LUPANARI DA DEMOLIRE

 Scritto da il 14 maggio 2011 alle 19:24
Mag 142011
 

“Al villaggio la chiamavano la Lupa perché non era sazia giammai di nulla. Le donne si facevano la croce quando la vedevano passare, sola come una cagnaccia, con quell’andare randagio e sospettoso della lupa affamata; ella si spolpava i loro figliuoli e i loro mariti in un batter d’occhio, con le sue labbra rosse, e se li tirava dietro alla gonnella solamente a guardarli con quegli occhi da satanasso, fossero stati davanti all’altare di Santa Agrippina”. Da ”Vita nei campi di Giovanni Verga”.

La Lupa, figura subdola dalla faccia di bronzo; in realtà la statua capitolina è davvero di bronzo, nata senza i gemelli apposti successivamente da altri scultori giusto per accordarla in maniera fraudolenta ed astuta con la storia di Romolo e Remo.

L’astuzia e l’equivoco, il satanasso e l’inganno.

La storia degli ultimi anni sportivi della società giallorossa è costellata dagli attributi sopra citati e cammina di pari passo con l’antipatia progressivamente raccolta dalla squadra e dalla società della Roma in seno al pensiero comune dei tifosi rossazzurri.

Ho citato più volte i trascorsi che legarono la penultima promozione del Catania, stagione 1983 – 1984, dove a dispetto della odiata, allora, compagine laziale dei vari Orsi, Giordano e Manfredonia, sedevamo uniti ai tifosi giallorossi in curva sud mentre assistevamo impotenti allo scempio perpetrato da Menicucci ed alcuni nostri atleti dal dubbio affidamento che ci fecero tornare a Catania con la coda tra le gambe ma col petto gonfio d’orgoglio, lo stesso orgoglio che oggi sbandieriamo trionfanti perché ancora per un anno il nostro Catania ha vinto “sportivamente” il suo scudetto.

Le notizie delle ultime settimane, gli appelli alle task-force di Lotito, i favori di cui ha beneficiato la Roma in questa e nelle precedenti stagioni e verso le quali ormai, in maniera palesemente vergognosa, le istituzioni stesse hanno fatto da air-bag e da garante consentendo sul campo reiterate ingiustizie sportive e fuori dal campo osceni scenari di guerriglia che, fossero stati, anche soltanto in parte, riferiti al nostro Catania, avrebbero polverizzato in pochi giorni la pur solida società di Nino Pulvirenti.

Nulla a che vedere con i tanti salvagente lanciati un po’ ovunque dalla Banca Unidebit e che hanno reso degna di una telenovela “low – cost” l’intera vicenda legata al passaggio ad altra fantomatica proprietà della società calcio Roma .

Gli Americani….stamo un po’ a vède…. mò me faccio quattro risate…..

L’atteggiamento arrogante del “Pupo de Roma” e dei propri compagni, sempre pronti ad aggredire il direttore di gara con le frasi peggiori che ogni uomo, per quanto comprensivo e tollerante, difficilmente riuscirebbe a sopportare per pochi istanti, figuriamoci per tutti i novanta minuti, fanno ormai parte del comune senso di indulgenza verso i quali, certi organi istituzionali di parte e certi giornalisti mai paghi di cotanta ignominia, vorrebbero ci lasciassimo piegare.

Ecco allora che proprio la partita contro i giallorossi deve costituire per il Catania, e non solo per esso, l’occasione di rivalsa sportiva cui fare riferimento per lavare una volta per tutte le macchie subite a causa del disonore cui, nostro malgrado, abbiamo spesso prestato il fianco in questa ed in altre stagioni.

I nostri atleti insieme al mister Simeone hanno ormai raggiunto l’obiettivo della salvezza, nulla in più di ciò che era negli obiettivi ma nulla in meno, poiché il Catania con questa vittoria potrebbe realizzare il record di punti raccolti nella massima serie e concludere il torneo in una posizione di classifica che ci porterebbe a sbirciare un tantino verso traguardi al momento fuori dalla nostra portata ma non impossibili da raggiungere in un prossimo futuro che ci auguriamo possa essere costellato da successi sempre più importanti.

Nessun inno alla violenza né di istigazione a disordini, ci mancherebbe, il pubblico di Catania, a dispetto di quanti ci vorrebbero sempre lì a farci carico delle brutalità generate dall’intero genere umano ha dimostrato a tutti, ma soprattutto a se stesso, di aver raggiunto piena maturità sportiva e di poter essere da esempio di compostezza e di lealtà sportiva sugli spalti e fuori dallo stadio, in ogni caso certamente più meritevole del pubblico giallorosso da sempre abituato a fare sfoggio di coltello e pronto in ogni circostanza a “leggermente accoltellarti”.

Chiamate le ruspe e demoliamo i lupanari!! (dal latino lupa, ovvero prostituta).

E’ giunta l’ora che a rosicare in maniera dolorosa e imperitura siano finalmente i giallorossi de Roma e nulla potrà regalarci più soddisfazione che vederli travolti sul tappeto verde, perdere definitivamente la Champions e magari una bella dichiarazione di palese delusione da parte della nuova proprietà; giusto perché anch’essi si adeguino al nostro spirito ed altrettanto riflettano in merito alla brace sulla quale comodamente sono andati a poggiare i loro verdoni ( e non solo…)

FORZA CATANIA SEMPRE!!SQUADRAE CITTA’!!

  52 Commenti per “LUPANARI DA DEMOLIRE”

  1. BENE MARCELLO SI L’AROGANZA E UN BRUTTO MALE BRUCIAMOLA NEL NOSTRO CAMPO QUESTA ROMACCIA FORZA CATANIA VINCI 😈 😈 😈

  2. ULTIME DA TELEVIDEO NELLA PAGINA DELLA ROMA STA SCRITTO CHE LA CHAMPIONS PASSA DA CATANIA INVECE VIENE BLOCCATA HA CATANIA SENZA PIETA’ FORZA CATANIA VINCI X NOI 😈 😈 😈 😈

  3. Ip Address: 95.246.106.105

    Buon sabato sera a tutti,Marcello,la parte citata dal libro di Verga mi ha fatto ricordare con quanto fascino e interesse ho letto questo capolavoro.Per non ripetere sempre gli stessi apprezzamenti per l’articolo,mi esprimo così 😉 😉 😉 😉 😉 .
    Per un attimo torno alla partita persa, purtroppo dalla nostra primavera e che ho visto su SportItalia-1,precedentemente avevano trasmesso Milan-inter,finita 2-2 dopo i supplementari e 6-5 dopo i calci di rigore per i rossoneri.La squadra di Sasà Amura mi è sembrata di buon livello,però ho avuto l’impressione che, a dispetto della Fiorentina avevano un atteggiamento quasi “reverenziale”nei confronti dei viola.I rossazzurri hanno disputato un primo tempo con il freno a mano tirato e solo dopo lo svantaggio e nel secondo tempo hanno cercato di spingere alla ricerca del pareggio,poi il gol del 2-0 ha tagliato le gambe ai ragazzi.Comunque faccio i complimenti a tutta la squadra e allo staff tecnico,anche se sono arrivati un gradino dietro rispetto allo scorso anno,dove si erano qualificati alle Final Eight e poi usciti ad opera del Milan.Però c’è anche da dire,che la squadra quest’anno ha cambiato tanto.Ragazzi bravi lo stesso….. 😆 😆 😆 😆

  4. BUONGIORNO HA TUTTI CIAO PEPPE TI QUOTO X COME HAI COMMENTATO LA PARTITA CHE TEMPO FA GIU HA CATANIA? 😀 😀

  5. Ip Address: 109.117.133.100

    Buongiorno popolo rossazzurro…..

    Speriamo che la lupa oggi faccia l’agnello e non morde 😉 😉

    abbiamo bisogno di punti per migliorare la classifica e per incassare più soldi dai diritti televisivi, dai catania abbattiamo la lupa ladrona rometta.
    ———————————————-FORZACATANIA———————————–

  6. Ip Address: 95.247.44.247

    Gran bell’articolo, Marcello!

    Speriamo di fare ai romanisti “leggermente quattru puppetta”!

    Angelo, perchè o Totti o Vucinic, speriamo che vengano buttati fuori tutti e due. Ancher quell’infame di Borriello, che l’ultima volta se la prese con Bellusci. 👿

    Vamos Catania!!!

  7. CIAO MONGIBELLO HAI RAGIONE IO BUTTEREI FUORI TUTTA LA SCUADRA COSI PRENDIAMO TRE PUNTI HA TAVOLINO E ROMA FUORI CHAMPIONS IN UNA VOLTA FORZA CATANIA SEMPRE 😈 😈

  8. Ip Address: 151.54.11.45

    Buongiorno a tutti.

    Complimenti Marcello articolo scritto in maniera esemplare e gradevole…

    NOTICE TO USER(NEWSPAPER):PLEASE, DON’T COPY … 😉 😉 😉

    La Lupa, figura subdola dalla faccia di bronzo… Bellissima metafora Marcello…

    L’astuzia e l’equivoco, il satanasso e l’inganno.

    Astuzia: “Il tradimento piace assai, il traditore non piace mai”.

    Equivoco: “Prima furbizie è il non sembrare furbo”.

    satanasso: “Il Diavolo dove non può mettere il capo vi mette la coda”.

    Inganno: “Quel che è fatto è reso”.

    Quali argomenti migliori si possono usare contro di loro. Come si fa a mettersi alla pari con una squadra che ha fatto dell’inganno arruffone una ragion d’essere. Facciamo delle citazioni che rispecchiano il “modus vivendi” non solo della Roma e di tutto quello che le ruota attorno ma , del calcio in generale. Un mondo fatto da Spocchiosi potenti.
    Prepotenti convinti che tutto gli sia dovuto e , che gli altri si debbano assoggettare a loro; mi domando e chiedo a voi: ma non era il medioevo il tempo dei ” servi della gleba?”

    DICEVA IL GRANDE TOTO’: “MA MI FACCIA IL PIACERE!”

    ABBATTIAMO LA ROMA …

    FORZA CATANIA!

  9. Ip Address: 95.247.44.247

    Ciao a tutti, giovanotti rossazzurri!

    Caro Mario, sì, abbattiamo la roma!

    Però, c’è qulacosa che mi fa pensare male: le quotazioni delle scommesse! E’ troppo alta la vittoria del Catania. Cosa c’è sotto?

  10. Ip Address: 87.18.249.134

    Salve raga’!!!
    Come al solito bell’articolo Marcello!!! 😉 😉 😉
    Prendiamoci questi tre dico tre punti alla Roma!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Il Catania deve giocare con intelligenza, cuore e grinta!!!

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈

  11. Ip Address: 151.54.11.45

    Niente Pippo, non abbiamo parlato di arroganza spocchiosa? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  12. Ip Address: 151.54.11.45

    Ciao Pippuzzu, mangio un boccone veloce e mi preparo alla partita.

    A piu’ tardi.

    FORZA CATANIA!

  13. Ip Address: 109.114.7.171

    Complimeti Marcello per l’articolo, ci caiza bene a pennello ……

    oggi è il ns, giorno.

  14. Ip Address: 82.145.208.90

    Buon giorno a tutti pari! Ciao pippo oggi addirittura il Catania lo danno a “9” arristai scioccato! E addirittura il palermo lo danno a 10 ! Non capisco? Comunque oggi mi sento una tripletta di lopez! Saluto tutti pari nessuno escluso e in particolare tutta la New STAR. Forza Catania spaccaci a potta a sti strunzi!

  15. Ip Address: 95.239.56.231

    A mia mi pari “appattata”!! 🙄

  16. Ip Address: 95.239.56.231

    Ciao Matteo!! 😉 😉 😉

  17. CIAO MONGIBELLO FINO ADESSO NON DICO NIENTE

  18. Ip Address: 95.239.56.231

    Bergessiooooooo!!!!! Nonostante l’arbitro. 😆

  19. Ip Address: 92.135.197.155

    GRANDE SIMEONE GOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

  20. FINALMENTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE GOALLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

  21. Ip Address: 92.135.197.155

    Penso che 15 milioni per Gomez non bastano 😉 😉
    Non sto nella pelle Rommerda eliminata :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Grandissimo ancora una volta a SIMEONEEEEEEEEEEEEEEEEEE

  22. Ip Address: 95.239.56.231

    e vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!! La vendetta è servita!!

  23. SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII VITTORIA MERITATAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈

  24. Ip Address: 87.18.249.134

    Salve raga’!!!
    Stavo in macchina a sentire la partita e anche se perdeva il Nostro Catania ero sicuro che vinceva dopo due pali e molte azioni da gol!!!

    Bravo Simeone dopo aver trovato giocatori e gioco!!!

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! 😈 😈 😈

  25. Ip Address: 92.135.197.155

    Joeeeeeeeeeeeeeee
    Unni siiiiiiiiiiiiii
    Cosa ti avevo dettoooooooooooooo
    a + 1 dal RECORD è non è finita se stasera l’Inter vince, a Milano………., e se
    Il carro sta diventando una Ferrari :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  26. COME STO BENE COME STO BENE COME STO BENE HAHAHA 😀 😀 😀 😀 😀

  27. Ip Address: 92.135.197.155

    Praticamente Gomez la palla del gol se le portata con la suola, fuoriclasse

  28. Ip Address: 85.41.235.41

    Grazie ragazzi, grazie Simeone, grazie società, grazie al tifo che non ha mai smesso di incitare la squadra……

    sembrava l’annata non invece salvezza anticipata, record dei punti e ancora non è finita….
    sono commosso

  29. MI HAI FATTO STARE COL CUORE IN GOLA ALLA FINE MI HAI REGALATO UNALTRA GIOIA GRAZIE CATANIA 😀 😀 😀 😀

  30. Ip Address: 79.18.0.115

    Buon pomeriggio a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii,appena tornato dallo stadio,tutto bruciato e senza voce,ma che goduriaaaaaaaaaaaaaaaaa.Ragazzi è indescrivibile la gioia che si prova quando la tua squadra segna il gol della vittoria al 95″,se poi questo gol lo fai alla Roma ladrona,la gioia è doppia.Allo stadio in certi momenti si torna indietro di venti,o trent’anni,mi sono “ringiovanito”.Totti,Borriello,Cassetti,Pizarro e qualcun’altro ancora,avranno per alcuni giorni nelle orecchie i miei insulti,si,si avete capito bene,insulti,odio la Roma come non si può immaginare,siccome nella vita penso di essere abbastanza equilibrato,mi lacio andare allo stadio,però per quanto riguarda gli insulti non l’ho fasccio sempre 😳 😳 😳 .Credetemi,sentivano tutto,dovranno tenere in mente per tutta la vita,che Catania sarà sempre la loro “tomba” sportiva.Per quanto riguarda la partita,farei un distinguo su tutti,cioè Bergessio,penso che chi è andato allo stadio,potrà confermare che la prestazione dell’attaccante del Catania è stata superlativa.Gomez sta confermando lo stato di forma eccellente,Simeone si conferma ottimo correttore con la gara in corso.Gli ingressi di Ricchiuti e Lodi hanno alzato di molto il tasso tecnico del Catania.Comunque,se dovessi fare io le pagelle :mrgreen: :mrgreen: ,darei un 9 a tutti, per due tre motivi:primo,salvezza raggiunta;secondo:record di punti nella massima serie:; terzo:Battere la Roma etogliendole la speranza per un’eventuale qualificazione per Champions.

  31. Ip Address: 79.18.0.115

    Scusate per qualche strafalcione,ma è comprensibile dopo tanta gioia e la mente un pò offuscata :mrgreen: :mrgreen:

  32. Ip Address: 92.135.197.155

    Bravo Beppe
    io avrei dato 10 a tutti 😉 😉 😉 😉

  33. Ip Address: 78.15.4.225

    A RIECCOCE!!!!!!
    La lupa oggi è una cagnetta in castigo!
    Chiarezza, milione più, milione meno la cena è servita 😉 😉
    Tutti sul carroooooooooooooooooooo!!!!!!!!!
    Peppe concordo su Bergessio, semplicemente indomabile ed inesauribile.
    FORZA CATANIA SEMPRE!!SQUADRA E CITTA’!!

  34. Ip Address: 79.18.0.115

    Vittorio,concordo per il 10.Perdonatemi,vado perchè voglio godermi in tutte le salse e in tutti i programmi telesivi,la vittoria del Catania e non la sconfitta della Roma(anche,ma prima viene la vittoria del Catania) come hanno detto su radiouno sport,ascoltato rigorosamente in macchina mentre tornavo dallo stadio.Divano, selz e limone(un boccale da un litro preparato a casa),arrivoooooooooooooo….a dopo. 😉 😉 😉 😉 😉

  35. Ip Address: 79.18.0.115

    Scusate, ciao Marcello ,Vittorio,Angelo,Joe,Mongibello,Matteocifalotu,Mario,Giorgio e tutti quelli che verranno dopo.Ah,dimenticavo,ciao Peppe58 :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ,che volete,oggi sono così. :mrgreen: :mrgreen:

  36. Ip Address: 87.7.11.46

    Sono stracontento di battere la rometta , non ho parole un Catania super al massimino non ce n’è per nessuno…..

  37. Ip Address: 87.7.11.46

    Lapsus +1 sul record

  38. Ip Address: 92.135.197.155

    sto seguendo Radio Radio e Gbr emittenti di Roma haaaa come godo :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Ora scusa Giorgio ma tifo per L”Inter se vince il suo secondo posto e inattaccabile poi domenica prossima……………….chi sono i diffidati dell’Inter? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  39. Ip Address: 87.7.11.46

    un tifoso della rometta

    Catania-ROMA: Il sonetto
    Domenica, 15 Maggio 11, 06:44 P.

    Fòri da tutto, fòri senza onore,

    senza centrà nimmanco un traguardo,

    senza lottà, senza tenè lo sguardo,

    senza rispetto de chi cià st’amore.

    ***

    Senza ‘na traccia appena de riguardo

    verzo sta maja che fa batte er core,

    giocanno in modo che, si esce er sudore,

    è solo perchè se mòre dar cardo.

    ***

    Addio a l’obbiettivo quarto posto,

    come si fosse poi chissà che impresa,

    co l’artri annati avanti de nascosto.

    ***

    E nun è più de certo ‘na sorpresa,

    che ormai sta squadra è cotta tipo arosto,

    arza bandiera bianca a ‘gni contesa.

    Stefano Agostino

  40. Ip Address: 87.7.11.46

    Pulvirenti ora sogna il colpo grosso a San Siro
    Il presidente del Catania: “Il calcio a volte toglie a volte dà”
    15.05.2011 18:56 di Christian Liotta

    E’ raggiante Antonino Pulvirenti, presidente del Catania, dopo la vittoria al fotofinish ottenuta contro la Roma, che vale per i rossoblu siciliani il record di punti in Serie A: “Ogni tanto la palla gira dalla tua parte. Vincere all’ultimo minuto con la Roma è stata una grande gioia. Il calcio è così: a volte toglie e a volte dà”.

    Pulvirenti, ora, sogna il colpo grosso nell’ultima giornata di campionato: “Adesso puntiamo a vincere a Milano – conclude il presidente del Catania – sono convito che domenica prossima faremo risultato pieno con l’Inter”.

    BRAVO PRIMO TIFOSO LA PENSO NELLO STESSO MODO 😀 😀 😀

  41. Ip Address: 87.7.11.46

    Catania, Pulvirenti: “Pensiamo già al futuro? Seguiamo alcuni sudamericani”
    15.05.2011 18:53 di Antonino Bulla
    Il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, manifesta tutta la sua soddisfazione per la vittoria di oggi conseguita al Massimino contro la Roma e per il record di punti ottenuto in Serie A nella storia della società etnea. Queste le dichiarazioni del numero uno rossazzurro raccolte da Itasportpress.it: “La cosa più bella della giornata di oggi è stata quella di festeggiare la salvezza del Catania con una grande vittoria davanti ad un pubblico meraviglioso – ha dichiarato Pulvirenti – Pensavamo ad inizio anno di superare quota 50 punti, abbiamo fatto comunque bene e sfrutteremo la partita di Milano per avvicinarci quanto più possibile a questa quota. Quella di oggi è una bella vittoria perchè non avevamo ancora battuto in casa nessuna big. Quello di quest’anno è stato un campionato difficile anche perchè abbiamo dovuto sostituire un tecnico. Abbiamo chiuso comunque nel migliore dei modi centrando il record di punti in Serie A. Senza gli infortunati di lungo corso secondo me potevamo raggiungere una posizione di classifica più prestigiosa. Il futuro? Ci stiamo già pensando. Lo Monaco andrà in Sud America per cercare nuovi talenti. Stiamo monitorando calciatori non solo argentini ma sudamericani in generale. Abbiamo già qualche appuntamento e presto speriamo di poter concludere già qualche operazione anche se dobbiamo aspettare l’apertura ufficiale del calciomercato. Abbiamo le idee chiare su cosa fare e in quali reparti lavorare. Biagianti, Gomez, Llama resteranno sicuramente. Andremo a migliorare e ringiovanire la rosa. Bergessio e Lodi? Sono due giocatori importanti, ci interessano entrambi perchè hanno fatto molto bene. Dobbiamo capire cosa vogliano fare i giocatori e poi andremo a discutere del riscatto dei rispettivi cartellini. Il futuro di Simeone? Ci siederemo e parleremo. Lui ha ancora un altro anno di contratto con noi. Non mi va di dare percentuali. I contratti valgono poco e le percentuali ancora meno. Lo striscione della curva? L’ho visto ma non l’ho capito. Ho visto striscioni più belli della nostra tifoseria. Non credo che esista la possibilità che Lo Monaco vada via. E’ stata una papera dei tifosi. Mi auguro piuttosto che il nostro pubblico la prossima stagione ci stia vicino come oggi. I diritti tv? La mia posizione è quella delle quindici cosiddette piccole e con questo spero di aver detto tutto. Speriamo che domani possa raggiungersi in Lega un accordo”.

  42. Ip Address: 87.7.11.46

    Catania, Maxi Lopez: “Porterò Catania nel cuore, questa città mi appartiene”
    15.05.2011 18:58 di Antonino Bulla
    L’attaccante del Catania, Maxi Lopez, con ogni probabilità ha giocato oggi la sua ultima partita al Massimino. Il centravanti argentino ha infatti già le valigie pronte per cambiare squadra ed è quello che si evince anche dalle dichiarazioni rilasciate dopo la partita vinta con la Roma. Queste le dichiarazioni di Maxi Lopez raccolte da Itasportpress.it: “Oggi abbiamo lasciato l’anima in campo – ha dichiarato Lopez – Volevamo vincere questa gara per ottenere il record di punti in Serie A. Siamo naturalmente felici per come sono andate le cose e per i nostri tifosi che hanno potuto gioire insieme a noi. Il mio futuro? Adesso penso all’ultima partita con l’Inter dove vogliamo fare bene. Catania è stata comunque una tappa importante della mia carriera. Mi porterò come ricordo il calore della gente e l’esperienza di tutti i giorni per le strade di questa città. Non finirò mai di ringraziare i tifosi rossazzurri. Catania resterà per sempre nel mio cuore. Qui è nato mio figlio Costantino e quindi rimarrò legato per sempre a questa città. L’altro ricordo che porterò sempre con me è la doppietta realizzata nel primo derby con il Palermo”.

  43. Ip Address: 87.7.11.46

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- Catania, Carboni: “Vado al Lanus o all’Independiente. Esperienza indimenticabile qui”
    15.05.2011 19:23 di Redazione ITA Sport Press
    Ezequiel Carboni (32), centrocampista del Catania, oggi ha giocato per l’ultima volta al Massimino con la maglia rossazzurra. Un addio senza lacrime ma con tanta voglia di tornare a casa nella sua Argentina. Il “vichingo” oggi ha collezionato la sua 80.ma presenza col Catania senza aver avuto la gioia di esultare per un suo gol. In esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it, l’argentino, che ha portato via la sua foto gigantesca appesa nel corridoio dello spoglioatoio del Massimino, ha voluto lanciare un messaggio di ringraziamento a tutti per questi tre anni trascorsi ai piedi dell’Etna. “Sono emozianato e allo stesso tempo contento di aver lasciato un ricordo positivo ai tifosi del Catania -spiega Carboni-. Vado a casa e andrò a giocare con il Lanus o l’Independiente. Vediamo, intanto lascio una città meravigliosa e un popolo che mi ha sempre mostrato grande affetto. Una esperienza indimenticabile”.

  44. Ip Address: 87.18.249.134

    Buonasera raga’!!!
    chiarezza!!! 😉 😉 😉 Il Napoli e’ la squadra dei miei figli e spero che faccia un punto (il Napoli sta perdendo 1 a 0)!!!
    L’Inter ha un suo gioco e se Simeone lo studia bene possiamo sperare!!!
    Mi sto’ abbuffando di filmati con interviste e letture di varie testate sportive!!! 😀 😀 😀

    Come godo raga’ ma come godo!!! 🙂 🙂 🙂

    Spero che sara’ contento Nicola da Bergamo del Nostro Catania da lassu’!!!
    Che riposi in pace.

  45. AMICI DEL SITO FORZACATANIA46 E UNA REALTA E NON UN SOGNO NOTTE ROSSAZZURRA HA TUTTI

  46. Ip Address: 92.135.197.155

    Si ok Giorgio un pareggio va bene e facciamo contenti i figli 😉 😉 😉 😆 😆 😆

  47. Ip Address: 79.2.33.53

    Buonasera a tutti. :mrgreen: :mrgreen:

    Belle parole quelle di Carboni. Grande uomo e grande giocatore!

    Per favore parlatemi dello striscione dell’intervista a Pulvirenti.

    Ah! La roma! Li abbiamo “leggermente impuppettati”!! :mrgreen: :mrgreen:

  48. Ip Address: 79.2.33.53

    In ogni caso, spero che Lo Monaco rimanga, per me è il valore aggiunto della nostra splendida società!!

    E ricordatevi: la roma è degli ameri-cani! :mrgreen: :mrgreen:

  49. Ip Address: 79.2.33.53

    Ho letto i commenti lasciati dai romanisti sulla Gazzetta e dicono che siamo “irriconoscenti” per via di quel pareggio all’ultima giornata che ci ha permesso di rimanere in serie A. Dicono che tra noi e loro non c’è rivalità perchè non ci calcolano. Dicono pure che ci sarà un altro 7 a 0. E, per ultimo, ci augurano di tornare immediatamente il serie B. Che merde!

  50. Ip Address: 79.22.65.247

    Hanno la rabbia come i cani…..

  51. Ip Address: 79.22.65.247

    Roma, rossa dalla vergogna 😳 😳 😳

  52. Ip Address: 79.2.33.53

    Sogni rossazzurri a tutti voi, amici del sito.

    Domani si va a lavorare con il cuore gonfio di felicità!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu