Apr 152010
 

Maxi Lopez, attaccante arrivato a Catania nel mercato invernale, non poteva sperare in un impatto migliore col calcio italiano e adesso non sembra volersi fermare: “Non ho assolutamente intenzione di fermarmi qui. Io il gol ce l’ho nel sangue, vivo per il gol – ha detto Lopez alla Gazzetta dello Sport, nella sua edizione siciliana -. E ora vivo per regalare la salvezza al Catania. Siamo a buon punto, ma non possiamo mollare. L’obiettivo è vicino, ce ne rendiamo conto, ma l’importante è non perdere la concentrazione e continuare a giocare come col Milan”. Questo il resoconto, da parte dell’attaccante argentino, della partita pareggiata a Milano, dopo il doppio vantaggio rimontato dai rossoneri: “E’ stata una partita incredibile. Giocavamo con quella che considero la squadra più importante d’Italia, anche se magari ora è in un momento di difficoltà. Però hanno uomini che in ogni attimo possono risolvere la situazione e fare gol. Abbiamo preparato la sfida con intelligenza, seguendo le disposizioni del tecnico e disputando un grandissimo primo tempo. Loro hanno sofferto la nostra velocità e le nostre ripartenze. Siamo stati bravi a concretizzare e anche nella ripresa abbiamo avuto un paio di occasioni per segnare. Non ci siamo riusciti e il Milan ha completato la rimonta. Peccato, ma dobbiamo accontentarci” ha concluso Maxi Lopez.

LOPEZ E DIEGO …

Maxi Lopez,  spera nella convocazione di Maradona in Nazionale per i prossimi Mondiali in Sudafrica. Il bomber del Catania ha rilasciato ad un giornale argentino un’intervista. “Sono arrivato due mesi fa a Catania e sono soddisfatto di quello che sto facendo in maglia rossazzurra. Lo scorso anno ho chiuso una buona stagione in Brasile ma giocare nel calcio europeo è tutt’altra cosa.   La situazione era  difficile con la squadra che era in zona retrocessione. Ho segnato 7 gol in 12 partite e siamo riusciti a risalire posizioni in classifica. Il calcio italiano è molto difficile, più stressante rispetto a quello sudamericano.   Per fortuna a Catania ho trovato un ambiente fantastico e un tecnico che ha capito subito come esaltare le mie caratteristiche. Il gol più importante? Forse quello fatto a Roma contro la Lazio perché con quella vittoria abbiamo lasciato la zona retrocessione e abbiamo scavalcato i biancocelesti. Non posso dimenticare il gol segnato all’Inter così come la doppietta nel derby con il Palermo e quello di San Siro contro il Milan, sono stati tutti importanti. Dovrò continuare a lavorare per migliorare la mia condizione fisica e l’intesa con i compagni anche se ormai gioco con molta serenità e arrivo in porta senza difficoltà . La Nazionale? Maradona ha detto che gli manca un attaccante, io spero di continuare su questa strada e di convincerlo a portarmi al mondiale. Sto vivendo un bel momento, il campionato italiano è uno dei più importanti al mondo e Diego è consapevole che si tratta del torneo più competitivo. Ottenere la convocazione resta comunque molto difficile perché l’Argentina può contare su numerosi attaccanti di livello mondiale.  Personalmente non mi faccio distrarre dalla Nazionale e resto concentrato sulla salvezza del Catania e al raggiungimento del record di punti della squadra in serie A.  Gli argentini del Catania? E’ vero che siamo in tanti e che sembra di stare a casa, ma devo dire che anche con i compagni italiani ho instaurato un rapporto stupendo. Quasi ogni giorno ci riuniamo a casa di qualcuno per stare insieme, il nostro è un rapporto di amicizia che continua anche fuori dal campo. La città? Ho scelto Catania perché sapevo che il clima era molto simile a quello del Sud America infatti non ho trovato difficoltà nell’ambientarmi dopo aver lasciato una città molto grande come Porto Alegre in Brasile. Fin dall’inizio ho creduto nel progetto della società e soprattutto ho accettato la proposta del Catania per la fiducia che mi hanno riposto i dirigenti. Anche Wanda si è ambientata bene. La maggior parte dei miei compagni sono sposati o fidanzati e anche tra le ragazze si è instaurato un bel rapporto, la gente di Catania poi è molto affettuosa. Il rapporto con la stampa? Non ho alcun problema, la prendo come una cosa naturale che fa parte del mio mestiere. Il River Plate? Seguo il calcio argentino tramite internet e sono dispiaciuto del momento difficile che sta vivendo la mia ex squadra. Il River ha sempre lottato per traguardi importanti e fa effetto vederla in una posizione di classifica non buona. Se tornerei al River? In passato ho dato la mia disponibilità quando ho lasciato l’Fc Mosca ma non ci sono stati i tempi e la volontà da ambo le parti. Resto un tifoso del River Plate, in futuro tornerei volentieri”.

  8 Commenti per “Maxi Lopez : vivo per il goal, Maradona se ti serve un attaccante sono pronto!”

  1. Ip Address: 87.12.178.202

    ottimo acquisto:D

  2. Ip Address: 83.103.74.23

    Ciao a tutti i catanisti dell’universo.

    Grande Maxi Lopez!!!

  3. Ip Address: 83.103.74.23

    All’arbitro Gabriele Gava, della sezione A.I.A. di Conegliano, la direzione di Catania-Siena

    Sarà il signor Gabriele Gava, della sezione Aia di Conegliano, l’arbitro della gara Catania-Siena, valida per la trentaquattresima giornata del Campionato Serie A Tim 2009/2010,in programma domenica 18 aprile alle ore 15,00 allo stadio “Angelo Massimino”. Con lui gli assistenti Maurizio Viazzi (Imperia) e Maurizio Liberti (Genova). Quarto ufficiale il signor Marco Guida, della sezione di Torre Annunziata.

    Queste le designazioni per le altre partite in calendario :

    Domenica 18 aprile ore 15.00

    ATALANTA – FIORENTINA
    ROMEO
    PADOVAN – TONOLINI
    IV: TOMMASI
    BARI – NAPOLI
    BERGONZI
    D’AGOSTINI – LANCIANI

  4. Ip Address: 78.13.63.207

    Buon giorno a tutti pari , ma che e successo alla schermata? mancano tutti i colori cose varie , non capisco se è un problema mio o del sito! tranquillo pippo ca u abbattemu u siena……………

  5. Ip Address: 79.16.37.232

    Salve raga’!!!

    Speriamo che il buon Sinisa trovi la soluzione per l’esterno sx.
    Non prendiamo sottogamba il iena che per noi e’ puna piccola bestia nera.

    Buona giornata a tutti!!!

  6. Ip Address: 151.33.47.218

    buon pomeriggio a tutti i rossazzurri del mondo.

    Bestia nera o no,esterno sx o meno, Abbatteremo il Siena…

    FOZZA CATANIAAA!!!

  7. Ip Address: 83.103.74.24

    Si, Catanista,

    abbattiamo il Sienaaaaaaaa!!!

  8. Ip Address: 151.33.47.218

    Ciao pippo

    poco fa mi sono visto con Matteo, gran bella persona.

    mi riprometto, anzi vi prometto che una trasferta insieme la faremo la prossima stagione …

    FOZZA CATANIAAA!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu