Maxi “Qui sto benissimo, stupiremo tutti”

 Scritto da il 11 luglio 2010 alle 00:30
Lug 112010
 

Nessun addio: Maxi Lopez, attaccante argentino, resto a Catania, e riparto con l’entusiasmo che avevo a gennaio all’arrivo in Sicilia. Adesso però si riparte con una nuova stagione, e la fame di Maxi è tantissima: “Qui ho trovato la mia casa, la mia famiglia sta bene e il rapporto con la gente è splendido – ha detto Maxi Lopez – Un anno in più con questa squadra per me è molto bello e stimolante. Vorrei dare sempre il meglio di me, segnare tanti gol e portare questa squadra più in alto possibile. Ho avuto una buona impressione del nuovo tecnico anche se ancora non ho avuto modo di poter parlare con lui. Il gruppo comunque è sempre unito e lo spirito è quello di sempre, questa squadra ha voglia di far divertire la gente e di stupire tutti”, ha detto oggi alla presentazione della nuova squadra.

  17 Commenti per “Maxi “Qui sto benissimo, stupiremo tutti””

  1. Ip Address: 82.61.0.52

    Catania, l’ex bomber Orazio Russo nuovo team manager
    10.07.2010 21:13 di Livio Giannotta

    L’ex attaccante del Catania, Orazio Russo, dopo aver appeso le cosiddette scarpette al chiodo, passa dal campo alla scrivania. Il sodalizio etneo gli ha affidato l’incarico di nuovo team manager al posto di Maurizio Patti che farà esperienza in un’altra società.
    Russo è un’autentica bandiera per i tifosi dell’Elefante che al termine dello scorso campionato lo hanno visto esordire in serie A con la maglia del Catania all’età di 36 anni allo stadio Angelo Massimino contro il Genoa. Prima ancora è stato apprezzato dal popolo rossazzurro negli anni ’90 e tra il 2004 e il 2006 in categorie inferiori. Russo diede anche il suo prezioso contributo quando il Catania strappò il pass per la serie A dopo anni di purgatorio tra i dilettanti. Un catanese doc che resterà per sempre nel cuore dei tifosi.

  2. Ip Address: 82.61.0.52

    è vai grande il ns. Antenucci……

    Catania, Antenucci a ITASPORTPRESS: “Non ho dubbi, in A col club etneo”
    10.07.2010 21:05 di Antonino Bulla

    Mirko Antenucci, attaccante del Catania, al centro di diverse voci di mercato che lo accostano a club di serie A, partirà per il ritiro estivo degli etnei. Ai microfoni di Itasportpress.it, il giocatore ha spiegato di restare volentieri a Catania dopo una stagione esaltante in B con l’Ascoli. “Per me la scorsa stagione è stata indimenticabile. So di aver fatto bene così come sono consapevole che adesso voglio giocarmi le mie carte in serie A e con il Catania – ha detto Antenucci – Riguardo al mio futuro, sono tranquillo, non ci sono problemi con la società. Sono felice di partire in ritiro con la squadra”.

  3. Ip Address: 82.61.0.52

    grande Marco bentornato tra di noi da te mi aspetto una bellissima stagione……

    Catania, Biagianti a ITASPORTPRESS: “Ho rifiutato il Palermo”
    10.07.2010 20:31 di Gianluca Muscuso

    Al termine della presentazione ufficiale del Catania, il centrocampista Marco Biagianti si è concesso ai microfoni di Itasportpress, parlando della scelta per il presente e dei sogni futuri. “Sono felice di restare a Catania – queste le parole del centrocampista – perché qui ho trascorso anni bellissimi. La gente mi vuole bene ed io ho rifiutato il Palermo anche se non sono sicuro che il direttore Lo Monaco mi volesse vendere. Tra noi due esiste un rapporto particolare per cui andare via da Catania è molto difficile. Durante le trattative ho parlato con alcuni miei compagni, soprattutto Mascara ma comunque il Palermo ormai è una questione passata. I rosanero erano una scelta difficile per il rispetto che porto a questa città. La società di Zamparini è una buonissima società, che parteciperà alla prossima Europa League, ma rimanere qua sarà utile soprattutto per me stesso, il Catania mi aiuterà a raggiungere altri prestigiosi traguardi. La Nazionale uno di questi, conosco per fama Prandelli, non ho alcun rapporto con lui ma credo sia un grande allenatore che può dare tanto all’Italia, come ha fatto con la Fiorentina”.

  4. Ip Address: 82.61.0.52

    Giampaolo sei uno di noi…….

    Catania, Giampaolo a ITASPORTPRESS: “Non prometto lo scudetto ma regaleremo soddisfazioni ai tifosi”
    10.07.2010 20:54 di Gianluca Muscuso

    Marco Giampaolo, tecnico del Catania, ha illustrato il programma che seguirà la squadra da giorno 12 nel ritiro in Trentino. In occasione della conferenza stampa di presentazione della squadra, il nuovo tecnico, ha promesso ai tifosi di regalare loro tante soddisfazioni. Queste le dichiarazioni di Giampaolo raccolte da Itasportpress.it: “Il mio proclama non è da titoli roboanti. Non voglio ne lo scudetto né altro. Il calcio è imprevedibile, le piccole possono battere le grandi e solo a fine campionato si tirano le somme e si vedono i risultati. Dobbiamo giocarcela con voglia, serenità e con ambizione. Prometto solo che lavoreremo duro già dal ritiro e cercheremo poi in campo di regalare quante più soddisfazioni possibili ai tifosi – ha ammesso Giampaolo – Riguardo al ritiro, abbiamo in programma anche due amichevoli nel giro di 48 ore per fare giocare tutti. Spero solo di incominciare con l’organico a disposizione e di finire con tutti senza che nessuno si perda strada facendo. Il Catania mi ha garantito di poter allenare un gruppo di qualità, in una struttura qualificata e questo naturalmente mi permetterà anche di far crescere nuovi giovani. Il centro sportivo è di fondamentale importanza perché sarà la base di lancio per far crescere i giovani calciatori e farli debuttare in prima squadra. Il modulo? L’idea è quella di iniziare con il 4-3-3 ma abbiamo giocatori che possono adattarsi in diversi ruoli e proveremo anche qualche altra cosa”.

  5. Ip Address: 82.61.0.52

    Catania, Terlizzi a ITASPORTPRESS: “Io voglio restare ma non dipende da me”
    10.07.2010 20:15 di Redazione ITA Sport Press
    Fonte: be.cas

    Il difensore del Catania, Christian Terlizzi nelle prossime ore partirà per il ritiro estivo in Trentino con la maglia rossazzurra addosso, ma il suo futuro è ancora incerto. Il Bari è interessato al giocatore romano per rinforzare il reparto arretrato. Terlizzi intanto in esclusiva ai ai microfoni di Itasportpress.it ha voluto parlare del suo futuro. “Non so ancora se rimarrò in questa squadra – spiega il difensore- perché di questo aspetto se ne occupa la società. Io voglio rimanere a Catania per conquistarmi il mio spazio e possibilmente una maglia da titolare. Mi allenerò con impegno e serenità agli ordini di Giampaolo, poi se devo andar via saluterò tutti e amici come prima. Il Bari mi vuole? Non so nulla di questo interesse del club biancorosso nei miei confronti. Io comunque non starò con le antenne dritte sintonizzandomi su radiomercato”

  6. Ip Address: 82.61.0.52

    Zio Petrus sta mattina sono caduto dalla sedia, non mi sono fatto male, ma è solo per ricordare qualcuno……ahahahahahahaah

    Catania, parla anche Lo Monaco: “Noi al livello della Sampdoria”
    10.07.2010 20.07 di Fabrizio Romano
    Fonte: Itasportpress.it

    Dopo il presidente Pulvirenti e il tecnico Giampaolo, anche l’a.d. del Catania, Pietro Lo Monaco, ha parlato in occasione della presentazione della squadra etnea per la prossima stagione. Ecco le dichiarazioni integrali: “Con oggi si apre ufficialmente la nuova stagione sportiva del Catania. Iniziamo questa avventura con tanta voglia di fare bene e di radicarci ancor di più nel territorio e nella massima serie. Oggi il Catania è portato ad esempio in tutti gli ambienti del calcio e questo deve essere un motivo di orgoglio per tutti. Noi siamo già una società di Europa, mantenere la serie A e avere uno dei centri sportivi più innovativi vale più di una partecipazione ad una competizione europea. Se poi dovesse arrivare noi non ci tireremo indietro ma rammento solo che le piccole squadre che sono andate in Europa, l’anno successivo poi sono retrocesse in serie B – ha detto Lo Monaco – Per andare in Europa bisogna avere i mezzi, bisogna essere pronti e noi siamo sulla buona strada.

    Se manca qualcosa a questo Catania? Noi non incrociamo mai le mani, quando individuiamo un giovane interessante al prescindere dal ruolo non ci tiriamo indietro. Credo che l’organico del Catania di oggi merita grande rispetto, non siamo inferiori a club come la Sampdoria e non abbiamo nulla da invidiare. Biagianti? La società lo avrebbe voluto vendere ma il giocatore non ha voluto lasciare questa città. Le amichevoli? Abbiamo in programma amichevoli con club europei di un certo prestigio. Il 13 o il 14 c’è in programma la prima uscita al Massimino con una squadra di spessore spagnola che ad oggi potrebbe essere il Deportivo La Coruna”.

  7. Ip Address: 87.1.18.41

    Buona domenica a tutti voi!!

  8. Ip Address: 82.226.164.110

    buona sera popolo rossazzurro…..

    il mondiale è finito era ora …..
    bravo per la spagna si merita la vittorio, la coppa rimane in europa….

    adesso è ora di pensare al ns. amato Catania…..

    —————————-FORZA CATANIA———————————

  9. Ip Address: 82.226.164.110

    bravi ragazzi…… bravi.

  10. Ip Address: 77.204.119.17

    joe ma unni si? Lo so che sono bravo, come del resto tutti i veri ragazzi della new star 😉

    Lo Monaco neanche per 100.000€ si fa mettiri sutta!!!!!!!!!!!!!
    vedi Caraglio

  11. Ip Address: 82.226.164.110

    ciao Chiarezza…..
    hai detto bene i veri ragazzi della new star…..

    buona notte a tutti…..

    a domani

  12. Ip Address: 82.226.164.110

    buonasera popolo rossazzurro……

    Il calendario delle amichevoli estive del Catania
    13.07.2010 13:24 di Emanuele Margiotta
    Fonte: sportmediaset
    Sfide dal sapore europeo durante la preparazione estiva degli etnei. Dal ritiro della squadra è stato programmato il calendario delle amichevoli tra cui spiccano due match di lusso, contro i francesi dell’Olympique Marsiglia e gli spagnoli del Deportivo La Coruña.

    Il ciclo di test si aprirà domenica alle 18, presso il campo sportivo di Rumo (Tn), con l’incontro Catania-Selezione Val di Non. Il 21 luglio alle 18, presso lo stadio comunale ‘Pineta’ di Pinzolo
    (Tn), i rossoblù scenderanno in campo contro il FeralpiSalò (Seconda Divisione).

    La sfida con l’Olympique Marsiglia è fissata per il 24 luglio, alle 19 allo ‘Stade de la Mediterranee’ di Beziers (Francia). Penultimo test il 4 agosto alle 20.30, al Del Duca di Ascoli, contro i bianconeri padroni di casa e ultima uscita il 13 agosto tra le mura amiche del ‘Massimino’, alle 20.45, con il Deportivo La Coruña.

    Questo il calendario completo:

    domenica 18 luglio ore 18, Catania-Selezione Val di Non – campo Sportivo di Rumo (TN)
    mercoledì 21 luglio ore 18, Catania-FeralpiSalò – stadio Comunale Pineta di Pinzolo (TN
    Sabato 24 luglio ore 19, Olympique Marseille-Catania – stade de la Mediterranee di Beziers (Francia).
    Mercoledì 4 agosto ore 20.30, Ascoli-Catania – stadio Del Duca di Ascoli Piceno
    Venerdì13 agosto ore 20.45, Catania- Deportivo La Coruña – stadio Angelo Massimino Catania

  13. Ip Address: 82.226.164.110

    Catania, Ricchiuti conteso da Brescia e Padova
    13.07.2010 19.45 di Andrea Lolli
    Fonte: Itasportpress.it

    Adrian Ricchiuti (31) lavora col Catania a Rumo, località del Trentino, in attesa di poter conoscere il suo futuro. Secondo quanto raccolto da Itasportpress.it in queste ore, l’addio da Catania sembra molto vicino. Per l’italo-argentino in questo momento si sono mosse due squadre di A e due di B. Chievo e Brescia potrebbero farlo giocare nel massimo campionato mentre Padova e Sassuolo lo riporterebbero in cadetteria dopo un anno in A con la maglia rossazzurra. Il Brescia ha fatto dei passi importanti quest’oggi così come il Padova da giorni. Il club di Cestaro ha presentato una prima offerta di 500 mila euro respinta dal sodalizio rossazzurro che ne pretende almeno 900. Per questo motivo si sono tirate indietro le altre due pretendenti, Sassuolo e Chievo. La pista più accreditata in questo momento è quella patavina visto che il nuovo ds Rino Foschi ha sempre stimato Ricchiuti. Da sottolineare però che la corte del Brescia parte da lontano visto che già a gennaio scorso il club di Corioni aveva nel mirino Ricchiuti e il difensore etneo Terlizzi. I due poi fecero una scelta importante rimanendo in Sicilia e contribuendo in maniera superlativa alla permanenza in A del Catania.

  14. Ip Address: 94.246.126.232

    Buon giorno popolo rossazzurro, ciao joe , purtroppo ultimamente scriviamo poco per motivi vari. Però quando trovo un attimo di spiraglio qualcosa la scrivo 🙂 ……. Il mercato sta andando male per tutti e fin’ ora chi è che ha speso qualche spicciolo e la rubentus e il palermo, tutti gli altri affari sono in stand-by compreso i nostri per via della crisi che sta attanagliando anche il calcio e la colpa si sa di chi è! Ma il Catania non ha problemi perché i budget li sa gestire e non si e mai permessa di buttare un centesimo in più in grossi nomi che con i loro stipendi ti portano alla rovina ,ma bensi i soldi li sa investire in futuro con un centro sportivo che in italia e in tuttaEUROPA Ci invidieranno! in pratica sarà una macchina che sfornera talenti di casa nostra e non solo! Se u zu petru ancora non a fatto gli acquisti che si vociferano e solo perché non ha bisogno di acquistare frettolosamente perché la rosa sarebbe già pronta e collaudata e di sicuro arriveranno quell’innesti che serviranno anche per il futuro…………. Io ho fiducia do zu petru .

  15. Ip Address: 109.68.193.30

    buonasera popolo rossazzurro……

    ciao Matteo, aspettiamo non abbiamo fretta la gatta frettolosa ha fatto i figli ciechi……

  16. Ip Address: 87.18.9.52

    Pierpaolo Marino a ITASPORTPRESS: “Caraglio bel colpo del Catania, lo volevo portare al Napoli”
    15.07.2010 18:49 di Antonino Bulla articolo letto 52 volte

    Milton Caraglio, attaccante argentino del Rosario Central, è un nuovo giocatore del Catania. Manca ancora l’ufficialità ma pochi minuti fa in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it, l’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, ha confermato che la punta può considerarsi a tutti gli effetti un giocatore rossazzurro. Per conoscere meglio il nuovo attaccante, Pierpaolo Marino, ex direttore sportivo del Napoli e grande conoscitore di talenti argentini, ha spiegato in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it, le caratteristiche tecniche del giocatore, svelando anche importanti curiosità. “Con Caraglio il Catania ha messo a segno un ottimo colpo di mercato. Questo è un giocatore che anche in prospettiva garantirà al club etneo una importante plus valenza. Si tratta di un attaccante che accoppia velocità e tecnica. Al fianco di Maxi Lopez secondo me si integra molto bene e credo che l’esperto Lo Monaco lo abbia preso proprio per questo motivo. Insieme formeranno una coppia ben assortita che farà divertire il pubblico rossazzurro. E’ vero che il Catania aveva in casa la spalla per Maxi Lopez che è Morimoto ma rispetto all’attaccante giapponese, Caraglio arriva da un campionato competitivo come quello argentino caratterizzato dalla fisicità e dal gioco più spumeggiante – ha detto Marino – Bisogna sottolineare che Caraglio non è una prima punta e quindi non è uno che fa molti gol. Ma da seconda punta e al debutto nel campionato italiano qualora realizzasse dai sei ai dieci gol, garantirebbe al Catania risultati importanti. Non a caso Maradona lo aveva convocato in Nazionale prima del suo infortunio al crociato e questo conferma che si tratta di un giovane di sicuro affidamento. Caraglio arriva inoltre da una scuola come quella di Rosario che è un marchio di garanzia. Nel Central di recente si sono messi in mostra giovani molto interessanti come Guillerme Burdisso o Garcia che è andato al Palermo. Quella è una zona dell’Argentina dove sono nati e sono stati lanciati calciatori di grande livello. Anche Ezquiel Lavezzi arriva da quelle parti se pur dalla città limitrofa di Gálvez. Se lo avevo seguito quando ero al Napoli? Sì, avevo attenzionato questo giocatore perchè lo considero un prodotto Doc del calcio argentino anche se allora non avevo avviato nessuna trattativa”.

    Copia e incolla da itasportpress.it

    Finalmente un’altro attaccante al posto di Plasmati!!!

    Mi dispiace per Ricchiuti, grande uomo e giocatore di classe ma se uno non ha benzina per 90 minuti sono “azzi amari”!!!

    Buona serata a tutti!!!

  17. Ip Address: 87.18.9.52

    Raga’!!!
    Ma dove siete tutti al mare?
    Nell’altro post volevo dire che Caraglio e’ il sostituo di Martinez e non di Plasmati!!!
    Ho visto l’amichevole della Giuve contro gli arabi dell Ai’Nassri.
    Il Nostro Martinez non ha giocato proprio bene perche’ hanno delle prime “donne” vedi del Piero, Amauri, Trezegue e Diego.
    Voi direte e che ce ne fotte a noi?
    Come giocatore e uomo lo ammiro molto e spero che riesca ad emergere nella Giuve.

    Buona serata a tutti!!!
    Vamos Catania!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu