemato per bene la difesa…..

  2. Ip Address: 151.33.43.115

    Buonasera a tutta la Rossazzurranza del mondo.

    Ciao joe …

    Lasciamo stare. Le solite “chiacchiere” per fare notizia, non credo proprio che Lomonaco abbia intenzione di vendere Silvestre; pero’ riflettendoci un po su’, se Bellusci dovesse confermare nelle prossime partite la prestazione fatta con la samp a Marassi, forse un pensierino a vendere Silvestre L’Ad lo fara’, perche il giovane Giuseppe ha tutte le carte in regola per giocare da titolare.

    Caro Marcello

    quando ti ho fatto l’invito ad entrare in questo sito e’ stato perche’ qui c’e’ bisogno di tifosi che quando scrivono sappiano esattamente dove si mettono i puntini e le virgole (non mi riferisco solo alla bonta’ dei tuoi scritti) i:wink: 😉 😉
    … tu sei uno di questi.
    La tua critica all’allenatore, tutto quello che hai scritto( come ha gia’ detto joe), e’ pienamente condivisa da tutti, un abbraccio.

    AMO CATANIA E IL CATANIA!

  3. Ip Address: 85.41.235.41

    il tecnico ha convocato 21 giocatori ma come sempre si è dimenticato di Barrientos ????? è inutile tanto non li piace 😈 😈 😈

  4. Ip Address: 85.41.235.41

    dimenticavo ciao catanista..

  5. Ip Address: 90.12.216.66

    Buona serata a tutti
    Niente a che vedere con Giampaolettino, solo per dire che Silvestre merita fin da gennaio L’Inter ne sarei estremamente felice per lui, Il Catania a parte il buon riscontro economico che ne trarrebbe, farebbe un gran favore ad un grande professionista come Silvestre!!!!
    Noi con Bellusci, Terlizzi e Spolli stiamo benissimo!!

  6. Ip Address: 95.232.24.74

    ‘sera a tutti i Catanisti ovunque residenti! :mrgreen:

    Ciao Catanista, Joe, Chiarezza, Giorgio, Beppe, Matteocifalotu, Lux, Salvo da Panama, Antonello, Marcello (bravo Marcello, continua ad essere tra noi, scrivi molto bene!), e ….. tutti gli altri che scrivono e …… scriveranno. 😉

    A mio modesto avviso dobbiamo stare attenti, molto attenti, alle cessioni di giocatori, come ad esempio, le eventuali, in primis di Maxi Lopez e da ultimo, quella di cui si parla attualmente, di Silvestre.

    Le motivazioni valide potrebbero essere due: 1^ quella di fronteggiare gli infortuni che in questo campionato mi sembra che siano molto ricorrenti, con la conseguenza che la squadra, decimata, sarà continuamente in emergenza (fateci caso, ci sono molte squadre alle prese con gli infortuni); 2^ motivazione, indebolimento nostro e conseguente rafforzamento degli avversari. 😕

    Di positivo c’è solo la qestione “dollari” che, sappiamo tutti benissimo, sta molto a cuore a Lo Monaco, il quale, nelle sue affermazioni nei confronti dei tifosi catanesi li definisce “da salotto” (ma di unni e di quannu!). Peraltro ha anche ribadito la questione “pochi abbonati”; questo per dimostrare che lui non è uno attaccato ai soldi.

  7. Ip Address: 90.12.216.66

    ciao mongibello, per Silvestre ma anche per noi €€€€€ è un occasione unica!!

    Lo Monaco prendilo di corsaaaaaaaaaaaaaa!!!

    Marcelo Bielsa riparte dal River Plate?
    09.11.2010 20.55 di Livio Giannotta per itasportpress.it articolo letto 23 volte

    Il trionfo di Jorge Segovia come presidente della federcalcio cilena ha portato all’esonero ct della Nazionale Marcelo Bielsa, ma per quest’ultimo potrebbe già esserci pronto un club importante per ripartire. Si tratta del River Plate, che ha recentemente rescisso il contratto al tecnico Angel Cappa. Il presidente Daniel Passarella vorrebbe chiudere la trattativa giusto in tempo per il “superclasico” col Boca Juniors.

  8. Ip Address: 95.232.24.74

    a Benitez è stato chiesto se si sarebbe aspettato – una volta presa la guida dell’Inter – di avere così tante difficoltà: “No – risponde candidamente l’allenatore -, perché ho preso una squadra che ha vinto tanto l’anno scorso e quindi pensavo che si potesse migliorare qualcosa, e invece adesso ho un gruppo di giocatori che stanno facendo bene ma ci sono anche delle difficoltà, “”””””cercheremo di fare il meglio possibile fino a gennaio e poi vedremo se si può fare qualcosa”””””, anche tenendo presente l’infortunio di Samuel.

    Da quanto dichiarato da Benitez, si può ben capire che sono interessati ad acquisti i difensori per gennaio, con l’appoggio della società.

  9. Ip Address: 95.232.24.74

    Ciao Chiarezza. 🙂

    Si, è vero, altra soddisfazione per il ragazzo, nonchè introiti cospicui per noi. Però continueremo ad essere “provinciali” proprio per via di un assetto traballante e mai con una intelaiatura solida della squadra.

    Per quanto riguarda Bielsa, non credo che per ora “Il Duo” possa essere minimamente sfiorato dall’idea diun eventuale esonero, ma qualora così non fosse, arriveremmo sempre in ritardo! 😐

  10. Ip Address: 95.232.24.74

    Raga, copia incolla da Mondocatania.com

    GMP: “Lopez e Antenucci, Perchè no..”

    di Marco Di Mauro Martedì 09 Novembre 2010 19:05

    MASSANNUNZIATA – Il Catania scioglie il silenzio stampa, a parlare, prima della gara contro l’Udinese, è l’allenatore, Marco Giampaolo:

    “Per vincere bisogna far goal, non basta non prenderli. Giocheremo una partita per metter dentro la palla, fermo restando le nostre caratteristiche di squadra che giochi come collettivo, anche se a molti questo non piace. Cercheremo il goal all’interno di quelli che sono i nostri equilibri.

    “Creiamo, stando anche attenti ad altre piccole cose, ma non riusciamo a concretizzare le occasioni con una percentuale adeguata. Bisogna curare sia la fase di contenimento che quella di spinta, le due cose vanno di pari passo e devono equilibrarsi. Quando scendiamo in campo non dobbiamo avere la necessità di farci il segno della croce e sperare che qualcuno ci aiuti, a far goal od a non subirne. Siamo alla ricerca continua dell’ottimo tra le due fasi, questo arriverà col tempo, col sacrificio di tutti, credendo in quel che facciamo.

    Contro l’Udinese potremmo vedere due prime punte?

    “Lopez ed Antenucci possono giocare insieme all’interno di altri equilibri, con aggiustamenti appositi. Molti possono giocare con molti, tanti assieme no. Mascara ormai ha un ruolo ben preciso, Gomez altrettanto; ci sono calciatori con caratteristiche diverse che vanno messi assieme a seconda del sistema di gioco senza perciò tirare la coperta da un lato e scoprirla dall’altro.

    A chi dice che il Catania è troppo difensivista?

    “Giocando con Mascara, Ricchiuti, Gomez e Lopez, come contro la Fiorentina, non credo possiamo esser tacciati di difensivismo. Quello degli attaccanti è un alibi. Siamo in una fase del Campionato dove una gara può esser risolta anche con un solo tiro in porta. La Samp non ha realizzato molti più goal di noi, eppure ha una classifica migliore. Avessimo anche noi qualche punto in più, avendo sfruttato meglio qualche episodio, tante critiche non ci pioverebbero addosso.

    Sarà una difesa rimaneggiata contro l’Udinese

    “Il rendimento dei difensori è direttamente proporzionale alla loro attenzione ed l lavoro di chi, collettivamente, interpreta la fase difensiva. Abbiamo rinunciato a Biagianti proprio per farlo recuperare in tempo per la gara contro l’Udinese, e giocherà. Nonostante le defezioni abbiamo i 4 difensori di ruolo, Terlizzi lo recuperiamo per la panchina, sperando non ci sia bisogno di rischiarlo.

    Come ci prepara all’Udinese?

    “L’Udinese è una formazione da affrontare con molta concentrazione a prescindere delle assenze di Sanchez e Zapata. E’ partita male ma ha tutte le caratteristiche di una formazione importante, e difatti ha recuperato presto punti e posizioni. Abbiamo lavorato cercando le soluzioni utili a poterci giocare al meglio questa gara e vincere. C’è ancora tutto domani per lavorare.

    Lopez è un caso?

    “Lopez deve pensare solo alla gara, a star sereno. Caricare le responsabilità della mancanza di goal solo sulle sue spalle altro non fa che fargli male. C’ho parlato, incoraggiandolo, i goal li ha sempre fatti e li farà. Ci sono periodi in cui va meglio, altri in cui va meno bene. Se non mi lamento io significa che deve star tranquillo.

    Mi conforta il fatto che almeno sull’accoppiata Lopez-Antenucci almeno ci si pensa.

  11. Ip Address: 95.232.24.74

    Mi piaci, mi piaci ‘stu fattu! Se ne parla!

    Da tuttomercato.web

    Catania, Giampaolo: “Torniamo a vincere con l’Udinese”
    09.11.2010 19.36 di Antonio Vitiello articolo letto 541 volte

    © foto di Anto.Abbate/TuttoLegaPro.com La seconda miglior difesa del campionato, ma anche un attacco che non segna da 307 minuti e un filotto di sei partite senza vittorie. Il Catania ha bisogno di sbloccarsi sotto almeno un paio di aspetti e attende l’impegno interno con l’Udinese per interrompere il digiuno offensivo, presupposto necessario per tornare al successo. Concluso il silenzio stampa durato due settimane, Marco Giampaolo, che domani festeggerà la centesima panchina in Serie A della sua carriera, mantiene la sua abituale serenità: “E’ ovvio che per vincere bisogna segnare, non basta non subire gol – osserva il tecnico dei siciliani – noi, però, non abbiamo mai rinunciato a cercare la rete, le occasioni per segnare le abbiamo sempre avute, magari abbiamo realizzato meno di quanto avremmo potuto”. A chi gli chiede di utilizzare un modulo più offensivo, Giampaolo replica senza scomporsi: “Giocare con più attaccanti non significa segnare di più. Mascara e Gomez sono punte come Lopez. Affiancare un attaccante a Maxi? Ci può stare, a patto di trovare i giusti equilibri. Abbiamo tante formule a disposizione, da Lopez-Antenucci a Lopez-Morimoto sino ad Antenucci-Morimoto. Inoltre ho molti altri giocatori con caratteristiche offensive, a cominciare da Ricchiuti e Llama. Si tratta di completare il mosaico nel modo giusto”. “Sappiamo di dover fare qualcosa di più in avanti – aggiunge l’allenatori – io non mi accontento, penso giorno e notte a come migliorare conservando la compattezza che ci ha contraddistinto sino ad oggi. Maxi Lopez? Deve restare sereno, non dobbiamo caricarlo di tutte le responsabilità, gli fa soltanto male. I gol li ha sempre fatti e li farà anche quest’anno”. Se il Catania non vince da sei giornate, l’Udinese si presenta al Massimino forte di una serie utile che dura proprio da sei turni. “L’Udinese è partita male – commenta Giampaolo – ma ha tutte le qualità di una squadra importante e l’ha dimostato recuperando presto in classifica dopo le difficoltà iniziali. Le assenze tra i friulani? Ogni domenica manca qualcuno, fanno parte del gioco”. Nel Catania prosegue l’emergenza in difesa. Alle assenze degli infortunati Spolli, Capuano e Augustyn, si è aggiunta quella dello squalificato Potenza. Terlizzi, fermo da diversi giorni, è stato aggregato al gruppo dei ventuno convocati, ma la novità è l’innesto di Marchese a sinistra con lo spostamento a destra di Alvarez. A centrocampo rientra Biagianti. “Il reparto arretrato – sottolinea Giampaolo – ha sempre lavorato con profitto, grazie anche al lavoro di tutta la squadra. Ho quattro difensori di ruolo e va bene così. Ho rinunciato a Biagianti domenica scorsa per fargli recuperare la condizione migliore e far sì che potesse giocare contro l’Udinese. Marco ci sarà”.

  12. Ip Address: 95.232.24.74

    ‘notte a tutti.

  13. Ip Address: 88.64.185.1

    bhe ragà io non so scrivere bene
    Ma quello che ha detto Giampaolo è più o meno
    facendo le dovute proporzioni quello che scrissi io all’indomani
    del pareggio casalingo contro la fiorentina
    buona giornata a tutti a mongibello in modo particolare
    perchè non si dimentica mai di nessuno di noi quando saluta
    Chiarezza ma non eravamo in silenzio stampa:?: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu