Mercato virtuoso o mercato d’occasione?

 Scritto da il 31 dicembre 2010 alle 06:59
Dic 312010
 

Ogni anno a gennaio puntualmente si riaprono le danze ed il mercato dell’usato sicuro apre i battenti per coloro i quali intendono riparare agli errori commessi in estate o alle mutate esigenze derivanti da circostanze a volte non volute (infortuni) o non desiderate (classifica deficitaria) o peggio ancora mal gestite (cambio del tecnico); il tutto per la felicità di addetti ai lavori, procuratori e calciatori insoddisfatti e giornalisti rampanti pronti a vendere la propria pelle per le notizie in esclusiva in attesa di tornare in letargo fino alla riapertura del prossimo mercato.

Difficile chiudere veri  affari a gennaio, spesso e volentieri le esigenze di collocamento presso altre squadre non coincidono con prodotti di prima qualità. A volte il bidone, spesso vuoto, si nasconde dietro l’angolo.

La speranza di chi compra è sempre quella che il giocatore da acquistare possa essere reduce da cattivo ambientamento, da dissapori con il tecnico o da errato impiego tattico per quelle che sono le proprie caratteristiche ed il modulo adottato. Difficile comunque che le caratteristiche del calciatore proveniente da altra squadra possano realmente coincidere con quelle legate alle esigenze ed aspettative che nutre la nuova società presumibilmente alla ricerca dell’ atleta che possa “fare la differenza”, che si traducono nella sostanza, ciascuno per le proprie esigenze, con punti in più in classifica.

Il mercato del Catania, come ormai ci ha abituato la nostra dirigenza, sarà ancora una volta mirato ad investimenti in prospettiva, sfoltimento della rosa ed un occhio particolarmente attento al bilancio.

Alla luce di quanto sopra è sufficiente analizzare il probabile mercato rossazzurro partendo proprio dal prodotto in uscita.

E’ quasi certa la partenza di Terlizzi, il chiacchierone,  destinazione Puglia o Cesena.

 Su Antenucci ci sono diverse squadre e sarà davvero difficile che il direttore non si lasci convincere dal tintinnio del denaro pronto da versare nelle accoglienti casse del  Catania, fra l’altro se il modulo tattico del Catania continuerà ad essere il 4-1-4-1 il solo Morimoto quale rincalzo di Maxi Lopez basta e avanza, magari un giovane di belle speranze in alternativa e possibilmente a basso costo Lo Monaco riuscirà a trovarlo.

Barrientos sicuro in Argentina sponda Estudiantes, in prestito, è chiaro comunque che l’operazione è legata a motivi non solo tattici, il direttore ha sempre posto l’attenzione in funzione dei costi derivanti dall’investimento a suo tempo effettuato su un atleta dal sicuro talento ma dall’incerto recupero.

Simone Pesce è un atleta che piace a Giampaolo ma che ha davanti a se Llama, in progressivo recupero, e la sorpresa Martinho, sarà un bene anche per lui cambiare casacca già da gennaio.

Per quanto concerne il mercato in entrata del Catania tutto è legato alla cessione di Antenucci ed a quanto si ricaverà dal prestito in compartecipazione di Barrientos, a queste operazioni è legato l’arrivo alle falde dell’Etna di Enzo Perez, abile ala argentina già da tempo nel mirino di Lo Monaco e che potrebbe davvero rappresentare l’arma in più del centrocampo rossazzurro. Se son rose…

Particolare attenzione merita l’operazione Leonel Galeano, forte centrale difensivo, anch’esso argentino che, attenzione, potrebbe liberare Mathias Silvestre che ha numerose richieste, e lanciare da titolare con rinnovata fiducia Giuseppe Bellusci.

Attenzione inoltre a Mariano Izco che, a dispetto di quanto dichiarato dal direttore Lo Monaco, le richieste le ha eccome distribuite fra serie A e serie B, vedremo.

Poco o niente in sostanza, i punti raccolti sin qui dal Catania di Giampaolo consentono un po’ a tutti di guardare avanti con fiducia e con la speranza che presto o tardi anche una parvenza di bel gioco, diciamo magari “meglio organizzato nella fase offensiva”, anche con il medesimo organico possa regalare a tutti i tifosi le soddisfazioni che meritano e che, in fin dei conti, il 2010 ha regalato a noi tutti.

AUGURONI ROSSOAZZURRI A TUTTI E BUON 2011.

  15 Commenti per “Mercato virtuoso o mercato d’occasione?”

  1. Ip Address: 95.234.195.8

    Buongiorno raga’!!! 😀 😀 😀
    Come al solito bell’articolo Marcello!!! 😉 😉 😉
    Raga’ gli auguri li ho gia’ dati.
    Faccio un pensiero per Nicola da Bergamo che non c’e’.

    Un abbraccio rossazzurro a tutti!!! 😉 😉 😉

  2. Ip Address: 79.26.108.67

    Buongiorno a tutti,l’articolo di Marcello rispecchia l’andazzo di cosa è, o può essere la finestra di mercato di gennaio.Quasi sempre le operazioni che si fanno in questo periodo,è un certo rimescolare le carte per alcune società e giocatori che hanno avuto vari problemi come evidenziato dall’articolo e a volte funziona a volte no.Giocatori che magari hanno fatto poco o niente in una squadra,ritrovano qualità tecniche ed entusiasmo altrove,facendo la propria fortuna e quella della società dove sono approdate(vedi Lopez lo scorso anno).Per ciò che riguarda il Catania,penso che oltre ad eventuali entrate di prospettiva,ci potrebbe essere qualche colpo a sorpresa nel mercato di casa nostra,penso anche,che Pesce rimarrà in forza alla rosa di Giampaolo e poi come descritto da Marcello,oltre Barrientos già accasatosi in patria,Antenucci,Delvecchio,Terlizzi e il quasi certo Ricchiuti,sono già con le valige in mano,perciò vuoi o non vuoi qualcosa devi integrare.
    Mi associo a Giorgio47 da Napoli,nel riformulare sinceri auguri a tutti voi e alle vostre famiglie di un 2011 di salute e serenità,con la speranza che i desideri nascosti nei nostri cuori possano essere esauditi.
    BUON 2011 A TUTTI………..

  3. Ip Address: 90.12.213.173

    Augurissimi a tutti gli amici del sito
    Un augurio particolare a Joe, Catanista 60 Mongibello Matteocifalotu Giorgio e me cumpari Lux Il Nonno e insomma tutti pari 😉 😉 😉
    Buon 2011
    Auguri anche a Giampaolo ma di lui non parlo fino al 6/01/2011 🙄 🙄
    Occhioooooooo Pulvirenti ed auguri anche a te 😉 😉

  4. Ip Address: 79.37.105.197

    buon anno a tutti …..
    un felice 2011 a tutti
    buon anno a pietro Lo Monaco
    a Nino Pulvirenti
    a marco Giampaolo
    a tutti i giocatori
    a tutto lo staf de catania calcio
    a tutti i tifosi anche i kukki….
    ———————————–FORZA CATANIA—————————

  5. Ip Address: 79.3.229.210

    auguri di buon anno a tutti e felice 2011 a tutti

  6. Ip Address: 109.54.98.47

    Un augurio scoppiettante per un nuovo anno molto frizzante!!!
    Buongionro popolo rossazzurro..
    Non parliamo di mercato, tanto la società penso sappia cosa fare, specie se dovesse cedere qualche altro elemento..
    Però una cosa voglio augurarmi..
    Che cambino modo di fare per quanto riguarda le Public Relations.. li sono molto carenti, per non dire che fanno schifo..
    Ci vuole rispetto ed educazione anche nei confronti dei tifosi, ci vuole saper fare..

  7. Ip Address: 88.66.21.167

    Auguro un anno pieno di soddisfazioni
    prima di tutto a me stesso poi al catania e infine a voi tutti
    daaai sto scherzando
    felice nuovo anno a tutti

  8. Ip Address: 79.25.71.240

    Buongiorno a tutti voi,mancano 5 giorni alla ripresa del campionato,spero che i rossazzuri siano carichi per affrontere la difficile,ma non impossibile,trasferta di Roma.Dobbiamo sfatare il tabù,che da quando il Catania è ritornato in serie A,non riesce a fare punti in casa della Roma.E’ importante tornare da questa trasferta senza sconfitta,darebbe morale e sicurezza per la successiva gara al Massimino contro l’Inter.

  9. Ip Address: 87.16.33.246

    Salve raga’!!!
    Izco suturato con 9 punti il piede sembra quello sx e non so il perche’. Spolli, Augustyn, Biagianti, Morimoto e qualcuno che dimentico fuori. Restano sempre i problemi che abbiamo avuto nel 2010.
    Barrientos ormai in Argentina. Abbiamo due partite tremente e la terza non la vedo facile con il Chievo.
    Ci servono tutti e leggo che anche Ricchiuti parte ma io non ci voglio credere e neanche che parte Antenucci. Per Terlizzone mi dispiace un sacco.
    Spero che zio Petrus compri qualcuno a centrocampo e un difensore perche’ Spolli non so cosa abbia oppure e’ sempre la pubalgia che lo tormenta.
    Raga’ si torna nel clima di campionato e spero tanto che la Nostra squadra ci dia soddisfazione!!! 😀 😀 😀

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈

  10. Ip Address: 87.16.33.246

    LECCE-BARI A PORTE CHIUSE: FALLIMENTO DELLA TESSERA DEL TIFOSO

    Scritto da Piero Russo de Cerame il 02 Gen 2011 alle 11:47 am | Argomento: Campionato

    Il Catania non avrà il sostegno dei propri tifosi nella partita contro la Roma in programma allo stadio Olimpico il prossimo 6 gennaio. Il Prefetto di Roma ha vietato la presenza dei supporter rossazzurri residenti in Sicilia privi di tessera, per motivi di sicurezza. Sarà un derby senza colori e tifo quello del prossimo 6 gennaio tra il Lecce e il Bari. Per motivi di sicurezza, il Casms ha deciso che si giochi a porte chiuse.

    Queste le ultime decisioni per le prossime gare di serie A prese dal Casms in collaborazione con le prefetture di Roma e Bari. Quest’anno è entrata in vigore la tessera del tifoso, ma si sta rivelando solo un palliativo per la sicurezza negli stadi. Si continua a vietare invece che curare. Certe decisioni sembrano frutto di scorie del passato ma che non dovrebbero influenzare se la tessera del tifoso funzionasse come decantano parte degli organi di giustizia e di quelli dello sport.

    Se si continua a vietare le trasferte ai tifosi non si fa altro che dichiarare il fallimento della tessera e non solo, è il fallimento di chi, dopo tante parole, non riesce ancora a gestire il problema sicurezza negli stadi. In tante occasioni dirigenti delle società e personaggi politici, all’unisono, hanno affibiato una percentuale del problema alle fatiscenti strutture degli stadi italiani ormai obsoleti e vecchi, ma dopo due anni la legge per la costruzione o ristrutturazione degli stessi è ancora ferma al parlamento.

    Come è di solito in Italia, si fa lo scarica barile pur di non prendere delle decisioni serie che potrebbero portare a un rinnovamento culturale del tifoso e delle stesse società di calcio. Le leggi per reprimere la violenza negli stadi già ci sono, ma spesso vengono disattese.

    Si afferma che in Inghilterra abbiano debellato il problema hooligans con leggi speciali, invece hanno solo costruito qualche cella all’interno degli stadi per rinchiudere nell’immediatezza i violenti che sono processati e condannati per direttissima, con la certezza che sconteranno la pena inflittagli dal giudice e la sicurezza dell’allontanamento dagli stadi per un bel po’ di anni se non addirittura vita.

    Sono queste le misure adottate dagli inglesi, niente che non si possa fare in Italia se si ha la volontà e l’interesse di farlo. Se ad oggi si è ancora ad un punto morto, ci spieghino il significato della tessera del tifoso,perché se con l’introduzione di quest’ultima esistono ancora i presupposti per giocare una gara a porte chiuse, bisogna anche avere il coraggio di ammettere che è un’ennesima sconfitta per lo sport e per le istituzioni. I tifosi chiedono un progetto serio ed efficace che debelli i violenti dagli stadi senza isolare i tifosi dalle proprie squadre.

    Forse ho speso a vuoto a perdere la tessera del tifoso!!! 🙁 🙁 🙁
    10 Euro + 4 di bonifico e ancora non mi arriva, questo per vedere la mia squadra a Napoli!!! 😕 😕 😕

  11. Ip Address: 95.74.57.28

    Buon 2011 a tutti i tifosi rossazzurri del mondo, in particolar modo a Catanista, Matteocifalotu, Chiarezza, al quale ricambio con stima l’augurio e, non so se l’ha notato, ma ho tolto dal mio nik “via Giampaolo” per la tregua in occasione delle festività, a Lux, Giorgio da Napoli, Joe, Marcello, al quale vorrei ricordare che noi Maxi Lopez l’abbiamo preso a gennaio, a Beppe il Nonno, a Peppe, e insomma, a tutti pari, l’autri non si offendano se non li ho “muntuvati”.

    Se è vero che ci sono parecchie defezioni nella squadra, ogni giocatore ci serve come il pane.

    Un’ultima postilla al riguardo la tessera del tifoso: Giorgio anch’io ancora sto aspettando. Poi ti faccio sapre a chi mandare una mail per sapere a che stato si trova.

    Un abbraccio a tutti…………e forza Catania!

  12. Ip Address: 87.16.33.246

    Ciao mongibello!!! 😉 😉 😉
    Va bene poi mi farai sapere.

  13. Ip Address: 93.46.1.142

    Buonasera a tutti i tifosi rossazzurri

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- Catania, ecco l’offerta per l’argentino Galeano
    02.01.2011 17:45 di Antonino Bulla articolo letto 383 volte

    Il primo rinforzo per il Catania, nella sessione di riparazione, potrebbe arrivare ancora una volta dall’Argentina. I dirigenti etnei stanno infatti stringendo per il difensore centrale dell’Independiente, Leonel Galeano. Il 19enne argentino con passaporto italiano, era stato già seguito in estate dal club rossazzurro. Secondo le ultimissime informazioni raccolte da Itasportpress.it ad Avellaneda, il Catania avrebbe avanzato nelle ultime ore una offerta di 3 milioni di dollari per acquistare l’80% del cartellino del difensore. Il restante 20% rimarrebbe in mano all’agente Jorge Citerszpiller, rappresentante del giocatore ed emissario in Argentina per la società etnea. Forti dell’amicizia con l’ex agente di Diego Armando Maradona, il duo Lo Monaco-Pulvirenti potrebbe assicurarsi uno dei centrali sudamericani più forti in circolazione. “El nuevo Samuel” come è stato ribattezzato Galeano, è stato protagonista di due ottime stagioni con l’Independiente. Lo scorso 10 febbraio, il difensore di Miramar, ha fatto anche esordio nella Nazionale maggiore nell’amichevole contro la Giamaica vinta per 2-1.

  14. Ip Address: 85.41.235.41

    Buonasera a tutti….
    un saluto a Mongibello,
    finite le feste, prepariamoci ad affrontare la roma con grinta e cattiveria agonistica….

    ———————————FORZA CATANIA—————————–

  15. Ip Address: 79.53.99.212

    Una precisazione sull’articolo postato in questo sito,da Giorgio47 da Napoli sulla tessera del tifoso,ma pubblicato su un altro sito.Per errore della redazione del sito dove è pubblicato l’articolo è stato assegnato a Piero russo da cerame,mentre è stato scritto da Scrivano Giuseppe.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu