Mal di gol

 Scritto da il 15 Novembre 2020 alle 18:18  Aggiungi commenti
Nov 152020
 

Teramo non ha arriso ai colori rossazzurri. Anche da questa partita usciamo senza punti e senza gol, cosa non nuova oramai a questa squadra che, diciamolo, non ha ancora una identità e nella quale non spiccano neppure personalità individuali, lacune che rendono scialba questa formazione che oggi, diciamolo, ha cercato di impegnarsi in particolare nel secondo tempo ma senza quegli acuti importanti che ti portano poi a pareggiare una partita e perché no, anche a vincerla.

Trovare giustificazioni e’ difficile, anche se l’assenza di Tonucci si è fatta sentire ed ha obbligato il tecnico a schierarsi a quattro dietro con Calapai e Pinto terzini e Claiton e Silvestri centrali.

Ma ciò non può essere un alibi perché se la rosa ha tre soli centrali in quanto anche oggi il giovane Noce non ha trovato posto, lo schema a quattro diventa una alternativa logica sulla quale deve lavorare il tecnico come e più che per la difesa a tre.

Passiamo al centrocampo: non si capisce ancora chi sia il regista di questa squadra, chi il giocatore dalla visione di gioco importante in quanto, per scelta tecnica, Maldonado si era accomodato in panchina e in quella zona del campo venivano schierati Izco, Rosaia e Dall’Oglio che tutto sono tranne che giocatori dai piedi vellutati ma lo stesso Maldonado non appare il regista che aspettavamo anche perché staziona in posizione arretrata e talvolta fuori dal contesto di gioco, come abbiamo avuto modo di vedere dal settantaseiesimo minuto, entrato in campo insieme ad Welbeck e Zanchi, a sostituire Rosaia, Izco e Dall’Oglio,  cambiando totalmente la mediana etnea.

Anche l’attacco oggi non ha brillato: inseriti i tre promettenti giovani Biondi, Pecorino e Piovanello dal primo minuto, i ragazzi si sono impegnati ma per tutto il primo tempo non sono riusciti a portare pericoli davanti alla porta ben difesa da Lewandowski  che si è superato su punizione di Dall’Oglio al settimo del primo tempo, quattro minuti dopo che Martinez aveva subito la rete di Ilari.

Apprezziamo gli sforzi profusi dai calciatori etnei per pareggiare, ma troppo difficile trovare i gol se non arrivano assist agli attaccanti e quelli che giungono non vengono sfruttati con successo.

Grazie all’entrata in campo al cinquantunesimo di Reginaldo per Piovanello, il Catania cominciava a farsi più propositivo sebbene tre minuti dopo lo stesso numero 10 rossazzurro sprecava una occasione propizia che poteva avere più fortuna.

Anche Emmausso veniva gettato nella mischia a rilevare uno spento Biondi che appare l’ombra del calciatore tanto ammirato lo scorso campionato ma anche l’ex Vibonese non sembra nella sua forma migliore.

Cosa salvare di questo Catania visto al Bonolis? L’impegno ma per il resto ci sarà tanto lavoro che aspetta il tecnico che è chiamato a dare una identità e compiti precisi in campo ai suoi calciatori che sembrano lontani da avere una idea di gioco e di collettivo.

 

 

 

  36 Commenti per “Mal di gol”

  1. Ip Address: 82.58.75.78

    Certamente siamo molto lontani come gioco la società si deve fare sentire saluto raggiolibero e la redazione

  2. Ip Address: 151.68.76.169

    lucarelli si sta togliendo un sacco di soddisfazioni,a uno squadrone con un partpilo e furlan giocatori possenti che giocano da matti e non certo per un gol..ma lottano come dei dannati su ogni pallone…..e infatti a rifilato al bun bel 3 a 1, se lo merita….quando ai giocatori di un certo calibro,spessore, e una idendita’ di squadra allora diventano come un cemento.Che possa meritare la b.
    invece il catania sta ripetendo il binario della maledizione del fuori casa, senza una idendita’…senza un ruolo definitivo di gioco e senza un attacco che il solo pecorino generoso oggi non puo’ bucare le reti,e poi un armadio ingrassato di un reginaldo a fine carriera in cui pecca per rapidita’ e preda facile dei avversari..e poi altri che sudano a centrocampo con azioni che poi finiscono in tribuna vuota..e meno male.
    Aspettiano il presidente a farsi sentire e capire i mali di questa squadra che non decolla…3 sconfitte e un pareggio sono da marcia retrocessione…vero e’ che e una squadra nuova..ma non si trova il bandolo della matassa, i casi sono tre o la societa’ a sbagliato gli acquisti con giocatori mediocri per fare cassa,o l’allenatore tanto acclamato per bravura fa acqua da tutte le parti..o questi giocatori sono questi mediocri e nulla a pretendere..fatto sta che i tifosi dopo l’addio di lo monaco e di pulvirenti meritava sorte diversa, ma da quelo che si intravede da qui fino a gennaio se non si corre ai ripari ..sara’ triste vedere un palcoscenico con attori che recitano per onore di bandiera….o forse il signor tacopina sara’ il salvatore della patria coi sogni di serie a…….allora che apra il portafogli e prende i fuoriclasse..che possano portare questo catania verso palcosceni…migliori…oppure richiamate lodi..i mazzarani..i biagianti..
    il signor presidente o il signor ammistratore delegato sono invitati a dare spiegazioni ai tifosi..del rendimento di questa squadra….e non solo a chiarire che si stanno ripanando i debiti e onorando gli impegni creditizi.

  3. Ip Address: 82.60.5.65

    Buonasera a tutti ,d’accordo con lo scritto di raggio libero purtroppo altra domenica da dimenticare pochi passaggi nessuna trama di gioco difficilmente riusciamo ad arrivare in porta , tra l’altro contro un avversario di pari livello nostro comunque una brutta partita spero che la società si faccia sentire

  4. Ip Address: 79.32.38.49

    Hai detto tutto giusto caro Raggio Libero!
    Manca in modo determinante un regista che disegni le geometrie in campo!
    Forza Catania.

  5. Ip Address: 130.25.16.156

    Non so dove chi ha più colpe per queste prestazioni del Catania. Sinceramente non sono un conoscitore dei giocatori di legapro di conseguenza non saprei dire se i giocatori che ha preso la società sono validi o meno. A questo punto della stagione certamente qualche colpa l’allenatore ce l’ha. Del poco di partite che ho guardato purtroppo ho visto una squadra senza una minima armonia di gioco, priva di qualche spunto anche personale che crei un pericolo ,senza quella grinta che l’allenatore portava in dote nelle passate stagioni, anzi spesso sembrano smarriti o senza la minima idea. Col senno di poi si deve ammettere che avevamo tra le mani (Lucarelli) che sarebbe stato il migliore investimento per poter avere una grossa chance per vincere questo maledetto campionato per esperienza e conoscenza in Lega pro ahimé acquisita allenando i rossazzuri. Ma probabilmente la società non poteva garantirgli gli acquisti che avrebbe voluto. Infatti Lucarelli o per scelta o per rispetto non ha preso nessun elemento del Catania. Purtroppo l’emergenza covid ha reso questo campionato anomalo e con tante incognite che potrebbero rivelare un finale avvulso e in qualche modo modificare alcuni valori e rimettere in corsa qualche compagine. Sempre con la speranza che arrivi lo zio d’America con tutte le sue buone intenzioni.

  6. Ip Address: 37.183.208.165

    Quando una bomba colpisce un edificio chi riesce a sopravvivere è miracolato ma per forza maggiore dovrà passare un periodo di sacrifici, disagi e ridimensionamenti. Ritengo che gran parte dei Tifosi erano già preparati a tutto questo e nessuno tra questi pensa di sentirsi nel diritto di chiedere conto e ragione di quello che è stato fatto e di quello che stanno facendo oppure pretendere risultati ad ogni costo che allo stato dei fatti è impossibile. Scelte fatte discretamente e sicuramente anche sbagliate, bene o male parliamo di pallone ed abbiamo anche la prospettiva di poter diventare una società importante; cosa che fino al al 22 luglio 2020 era impensabile per TUTTI i Tifosi
    Parlando di pallone tutto sommato il Catania con tutte le sue carenze il pareggio oggi sarebbe stato il risultato più giusto e da quello visto in campo la differenza di 9 punti rispetto al Teramo mi sembra eccessiva. Aspettiamo con fiducia questa chiusura della vendita a Tacopina e poi riprendiamo certi discorsi tenendo sempre sempre che i soldi non danno certezza di vittoria (vedi Bari).

  7. Ip Address: 94.34.37.144

    Buonasera a tutti, che dire……. Raggio libero ha detto tutto in maniera egregia. Da parte mia ennesima “pigghiata di collira” con un Teramo nulla di impressionante. Da parte nostra, idee zero, centrocampo assente, allenatore…….
    Spero solo che la società si dia una mossa e si faccia sentire in maniera forte e decisa.
    Buonanotte. 😐

  8. Ip Address: 62.2.176.13

    Come gia scritto contro il Palermo abbiamo una squadra non mediocre ma peggio!
    Purtroppo non riescono a fare niente e adesso quando l’avversario riesce a fare un tiro in porta prendiamo anche gol!
    Purtroppo questa é la squadra e questi sono I giocatori………….. e questo é l’allenatore………….. speriamo che almeno si salvino e che la fortuna (come nelle prime partite) giri di nuovo.

    Almeno ho visto l’under 21 e l’Italia vincere :mrgreen: :mrgreen:

  9. Ip Address: 151.35.83.154

    Personalmente non ho niente da rimproverare alla società, capisco il lavoro che hanno fatto e hanno assemblato una squadra nuova in fretta e furia, ma la storia è piena di squadre nuove che sanno giocare e che lottano in campo..
    Qui il problema è che si sbaglia sempre l’approccio alla partita, si regalano i primi tempi all’avversario, visto che è un’anno di transizione non vedo perché non giocarsela contro tutti non ce nulla da perdere..
    Invece si continua a riproporre la solita formazione partita dopo partita, a Palermo giochiamo con un centrocampo inesistente e questo viene riproposto anche a Teramo levando anche Maldonado, Pinto non azzecca una partita e pure e sempre titolare infatti quando è entrato zanchi si è vista subito la differenza su quella fascia, ma quello che mi fa più rabbia è vedere il nostro allenatore scuotere la testa con le mani in tasca.. Ecco, questa è la mia domanda, siamo sicuri che con l’arrivo di Tacopina e un progetto più ambizioso Raffaele sia l’uomo giusto???

  10. Ip Address: 151.38.56.244

    Capisco i malumori e anche io ne direi 4. Però ieri per fortuna ho visto solo il secondo tempo. Il gioco si è ben sviluppato purtroppo non è arrivato il gol. Certo, la squadra è questa in futuro vedremo qualcosa in più sicuramente. La SIGI ha fatto quel che poteva e bene adesso speriamo che se arriva Tacopina si ricominci sul serio.

  11. Ip Address: 37.183.208.165

    Sempreforzact hai fatto una bella riflessione se considerare Raffaele come tecnico ideale con Tacopina proprietario. Personalmente ritengo che il gioco che preferisce “lanci lunghi” non sono mai adatti per una squadra che vuole vincere il campionato. Quel gioco se ben fatto come faceva a Potenza potrebbe assicurare una posizione dal quarto al decimo posto in classifica ma nulla di più. Raffaele non deve essere giudicato per i risultati fino ad ora conseguiti che fra l’altro sono in linea con quello che si chiedeva “un campionato dignitoso” ma per il fatto che non è duttile ritenendo non compatibili Salandria, Curcio, e MBende. Infatti è stato lui a volere la cessione di questi tre giocatori che non hanno procurato plusvalenze nè cassa ed i loro stipendi erano in linea con i giocatori presi in sostituzione. A mio avviso affidare oggi a Raffaele una squadra per vincere il campionato sarebbe un errore in quanto inesperto come Lucarelli di tre anni fa che aveva una squadrone molto più forte dell’attuale Ternana e sappiamo tutti come si è perso per strada.

  12. Ip Address: 151.35.83.154

    Esatto Vincenzo, e a questo punto spero che con l’arrivo di Tacopina (speriamo prima di natale) si trovi un buon allenatore che abbia il tempo di ambientarsi e provare il salto di categoria il prossimo anno.. Anche perché sennò a luglio siamo di nuovo punto e a capo, nuovo tecnico nuova squadra

  13. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:58d7:7ec6:93ca:d346

    Ma sta lega pro qui doveva proprio mettere catania vibonese mercoledi’ sera in contemporanea con la nazionale!!!!!!!!!!!!!!………..Signor Ghirelli….ma ci faccia il piacere!!!!!!!!!!

  14. Ip Address: 79.55.150.12

    Vale non so te ma della partita della nazionale ne faccio a meno se in contemporanea con quella del Catania. So che mi arrabbierò ed imprecherò però il Catania non me lo perderò.
    Riguardo alla partita , Teramo ha confermato i nostri problemi in particolare attacco e centrocampo.
    Certamente giocare con tre mediani che non sanno illuminare il gioco e’ stato un errore anche se non abbiamo ancora visto la visione di gioco che aspettavamo di vedere da parte di Maldonado.
    Altro problema il fuori forma di Pinto e Biondi brutte copie dei giocatori che abbiamo ammirato lo scorso anno, e dentro ci metto anche dall’Oglio.
    Però sappiamo il rischio che abbiamo corso a giugno e le difficoltà economiche della sigi quindi davanti alle corazzate Bari e Ternana non possiamo far nulla ma ci sono altre squadre più attrezzate come lo stesso Teramo ed Avellino e quindi questa stagione possiamo lottare solo per un quinto / sesto posto.
    Speriamo in Tacopina per il futuro anche perché non so fino a quando la attuale società può tirare avanti senza introiti.
    Comunque rispetto allo scorso anno, con i limiti tecnici e tattici, ci sono giocatori che lottano in campo.

  15. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:14a:4058:c64d:f46a

    La squadra per motivi vari, non è ancora riuscita ad esprimersi in modo incisivo. Il collettivo tecnicamente si è dimostrato finora al disotto delle aspettative a parte qualche individualità su cui pesa purtroppo l’età anagrafica. Per quanto riguarda l’allenatore mi ha colpito l’atteggiamento rassegnato durante le ultime partite. Oltre la nota mancanza di un ulteriore centrale difensivo, manca l’uomo di qualità a centrocampo e quello capace di saltare l’avversario per creare superiorità numerica; sono rare le sovrapposizioni veloci sulle fascie. L’impegno comunque non è mancato e alla fine il Catania avrebbe meritato ampiamente il pareggio. Le prossime partite potrebbero rilanciare la squadra in attesa di tempi migliori………Buona nottata a tutti

  16. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:8d47:aa7d:a64a:9801

    Il debito del catania e’di 60 milioni…..la trattativa con Tacopina potrebbe saltare……certo che la grstione précédente ne ha fatto di cavolate……

  17. Ip Address: 62.2.176.13

    il debito pensavo che si sapeva…………………….. solo Tacopina non lo sapeva? Mah……………. sempre cose strane ci sono.

    Mercoledi sera guardo la Nazionale in TV e il CT al telefonino………. Per qualche cosa il buon dio ci ha fatto due occhi e due orecchie :mrgreen: :mrgreen:

  18. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:8d47:aa7d:a64a:9801

    Comunque mercoledi il catania avra’ 15 minuti in esclusiva (inizio 20.30) per conquistare la nostra attenzione e farci decidere cosa guardare ….. nel caso in cui per disperazione si dovesse lasciare…si puo’ raddoppiare con i 15 del secondo tempo (intervallo della nazionale) 😆

  19. Ip Address: 151.44.42.224

    Leggo ora una notizia che spero abbia sviluppi diversi, 60 milioni di debiti e Tacopina non intenzionato a rischiare. Chi ci starebbe a questo monte, siamo nei guai. Dovremmo farà l’abitudine alla C per molti altri anni ancora. Comunque ho visto positivo nel 2 tempo, a mio avviso si deve lavorare sugli attaccanti farli allenare bene triangolazione veloci e tirare e tirare e ancora tirare in porta fino alla nausea

  20. Ip Address: 37.183.208.165

    Il messaggio dell’Avv, Augello dato ieri sera ai vecchi creditori è chiaro ed inequivocabile o transate rinunciando ad una buona parte del vostro credito o rischiate di perdere tutto. I creditori hanno festeggiato dopo l’uscita dal concordato preventivo e che un fesso in questo caso Tacopina comprasse la società per poi aggredirlo con le azioni esecutive. Non hanno fatto bene i conti questi poveri illusi perchè Tacopina non è fesso e fino a quando i creditori della vecchia società non firmeranno le transazioni resterà a guardare. Se la società fosse stata dichiarata fallita i Creditori avrebbero perso tutto ed Augello ha voluto ricordare a tutti che la situazione potrebbe precipitare in qualsiasi momento e secondo me ha fatto bene così come fa bene Tacopina stare a guardare.

  21. Ip Address: 5.168.73.54

    A quanto pare negli ultimi anni compare Ninuzzo Pulvirenti non pagava quasi niente tranne le cose essenziali per continuare la gestione della squadra. Capisco lo stato d’animo di alcuni creditori (il lavoro va sempre pagato) ,poi ci sono gli enti tipo comune Mascalucia ,Erario e via di seguito,ma pensare che in un contesto di lega Pro con l’emergenza covid che ha azzerato tutti i benefit economici, pensare che ci sia un folle che si prenda carico di questa MONTAGNA di debiti e da illusi e non è né questione di fede e ne d’intenti economici. Una cifra del genere forse solo per una società diserie A sarebbe pensabile. Certamente non hanno nessun obbligo ma hanno anche qualcosa da perdere. Sinceramente io non mi strapperei i capelli comunque vada, almeno qualcuno in questa città a provato a rischio personale a tenere in vita un pezzo di storia della nostra Catania.

  22. Ip Address: 87.8.250.38

    Onore ai soci SIGI

  23. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:8d47:aa7d:a64a:9801

    Vincenzo……mi farebbe piacere sapere un tuo pensiero…o chiamamolo pronostico al riguardo………questo matrimonio si fara’?

  24. Ip Address: 37.183.208.165

    Vale se Augello ieri sera non avesse fatto quelle dichiarazioni che condivido ed interpreto come entrata a gamba tesa ovvero appello al buon senso verso coloro che aspettavano l’entrata di Tacopina per aggredirlo l’affare sarebbe sfumato visto che Tacopina non è fesso. Non mi sfuggono alcune sfumature del discorso di Augello tipo “figli e figliastri” che fanno intendere che la Sigi ha elementi per attaccare nelle sedi più opportune coloro che oggi si trovano nell’elenco dei creditori ma che fino ad ieri probabilmente hanno contribuito al dissesto.
    Per fare un pronostico realistico bisogna prima conoscere con esattezza l’ammontare dei Debiti da abbattere che Tacopina ha chiesto. Bisogna tenere presente che con l’Erario c’è poco da togliere ed al massimo si potranno ottenere lunghe dilazioni; con Enti provinciali e Comunali sono possibili anche delle sforbiciate mentre per tutti gli altri si possono tagliare in misura anche consistente. Facendo un buon accordo con il comune di Mascalucia e con gli altri Creditori (Fornitori, Legali e Professionisti ed ex Dirigenti) credo che quei 60 milioni potrebbero ridursi di 5/6 milioni e forse l’operazione potrebbe andare in porto, in caso contrario non voglio pensarci.

  25. Ip Address: 79.55.108.253

    Praticamente il ferroviere e il tibetano non pagavano nulla da anni mentre dicevano che tutto era a posto.
    Un atteggiamento a dir poco delinquenziale non sanzionato dalla giustizia!

  26. Ip Address: 62.2.176.13

    e I dieci millioni che spettano a LoMonaco dove li mettiamo? Ho li hanno gia pagati?…………………..

  27. Ip Address: 130.25.16.156

    Scusate sapete dove potrei vedere la partita del Catania in chiaro?

  28. Ip Address: 130.25.16.156

    Non e per fare sempre polemica,ma era sensato giocare questa partita al Massimino visto le condizioni meteorologiche che gia si sapeva dalla settimana scorsa che avrebbe piovuto. Adesso tra tre giorni un’altra partita con previste piogge torrenziali. Va bene la sfortuna ma un po’ di lungimiranza non guasterebbe.

  29. Ip Address: 93.46.56.84

    Fabio le partite in chiaro si possono vedere su youtube

  30. Ip Address: 37.183.208.165

    Finalmente abbiamo trovato il difensore centrale che cercavamo ed è Raffaele. Non capisco l’espulsione visto che ha fatto un intervento pulito senza toccare l’avversario.

  31. Ip Address: 79.55.108.253

    Raffaele con le sue sostituzioni difensivistiche ha riaperto una partita che sembrava chiusa e rivitalizzato una squadra di cadaveri.
    Ingiustificabile il gesto di entrare in campo per fermare la palla.

  32. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:f18a:e86d:289a:1825

    Ci voleva questa vittoria anche se ci stavamo complicando la vita,a tratti si è visto anche del gioco,speriamo bene in futuro

  33. Ip Address: 87.8.250.38

    Altro che pagare a Lo Monaco, quei due andrebbero denunciati per bancarotta. Anche il Palermo è risuscitato e gioca meglio di noi, rispetto comunque tutte le siciliane, siamo scesi molto in basso la classifica fa piangere.

  34. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:41c9:5335:c8f6:f93f

    Il gesto di Raffaele puo’ ricordare quello del Frosinone contro il Palermo con in palio la serie A( la panchina del Frosinone fermo’ un pericoloso contropiede palermitano tirando dei palloni in campo)…..e’ antisportivo e sporca l’immagine della nostra societa’

  35. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:41c9:5335:c8f6:f93f

    Comunque………nella vita bisogna avere memoria corta per le cose brutte…….e allora…..che bello abbiamo vinto e domenica speriamo di ripeterci con la Turris

  36. Ip Address: 37.183.208.165

    Reginaldo/Pecorino se ricevono palle giocabili sono una buona coppia. Il primo ha tanta esperienza e conosce bene il suo mestiere mentre il secondo pur lottando benissimo su ogni palla poi sotto porta si perde. Il guaio di Pecorino è che usa bene solo il sinistro ed ogni volta che la palla gli arriva nel piede destro e dovrebbe essere calciata di prima intenzione lui tende di portarla a sx e questo tocco in più permette al difensore avversario di contrastarlo. Pecorino pur avendo giocato poche partite e mai battuto un rigore oggi sarebbe tra i primi nella classifica dei cannonieri se non avesse quel limite, infatti bastava segnare metà o il 30% delle facili occasioni avute per ritrovarsi oggi con 4/5. Secondo come se i tecnici riusciranno a fargli un corso accelerato per farlo diventare ambidestro Pecorino diventerebbe un attaccante forte con un brillante futuro.

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu