Marcolin non hai ancora capito

 Scritto da il 21 marzo 2015 alle 18:02
Mar 212015
 

Entella

Primo tempo giocato discretamente dal Catania, ma su due svarioni del disastroso Capuano abbiamo preso due gol,  svarioni che hanno fatto riemergere l’incapacità della difesa rossazzurra nel gestire situazioni di ordinaria amministrazione che inspiegabilmente diventano boomerang fatali.

Una squadra troppo fragile mentalmente e alle prime difficoltà perde la bussola. Il restyling del mercato di gennaio non ha portato a nessun miglioramento.

Nella ripresa Marcolin si gioca il tutto per tutto inserendo Maniero, Rossetti; al 47′ Calaiò si divora clamorosamente da due passi la rete che poteva riaprire la partita. Il Catania lentamente permette all’Entella di addormentare la partita. La Virtus sfiora il terzo gol in due occasioni con Cutolo e riesce a controllare il match senza affanno fino al finale della gara,  grazie anche alla sterilità degli etnei  rinunciatari e nervosi. Con cinque attaccati manco si riesce a pareggiare,  ormai è notte fonda.

Termina tra gli applausi sul 2-0 per l’Entella, sprofonda sempre di più il Catania che conferma la chimera trasferta e resta terzultimo in classifica con l’incubo Lega Pro sempre più vicina, un Catania contestato dai suoi tifosi arrivati a Chiavari sperando di assistere alla prima vittoria fuori casa.

  194 Commenti per “Marcolin non hai ancora capito”

  1. Ip Address: 109.113.101.44

    l’ho sempre detto. Finchè non vanno via Ventrone, Cosentino e Marcolin TUTTI (Pulvirenti è zero e non lo riconosce), non si deve andare più allo stadio (altro che confronto con la squadra!!).Solo disertando il Massimino per due partite la pseudosocietà ha cambiato ALMENO gli 8/11. Ditemi voi qual è il senso di continuare ad andare al Massimino dove si confrontano sempre una squadra di calcio con una NONsquadra di fruttivendoli(con tutto il rispetto per i fruttivendoli), che indossano con disonore la maglia rossazzurra. Se si deve retrocedere almeno diamo un segnale forte: NESSUNO ALLO STADIO FINCHE’ QUALCOSA LI A TORRE DEL GRIFO (Buncher sociale) NON SI SMUOVA SECONDO QUELLE CHE SONO LE RICHIESTE DI UNA INTERA PIAZZA, OFFESA DA OTTUSI DA DUE ANNI AD OGGI.

  2. Ip Address: 151.74.135.78

    Capuano…..ci ha provato i primi minuti lunedì scorso a far andare e sotto il Catania oggi c’è riusi alla grande. Mettetelo in panchina, basta, è finito, come lo era Almiron, Legrottaglie e altri. Basta.
    Il resto? Una comica, anzi una tragicomica, da Marcolin, ormai mezzo c…..o confuso, fino all’ultimo dei magazzinieri, non se ne salva nessuno.
    Era fin troppo facile prevedere ciò che è accaduto oggi, quando si da troppa enfasi ad una gara auspicando la vittoria senza avere la lucidità e l’onestá intellettuale di capire che la squadra è a pezzi fisicamente e psicologicamente , si rimediano ennesime figuracce.

  3. Ip Address: 87.0.127.35

    Esclusisiva tmw Marcolin rimane non ho parole

  4. Ip Address: 83.103.74.19

    ricominciAmo……..

    tra 5 anni saremo in europa league….

    Uhahahahahahahah 😆 😆 😆

  5. Ip Address: 151.46.143.224

    Sull’ 1-0 mi sono posizionato con le mani appoggiate alle ginocchia e sono rimasto cosi’ fino al 94esimo (solo ogni tanto mi passavo una mano tra viso e testa), sembravo un Buddha.. Lo sapevo.. se segnano prima loro rischi seriamente di non giocare piu’. Ti ipnotizzano. Nient’altro da aggiungere.. Il resto e’ materiale per poeti.
    Da sabato prossimo tornero’ al mio inseparabile smart phone che mi informa in diretta live e mi manda un sms quando segnano.
    Buona serata a tutti e sconfitta incassata, Forza Catania senza se e senza ma!!

  6. Ip Address: 79.26.105.137

    magari tornasse sannino

  7. Ip Address: 82.55.148.142

    Ci credevamo. Ci speravamo, solo noi tifosi, purtroppo. Come dl solito, quando vogliamo essere più propositivi, ce ne torniamo a casa con le tasche vuote di punti e piene di dubbi, di fragilità mentale, di cocente delusione. A mio parere la richiesta dei 3 punti a tutti i costi, anziché caricare i nostri, li ha esposti a quella solita paura di non farcela, e cosi è’ stato. Una difesa inguardabile, con svarioni Di capuano a sx, con ceccarelli molle e schiavi distratto, specialmente in occasione del gol di Masucci oggi nei panni di cristiano Ronaldo, per come erano scarsi i nostri. A dx un parisi timido, ne terzino ne propositivo in avanti, con un centrocampo davvero inguardabile, nullo nelle proposizioni in avanti con un Escalante davvero inutile ed un Rinaudo che chiamarlo regista sarebbe un insulto al calcio, ma oggi anche stranamente in difficoltà contro avversari non certo tra i più forti della categoria. Rosina sperduto in avanti a fiaccarsi nel recuperar palloni cercando di coprire quei vuoti assurdi a centrocampo. In avanti castro ci mette impegno, ma tanti errori a suo carico e Calaio sperduto in avanti, sempre in attesa dei cross di mazzotta che non arrivano più. In queste condizioni non si poteva che perdere e si e’ perso, con due infortuni che possono anche capitare, ma contro i quali, una squadra, una vera squadra, con attributi, schemi e voglia di vincere può e deve rimediare, come bene ha fatto il Perugia sul difficile campo del partenio. Questo non può essere il Catania, che almeno ha retto dal punto atletico i 94 minuti, ma fragile nella testa e privo di quelle mosse tecnico-tattiche che un allenatore deve gettare sul campo. Inoltre la ciliegina sulla torta l’inutile rosso rimediato da un nervosissimo schiavi la cui presenza non sarà possibile proprio contro una squadra come L’avellino, cinica e spietata specialmente fuori casa. Inutile prendersela col campo, visto che il Catania a torre dispone di campi sintetici nei quali prepararsi anche per queste evenienze. Inutili e vacue le parole di Marcolin sul concentrarsi sul lavoro, inutile il silenzio della dirigenza cui una discesa agli inferi potrebbe non assicurare le necessarie coperture finanziarie per il mantenimento delle attuali gestioni sia infrastrutturali che legate alle partite del conto economico aziendale. Non ci saranno paracaduti, stavolta, nemmeno quello di emergenza, e la caduta potrebbe far male ed i mea culpa a fine stagione non potranno rinsaldare quelle ossa rotte da una caduta imprevista ed evitabilissima qualora si ci fosse affidati a persone a tutti i livelli competenti e predisposte ad affrontare un campionato difficile e snervante come quello di B. un caro saluto a quei nostri tifosi che riuscivano a coprire in parecchie circostanze il tifo biancazzurro, un grazie di vero cuore per la vostra presenza e per quella coreografia inventata sul posto a tinte rossazzurre, il vostro coraggio mi commuove. Solo la maglia il resto è’ noia!

  8. Ip Address: 151.74.135.78

    Catanese a Napoli, hai scritto benissimo.
    Quei tenaci catanesi che hanno sfidato tutto e tutti, soprattutto gli sberleffi e gli schiaffoni presi da una squadra di onesti giocatori , una squadra di un quartiere di Genova, un campo simile a quello di Fontanarossa di venti anni fa. Pochi anni fa giocavamo contro la Juve, la stessa che ha umiliato il Dortmund, e invece ora siamo qui a contare i gol presi dalla Virtus Entella……ma mi faccia il piacere signor Presidente, anche lei, signor Cosentino e infine Mr Marcolin.
    Avete preso in giro una città intera, una categoria di tifosi che vi adorava, dovreste andarvene tutti a fine stagione.
    Sannino? Solo un folle potrebbe pensare di tornare a guidare questa squadra, e Sannino folle non è affatto.
    Prepapriamoci a dieci giornate di ulteriori umiliazioni , ormai abbiamo fatto il callo, siamo lo zimbello del calcio italiano.
    E ancora qualcuno ostenta un silenzio irrispettoso e incomprensibile anziché dare conto del proprio operato e delle proprie scelte e decisioni.
    Magari è offeso…..chissà.

  9. Ip Address: 217.200.202.223

    condivido in pieno il pensiero di ct a napoli e perplesso.alfio,poi mi spieghiche hai da ridere,beato te.Io ho lá morte nel cuore,questa sconfitta Sá di serie c,e abbiamo lo sballo di fare farsa.societa indegna e da vomito.basta cosi.

  10. Ip Address: 93.39.217.9

    In onestà pensavo che oggi la giocavamo per vincerla, cantonata, tanto che avevo rischiato il 2 . Certo, quando ho visto la formazione con 3 centrali, senza che loro schierassero un vero attaccante una smorfietta l’ho fatta, quando ho visto poi escalante al posto di sciaudone un altro smorfietta l’ho fatta
    ,quando è iniziata la partita ed abbiamo iniziato a prendere gol da un centrocampista non ho fatto alcuna altra smorfietta, la faccia era impietrita. Non parlo delle sostituzioni fatte,poi da mascolina altrimenti mi avveleno il sangue.

  11. Ip Address: 95.246.100.135

    Ragazzi commentare la partita ha poco senso, marcolin non ha tratto spunto alcuno da vicenza e riproporre capuano escalante ad esempio è da perfetto imbecille prima di allenatore scarso.da imbecille idiota e cerebroleso non cacciare, se può, cosentino e lo stesso marcolin.via prima che il tetto crolli.ah, signor pulvirenti, se lo ficchi in testa per fine campionato, GUAI AI VINTI.

  12. Ip Address: 94.34.29.71

    HO NOTATO LA RASSEGNAZIONE NEI VOLTI DEI GIOCATORI, QUESTA COSA MI PREOCCUPA NON POCO…..PERDIAMO NETTAMENTE CONTRO UNA PSEUDOSQUADRA .ED ANCORA DOBBIAMO AFFRONTARE AVELLINO, LATINA, BOLOGNA, LIVORNO E CARPI…..

  13. Ip Address: 79.26.105.137

    il presidente deve tornare a parlare,è incredibile questo silenzio stampa…quanto deve durare quest’incubo!!! 👿 👿 👿

  14. Ip Address: 79.53.5.38

    aveva ragione lo monaco .solo un pazzo puo’ fare fallire il catania . due pazzi cosentino e pulvirenti.

  15. Ip Address: 91.253.113.58

    Oggi come oggi anche il Parma stravincerebbe con questa squadra analogamente fallimentare

  16. Ip Address: 2.193.252.169

    Gius65 le mie risate erano irridenti nei confronti delle promesse da marinaio del sig. Pulvirenti il quale ha preso in giro i tifosi promettendoci un Catania da club blasonate e invece si è tramutato in una MAlACUMPASSA continua.
    Piu che risate le mie sono lacrime di vergogna per un Catania che affonda e che difficilmente tornerà nel calcio che conta

  17. Ip Address: 79.12.109.12

    Pulvirenti sia per te notte di incubi e di vegogna.presidente senza decoro né dignità.

  18. Ip Address: 79.12.109.12

    Ps ok alfio, ora ci siamo.

  19. Ip Address: 87.4.246.92

    Sono sicurissimo che se questi calciatori fossero allenati da Sannino, oggi saremmo ai playoff. Hanno fatto una grande caz…ta a farlo andare via. Marcolin è una brava persona ma non ha carisma ed esperienza sufficiente. Speriamo di vincere (per sbaglio) almeno 3 partite per poter sperare nella salvezza. Ma chi poteva immaginarlo che sarebbe finita così? Altro che rientro immediato nella massima serie. E’ stato commesso un suicidio per colpa della dirigenza arrogante.

  20. Ip Address: 95.238.6.47

    Buonasera raga’!

    Mai nella mia vita da tifoso del Catania ho vissuto questo momento! 😥

    Chiudo le finestre e spengo la luce!

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania! 😐 🙁

  21. Ip Address: 188.220.204.188

    Un solo responsabile: Nino Pulvirenti. Si è sbarazzato del Catania Calcio ormai da un bel po’.

    Ma quello che va allo stadio col gran corno rosso che fine ha fatto? Su potta ancora appresso?

  22. Ip Address: 82.55.148.142

    Salve ragazzi. Aperti gli occhi mi sono accorto che è’ tutto vero, il Catania ha perso contro l’Entella. Pensavo ad un brutto sogno, invece è’ la triste e dura realtà. Purtroppo, ormai, solo un miracolo può salvare il Catania, in quanto occorrono 18 punti in 10 partite, vuol dire vincerne 6 su 10 o 4 vinte e 6 pareggi, o 5 vinte e 3 pareggi. Insomma, non si può piu perdere. Ci riusciranno? Penso che la dirigenza, se ha la testa sulle spalle, si dovrebbe preparare al peggio. Calaio , con la testa fasciata, si è’ recato in curva dai nostri tifosi a dire che il problema è’ di testa. Anche io la penso così. Ragazzi, alla maglia, ai colori, solo i tifosi tengono. I calciatori sono dei contrattualizzati con i portafogli in mano e fanno quelle scelte che i professionisti fanno: portafoglio, carriera, famiglia; solo l’ordine di come anteporre questi termini può essere individuale e diverso da soggetto a soggetto. In questo momento nella loro testa si sta pensando dove andare nella prossima stagione, atteso che sia per gli stipendi che per le prospettive, andranno a giocare altrove. Ormai non è’ un problema di allenatore, ma il problema sono loro. Ovviamente questo problema è’ stato causato da scelte societarie a dir poco imbarazzanti , scelte societarie che da due anni sono peggiorate, dovute all’approssimazione, al ritenere di avere le giuste competenze in materia, a scegliere dei manager (?) senza esperienza. Una retrocessione dalla serie A alla B ci poteva stare, ma si scese anche allora per errori di preparazione atletica, di scelte della rosa, di ostinazioni continue verso le proprie idee. A giugno scorso si doveva resettare tutto a livello societario, scegliere un allenatore competente della cadetteria, affidandosi ai suoi schemi e fornendogli gente adeguata. Bene i Martinho, i Calaio, i Rosina, ma tutti gli altri dovevano essere presi dalla primavera, dalla serie B o anche dalla lega pro, gente che correva e gente che ragionava a centrocampo per l’obiettivo di tornare in A senza sbandierarlo ai 4 venti, creando ansie e paure al collettivo ed illudendo una città intera.
    Giorgio, hai ragione, anche io nella mia vita di tifoso, non ho mai visto un momento peggiore di quello attuale. Saremo indicati da esempio da non imitare nelle sedute tecniche di Coverciano. Cambiare un allenatore ora per me potrebbe provocare altri problemi primo perché non c’è niente di buono in giro, secondo chi viene (se mai si trovasse) non conosce uomini e ambiente, a meno che non si chiami Sannino, ma si sa che dopo la rottura con questa dirigenza lui a catania non ci torna,. Adesso come tifoso dico di tifare per la maglia, per non dare loro alibi sul l’assenza dei tifosi nel momento del bisogno. Con le lacrime agli occhi, col dolore nel cuore, per me si deve avere la forza di sostenere questa squadra sino all’ultimo gridando, magari all’ultima giornata, “non ci meritate”. Tuttavia non posso e non devo essere pessimista, i miracoli esistono, gli uomini per segnare li abbiamo , la sfortuna potrebbe anche girare l’angolo e quindi vedremo contro L’avellino se prendendo i tre punti qualcosa cambierà.

  23. Ip Address: 79.46.30.81

    Buongiorno raga’!

    E’ stata una notte difficile per me, non sono riuscito a dormire.
    Ieri ho ascoltato la partita, per modo di dire, in macchina.
    Non c’era il collegamento diretto per la partita di Chiavari.
    La Rai ci ha relegato per ultimo e ogni volta che annunciava le reti dell’Entella erano delle pugnalate al cuore.
    Aspettavo speranzoso la reazione dei Nostri ma e’ stato inutile.

    Ascoltando le altre partite, le ultime hanno combattuto, il Trapani di Cosmi doveva vincere contro il Bologna, a giocato una grande partita, solo noi sembriamo una squadra fantasma.

    IL Presidente e’ da molti mesi irrispettoso verso i tifosi, come la non presentazione dei giocatori e allenatori, il non rispondere e analizzare i problemi con i tifosi tramite la stampa insomma comunicazioni verso l’esterno “zero”.

    Presidente Pulvirenti !
    Ogni giorno state distruggendo la Nostra squadra e qualsiasi speranza per sognare altri obiettivi.
    Vergognatevi!

    Ormai solo un miracolo ci puo’ salvare.

    Buona domenica a tutti!

  24. Ip Address: 79.46.30.81

    😳
    “Ha giocato una grande partita”! 😕

  25. Ip Address: 91.253.198.204

    Buona domenica,si fa per dire.non ho chiuso occhio tutta la notte.la c e’ ad un passo e pulvirenti tace.mai vissuto un momento simile,dove si fa a gara a sbagliare e perseverare nell’errore.doveva rimanere sannino,vero,adesso più. Che marcolin,l’unica mossa,segnale a tutti,sarebbe cacciare Cosentino,adesso immediatamente.cosentino non vali un cazzo come dirigente e come uomo,hai soldi ville tatuaggi ma sei una ameba,un delinquetello sportivo da quattro soldi,rimani a dispetto di tutto,del tuo fallimento,delle cazzate in serie,hai distrutto la gioia di tanti di noi,io ti maledico per sempre.la squadra e’allo sbando,senza elettroshock sarà lega pro,la scossa può darla solo pulvirenti,malgrado tutto,e’a pulvirenti che rivolgo il mio ultimo disperato appello,presidente manda via Cosentino,a qualunque costo e prezzo,lo allontani,e proviamo insieme il miracolo,per favore presidente,mi ascolti,ci ascolti.

  26. Ip Address: 84.226.233.114

    Ragazzi non fatevi il sangue amaro!

    Purtroppo tutto kaputt!

  27. Ip Address: 217.200.203.62

    Jamajama,chefacciamocosi,molliamoe andiamo in c muti muti?ma allora andiamo a pescare e non Ci pensiamo piu?minchia proviamo a essere um pochino sensati almeno tra noi,che dici..

  28. Ip Address: 93.46.30.249

    UNA LUNGA AGONIA

    INDECIFRABILI.

    Ricchi ragazzi che non riescono ad adeguarsi. Aggrappati come sono a quell’idea di essere meglio degli altri, vivono una realtà virtuale fatta di vittorie che non vedranno mai la luce.

    INADEGUATI.

    Perché non si capisce come si possa affrontare in questa maniera una partita decisiva. Perché erano preposti a difendere i nostri colori e non l’hanno fatto. Perché questo hanno dimostrato di essere : “Imperdonabili!”
    Poiché in un campionato dove la mediocrità la fa da padrone, hanno la capacità di essere perennemente in difficoltà.
    … sono stati capaci di distruggere anche la speranza. Proprio loro. Sì, quelli che non sanno cosa vuol dire avere un’anima. Quelli che non capiscono quanto sia importante per tante persone evadere dalla dura realtà di tutti i giorni e che per un paio d’ore affidano a loro le speranze di piccole gioie, di effimeri riscatti sociali. Loro, che hanno indossato i nostri colori senza esserne degni, loro che hanno dimostrato ancora una volta di essere solo degli onesti pedatori… Non sanno e non capiscono quanto siano fortunati. Non sanno e non capiscono quanto debbano veramente faticare gli altri anche solo per arrivare alla fine del mese. Non sanno niente di quelli che la Domenica affidano a loro tutta la passione della quale sono capaci e di quanto sia importante una semplice partita di pallone. La più importante fra le cose meno importanti…
    Non hanno l’esatta misura della sensazione d’impotenza perennemente vissuta durante questo campionato da tutti i tifosi rossazzurri. Di quanto vane siano le parole, i proclami di riscatto. Di quanto si sentano presi in giro tutti colori i quali avevano affidato a loro le sorti di una parte del loro cuore.
    Traditi, ingannati. Vessati fino alla fine e angosciati dai sonori schiaffi che a ogni partita il popolo rossazzurro ha subito senza avere mai la sensazione di poterli ritornare con i dovuti interessi. Sensazioni negative che durano da quando ” Mister risorsa” ha preso in mano le redini del Calcio Catania e che difficilmente abbandoneranno la nostra memoria.
    Il loro comportamento ci sta annientando e rimarrà impresso a lungo nella nostra mente cancellando con un colpo di spugna quello che di buono si era fatto fino ad oggi.
    Con queste premesse, tutto sembra scritto. La matematica non ci condanna sono i fatti del campo che lo fanno. Le illusorie mancate promesse, il vano arruffarsi cercando alibi, la mancata assunzione di precise responsabilità fa sì, che tutto appaia confuso e indecifrabile.
    Questo campionato (come quello passato), è stato quello delle buone intenzioni (a parole) delle chiacchiere, dell’eterna promessa. Di impegni mai venuti alla luce, della mancata concretezza, dell’eterno rimpianto… Una realtà amara che fa il paio con le promesse mancate. Adeguiamoci a questo, prendiamone atto e ricominciamo d’accapo perché questo è quanto ci tocca fare toccati come siamo da una passione mai doma.

    COSA CI RISERVA IL FUTURO?

    Questa situazione non ha un solo responsabile. Le responsabilità sono tante, evidenti, e cancellabili solo con un repulisti generale. Ormai quello che un po’ tutti ci aspettiamo dal nostro Presidente e, che faccia chiarezza. Che ci faccia capire come si è arrivati a questo, come sia stato possibile fare tutta una serie di errori inspiegabili per una persona tanto capace e intelligente. Che cosa cova sotto la cenere e cosa ci dobbiamo aspettare dopo quest’altra débâcle.
    Dobbiamo pensare a salvare la categoria e dall’anno prossimo dei segnali precisi. Mosse risolutive che partano da un repulisti generale resettando tutto quello che c’è da resettare e riprogrammando con serenità il prossimo campionato con persone che siano all’altezza di farlo. Senza fare salti nel buio, con la consapevolezza che degli errori si può fare tesoro basta che questi siano affrontati con la giusta UMILTA’. Affidandosi a persone che sanno fare il loro mestiere, senza avere la presunzione di poter fare bene, quello che altri sono preposti a fare ma che soprattutto, sanno fare meglio.
    Non possiamo certo cancellare con un colpo di spugna otto anni di serie A. Grazie a Nino Pulvirenti li abbiamo vissuti, a lui siamo grati per questo e non lo dimentichiamo.
    Però la vita è altro, non si può vivere solo di ricordi, bisogna guardare avanti.
    Questa grande amarezza deve essere da stimolo per riprendere il discorso avviato anni fa dal Presidente, per ricominciare una nuova grande avventura che ci riporti dove siamo stati in questi anni: perché in fondo Catania e il popolo rossazzurro meritano di esserci!

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE: “FORZA CATANIA!”

  29. Ip Address: 91.252.64.14

    Catanista60,ottimi rilievi,profondi spunti,un piacere leggerti nel dispiacere del momento.vero ciò che scrivi con la lucida emotività che il momento davvero cupo richiede.abbiamo,ho bisogno di spunti come il tuo per non abbandonarmi allo sconforto e per non arrendersi alla conclusione logica di 2anni di scelleratezze,che brutta cosa la cocaina..,dei nostri vertici societari.

  30. Ip Address: 151.74.135.78

    Dovrebbe fare ammenda, mettere da parte i dissapori e le liti, dare una bella pedata all’argentino e richiamare Lomonaco, dargli l chiavi del Catania Calcio e cercare di salvare il salvabile.

    Questa l’unica ricetta, forse, forse, l’unica e l’ultima , ma proprio perché ultima. Disperata, probabilmente inattuabile.

    Quindi a meno di colpi di scena ai quali personalmente non credo, sento puzza di destino segnato.

    Tutta è a rotoli, guardiamo bene la classifica e le prestazioni, forse la colpa non era degli argentini e di coloro che sono fuggiti, ma di tutto il sistema insensato che ha creato Pulvirenti affidandolo a un incapace dilettante.

    Guardiamo la realtà con gli occhi gonfi di lacrime.

  31. Ip Address: 82.55.148.142

    Ragazzi, forse la sorte ci aiuta: assenti tra i bianco verdi Trotta, Ely e Sbaffo. Comunque non culliamoci, salvo assenze dell’ultimo minuto, castaldo, zito, comi, bittante e pisacane ci saranno. Speriamo che in questo ritiro studieranno qualcosa tutti insieme e partiamo dal fatto che la tenuta atletica ieri c’è stata: adesso spazio alle idee e alla buona sorte. Buona domenica.

  32. Ip Address: 91.253.200.16

    Buona domenica a tutti , purtroppo l’agonia persiste ancora per il resto nulla da commentare

  33. Ip Address: 91.252.64.14

    Gli occhi gonfi di lacrime e il cuore pieno di amarezza,si perplesso,questa e’ la fotografia di questa domenica triste per te,me,migliaia di persone che vivono di rossazzurro e ci saranno domani anche in serie c,cazzo pulvirenti in c…ma te ne stai o no re rendendo conto?????

  34. Ip Address: 151.18.76.71

    Buon giorno a tutti i tifosi del sito ed a tutti i tifosi rossoazzurri. Un saluto in particolare ai tifosi che hanno affrontato la trasferta, (so cosa vuol dire fare piu’ di 1000km ed andare via sconfitti fino al midollo). Grazie ragazzi davvero grazie di cuore!!(non ho la tessera del tifoso quindi ero in mezzo a quelli la.. ma con 2 sciarpe catanesi). ieri alle 17 manco un cognac mi ha tirato su, mi sono sentito come quello che invita gente a casa e poi gli ospiti vanno via dicendo che hanno mangiato poco e male.
    Basta! tutto archiviato!
    Forza Catania!!! Non mollare che ci salviamo ancora!!!!
    Oggi c’e’ rube-Genoa.. va beh.. Buona domenica a tutti!!!! 😉

  35. Ip Address: 151.74.135.78

    Catanese a Napoli ciao,
    Non importa chi mancherà tra gli irpini, il Catania ci ha insegnato che soffre sempre e fa sembrare campioni anche chi oggettivamente è scarso.
    Abbiamo il record di resuscitare chiunque, squadre e giocatori.

  36. Ip Address: 91.252.0.142

    Caro catanese a Napoli,questi,i nostri,cu sta testa e le gambe molli,sono a rischio anche se giocassero contro i primavera.vuoi la mia opinione?o si produce un trauma tecnico e societario adesso,o noi retrocediamo.fa un male terribile,ma nel calcio come nella vita non si inventa nulla,la arroganza come la incompetenza si pagano e credimi provo un dolore che mi strugge l’anima.abbraccio te catanese,perplesso e Giorgio,pur non conoscendovi,mi siete cari,come solo gli amici sanno essere nei momenti difficili.

  37. Ip Address: 151.54.91.212

    Serie B Entella 2 – Catania 0 sempre peggio.

  38. Ip Address: 151.54.91.212

    abbiamo un piede e mezzo in Lega pro. 🙄

  39. Ip Address: 91.253.12.187

    Milk,grazie per avercelo ricordato,se non lo scrivevo non lo avremmo sospettato..scherzo,anzi vieni a trovarci più spesso,qui si respira aria buona,niente intolleranza,solo veri tifosi del Catania.piuttosto di cifre,mi farebbe piacere sapere la tua opinione sul momento societario,perché e’da lì che parte il dramma sportivo che stiamo vivendo.sei tra i pochi,insieme a Borg e Marco 69,che leggo con piacere su com,quindi ti saluto con simpatia.

  40. Ip Address: 2.226.180.6

    Il catania non c’è mentalmente. Io lo paragono al milan di quest’anno. Pieno di paura, soggetto a pressione psicologica di una tifoseria abituata ad avere i risultati. Ma si deve capire che tutte le squadre attraversano dei civli, positivi e negativi, in cui prima o poi imbattono tutti. Noi siamo nel ciclo negativo, c’è poco da fare. Bisogna prenderne atto. Si è fatto tutto quello che c’era da fare, ma non basta. Non basterà bisogna vivere alla giornata. Lottare per non retrocedere e basta. Però non condivido il disfattismo. Andiamo allo stadio tutti. Fozza liotru e basta.

  41. Ip Address: 94.34.42.243

    Paolo parliamo di disfattismo?? io parlerei di alto tradimento di società, giocatori e giornalai

  42. Ip Address: 2.226.180.6

    No, no io non sarei così drastico. Non si tratta di tradimento. Gli errori risalgono ad un anno e mezzo fa. Quando si smobilitò la squadra vendendo i gioielli di famiglia. Ne puoi vendere uno ma non quattro o cinque. Era una squadra che giocava a memoria. Perché l’hanno smobilitata. Con quella squadra saremmo rimasti in serie A. Ora è tutto difficile. Ma io ho fiducia. Capitan Calaiò (è lui il capitano non Capuano) ci guiderà verso la rinasvita. Crediamoci. Io ci credo. D’altronde che ci resta se non sperare? Caro Catanese, credici non mollare siamo Catanisi niuri di lava, anche se io sono di origine siracusana.

  43. Ip Address: 151.74.135.78

    Paolo ciao, permettimi un piccola replica ai tuoi post, sempre precisi e misurati.
    Vero che i cicli fanno parte di ogni evento che si ripete nel tempo, vero che ogni squadra ha i suoi di cicli, positivi o negativi, ma il nostro mi pare un po’ lunghetto……e poi dopo lo scorso anno, a giugno, ci si è dati da fare per far si che questo ciclo negativo continuasse, altro che se ci sono riusciti.

    Io non riesco a essere positivo perché se mi estrapolo dal ruolo di tifoso innamorato della mia squadra, perlomeno ci provo, e quando lo faccio mi vengono i brividi;
    ebbene, se si prova solo un attimo a vedere le nostre partite con un occhio imparziale, super partes, viene da piangere; non si tratta di sfortuna o di papera del singolo ( anche se Capuano va messo a riposo per un po’), ma di vera e propria incapacità di reazione, incapacità di imbastire una trama degna di tal nome; ricordiamoci che il Catania due stagioni fa era famoso in serie A per avere capacità di rimonta incredibli , vedi Napoli, Toma, Torino…..adesso basta un gol del primo venuto dell’Entella per farli cagare sotto? Mi spiace, mi rifiuto di pensare che gente come Rosina, Calaió, Castro, Schiavi etc siano così deboli psicologicamente….se così fosse apriti cielo.

    personalmente non parlerei nemmeno di pressione psicologica che noi tifosi abituati troppo bene esercitiamo verso la squadra e i suoi giocatori; anzi, la tifoseria in due anni di fallimento come pochi nella storia calcistica, ha dimostrato, e lo sta facendo anche adesso, di essere assai matura, dieci gradini più in alto del suo Presidente e del suo fidato scudiero, mantenendo un atteggiamento paziente e comprensivo, senza eccessi, solo con proteste civili. Se questo sfacelo fosse accaduto ai tempi del Cavaliere non oso immaginare cosa sarebbe accaduto.

    Che dovrebbero fare allora i giocatori della Roma fischiati per essere secondi in campionato dietro la Juve? Dovrebbero appendere le scarpe al chiodo, ma proprio tutti indistintamente.

    Rifiuto credere che con tutto quello che guadagnano ( molti sono venuti qui solo per denaro , ricordiamoci questo particolare, perché per ambizione sportiva solo un pazzo poteva scegliere di venire a Caania a gennaio) non devono assolutamente sentire il fiato sul collo del tifoso mortificato da due anni con puntualità che definirei Svizzera.
    Anche solo per rispetto verso quel manipolo di eroi che si spostano in tutta Italia per farsi puntualmente farsi rodere il fegato e prendersi sonore collere.

    Infine mi associo al coro di chi vede positivo, giusto che il tifoso lo sia sempre e in ogni situazione, sarebbe imperdonabile se così non fosse, ma bisogna fare i conti con la realtà che per adesso è assai amara rispetto alla speranza.
    Ieri dicevo in prepartita che un pareggio a Entella sarebbe stato di buon auspicio perché la nostra squadra è poca cosa, è fuori casa rasenta la ridicolaggine, poca cosa come il suo tecnico che spesso appare imbarazzante e impotente a fare una sola mossa giusta; onestamente a me non sembra che il Catania attuale abbia le potenzialità per vincere partite fuori casa, non ha filtro a centrocampo, le fasce sono perforabilissime e i difensori centrali hanno tra di loro un certo…..Capuano!

    Parafrasando un film famoso……Salvate il nostro Catania…..

  44. Ip Address: 188.216.8.220

    prima , avevamo l’allenatore e’ non c’era la squadra , ora c’e la squadra ma non c’e l’allenatore, sannino torna e salvaci

  45. Ip Address: 37.227.159.222

    Caro Paolo,non si riduce il problema a fine di un ciclo.qui c’è una società alla deriva incapace arrogante incivile nei rapporti con l’esterno qui ci sono errori nella scelte di giocatori ed allenatori nell’alto gestione qui c’è un a.d.che per i risultati catastrofici prodotti sarebbe via da un pezzo ed invece e’qui,scrivi di non essere disfattisti ed andare allo stadio,io vado perché abbonato e sai che vedo e sento?una squadra molle e giocatori senza schemi,sono 2anni di veleno di amarezze mentre sti stronzi fanno cazzate in serie industriale e poi tacciono offesi,con una stampa ridicola che li fiancheggia.basta Paolo,non siamo il Milan,basta prese per il culo,siamo ad un cm dalla c,siamo stanchi Paolo,la mia maglia,la tua,nostra e’ bagnata non dal loro sudore ma dalle lacrime di noi tifosi impotenti davanti questo strazio.

  46. Ip Address: 82.55.148.142

    Buon pomeriggio, malgrado un buon ragù con babà rigorosamente annaffiato di buon zibibbo rigorosamente catanese doc, ancora i due ceffoni rimediati a chiavari mi fanno ancora male. Già, perplesso, questo è’ come un film: salvate il nostro catania. Condivido completamente i tuoi post, come quelli di Gius 65 e di catanista 60. Anche il post di Giorgio, da sempre misurato ed equilibrato, esprime come i nostri la nostra rabbia e delusione. Leggo altri post votati al ritorno di lo monaco o di Sannino: non ci speriamo, non sarà più possibile visti i modi e le rotture profonde intervenute. La realtà è’ che siamo sull’orlo di un precipizio e per uscirne solo 2 fattori a mio parere: la fortuna ci dovrà assistere per le 10 partite e i giocatori, dal primo all’ultimo, dovranno riprendersi mentalmente e giocare all’unisono riuscendo a creare, in questa settimana di penitenza, quell’amalgama di squadra dove chi passa la palla sa ad occhi chiusi dove troverà il compagno. Comunque con i se e con i ma la storia non si fa. La storia, e quello che rimarrà in futuro scritto negli annuari, saranno i punti racimolati in questa stagione e l’elenco delle squadre che saliranno in A e quello di quelle che scenderanno agli inferi della lega pro. Saluto inoltre Sandrone, paoloilcaldo, mexxican,elefante, catanese a Roma,Antonio, jamajama e tutti i pazzi Di questo Pazzo ed indescrivibile Catania di cui i poveri tifosi non riescono a capire chi comanda davvero, e forse non lo capiscono neanche i giocatori (che sia questo il vero male della squadra?)

  47. Ip Address: 37.227.206.222

    Chi comanda davvero,bravo catanese,proprio questo uno dei punti cruciali..lo smarrimento inizia da lì fino poi incrociare deficit tecnici,di schemi,fisici,preparazione alla partita.conseguenze evidenti sono la classifica impietuosa..tutto tace,intanto,assurdo,incredibile ma vero,uno scempio con due colpevoli e troppe omissioni,una vittima,il Catania.colpevole la stampa,lodato Finocchiaro fino a licari,omissivi fino alle estreme conseguenze,colpevoli noi di amare il Catania e di urlare la rabbia per questo strazio intollerabile.poi c’è finaria,i suoi debiti,le società controllate Catania e windyet,la prima attiva l’altra no,indoviniamo chi ha fatto da garanzia a chi,questi sono fatti,a questi mi attengo,le risposte le troverò in tribunale,terzo piano quarta sezione,g.i prima dott.fichera,poi adesso dott.debernardinis,vediamo tutto sto concordato,abbiamo diritto di conoscere la verità.ah lodato,per andare in tribunale e sapere cosa cercare non occorre un giornalista,per la verità,magari avere un avvocato che ti accompagni,la mia ombra riflessa.buona serata a tutti.

  48. Ip Address: 5.86.99.167

    ci vuole un coraggio e fegato da leoni per sperare che i tifosi che vanno in trasferta vedano il catania vincere… la maledizione del fuori casa continua implacabile e furemte. basta bisogna disertare allo stadio ,non dare piu fondi alla societa fallimentare gestita da colui che a voluto far fallire il catania..ormai chi viene a catania non ce piu speranza fino a quantoa dirigere ci sara questa dirigenza.,

  49. Ip Address: 188.220.1.163

    E mi fa giocare ancora a Castro e Capuano…

  50. Ip Address: 82.55.148.142

    Ciao zu pinu, scusami, ma non sono d’accordo con te, nel senso che secondo me allo stadio si deve andare e supportare la squadra sin quando la matematica ci condannerà ed anche oltre, visto che per ora il Varese ed il Brescia hanno problemi finanziari e, se il Parma non potesse come prevedibile affrontare il campionato di b, si potrebbe sperare che alla c ne scendano 3 anziché 4. Ovvio che dovremmo meritarcela la salvezza senza sperare nelle sfortune finanziarie altrui che domani potrebbero anche essere le nostre, anche se noi abbiamo già dato alla giustizia sportiva, finiti in eccellenza solo a causa di una fidejussione pervenuta con un giorno di ritardo. Poi non dovremmo dare alibi a questi giocatori e dirigenza, come accaduto contro il carpi. Per me un solo obiettivo: mantenere la categoria a tutti i costi e con tutti i mezzi, sostenendo sino alla fine questa squadra per poi tirare i conti alla fine con tutti.

  51. Ip Address: 87.6.106.219

    zu pinu, cazzo non ci aveva pensato nessuno, disertiamo, fuggiamo, abbandoniamo la maglia, si tu hai capito tutto….però sai che c’è, c’è che io scendo in c ma non scendo dalla nave, io lotto per la maglia, affondo con i miei colori, ma non li lascio soli, non li ho lasciati in eccellenza, figurati, con te e tanti come te ci si rivede vestiti a festa alla prossima promozione, adesso è tempo di sporcarsi le mani di sconfitte, tempo di chi resiste davanti la bufera, copriti e vai, caro, non è tempo per quelli come te.

  52. Ip Address: 82.55.148.142

    Bravo gius65 concordo. Solo i topi abbandonano la nave quando sta per affondare, dopo essersi ingozzati nelle sue stive quando le acque erano tranquille. I marinai, il capitano, sono gli ultimi ad abbandonarla o affondare con lei. Per me il capitano vero, l’ultimo a lasciare i tifosi a chiavari, con la testa fasciata, e’ proprio calaio. Che il suo impegno sia foriero di gol pesanti validi per la salvezza, già da domenica prossima.

  53. Ip Address: 87.21.141.77

    Buonasera raga’!

    Ho trascorso la giornata fuori casa per non pensare al Catania.

    Comunque e ovunque forza Catania sempreeeeeeeeee!

    Chiudo le finestre e spengo la luce del sito, notte a tutti i pazzoidi per il Catania!

  54. Ip Address: 151.54.110.100

    Abbandonare la squadra ora, in questo momento, sarebbe come sparare sulla Croce Rossa a mio modo di vedere, si deve cercare di appoggiare il difficile compito di restare in B, nonostante le numerose collere avute e quelle che ancora probabilmente ci prenderemo.
    La salvezza va costruita con il cuore, in casa, con il nostro appoggio, cercando di spingere affinché si abbia quel golletto in più per fare punti.
    Fuori casa ben che vada si potrà pareggiare, ma vincere scordiamocelo.
    La squadra è leziosa, senza mordente, ha paura ed è priva di cattiveria, insomma quando una qualsiasi squadra di B incontra il Catania in casa propria sono tre punti (quasi) sicuri, inutile sperare ogni vigilia di trasferta nel cambio di rotta, ormai dovremmo averlo capito bene, mi pare…..o no?
    A salvezza acquisita allora il discorso cambierà, allora finalmente si saprà la verità, si saprà perché qualcuno ha voluto distruggere un giocattolo che appariva perfetto.

  55. Ip Address: 212.14.141.173

    😳 😳 Buongiorno.
    Mentre Pulvirenti latita, Cosentino invece di fare il mea culpa e andarsene ha cazziato i giocatori. Marcolin non sa più che pesci prendere comunque spero che non faccia più giocare Capuano, ormai il giocatore deve capire che è da scarpette al chiodo. Abbiamo due cannonieri ma se nessuno passa al palla non si segna ( nessun gol nelle ultime tre partite).

  56. Ip Address: 79.3.160.93

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo nuvoloso e la temperatura e’ un po’ freddina.

    Ciao Perplesso! 😉

    Siamo talmente in collera, come la fede per il Catania che ci portiamo nel cuore, che niente possiamo cambiare! 😥
    Siamo vittime travolti dalle vicissitudine del Catania che ci obbliga a subire inermi,

    Buona giornata a tutti! 😐

  57. Ip Address: 79.3.160.93

    Ciao alberto! 😉

  58. Ip Address: 79.26.106.4

    CATANIA, annullato il ritiro dopo acceso confronto tra società e squadra. Confermato Marcolin

    Da ormai due anni il post partita delle gare del Catania sono un mix di rabbia e rassegnazione. La discesa agli Inferi appare inarrestabile. Una caduta libera che non si ferma malgrado i tentativi della società di porre rimedio. Da Pellegrino a Marcolin la squadra siciliana sembra lontana parente di quella ammirata negli ultimi anni. L’obiettivo della promozione immediata in Serie A è miseramente naufragato, ma quello che preoccupa maggiormente riguarda l’incapacità della squadra di sterzare malgrado l’ingente campagna acquisti effettuata da Pulvirenti e Cosentino.

    Cosa succede a Torre del Grifo? Un sortilegio o è una manifesta incapacità gestionale o tecnica? In realtà, come accade (quasi) sempre, la verità sta nel mezzo. Sembra quasi una maledizione quella che sta accompagnando la squadra rossazzurra con diversi occasioni sprecate e disattenzioni difensive fatali, ma il terzultimo posto inchioda Pulvirenti e Cosentino a responsabilità ben definite.

    La Lega Pro significherebbe un ridimensionamento del progetto sportivo ed economico enorme. I dirigenti hanno cambiato tecnici, preparatori atletici, giocatori, staff, ma la situazione non sembra migliorare. Il Catania è malato, maledettamente malato. Serve una medicina immediatamente per evitare di suonare a fine stagione il De Profundis rossazzurro.

    La gara di domenica prossima contro l’Avellino può significare l’ennesima svolta della stagione: una sconfitta avrebbe ripercussioni devastanti sull’ambiente. Ieri a Torre del Grifo confronto tra società e squadra: scartate le ipotesi Sannino e Colomba, si continua con il tecnico ex Modena e Padova. Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, i giocatori si sono riuniti nello spogliatoio alla presenza di Pulvirenti e Cosentino con quest’ultimo che ha inchiodato, con toni accesi, i calciatori alle proprie responsabilità. Il presidente Pulvirenti non ha parlato. Poi Cosentino ha spiegato che, per volontà di Marcolin, era stato annullato l’annunciato ritiro e i giocatori sono tornati a casa. Il clima “da ultima spiaggia” avrebbe potuto rendere la situazione ancora più tesa e si è preferito mantenere il solito programma settimanale di allenamento.

  59. Ip Address: 91.253.88.186

    Buongiorno a tutti , l’unica speranza rimasta e quella del ripescaggio per il resto vedere certe partite e meglio tacere

  60. Ip Address: 91.253.88.186

    Comincio ad avere la brutta sensazione che sia finita la benzina , tutto il resto e una semplice sceneggiata

  61. Ip Address: 82.55.148.142

    Buongiorno, ritiro si, ritiro no, la confusione continua. Marcolin all’ultima spiaggia ma chi dovrebbe prendere il suo posto nebbia fitta. Per me l’unico cambio utile sarebbe con Sannino, se la dirigenza si vestisse di umiltà e l’uomo di Ottaviano acconsenta. Riguardo all’Avellino, oltre a Sbaffo, Ely, trotta, anche zito ha qualche problemino e potrebbe non esserci. Certo la partita sarà difficile, in quanto i bianco verdi sono una squadra spietata e cinica fuori casa, con castaldo furbo a perdere tempo e accasciarsi al suolo per un nonnulla, Si prevede che al seguito l’Avellino avrà parecchi, ma parecchi sostenitori, per questo mi auguro che il tifo amico non manchi, sarebbe veramente la fine. Spero che Marcolin abbia studiato le mosse giuste, in tutti i reparti. Il lavoro non gli manca di certo.

  62. Ip Address: 195.66.9.200

    Ma è proprio pazzesco.
    Viene annunciato il ritiro, segue riunione, vanniata di Cosentino con Pulvirenti muto, quindi, per non dare troppa pressione ai “ragazzi” ritiro annullato e tutto come prima….
    Nemmeno in III categoria si gestiscono così le cose.
    Il disarmo mi pare evidente. Non sono mai pessimista nelle cose della mia vita, ma se devo giudicare da queste notizie, possiamo prepararci al fallimento e a trovare un nuovo nome.
    E sotto sotto rimpiango i tempi in cui i tifosi entravano negli spogliatoi fra primo e secondo tempo e impicavano gli allenatori al muro dettandogli la formazione. Ecco, l’ho detto, e vaff….

  63. Ip Address: 87.6.106.219

    Morra e Barlassina, scrivi bene, quando ci vuole ci vuole . società buona ad imporre silenzio a stampa locale e tifosi da 3 mesi, non ad imporre il ritiro ad una squadra con un piede e mezzo in lega pro.cosentino sei un cialtrone.quanto a pulvirenti, la pochezza etica ed il valore umano sono inversamente proporzionali alla delusione della sopravvalutazione del personaggio.faceva il pavone quando le cose andavano bene, ora è scomparso, ouh che uomo, che spessore di valori e condotte, davvero notevole il presidente.certo che a giugno su finaria e le sue controllate, su la ammissione al concordato preventivo e la contestuale comparsa in società della risorsa, minchia chi preiu, qualcosa a qualcuno il sig.pulvirenti prima o poi la spiegherà. siamo incazzati pulvirenti, vogliamo perché ne abbiamo diritto sapere perché ci ha condotto qui, vicinissimi alla c ed esasperati. Quanto a cosentino, beh maledetto il giorno che ti ho incontrato….

  64. Ip Address: 79.3.160.93

    Salve raga’!

    Ciao Mexxican, elefante rossoazzurro, Catanese a Napoli, Morra&Barlassina e gius65! 😉

    Il Calcio Catania sta perdendo anche la faccia, siamo alle comiche finali! :mrgreen:

    Estrapolo da un articolo della Gazzetta dello Sport sul bilancio del Calcio Catania del 9 Marzo 2015 la questione Lo Monaco.

    “Calcio Catania S.p.A.” ha delle cause pendenti. Una di queste riguarda il contenzioso con Lo Monaco, di importo rilevante”.

    Lo Monaco non verra’ al Catania se resta Pilvirenti.

    La questione Sannino, come vi ricordate,ha firmato lui le dimissioni e ovvio che si sara’ bisticciato con qualcuno che non capisce un “cassio”.

    Su Marcolin, visti i risultati e la difesa a tre (che a me non piace) con Capuano ormai cotto, con l’Avellino sara’ una partita fondamentale per lui e anche per noi.
    Faccio le corna ma se ci va male Marcolin deve andare via.

    Bon appetito a tutti!

  65. Ip Address: 87.6.106.219

    Giorgio se ci va male con l’avellinocsiamo in c.quindi questo prendere tempo è da idioti.infatti incapaci senza idee ed idioti, appunto.mi hanno stancato con la loro inettitudine, ma ci vadano davvero a vaf…..

  66. Ip Address: 151.74.187.69

    Ai tempi di Morra e Barlassina ( i giocatori non l’amico che scrive qui) queste cose nonn succedevano; a parte che costoro e i loro compagni erano di tutt’altra pasta e altra tecnica, ma con Massimino non si scherzava.
    Adesso abbiamo un mutangolo come presidente e un dirigente che a quanto pare si smentisce a distanza di poche ore.
    Ma ben venga anche l’indecisione se questo porta alla salvezza.

    Per Capuano, già imbarazzante gli anni scorsi, si prendano le stesse decisioni assunte con Legrottaglie, Almiron e gli altri epurati perché finiti o per scarso impegno. Lui l’impegno lo mette ma è palesemente finito, come lo fu Legrottaglie lo scorso anno.
    Certi svarioni sono tipici delle partite delle vecchie glorie, è manifestatamente fuori condizione.

  67. Ip Address: 94.160.170.41

    L’unica cosa che c’è rimasto e sperare che ci può essere il ripescaggio

  68. Ip Address: 109.214.70.220

    Mi pare evidente ormai che ci sia ben poco da sperare ma quello che mi tormenta e mi fa innervosire sempre piu’ é il futuro economico della società……. ….Pulvirenti lascerà il catania assieme all’altro inetto causa fallimento l’anno prossimo lasciandoci affondare con tutta la nave!

  69. Ip Address: 82.55.148.142

    Ragazzi, la rabbia non passa. Purtroppo l’impiego di capuano è’ stato dovuto dalle assenze di gyomberg, belmonte, del prete , ma di certo, non si poteva immaginare una caduta tecnica più che atletica di questo calciatore, benché dopo lo svarione con lo Spezia, non doveva più giocare. Adesso per domenica mancherà schiavi, una pedina importante in difesa e mi sache se non si riprende belmonte e del prete, il papabile sia sauro, altro gioiello cosentiniano. Da notizie di amici locali, sembra che faranno la partita della vita ( pure loro) per riprendersi della sconfitta col Perugia e si prevedono pure molti irpini al massimino. Abbissati semu!

  70. Ip Address: 151.74.187.69

    sono almeno due anni che Capuano non gioca più ai suoi livelli; soppiantato da Marchese in tutti i sensi; poi lo scorso anno la genialità di provarlo a fine campionato come centrale e riciclarlo come tale; avaia…..fa ridere ormai; a Vicenza i primi minuti, grazie a Gillet non ci ha fatto andare sotto; quegli interventi goffi li faccio io……

    Abbiamo dato via Bellusci ( giovane ma rissoso); preso Sauro che è a dir poco ……imbarazzante;

    ragazzi, ma di che cosa stiamo parlando? se esaminiamo uno per uno le mosse di mercato forse riusciamo a capire perché siamo qui in fondo;
    Ma Belmonte cosa si è fatto? e Martinho? Del Prete ( ricordo che enfasi il suo acquisto…..comprato ROTTO adesso mancano 10 gare soltanto…..) è guarito oppure ancora infortunato? Tutti inghiottiti nei meandri della Spectre del Grifo….

    Perché quando gli altri guariscono giocano di continuo e i nostri hanno le ricadute?
    Barzagli è rientrato dopo mesi e sembra una roccia ed ha superato la trentina;
    Martinho rientra e stop di nuovo;
    Del Prete rientra e stop di nuovo.
    Belmonte pareva bonu…..ma si è rotto anche lui misteriosamente;

    Non funziona nulla, semplicemente meritiamo di stare dove effettivamente siamo.

  71. Ip Address: 94.160.170.41

    CATANIA, l’ex Atzori: “La retrocessione in Lega Pro sarebbe assurda. Dipende tutto dai giocatori”
    23.03.2015 16:38 di Andrea Carlino
    articolo letto 16 volte

    Ai microfoni di TMW, l’ex tecnico del Catania, Gianluca Atzori, analizza il momento difficile dei rossazzurri. Queste le sue parole: “Purtroppo le cause di questa stagione così brutta, iniziata sicuramente con aspettative diverse, naturalmente sono molteplici. Se il Catania è in questa crisi è una cosa dovuta a diversi fattori, le colpe vanno divise fra tutti i componenti. Detto questo, per tirarsi dipende tutto dai giocatori. La squadra non è da Serie A ma neanche da terzultimo posto, di sicuro. La responsabilità ce l’ha chi va in campo, ci sono qualità da tirare fuori e dipende solo da loro. Il Catania non può permettersi un doppio passo all’indietro: il Catania in Lega Pro sarebbe assurdo. Non ci sono allenatori o società, dipende tutto da loro, possono uscire fuori in 6 partite, ma devono guardarsi dentro: basta rimandare. Nessuno mi venga a dire che questo Catania non si può salvare”.

  72. Ip Address: 94.160.170.41

    Ma non è che si stia auto candidarsi per la prossima ??????? Aztori un grande fenomeno ………….

  73. Ip Address: 93.39.223.85

    Ancora mi devo riprendere dalla batosta specie che ero convinto che contro l’entella avremmo giocato la partita per vincerla, di fatto non l’abbiamo proprio giocata e questo non è un bel segnale, spero ora di sbagliarmi all’inverso. E due anni che aspettiamo che succeda qualcosa che faccia cambiare l’andazzo..a questo punto …devono giocarsele tutte Per vincere poi vada come vada…chiu scuru di mazza notte non può fare

  74. Ip Address: 94.37.237.113

    rispolvero un detto trentino…jancu è u sali……chi spiega a Giorgio il significato?? 😛

  75. Ip Address: 151.47.73.230

    Buonasera a tutti i tifosi rossoazzurri e del sito. Gradirei evidenziare il post di Giuse65 di ieri sera in risposta al tifoso sfiduciato. Bravo Giuse hai tutta la mia ammirazione a cui si aggiungono infiniti encomi per il tuo coraggio e fede da leone, ma che dico leone..da elefante!! la penso esattamente come te, non sono un fanatico perche’ difficolta’ nella vita ne ho affrontate eccome, tuttavia farei l’abbonamento anche se pulvirenti in persona mi dicesse “tanto le perderemo tutte”. l’ho letto piu’ di 10 volte il tuo post(sai sono un montanaro non un manager di banca..).
    Io mi associo ai testardi. X me non retrocediamo!
    Tutti i giorni mi tocca passare davanti a quel campetto da subbuteo.. 😡
    Buonanotte a tutti i tifosi irriducibili!!
    Facciamoci marcire qualcun altro in C!!
    Forza ragazzi dai!!!! che ce la facciamo!!!

  76. Ip Address: 94.37.237.113

    Sandrone credo tu abbia l’ammirazione di tutti noi Catanesi e tifosi del Catania che frequentano questo sito…..tutta quella che è venuta meno verso la società!

  77. Ip Address: 79.26.189.102

    Buonasera raga’!

    Ri-ciao a tutti! 😉

    Ciao gius65, mi sono rivolta a qualcuno che faccia il miracolo di salvare il Catania!
    Mi ha detto : Il possibile lo facciamo, l’impossibile ci proviamo, per i miracoli ci stiamo ancora attrezzando! 😐

    Notte a tutti i pazzoidi del sito per il Catania!

    Porca miseria, dimenticavo di chiudere le finestre e spegnere la luce! 😕

  78. Ip Address: 79.26.189.102

    Ciao Catanese di Roma, scusami non avevo letto il tuo post.

    Che vuol dire “jancu è u sali”, mi butto e’ “bianco e’ il sale”?
    Che vuol di ?

    Con calma mi rispondi domani, devo spegnere il PC perche’ questa giornata e’ stata pesante per me. 😉

  79. Ip Address: 79.49.46.93

    Buonasera a tutti.

    Non ho voglia né di scrivere, né di commentare…..

  80. Ip Address: 188.222.106.106

    Giorgio, “jancu ie u sali” lo dicevano quelli che allo stadio vendevano i limoni da mangiare. Almeno, sto parlando di quando andavo io allo stadio io, anni 70 e 80. Nei limoni si metteva il sale prima di mangiarli. I limoni di Acireale sono buoni davvero.

    In quanto al significato lo lascio spiegare a qualcuno meglio di me.

    Giorgio47 presidente del Catania!

  81. Ip Address: 82.55.148.142

    Tanto per distrarci dai pensieri pedatori e ne abbiamo bisogno,Posso dire la mia sul significato di “iancu ie u sali?” La prima volta che sentii quella frase avevo circa 10 anni e la escllamava, a viva voce, un vecchietto che proprio vendeva il sale, tirando l’asino agganciato al carretto nei pressi di via stazzone. Chiesi a chi era più grande di me, e le versioni cambiavano da soggetto a soggetto. C’è chi diceva che fosse un grido di rassegnazione, nel senso ” così devono andare le cose” , bianco e’ il sale, non può cambiare. Qualcuno lo usa anche come sfotto’ , nel senso che quando l’interlocutore non capisce, gli rivolge questo motto come per dire …..ci sei ? Lo capisci? Rispondimi: iancu ie u sali? Qualcuno dice che si usa questo termine come un assioma, come quelle certezze inappuntabili. Per me questo detto richiama i miei ricordi lontani e mi riporta a quel vecchietto che tirava l’asino , e ricordo la sua faccia scavata, il volto abbronzato e la sua rassegnazione nella quotidianità della sua vita…….. Per dirla tutta ecco perché questo detto risulta molto attagliato alle vicende calcistiche del nostro catania. Ovviamente, aspetto anche altre idee sull’argomento. Ovviamente, visto che Giorgio ha già spento la luce, a tentoni mi muovo nel buio augurando una notte serena a tutti.

  82. Ip Address: 87.6.106.219

    Ok, non accendo le luci e non favvio rumore, giorgio ha ha chiuso per oggi, non mi resta che augurare a tutti, da catanese a napoli a vale la buona notte, risparmiandovi per adesso, il mio malumore.fino a quando la matematica non ci condanna ed anche oltre, io sono rossazzurro, minuto per minuto.

  83. Ip Address: 91.253.48.67

    Intanto il Varese ha perso in casa con il frosinone per 4-1

  84. Ip Address: 91.253.48.67

    Notte a tutti

  85. Ip Address: 151.74.187.69

    Ma é fin troppo ovvio che si spera con tutte le nostre forze che il Catania si salvi, che diamine.
    La squadra vista a Chiavari però, diciamolo onestamente, ne lascia poche di speranze.
    Impossibile non riuscire a rimontare un gol all’Entella, anzi concedergliene un altro.
    Poi, non riuscire a rimontare nulla, con un tempo a disposizione, incredibile.

    Tutti indistintamente tutti speriamo nella salvezza.
    Ci vuole un cambio di rotta, ma come fare ?

    Per ora, dopo quello che si è visto ultimamente , non è ne pessimismo ne sfiducia è solo puro realismo.

    Ho visto sprazzi di partita ieri sera……i nostri sembrerebbe che giochino in un altro campionato, ancora non hanno capito come si gioca in B probabilmente; io da tifoso non saprei quale sia la ricetta per uscire dal grigiore, certo però che se si continua così i rischi aumentano…..non è il tifo o l’amore per la maglia che ci fa salvare, ci vuole ben altro; mi sembra, a molti sembra il film dello scorso anno, della caduta dalla A.
    Allora finí male ( ma qualcuno fu promosso, vero Cosentino?) oggi si spera che tale disgrazia non si ripeta, ma per ora è solo mera speranza.

  86. Ip Address: 82.55.148.142

    Buon giorno, ragazzi. Si, il Varese ha perso e noi dobbiamo fare i tre punti contro l’Avellino che, oltre a fare classifica, darebbero morale. Per questo, anche in previsione di molti supporter avellinesi al Massimino, e’ d’obbligo che domenica lo stadio sia pieno e tutto a tinte rossazzurre. Almeno, per il tifo, non facciamoci schiacciare. Se fossi Pulvirenti, farei la politica dei biglietti ad un euro. Sarebbe un segnale forte che legherebbe oltremodo la piazza alla squadra.

  87. Ip Address: 37.227.150.46

    Pensate davvero che gridando Catania, Catania, Catania, allo stadio , nelle prossime partite faremo vincere la squadra?? Io penso che il silenzio e l’assenza totale dei tifosi invece possa fare più rumore di qualunque grido. Vedi il comportamento indecente di Pulvirenti. Io dico:Nessuno più allo stadio fino a quando qualcosa si smuova in questa società fallimentare.
    Ovvero si realizzi la cacciata di Cosentino e Marcolin.
    Vogliamo forse accompagnare il morto al funerale??!

  88. Ip Address: 87.6.106.219

    Ciao peppe61, capisco la tua rabbia verso la società, la condivido, schiumo indignazione da ogni parte, ma non chiedere di disertare, mai, io piango dentro, peppe, ogni maledetto gol che subiamo e li maledico a mia volta, ma non chiedere di mollare, si, lo accompagnero’in lega pro, se proprio deve andare cosi, sarà un funerale, probabile peppe, ma io ci sarò, con la mia sciarpa, i nostri colori peppe, non i loro, la nostra maglia peppe non la loro, perché se rinunziamo anche a questo è tutto finito, ed io da catanese ti dico dammi la mano peppe, rialziamoci, anche in lega pro con questi mercanti fuori dal tempio, risorgeremo migliori dalle nostre ceneri, perché siamo noi il calcio catania, tu, io, perplesso, mexxican, giorgio, catanese a napoli,Noi, non loro.riflettici da tifoso a tifoso, salute a tutti.

  89. Ip Address: 91.253.153.119

    Buongiorno a tutti , concordo con te gius 65

  90. Ip Address: 91.253.153.119

    Stadio pieno per la gara di domenica prossima contro l’Avellino Lo chiedono i tifosi della Curva Nord in una nota. La tifoseria più calda rossazzurra chiede a tutti i supporters rossazzuri di sostenere la squadra in questo momento difficile, non mancando di criticare la disastrosa gestione di Pulvirenti e Cosentino. Dunque, domenica prossima, tutti al Massimino per sostenere la squadra. Ecco il comunicato integrale:

    Il Catania possiamo salvarlo solo noi. i giocatori in campo devono tifare fuori le palle e l’orgoglio, sputando sangue fino all’ultima goccia. Sono professionisti pagati anche troppo per farlo. ma l’amore per la maglia, il senso di appartenenza, l’orgoglio della catanesità sono cose esclusivamente nostre. Ieri, oggi, domani. In pericolo è l’esistenza del Catania. qualcuno non ha capito che la battaglia che da mesi portiamo avanti non è perché i risultati non arrivano, ma perché queste disastrosa ed irresponsabile gestione del duo Pulvirenti-Cosentino sta conducendo il Catania verso un fallimento economico imminente. C’è il rischio che la nostra sia l’ultima generazione ad aver visto giocare il Catania 1946. lo capite, o no? Salvare il titolo sportivo di Serie B è imprescindibile. Restando in Serie B il Catania, pur con una situazione economica gravissima, avrebbe un valore e sarebbe appetibile. con una retrocessione in Lega Pro è finita. allora salviamolo! Domenica, in occasione della partita contro l’Avellino, dobbiamo far esplodere il Massimino! gli abbonati convincano un amico a venire allo stadio, chi non viene da tempo abbia un sussulto d’orgoglio e si unisca a questa battaglia per difendere la nostra storia e il nostro onore. Dobbiamo essere in ventimila! tifiamo dal primo al novantesimo! Indossiamo le nostre maglie rossoazzurre! Mostriamo le nostre sciarpe! Sventoliamo le nostre bandiere anche se tutto sembra andare a rotoli, noi non ci arrenderemo! Noi non arretreremo! Domenica tutti al Massimino! Per l’onore di Catania, per la maglia, per la città!

  91. Ip Address: 91.253.153.119

    Mongibello , vieni a Varese ?

  92. Ip Address: 80.183.91.164

    Buongiorno raga’!

    Ciao Mongibello (anche io non vorrei piu’ scrivere, ma e’ giusto che comunico con voi tramite i post il mio dolore per la situazione del Catania).

    Ciceri&Malaman (mi ricordo, sempre negli anni che scrivi tu, i giocatori mangiavano i limoni ma non ricordo che ci mettevano il sale. I Presidenti siamo tutti noi del sito 😀 ).

    Catanese a Napoli ( se spengo prima la luce e devi rientrare nel sito portati “una torcia” in modo che non andrai a sbattere vicino al muro e scrivanie del nostro ufficio! 😀 ).

    gius65 ( se noti i post di tutti quelli che scrivono in questo sito siamo tutti fino alla “morte” per il Catania).

    Mexxican ( anche se a perso il Varese ed se il Catania non si sveglia siamo fottuti lo stesso! 😐 ).

    Perplesso (vero tutti noi del sito aspettiamo il Catania dei miracoli).

    peppe61 (se fossi di Catania ci andrei lo stesso allo Stadio, anche se mi sentirei morire per una Nostra sconfitta). 😉

    Stamattina giornata con cielo azzurro e nuvole, la temperatura e’ un po’ freddina.

    Buona giornata a tutti!

  93. Ip Address: 82.55.201.143

    Anche se non è facile, bisogna continuare a crederci e sostenere la squadra fino in fondo. Salvare il salvabile per evitare conseguenze irrimediabili. La nostra FEDE e quella dei nostri padri non può e non deve morire mai. Un abbraccio a tutti

  94. Ip Address: 91.253.122.153

    Caro Giorgio,so perfettamente quanto tu,mexxican,mongibello,catanese a ma,perplesso,vale,giuseppe56,lo stesso peppe61,teniate al Catania e quanto sia grande la sofferenza di tutti noi.per il mio piccolo apporto,domenica sarò al mio posto,vicino al Catania,non certo per la società,e tiferò,per me,per te,catanese a Napoli,daro’anima e cuore più di sempre,per il nostro Catania che,ripeto,e’nostro,non loro.se un uomo non e’disposto a sacrificarsi per le proprie idee,o le sue idee non valgono nulla o e’lui stesso a non valere nulla.tra le mie cose più care c’è il Catania,non sarà un Cosentino qualunque a portare via da me la passione di una vita.

  95. Ip Address: 93.47.58.240

    Ll ‘ultima buffonata del calcio italiano, il Napoli attacca gli arbitri e la Juve si offende…ma che c’entrano i prescritti in questa storiala?……..

  96. Ip Address: 91.252.239.123

    Gius65, apprezzo quello che hai scritto pur non condividendolo in toto. Ognuno di noi reagisce al dolore in modo differente e il mio è quello di ribellarmi ad un sistema imposto da gente squalificata. Rabbia e frustrazione mi assalgono nel vedere in campo certi personaggi (Marcolin, Escalante, Capuano…)
    Nondimeno raccolgo il tuo messaggio e verrò a tifare allo stadio.

  97. Ip Address: 93.47.58.240

    in questa situazione penso sia giusto sostenere la ‘maglia” come penso sia stato giusto non andare allo stadio nella precedente situazione. Io che vivo purtroppo al nord e per il Catania ho girato in vari campi, non posso cche dire che il Catania ha una delle migliori tifoserie di quest’anno specie di paese.

  98. Ip Address: 82.55.148.142

    Salve ragazzi, vedo che la maggioranza di noi è’ per il tifo ad oltranza. Mi associo a voi e spiritualmente sarò vicino in curva a gius65 di cui concordo in tutto i suoi pensieri, la sua sofferenza, il suo amore per la maglia che è’ la nostra maglia tanto bella quanto unica. Per questo dobbiamo difenderla contro tutti gli attacchi portati da mercenari, stampa, uomini senza scrupoli, faccendieri e affini. Fino a giugno dobbiamo restare tutti uniti a dare animo a questa squadra , a dare supporto, a far sentire la nostra voce, cristallina e ferma affinché si mantenga almeno la categoria evitando quel baratro che è’ dietro l’angolo. Forza catania.

  99. Ip Address: 87.6.106.219

    Peppe61 apprezzo tantissimo il tuo post, mi rendo conto che hai ragione nella repulsa verso i mercanti che stanno umiliando una città intera, ma adesso non loro, ma la maglia ha bisogno di tutti noi, vada come vada.catanese a napoli, siamo qua, con la rabbia tra i denti, ma siamo qua, qui non si molla fino alla fine, solo per il catania, solo con il catania nel cuore di tutti noi.

  100. Ip Address: 95.250.27.61

    Buonasera raga’!

    Ri-ciao a tutti!

    Caro gius65, accetta una abbraccio virtuale rosso e azzurro da me con affetto, perche’ mi commuove quello che hai scritto! 😆

    Mangusta, quando Massimino compro Luvanor e Pedrinho, il primo incontro di Coppa Italia fu a Campobasso ed io c’ero.
    Eravamo una squadra di Serie A, Il risultato fu uno squallido zero a zero, l’allenatore era Di Marzio. Da li capii che con quei giocatori eravamo spacciati ed infatti andammo in Serie…..

    peppe61, gli amici angelo da modena, Mongibello (Parma) e un suo amico( Carpi) tifoso del Catania, sono andati a vedere la partita del Catania contro il Modena.
    Pur sapendo che avevamo una squadra debole, avevano la speranza di vedere un Catania diversa invece hanno visto la bruttezza della Nostra squadra
    Tutti vanno via dal Catania anche il Presidente e a noi ci rimane sempre la maglia con i colori rosso e azzurro come scrive “Mangusta”.
    Difendiamo chi la porta fino all’ultimo respiro!

    Buon pomeriggio a tutti!

  101. Ip Address: 93.47.58.240

    meglio il pianto di una sconfitta che la vergogna di non aver lottato.

  102. Ip Address: 62.2.176.13

    dalla Gazzetta

    Una busta contenente una lettera con minacce di morte al presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, e due proiettili è stata spedita nella sede di Torre del Grifo della società etnea, che ha denunciato l’episodio alla Polizia di Stato. La missiva è stata ricevuta nelle scorse settimane, ma la notizia si è appresa soltanto oggi. Sui muri della città sono apparse diverse scritte contro la dirigenza rosso-azzurra.

    non ho parole……….

  103. Ip Address: 91.252.46.65

    CATANIA, lettera con proiettili e minacce di morte a Pulvirenti
    24.03.2015 16:19 di Andrea Carlino
    articolo letto 2170 volte

    Si fa pesante l’atmosfera a Catania. Infatti una busta contenente una lettera con due proiettili e con minacce di morte al presidente del Catania, Antonino Pulvirenti. è stata spedita a Torre del Grifo, sede della societa etnea. Il sodalizio rossazzura ha già denunciato l’episodio alle autorità competenti. Si apprende che la missiva sia stata ricevuta nelle scorse settimane, ma la notizia si è stata resa nota soltanto oggi. Intanto sui muri della città (come riportato in basso) sono apparse diverse scritte contro la dirigenza rosso-azzurra con il presidente invitato ad andarsene ed è di questa mattina l’appello della Curva Nord (clicca qui per leggere il comunicato) a riempire lo stadio a sostegno della squadra in vista del match di domenica prossima contro l’Avellino.

    Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, il presidente Pulvirenti, che ha seguito gli allenamenti odierni della squadra rossazzurra a Torre del Grifo, non ha voluto rilasciare dichiarazioni su quanto accaduto.

  104. Ip Address: 93.65.238.233

    Due anni disastrosi, con cosentino gli argentini ventrone e pulvirenti se solo esistesse e si facesse vedere e’ lui’ il predidente!!!!!…….noooooooooo non lo e’ piu’ e lo sappiamo tutti bene. solo per la maglia solo per la citta solo per non sprofondare nella lega pro che non conta……..Uniti N PER LA MAGLIA E FORZA CATANIA SEMPRE.non ci resta altro………………per poi ricominciare da Zero in tutto!!!!!

  105. Ip Address: 95.250.27.61

    Buonasera raga’!

    Siamo ancora i piu’ cattivi, anche se di positivo c’e’ che nostri giocatori non vengono squalificati durante la partita. 😕

    Copia e incolla dal sito Uficiale del Calcio Catania.

    martedì 24 marzo 2015

    Giudice Sportivo: una giornata di squalifica per Raffaele Schiavi
    Un turno di stop anche per Ely e Sbaffo dell’Avellino, prossimo avversario del Catania – Corti del Varese squalificato per due giornate: non sarà disponibile per il match del 2 aprile

    Prospetto disciplinare aggiornato

    Squalificato per una giornata: Raffaele Schiavi.
    Diffidati: Luca Ceccarelli, Lorenzo Del Prete, Norbert Gyomber, Alessandro Rosina e Daniele Sciaudone.

  106. Ip Address: 95.250.27.61

    Salve raga’!

    Noi siamo solo tifosi innamorati della maglia rosso e azzurro
    Queste cose un tifoso vero, con tutte le Nostre incazzature e altro, non li fa’ mandando una lettera con proiettili al Presidente.

  107. Ip Address: 87.3.207.58

    Ciao Giorgio,è un gesto da condannare fermamente.

  108. Ip Address: 94.34.47.58

    catanese a Na nel tuo post 82 sei stato impeccabile nello spiegare il significato del detto che a me è parso cucito addosso alla situazione del Catania….che brutta fine che sta facendo l’ex piccolo barcellona

  109. Ip Address: 91.253.117.215

    sera a tutti,Giorgio ti ricambio con la stessa tua affettuosità.condanno l’episodio della busta senza se e senza ma.auspico che non venga strumentalizzato per reprimere il dissenso forte radicale e civile verso la gestione societaria.i veri tifosi del Catania non hanno tempo da perdere con atti insulsi ed imbecilli,i veri tifosi del Catania non hanno tempo più da perdere con questa figura indecifrabile di presidente,i veri tifosi del Catania hanno occhi e cuore solo e soltanto per il Catania.saluto tutti,in particolare sandrone per le belle parole usate,io ringrazio sandrone per Chiavari,per una presenza che e’ stata testimonianza di fede,a dispetto di tutto e tutti.

  110. Ip Address: 93.49.214.9

    Gius65, ottimi i tuoi post; splendido il n.52: complimenti! (So che questi complimenti hanno poco o nessun valore, ma li faccio ugualmente perché ritengo doveroso farteli).

  111. Ip Address: 151.18.12.48

    Buonasera a tutti i tifosi rossoazzurri del sito!!
    Nooo purtroppo mi avete dato una brutta notizia!! non c’e’ modo migliore per allontanare la gente dallo stadio. la violenza. Ciao Giuse, sono io che devo ringraziare voi e tutti i tifosi trasfertisti che sono venuti a Chiavari. Ero li influenzatissimo,in mezzo a quei piccoli fans che saltavano e gridavano,col Catania sotto di 2 gol e penultimo in classifica, ma con il grande piacere di aver visto giocare il Catania Calcio con i suoi coloratissimi e caldissimi tifosi al seguito che in certi momenti si sentivano perfino di piu’.
    Io ci credo! Fino all’ultima goccia di energia!
    Tutti allo stadio ragazzi ma con le armi vere!! mani voce sciarpe bandiere e striscioni e se si puo’ qualche fumogeno rossoazzurro!! (che belli i tempi dei tamburi e megafoni). Buona notte a tutti e.. mi raccomando occhi asciutti!! 😉

  112. Ip Address: 95.250.27.61

    Buonasera raga’!

    Ciao filippo46, Catanese a Roma, etneo di ct e sandrone! 😉

    Ri-ciao a tutti! 😉

    gius65, tifi anche per tutti noi contro i “lupi” irpini! :mrgreen:

    sandrone, bellissimo scritto che mi commuovo come gius65! 😀

    Raga’ per adesso chiudo le finestre e la luce.
    Se per caso avete dimenticato qualcosa nell’ufficio del sito portarvi un “torcia” e non fate cadere quella statua in ceramica dell’ “u liotru” che si trova sulla scrivania di “joe” perche’ si incazza davvero! 😆

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania.

  113. Ip Address: 95.250.27.61

    Chiedo scusa! 😳

    “che mi commuovo come quello gius65”!

    Bye-bye

  114. Ip Address: 95.250.27.61

    Minkia raga!
    Non connetto a quest’ora! 🙁

    “che mi commuovo come quello di gius65″! 😕

  115. Ip Address: 93.49.214.9

    Ciao, Giorgio47, e buona notte!

  116. Ip Address: 91.253.83.23

    Ciao etneo,importante nei momenti di difficoltà trasmettere messaggi che uniscono,dobbiamo provare a far di tutto,con sostegno e compatezza per salvarci,per non avere domani rimpianti.ti ringrazio per il tuo post.giorgione,ci leggiamo domani,aspettiamo perplesso che apre il sito,aspettiamo aspettiamo he si avvicini domenica e,basta paure,andiamo a vincerla sta partita!!

  117. Ip Address: 82.55.148.142

    Con la torcia in mano per non cadere , visto che Giorgio ha spento la luce, leggo i vostri post e mi commuovo. Riuscite a darmi una forza incredibile per l’attaccamento ai colori rossazzurri e alla nostra maglia. Sandrone, Etneo, Giorgio, perplesso, gius65, mexxican, mangusta, jamajama, catanese a Roma, e tutti gli altri: grazie ragazzi, è’ sempre bello leggervi. Veramente siamo una squadra, una squadra vera, tutti uniti verso il solo obiettivo di voler salvare questa stagione. Come vorrei che i nostri giocatori avessero lo spirito nostro.

  118. Ip Address: 91.253.37.59

    Buongiorno a tutti

  119. Ip Address: 93.39.231.6

    Quelli che hanno mandato la lettera minatoria, non sono dei tifosi, ma solo degli emeriti cretini e buffoni.

  120. Ip Address: 95.247.12.211

    Buongiorno raga’!

    Ciao Mexxican e Catanese a Napoli! 😉

    Mexxican, qui il cielo piove “anche per noi”! 😥

    Catanese a Napoli, il momento e’ “grave” per i Nostri colori, dobbiamo darci forza tutti noi per non cadere nella “depressione” rossa e azzurra! 😐

    Stamattina cielo coperto con pioggia e vento, la temperatura e’ buona anche se umida.

    Buona giornata a tutti!

  121. Ip Address: 91.252.17.188

    CATANIA, Marcolin pensa al 4-3-3. Out Gillet per impegni con il Belgio
    25.03.2015 10:35 di Andrea Carlino
    articolo letto 115 volte

    Il Catania continua ad allenarsi a Torre del Grifo in vista del match di domenica prossima allo stadio Massimino contro l’Avellino. Anche oggi i rossazzurri effettueranno una doppia seduta a porte chiuse. Secondo le ultime indiscrezioni il tecnico Marcolin è intenzionato a rilanciare il 4-3-3, marchio di fabbrica dei successi rossazzurri, dopo aver optato nelle ultime partite per la difesa a 3. In porta spazio a Terracciano con Gillet out per impegni con il Belgio. In difesa dovrebbe essere tornato il momento di Del Prete che giocherebbe sull’out di destra con Mazzotta al lato opposto. Al centro Sauro in vantaggio su Capuano per giocare accanto a Ceccarelli. Squalificato Schiavi. In mediana con Rinaudo dovrebbero esserci Sciaudone e Odjer, ma non sono escluse sorprese così come nel reparto offensivo: Rosina, Maniero, Calaiò dovrebbero partire dall’inzizio, ma Castro potrebbe giocarsi le sue chance e superare uno tra Maniero e Calaiò nelle preferenze di Marcolin.

  122. Ip Address: 87.6.106.219

    Giorno a tutti, mexxican al di là dei moduli, la squadra è chiamata a gettare il cuore oltre l’ostacolo. tattica, schemi, contano, ma relativamente quando la posta in palio è alta e ne può andare della stessa sopravvivenza del club.non mi importa come e chi giochi, importa solo che giochino dando ogni goccia di sudore, fino in fondo, per la maglia, e che vincano, conta solo questo, vincere.dobbiamo crederci,dobbiamo farcela.

  123. Ip Address: 93.47.56.117

    Gius d’accordo con te ormai più che gli schemi e i giocatori conta la mentalità con cui scenderanno in campo a partire dall’allenatore, che deve avere e dare coraggio alla squadra. Certo partire con 3 difensori centrali a chiavari contro una squadra che non aveva neanche un centravanti vero è sinonimo di Fifa cosa che poi la squadra ha manifestatamente mostrato alla prima difficoltà. Per questo credo che sarà come non mai necessario l aiuto dei tifosi per una squadra è un allenatore timorosi di prenderle, anche se più che lquesta squadra sarebbero per l’arroganza mostrata i dirigenti a non meritare niente, ma la dolce condanna è che il Catania è nostro a dispetto di questo schifezza del calcio moderno e dei personaggi che ruotano intono ad esso..

  124. Ip Address: 95.247.12.211

    Copia e incolla dal sito Ufficiale del Calcio Catania.

    Questa denuncia verso gli “ignoti personaggi” non lo proprio capito!
    Pulvirenti usa un linguaggio politico non facendoci capire un “cassio”! 😯

    mercoledì 25 marzo 2015

    Precisazione del Calcio Catania
    In relazione alle notizie di stampa di queste ore, il Calcio Catania precisa che tutti i fatti e i personaggi che, fin dall’inizio di questa stagione sportiva, hanno cercato di ostacolare e destabilizzare la società sono stati denunciati alle Autorità competenti nei tempi e nei modi dovuti.

  125. Ip Address: 95.247.12.211

    Salve raga’!

    Ciao ciao gius65 e Mangusta! 😉

    Ho sempre scritto che la difesa a tre non mi e’ mai piaciuta salvo in alcuni momenti della partita.

    Marcolin con Capuano ormai sciolto come un gelato d’estate, ha capito in ritardo che e’ meglio la difesa a 4.
    Mica ci voleva uno scienziato! :mrgreen:

    Buon appetito raga’!

  126. Ip Address: 91.252.93.124

    Ecco la risposta !!!!!!!!!

  127. Ip Address: 91.252.93.124

    CATANIA, la Nord risponde: “Non siamo responsabili della strategia volta a destabilizzare la società”
    25.03.2015 13:11 di Andrea Carlino
    articolo letto 117 volte

    Botta e risposta tra la società e la parte più calda del tifo rossazzurro. In mattinata la società aveva diramato un comunicato stampa in cui si rendeva noto che fatti e personaggi che hanno ostacolato la società sono stati già denunciati alle autorità competenti (clicca qui per il comunicato integrale). Adesso è arrivato la risposta della tifoseria rossazzurra tramite una nota apparso sul gruppo FB “Quando saremo tutti nella Nord” che riportiamo integralmente:

    Come volevasi dimostrare, una parte della stampa (non tutta), ha subito messo in relazione le presunte minacce al presidente Pulvirenti con la protesta dei tifosi. Lasciando intendere che è lì che andrebbero ricercati i responsabili.
    Per alcuni il colpevole, prima ancora che si facciano indagini, è già stato trovato.
    Nel frattempo succede una cosa ancora più grave: il Calcio Catania con una nota ufficiale, gravemente allusiva e perciò stesso intimidatoria, scrive “In relazione alle notizie di stampa di queste ore, il Calcio Catania precisa che tutti i fatti e i personaggi che, fin dall’inizio di questa stagione sportiva, hanno cercato di ostacolare e destabilizzare la società sono stati denunciati alle Autorità competenti nei tempi e nei modi dovuti”.
    Capite la gravità? Il Calcio Catania lascia intendere che ci sia una strategia volta a destabilizzare la società, della quale la lettera minatoria sia uno dei passaggi, con personaggi e responsabilità chiare. Alludendo proprio a quelle notizie di stampa che avevano collegato le presunte minacce alla protesta, lasciando intendere che nel movimento di protesta vadano ricercate le responsabilità del disegno che vuole destabilizzare il Catania.
    Noi siamo profondamente indignati e sconcertati da quello che abbiamo letto. E profondamente incazzati.
    La società si assume con questa nota, volgarmente allusiva, la responsabilità di dipingere i suoi tifosi come incivili e violenti, e mentre lo fa dipinge come incivili e violenti non i cento tifosi dei gruppi ma le migliaia di persone che hanno protestato civilmente, partecipando a cortei, riunioni, assemblee, proteste, che da mesi discutono alla luce del sole su questa pagina, che in diecimila sono rimasti fuori dallo stadio in occasione delle partite contro Brescia e Carpi.
    Noi non ci stiamo.
    Ad essere marchiati con il fuoco della calunnia non ci stiamo. Calunnia preordinata a distogliere l’attenzione dalle gravissime responsabilità di Pulvirenti nel drammatico momento del Catania, per individuare altri colpevoli. Quando il responsabile è uno ed uno solo: lui. Mai avremmo pensato che un presidente del nostro Catania scendesse così in basso.
    Noi non ci stiamo. Da questo momento ci disimpegniamo. Il Catania lo salvino tutti coloro che, in coscienza, si sentono di avallare questa vergognosa operazione condotta da Nino Pulvirenti.
    La verità è che voleva il nostro silenzio per completare un’opera già a buon punto, che la protesta era riuscita a bloccare o quantomeno a rendere pubblica. Adesso sarà libero di completare l’opera di distruzione del Catania.
    Se ne siete capaci salvatelo voi.
    Forse, però, tra tre mesi, vi sveglierete e scoprirete solo di esserne stati complici. A quel punto, che lo abbiate fatto consapevolmente o no, non importerà.

  128. Ip Address: 93.39.248.203

    Cosa dire, è una risposta lucida e civilissima. Per il resto penso che tutte le società di calcio quando vanno male ricevano da benemeriti cretini ed esagitati lettere e quant’altro ..il fatto di rendere pubblico questa lettera minatoria in questo momento in cui si aveva bisogno di calma e un errore grave e spero non specificatamente voluto. Plv l’indagine avrebbe fatto il suo corso senza che fosse necessario dirlo ai 4 venti con logiche conseguenze…

  129. Ip Address: 82.55.148.142

    In questo momento di difficoltà, per uscirne c’è bisogno di unità d’intenti. Chissà chi sia quel pazzo fanatico che ha inviato le missiveminacciose, ma prendersela con la tifoseria tutta e’ assurdo. Che vuol dire ostacolare e destabilizzare? Termini forti che se vengono usati in maniera generica, sono aria fritta. Riguardo agli schemi di gioco, concordo con cuore e grinta, ma visto che il calcio non e’ il salto in alto o il lancio del giavellotto e si gioca in 11, una identità di gioco e’ indispensabile. Contro l’entella, non posso dire che non hanno sudato la maglia , ma in questa partita, come in altre, ho visto che i centrocampisti non sapevano cosa fare col pallone ed esso o veniva scagliato in avanti alla ” a cu a pigghia a pigghia” o passato indietro al compagno alla “viritilla tu!”. Talvolta, inoltre, i passaggi erano anche fuori misura. Ecco perché, a mio parere, Marcolin deve inventarsi un regista, ma non lo è Rinaudo, ne’ escalante, troppo scarso, ma per questo penso fu acquistato sciaudone, sebbene stia perdendo colpi. Come mai? Marcolin spero che abbia affrontato questo problema, che è’ il problema stesso del Catania attuale.

  130. Ip Address: 95.247.12.211

    Salve raga’!

    Ciao Mexxican, Mangusta e Catanese a Napoli! 😉

    Ci sono tifosi esagerati che si lamentano, come noi dell’andazzo del Catania, ed e’ anche giusto.
    E’ chiaro che non bisogna arrecare danni altrui.

    Della lettera minatoria con proiettili di qualunque tifoso e’ da condannare.

    Raga’ per quel comunicato della Societa’, almeno io sono rimasto perplesso.

    Vengo e mi spiego, forse non so leggere i comunicati ma come ho scritto nel post 125 e’ politichese.

    Stasera qualcuno chiuda le finestre e spenga la luce perche’ sono impegnato!

    Ciao pazzoidi per il Catania! 😉

  131. Ip Address: 5.170.146.98

    Francamente, questa società è caduta in una situazione di paranoia.
    Non spero più, amici.
    Questo comunicato, il cui unico senso è quello di apparire vittime di chissà che manovre, è la prova finale che si è persa la testa.
    Voglio sperare che ci sia in qualche modo in corso una lotta di potere, perché questo significherebbe che almeno – qualcuno – lotta.
    La distanza tra società e calciatori del resto è lampante e a questo punto credo che tutti i protagonisti del Calcio Catania stiano solo pensando a come ridurre i danni, trarre massimo profitto dalla situazione e sistemàrsi per il prossimo anno.
    A credere siamo rimasti solo noi tifosi.

  132. Ip Address: 151.74.187.69

    buonasera a tutti.
    Gesto deprecabile, non eseguito da tifosi; non credo c’entrino coi veri tifosi; parlarne e darne risalto si fa solo il loro gioco.
    Se la Società reagisce in questo modo un motivo lo avrà, credo che molte cose non le sappiamo.
    Noi tifosi sani, il 99,9% parliamo, soffriamo, inveiamo contro tutto e tutti; il restante 0,1 %( o anche meno) agisce in maniera sconsiderata, ma non sono tifosi costoro.
    Questi gesti affossano di più la squadra, dissi giorni addietro che è come sparare sulla Croce Rossa; a chi giova?
    Mah.

    Abbiamo tanti di quei guai addosso che gettarcene altri mi sembra celebrare il de profundis in anticipo.
    Sono gesti questi che fanno riflettere se è il caso ancora di rodersi e soffrire per undici giocatori con una maglietta colorata a righe rosso azzurre che corrono dietro a una palla, prendendola a calci….

  133. Ip Address: 188.222.106.4

    A me sta storia dei proiettili nella busta puzza.

  134. Ip Address: 87.6.106.219

    Sera a tutti, non lo so perplesso, premesso che il gesto della busta con i due proiettili è da condannare, il comunicato societario con la strumentalizzazione che contiene davvero lascia sconcertati, se pulvirenti sa parli e denunci pubblicamente ma le allusioni sono tipiche di chi argomenti ne ha davvero pochi.andiamo avanti, non possiamo incartarci in una vicenda poco chiara che produce confusione e danno di immagine.andiamo avanti perché abbiamo il dovere di provarci a salvare anche a dispetto di una società cosi autolesionista da non avere io memoria di cotanta stupidità nella storia del catania.unsaluto a tutti, da giorgione a mangusta sino a ct a napoli.

  135. Ip Address: 79.27.21.172

    Buonasera a tutti.

    E’ da condannare il gesto inqualificabile della lettera minatoria con il contenuto a dir poco da delinquenti, ma un po’ tutti ci siano accorti che la società ha trovato la scusa per poter dire che c’è chi cerca di “”destabilizzare””….. in qualificabile anche il comunicato del Catania Calcio….
    poveri tifosi….

  136. Ip Address: 2.239.217.245

    salve a tutti

    Precisazione del Calcio Catania
    In relazione alle notizie di stampa di queste ore, il Calcio Catania precisa che tutti i fatti e i personaggi che, fin dall’inizio di questa stagione sportiva, hanno cercato di ostacolare e destabilizzare la società sono stati denunciati alle Autorità competenti nei tempi e nei modi dovuti.

    1) dovrebbero autodenunciarsi da soli perchè è chiaro perchè è chiaro che la società è stata destabilizzata dal suo interno…dal tatuato e dal lacrimante…

    2 ) la vedova è stata già interpellata o entrerà in scena a breve ?

    3 ) che fine hanno fatto gli infortunati cronici ?

    4 ) gioca Terracciano ? come sempre idee ben chiare in società …

    5 ) mi aspetto Maniero in campo e zumbaman Capuano in tribuna …

  137. Ip Address: 2.239.217.245

    gioca Terracciano ? come sempre idee ben chiare in società …

    in una partita quasi della vita , la società o quel che ne resta poteva chiedere alla federazione belga di lasciare libero Gillet…

  138. Ip Address: 187.61.175.102

    Salve,da palermitano esprimo solidarieta ai tifosi catanesi accusati da pvt.ricordatevi Che questo uomo accuso’ di avere ucciso raciti i tifosi del palermo,senza sapere i fatti realmente, oppure disse quando Il palermo retrocesse in b noi non siamo Il palermo; non retrocederemo…in effetti i fatti hanno dato ragione a lui…chiacchierone. Solo Che adesso e muto

  139. Ip Address: 151.68.117.11

    Ma siamo sicuri che questa busta esiste veramente?

  140. Ip Address: 151.74.187.69

    Gius65, ciao.
    Io non commento particolari e aspetti di faccende che non conosco a fondo, con la disinformazione si rischierebbe di dire o scrivere inesattezze.

    Bisogna però ammettere che il silenzio ostinato del Presidente dopo anni di logorrea anche spropositata appare assai strano e non vorrei che dietro ci sia qualcosa che ai più non è dato sapere; questo gesto forse rappresenta l’epilogo di qualcosa che sconosciamo; ecco perché preferisco non assumere alcuna posizione in merito a una faccenda che con il calcio giocato non ha nulla da vedere.

    Qui, su ForzaCatania46, è il calcio a farla da padrone, quello giocato, quel gioco del calcio a cui la squadra ci sta disabituando da due anni, l’aspetto squisitamente sportivo, penoso da parte del nostro Catania, ma su altre faccende non posso disquisire perché non le conosco al nodo; pertanto resto personalmente spettatore a vicende extra calcistiche, mi spiace, sulle prestazioni sportive visibili e costantemente penose di ogni sabato, quelle sì, quelle sono visibili a tutti e su quelle mi rifaccio.

    Al Presidente sul versante Catania, rimprovero tantissime cose, le abbiamo triturate e analizzate da tempo, le sue colpe sono palesi e imperdonabili, lo sa perfettamente anche lui, stupido non è affatto, però per me finisce la; l’unico consiglio che mi sento di dare è quello di di cercare di salvare il Catania dando le giuste motivazioni e poi vendere la società, visto che senza il suo fido scudiero non può stare.

    La piazza ha perso la fiducia nella sua conduzione e non vuole più che se ne occupi ne lui ma soprattutto il suo fido argentino che da quando è entrato nella societa ha portato solo disgrazie e sciagure, dall’ottavo posto in A fino alla Lega Pro virtuale in nemmeno due anni.
    Su questo si può paralre all’infinito, su altre cose extra calcistiche, personalmente mi astengo e prendo per buono quello che la stampa riferisce, certa stampa.
    Un abbraccio

  141. Ip Address: 79.21.127.215

    Ciao perplesso, giusti i tuoi rilievi, con lo stile e la misura che ti appartengono. concetriamo ci sul campo, convengo con te, qui è inutile approfondire aspetti che nulla aggiungono o tolgono alla classifica che guardiamo sgomenti.con stima.

  142. Ip Address: 151.18.28.247

    Scusate, nel post precedente ho detto una fesseria, il fatto è che uno pensa che queste cose siano fuori dal mondo, mentre invece purtroppo esistono, e per colpa di qualcuno ci va di mezzo una categoria di persone la cui colpa è solo quella di amare i colori rossazzurri. Scusate ancora, condanno, come tutti del resto, questo gesto deprecabile nei confronti di una persona che, non dimentichiamolo, ci ha fatto gioire non poco fino all’arrivo di Cosentino. Domenica tutti allo stadio.

  143. Ip Address: 93.39.243.242

    mi chiedo perché quel comunicato della società in questo momento in cui alla squadra e all’ambiente tutto servirebbe più lucidità mentale e meno nervosismo. Chi è lo stratega di tale scelte, che ha già portato alla rottura con parte dei sostenitori che sembravano propensi a sostenere la squadra, scaricano su altri? ..mettono le mani avanti. ? Spero che prendano quello scemo che ha inviato la lettera, per capirne per quanto possibile un tantino di più…mi sembra una commedia pirandelliana

  144. Ip Address: 37.227.244.157

    Buongiorno a tutti , alla fine si parla più di cronaca …………..che della difficilissima partita interna contro gli irpini poveri noi

  145. Ip Address: 95.238.23.127

    Buongiorno raga’!

    Ciao Mexxican! 😉

    Stamattina giornata con sole e nuvole e la temperatura e’ buona.

    Sul comunicato della Societa Calcio Catania ho gia’ detto la mia, pensiamo solo alla partita della “vita” contro gli irpini.

    Buona giornata a tutti!

  146. Ip Address: 79.21.127.215

    C18, se, dio non voglia, scendessimo in lega pro, gli8anni di serie a conterebbero davvero poco ed il bilancio diupulvirenti sarebbe fallimentare, posto che rilevo’il catania dai gaucci, in b.la colpa non è cosentino, questi è conseguenza di scelta sbagliatissima, la colpa è di chi ha causato la presenza di cosentino e ne difende le ragioni della permanenza con ostinazione imperdonabile, responsabile unico e solo di questo clima assurdo che respiriamo e viviamo sconcertati è di uno solo, di pulvirenti, e per 2 anni di veleno, non gli serbo gratitudine alcuna.

  147. Ip Address: 79.21.127.215

    Chi può domenica venga allo stadio, chi ama il catania, senza pensare a presidente questo o quel giocatore venga allo stadio, chi pensa che rossazzurro siano colori per i giorni delle sfilate da piazza europa, resti a casa, chi pensa che questi colori siano simbolo di fede e passione, vengano allo stadio, il catania ha bisogno di ognuno di noi, nessuno si senta escluso, per favore evitiamocela o proviamo a farlo, un’altra retrocessione, portiamo le sciarpe e per 90minuti diamo tutto per sostenere chi quei colori indossa, non diamo alibi a nessuno, perché i veri tifosi del catania non conoscono la parola fine.

  148. Ip Address: 91.252.167.61

    Concordo con te gius 65 , la squadra va sostenuta

  149. Ip Address: 95.238.23.127

    Salve raga’!

    Ciao gius65, anche io come Mexxican sono d’accordo con te! 😉

  150. Ip Address: 82.55.148.142

    Bravo Gius65, quello che conta e’ solo il campo e i tifosi sugli spalti avvinghiati alle loro sciarpe rossazzurre. Forza Catania sino alla fine e come bene ha detto mangusta, ” meglio il pianto di una sconfitta che la vergogna di non aver lottato”. Semplice e puerile essere tifosi quando le cose vanno bene, ma il vero tifoso lo è’ nella buona e nella cattiva sorte, come nel matrimonio. I presidenti, gli A.d., i mister, i giocatori, i manager i oreparatori vanno e vengono, ma la maglia rimane sempre e a quella, solo a quella si rimane attaccati sempre, qualsiasi categoria ci portino le sorti liete ed avverse degli annuari calcistici. Un saluto a tutti con l’ansia che già sale.

  151. Ip Address: 93.39.243.242

    Visto che il processo a calciopoli si e definitivamente conclusa con la solita farsetta della prescrizione, vorrei chiedere a qualche dirigente juventino se nel cassetto gli è rimasta qualche scheda telefonica Svizzera..servirebbe ad un mio amico che lavora li grazie

  152. Ip Address: 91.253.7.62

    Catanese a Napoli,ciao,mangusta ha bene sintetizzato quella che dovrebbe essere filosofia di vita nello sport e più in generale nellavita.noi facciamo il nostro perché domani non si abbia rimpianti,si può cadere nella vita e nello sport,importante e”non perdere dignità e provare a resistere prima da la spinta,se si cade comunque,a rialzarsi dopo.concentriamoci su domenica ed almeno noi tifosi restiamo uniti,adesso non conta più niente,adesso conta solo il Catania.

  153. Ip Address: 95.238.43.230

    Buongiorno a tutti!

    Sì, sono d’accordo, lasciamo la cronaca ai giornalai. Noi pensiamo al prossimo scontro con l’Avellino, una temibile squadra che dobbiamo solo battere per tenere in vita le ormai flebili speranze di salvezza. Da qui alla fine ogni partita deve essere giocata con il sangue agli occhi, con la forza della disperazione e l’agonismo che finora, tranne che in pochi casi, è mancato.

    I nostri giocatori scendono in campo senza motivazioni; Marcolin sbaglia quasi sempre formazione; Capuano, seppur s’impegna, non è cosa ……
    ……..almeno noi tifosi facciamo il nostro: sosteniamo la squadra, la maglia e la città, almeno nessuno può rimproveraci nulla e, tantomeno prenderla come scusa per i mancati progetti……(semmai ce ne fossero stati!)..

    Ciao Giorgio, Mexxican, Perplesso, Gius, Mangusta, C-18……insomma, a tutti pari!!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  154. Ip Address: 151.19.251.90

    Buona serata a tutti,da ora aggiungo,i splendidi tifosi rossoazzurri. Del sito e non.
    Siccome il tempo passa velocemente e noi siamo li… e’ da lunedi che sono passato al praticaccio, al sodo via.. percio’ ho visto e stravisto il calendario delle ultime 10 “finali”.
    Trita che ti ritrita e cosi’ via sono giunto ad una mia tabella di marcia, purche’ Marcolin abbia detto ai ragazzi chi davvero e seriamente se la sente di combattere ma… che anche il portiere deve buttarla dentro qualora se ne presenti l’opportunita’!! Chi non se la sente resti a casa. Bastano 11.Perche’ con una tifoseria cosi’ non si puo’ e non si deve far finta di niente!! Capito Marcolin?? Considerato il fatto che Varese e Brescia (societa’ travolte da giganti problemi finanziari) sono out, andranno giu’ come buttare 2 massi in una rupe.Fatto salvo che qualche squadra abbia deciso di” farla finita” e noi qui possiamo aiutarli 😉 , arbitri gran farabutt di merd ,pali ,traverse, iella, eventi atmosferici e quanto c’e’ di piu’ imponderabile, ce la giocheremo con Latina,Crotone e Ternana. Concludo che staccheremo entrambe di 2 punti. Ma attenzione! Controlliamo bene pressione,coronarie e cuore!
    Chi invece sbircia questo sito per ghignarsela o sfottere deve sapere che qui ci sono tifosi del Catania Calcio con 2 palle grandi cosi’!! Veramente Cazzuti ❗ Capito ❓
    A presto e buona serata ancora!!
    Ora, Piu’ che mai e Sempre… Forza Cataniaaaaaaa!!!!!!

  155. Ip Address: 151.44.68.0

    Non le staccheremo entrambe perche’ sono 3, quindi staccheremo il terzetto!
    Avevo scritto una…..

  156. Ip Address: 85.18.240.194

    Continuando di questo passo mi sa che mi toccherà tifare di nuovo Acireale 🙄 🙄

  157. Ip Address: 82.55.148.142

    Ciao Sandrone, bella la tua tabella, ma per me dobbiamo pensare a vincerle tutte, una alla volta e poi tiriamo le somme, senza fare calcoli. Ti ricordo che le ultime due sono dure in quanto per precedenti il Livorno al Massimino ha fatto sempre bene e il carpi e’ più fortunato che forte, ma se già è in serie A può darsi che molli ( incrociamo le dita). Del Brescia ho paura di Corrvia che con noi segna sempre ( mi auguro che non giochi contro di noi) e della ternana di Avenatti. Per questo dico una partita alla volta senza mollare mai e adesso occupiamoci dell’Avellino di castaldo. Confidando anche sulla buona sorte, ce la faremo, dobbiamo farcela!

  158. Ip Address: 79.21.127.215

    Rispondo al post 139 di francesco, tifoso del palermo, sai cosa diceva Churchill, “abbia ragione o torto è la mia patria”, il 2 febbraio lascialo andare, è morto un uomo e per buon gusto lasciamo l’argomento senza r banali chiavi di lettura, la tua solidarietà ricordando frasi o condottecomportamenti secondo la tua angolazione appare funzionale solo ad aumentare la frattura con la società, è solidarietà sinceramente stumentale.occupati delle vicende del palermo, siamo avversari francesco, leali, ti si rispetta, sei il benvenuto, ma rimaniamo avversari, prima opoi ci incontremo e nel segno del rispetto di una grande città come palermo vi batteremo ancora, risparmia una solidarietà che sembra una pietà che non è richiesta né accettata.

  159. Ip Address: 5.87.122.149

    Certi commenti e meglio non commentarli

  160. Ip Address: 80.181.178.68

    Buonasera raga’!

    Ciao francesco, tifoso del Palermo! 😉

    E’ vero il Nostro Presidente e’ muto e non ci parla da mesi.
    Visto da me, povero tifoso rosso e azzurro, e’ veramente difficile immaginare un Presidente che non parla o comunica con i tifosi della sua squadra che ci porta tanti soldini.
    Del Nostro Presidente allora devo dedurre che ha paura di dirci la verita’.
    Forse la verita’ e’ che non gli piace dirla?

    Ciao C-18, Perplesso, gius65, Mangusta, Mexxican, Catanese a Napoli, Mongibello, sandrone e alfio! 😉

    sandrone, vedo il calendario calcistico del nostro campionato attraverso voi.
    Non voglio fare previsioni perche’ mi sono andate a male tutte.
    E’ che sto chiedendo a destra e a manca, in Asia precisamente a Taiwan in Corea del Sud e in Malesia, se mi spediscono i cojones meccanici.
    Visto che mancano dieci partite spero di non rimanere senza i “cojones” 😕

    Forse e’ presto per chiudere il sito io lo faccio lo stesso.
    Chiudo le finestre e spengo la luce.

    Mi raccomando se entra qualcuno, tipo Catanese a Napoli, di portare una torcia e di non rompere ” u liotru” , in nostro elefante ed infine c’e’ un poster fatto da “joe” nello studio del sito con l’immagine delle 3 “polpette” fatte all’Inter campione di non so di che e Mourinho che mangia “tre” arancini! 😆
    Ricordiamoci dei tempi belli, in questi momenti, di una volta con un sorriso! 😆

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania!

  161. Ip Address: 82.55.148.142

    Buonasera giorgio, leggendo il tuo ultimo post, entro al buio gatton gattoni con la torcia in mano incuriosito di guardare il poster di joe in cui spiccano le “m” destinate, nel tempo, a splendere di luce propria, come stelle dorate nel firmamento rossazzurro: maxi, mascara con il leggendario cucchiaio e martinez, mentre in panchina, un incredulo Mihailovic osservava la sua creatura affondare gli artigli su quel complesso assurto sul tetto del mondo calcistico. Bei ricordi che stasera porterò nel mio cuore cercando di non pensare almeno per stanotte alla partita di domenica. Buonanotte a tutti gli amici del sito.

  162. Ip Address: 79.21.127.215

    Giorno, approfitto che giorgio dorme e perplesso non è comparso, per dire che è venerdì, piove che è diventata una camurria,e dirvi che domenica gioca il catania e nessuno può stare alla finestra, una partita che tutti noi siamo chiamati a giocare…….e vincere!

  163. Ip Address: 82.55.148.142

    Vero Gius , Giorgio dorme ancora. Allora esordisco dicendo qui non piove, temperatura tiepida cielo sereno e si preannuncia una giornata primaverile. Finalmente. Speriamo che i nostri domenica ci scaldino il cuore. Buon giorno a tutti

  164. Ip Address: 79.21.127.215

    Buona giornata anche a te, catanese ed a tutta la squadra di questo sito, da mangusta a mexxican, mongibello sandrone sino a perplesso e giorgione nostro.

  165. Ip Address: 91.253.17.210

    Buongiorno a tutti , Un’altro venerdì di passione ………….. Magari questo week end che precedono le palme cambia qualcosa ,chi lo sa !!!!!

  166. Ip Address: 91.253.17.210

    FROSINONE-ENTELLA, il caso dei due referti discordanti…
    27.03.2015 09:37 di Andrea Carlino
    articolo letto 6 volte

    Non si accenna a placare le polemiche dopo Frosinone-Entella del 14 marzo scorso. Un pareggio con molti episodi contestati in campo e un dopo gara turbolento. Compreso il famoso pizzino («segniamo su rigore») rinvenuto sul campo: un caso però subito smontato. I provvedimenti del giudice sportivo di B contro il Frosinone sono stati pesanti: 30mila euro di multa, due partite con tribuna e distinti senza spettatori, squalifica fino al 30 giugno al presidente Maurizio Stirpe, più quelle a d.s. e due giocatori. Come riporta la Gazzetta dello Sport però ci discrepanze rispetto ai due referti, quello dell’arbitro e quello della questura: nel primo si parla di lanci di un accendino e bottigliette e insulti con riferimenti all’arbitro Colosimo, recentemente scomparso; di insulti e minacce ricevuti da Stirpe, che doveva essere fermato da dirigenti e poliziotti per evitare che entrasse in contatto con l’arbitro; di circa 800 tifosi assiepati fuori dallo stadio che lo costringevano a uscire da un’uscita laterale lasciando lo stadio a sirene spiegate. La Questura invece rileva solo generiche contestazioni, il lancio di una bottiglietta dalla tribuna e altre verso l’Entella; su Stirpe, dice è stato rilevato un alterco verbale di breve durata, che non ha richiesto nessun intervento;
    dopo la gara c’erano solo 40 persone fuori dallo stadio e l’auto della polizia che ha accompagnato l’arbitro ha acceso la sirena solo per superare un incrocio per il traffico. Chi ha dunque ragione? Magari oggi ce lo dice la Corte Sportiva d’Appello, che deve discutere il ricorso del Frosinone.

  167. Ip Address: 91.253.17.210

    Ma sii…. siamo in Italia , dove tutto è legalizzato basti pensare chi è il presidente di uno dei club in questione , poche parole ad buon intenditore

  168. Ip Address: 87.7.152.129

    Buongiorno raga’!

    Ciao gius65 e Catanese a Napoli! 😉

    E’ si raga’! Stamattina dormivo, ho problemi di sonno di natura “rosso e azzurro”.
    la sera.
    Mi sta salendo la febbre per il Catania per domenica e non so pronosticare il risultato. 😯

    Confermo il meteo di Catanese a Napoli, ormai stiamo sotto lo stesso cielo anche se un pochino lontani.
    Gius65, domenica a Catania non piove, ho visto il meteo, ci sara’ il sole e nuvole.

    Buona giornata a tutti!

  169. Ip Address: 79.21.127.215

    Si confermo, giorgio, domenica qui si prevede sole, buon segno………

  170. Ip Address: 87.7.152.129

    Salve raga’!

    O.K. gius65! 😉

    Speriamo che, domenica i Nostri giocatori non dormono in campo! 😯

    “Torna l’ora legale, domani notte
    le lancette avanti di un’ora.”

  171. Ip Address: 87.7.152.129

    Ciao Mexxican! 😉

    Buon appetito a tutti!

  172. Ip Address: 151.34.110.6

    Buonasera a tutti gli splendidi tifosi rossoazzurri..
    Ma sta storia di pulvirenti non puo’ essere una messa in scena da vittimisti visto tutti i casini che hanno combinato??
    Ormai ho il chiodo fisso sul calendario e le mie tabelle..chiodo che scaccia chiodo partita per partita, perche’ ci credo!!! Ho gia’ la testa a domani invece si gioca domenica!
    Ciao Giorgio Ciao Catanese a Napoli 😉 Ciao Giuse Ciao a tutti!!
    Chi tifa Catania ha gia’ vinto!!

  173. Ip Address: 93.39.195.94

    Incredibile ma vero…..anche i gobbi si rompono

  174. Ip Address: 151.44.87.43

    Ciao Mexican purtroppo quelle squadrette un colpo di culo qua un colpo di culo la o si salvano o vanno in serie A. Quanti accidenti gli ho gia’ mandato all’ultima che ci ha battuto!! Meno male non fumo perche’ mia moglie sarebbe gia’ vedova!! 😉
    Buona serata a tutti e.. Forza Cataniaaaa!! senza stancarsi mai!

  175. Ip Address: 91.253.16.197

    FROSINONE, parzialmente accolto il ricorso. Il comunicato della Corte d’Appello
    27.03.2015 19:44 di Andrea Carlino
    articolo letto 85 volte

    RICORSO FROSINONE CALCIO S.R.L. AVVERSO LE SANZIONI:

    – AMMENDA DI € 30.000,00 ALLA SOCIETÀ;
    – OBBLIGO DI DISPUTARE 2 GARE CON I SETTORI DENOMINATI “TRIBUNA
    CENTRALE” E “DISTINTI” PRIVI DI SPETTATORI;
    INFLITTE SEGUITO GARA FROSINONE/VIRTUS ENTELLA DEL 14.3.2015 (Delibera del
    Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B – Com. Uff. n. 83 del 17.3.2015)

    La C.S.A., in parzialmente accoglimento del ricorso come sopra proposto dal Frosinone Calcio S.r.l.
    di Frosinone, infligge la sanzione dell’obbligo di disputa di 1 gara con i settori denominati “Tribuna
    Centrale” e “Distinti” privi di spettatori e ammenda di € 15.000,00. Dispone restituirsi la tassa
    reclamo.

    2. RICORSO FROSINONE CALCIO S.R.L. AVVERSO LA SANZIONE
    DELL’INIBIZIONE INFLITTA AL SIG. MAURIZIO STIRPE FINO AL 30.6.2015
    SEGUITO GARA FROSINONE/VIRTUS ENTELLA DEL 14.3.2015 (Delibera del Giudice
    Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B – Com. Uff. n. 83 del 17.3.2015)

    La C.S.A., respinge il ricorso come sopra proposto dal Frosinone Calcio S.r.l. di Frosinone.
    Dispone addebitarsi la tassa reclamo.

    3. RICORSO A FROSINONE CALCIO S.R.L. AVVERSO LA SANZIONE
    DELL’INIBIZIONE INFLITTA AL SIG. MARCO GIANNITTI FINO AL 31.3.2015
    SEGUITO GARA FROSINONE/VIRTUS ENTELLA DEL 14.3.2015 (Delibera del Giudice
    Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B – Com. Uff. n. 83 del 17.3.2015)

    La C.S.A., preso atto della rinuncia al ricorso come sopra proposto dal Frosinone Calcio S.r.l. di
    Frosinone, dichiara estinto il procedimento. Dispone addebitarsi la tassa reclamo.

    4. RICORSO FROSINONE CALCIO S.R.L. AVVERSO LA SANZIONE DELLA
    SQUALIFICA PER 4 GIORNATE EFFETTIVE DI GARA INFLITTA AL CALC.
    SODDIMO DANILO SEGUITO GARA FROSINONE/VIRTUS ENTELLA DEL 14.3.2015
    (Delibera del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B – Com. Uff. n. 83
    del 17.3.2015)
    La C.S.A., in parziale accoglimento del ricorso come sopra proposto dal Frosinone Calcio S.r.l. di
    Frosinone, infligge la sanzione della squalifica per 3 giornate effettive di gara ed ammenda di €
    2.000,00 al calc. Soddimo Danilo. Dispone restituirsi la tassa reclamo.

    5. RICORSO FROSINONE CALCIO S.R.L. AVVERSO LA SANZIONE DELLA
    SQUALIFICA PER 2 GIORNATE EFFETTIVE DI GARA INFLITTA AL CALC.
    CRIVELLO ROBERTO SEGUITO GARA FROSINONE/VIRTUS ENTELLA DEL
    14.3.2015 (Delibera del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B – Com.
    Uff. n. 83 del 17.3.2015)

  176. Ip Address: 109.113.21.187

    Buonasera ragazzi, e domani è’ già viglilia. Si gioca domenica ore 16,00 con le lancette regolate sull’ora legale. Poche notizie da Torre, questa non è’ una novità. Noi tifosi ci abbiamo fatto il callo. Tutto tace, nessuno parla, e dalle indiscrezioni sembra che Marcolin proponga la difesa a 4 e in avanti maniero e Calaio dal primo minuto con sciaudone a centrocampo, con la speranza di far arrivare palle utili alle punte. Ormai 10 partite sono rimaste, non si scherza più. Vogliamo vedere gli attributi di questa squadra. Presto, già da domenica.

  177. Ip Address: 2.226.180.6

    Salve raga,
    Sono tornato. Indovinate da dove? da Palermo. Gli amici di là mi hanno portato a mangiare al Rosanero in via Maqueda. Un bello scherzo. Il mangiare era buono. Ad un certo punto non cel’ho fatto ed ho sussurrato “Tutti devoti tutti” per scherzo. Così tutti hanno capito con chi stavo. E’ venuto uno e mi ha sussurrato “cettu, cettu”, un altro catanese! Io gli ho sorriso e lui mi ha detto che sant’Agata ha abbandfonato il nostro Catania. Sarà vero o piuttosto è la dea fortuna che ci ha lasciato. Io ho sempre fiducia e sabato vedremo una bella partita. Forza ragazzi. Dopo la partita coll’Avellino farò le mie considerazioni tecniche. Per ora solo un grido Catania in gol!!!!!!!!

  178. Ip Address: 87.7.152.129

    Buonasera raga’!

    Ciao di nuovo a tutti!

    Nulla da commentare.

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania!

  179. Ip Address: 79.8.115.32

    Buongiorno raga’!

    Stamattina tempo bello e la temperatura e’ primaverile.

    Stamattina tutti a dormire! 😆

    Buona giornata a tutti!

  180. Ip Address: 79.8.115.32

    sabato 28 marzo 2015

    Catania-Avellino: 20 rossazzurri a disposizione di mister Marcolin

    Portieri –
    12 Ficara, 22 Terracciano.
    Difensori –
    24 Capuano, 45 Ceccarelli, 18 Del Prete, 43 Mazzotta, 28 Parisi, 15 Sauro.
    Centrocampisti –
    19 Castro, 8 Escalante, 39 Odjer, 25 Piermarteri, 21 Rinaudo, 44 Sciaudone.
    Attaccanti –
    14 Barisic, 9 Calaiò, 30 Di Grazia, 7 Maniero, 10 Rosina, 34 Rossetti.

  181. Ip Address: 79.8.115.32

    Salve raga’!

    Assenti nei convocati :
    Coppola , Belmonte , Schiavi , Gillet , Jancovic e Martinho.

    Raga’, ho pigiato diverse volte F5 e non vedo nessun post!

    Senza di voi il sito sembra un deserto! 😥

  182. Ip Address: 82.55.148.142

    Sale, quest’ansia comincia a salire maledettamente . Letti i disponibili, occorre adesso incrociare i nomi, scegliendo bene chi mettere tra i titolari, chi scartare , contando anche su un pizzico di fortuna: come una mano di scala 40. Ma qua la posta e’ altissima: una città aspetta risposte positive e punti pesanti. Spero che Marcolin abbia studiato per bloccare le velleità di castaldo. Buon pranzo a tutti voi

  183. Ip Address: 217.200.203.23

    Giorno a tutti, giorgione tranquillo, gli amici delsito sono in raccoglimento spirituale, si aspetta l’inaspettato..

  184. Ip Address: 79.8.115.32

    Salve raga’!
    Ciao Catanese a Napoli e gius65! 😉

    Meno male che ci siete voi pensavo che il sito fosse bloccato.

    Domani e’ la domenica delle palme, spero ardentemente che i giocatori lottino per una vittoria fino a l’ultimo respiro regalandoci cosi, simbolicamente, un rametto di palma !

    Buon pomeriggio a tutti!

  185. Ip Address: 217.200.203.23

    No giorgio, tutto ok, speriamo tutti che dopo tanto parlare, seguano i fatti, è tempo di attesa e capisco che lontano da catania sia ancora più snervante. saluto catanese a napoli, so che col pensiero sarà con me alla sud,. massimo sostegno domani, ora più che mai Catania è una fede, non si discute, si ama.

  186. Ip Address: 151.46.178.80

    Buongiorno a tutti i tifosi del sito. Questo tempo da maniche corte e’ proprio invitante per iniziare una buona semina. iniziare a seminare domani per raccogliere gia’ il 22/05!
    Premio? Non dover fare 2 partite in piu’!
    Lavorare in campagna e’ molto impegnativo,faccio una cosa ma la testa e’ a domani pomeriggio.. x essere a quest’ora qui!! Ok ora devo davvero andare..
    Forzaaaaa Cataniaaaaa!!! 😉

  187. Ip Address: 82.187.251.105

    Buonasera a tutti.
    Si vocifera che in caso di esonero di Marcomix, si prospetta il ritorno di udite udite!!!!!
    Rullino i tamburi e squillino le trombe: PELLEGRINO 😳

  188. Ip Address: 79.8.115.32

    Ciao sandrone e francesco! 😉

    sandrone, tu si che ti fai il c…o altro che i giocatori!

    Minkia Pellegrino! 😯
    Allora andremo in picchiata nel fondo dell’inferno! 🙁

  189. Ip Address: 217.200.202.228

    Pellegrino, della serie i senza vergogna… 😥

  190. Ip Address: 82.55.148.142

    Ciao Gius, si, spiritualmente sarò li con te, in curva sud a urlare forza catania finché le corde vocali reggeranno. Ciao Sandrone, la campagna e’ fatica vera, ma ti dà pure tante soddisfazioni. Francesco, non voglio credere al ritorno di pellegrino, sarebbe come chiudere in bellezza con chi ha iniziato questa assurda, impensabile, ignobile stagione. Giorgio, qua’ siamo : tutti tesi come corde di violino. Un saluto a tutti

  191. Ip Address: 91.253.86.96

    Buon pomeriggio a tutti , dalla serie anch’io in ritiro spirituale

  192. Ip Address: 94.161.251.21

    Aspettiamo e speriamo in una prova Maiuscola finalmente.
    Un calcio a tutti i problemi e alle magagne.
    Forza Catania

  193. Ip Address: 94.37.241.195

    Pellegrino?? non c’è mai fine al peggio

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu