Missione …. Possibile

 Scritto da il 5 novembre 2011 alle 08:17
Nov 052011
 

Sulla carta Milan – Catania sembra tanto una missione impossibile, una vera e propria impresa, eppure, oggi,  con lucida consapevolezza ed un occhio non proprio disinteressato alla graduatoria, escludendo l’incontro tra Napoli e Juventus, la partita che si svolgerà domenica al San Siro rappresenta il match clou dell’undicesima giornata del campionato di Serie A.

Non è uno scherzo, di fatto si scontrano la quarta e la quinta forza del torneo; non me ne vorrà nessuno ma tant’è. La  notizia è che il Catania oggi è quinto in classifica, in barba ai detrattori.

Potremmo citare dati statistici che metterebbero palesemente in evidenza quanto siano favorevoli ai rossoneri i precedenti, è vero, ma, come sapete, non è mia abitudine analizzare l’aspetto tecnico ed il dato aritmetico dei bilanci tra il nostro Catania e gli avversari che di volta in volta le si pongono innanzi; sono notoriamente un passionale che si sforza di rappresentare con lucida e razionale analisi il momento della nostra squadra e che punta ad immaginare con sincero ottimismo quali possano essere le sorti della nostra squadra nel corso del torneo.

La mia analisi, quindi, ed il mio ottimismo, di conseguenza, nascono da un fatto che può realmente definirsi  più unico che raro ed è rappresentato dalla conferenza stampa tenuta nel corso della settimana da Pietro Lo Monaco.

Come sapete siamo stati storicamente abituati ad associare le esternazioni del direttore a momenti di difficoltà della nostra squadra oppure a circostanze (tante in verità) che rappresentavano l’ennesima crisi di rapporti tra società e tifoseria, spesso coincidenti anch’esse con carenza di risultati della squadra o cattive prestazioni della stessa associabili per lo più alla ennesima cattiva o inopportuna gestione tecnica.

Ecco invece che Lo Monaco, questa volta, ha spiazzato tutti e partendo dalla logica consapevolezza che non bisogna fare voli pindarici, lo abbiamo visto sostenere che “il Catania può battere chiunque”, “fare risultato a San Siro è nelle corde e nel dna del Catania”, “possiamo ancora migliorare, non dobbiamo fermarci”, “Barrientos non si muove da Catania finché non sfonda”, e poi via belle parole su Legrottaglie, Llama, Montella e, strano ma vero, anche sullo stesso Andujar!!

Se il nostro direttore ha ritenuto di doversi esprimere, senza invito e con assoluta spontaneità, con argomenti che definire ottimistici non è affatto fuori luogo e allora per quale motivo non potremmo immaginare un Catania che esce imbattuto da San Siro al cospetto della squadra campione d’italia?

Per carità, piedi per terra; non rischiamo di sovradimensionare ciò che attualmente rappresenta la classifica. Ben presto la logica ed i valori reali che appartengono a  squadre attualmente dietro al Catania ma con ben altri obiettivi e portafogli ci vedranno costretti ad assistere inevitabilmente a recuperi verso posizioni in classifica più consone e, sinceramente, più coerenti alla realtà.

Inter, Roma e Genoa, solo per citarne alcune, presto ci raggiungeranno e ciò non rappresenterà sorpresa né tantomeno uno scandalo. E’ la logica dei numeri e degli investimenti, lo sappiamo bene, nessuno però può negare che presto o tardi al posto dell’Udinese potrà esserci il Catania, la strada intrapresa dalla nostra dirigenza punta decisamente verso questo obiettivo ed allora, probabilmente, nessuno potrà più sorprendesi.

Il Catania di Pulvirenti e Lo Monaco è  destinato presto a diventare grande, anzi, lo è già; dietro la porta ci sono i recuperi di atleti importanti quali Llama, Biagianti, Alvarez e Lopez e se oggi la quinta piazza dei rossazzurri passa attraverso le grandi e sorprendenti prestazioni di Marchese e Del Vecchio, atleti dati a giugno per fuori rosa dalla maggior parte di noi  (almeno io lo ammetto, faccio ammenda e non me ne vergogno), figuriamoci quando in campo torneranno a dare il proprio contributo alcuni dei nostri atleti più rappresentativi quanto sfortunati.

Il Milan è una grande squadra, si sa; nonostante gli infortuni e le assenze l’organico dei rossoneri è degno di assoluto rispetto ed il fattore campo, nonostante il grande equilibrio evidenziato in questo strano torneo, sembrerebbe assegnare i favori del pronostico ai milanesi. Gente come Ibrahimovic e Thiago Silva rappresentano attualmente il meglio in termini di qualità, fantasia ed affidabilità, i nostri lo sanno e mister Montella non avrà certamente sottovalutato l’impegno, anzi…

A favore del Catania ci sono il rinnovato entusiasmo, la consapevolezza di giocarsi l’incontro sapendo di non aver nulla da perdere e le continue voci di mercato riferite al Milan che proprio questa settimana hanno visto vestire la maglia rossonera a decine di   atleti nazionali ed internazionali; voci che spesso destabilizzano l’ambiente e che creano malcontento all’interno dello spogliatoio.

Alla luce di quanto sopra, a mio avviso, nulla è impossibile, possiamo approfittarne ed il Catania, questo bel Catania di Montella, prima o poi fuori casa farà risultato pieno.

Che l’elefante inforchi il diavolo? Per me è missione possibile!!

 

 

  59 Commenti per “Missione …. Possibile”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno popolo rossazzurro……

    concordo con Marcello che tutto è possibile nel calcio, come sta giocando il Catania in questo momento c’è solo da sperare in un risultato positivo con tutti…

    vorrei una riconferma con una bella vittoria!!!!! ma mi sta bene anche un pareggio 😉 😉 ci consente comunque di muovere la classifica.

    Io ci credo ” yes we can ” :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    ———————————————FORZA CATANIA—————————————-

  2. Ip Address: 87.18.9.248

    Salve raga’!!!
    Concordo con il grande Marcello e joe!!! 😉 😉 😉

    All’attacco dei diavoli rossoneri!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Ciao joe, “sembra” a posto l’aggiornamento automatico, faccio il controllo ogni volta che mi collego.

    Sono le ore 11.12, l’ultimo post e’ tuo N°1!!! 😉 😉 😉

  3. Ip Address: 87.18.9.248

    ORE 10.18 – Autore: Redazione tuttocalciocatania

    L’agente Gianluca Fiorini, che avrebbe agevolato il trasferimento del giocatore spagnolo Keko al Catania, ha presentato al Tribunale etneo un’istanza per ottenere il pagamento di 50 mila euro nell’ambito dell’operazione. Pare che l’amministratore delegato rossoazzurro Pietro Lo Monaco non abbia rispettato l’impegno assunto

  4. Ip Address: 212.195.241.127

    Bravo Marcello

    Hai inquadrato ad hoc la situazione, è se Montella osa ,( chi se ne frega anche se perdiamo) ci credo anch’io ad una vittoria, Al Milan mancano, Cassano, Boateng, Nesta, Nocerino, Pato, è il momento adatto per affondarli. Allora andiamo a giocacela a viso aperto.

  5. Ip Address: 82.57.88.158

    buonpomeriggio amici rossoazzurri bella disamina marcello come dici niente e impossibile come o postato ieri questa e una sfida tra titani xche il catania dal canto suo non a niente da perdere ciao joe tutto apposto forza catania sempre 😈 😈 ciao giorgio mi raccomando la vasca :mrgreen:

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti…..
    secondo voi quale sarebbe la formazione per domani ❓ ❓ ❓ ❓

  7. Ip Address: 85.41.235.41

    Verso Milan-Catania: 20 convocati-Montella: ‘Un pensiero alle famiglie delle vittime dell’alluvione’

    Al termine di un’intensa seduta d’allenamento, svolta in mattinata a porte chiuse a Torre del Grifo e preceduta dalla conferenza pre-gara (a breve disponibile nella Sezione Interviste), il tecnico del Catania Vincenzo Montella ha convocato 20 giocatori. In sala stampa, l’allenatore rossazzurro ha dedicato una riflessione alle tragiche conseguenze dell’alluvione a Genova: “Sono vicino alle famiglie delle vittime, il mio pensiero in questo momento va a loro. Le immagini colpiscono: è straziante vedere distrutte strade che hai percorso e sapere di amici in difficoltà. Vorrei esprimere la mia solidarietà”. Contro il Milan, domani al “Meazza”, questa la chiave interpretativa per il Catania: “Proveremo a fare risultato, senza presunzione, pienamente coscienti di dover dettare ritmi più alti della squadra Campione d’Italia per metterla in difficoltà. Robinho per Cassano, al quale auguro una pronta e completa guarigione, Seedorf per Nocerino: sono soltanto due esempi ma bastano a comprendere pienamente che, al di là delle assenze, il Milan è comunque una formazione con molti uomini in grado di determinare l’esito di una partita con una giocata straordinaria, anche quando non sono al massimo. Se temo un calo di tensione? In particolare, un fattore simile risulta molto negativo quando si affrontano squadre dello stesso livello; contro le grandi, invece, allentare inizialmente la tensione per poi ritrovarla nell’imminenza della partita può servire: è andata così, per noi, prima di affrontare il Napoli”. Rossazzurri in Lombardia dal pomeriggio, in vista della sfida in programma domani alle 15.00 allo stadio “Giuseppe Meazza” contro il Milan, valida per l’undicesima giornata del girone d’andata del Campionato Serie A Tim 2011/12. Paglialunga aggregato alla formazione Primavera: oggi alle 14.30, a Torre del Grifo (ingresso libero), Catania-Crotone, gara valida per l’ottava giornata del Campionato Primavera Tim – Trofeo “Giacinto Facchetti”. David Suazo compie oggi 32 anni: all’attaccante, sinceri auguri dalla grande famiglia dell’Elefante.

    Questi gli atleti a disposizione:
    Portieri –
    21 Andujar, 30 Campagnolo, 1 Kosicky.
    Difensori –
    14 Bellusci, 33 Capuano, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 2 Potenza, 3 Spolli.
    Centrocampisti –
    4 Almiron, 28 Barrientos, 24 Delvecchio, 10 Lodi, 19 Ricchiuti, 20 Sciacca.
    Attaccanti –
    18 Bergessio, 32 Catellani, 17 Gomez, 7 Lanzafame, 11 Maxi Lopez.

    Radiocronaca diretta di Milan-Catania su Radio Sis, fm 95.6 e 106.8 per Catania e provincia.

  8. Ip Address: 85.41.235.41

    provo ad indovinare:

    Anjuva

    Bellusci – Legrottaglie – Spolli

    Delvecchio – Almiron – Lodi – Ricchiuti (Barrientos) – Marchese

    Gomez – Bergessio – Maxi

  9. Ip Address: 92.139.118.94

    Ciao joe
    Con la tua formazione rischiamo di vincere, mi piace :mrgreen: :mrgreen:
    Ma giocheremo con Potenza o Lanzafame e Capuano 😐 😐 ti do la formazione di Montella

    ———-Andujar
    Potenza(Lanzafame)–Bellusci–Spolli-Capuano
    Del Vecchio(Lanzafame)—Lodi-Almiron–Marchese

    —–Gomez—Bergessio

    😐 😐

  10. Ip Address: 82.57.88.158

    buonasera a tutti vediamo se potrebbe essere questa la squadra in campo andjar .bellusci legrottaglie spolli.almiron delvecchio.potenza lodi marchese.bergessio gomez.

  11. Ip Address: 82.55.66.224

    Spero che Vincenzino non si mette a cambiare formazione proprio contro il Milan :mrgreen: :mrgreen:
    deve continuare con il 3-5-2 😉 😉
    cosa c’entra potenza, Capuano e lanciafiamma ❓ ❓ ❓ ❓ meglio che scaldano la panchina……

  12. Ip Address: 82.55.66.224

    I Meusa vincono 3-0 contro il Bologna 😈 😈 😈
    secondo me il Bologna è candidato a scendere in B

  13. Ip Address: 82.57.88.158

    joe i meusa anno vinto x 3 a1 ma non cambia niente x il bologna e sempre una partita persa

  14. Ip Address: 79.25.44.218

    Buona sera a tutti gli amici rossazzurri,l’articolo di Marcello,ben fatto,rispecchia in toto l’attuale buon momento della squadra e le ottimistiche speranze dei tifosi,sia per la partita di domani,che per il futuro,però,giusto dice Marcello,piedi ben piantati a terra,perchè,squadre che sulla carta sono partiti con obbiettivi diversi da quelli del Catania in questo campionato e che si trovano attardate,da quì a qualche settimana potrebbero raggiungere i rossazzurri e magari superarli,come pronostico iniziale vorrebbe.Certo,non è matematico che questo succeda,quanto meno con tutti,anche perchè,ritengo questo torneo molto più equilibrato a dispetto dei precedenti,alcuni indizi mi fanno ben sperare affinchè si migliori la classifica dello scorso anno,quest’anno,il Catania,dispone di uomini con maggiore eperienza e anche un tasso tecnico superiore agli anni passati.
    Per ciò che riguarda la partita di domani,a mio modesto parere,è la più difficile del quintetto di gare e dopo le quattro sin quì disputate dal Catania,oltre alla maggiore differenza tecniche del Milan a dispetto di Napoli e Lazio,quello che rende più ostica questa gara,è tutto quello che sta girando attorno ai rossazzurri dopo la vittoria contro il Napoli.Troppa “esposizione mediatica”,diciamo che il Catania non è più una sorpresa.Il Milan,pur avendo tante defezioni,resta una grande squadra ma la differenza,la può e la deve fare il Catania,dipende da come Montella avrà gestito questa euforia e come i giocatori hanno metabolizzato tutto questo,ha ragione l’aeroplanino quando afferma che,l’errore maggiore che potrebbe fare la squadra,sarebbe non affrontare la gara con umiltà.Sono convinto,che la squadra potrà fare risultato a S.Siro e perchè no,cercare la vittoria,la squadra di Allegri,ha molte defezioni,non potrà mai avere quei sincronismi rodati con quattro-cinque giocatori catapultati tutti assieme in campo,pur essendo dei grandi giocatori,il Catania,al momento è più squadra,rimanendo tale per 95″,non sarà facile per il Milan avere la meglio.Per chiudere il mio pensiero,domani,ho paura del Catania e non del Milan.Per quanto riguarda la formazione,non penso che Montella stravolgerà quello che gli sta dando delle garanzie,dovendo fare a meno di Izco,oltre Potenza e Lanzafame non vedo molte altre scelte,se non si vuole cambiare il 3-5-2,l’unica cosa che mi viene in mente,forse optirà per Delvecchio al posto di Ricchiuti,per avere più fisicità a centrocampo.Comunque,sin quì le scelte fatte da Montella,gli stanno dando ragione,speriamo che continui così.

  15. Ip Address: 79.25.44.218

    Ciao Angelo,a proposito della partita dei meusa,sul 2-0 ho abbandonato.Papera di Gillet sul gol del vataggio palermitano,l’ho visto appesantito e non perfetto in qualche uscita alta,non mi è sembrato il portiere che fino allo scorso anno giocava con il Bari e le sue prestazioni erano quasi sembre superirore alla sufficienza.

  16. Ip Address: 79.25.44.218

    Ciaoooooooooo a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii,vado in ritiro, :mrgreen: fino a domani alle ore 20:20,non ci sono per nessuno.
    Forzaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. Ip Address: 82.57.88.158

    ciao peppe su gillet ti quoto buon ritiro e felice ritorno :mrgreen: :mrgreen:

  18. Ip Address: 82.61.71.240

    L’avversario: Milan

    Ultima sfida del ciclo terribile per i ragazzi di Montella, ultimo impegno prima della nuova sosta per le nazionali. Il Catania e’ di scena a San Siro a Milano alla corte dei rossoneri campioni d’Italia in carica. Queste sono le premesse per la partita di domenica pomeriggio ma dopo i recenti risultati dei rossazzurri ci sentiamo di poter dire che il Catania non ha paura di nessuno e che senza dubbio andra’ a giocarsi la partita a Milano a viso aperto, senza timore di perdere.

    Certo il Milan e’ sempre il Milan, una squadra zeppa di campioni, che trova sempre il colpo di coda per risorgere anche quando tutti la danno ormai per vecchia e logora: gli ultimi due squilli sono lo scudetto di maggio e la supercoppa di Pechino in rimonta sull’Inter di agosto. I rossoneri in questo momento forse non saranno ai livelli dei top club europei ma si sicuro in Italia sono i favoriti in qualsiasi competizione, chi gioca con una maglia con il tricolore sul petto parte sempre da favorito anche per la prossima stagione; questo ragionamento vale anche per i ragazzi di Max Allegri che dopo aver iniziato balbettando questo campionato si sono ripresi alla grande e si sono attestati nelle zone alte della classifica, pronti a combattere a suon di gol con i rivali bianconeri di Antonio Conte. Infatti alla fine sembrano essere proprio Juventus e Milan le maggiori indiziate per la conquista dello scudetto, il Napoli la Lazio o ancora peggio l’Udinese non trasmettono le necessarie certezze per essere considerate a pieno titolo in lizza per la vittoria finale. La classifica ci dice che il Milan attualmente e’ quarto con 17 punti, 5 vittorie e 2 pareggi, 2 anche le sconfitte, proprio con Napoli e Juventus le due pesanti battute d’arresto, entrambe fuori casa; a San Siro invece i rossoneri hanno ottenuto 3 vittorie e 2 pari su 5 partite disputate. Preoccupante e’ il dato dei gol subiti, 14, una mostruosita’ per una squadra che punta alla vittoria e che lo scorso anno in tutta la stagione aveva subito solo 24. Segnale questo che ci porta a capire che qualcosa che non va in questo Milan ancora c’e’, non si prendono 3 gol a Lecce in 45 minuti se non c’e’ qualcosa che non funziona (Lecce Milan 3-4). Il problema che tutti individuano da tempo e’ la scarsa affidabilità del centrocampo, un reparto prevalentemente muscolare, con i vari Van Bommel Nocerino e Boateng a farla da padrone, che pecca in fantasia e che quando inserisce un po’ di fosforo con Aquilani o Seedorf diventa fragile e aperto alle scorribande avversarie. Poi bisogna metterci dentro qualche infortunio di troppo a Thiago Silva e Nesta e qualche mezza papera di Abbiati e la frittata e’ fatta. Questo e’ il Milan attualmente, una squadra fantastica se tutto gira e se il solito Ibrahimovic, padre padrone del nostro campionato, fa sfaceli, mentre diventa una squadra vulnerabile e fragile se le gambe barcollano e se serve sbarcare il lunario usando la testa invece che la forza.

    Domenica pomeriggio oltre agli infortunati di lunga data come Pato, Flamini e Gattuso non saranno della partita nemmeno Mexes e Nesta; discorso a parte va fatto per Cassano al quale va il nostro in bocca al lupo. Per squalifica invece salteranno la sfida con i rossazzurri Boateng e Nocerino. Max Allegri sembra aver scelto i seguenti uomini da mandare in campo: Abbiati in porta, Abate Bonera Thiago Silva e Antonini in difesa, Van Bommel Aquilani e Ambrosini a centrocampo, Seedorf dietro le punte Ibrahimovic e Robinho, 4-3-1-2 per i rossoneri.

  19. Ip Address: 82.59.1.73

    Povero Morimoto dove sei andato a finire 😈 😈 😈 😈

  20. Ip Address: 87.18.9.248

    Buonasera o buonanotte raga’!!!
    Ciao joe’, dispiace per mori, doveva rimanere o andare in una buona squadra.
    Ciao peppe58, noi stiamo sempre qua’!!!

    Sogni rossoazzurri a tutti!!!

  21. Ip Address: 80.181.121.161

    Giorgio, dispiace anche a me…..

    notte a tutti….

  22. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno popolo rossazzurro……

    Siamo pronti ❓ ❓ ❓ ❓ io siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    Forza Catania vinci per noi e fammi passare un bel pomeriggio……

  23. Ip Address: 87.10.155.222

    Buongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni.
    Da stanotte scende dal cielo molta acqua e ancora non finisce, cielo grigio con lampi e tuoni, temperatura fredda e umida.

    Un pensiero va a Genova, citta’ che ho conosciuto da giovane, per i morti annegati, che riposino in pace.

    Oggi pomeriggio ci sara’ temporale su Milano durante la partita.

    MI metto come al solito in vasca da bagno dalle 15 alle 17 in questo modo non vedo e non sento. Spero in una partita orgogliosa dei Nostri ragazzi’!!!

    Buona giornata a tutti e forza Catania!!!

  24. Ip Address: 85.41.235.41

    Campo bagnato, campo fortunato 😉 😉 😉

  25. Ip Address: 94.166.112.208

    Se è vero che l’appetito vien mangiando perchè dovremmo fermarci di fronte alla prospettiva di sedere in una tavola cosi riccamente imbandita preparata per i soliti noti? Approfittiamo dunque della situazione e, senza remora alcuna, dimostriamo al mondo pallonaro che, (dopo tanto pedalare), il Catania è vicinissimo alla meta …

    Il tempo degli inchini sta finendo; è arrivato il tempo del rispetto!
    Il rispetto che il calcio Catania ha dimostrato con i fatti di meritarsi ampiamente.
    Il rispetto per una società che non ha niente da imparare da nessuno e che anzi, puo dare lezioni a moltissime di quelle cosidette “grandi squadre” o “grandi società” che a dir si voglia!

    Indipendentemente dal fatto che a Milano potremmo anche perdere la partita, nulla potrà mai fermare il processo di crescita che balza evidente agli occhi anche del più “scettico” o “chianciulino” dei tifosi …

    La classifica del Catania inorgoglisce e fa gioire chi, come me, ha sempre sognato di vedere un giorno i nostri amati colori “primeggiare” … credo sia arrivato il momento che ai sogni corrisponda una realtà che, se anche oggi pare lontana dall’essere realizzata, sono sicuro che domani sarà realizzata alla grande grazie al sapiente e paziente lavoro dell’inneffabile Duo.

    “il gatto e la volpe” faranno strabuzzare ancora gli occhi anche al più scettico dei tifosi e ci porteranno con il tempo e la giusta “parsimonia”, a traguardi che sono nelle corde di questa grande società e che la nostra bistrattata e bellissima città merita ampiamente!

    Forza Catania!

  26. Ip Address: 82.57.88.158

    buongiorno amici rossoazzurri mi associo con joe per quando riguarda morimoto 🙄 🙄

  27. Ip Address: 82.57.88.158

    ciao mario felice di leggere il tuo post n.25 bentornato spero che i tuoi problemi siano risolti forza catania facci divertire 😈 😈

  28. Ip Address: 95.239.194.181

    Buongiorno a tutti gli amici rossazzurri,ciao Angelo,lascio per un attimo il ritiro, :mrgreen:
    Lavagna tattica Milan-Catania: pericolo Aquilani, ma se i rossazzurri conquistano la mediana…
    04/11/2011 9:18 PM Antonio Paladino
    La sfida contro il Milan a San Siro non sarà affatto una passeggiata per gli uomini di Montella. Il Catania è chiamato ad una severa prova, contro una squadra reduce da 4 vittorie consecutive in campionato. Nonostante il netto cambio di direzione dato da Montella al Catania nell’approccio alle trasferte, agli etnei occorrerà una prestazione perfetta per strappare qualche punto a Milano.
    Prestazione perfetta che passa necessariamente dall’efficacia del blocco etneo sulla linea mediana dei rossoneri, punto nevralgico del gioco di Allegri. Il Catania può dirsi fortunato per le squalifiche di Boateng e Nocerino, due dei migliori dell’ultimo periodo rossonero. Al loro posto Allegri schiererà il recuperato Seedorf, reduce da un lungo infortunio, e Ambrosini. A supporto dell’olandese agiranno poi Aquilani e Van Bommel. E proprio l’ex Juve potrebbe rappresentare una minaccia per i rossoazzurri, per via delle sue capacità d’inserimento e tiro da fuori.

    Il Catania dal canto suo cercherà di bloccare l’avanzata rossonera grazie al folto centrocampo a 5. Sugli esterni sarò duro ma vitale il lavoro di Potenza, che sostituisce l’infortunato Izco, e Marchese, in continua crescita. In mediana sarà poi fondamentale il pressing di Delvecchio e Almiron, e l’estro di Lodi.

    In avanti gli etnei torneranno a far male con Gomez e Bergessio, che potrebbero mettere in crisi la difesa rossonera, lì dove Alessandro Nesta sta tentando il recupero last minute. Anche il Milan però potrà contare su un “discreto” arsenale. Robinho e Ibrahimovic, con la loro velocità e stazza, saranno veri e propri spauracchi per la difesa del Catania, che se vorrà uscirne indenne, dovrà affidarsi all’ottimo Legrottaglie, tenendo sempre alta la concentrazione.

    Infine passando ai portieri possiamo dire senza alcun timore che né Andujar né Abbiati stanno passando un periodo felice. L’argentino è molto contestato nell’ambiente rossoazzurro, così come lo è Abbiati a Milano. I due sembrano irriconoscibili, e proprio per questo le conclusioni da fuori o i calci piazzati potrebbero giocare un ruolo determinante. E Lodi e Almiron di sicuro questo lo sanno.

  29. Ip Address: 95.239.194.181

    Giorgio,oggi quando sei in vasca,non c’è bisogno di chiudere le finestre,tanto il Napoli gioca stasera. :mrgreen: :mrgreen:

  30. Ip Address: 95.239.194.181

    Angelo,su Morimoto,rimango dell’idea,che doveva essere mandato un anno in serie “B”,dopo quel campionato sfortunato con Atzori prima e con l’arrivo di Lopez dopo.La stessa cosa potrebbe verificarsi con Sciacca,soprattutto adesso,che il centrocampo del Catania,è “abbastanza folto”. Questo è il mio umile pensiero.

  31. Ip Address: 88.66.31.89

    Peppe ciao allora che si fa vinciamo oggi che faccio me li gioco sti dieci euro ❓ :mrgreen: :mrgreen:
    attendo risp
    au fozza Catania

  32. Ip Address: 88.66.31.89

    au Mariu ci si macari tu oggi non tava liggiutu
    manca sulu vittoriu e cisemu quasi tutti :mrgreen: :mrgreen:
    mi raccomando Fozza catania

  33. Ip Address: 87.10.155.222

    Salve raga’!!!

    Ciao peppe58, vero il Napoli gioca stasera ma la devo chiudere per forza perche’ fa’ freddo.
    Sapro’ il risultato dai vostri commenti.
    IL Catania come lo si vede dalle scommesse e’ perdente ma la palla come si dice e’ rotonda!!!
    Forza Cataniaaaaaaa!!!

    INFOquote SCOMMESSEsportive
    CALCIOserie A
    SNAI
    1 X 2
    milan – catania 1,36 4,25 8,50

  34. Ip Address: 88.66.31.89

    a 8,5 allura ci mittemu sti dieci euri :mrgreen: :mrgreen:
    ne vale la pena
    ciao Giorgio

  35. Ip Address: 79.51.219.21

    Ciao Lux,Milan-Catania,l’ho giocata 1-2 in una schedina e x-2 in un’altra.Lux, ‘areuliti. 😉
    buon pranzo a tutti.

  36. Ip Address: 92.139.118.94

    Buongiorno a tutti pari

    Ciao lux, sono qui :mrgreen: :mrgreen:

    Per la vittoria decide Montella, vediamo se ci crede, tanto come dicono tutti gli esperti è non, siamo sfavoriti……. ed allora giochiamo per vincere!!!

  37. Ip Address: 87.10.155.222

    Formazioni Ufficiali

    Milan 4-3-1-2: Abbiati, Abate, Bonera, Thiago Silva, Zambrotta; Aquilani, Ambrosini, Seedorf; Emanuelson; Robinho, Ibrahimovic. All. Allegri (Amelia, Taiwo, Antonini, Yepes, Van Bommel, El Sharaawy, Inzaghi).

    Catania 3-5-2: Andujar, Bellusci, Legrottaglie, Spolli; Marchese, Almiron, Lodi, Ricchiuti, Lanzafame; Gomez, Bergessio. All Montella (Campagnolo, Potenza, Capuano, Delvecchio, Barrientos, Sciacca, Lopez).

    Ciao pppe58!!! 😉 😉 😉
    Io non gioco e ne scommetto ma e’ da anni!!!

    Fra poco vado in vasca!!! Buona partita a tutti e forza Cataniaaaaaaaaa!!!

  38. Ip Address: 95.246.40.57

    Ciao a tutti, gente. :mrgreen:

    Entro solo per dire che spero Montella non cambi il modulo 3 – 5 – 2 che finora è stato vincente, come ha detto qualcun altro.

    Saluto a tutti con affetto.

  39. Ip Address: 82.57.88.158

    joe sto guardando la partita su schanell 2 streaming 46 😈

  40. Ip Address: 82.57.88.158

    a lanzafame lanzafame

  41. Ip Address: 82.57.88.158

    o un forte dubbio sul calcio di rigore

  42. Ip Address: 79.51.219.21

    Oggi tutto sbagliato,la cosa più grave,è che continuiamo ad avere in porta,un portiere scarso di terza categoria!!!!!
    Andujar vatteneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee,sei la rovina del Catania assieme a Lanzafame ma tu più di tutti,Montella,oggi hai toppato alla grande,la scelta di Lanzafame ha destabilizzato tutta la squadra.

  43. Ip Address: 82.57.88.158

    non sempre si puo vincere questo significa restare con i piedi x terra comunque forza catania sempre

  44. Ip Address: 82.57.88.158

    peppe x lanzafame serve un po di panchina

  45. Ip Address: 82.57.88.158

    e comunque vedere perdere la propria squadra cosi eun soffrire

  46. Ip Address: 79.51.219.21

    Angelo,giusto quello che dici,la sconfitta con il Milan ci può stare,però facilitargli il compito non penso ci fosse bisogno.Comunque,sono molto arrabbiato,perchè,è successo quello che per certi aspetti avevo il timore succedesse,l’euforia ha dato alla testa.Ieri ho scritto che avevo più paura del Catania,che del Milan.A proposito,Lopez non ha nemmeno sporcato la maglietta.

  47. Ip Address: 79.51.219.21

    Bergessio,icona!!!!

  48. Ip Address: 82.57.88.158

    peppe e vero avevi scritto di avere piu paura del catania ma come dici tu che e stata la partita facilitata diciamo che e stato un incidente di percosso che ci puo stare

  49. Ip Address: 82.57.88.158

    ma speriamo che non si ripeta piu

  50. Ip Address: 85.41.235.41

    Partita bruttissimo, non me l’aspettavo cosi …… va bene che il Milan è di un altro pianeta……

    Lanciafiamme deve andare a fare il saldatore non il calciatori 😈 😈 😈
    Anjuva oggi hai sbagliato tutto 😈 😈 😈

    la squadra si è montata la testa…..
    non ho parole.

    ———————————————–FORZACATANIA———————————————–

  51. Ip Address: 82.57.88.158

    e comunque questa batosta penso che li fara riflettere

  52. Ip Address: 88.66.31.89

    va bene archiviamo e quardiamo avanti
    una nota positiva ha mio modesto parere si e vista in Barrientos sa saltare l’uomo a un passaggio millimetrico non si tira indietro nei contrasti e anzi va a contrastare lui stesso si di questo sono contento ho l’impressione che presto lo vedremo dal primo minuto poi ragazzi la partita siamo onesti e quardiamo le cose con obbiettività il 4 a 0 e pesante ma contro questo milan eravamo oggi senza l’ombra di una chance pensiamo invece a fare presto presto sti 40 punti e ridemensioniamo eventuali sogni per adesso
    un saluto a tutti quanti gli amici rossazzurri del sito

  53. Ip Address: 87.10.155.222

    Salve raga’!!!
    Sogno infranto!!! 😥 😥 😥
    Dai vostri commenti si evince che abbiamo perso e anche di brutto!!! 😐 😐 😐
    MI dispiace molto ma non perche’ abbiamo perso e che non abbiamo proprio giocato.
    Domani e’ un’altro giorno disse una famosa attrice!!!
    L’appuntamento e’ fra due domeniche contro il Chievo e non possiamo sbagliare, un’altra brutta bestia per tradizione.

    Niente filmati e giornali, sogni rossoazzurri a tutti e forza sempre Catania!!!

  54. Ip Address: 88.66.31.89

    Joe ma ha me non e sembrato che i giocatori si fossero montati la testa
    oggi il milan ci a surclassato punto
    e poi non ci dimentichiamo che giochiamo con una difesa rimaneggiata e un centro campo che non si poteva misurare con quello del Milan almeno io la vedo così ee non si può sempre giocare al massimo qualche volta ci sta di perdere meglio oggi contro il Milan che contro una diretta concorrente
    giusto??

  55. Ip Address: 79.51.219.21

    Ho appena sentito l’intervista di Montella,lo stimo sempre di più.Comunque,crescerà anche lui.Lux,credimi,non è il Milan che ci ha surclassato,siamo stati noi a cedere il fianco,però,certe sconfitte possono servire per una crescita maggiore.Comunque,sto cercando di sbollire la rabbia,andrò contro tentenza,ma questa squadra se rimane umile,ci darà tante soddisfazioni.Ho rivisto tutti e quattroi gol,siamo senza portiere.Ciao a presto!!!!!!

  56. Ip Address: 95.246.40.57

    Va beh! Ci può stare perdere con il Milan!
    Eppoi, io sono dell’idea che è meglio perdere una partita 4 a 0 che perderne quattro 1 a 0. :mrgreen:

    Ci rifaremo presto con il Chievo.
    Ho l’impressione che Montella dopo aver sbagliato una volta non ricada nello stesso errore, e pertanto sono ottimista e fiducioso.

    Condivido pienamente certe considerazioni: Andujar continua a giocare male. Lanzafame non era da far giocare titolare, semmai, a risultato da difendere, da mettere in mezzo a rompere le giocate avversarie.

    Comunque buona serata a tutti e… Forza Catania!

  57. Ip Address: 85.41.235.41

    Lux, la sconfitta con il Milan ci sta, ma non cosi pesante :mrgreen: :mrgreen:

    dai potevamo segnare magari finiva 2-1 ma non cosi umiliati 😈 😈

  58. Ip Address: 95.246.40.57

    Un’altra cosa volevo dire, e cioè che su un terreno così bagnato doveva mettere i giocatori più pesanti. Si sa che i piccoli non riescono a stare in piedi.

  59. Ip Address: 88.66.31.89

    va bene a nessuno piace perdere oggi e andata così ma la squadra c#è e tanto mi basta i risultati arriveranno contro avversari alla nostra portata e credo che siano parecchi a me veramente questa sconfitta leggermente pesantuccia non fa male se giochi contro una squadra che ti e superiore devi accetarlo serenamente e pensare come metterlo in difficolta alla prossima partita

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu