Maxi Lopez promette Catania

 Scritto da il 18 maggio 2010 alle 13:10
Mag 182010
 

Arrivato in punta di piedi nella sessione invernale del calciomercato, proveniente dal club brasiliano del Gremio, l’attaccante argentino Maxi Lopez ha conquistato Cataniaed il calcio italiano.

Basti vedere il suo ruolino di marcia da gennaio a maggio: 17 presenze, 11 gol in Serie A. Numeri da bomber di razza.

Da giovane promessa del River Plate, il salto nel Barcellona avvenuto nell’estate 2005 doveva rappresentare la sua consacrazione: invece fu un mezzo flop, con sole 4 reti in 14 partite.

Poi il pellegrinaggio tra Maiorca (ancora 4 centri nella Liga spagnola), FK Mosca (10 gol in 2 stagioni) ed infine Gremio (25 gettoni con 12 reti).

Lo hanno rilanciato il Catania, col presidente Pulvirenti, il dg Lo Monaco ed il tecnico Sinisa Mihajlovic.

E adesso Lopez è tornato un calciatore richiestissimo: hanno già chiesto informazioni Genoa, Napoli e Milan.

“Le voci di mercato? Ma io sto bene qui: ho 3 anni di contratto e il mio futuro è il prossimo ritiro estivo con il Catania”, ha commentato il bomber di Buenos Aires.

“Questa è stata la stagione migliore della mia carriera, ho fatto 11 gol e nel prossimo campionato spero di farne altrettanti in più”, dice Maxi Lopez, “a Catania mi sono sentito subito a mio agio. Ritengo il calcio italiano il più difficile del mondo, affermarsi in un contesto simile non può che essere fonte di grande soddisfazione personale”.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu