L’ultimo atto

 Scritto da il 10 maggio 2012 alle 21:40
Mag 102012
 

Domenica calerà il sipario sulla stagione calcistica di serie A 2011-2012. Il verdetto più importante è stato già emesso : Juventus campione d’Italia con grande merito, ma per favore la smettano i tifosi e i dirigenti bianconeri di sventolare le bandiere con le tre stelle perché quei due scudetti non sono loro e non sono di nessuno. I bianconeri li hanno conquistati sul campo, li portano dentro il cuore, i giocatori li meritavano, sono più che convinto che li avrebbero vinti lo stesso, ma la realtà delle cose dice che un loro dirigente ha giocato sporco, la Juventus grazie a lui ha conosciuto l’onta della retrocessione in serie B e adesso pretendere di stravolgere ciò che i giudici in tre gradi di giudizio hanno sancito (Moggi e Giraudo sono stati radiati anche in appello) mi sembra un atto di arrogante provocazione e di prepotenza.

Piuttosto rifletta il giovane presidente Agnelli che lo scudetto della Juventus è stato lo scudetto della volontà e dello spirito di sacrificio, anziché spegnere sul nascere, con inutili polemiche, le simpatie che la squadra di Antonio Conte ha meritatamente acquistato fra i tifosi che amano il calcio, specialmente quello pulito.

Grande sconfitto il Milan di Allegri, che non è stato capace di gestire un vantaggio importante (quattro punti a nove giornate dalla fine). Il famoso cellulare di Galliani con il gol di Muntari e il salvataggio sulla linea di Marchese, spacciato per gol, non conta niente, bisognerebbe arricchirlo con i filmati di Milan-Fiorentina e Milan-Bologna. Galliani non ha nulla da dire, rifletta, se vuole, su  un allenatore che, a mio giudizio, vale molto meno di quello che fin adesso ha ottenuto.

Rimane da assegnare il terzo posto, potenziale alla mano il Napoli non poteva perderlo, eppure, a meno di clamorosi colpi di scena, l’ha perso. Arbitro il Catania, sul quale fanno affidamento, oltre lo stesso Napoli, l’Inter del bravo ed emergente Stramaccioni e la Lazio del bravo e più che stagionato Reja.

Il Catania si impegnerà, non ci sono dubbi, ma il fatto che una squadra si impegni non dà la garanzia della vittoria. Dall’altra parte del campo c’è l’Udinese del sempre vivo Totò Di Natale e dei concreti Basta e Handanovic alla quale basterà un solo punto per centrare per due campionati consecutivi il sogno dei preliminari di Champions League.

Il Catania si impegnerà, ma io da tifoso catanese non scommetterei nemmeno un centesimo bucato sulla vittoria del Catania.

L’urgente e improrogabile  bisogno di pulizia che molti avvertono nel mondo del calcio ha fatto sì che in questa parte finale di stagione, contrariamente a quanto si è verificato in passato, quasi nessuna squadra abbia avuto vistosi cali di tensione, permettendo agli avversari di conquistare punti facili. Dico quasi nessuna squadra perché ancora non mi è andato giù il finale di Catania-Lecce quando i rossazzurri, hanno “beccato” una rete in contropiede a tre minuti dalla fine e, con Lodi in porta, nei minuti di recupero, anziché proteggere il pareggio si sono fatti trafiggere a difesa scoperta.

Onore e merito al Parma che ha vinto senza pietà sul campo del disperato Lecce e poi ha estromesso di fatto l’Inter dalla corsa Champions battendola al Tardini per 3-1. Onore al Bologna che dopo aver inguaiato il Genoa negandogli anche quello che per i liguri sarebbe stato un meritato punto ha battuto il Napoli spegnendogli le velleità di terzo posto.

E adesso ? Il Catania, ripeto, si impegnerà, ma non credo che il solo impegno possa essere sufficiente per battere una squadra motivatissima e arcigna come l’Udinese.

I bianconeri hanno nelle gare fuori casa il loro “tallone d’Achille”.

Si tratta della squadra dal rendimento peggiore fra le prime nove in graduatoria, proprio perché attualmente al decimo posto c’è il Catania che ha fatto fuori casa due punti in meno dei friulani, perdendo, però, una partita in meno.

Per Di Natale e compagni solo 18 punti con quattro vittorie sei pareggi e ben otto sconfitte.

Soltanto sette squadre in serie A, fra cui il Catania, fuori casa hanno fatto peggio dell’Udinese.

La forza dell’Udinese è fra le mura amiche dove ha fatto più punti di tutte le squadre, ben 43, uno in più della Juventus unica formazione che potrebbe strapparle il record se domenica dovesse battere l’Atalanta. L’Udinese è, oltre Juventus (imbattuta) Milan e Napoli una delle sole quattro squadre che ha perso in campionato meno del Catania.

Tutte queste riflessioni mi portano a pronosticare un bel pareggio secco.

L’ultimissimo verdetto, a mio avviso, è un verdetto già scritto e riguarda la zona retrocessione dove sono in lotta il Lecce con 36 punti e il Genoa con 39. Ammesso che il Lecce vinca a Verona contro il Chievo, cosa che si potrebbe verificare ma mi sembra difficile che avvenga, non credo come il Genoa, sebbene a porte chiuse, possa perdere in campo con una squadra “cadaverica” come il Palermo. Miccoli si impegnerà, verissimo, d’accordo, ma per vincere non basterà “Miccoli contro tutti”. Ammesso che tutti i giocatori siciliani si impegnino alla morte (e poi perché mai ?) abbiamo detto che l’impegno da solo non basta.

Nelle ultime sette partite, Cesena a parte, il rendimento del Palermo è il peggiore di tutta la serie A, le cifre parlano da sole : 0 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte con ben 13 reti subite.

Il Lecce ha buttato la salvezza (sul campo) con tre sconfitte casalinghe consecutive contro Napoli, Parma e Fiorentina e, come sempre, i miracoli di Cosmi si verificano solo a metà.

L’impegno da solo non basta, ci vuole anche la sostanza. Meditiamo gente, meditiamo.

 

  113 Commenti per “L’ultimo atto”

  1. Ip Address: 79.47.7.55

    Buonissimo commento Prof!!! 😉 😉 😉

    Notte notte!!!

    RAGUSA – Di seguito il tabellino di Ragusa – Catania

    Stadio comunale Aldo Campo (RG)
    Gara Amichevole – giovedì 10 Maggio – ore 20.30
    Ragusa – Catania 1-5 (1-2)

    Reti: 19′ pt Ebagua, 32′ Catellani, 40′ Arena (rig.), 72′ Suazo, 77′ Ricchuti, 89′ Gomez

    Ragusa 4-1-3-2: Pandolfo (24′st Di Benedetto), Bonaffini, Milazzo, Parente, Fontana, Sapienza (dal 45′st Madera), Buscema (dal 5′pt Costanzo), Pellegrino (dal 45′st Principato), Saraniti (dal 30′st Truglio), Arena (36′st Corso), Sisalli. All. Rigoli (a disp. Madera, Principato, Truglio, Calabrese, Corso, Vindigni, Bruno).

    Catania (pt) 4-3-3: Carrizo, Motta, Spolli, Legrottaglie, Capuano; Seymour, Lodi (dal 30′st Comegna), Almiron; Catellani, Ebagua, Lanzafame. All. Montella .

    Catania (st) 4-3-3: Kosicky, Bellusci, Calapai, Marchese, Wellington; Paglialunga, Lodi, Izco, Ricchiuti, Gomez, Suazo. All. Montella.

    Arbitro: Sig. Alessio Boscarino di Siracusa. Assistenti Runza e Prolettini di Siracusa.

    Angoli: 2-1 (2-0)
    Recupero: 0′-2′

    Note: Circa 3.000 presenze all’Aldo Campo di Ragusa. Una 50ina i tifosi giunti da Catania. Ad inizio gara consegnata una targa ricordo alla società etnea ed al tecnico rossazzurro, Montella.

  2. Ip Address: 79.47.7.55

    Copia e incolla dalla pagina precedente.

    Salve raga’!!!
    Ciao Prof.!!! 😉 😉 😉
    Spero che mi lega anche se dopodomani.
    Vidi il film anni fa L’attimo fuggente”, poi “Il Club degli Imperatori” e un’altro che non ricordo, films seri sui Prof. e gli studenti, mi sono piaciuti tantissimi.
    Adesso sono “invischiato” portando il nipotino a scuola. A volta il nipotino si ammala ed io gli vado a prendere i compiti, colloquio con loro spesso e oltre le fatiche delle maestre devono anche insegnare ai bambini di 6 anni.
    Veramente una fatica enorme entrando nella classe vedo matite e penne a terra poi i bambini che si spostando continuamento insomma un casino che con una sgridata le maestre li placa, mi viene veramente da dire che siete degli eroi.
    Ho capito Prof che insegnate ai grandicelli, ma loro come si comportano?
    Sarebbe bello come nel film “l’Attimo fuggente”!!!

    Sogni colorati di rosso e azzurro a tutti!!!

    Forza Catania!!!

  3. Ip Address: 80.116.75.75

    BUONGIORNO A TUTTI FRATELLI DELLA COSTA ROSSAZZURRA BEL COMMENTO PROF ANCORA SEI CONVINTO IN UN PAREGGIO VEDIAMO SE IL CAMPO E LE MOTIVAZIONI TI DARANNO RAGIONE FORZA CATANIA BUONA GIORNATA A TUTTI 😉 😉

  4. Ip Address: 87.13.247.244

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo!!! 😉 😉 😉
    Qui Napoli e dintorni, cielo sereno e temperatura buona.

    Come scrive il Prof. Angelo le motivazioni c’e’ l’hanno piu’ quelli dell’Udinese che noi, spero che essendo l’ultima partita i Nostri ragazzi facciano “l’ultimo sforzo” come diceva Simeone.

    Buona giornata a tutti e forza Catania!!!

  5. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti….
    Ciao Angelo e Giorgio,
    Con l’Udinese penso che la partita è nostra anche noi abbiamo le motivazioni di chiudere bene la stagione e di arrivare ai famosi 50 punti 😯 😯 😯
    Ma vorrei che già da subito si decida la questione ALLENATORE 😈 😈 😈 perchè sta diventando una farsa. Non si può andare all’infinito cosi.

  6. Ip Address: 87.13.247.244

    Ciao joe!!! 😉 😉 😉
    Purtroppo gli allenatori come i giocatori nel calcio sono sempre in “movimento”.
    Dobbiamo aspettare con rassegnazione e serenita’ gli eventi.

  7. Ip Address: 2.12.188.10

    Buongiorno a tutti pari,
    Ciao Prof,

    Riguardo lo scudetto , diciamo che Conte, in un mediocre campionato, Napoli in Champion’s senza una rosa adeguata, Inter non pervenuta, Milan falcidiato da infortuni dicevo Conte è riuscito a fare quello che Montella non ha fatto a Catania e non solo per colpa sua, vengo e mi spiego, Se vedete la differenza tra il Catania e la Juve sta nelle partite vinte e quelle perse, perchè a pareggi sono forse le due squadre che ne hanno collezionati di più, anche la Juve ha avuto i suoi problemi d’attacco, ora non voglio dire che Montella e Lo Monaco abbiano perso lo scudetto ma la chempion’s si!! con più determinazione e sangue negli occhi alla Conte, e con Ledesma e Lopez ci potevamo arrivare, ………e nessuno mi cambierà mai idea,
    Prof, vedrai che il Catania contro l’Udinese farà la partita della vita, ma ad una sola condizione, i rapporti tra Pulvirenti e De Laurentis, cioè se Lo Monaco va a Napoli io non credo, allora il Catania gettera sangue nel campo e vincerà, mentre se i due sono d’accordo su alcuni giocatori vedi Gomez più di Barrientos……….. 😈 😈 perderemo, cmq io sono fiducioso e spero nel calcio , ed allora 2-1 per il Catania

  8. Ip Address: 2.12.188.10

    Mi sono confuso 😳 😳 😳 perderà se lo monaco va a Napoli, Vincerà se c’è accordo su certi giocatori,

  9. Ip Address: 87.13.247.244

    Copia e incolla da La Sicilia.

    La Roma chiederà al Catania
    di liberare il tecnico Montella

    Confermato: Salerno sarà il diesse. Arriva Storari, resta Lodi

    GIOVANNI FINOCCHIARO
    Come avevamo anticipato, Sergio Gasparin,
    da ieri sera, è di nuovo a Catania.
    Arrivato dopo l’allenamento a porte
    aperte, il futuro amministratore delegato
    del club di via Magenta ha cominciato
    a passare in rassegna i vari settori nevralgici
    della… vita quotidiana rossazzurra,
    che ha come quartier generale
    Torre del Grifo.
    E lo ha fatto in punta di piedi, senza mostrarsi
    o mostrarsi invasivo. Al contrario,
    anzi. Gasparin non vedrà la partita
    tra Catania e Udinese, andrà via prima
    del fischio d’inizio del match in programma
    al Massimino: «Non mi sembra
    il caso di andare allo stadio, per una
    questione di rispetto per chi ha lavorato
    e sta lavorando per il Catania. Resto
    qui fino a venerdì, poi tornerò, a campionato
    concluso», ci ha dichiarato ieri
    sera Gasparin.
    A giorni il diesse Nicola Salerno firmerà
    per la società etnea, si parla già di giocatori
    che potrebbero approdare in Sicilia.
    Il nome (neanche tanto, poi) nuovo è
    quello del portiere Marco Storari, vice di
    Buffon alla Juve campione d’Italia. Visto
    che Carrizo dovrebbe tornare alla Lazio,
    Andujar non rientra nei pieni del Catania,
    che Campagnolo è a fine contratto
    e che Terracciano, Kosicky potrebbero
    andare fuori per giocare e fare esperienza,
    ecco che l’ipotesi Storari diventa
    percorribile, specie se la Juve dovesse
    affidarsi a Leali, portiere del Brescia
    prenotato da mesi e del quale si parla
    benissimo. Unico ostacolo, la non più
    giovanissima età del portiere, 35 anni.
    Ieri sera è circolato anche il nome di Jorginho,
    centrocampista brasiliano del
    Verona. Un ’91, titolare nel club allenato
    da Mandorlini, che sarebbe stato già
    visionato dal futuro diesse Nicola Salerno.
    E Maxi Lopez? Il Milan, ma questo
    l’abbiamo detto settimane fa, non riscatterà
    l’attaccante. Che, dunque, sembra
    intenzionato a tornare in Sicilia, per
    poi valutare eventuali soluzioni migliori.
    Ci sono voci da Bologna e da Genova,
    specie se in Liguria dovesse accasarsi
    Pietro Lo Monaco. Dipende dalla cifra
    che i due club sono disposti a sborsare,
    perché il Bologna deve sostituire Di
    Vaio e ha bisogno di una firma pesante
    per reggere il peso dell’attacco; il Genoa
    deve rifondare tutto quanto e se gli incontri
    tra Preziosi e Lo Monaco dovessero
    avere un seguito ufficiale, ecco che
    Lo Monaco, che ha portato Maxi in Italia,
    strappandolo alla concorrenza di
    mezza Europa, potrebbe riportarlo sotto
    la sua ala protettiva.
    C’è, prima di molti altri passi, da decidere
    il destino di chi rientra alla base da
    esperienze oltre Stretto: Morimoto (Novara),
    Antenucci (Torino), Martinho
    (Cesena), Andujar (Estudiantes), tanto
    per fare alcuni esempi. Una quasi certezza,
    la conferma di Lodi, specie se dovesse
    allungare ulteriormente il contratto.
    Capitolo Montella. Il tecnico campano è
    vicinissimo alla Roma che lo ha bloccato
    e che alla fine della stagione agonistica
    lo annuncerà. Ovviamente occorre il
    «sì» del presidente Pulvirenti, visto che
    esiste un contratto che lega l’Aeroplanino
    al Catania anche per la stagione ventura.
    Montella, dal canto proprio, non si
    espone, perché prepara il match di
    commiato con l’Udinese, partita delicatissima
    per l’Europa. Quasi certamente,
    però, non sarà Mimmo Di Carlo, tecnico
    del Chievo, legato alla società clivense
    da un altro anno di contratto l’erede
    di Vincenzino. E fino a ieri, Di Carlo
    ha fatto sapere di non volersi muovere
    da Verona, anche se il mercato deve
    ancora entrare nel vivo e tutto può
    cambiare nel giro di pochi istanti. Allora,
    riprende quota l’ipotesi Pasquale
    Marino, con cui il futuro amministratore
    delegato, Gasparin, ha già parlato

  10. Ip Address: 188.11.142.4

    Buongiorno a tutte le persone che hanno sempre avuto stima e rispetto di me e che, spero di avere ricambiato. Anche se non scrivo più, leggo con piacere alcuni post di qualche amico di questo sito, ringrazio Angelo che, spesso ha chiesto di me e di Mario, mandandoci i saluti e tutti gli altri che hanno avuto un pensiero gentile. Apro con una premessa per un fatto che “non mi appartiene”, ma che, penso possa spendere due parole per due persone che stimo, anche se una virtuale, e parlo di Giorgio e Mario. Quest’ultimo che, conosco personalmente persona eccezionale. Giorgio, sono sicuro che, appena ce ne sarà la possibilità, tu e Mario potrete chiarirvi, sono convinto che, la vostra discussione abbia auto dei fraintendimenti. Sul fatto che, io non scrivo più, tu non centri assolutamente. Penso che, mi sia doveroso per chi spesso ha chiesto benevolmente della mia assenza dare un minimo di spiegazione. Non voglio fare la cronistoria di niente, non voglio essere monotono e noioso.

    Quando si dice che in questo sito c’è la democrazia per scrivere, questo è vero, ma non c’è quella di pensarla diversamente per qualcuno, mi sono stancato di sentirmi ripetere sempre le stesse cose ogni qualvolta il mio parere dissentisse da quella di Vittorio che, reputo competente in materia di calcio, ma non sempre quello che dice, è condivisibile, reputo Vittorio una persona intelligente, ma anche presuntuoso e arrogante, si è permesso di dire più volte che, ho fatto delle minacce quando ho alzato un po’ i toni,dopo essere stato spesso provocato, dandomi anche del mafiosetto e sto tralasciando qualche altra affermazione.

    Io non mi sono mai permesso di giudicare la persona di Vittorio, ma mi sono sempre soffermato sul giudizio tecnico. Anche quando in altre circostanze avevamo avuto delle divergenze, gli ho fatto notare di non giudicare la persona, perché, lui non conosce me, né io conosco lui. Voglio mandare un messaggio a Vittorio, visto che, sto scrivendo, non ti conosco, non so chi sei ne come sei, perciò, non ho la possibilità di capire con chi sto parlando seriamente, non ho più voglia di confrontarmi con te, non lo dico in senso dispregiativo,assolutamente,solo che non non ci sono le basi e continuare a scrivere su questo sito, non farebbe altro che, annoiare gli altri con continui contrasti che non mi va di fare finire nella trivialità.

    A tanti di voi, questo potrà sembrare banale e forse lo è, ma vi chiedo di comprendere il mio stato d’animo che, attenzione, non è di vittimismo, ma di rabbia e rammarico. Concludo dicendo che, la cosa più grave non è stata questa, ma la maleducazione di un’altra persona.

    Vittorio, spero che, visti la tua intelligenza intellettuale, comprenda che non sto cercando una risposta, ma solo un modo garbato per chiudere definitivamente qualsiasi cosa, le “affermazioni” che, ho fatto su di te, non devono suonare come un condanna nei tuoi confronti, ma come delle cose che la mia persona ha ritenuto “offensive”.

    Un cordiale saluto a tutti e un ringraziamento a Joe, per avermi dato la possibilità di conoscerlo personalmente e conoscere alcuni di voi, anche se virtualmente, non dimenticandomi, della speciale conoscenza che ho fatto con Mario.
    Spero a presto.

  11. Ip Address: 87.13.247.244

    Salve raga’!!!
    Ciao Peppe58!!! 😉 😉 😉
    Piacere di leggerti!!!
    So che nella vita privata possono succedere delle cose che ti portano momentaneamente lontano dal PC, e’ successo a me e penso anche agli altri.
    I confronti sono un bene in questo sito e ho preso molto da te e Vittorio sui vostri confronti anche se accesi un po’ troppo su “cose calcistiche”.
    Su Mario, spero che sta bene, mi sono spiegato con Angelo e penso con tutti.

    La moglie mi chiama c’e’ da mangiare riso e fagioli, buon appetito a tutti!!!

  12. Ip Address: 87.13.247.244

    Dimenticavo!!! 😐 😕 🙁
    Anch’io ti stimo peppe58 come a tutti voi che scrivete in questo sito!!! 😉 😉 😉

  13. Ip Address: 87.13.247.244

    SIMEONE: “Catania esperienza importante, adesso voglio incontrarla in Europa”

  14. Ip Address: 87.13.247.244

    Pasquale Marino: “Catania è casa mia, ma non ho sentito Pulvirenti”

  15. Ip Address: 87.13.247.244

    Copia e incolla da il Messaggero di Roma.

    RETROSCENA di U. Trani/Ecco perché è stato scelto Montella
    Lo ha voluto Sabatini: per il ds ha le caratteristiche giuste per proseguire il lavoro di Luis Enrique

    Vincenzo Montella
    di Ugo Trani
    [Aumenta la dimensione del testo] [Diminuisci la dimensione del testo]

    ROMA – «Adesso è pronto per la Roma». Virata lampo. L’Aeroplanino punta di nuovo la Capitale. Sono passati meno di undici mesi dall’addio di Vincenzo Montella, sufficienti per la promozionedefinitiva. Sono bastati, vedendo il gioco e il percorso del Catania, per mettere d’accordo la Triade giallorossa: Franco Baldini, Walter Sabatini e Claudio Fenucci sono sicuri che possa essere l’uomo giusto per il giro di boa. E per firmare un biennale con opzione per la terza stagione e ingaggio da 3 milioni lordi come l’allenatore uscente.

    Preparato, però, Montella lo è da tempo, da quando lasciò la panchina a Luis Enrique. Tant’è vero che l’anno scorso, al momento della scelta della nuova proprietà, era un candidato forte. Si sa pure perché andò via. Troppo ex compagno per i giocatori della Roma. Per i senatori. Meglio la separazione. Per il bene di tutti. Della squadra e del tecnico. Lo ha riconosciuto lo stesso Vincenzino, sabato sera, dopo la visita all’Olimpico: «Sarebbe stato un errore per tutt’e due».

    Oggi non è solo candidato. Parte in prima fila. Bisognerà forse aspettare metà della prossima settimana per l’ufficialità. Il suo nome è stato fatto da Sabatini: Montella, per il ds, è il tecnico più adatto per proseguire il lavoro iniziato da Luis Enrique. Organizzazione, pressing, tecnica e velocità: le basi sono simili. Atteggiamento sempre e comunque offensivo. Con attenzione all’equilibrio di squadra e tra reparti, per la verità richiesto anche dall’asturiano, e allo spirito di sacrificio del gruppo. Il sistema di gioco è lo stesso, il 4-3-3. Ma l’Aeroplanino sa cambiare. Interviene sull’assetto, a seconda dell’avversario. Con il Catania ha affrontato la Roma, al Massimino nella sera della gara lampo da 30 minuti, con il 3-5-2, mentre nelll’inizio di quella partita poi sospesa da Tagliavento per impraticabilità del campo aveva utilizzato il 4-3-3, stessa formula vista al ritorno. L’anno scorso ha scelto quasi sempre il 4-2-3-1, ma anche il 4-3-1-2 e il 4-3-2-1.

    Il ds giallorosso, prima di indicarlo a Baldini che lo ha sempre stimato per la personalità e la voglia di aggiornarsi, ha studiato la sua metodologia, il modo efficace e diretto di trasferire i concetti del suo calcio ai giocatori. Ha chiesto informazioni a chi era a Trigoria negli ultimi due anni, a chi lo aveva seguito quotidianamente in campo con i Giovanissimi Nazionali e a chi lo ha accompagnato per quattro mesi, nella passata stagione, quando prese in corsa la Roma di Ranieri. Sabatini ha parlato con più persone, con Alberto De Rossi, Tonino Tempestilli, Aurelio Andreazzoli e qualche tecnico delle giovanili giallorosse. E con Montella. Perché Vincenzo spesso era a Trigoria.

    A bere un caffè al bar, nell’ufficio di Bruno Conti, al piano terra della palazzina della sede. Quando da Catania, duante questa stagione, è tornato a casa a Roma, si è sempre spostato al Bernardini. Per accompagnare il primogenito Alessio, 13 anni e attaccante: da gennaio è tesserato con il club giallorosso come lo è stato per dieci anni il papà. Tre giorni a settimana si allena con i Giovanissimi Provinciali di Rinaudo.

    Sabatini ha studiato anche le partite del Catania di Montella. Nei particolari. Qualcosa ha chiesto pure ai suoi ex compagni, ai calciatori della Roma che avevano lavorato con lui l’anno scorso: Perrotta, De Rossi, Totti e Burdisso, tanto per fare qualche nome. Per conoscere meglio l’allenatore più che l’uomo.
    Chiamato dall’Inter, dalla Fiorentina, dal Napoli, dal Palermo e dalla Lazio, Montella ha messo al primo posto la Roma. Ora aspetta. Vuole chiudere bene al Massimino, domenica sera, contro l’Udinese. Poi sarà a Roma. Con Pulvirenti ha parlato anche ieri. Il presidente del Catania sa come andrà a finire. Tant’è vero che negli ultimi giorni ha contattato Marino e Di Carlo. Ha provato pure a convincere Mihajlovic, per farlo tornare in Sicilia. Ma l’ex allenatore della Fiorentina ha detto no.

    Il Catania e la Roma, se Pulvirenti lascerà libero l’Aeroplanino, potrebbero collaborare sul mercato, mettendo in piedi qualche trattativa. A Montella piace Marchese, fluidificante sinistro. E porterebbe a Trigoria anche Lodi e Gomez. Il club siciliano sta seguendo, invece, Florenzi. Ma è ancora presto. Non è detto che Sabatini prenda giocatori del Catania. Prima dovrà incontrare Vincenzo. Per valutare l’attuale organico e decidere i possibili colpi. Probabili l’epurazione spagnola e la rinuncia a Borriello. Nessun dubbio sullo staff del futuro allenatore che prevede solo il vice Daniele Russo e il preparatore atletico Emanuele Marra. Sono con lui in Sicilia, erano al suo fianco anche a Trigoria. Li avrà ancora con sé.
    Venerdì 11 Maggio 2012 – 11:02
    Ultimo aggiornamento: 11:04

  16. Ip Address: 87.13.247.244

    Salve raga’!!!
    Non me ne vogliate con tutte queste notizie.
    A parer mio abbiamo perso Montella per colpa dei soldini!!! :mrgreen: 😈 👿

    Buon pomeriggio a tutti!!!

  17. Ip Address: 2.12.188.10

    Allora Beppe , se ho capito bene vuoi dire che dopo questo post tu non attendi risposta? cosa vuoi dire con questo, parli senza dare diritto di replica? per me avere idee diverse è il principio della democrazia, solo che io non ho mai minacciato qualcuno che si nasconde dietro una tastiera solo perchè non è d’accordo con me!! o perchè mi senta preso in giro……..il mio “mafiosetto” era solo perchè tu per ben 2 volte hai minacciato botte , tempo fa a me, recentemente a Lux, e in questo sito o tra questi nostri amici mai era successo prima, c’è stato un periodo che sia tu, Mario che Marcello vi scambiavate post ironici su quello che dicevo, io rispondevo a piè pari, ma ironicamente anch’io esponendo le mie tesi tecniche Montella e societarie Lo Monaco , ma sempre sul gioco del calcio, mai in questo sito o fatto sociologia, o quant’altro che non sia calcio……….
    Bene ora che i nodi vengono al pettine, Io si che vorrei una tua risposta di Mario no lo conosco da anni e so come veramente stia soffrendo, Dov’è il progetto? dov’è Lo Monaco? e peggio ancora dov’è il Catania, ” piccolo Barcelona” e dove andrà Montella?

  18. Ip Address: 80.116.75.75

    BUONPOMERIGGIO A TUTTI FRATELLI DELLA COSTA ROSSAZZURRA ciao giorgio e vero e sempre colpa del vil denaro un saluto rossazzurro a peppe58 E CATANISTA FORZA CATANIA 😉 😉

  19. Ip Address: 80.116.75.75

    GIORGIO QUOTO IL TUO POST N 13 FORZA CATANIA CHISA SE IL PROSSIMO ANNO SI AVVERI 😉 😉 😉

  20. Ip Address: 2.12.188.10

    Ecco un grande allenatore e signore!! Poi stranamente ringrazia solo i tifosi, perchè? :mrgreen: :mrgreen:

    Atl. Madrid, Simeone: “Mi piacerebbe incontrare il Catania in Europa”
    11.05.2012 10.44 di Gianluca Losco articolo letto 1450 volte
    © foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

    Il tecnico dell’Atletico Madrid Diego Pablo Simeone, fresco vincitore dell’Europa League, ha rilasciato un’intervista a itasportpress.it, tornando anche a parlare dell’esperienza di Catania: “E’ stata una grande soddisfazione per me portare i “colchoneros” sul tetto della Europa League. Ci siamo riusciti con merito e anche con una vittoria schiacciante sul Bilbao. Così netta non l’immaginavo questa vittoria ma i ragazzi sono stati perfetti. Catania? Ma, se oggi sono a Madrid e ho fatto bene posso dire che l’esperienza ai piedi dell’Etnea mi è servita parecchio per allenare in Europa. Non posso dimenticare i tifosi rossazzurri che ci hanno sempre sostenuti al Massimino. Adesso mi piacerebbe incontrare il Catania in Europa, sarebbe una bella sfida da vivere e… giocare”.

  21. Ip Address: 2.12.188.10

    Domani giochiamo cosi e Catellani segna!! e noi vinciamo , senza accontentarci del pareggio :mrgreen: :mrgreen:

    ————-Carrizo
    Motta—Legrottaglie—Spolli—Marchese
    —Izco—Almiron—Seymour
    Barrientos—Catellani—Gomez

  22. Ip Address: 87.13.247.244

    Salve raga’!!!
    Ciao Chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Simeone non nomina neanche il Presidente ma forse lo sappiamo che c’era solo LM che interagiva con lui.
    Buone notizie per Barrientos e Bergessio che oggi si sono allenati.
    Ormai e’ l’ultima partita dai ragazzi del Catania fino all’ultimo goccia di sudore!!! 😈 😈 😈

    Buona serata a tutti!!!

  23. Ip Address: 80.116.75.75

    I PENNIVENDOLI NON SANNO COSA SCRIVERE ANNO ACCOSTATO COME SOSTITUTO DI MONTELLA ADDIRITTURA A DELIO ROSSI MA FINIAMOLA CON QUESTE PAGLIACCIATE 😯 😯

  24. Ip Address: 88.66.29.4

    Buonasera a tutti ma quarda che mi tocca leggere io sarei la persona che intelletualmente non è al tuo livello ma ti rendi conto delle fesserie che scrivi
    e anche bugiardo neghi di avermi minacciato / coppa / e poi dici a Vittorio che è arrogante E TU COSA SEI ti sei dimenticato quandi hai scritto in occasione di una vittoria del catania che dedicavi la vittoria hai tifosi del catania eccetto l’amico Vittorio TE LA SEI DIMENTICATA STA COSA SI O NO ascolta io non ci posso fare niente se sei depresso e frustato vatti a fare visitare da un buon piscologo
    also und damit leckmichamarsch

  25. Ip Address: 87.13.247.244

    Salve raga’!!!
    Ciao Lux!!! 😉 😉 😉
    Lux, Peppe58 ti avra’ pure menzionato ma leggendo e rileggendo il suo post non vedo offese poi se uno e’ intellettualmente superiore ad un’altro non significa niente.
    A noi ci unisce i colori rosso e azzurro del Catania che poi uno la vede diversamente dall’altro ci puo’ stare.

    Montella- Nessuna conferenza, “nessun addio”!!!
    Gatta ci cova raga’!!!

    Sogni colorati di rosso e azzurro a tutti!!!

  26. Ip Address: 82.53.43.17

    Un caro saluto a tutti i tifosi del sito.
    Ho letto con attenzione tutti i vostri post e vorre dire qualcosa in merito.
    In primo luogo grazie Giorgio per le belle parole, insegno non ai “piccoli” ma agli studenti di Liceo e ad altri più grandi di quelli del Liceo.
    Personalmente ho stima di tutte le persone che si sforzano di compiere il loro dovere, a prescindere dal settore in cui operano, e in tutti i campi, è risaputo, ci sono persone da lodare ed altre delle quali non condividi il loro modo di fare.
    La cosa più importante, però,che è emersa da alcuni post è lo stato di conflitto che c’è fra alcuni tifosi del sito.
    Vorrei pregarvi di una cosa, mettete da parte le incomprensioni e datevi (virtualmente) la mano. Se nella vita tutti quanti avessimo le stesse idee e lo stesso modo di vedere le cose non ci sarebbe confronto, sarebbe l’appiattimento e non ci sarebbe nemmeno crescita culturale.
    Durante la mia partecipazione in questo sito non mi pare che ci siano stati motivi talmente gravi da portare a rotture gravi.
    Consideriamo che la comunicazione via internet si può prestare ad equivoci di fondo per tutta una serie di motivi che non sto qui ad elencare.
    Ogni frase assume validità in base al contesto situazionale e tramite i post manca un elemento fondamentale della comunicazione quello della presenza fisica.
    Detto ciò spero che tutti possiate continuare a trovare nella comunicazioni fra tifosi un elemento di svago. Con molta stima per tutti. A domani.

  27. Ip Address: 80.116.75.75

    CE UN VECCHIO DETTO CATANESE CHE DICE I PAROLI SU PALAMMITI CHI VUOLE INTENDERE INTENDA SOGNI ROSSAZZURRI A TUTTI QUANTI 😉 😉

  28. Ip Address: 87.13.247.244

    Salve raga’!!!
    Ciao Pro.!!! 😉 😉 😉
    Stavo per spegnere il PC ma mi sono detto ci sara’ il Prof? Ci sei!!!
    Infatti si vede che insegni ai grandicelli, passiamo alla “disfida tra Peppe58 e Lux”.
    Il dono di come si scrive non c’e’ l’hanno tutti ed io per primo sono un asinello.
    Spero che Lux e Peppe58 leggano attentamente quello che scrive il Prof., e’ quello che volevo scrivere io ma non ci riesco, managgia!!!
    Quindi invito, come il Prof. ha scritto, di stringervi la mano, anche se virtualmente, Lux e Peppe58 e parliamo ops scriviamo della Nostra amata squadra!!! 😉 😉 😉

    Notte notte a tutti!!!

  29. Ip Address: 88.66.29.4

    ma chi cazzo me lo fa fare ho cose megliori da fare io che perdere il tempo apresso a voi

  30. Ip Address: 80.116.75.75

    buongiorno a tutti gli amici nessuno ti a chiesto niente non ce bisogno che perdi tempo con noi una buona giornata a giorgio joe prof mongibello chiarezza marcello peppe58 e catanista 😉 😉 😉 forza catania sempre

  31. Ip Address: 2.157.61.99

    Buongiorno a tutti, nessuno escluso …

    “Me frati Peppe”, suo malgrado, mi ha costretto a intervenire su una polemica della quale avrei fatto volentieri a meno.
    Certamente ora, mi sento tirato per i capelli e non posso fare a meno di scrivere qualcosa in tal senso.
    Conosco personalmente Peppe e leggere certe frasi rivolte a lui mi fa incazzare, non si possono usare certi termini senza conoscere le persone e affidarsi solo ed esclusivamente a quello che il nostro istinto ci porta a pensare credendo di capire la personalità, l’intelligenza o la correttezza di una persona… L’uomo Peppe mi somiglia molto, posso affermare con certezza che è una persona di grandi qualità, corretto, umile quanto basta: un vero amico, sono contento di averlo conosciuto…

    Premetto che sono stato assente dal sito per impegni personali ma vi ho sempre letto, quindi, parlo a ragion veduta … Non ho problemi con nessuno, ne potrei averne con Giorgio ad esempio, perchè anche se ho scritto che non lo capivo, la cosa era riferita solo al post che faceva riferimento alla salvezza matematica del Catania …

    Giorgio ti conosco virtualmente da anni, sai benissimo che ho anche “litigato” sul web per prendere le tue difese quindi avresti dovuto capire che il mio era solo un benevolo rimbrotto amichevole …

    Vittorio, ha condiviso “battaglie” metaforiche con me, lo stimo, anche se ultimamente non condivido il suo intestardirsi su Montella.
    Questo suo atteggiamento fa parte del carattere, e le opinioni personali che ognuno di noi può avere (che sono leggittime), non deve per questo farci litigare come bambini di un asilo nido …
    …anche se ho usato un tono duro con te Vittorio, non pensare che la mia stima nei tuoi confronti sia venuta meno.

    Anche con Lux c’è una storia lunga e all’inizio anche polemica.
    Lui è uno sanguigno, verace. Tante volte si lascia andare con frasi che lasciano perplessi ma, credo che anche lui, come del resto tutti noi stia male per quello che sta succedendo.

    Antonio, sai che ti stimo, permettimi di rimproverarti i toni che hai usato ultimamente. Lo faccio con tono benevolo e senza secondi fini. Le ultime battute che hai fatto mi hanno lasciato l’amaro in bocca e non parlano a tuo favore.
    Riferendoti a Peppe con certi “aggettivi”, hai ferito anche me e per questo sono dispiaciuto, perplesso e anche un pò incazzato, ma non voglio litigare con te e bene che tu lo sappia…

    Quello che sta succedendo in questo sito, mi riporta indietro nel tempo quando in un altro sito, per polemiche sterili ed inutili si è rotto un giocattolo che ci permetteva di parlare del Catania e un gruppo di persone apparentemente legate fra loro da una fede che si chiama Catania, incominciò a litigare senza cercare una via diversa da quella, cioè il dialogo (almeno fra persone per bene quali noi tutti siamo).

    Vi invito pertanto ad abbassare i toni (parlo con tutti gli attori di questa commedia Pirandelliana), e a continuare a parlare del Catania, ognuno con le proprie idee, senza mai dimenticare che il dialogo sereno ci arricchisce e che la ragione non sta mai tutta da una parte.

    PS Grazie Angelo per la tua benevolenza…

    Un abbraccio a tutti voi, Mario.

    Forza Catania!

  32. Ip Address: 87.6.27.194

    Buongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, cielo sereno e temperatura buona.

    Ciao Angelo, Lux e Mario!!! 😉 😉 😉

    Devo andare a fare la spesa per la domenica vi scrivero dopo.

    Buona giornata a tutti!!!

  33. Ip Address: 80.116.75.75

    ciao mario o letto il tuo post con molto piacere si e vero non a alcun senso litigare fra di noi come dei bambini questo sito e stato aperto per scrivere le proprie opinioni sulla nostra amata squadra anche se sono condivise e non un abbraccio rossazzurro 😉 😉

  34. Ip Address: 80.116.75.75

    buone notizie in casa etnea pitu e lavandina in gruppo 😉 😉

  35. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Mario
    Tu sai e te lo detto sempre che con te non potro’ mai e poi mai litigare, ma ti faccio una domanda alla luce di tutto questo, senza tornare sulle litigate che spero siano finite li , dicevo perchè io sono testardo su Montella mentre tu che lo difendi a spada tratta anche contro l’evidenza dei fatti NO? ieri dicevo che da te non mi aspetto anzi non voglio nessuna risposta alle domande che ho fatto a Beppe, e sai benissimo perchè, ora io non voglio ergermi a giudice delle tue scelte, ma dire che tu e Beppe siete uguali…………mi lascia un po’ perplesso, bada bene dico questo solo in base a quello che scrivete sul Catania e non sul piano personale di un amicizia al di fuori del calcio!! Quando tu scrivi nel bene e nel male di quello che dici c’è sempre un particolare che pochi io compreso abbiamo, tu sei un tifoso di cuore, Mario questo non vuol dire assolutamente che non capisci di calcio, ma molti tuoi giudizi sono dovuti al semplice fatto che tu AMI COME POCHI IL CATANIA,
    Viceversa Beppe che mi dà dell’arrogante NO , anche qui faccio una precisazione, non dico che non ami il Catania, ma che lui gioca a fare il giornalista e la cosa peggiore il moralista, si vede la sua pignoleria nello scrivere e basta che faccia un errore di battuta se lo correge subito,costrigendo poi gli altri a cospargersi il capo di cenere ed affermare peccato io non so scrivere, si vede nei giudizi accademici che dava sulle pagelle, si vede come tratta i giocatori che a lui non piacciano,
    vedi caro Mario tu sei genuino Beppe e parlo sempre di calcio e solo di calcio
    no, per me lui e artefatto è prima di dirmi arrogante perchè non sono d’accordo con lui, si dovrebbe fare un esame di coscienza sul perchè di questa mia arroganza…………….quando poi i fatti alla fine della fiera mi hanno dato ragione su tutto,…………;vedi Montella e Lo Monaco e anche Pulvirenti!!
    Ora tu dici di non litigare lo scritto subito dopo che era iniziata la polemica tra lui ed
    Antonio dicendo che se Beppe non avesse risposto ad una provocazione di Lux come del resto hanno fatto tutti nulla sarebbe successo, ma lui no!! indietro non vuole restare mai, ed io sono l’arrogante!! Un abbraccio sempre!!

  36. Ip Address: 2.157.61.99

    Ciao Vittorio.

    Sono convinto che Montella sia un’ottimo allenatore e che ha tutte le carte in regola per diventare un grande.
    Ho sempre cercato di essere chiaro su come la penso cercando di fare capire il mio pensiero che è questo:

    1) Montella ha fatto degli errori ma li imputo alla sua giovane età.
    2) ha dimostrato di non fossilizzarsi su uno schema e nel corso del campionato ha provato a capire quale era il modulo migliore e gli uomini da utilizzare.
    3) Ha “inventato” Lodi regista basso alla Pirlo e tutti abbiamo visto i benefici della scelta nel lungo termine.
    4) Ha creato un gruppo vincente e battagliero.

    Rimprovero a Montella solo di non avere avuto la forza di motivare il gruppo nella volata finale e in questo l’allenatore del Parma e quello del Bologna sono stati più bravi ma, non mi sento di buttargli la croce adosso per questo.
    Credo che Pulvirenti sappia benissimo che con lui alla guida del Catania nei prossimi anni potremmo avviare un percorso vincente, che gli errrei compiuti dal Mister non saranno ripetuti vista l’esperienza fatta sul campo e la grande intelligenza dimostrata da quest’ultimo nel recepirli e farne tesoro: per questo spero che non lo lasci andare via.

    sono comunque comvinto che l’addio di Lo Monaco porterà benefici al Catania vista l’arroganza del personaggio e la diversità del subentrante con l’assoluta certezza che il Catania nelle mani del nostro presidente è destinato a segnare un’epoca della nostra ( finora), banale storia calcistica.
    Va da se che se Montella andrà via sarà sostituito degnamente da qualcuno che non lo farà rimpiangere: ne sono sicuro.
    Il mio preferito sarebbe Delio Rossi, grande allenatore nonchè Uomo serio e verace, quello che ci vuole per il popolo Rossazzurro: staremo a vedere.

    Riguardo a Peppe, ti dico che frequentandolo ho capito che il mio modo di vedere la vita, i rapporti interpersonali e l’amicizia sono in piena sintonia con i suoi, per questo affermo che ci somigliamo. Magari ci sarà una differenza di approccio verso altre cose e sul modo di gestirle ma non vuol dire niente rispetto a quello che è successo
    e in fondo ognuno è libero di vivere la vita come gli pare, di avere gli amici che vuole di confrontarsi con chi gli è più vicino.

    Quello che mi preme dirti è che ti sei fatto un’opinione sbagliata su un Uomo con la “U” maiuscola.

    Un abbraccio, Mario.

  37. Ip Address: 80.116.75.75

    l’angelo carrizo da catania protegge i sogni champions della lazio a noi serve una vittoria per i 50 punti se poi do anche un aiuto ai biancocelesti….comunque voglio restare qua l’argentino potrebbe aiutare la lazio bloccando i friulani .ma per il futuro chiude le porte a un ritorno a roma .spero che il catania faccia qualcosa per me a fine stagione

  38. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Mario,
    che ci posso fare non ticapisco, tu di futuro e qui le cose vanno a scatafascio da un mese a sta parte, tu parli di duttilità tattica e io la vedo come incompetenza, 6 mesi per capire che il catania non aveva i giocatori per lo scellerato 3-5-2 o meglio 5-3-2 che poteva funzionare solo contro le grandi,tu mi dici che Montella abbia sbagliato alla fine, motivazione, ed io li gli do meno colpe, la colpa è solo di Pulvirenti in primis perchè non ha cacciato ipso fatto Lo Monaco il quale a destabilizzato con il suo comportamento tutto l’ambiente, tu mi parli di continuazione di progetto si d’accordo ma tutto nuovo e su altre basi, cioè quello che dicevo ieri, contratto all’allenatore di 3 anni e che lo stesso possa interagire nel calciomercato, fare fare esperienza a Montella sulle ns. spalle e deleterio!! Poi già alla faccia del progetto attuale a leggere i giornalai Montella e alla Roma e lo Monaco è gia andato via, e ti ricordo amico mio che non più tardi di 1o 2 mesi fà parlavi di futuro con Lo Monaco e Montella…………..io no!!

    Riguardo Beppe se leggi bene il mio post, non parlo di amicizia personale ma di vedute calcistiche!!

  39. Ip Address: 80.116.75.75

    il presidente dovrete passare sul mio corpo per avere montella pulvirenti gela la roma non se .ne parla,resta a catania il tecnico accostato ai giallorossi per il dopo luis enrique.il presidente rossazzurro non cede.annullata intanto la conferenza stampa pre..partita dell’allenatore campano

  40. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Angelo,
    Questa presa di posizione di Pulvirenti, mi fà pensare che quanto sia successo tra Lo Monaco e Pulvirenti sia ancora più grave di quanto pensassi, perchè frasi come “Dovrete passare sul mio corpo per avere Montella” qui non c’è più diplomazia un po’ come de Laurentis con Mazzarri…..io spero che Pulvirenti sappia quello che fà, tenere a forza un allenatore contro la sua volontà non porta a niente di buono, a meno che domani alla fine della partita i due Montella e Pulvirenti annunciano il rinnovo del contratto per una durata di 3 anni, allora si incomincerei a credere ad un serio progetto!!

  41. Ip Address: 2.157.61.99

    Te l’ho detto e lo ripeto Vittorio, e solo una questione di vedute personali. Per me, Montella diventerà un grande allenatore e gli sbagli fatti non verranno ripetuti considera anche che abbiamo perso punti grazie ad errori “gravi” dei portieri e il pasticcio è servito.
    Pulvirenti è un grande se si impunta Montella rimane a Catania ma non sarà una forzatura bensi un progetto condiviso con il Mister.
    Riguardo a Lo Monaco in tempi non sospetti avevo detto che lui a Catania aveva già fatto il suo tempo… forse non lo hai letto o lo hai dimenticato ma, per questa dimenticanza sei perdonato … :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  42. Ip Address: 80.116.75.75

    ciao chiarezza in questo momento la penso come te se se ne vuole andare nessuno lo puo trattenere pero prima di tirare una conclusione voglio vedere il dopo partita perche in questo momento ci sono troppe voci in giro forza catania 😉 😉 😉

  43. Ip Address: 87.6.27.194

    Salve raga’!!!
    Mario ti ringrazio di avermelo ricordato che mi hai sempre difeso in varie circostanze nell’altro sito .
    Ma la tua uscita, sul copia e incolla dal sito ufficiale del Calcio Catania che pubblica il record di punti in Serie A e che ci sia rimasto male non e’ vero e che non avevo capito il nesso comunque tranquillo, capito ti ho!!!
    Sai quando si scrive, managgia, e che se non ci conosciamo da vicino lo scritto puo’ essere male interpretato.
    Caio Lux!!!
    Ma che perdi tempo!!! Siamo tifosi del Catania !!! Siamo il Calcio Catania come gridano allo Stadio!!!
    Pensa che io per anni sono rimasto isolato e adesso che vi ho trovato ve ne andate?
    Ti racconto come ho vissuto in tutti questi anni, saro’ breve punto e a capo.
    Abitavo a Napoli , anni ’60, in centro vicino alla ferrovia centrale. Nel pomeriggio mi recavo dal giornalaio in stazione a comprare La Sicilia, me lo divoravo come un affamato.
    Poi non arrivava piu’ e anche se compravo il Corriere dello Sport non era la stessa cosa.
    Ho visto le partite del Catania a Napoli e in altri luoghi in Serie A e B, in Serie C e D, mi e’ manca la Serie Eccellenza perche’ troppo lontano dalla Sicilia.
    Tifoso del Catania isolato cioe’ solo come un cane e non potevo esprimere il mio tifo il mio pensiero perche’ mi avrebbero cacciato fuori dallo stadio a pedate ne potevo recarmi dai tifosi catanesi perche’ con la pronuncia napoletana mi avrebbero cacciato anche loro, ci provai una volta ma desistetti perche’ non erano convinti.
    Nel disgraziato campionato di Serie A 1983/84, una domenica di Aprile il Catania di Luvanor e Pedrinho doveva sfidare il Napoli. La mattina, della partita, mi appostai vicino all’Hotel Vesuvio e vidi alcuni giocatori del Catania, appena apri bocca il sardo Ciampoli mi aprostofo’ di parolacce a non finire e senza risponderlo mi misi a parlare con Mastalli e Sorrentino (portiere), Luvanor e Pedrinho stavano ancora a dormire. La partita ando’ malissimo ce ne fecero 3 e ci ando’ anche bene.

    Caro Lux , dopo averti raccontato in breve la mia “via crucis per il Catania” ci scrivi che perdi tempo?
    Per me sbagli poi ognuno sceglie quello che vuole.

  44. Ip Address: 2.38.190.87

    Buongiorno a tutti! Belli e brutti!!
    Solo alcune righe e sempre di premura.
    Ho letto i vari post ed ho riscontrato con piacere quelli di Peppe e Catanista che attendevo da tempo.
    Non vorrei entrare nel merito della diatriba che, fra l’altro, sembra essere finalmente indirizzata esclusivamente su argomenti calcistici seppur divergenti, e questo ci sta; però è, almeno per me, molto difficile non poter esprimere il personale punto di vista su alcune cose che sono state dibattute e che meritano quantomeno di essere sottolineate.
    Fino ad oggi le opinioni di ciascuno di noi, ripeto seppur divergenti, hanno consentito a tutti di continuare a dialogare in maniera cordiale ed educata.
    Vittorio, è vero, forse in passato, credimi sinceramente non me ne ricordo ma può anche essere, qualche battuta ironica può anche esserci stata ma sono convinto che nessuno si sia mai permesso di insultare o di affibiare appellativi a tizio e caio in maniera gratuita ed assolutamente inutile.
    Qualcuno in questo sito questa licenza se l’è presa e tu sai di chi parlo.
    Certe frasi, al limite dell’ingiurioso, certi commenti con tanto di appellativi decisamente fuori luogo, il rimarcare che solamente le opinioni di alcuni sono da prendere in considerazione le altre no, sino agli insulti palesi seppure espressi in lingua diversa sinceramente non possono passare inosservate.
    Caro Vittorio, ti reputo persona intellettualmente corretta e di buoni principi, comprendo lo spirito di amicizia che ti lega alla persona ma minimizzare quelle frasi per amplificare invece l’atteggiamento di Peppe sinceramente, almeno da parte mia, non può essere condivisibile.
    Non conosco personalmente nessuno di Voi e nessuno di Voi conosce me; anch’io per abitudine provo a scrivere in maniera corretta e forbita, non lo faccio nè per “spacchiamento” nè per elevarmi a chissà quale pulpito, è solo personale abitudine; mai mi permetterei di riprendere chi non vuole o non può fare altrettanto.
    Conta la sostanza, non la forma ed in questo il caro Giorgio, fra l’altro inappuntabile sotto questo aspetto, per me è divenuto l’esempio che più volentieri mi va di seguire.
    Per il resto, e mi rivolgo soprattutto a Peppe, certi elementi hanno la stessa valenza del mio scacciapensieri, il giorno che sparirà dal mio comodino probabilmente non me ne accorgerò nemmeno…..

  45. Ip Address: 87.6.27.194

    Copia e incolla da Il Messaggero di Roma.

    Roma, Montella verso la capitale
    Lunedì l’incontro, poi la firma per 2 anni
    A Trigoria contano di perfezionare entro la prossima settimana l’ingaggio dell’Aeroplanino, che vuole portarsi Spolli e Gomez.

    ROMA – Il viaggio di avvicinamento di Vincenzo Montella a Roma è già cominciato, anche se il Catania sta giocando tutte le carte a sua disposizione per tentare di trattenere in Sicilia il giovane allenatore, sotto contratto fino al 30 giugno del 2013,oppure per trarre il massimo dalla decisione della Roma di riportare a casa l’Aeroplanino. Ieri il club etneo, per dare la misura della situazione, ha annullato la conferenza stampa di Montella prevista per oggi alla vigilia della partita contro l’Udinese: era già accaduto ma è chiaro che stavolta alla base della mossa del presidente Antonino Pulvirenti ci sia la voglia di evitare a Vincenzo domande relative al suo futuro. «Montella deve restare qui, su di lui abbiamo impostato un piano pluriennale e se andasse via ci creerebbe un grosso danno», ha ribadito ieri il presidente del Catania.

    La Roma non ha preso ancora contatti con il club siciliano mentre sia il dg Baldini che il ds Sabatini hanno più volte parlato con Montella, anche se – ovviamente – tutti negano. I due dirigenti di Trigoria entreranno ufficialmente in azione soltanto a campionato concluso, cioè domani sera: non l’hanno fatto prima per ragioni facilmente intuibili. Visto l’attuale scenario, non è da scartare alcuna ipotesi anche quella di una vera e propria trattativa (scambio allenatore-giocatore, ad esempio: al Catania piace molto Florenzi, attualmente in prestito al Crotone) tra la Roma e la società di Pulvirenti per il cartellino di Montella. Che, a quanto risulta, nel contratto con il club siciliano non ha alcuna clausola liberatoria ma soltanto una semplice parola (o stretta di mano), che risale alla scorsa estate, con il presidente siciliano: se a fine anno ti arriverà un’offerta, sarai libero di andar via. Ricapitolando: domani sera o al più tardi lunedì mattina, la Roma chiederà a Pulvirenti (che ha già bloccato Pasquale Marino) di poter parlare con Montella (che da giorni ha detto sì a Baldini/Sabatini) e solo a quel punto saprà come doversi comportare. La sensazione è che la Roma sia disposta a tutto (entro certi limiti, ovviamente) per ingaggiare Montella. Se ci sarà la volontà da parte del Catania di trovare una soluzione, una soluzione verrà trovata. Perché la dirigenza giallorossa ha scelto Montella per il dopo Luis Enrique e vuole metterlo sotto contratto prima possibile.

    Tutto è già pronto, del resto: accordo biennale alle stesse cifre percepite da Luis con opzione per la terza stagione. Confermato che il tecnico asturiano si dimetterà senza chiedere uno solo dei 3,1 milioni di euro lordi che aveva nel contratto. Questo significa che se lunedì il Catania darà il via libera, l’ufficializzazione di Montella (che lunedì stesso dovrebbe incontrare i dirigenti di Trigoria) potrebbe arrivare già entro la fine della prossima settimana (Baldini, che ha in programma un viaggio negli States, vuole chiudere per quella data). Con lui torneranno a casa i collaboratori Daniele Russo e il preparatore atletico Emanuele Marra, mentre nello staff dovrebbero restare Aurelio Andreazzoli, già nella passata stagione al suo fianco, e Franco Tancredi. E, secondo indiscrezioni, Montella avrebbe già fatto i due nomi di due catanesi per la Roma del prossimo anno: il difensore centrale Spolli e l’attaccante Gomez.
    Sabato 12 Maggio 2012 – 10:40
    Ultimo aggiornamento: 11:00
    © RIPRODUZIONE RISERVATA

  46. Ip Address: 2.38.190.87

    Dimenticavo, Tino, disamina come sempre lucida ed estremamente dettagliata; ovviamente non concordo sul pari secco ma il personale pronostico vede il catania vittorioso per 2 a 1.
    Aggiungo, e se il Palermo vincesse, il Lecce vincesse ed il Genoa dovesse retrocedere, cosa accadrebbe a mister Lo Monaco? ❓
    Andrebbe in B con i rossoblu? 😯

  47. Ip Address: 2.38.190.87

    Ma st’aeroplanino quanti posti ha?
    Spolli, Gomez e poi magari Bergessio, Lodi e Barrientos…tutti se li porta Montella, nessuno escluso…
    Certe cavolate che scrivono mi fanno sinceramente dubitare sull’intelligenza umana…. 🙄

  48. Ip Address: 87.6.27.194

    Copia e incolla da il Corriere dello Sport

    Pulvirenti blinda Montella: Non si muove dal Catania

    Il presidente: «Sarà il nostro allenatore anche il prossimo anno, è ancora sotto contratto fino al 2013. Queste voci messe in giro mi danno fastidio»

    ROMA – Pulvirenti blinda Montella: «Sarà l’allenatore del Catania anche per l’anno prossimo». Ai microfoni di Sky il numero uno del club siciliano ha voluto fare chiarezza sul futuro del tecnico: «Io vorrei ricordarre che ha un altro anno di contratto con noi, conoscendo bene i dirigenti della Roma credo che non abbiano parlato con lui. Per me lui sarà il nostro tecnico anche l’anno prossimo, il resto mi sembrano tutti discorsi campati in aria. Se lo richiede un grande club come quello giallorosso? Il Catania per me è superiore alla Roma, e poi queste voci messe in giro mi danno fastidio, perché domenica abbiamo una partita importante con l’Udinese, una partita che vogliamo vincere. A fine campionato, come facciamo sempre, ci siederemo al tavolo con l’allenatore e faremo i programmi per il futuro. Quando ci vedremo? Quando riterrò opportuno, e lì parleremo del futuro del Catania».

    I commenti dei tifosi della Roma

    Quando ci vedremo? Quando riterrò opportuno” mica te credi de esse er presidente del real madrid no??

    Il vero problema di Catania è il traffico.. a pulvire aò.

    Durante l’intervista ha ripetuto ben due volte: “per me” è meglio della Roma, quindi come direbbe un padre riguardo al proprio figlio, lui dice che il Catania(48 punti) è meglio della Roma (53 punti)…Cosa c’è di strano ?…

    purvirè… magna tranquillo che Montella resta a Catania.. .. qualche soldino in più e te lo carichi sulle spalle e lo porti a roma eheheh

    complimenti per aver tolto il commento. Pulvirenti tieni duro : fai questo regalo alla roma

  49. Ip Address: 87.6.27.194

    PLV- MNT, comportamento scorretto della Roma!!!

    CATANIA – In un’intervista rilasciata al “Corriere dello Sport”, il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, chiarisce il suo pensiero sul futuro di Vincenzo Montella: “Sono stufo di assister ogni anno allo stesso copione. Mi sembra proprio questo il momento di finirla e metter le cose bene in chiaro, a tutti. Catania non è terra di conquista. Scegliamo un allenatore, nel caso di Montella un allenatore che un’altra società ha pesato e scartato, in passato allenatori che nessuno aveva preso in considerazione, mai, lo facciamo crescere, lo facciamo affermato, quindi questi club si presentano o ripresentano infischiandosene che l’allenatore abbia un contratto e provano a forzare la mano. Non lo accetto. Trovo questi comportamenti poco corretti sia eticamente che sportivamente”.

  50. Ip Address: 87.6.27.194

    PLV – Oltre Gasparin solo un direttore sportivo

    CATANIA – In un’intervista rilasciata al “Corriere dello Sport”, il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, chiarisce quale sarà il futuro assetto societario del club alla partenza di Pietro Lo Monaco: “Gasparin diverrà amministratore delegato. L’attuale direttore sportivo, Bonanno, amplierà le sue competenze divenendo direttore dell’area tecnica mentre sarà contatta una nuova figura professionale per svolgere le mansioni di direttore sportivo”.

  51. Ip Address: 87.6.27.194

    PLV-LM “Partenza LM stimolo, non preoccupazione”

    CATANIA – In un’intervista rilasciata al “Corriere dello Sport”, il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, chiarisce il suo pensiero sul futuro della società alla partenza dell’addì Pietro Lo Monacco:
    “Il bilancio di questa stagione è decisamente positivo. La partenza di Lo Monaco non mi preoccupa, mi stimola. Si chiude una fase importante per la crescita della società e se ne apre un’altra. Abbiamo creato una struttura consolidata che continuerà a lavorare. La figura professionale che verrà meno è stata senza alcun dubbio importante, ma altri ne continueranno l’opera.

  52. Ip Address: 87.6.27.194

    AMICHEVOLE- Il 16 Maggio ad Agrigento

    AGRIGENTO – Il Catania sosterrà ancora un’amichevole prima di congedarsi e romper i ranghi per le vacanze di fine campionato. Giorno 16 Maggio sarà di scena ad Agrigento in un triangolare con gare da 45′ contro l’Atletico Campofranco e la formazione locale dell’Akragas. Inizio ore 16.00.

  53. Ip Address: 87.6.27.194

    Scusate raga’ per l’eccesivo copia e’ incolla ma come avete capito PLV e’ proprio i…….o!!! 😈 😈 :mrgreen: :mrgreen:

  54. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Marcello
    No io non ho minimizzato affatto quelle frasi , ma lo stigmatizzate apertamente
    dicendo che Antonio aveva e non so perchè criticato solo , lo ammetto forse riferendosi a Beppe, certi saluti ad personam , e da li è nata una querelle assurda fatta di vecchietti attempati, credo che qui il più giovane abbia già compiuto i 50 anni!! diverse volte li si ho minimizzato invitando a smettere di litigare e parlare di calcio, posso anche ripostare quello che ho scritto a proposito, io ho solo attaccato Beppe quando lui ha minacciato “Botte” cioè accusando Antonio di nascondersi dietro una scacchiera e credimi , conoscendolo virtualmente da anni non penso che sia cosi, forse che mario ne sa qualcosa…………se non sbaglio!! E bada non è per prendere le difese di Antonio ma Beppe la stessa minaccia l’aveva fatta anche con me, ripeto queste beghe mi hanno stufato e già diverse volte lo sepolte e dimenticate,
    D’accordo con te su Giorgio e credimi lo già detto mille volte, tutti dovremmo prendere esempio della sua pacatezza e vero amore verso il Catania!!

  55. Ip Address: 2.38.190.87

    Vittorio, lo sai che la mia disamina non riguarda soltanto i saluti ad personam, c’è il berluscones, c’è che tengo conto soltanto delle opininoni di,,,, fino alle ultime presenti che si giudicano da sole…
    Ritengo che ciascuno debba ritenersi libero di entrare ed uscire quando e come vuole dal sito, vale per Peppe come vale per me, non ho interesse a forzare nessuno ancorchè alcune volte il mio libero pensiero viene cordialmente tradotto in articoli dal gestore del sito; credo, questo è e resta comunque il mio parere, che a confronto d’opinione, al cambio ci perdiamo un pò tutti.

  56. Ip Address: 212.195.241.127

    😉 😉
    Sante parole ci perdiamo tutti!!

    Ma parliamo di calcio,

    Giorgio i tuoi copia incolla sono sempre benvenuti ci danno modi di vedere e esprimerci sui suoi contenuti, la presa di posizione di Pulvirenti mi piace ma ora la deve proseguire fino in fondo, anche lui dovrà fare esperienza se vuole parlare della squadra in prima persona, t’immagini cosa succede ora se Montella va veramente alla Roma? sto apprezzando molto il silenzio di Gasperin e penso che questo signore ci riserverà delle belle sorprese,

  57. Ip Address: 87.6.27.194

    Salve raga’!!!
    Ciao grande Marcello mi fai diventare rosso!!! 😳 😳 😳
    E anche tu Chiarezza!!! 😳 😳 😳
    Parliamo di calcio che e’ meglio!!!

    Vero che come dice PLV sarebbe un danno che se ne va MNT ma il vil denaro vince sempre.

    Costretti a rimborcarci le maniche e iniziare di nuovo, comunque domenica sera sapremo di piu’.

    Buon pomeriggio a tutti!!!

  58. Ip Address: 212.195.241.127

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Un uccellino di passaggio mi ha comunicato le ultime notizie, anche se sono da prendere con le molle,
    1) Fondamentale vincere con l’Udinese
    2) Se vinciamo Montella resta ed il Catania giocherà in Europa
    3) Se tutto e vero che il Signore c’è la mandi buona

    Perchè dico questo? per il calcioscommesse

    Guardate cosa ho trovato 😯 😯 badate che si parla di presunta combine e di presunte combine in Italia c’è ne a tonnellate, Rischiano Udinese, Roma, Lazio,Napoli Parma, Bologna etc etc…e forse anche Inter

    Il Fenerbahçe, club campione di Turchia in carica, non prenderà parte alla prossima Champions League. Ad annunciarlo è stata la federazione turca la quale ha rivelato di aver ricevuto una lettera dall’Uefa in cui veniva richiesto il ritiro della domanda di partecipazione alla massima competizione continentale per club. La decisione è stata presa a seguito dell’indagine dell’Uefa sulla presunta combine di alcune partite di campionato nella quale sono coinvolti proprio i campioni di Turchia.

  59. Ip Address: 87.6.27.194

    Ciao Chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Preghiamo pardon speriamo!!!

  60. Ip Address: 87.6.27.194

    Salve raga’!!!
    Leggetevi questo articolo su LM, che lo ringraziero’ sempre, ma ci interessa perche’ scrive sul Milazzo dove ci sono diversi giocatori del Catania.

    Copia e incolla da Messinaoggi.

    Sport
    Lo Monaco non ha scelta: squadra a Messina
    La società di Milazzo non ha più la deroga per giocare al Polifemo. Anche per questo motivo ha deciso di trasferire il titolo a Messina

    MESSINA | Il progetto è pronto per essere illustrato alla città di Messina. Per la famiglia Lo Monaco sono giorni di intenso lavoro in vista dell’ormai quasi certo sbarco a Messina. La società milazzese che porterà in dote il titolo sportivo, non aveva scelta. La Federazione non concederà più deroghe al Grotta Polifemo per la disputa delle gare interne di campionato e quindi l’alternativa alla non iscrizione della squadra è proprio quella di trasferire il titolo a Messina.
    Lo Monaco ha già trovato l’accordo col Messina Sud, società nella quale sono coinvolti i Trimarchi. Fondendosi le due società verrà fuori il Messina, massima espressione del calcio cittadino. L’ormai dimissionario ad del Catania in questi giorni si è recato a Firenze dove si stanno predisponendo le carte per la fusione e soprattutto per la richiesta di iscrizione alla massima categoria della LegaPro.
    Obiettivo di Lo Monaco dichiarato anche al sindaco Giuseppe Buzzanca è quello di portare il calcio messinese in serie B nel giro di uno-due anni. Operazione possibile considerato che Lo Monaco di miracoli calcistici ne ha già fatti.
    Capitolo tifosi
    La tifoseria in questi giorni è naturalmente combattuta, gli ultras giurano eterno amore all’Acr di Manfredi, ma si registra in questi ultime ore una diversità di vedute anche all’interno dei club organizzati. Il dibattito è ufficialmente aperto.
    Le altre società
    L’Acr Messina sta vivendo un momento drammatico. Manfredi sta cercando di salvare il salvabile intrecciando relazioni “internazionali” col Sudamerica, nel tentativo di portare un gruppo che possa rilanciare il calcio a Messina. Operazione difficile. Bonina dal canto suo ha fatto sapere che aspetta ancora le carte, i bilanci in modo particolare; il pool di commercialisti ci sta lavorando dallo scorso mese di agosto. Bonina chiede anche la garanzia dei debiti prima di un suo possibile ingresso. L’avvento di Bonina nell’Acr è quotato a 100. Quindi difficilmente entra.
    Città di Messina
    La società di Conti Nibali sta facendo la sua strada, ma è normale che di fronte al possibile (quasi certo) arrivo di Lo Monaco, il progetto va ripensato. Il Cdm comunque non esclude nessuna ipotesi, nemmeno quella di aggregarsi ad altri.
    Impianti di gioco
    La famiglia Lo Monaco sta predisponendo le carte per avanzare richiesta al Comune di Messina di utilizzo dello stadio San Filippo. La domanda arriverà la prossima settimana sul tavolo del dirigente comunale, Salvatore De Francesco

  61. Ip Address: 88.66.15.144

    Bravo Vittorio tu hai capito perfettamente il mio modo di vedere le cose
    non avevo intenzione di scrivere ma non posso esimermi nel darti questo merito ciao

  62. Ip Address: 87.6.27.194

    Salve raga’!!!
    Commenti dei tifosi romanisti su Il Messaggero di Roma.

    DIGNITA’!
    ..Montella pe er dopo reja, era bbono!!
    ..Montella pe er dopo Luis, n’è più bbono!!!
    ………………dignità…………………

    Commento inviato il 12-05-2012 alle 15:49 da ClaudioRoma

    famo ride
    se torna montella famo troppo ride l’altr’anno non andava bene quest’anno e’diventato un super allenatore è questa la filosofia di questa nuova societa’?
    io se ero montella ce tornavo col …..!!!
    sbrigateve a richiama’spalletti a limite!

    Commento inviato il 12-05-2012 alle 14:28 da deistinto

    Non ho capito perché la Roma
    Non ho capito perché la Roma, dovrebbe barattare Florenzi per Montella,dove sta scritto? Se lo tenessero stretto stretto Montella e noi ci teniamo Florenzi,che diventerà un punto di forza della nazionale.
    Per me in linea di principio a personaggi come Pulvirenti non bisognerebbe darla vinta,se Montella, per esempio,fosse stato richiesto dalla Lazio o dalla Fiorentina ,Pulvirenti l’avrebbe liberato in un attimo,tanto è vero che il Catania aveva praticamente bloccato Di Carlo del Chievo,lo chiede la Roma e Montella diventa improvvisamente l’allenatore migliore del mondo, addirittura più bravo di Ferguson.
    Non diamola vinta a gente del genere,poi non capisco come uno che sta facendo resistenze cosi forti,che sanno tanto di speculazione e dente avvelenato contro la Roma,poi possa liberarti Montella e dartici
    sopra pure Gomez e Spolli i due migliori del Catania.
    Per me non sarà Montella l’allenatore della Roma !!!!

    Commento inviato il 12-05-2012 alle 13:24 da ubrr

    Io avrei preferito un allenatore co piu’ esperienza !
    Montella e’ un rischio perche’ ha esperienza da giocatore ma da allenatore? Certo pure Allegri o anche Mancini al debutto nun e’ che ciavevano grande expertise eppure hanno fatto bene – ma qui a Roma basta co esperimenti !
    Ecco perche’ un allenatore maturo e scafato sarebbe mejo – Uno come Capello o Spalletti o Guidolin sarebbe meno rischioso-
    Se Montella viene e toppa le prime partite…. je fanno fa le valigie- e la roma come ar solito parte sempre male…….

    Commento inviato il 12-05-2012 alle 13:23 da ernonnetto

    Et voila! I giochi sono(sembrano)fatti.
    L’avevo scritto,ieri l’altro,che forse Montella si sarebbe portato dietro un
    paio dei suoi.
    Ma Spolli significa che sia Heinze che Kjaer torneranno a casetta loro,
    senza troppi rimpianti.
    Heinze,ultimamente,ne ha fatte di cotte e di crude.Per l’argentino però
    ci sono due scusanti:l’età e la poca predisposizione a giocare centrale.
    Chi ha seguito un pò la sua carriera lo ha visto giocare spesso terzino,a
    volte mediano,quasi mai centrale,se non negli ultimi tempi.
    Ennesimo fuori ruolo nella Roma,come tanti altri.
    Per il danesone frescone non c’è scusante che regga.E’ scarso e basta.
    E l’eventuale arrivo di Gomez metterebbe fuorigioco anche Marquinho che
    non avrebbe alcuna ragione di rimanere.Non è un terzino,non è un interno,
    è una seconda punta che preferisce partire dalla trequarti per fiondarsi in
    area.
    Anche perchè a sinistra giostra Lamela che,in quella posizione ha mostrato
    il meglio di se,in alcune gare.
    Ma…forse..costa poco..
    E,dato che ci siamo,riportando De Rossi al suo ruolo naturale,secondo me
    anche Gago potrebbe tornare alla casa madre.
    Non vedo nessuna utilità nel trattenere un calciatore che costa 7 milioni di
    cartellino e ben 3 netti di ingaggio,il più vicino agli stipendi dei 2 romani.
    Ammesso che Pulvirenti sia daccordo.Magari gliene diamo qualcuno tra
    Rosi,Angel,Taddei,Perrotta.Un tanto al chilo…se ci casca.
    Sempre che non si tratti dei soliti depistaggi e la Roma non stia cercando
    altrove il sostituto di Enrique.
    Tipo nel golfo di Biscaglia.

    Commento inviato il 12-05-2012 alle 12:39 da iannoni

    vrei preferito benitez
    Ma và bene anche montella,il catania ha giocato un bel calcio,anche se a roma ho visto un bel ccatenaccio da parte loro.Cmq può arrivare chi volete,ma se alla prima sostituzione o panchina di totti ricominciamo daccapo con fischi e blablabla sarà inutile.Vediamo come tratteranno vincenzzino nostro.ma lo sò già come andrà,andrà come sempre…montellino s adeguerà com hanno fatto ranieri spalletti e luis,lo metterà prima punta immobile e sarà costretto tutto l anno a cercare di mettergli attorno una squadra per ovviare alla sua staticità e lentezza.Un altro anno buttato a caccia di record per il simbolo della roma.Chissà se qualcuno andrà al circo massimo a festeggiarli poi sti record.

    Commento inviato il 12-05-2012 alle 11:46 da l unto

    Finalmente un ALLENATORE …

    Dopo lo scandaloso L.E. (detto anche Bianchi) è tornato un allenatore…

    Daje Vincè!!!

    Commento inviato il 12-05-2012 alle 11:44 da popolofree

    Preparazione atletica
    L’importanza di Montella da subito, sarebbe anche per l’importanza che lui mette nella preparazione atletica..

    Commento inviato il 12-05-2012 alle 11:32 da fabius62

  63. Ip Address: 82.53.43.17

    Un caro saluto a tutti, proprio tutti i tifosi visitatori di questo sito.
    Ciao Marcello, escludo categoricamente che il Palermo possa vincere col Genoa e contemporaneamente il Lecce vincere a Verona. La Vittoria del Palermo (per me lo stesso assurda) si potrebbe verificare solo se il Lecce fosse sotto per 2-0 o 3-0 a pochi minuti dalla fine.
    per quanto riguarda il Catania spero almeno che segni Barrientos.

  64. Ip Address: 2.38.190.87

    Ciao Prof., la mia era davvero una provocazione anche se durante le ultime giornate di campionato può davvero succedere di tutto.
    In ogni caso Palermo e Genoa durante questa stagione sono state lo specchio dei propri presidenti amplificandone a dismisura tutti i loro difetti; per tale ragione non mi farebbe meraviglia nè un 6 a 0 per il Genoa ma nemmeno uno 0 a 3 per il Palermo.
    Mi stuzzicava un pò l’idea che Lo Monaco potesse mettere in discussione l’eventuale progetto con i genoani dovendo ripartire dalla serie inferiore.
    Certo, i soldini di Preziosi faranno gola persino al nostro ex direttore, notoriamente poco attaccato a quest’argomento…. 😯 😯 😆

  65. Ip Address: 87.6.27.194

    Salve raga’!!!
    Ciao Prof e Marcello!!! 😉 😉 😉

    12-05-2012 QUI TORRE DEL GRIFO: Barrientos convocato, out Bergessio e Lanzafame

    ORE 18.44 – Autore: Redazione TuttoCalcioCatania.com

    Campagnolo, Paglialunga, Lanzafame e Bergessio non convocati da Montella per l’ultimo impegno stagionale, mentre ci sarà Barrientos. Rossazzurri in ritiro da stasera. Questi gli atleti a disposizione:

    Portieri – 20 Carrizo, 1 Kosicky, 29 Terracciano
    Difensori – 14 Bellusci, 34 Calapai, 33 Capuano, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 11 Motta, 3 Spolli, 15 Wellington
    Centrocampisti – 4 Almiron, 28 Barrientos, 13 Izco, 19 Ricchiuti, 8 Seymour
    Attaccanti – 32 Catellani, 22 Ebagua, 17 Gomez, 9 Suazo

  66. Ip Address: 79.35.40.5

    Buon pomeriggio a tutti.

    Bene, sono contento del fatto che si sia tornati alla normalità. Del resto, persone dallo spessore morale molto alto, dopo essersi “confrontati” hanno chiarito le varie incomprensioni che ci sono state. Ciò mi rende felice e non fa altro che aumentare le “considerazioni” di tutti i frequentatori di questo sito che sono ampiamente al di sopra della norma.

    Come dicono Giorgio, Angelo e anche molti di noi “è l’amore per la nostra squadra che ci unisce”.
    Io ho avuto il piacere di conoscere di persona sia Catanista che Matteocifalotu che Joe ed ora sono fiero di averli conosciuti e molto onorato della loro amicizia che viene confermata ogni giorno di più. Sono sicuro che se avessi l’opportunità di conoscere personalmente ognuno di Voi,per me sarà la stessa cosa, perchè sono certo che siate tutte persone “perbene”. Comunque, di questa conoscenza seppur virtuale sono altrettanto onorato.

    Siamo tutti innamorati del Catania, ci confrontiamo, a volte abbiamo pareri diversi, ma rispettiamo sia le persone che i pareri degli altri. Un abbraccio sincero a Voi tutti, senza alcuna esclusione.

    Buona serata, sono in ritiro pre-partita. :mrgreen:

  67. Ip Address: 79.35.40.5

    …..ma Suazo sarà un po’ affaticato? :mrgreen: :mrgreen:

  68. Ip Address: 2.38.190.87

    Ciao Mongibello, anche tu sei una bella persona.

  69. Ip Address: 82.53.43.17

    Ciao Marcello concordo con te, infatti Peziosi, Zamparini e Cellino li ho da tempo definiti il trio delle meraviglie.
    Ho finito di v4edere la partita di serie B Pescara-Torino 2-0.
    Il Pescara di Zeman ha segnato 86 reti, sì proprio 86 ! in 39 partite, questo sì che è spettacolo !

  70. Ip Address: 2.38.190.87

    Suazo gioca, fa due reti e si candida per la prossima stagione…. 😯 😯 🙄

  71. Ip Address: 2.38.190.87

    Certo che il Pescara avrebbe detto la sua anche nella massima serie quest’anno…

  72. Ip Address: 82.53.43.17

    Dimenticaco, certo il Pescara ha in questo momento l’ undicesima difesa del campionato su 22 squadre, ma significa ancor più spettacolo. A domani.

  73. Ip Address: 2.38.190.87

    Prof. perdonami, ma davvero perdonami….dimenticaco è esilarante… 😆 😆 😉

  74. Ip Address: 79.35.40.5

    Marcello, grazie mille, anche se l’ho già detto, ricambio!

  75. Ip Address: 2.12.188.10

    Ciao A tutti pari
    Ora senza polemica :mrgreen: :mrgreen: o visto veramenrte ma già lo sapevo, il vero bel gioco del calcio, pressing asfissiante, tecnica estasiante, attacco atomico, di chi parlo del PESCARA , quest’anno lo seguito molte volte ma oggi contro il Torino è stato superlativo, pressare a 2 minuti dalla fine anche vincendo 2-2 e ammirevole, E poi senza offesa per nessuno , il vero erede di Pirlo c’è l’hanno loro Verratti 19 anni incredibile se si conferma in serie A è da Nazionale, cosa che non credo per Insigne e Immobile, segnano solo perchè è il gioco di Zeman che gli crea 10 occasioni a partita, quando ne avranno 2 cosa succederà? Ma perchè non prendiamo Zeman, adesso fà pure bene la difesa :mrgreen: :mrgreen:

  76. Ip Address: 79.35.40.5

    Prof, c’è anche da dire che il Pescara ha fatto più di 80, dico ot-tan-ta goalllsssss! :mrgreen:

  77. Ip Address: 2.38.190.87

    Chiarè, se esordiamo dicendo “senza polemica” sembra quasi che qui non sia più possibile esprimersi e tu sai che non è così.
    E poi tu non sei mai polemico… 😉

  78. Ip Address: 2.38.190.87

    Non per niente Veratti lo danno probabile juventino… 🙄 .. e pensare che pochi mesi fa c’era pure il catania dietro questo talentuoso ragazzo… 🙄

  79. Ip Address: 2.12.188.10

    😉 😉
    La mia è stata solo una provocazione e lo sai bene!! 😉 😉
    Poi andando sul serio Varatti già penso che chiedono più di 10 milioni ed allora , in partenza per il primo volo utile, destinazione Sud America

  80. Ip Address: 87.6.27.194

    Buonasera raga’!!!
    Grazie anche da parte mia Mongibello!!! 😉 😉 😉
    Vero Mongibello, questi colori indelebili di rosso e azzurro si trovano nei nostri cuori!!!
    La partita con l’Udinese sara’ dura, mi dispiace delle assenze di Lodi e Bergessio, spero che Barrientos giochi continuo e faccia come tutti l’ultimo sforzo.
    Spero che Carrizo stia zitto e faccia il suo dovere.

    Sogni colorati di rosso e azzurro a tutti e forza Cataniaaaaaaaaa!!!

  81. Ip Address: 80.116.75.75

    buonanotte a tutti sogni rossazzurri a mongibello e il resto della compagine 😉 😉

  82. Ip Address: 82.55.239.96

    BUongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, cielo sereno e temperatura buona.

    Stamattina sono caduto dal letto!!! 😕 😐 😡
    Sara’ per l’ultima partita della nostra amata squadra di questo campionato che come al solito mi rende nervoso.

    La mia formazione:

    😈
    😈 😈 😈 😈
    😈 😈 😈
    😈 😈 😈

    Buona domenica a tutti!!!

  83. Ip Address: 80.116.75.75

    buongiorno a tutti fratelli della costa rossazzurra ciao giorgio caspita stamattina mi ai stupito hahaha stai calmo vedrai che i nostri non ci deluderanno qui modena e dintorni cielo cupo e pioggia temperature in calo almeno di 10 gradi comunque e ovunque forza catania sempre buona domenica a giorgio e tutti i fratelli di questo sito 😉 😉 😉

  84. Ip Address: 82.55.239.96

    Ciao Angelo!!! 😉 😉 😉
    Sono nervoso come una tigre grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  85. Ip Address: 82.55.239.96

    Angelo!!!
    Dal sito meteo.it a Catania c’e’ il sole, la temperatura sara’ da 12° a 29° minkia!!!
    Stasera al Massimino fara’ caldo!!! 😈 😈 😈

  86. Ip Address: 82.55.239.96

    Copia e incolla da Il Messaggero di Roma

    Commenti romanisti.

    17:23 da Salvatore
    Eccezion fatta per il centro sportivo, di cui non so nulla, condivido tutto quello che hai scritto. Il Catania Calcio ha dimostrato in questi anni un’ottima organizzazione societaria e tecnica, raggiungendo risultati più apprezzabili con qualsiasi allenatore in panchina. Complimenti.

    PS
    Da Laziale, spero domani ci facciate un bel favore!!

    Ciao.
    Commento inviato il 12-05-2012 alle 20:51 da Andrea82

    Montella ?
    Montella va bene.pero,il Maestro è Zeman,oggi ho visto il Pescara contro il Torino,un Massacro ho visto pressare nella metà campo avversaria con 6 uomini,ho visto attaccare con 8 ,e difendersi con 10,avvolte 11,Grande Zeman,uno spettacolo di calcio vero. Se proprio non viena alla Roma,lo vedro volentieri in serie A.
    Commento inviato il 12-05-2012 alle 20:47 da sapa

    Spolli e Gomez ?
    Spolli me lo prenderei subito .. sono mesi che lo sponsorizzo (per quanto possa valere il mio giudizio neh ..!!) ma Gomez mi sembra un mezzo giocatore .. anche fisicamente ..
    e` vero che tanti piccoletti (vedi Giovinco .. Bojan stesso .. per non parlare di Deco .. Messi e Maradona ..) in effetti, col loro baricentro basso e con le calamite e la dinamite ai piedini hanno fatto la fortuna delle squadre dove hanno giocato ..
    vabbe` .. su Gomez parli chi ci capisce ..
    ma su Spolli non ho dubbi nemmeno io .. buono .. molto buono ..
    Commento inviato il 12-05-2012 alle 17:51 da papa max roma

    Con la Roma nel cuore
    Io sono contenta della scelta.
    Montella ha dimostrato ottime qualità e decisamente in crescita di esperienza e freddezza nelle partite di questo campionato.
    Poi non dimentico le soddisfazioni di quando giocava nella squadra e l’ottima persona che ha dimostrato di essere anche dal punto di vista umano.
    Sicuramente non ci deluderà.

    Però in questo particolare momento della Società non avrei escluso a priori la candidatura di Capello.
    Come persona non lo reggo da quanto mi sta antipatico ma come allenatore………chapeau!
    Commento inviato il 12-05-2012 alle 17:43 da carla7

    x 13:24 da ubrr
    Nel tuo commento hai detto, lasciamelo dire, un sacco di fregnacce. Non è vero che, Pulvirenti, solo perchè Montella l’ha richiesto la Roma fa resistenza o vuole specularci sopra e invece se fosse stato la Lazio o un’altra squadra gli avrebbe dato via libera senza condizioni. Poi se ti posso esprimere la mia opinione ebbene se fosse come dici tu sarei contento perchè voi romanisti sul Catania ne avete detto di tutti i colori in maniera spropositata. Avete detto che i tifosi, Catania e il Catania non meritavano la serie A, mentre con i fatti abbiamo dimostrato tutto il contrario delle vostre c….te. Abbiamo il miglior centro sportivo all’avanguardia che tutta Europa ci invidia, un società seria tra le più virtuose in tutti sensi delle società calcistiche a livello professionale. Tutti gli allenatori che sono venuti a Catania, hanno trovato terreno fertile per poter lavorare bene avendo risonanza tra le migliori squadre d’Italia vedi Marino, Zenga, Mihalovic e lo stesso Montella. E allora cosa stai a dire, hai perso una occassione per non scrivere stupidaggini
    Commento inviato il 12-05-2012 alle 17:23 da Salvatore

    x 13:24 da ubrr
    Nel tuo commento hai detto, lasciamelo dire, un sacco di fregnacce. Non è vero che, Pulvirenti, solo perchè Montella l’ha richiesto la Roma fa resistenza o vuole specularci sopra e invece se fosse stato la Lazio o un’altra squadra gli avrebbe dato via libera senza condizioni. Poi se ti posso esprimere la mia opinione ebbene se fosse come dici tu sarei contento perchè voi romanisti sul Catania ne avete detto di tutti i colori in maniera spropositata. Avete detto che i tifosi, Catania e il Catania non meritavano la serie A, mentre con i fatti abbiamo dimostrato tutto il contrario delle vostre c….te. Abbiamo il miglior centro sportivo all’avanguardia che tutta Europa ci invidia, un società seria tra le più virtuose in tutti sensi delle società calcistiche a livello professionale. Tutti gli allenatori che sono venuti a Catania, hanno trovato terreno fertile per poter lavorare bene avendo risonanza tra le migliori squadre d’Italia vedi Marino, Zenga, Mihalovic e lo stesso Montella. E allora cosa stai a dire, hai perso una occassione per non scrivere stupidaggini
    Commento inviato il 12-05-2012 alle 17:23 da Salvatore

    Montella andra` bene ..?
    .. francamente penso che non potra` fare peggio di LE ..
    .. pero` come ho accolto con curiosita` ed educazione LE lo scorso anno (veniva dalla B spagnola e la sua squadra, il Barca B, arrivava quarto o quinto ma giocando come ospite d’ onore .. cioe` partite non valide ne` per la promozione ne` per la retrocessione .. e con una squadra che si poteva avvalere di tutti quei fenomeni che non trovavano spazio in prima squadra e che pero` avevano necessita` di giocare per mantenere o ritrovare la forma fisica ..
    Montella non credo che becchera` 14 volte in campionato pareggiando 8 volte e subendo 52 reti ..
    se la matematica ha una sua valenza e se la precedente esperienza di Montella sulla panchina della Roma e` stata una cosa seria (7 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte ..) mi aspetto che Montella realizzi qualcosa come 20 vittorie, 12 pareggi e 6 sconfitte .. oppure 19 vittorie, 12 pareggi e 7 sconfitte o qualcosa del genere ..
    insomma saremmo intorno ai 70 punti .. in piena zona Europa League e forse in lotta per il terzo posto in Champions .. forse perche` non credo che l’ Inter fara` pena come quest’ anno ..
    il Napoli, invece, pare sara` smembrato .. Lavezzi al Psg e Cavani pare alla Juve .. vedremo ..
    voglio dire una cosa .. con Riise al posto di J. Angel la Roma quest’ anno poteva stare sopra all’ Udinese ..
    che i nostri eroi ci pensino su ..
    Commento inviato il 12-05-2012 alle 16:57 da papa max roma

  87. Ip Address: 82.55.239.96

    Raga’ scusatemi dei due post uguali!!! 😐 😕 😥

  88. Ip Address: 82.53.43.17

    Un caro saluto a tutti gli amici del sito.
    Marcello di cosa ti devo perdonare ?
    La mente legge molto più velocemente degli occhi e se tu non me lo avessi fatto notare non avrei potuto mai accorgermi dell’errore. Col passare degli anni scrivo al computer in maniera sempre più veloce ma questo comporta qualche inevitabile errore che, quando non rileggo, rimane. La «c» e la «v» nella tastiera sono una accanto all’altra. A meno che non si tratti di un lapsus freudiano… sai durante la giornata serve anche quello.

  89. Ip Address: 82.53.43.17

    Ciao Giorgio leggo sempre con piacere i tuoi post. Perchè il nervosismo ? Sai bene che proprio a Napoli si dice “chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto”.
    Mi preparo ad assistere a un bel 2-2 o a un 1-1, con la speranza di non aver qualche altra delusione.
    Il Catania non può vincere e questo lo sanno bene la Lazio, il Napoli e anche l’Inter.
    Nel calcio, però non si sa mai, ecco lo sperano in quel “non si sa mai”, io spero di incrementare il mio piccolissimo numero di pronostici sbagliati.
    Anche se è ancora presto buon pranzo a tutti.

  90. Ip Address: 80.116.75.75

    ciao prof la tifoseria napoletana spera vivamente in una vittoria dei nostri per quanto riguarda il terzo posto ma bisogna vedere che cosa fara la lazio buon proseguo di giornata a te giorgio e tutti quelli che vengono 😉 😉

  91. Ip Address: 80.116.75.75

    lo monaco il catania e una patrimonialita invidiabile parole sante 😆 😆 😆 😆

  92. Ip Address: 79.2.34.12

    Buongiorno a tutti Voi, amici.
    Qui, in Emilia, ventu a timpesta, friddu e acqua.

    Spero di sbagliarmi, ma come il Professore, mi aspetto un pareggio che il Catania raggiungerà, addirittura dopo lo svantaggio. 😥

  93. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno a tutti pari,
    Io dico invece che il Catania vince :mrgreen: :mrgreen: e troppo importante la partita per tanti motivi,
    primo ed è reale la classifica per la prossima Coppa Italia, classificarsi ottavi senza pensare al calcioscommesse è fondamentale classificarsi nei primi otto vuol dire entrare direttamente agli ottavi di finale e mi sembra che si giocano in casa le prime partite
    secondo è li entra il calcioscommesse non si mai cosa ancora puo’ succedere, indi ragion per cui oggi una finale che si deve vincere ad ogni costo, è l’udinese è la vittima sacrificale!!
    Terzo oggi gli occhi sono tutti puntati sulla partita del Massimino ed i giocatori e Montella hanno tutto l’interesse a farsi vedere bellissimi!! :mrgreen: :mrgreen:

  94. Ip Address: 80.116.75.75

    ciao mongibello ma perche non potrebbe vincere il catania e fare la sua ultima gara chiudendola in bellezza ❓ ❓

  95. Ip Address: 82.55.239.96

    Salve raga’!!!
    Ciao Prof, Angelo e Mongibello!!! 😉 😉
    Mongibello,, qui il cielo non e’ piu’ sereno come stamattina ma nuvoloso mentre la temperatura e’ buona.
    Prof., i capelli c’e’ li ho elettrici!!! 😯 😯 😯
    I miei figli , tifosi napoletani, mi dicono che il Catania deve salvare la stagione al Napoli!!!
    Se invece non succedde…….i pesci scappano!!! Il pocho e compagnia bella!!!

    Angelo, e’ vero tutti i tifosi napoletano tifano per noi e anche quelli laziali addirittura!!!

    Buon appetito a tutti!!!

  96. Ip Address: 82.50.95.146

    Ragazzi, io spero che il Catania vinca e molto bene, però secondo me, a parte l’assenza pesante di Lodi, ci sono motivazioni diverse nelle due squadre, ma non dico che il Catania non possa farcela.

    Sempre e ovunque, forza Catania!!!

  97. Ip Address: 82.53.43.17

    Una buona partita a tutti gli amici tifosi.
    Vittorio anzichè cercare l’impresa contro l’Udinese, tale sarebbe, perchè non facevamo almeno un punto con il Bologna ? Anche con l’eventuale pari di stasera sarebbero stati 50 punti final.
    Buona partita a tutti.

  98. Ip Address: 2.12.188.10

    Ciao Prof
    Vuoi che ricominci con la mia tiritera :mrgreen: :mrgreen: , ok
    Incominciamo da Novara Catania 3-3 e poi……………………………………… 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳
    ma stasera vinciamo!! per i motivi detti sopra, e poi Prof sai che sono sempre ottimista :mrgreen: :mrgreen:

  99. Ip Address: 82.55.239.96

    Salve raga’!!!
    Sono elettrico!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Formazioni Ufficiali

    Catania 4-3-3: Carrizo, Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese, Izco, Almiron, Seymour, Catellani, Rcchiuti, Gomez. All. Montella. (a disp. Terracciano, Calapai, Wellington, Motta, Ricchiuti, Suazo, Capuano).

  100. Ip Address: 2.12.188.10

    Lo dico prima è spero di sbagliarmi Montella ha lasciato il Catania in balia del centrocampo dell’Udinese, ma perchè visto che Barrientos non c’è non cambiava modulo? speriamo che mi sbagli!!
    Forza Catania sempre!!

  101. Ip Address: 87.21.64.18

    Buonasera a tutti…..
    Finalmente posso collegarmi e scrivere, ho avuto ospiti da venerdi fino alle ore 19 di oggi.
    Ho letto tutto e mi dispiace che ancora fino adesso continua il punzecchiamento tra gli amici frequentatori del sito, non sono contento che questa creatura (sito) finisce cosi…
    ho detto sempre che ogni uno può esprimere il suo parere anche se è diverso, senza offendere nessuno.
    godiamoci questo bel momento del ns. Amato Catania, stasera può essere anche più bello superando i famosi 50 punti.
    quindi suggerisco a tutti di stringervi la mano virtualmente e lasciamo le diatribe fuori.

    ——————————————–FORZACATANIA——————————————

  102. Ip Address: 80.116.75.75

    purtroppo gomez si e mangiato un gol

  103. Ip Address: 80.116.75.75

    mi dispiace ammetterlo ma il nostro catania non sta giocando con la grinta giusta 😯 😯

  104. Ip Address: 80.116.75.75

    troppi errori si pagano 🙄 🙄

  105. Ip Address: 80.116.75.75

    ultima partita amarezza e delusione 😕 😕

  106. Ip Address: 80.116.75.75

    una partita cosi doveva chiudere in bellezza a chiuso na schifezza 😥 😥 😥

  107. Ip Address: 80.116.75.75

    undicesimo posto deluso ma non di poco 😡 😡

  108. Ip Address: 80.116.75.75

    e meno male che i meusa sono sotto di noi buonanotte a tutti a chi puo dormire

  109. Ip Address: 82.61.0.54

    E’ finito il ns. campionato nel peggior modo con una pesante sconfitta e all’undicesimo posto nella parte destra della classifica :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Che peccato con il primo cretino Lo Monaco che ha scombussolato tutti con il suo il vento non si può fermare… ma va fan…..lo.
    A seguire il ns. bravo tecnico 😈 😈 😈 alla Roma che lo ha scaricato l’anno prima.
    Sono deluso e incavolato, hanno abbandonato la maglia tutti anche i giocatori avevano la testa piena di chiacchiere….

  110. Ip Address: 82.55.239.96

    Buonasera araga’!!!
    Ciao Angelo!!! 😉 😉 😉
    Appena hanno dato il rigore al Catania ho spento la TV.
    Ho pensato e mo’ chi lo tira?
    Ho riacceso la TV ed il Catania stava ancora a 0 gol!!
    A questo punto lo spenta per sempre e non ho piu’ visto la partita perche’non era serata per noi.
    Il Chievo ci a superati e ci troviamo all’undicesimo posto, e’ il posto che ci meritiamo!!!

    Sogni colorati di rosso e azzurro a tutti e forza Catania!!!

  111. Ip Address: 82.55.239.96

    Montella- Ho una debolezza per l’ambiente giallorosso.

    “A Catania mi trovo e mi sono sempre trovato benissimo. In questo momento non c’è stato alcun contatto con la Roma al di là delle battute che ci siamo scambiati alla fine dell’ultima partita. La mia società sa però che io ho una debolezza per l’ambiente giallorosso. So di avere un contratto e lo voglio rispettare. Adesso non mi sembra opportuno parlare di un futuro troppo distante, dovrò parlare col presidente per definire ciò che sia il meglio per me e per il Catania”.

  112. Ip Address: 80.180.151.135

    Buongiorno raga’!!!
    Giornata nera raga’ da tifosi!!! 😐 🙁 😥
    Qui Napoli e dintorni, cielo coperto con pioggia e temperatura un po’ freddina!!!

    Buona giornata a tutti!!!

  113. Ip Address: 2.12.188.10

    Buongiorno a tutti pari
    Dopo l’ennesima scellerata partita del sig. Montella, che da quando Lo Monaco non lo aiuta più si ni calau a piccu…………..gli auguro di andarsi a curare i suoi interessi ma di cussa a Romiedda!!
    Non appena ho letto la formazione che schierava ho detto speriamo cvhe ci vada bene, ma come si fà a schierare un centrocampo con esterno Ricchiuti? perchè lascia Motta in Panchina? e visto il Suazo dopo il suo ingresso, perchè non giocare con un 4-4-2 ed in contropiede? cmq vediamoci ora il teatrino estivo e buona fortuna, a proposito Veratti convocato e Lodi no, e questo mi dispiacfe, ma Prandelli guarda al futuro ed a voluto dare un premio al Pescara!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu