Matera – Catania 0 – 1

 Scritto da il 20 settembre 2015 alle 17:40
Set 202015
 

vittoria

Grande esordio per il Catania come già annunciato da Pancaro con queste parole: Ho grande rispetto del Matera che ha valori importanti ma la mia squadra giocherà sempre per vincere. Al 14′  arriva il goal di Scarsella su assist di Russotto il quale al 76’ commetti un Brutto fallo, intervento in ritardo e con il piede a martello, viene espulso macchiando una buona prestazione.
In dieci i rossazzurri giocano abbastanza bene e tengano il campo senza accelerare i ritmi, nel tentativo di prendere confidenza con i dettami del tecnico e provare a guadagnare metri.
In finale il Catania si trova schiacciato nella sua area ma La pressione della squadra di casa non produce risultati. Liverani non si fa sorprendere e si conferma una garanzia per la categoria e una sicurezza tra i pali.
Il Catania supera il Matera di misura per 0-1,  prima vittoria meritatissima ottenuta con sacrificio su un campo ostico,  adesso siamo a meno 6 per azzerare lo svantaggio.
Forza Catania alla prossima sfida di mercoledì contro il Monopoli.

  18 Commenti per “Matera – Catania 0 – 1”

  1. Ip Address: 82.55.239.13

    Buonasera raga!

    Sapevamo che c’erano delle difficolta’ a Matera. La causa e’ dovuta al ritardo negli acquisti dei giocatori e la loro preparazione atletica.

    Si e’ vinti e questo aspetto è importante per noi tifosi.

    Mi dispiace per Russotto che non deve fare quella cappellata con il piede a martello, puo’ usare benissimo il fioretto. :mrgreen: Non ci sara’ contro il Monopoli mercoledi’ prossimo e allora riposi bene per domenica prossima.

    Buona serata tranquilla a tutti! 😉

  2. Ip Address: 91.252.21.23

    Bravo Giorgio , considerato che lavorano insieme poco più di una settimana

  3. Ip Address: 91.252.21.23

    MATERA, Columella: “Il Catania ha giocato peggio di noi. Arbitraggio scandaloso”
    20.09.2015 17:47 di Andrea Carlino
    articolo letto 166 volte

    Al termine della gara persa in casa contro il Catania, il presidente del Matera, Saverio Columella, rilascia dichiarazioni infuocate contro l’arbitro Baroni. Ecco quanto riportato dal sito ufficiale dei lucani: “Il pareggio non è arrivato, malgrado un’ottima prestazione. Sappiamo che siamo una squadra giovane, ma questo non vuole dire che non possiamo ambire a posizioni alte di classifica. Catania? Ha una rosa migliore, ma ha espresso un gioco inferiore al Matera. L’arbitraggio è stato scandaloso perchè ci sono delle cose strane. Due rigori non dati, atteggiamento diverso tra noi e i rossazzurri”.

  4. Ip Address: 94.34.34.16

    Vincere aiuta a vincere…..la mentalità deve essere proprio questa se vogliamo sperare qualcosa in più di una semplice salvezza, aspettando un miracolo riguardo la penalizzazione.

  5. Ip Address: 2.226.180.6

    Bene forza alla prossima.

  6. Ip Address: 151.54.4.54

    Dichiarazioni scandalose e offensive, si comincia così, questa è la Lega Pro.
    Andrebbero sanzionate se ci fosse serietà e coerenza di intenti, ma sappiamo benissimo che questo è solo l’inizio.
    Non ho visto la partita, ma ho letto i commenti di commentatori terzi, non so dire.
    Accettare il responso del campo dovrebbe essere il primo importante segno di sportività, invece già fango sugli arbitri e si invocano sospetti, vedrete che usciranno anche qualche accenno alla vicenda i treni del gol.
    Questo schifa del gioco del calcio, la continua e reiterata lamentela dei post partita, in fin dei conti sembra strano, per assurdo, quando qualcuno accetta di buon grado il risultato emerso sul campo

  7. Ip Address: 91.252.23.23

    CATANIA, Pancaro: “Vittoria buona per classifica e morale. Felici di aver festeggiato con i tifosi al seguito”
    20.09.2015 18:50 di Andrea Carlino
    articolo letto 834 volte

    Il Catania inizia la risalita. I rossazzurri sbancano il campo del Matera grazie alla rete di Scarsella. Felice, al termine del match, il tecnico Pippo Pancaro: “Sono molto contento della prestazione della squadra, scesa in campo con la giusta mentalità. Il gruppo ha dimostrato qualità e spirito di sacrificio. Oggi era importante la vittoria, oltre che la prestazione. Ci siamo rusciti in entrambe le cose. Abbiamo fatto i 20’ di buonissima qualità, poi, il Matera alla lunga è cresciuto e ha avuto le sue occasioni. Noi, per mille ragioni, siamo anche un po’ calati e abbiamo pensato a tenere un risultato che per la classifica era veramente importante. Russotto? Per me ha disputato un buon incontro e nell’occasione dell’espulsione è scivolato, non aveva intenzioni cattive. Scarsella? Bravo nell’occasione del goal ma tutti hanno svolto bene il loro compito. Adesso subito con la testa al Monopoli. Felice per la vittoria anche per i tifosi al seguito. Siamo consapevoli di dover fare un’impresa e sono certo che ci riusciremo”.

  8. Ip Address: 87.10.31.45

    Buonasera ragazzi, ho sofferto per la prima di campionato, sebbene la grinta e la concentrazione mi facevano sperare almeno per il pareggio. Formazione ancora talvolta imballata ma giocatori di categoria che in taluni frangenti li ho visti sovrastare gli avversari per tecnica e gamba. La difesa ha retto bene con un Parisi concentratissimo galvanizzato dalla fascia di capitano, con bacchetti, Pelagatti e Nunzella sempre attenti e con un super Liverani che almeno in due occasioni ha salvato la porta. A centrocampo non ho visto la regia di Agazzi forse più interessato a contenere che a proporre, ma, per fortuna, scarsella e Castiglia giravano palloni interessati per gli esterni e Calil, marcato oggi strettamente dagli esperti Di Lorenzo e Zaffagnini, costretti così a lasciare spazio sia a Di Grazia partito bene ma poi con l’affanno e sostituito al 50 esimo da Falcone che a Russotto, un giocatore superlativo per la categoria ma che ha macchiato la sua prestazione a causa dell’espulsione per un fallo evitabilissimo commesso per ritardo di condizione. Una partita che in parità numerica poteva essere gestita tranquillamente, e’ diventata così una vera e propria sofferenza dal 76 esimo ma gli avversari hanno trovato un portiere reattivo e sicuro che ha reso vani i loro assalti. Il triplice fischio finale corona una prestazione di carattere e ci porta a -6 in classifica. Ho apprezzato lo spirito di Pancaro che in vantaggio prima e ridotti in 10 dopo, ha mantenuto lo schema iniziale non abbassando il baricentro siano all’87 minuto nel quale l’esterno Falcone e’ stato sacrificato per Lulli, più votato alla fase contenitiva. Ultima chicca il meraviglioso abbraccio tra gli irriducibili supporter rossazzurri, sobbarcatisi sulle spalle chilometri prima e pioggia dopo e i nostri ragazzi. Una pagina che da tanto tempo non giganteggiava nell’album dei nostri ultimi ricordi.

  9. Ip Address: 92.134.230.195

    Ciao a tutti. ….finalmente un timido raggio di sole dopo il terribile uragano che ci ha devastato ! !!!!……

  10. Ip Address: 151.52.69.206

    Bravi ! Forza ragazzi ke fra qualche decina di anni potreste giocare in serie A ?

  11. Ip Address: 82.55.239.13

    Buonasera a tutti!

    Via col vento Cataniaaaaaaa!!!!

    Teniamo sempre i piedi a terra ma come disse Rossella O’Hara domani e’ un’altro giorno!

    Sogni rosso e azzurri a tutti!
    😉

  12. Ip Address: 87.10.31.45

    Caro Luigi, probabilmente non sei catanese perché, se lo fossi, sapresti che al tifoso catanese la categoria conta ma non e’ tutto. Quel che più conta e’ il sudore e l’attaccamento alla maglia e questo, oggi, c’è stato. Non so quando andremo e se torneremo nella massima serie, il tempo insegna che la ruota gira e potrebbe girare anche per noi. Per Adesso ci interessa vedere una squadra giocare, con grinta e determinazione e questo ci basta.

  13. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno a tutti

    Ciao Luigi. A me piaciono i comici. Se vai avanti cois ti fanno fare un provino a ZELIG.

    Dunque la prima é stata una vittoria. Ma per vederla ho sudato. (Sportube……)

    Speriamo di andare avanti cosi.

    Vi saluto (specialmente a Luigi un grande saluto)

  14. Ip Address: 93.51.34.161

    Buongiornoooo!!!

    Finalmente si ritorna a parlare di calcio, si ritorna a soffrire, si ritorna a sperare si ritorna a vincere.

    E io ritorno a scrivere, ieri sulla nave da Genova a Palermo, nn avevo.connessione, sono.state 2 ore di sofferenza, con la mia ragazza che.chiedeva.cosa.avessi, se.fosse tutto ok, io le ho semplicemente detto, sta giocando il.Catania, lei ha.capito e nn ha chiesto piu il motivo della mia.tensione, che.si è poi tramutata.in.gioia quando poi.verso le 18 il mio cellulare ha.ripreso vita. Che.dire… in attesa che le problematiche.societarie si risolvano ( spero al piu presto) ci.godiamo questa.vittoria.alla “prima” di.campionato, una partenza.cosi la.ricordo con un Cagliari Catania 0-1 gol di Corona…speriamo sia.di.buon auspicio, c’è ancora tanto.da.fare….ma per il momento Fozza Catania.

  15. Ip Address: 79.35.152.48

    Salve raga’!

    Ciao jamajama e Simone Belgio! 😉

    Luigi “non fare al tuo vicino quello che ti offenderebbe se fatto da lui”!

    Oggi splende il sole (anche per noi tifosi rossoazzurri) qui, la temperatura e’ buonissima.

    Forzaaaaaaaaaaa Cataniaaaaaaaaaaaa!

  16. Ip Address: 178.8.32.123

    Finalmente un po’ di calcio giocato e una sana vittoria. Il presidente del matera dovrebbe vergognarsi, forse non si è accorto che l’espulso Russotto è un giocatore del Catania e che il risultato semmai lo ha salvato liverani, di certo non l’arbitro. Luigi, stai atttento che la ruota gira come dice catanese a Napoli e chissà che fra qualche annetto non ti possa ritrovare la tua squadra in lega pro come è successo a noi. Ad ogni modo jacqua ravanti je ventu rarreri, buona la prima e continuiamo così. Un grazie speciale al mister Pancaro sul quale ero scettico ma ha dimostrato di non avere paura e sapere gestire bene anche gli imprevisti (l’espulsione e la cattiva condizione di alcuni giocatori)
    Finalmente possiamo tornare a urlare Fozza Catania.
    Saluti a tutti

  17. Ip Address: 93.149.142.208

    Buona la prima.
    “Luigi” piuttosto che comico mi sembra patetico.

  18. Ip Address: 5.87.195.22

    luigi (minuscolo) fai solo ridere i polli, il paese per il quale tifi potrebbe fra 2 o 3 anni essere il lega pro e il CATANIA in A.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu