Missione compiuta

 Scritto da il 27 settembre 2015 alle 17:22
Set 272015
 

catania-ischia

Terza vittoria consecutiva per il nostro Catania per 4-2, con una bella partita spettacolare e divertente piena di emozioni e giocate contro un pericoloso Ischia, i rossazzurri hanno sudato ed onorato la maglia davanti a undici mila spettatori, una bolgia infuocata per il primo incontro casalingo, incitando la squadra e senza lesinare i soliti cori nei confronti del Pulvirenti.

Missione compiuta, cancellato il gap della penalizzazione iniziale in appena una settimana, a farne le spese stavolta è l’Ischia di Bitetto. La gara d’esordio al Massimino per la squadra di Pancaro è stata un po complicata. I rossazzurri andati in vantaggio con Calderini, subiscono il ritorno dell’Ischia che in due minuti ribaltano il punteggio con Izzillo e Mancino su rigore.
Il Catania trova prima il pareggio con Russotto, per poi centrare il 3-2 con Pelagatti chiudendo di fatto la partita con Calil alla sua prima rete rossazzurra, blindando la vittoria e il risultato.
Per gli Etnei comincia adesso un altro campionato, potrebbero lasciare l’ultimo posto nel recupero di mercoledì contro il Cosenza.
ForzaCatania…..

  28 Commenti per “Missione compiuta”

  1. Ip Address: 5.170.64.230

    CARUSI STAMU AVVULANNU,CHE CI DEVE FARE IL TRENO DEI GOAL,QUEST’ANNO ABBIAMO L’AEREO DEI GOAL!!!!!!!!!!!!! AHAHAHAHAHAH

  2. Ip Address: 5.170.64.230

    BELLA PARTITA E COMPLIMENTI HAI RAGAZZI,CONTINUATE COSI’:FORZA CATANIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Ip Address: 87.3.224.193

    Ottimo anch’io di campionato. Così facendo si è già conquistato il favore dei tifosi catanesi . Continuiamo così. …ev possiamo toglierci qualche soddisfazione.
    Sempre forza Catania!!

  4. Ip Address: 87.3.224.193

    …avvio di campionato. ….

  5. Ip Address: 37.227.0.39

    Piccola rettifica al titolo.. La missione è iniziata col piede giusto.. sarà compiuta solo quando il Catania sarà in A… La serie che gli compete. Ciao a tutti.

  6. Ip Address: 45.47.206.120

    E’indiscutibile che la vittoria (sofferta piu’che mai..) e’ di buon auspicio per il proseguo del campionato.Finalmente una compagine che lotta fino all’ultimo istante della partita e che sopratutto da’l’anima .E’importante anche avere una nutrita rosa di giocatori perche’il campionato e’ lungo ed e’un bene fare turn over.Mercoledi’giocheremo col Cosenza e l ‘imperativo resta uno solo:VINCERE…SEMPRE FORZA CATANIA

  7. Ip Address: 87.10.31.45

    Una domenica da incorniciare e da ricordare. Anche questa Una partita giocata con grinta e coraggio da una formazione messa in campo con equilibrio modificata nella ripresa con l’innesto di elementi determinati che diventano determinanti, facendo calare il sipario sulle velleità ischitane con il quarto gol propiziato dal lungo assolo sulla fascia di Di Grazia e dal colpo sotto di Calil rapace d’aria come ai tempi della Salernitana. Adesso il nostro campionato inizia ma con tre punti sulla carta da conquistare nella partita di recupero contro il Cosenza. Sembrava un sogno azzerare la penalizzazione in sole 3 partite ed il sogno è’ diventato realtà . Continuiamo così .

  8. Ip Address: 93.56.76.13

    Ottima squadra , gran bella vittoria

  9. Ip Address: 79.46.35.7

    Buonasera raga!

    Ciao dany 81, Mongibello, Catanese a Siderno, gsalvatore grasso, Catanese a Napoli e Mexxican ………. (pulvirenti Vattene)! 😉

    E’ vero sono partite sofferte pero’ questi ragazzi hanno gli attributi!

    Sogni rosso e azzurri a tutti! :mrgreen:

  10. Ip Address: 87.10.31.45

    Buongiorno a tutti. Finalmente ci svegliamo col cuore nello zucchero. Una squadra fatta di persone che sanno cos’e’ il sacrificio e preferiscono il martello al fioretto. Senza penalizzazione saremmo in testa alla classifica con una partita pure da recuperare, invece siamo adesso a zero punti ma possiamo sperare di risalire la china piano pianino. Il passo dell’elefante e’ lento ma possente ed inarrestabile.

  11. Ip Address: 80.181.178.151

    Buongiorno raga!

    Ciao Catanese a Napoli! 😉

    Dopo la bella vittoria di ieri tutti abbiamo il cuore come “un baba’! :mrgreen:

    Dici bene Catanese a Napoli questi ragazzi hanno gli attributi.

    Buona giornata a tutti!

  12. Ip Address: 80.181.178.151

    Salve raga!

    Com’è noto, in Lega Pro nelle partite di campionato non è possibile assegnare numeri fissi, si torna alla numerazione classica dall’1 all’11 (fino al 23 della panchina lunga) che contraddistingueva il “calcio di una volta”.

    Infine vi ricordo che il portiere Ficara De Rossi Ramos e Sessa restano tesserati con il Catania. Possono cambiare o restare solo quando il calciomercato e’ aperto.

    NUMERAZIONE UFFICIALE CATANIA 2015/2016
    1 Bastianoni
    2 De Rossi
    3 Ferrario
    4 Musacci
    5 Bastrini
    6 Ramos
    7 Calil
    8 Lulli
    9 Calderini
    10 Russotto
    11 Di Grazia
    12 Liverani
    13 Castiglia
    14 Barisic
    15 –
    16 –
    17 Scarsella
    18 Pelagatti
    19 Ficara
    20 Rossetti
    21 Plasmati
    22 Falcone
    23 Agazzi
    24 Garufo
    25 Bacchetti
    26 –
    27 Sessa
    28 Nunzella
    29 Bergamelli
    30 Parisi

  13. Ip Address: 91.252.249.128

    Buongiorno a tutti ????????

  14. Ip Address: 91.253.195.128

    CATANIA, i rossazzurri rivedono la luce. E adesso parte il ‘vero campionato’. Il punto
    28.09.2015 07:37 di Andrea Carlino
    articolo letto 920 volte

    “E quindi uscimmo a riveder le stelle”. L’ultimo verso dell’Inferno della ‘Divina Commedia’ di Dante Alighieri potrebbe essere l’esatta rappresentazione degli ultimi due anni in casa rossazzurra. Dalla gara contro l’Inter del 1 settembre 2013 alla gara contro l’Ischia del 27 settembre 2015 sono passati più di 720 giorni con tanti dispiaceri per i tifosi della squadra siciliana.

    Al di là delle considerazioni extracalcistiche (tra possibili cambi di proprietà e gli sviluppi dell’inchiesta ‘I treni del gol’), il Catania di Pancaro vince, diverte e sembra davvero aver messo alle spalle l’Inferno dantesco. Nemmeno il più ottimista dei tifosi avrebbe potuto pensare a questo. Tre gare, tre vittorie: sette reti fatte e tre subite. I rossazzurri azzerano la penalizzazione in una settimana. Mai zero in classifica fu più dolce. E dall’Inferno si passa al Purgatorio con vista verso il Paradiso.

    OLTRE I CONFINI…DELLA LEGA PRO – All’inizio della gara le squadre sono state accolte dalla colonna sonora de ‘I pirati dei Caraibi’, una colonna sonora molto suggestiva, perfetta rappresentazione dell’attuale gruppo rossazzurro, assemblato in pochi giorni, che già sembra essere molto solido. Nessun personaggio bizzoso, tutti uniti per un obiettivo: quello di portare più in alto possibile il Catania. Parlare di promozione o playoff al momento ha poco senso. La sensazione, però, di aver assemblato una corazzata ce l’ha non solo la società, ma anche la tifoseria. Prima il raggiungimento della quota ‘zero’, poi l’obiettivo salvezza, poi…chissà. La partenza lanciata dei rossazzurri autorizza sogni più grandi della semplice permanenza in terza serie e sia il tecnico Pancaro che i giocatori sanno bene quanto sia importante in questo momento mantenere i piedi ben saldati a terra.

    CALCIO SPETTACOLO E NON SOLO – Contro l’Ischia il Catania, in particolare modo nella prima parte di gara, ha fatto divertire pubblico e addetti ai lavori. Azioni a ripetizioni, verticalizzazioni, sovrapposizioni e spirito di sacrificio. A volte non bastano i nomi, serve solo l’applicazione, il lavoro e l’umiltà per vincere e far tornare il sorriso a una tifoseria depressa dopo gli ultimi due anni al limite della schizofrenia. In difesa si balla ancora un po’, ma si tratta di qualcosa di assolutamente fisiologico: ieri è andato in campo Bergamelli con soli due giorni di allenamento sulle gambe. Pelagatti ha cambiato partner al centro in tutte e tre le gare (Bacchetti, Ferrario e Bergamelli). Affinare l’intesa o consolidare automatismi sarà possibile solo con il tempo. Su questo aspetto, dunque, bisogna essere indulgenti e consolarsi con l’attacco finalmente a segno. Russotto conferma le sue credenziali: dribbling, velocità di pensiero, cattiveria al punto giusto, ottimo spunto su calci piazzati. La punizione del 2-2 è un gioiello, ma può (e deve) dare di più. Positiva la prova di Calderini che permette a Pancaro di giocare in più modi nel corso della partita. Saper giocare a pallone in un campionato dalla cifra tecnica modesta può considerarsi un fattore aggiuntivo che, unito alla forza del gruppo e a una condizione fisica adeguato, può portare ad ambire a traguardi ambiziosi.

    UNA TIFOSERIA DA SERIE A – L’affetto dei tifosi del Catania, malgrado due retrocessioni, è davvero commovente. 11.045 gli spettatori presenti allo stadio tra abbonati e paganti. Un dato incredibile se rapportato alla terza serie. Questo numero la dice lunga sull’attaccamento della tifoseria alla maglia rossazzurra. L’affetto nei confronti dei colori della squadra etnea non è mai sopito nemmeno nei momenti più difficili. Il ’12’ uomo in campo si farà sentire nel corso della stagione e diventerà un fattore sempre più determinante per posizionarsi sempre più in alto in classifica.

    L’IMPRONTA DEL MISTER – Alla stesura delle pagelle, ieri, abbiamo assegnato 7.5 al tecnico Pancaro, cioè il voto più alto tra tutti gli attori del match. Un voto meritato e comprensivo di quanto visto nelle ultime settimane. L’allenatore, ex Juve Stabia, in condizioni ambientali non semplici, è riuscito a ricompattare l’ambiente, infondere le proprie idee tattiche. E poi si rivela anche abile (e fortunato) nella lettura tattica della partita con i cambi al momento giusto (come Scarsella e Falcone a Monopoli o Di Grazia contro l’Ischia). Ieri ha messo in campo i rossazzurri con un 4-3-3 con tre punte molto agili per non dare punti di riferimento agli avversari. Ha gestito con sagacia il turnover e la condizione fisica non ancora ottiminale dei suoi ragazzi (notata soprattutto nella seconda frazione). Con Calil e Plasmati in piena forma, il suo Catania potrà divertire e puntare a traguardi ancora più ambiziosi.

  15. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno ragazzi

    Bella vittoria. Bella Partita. Speriamo di andare avanti cosi!

    Saluti a tutti i tifosissimi del CATANIA

  16. Ip Address: 80.181.178.151

    Salve raga!

    Copia e incolla parziale di un articolo da sottoilcielorossoazzurro.

    28 Settembre 2015

    Post partita di Catania-Ischia, conclusa con la vittoria dei rossazzurri per 4 a 2. In zona mista, allo stadio Massiminio, intercettiamo, in diretta per Catania Real Time, il direttore sportivo dell’Ischia, Ciro Femiano. Disponibile come sempre risponde, nonostante la sconfitta, con il sorriso sulle labbra alle nostre domande e a un certo punto spiazza tutti. Dallo studio Umberto Teghini gli dice che i dirigenti del Catania continuano a parlare di salvezza, lui ride e poi commenta:«Bonanno, Pitino e Ferrigno? Sono dei “paraculi”. Il Catania è una squadra fortissima per questo campionato e, nonostante i nove punti di penalizzazione, può ambire alla promozione, anche a quella diretta, anche perchè le avversarie non corrono poi così tanto».

    😆 😆 😆

  17. Ip Address: 80.181.178.151

    Dimenticavo!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene) e jamajama! 😉

  18. Ip Address: 91.253.241.0

    UFFICIALE – CATANIA-COSENZA il 7 ottobre alle 15.00
    28.09.2015 12:34 di Andrea Carlino
    articolo letto 685 volte

    Catania-Cosenza, gara valevole per la seconda giornata di Lega Pro verrà recuperata mercoledì 7 ottobre alle ore 15.00. Recuperanno. in quella data e a quell’orario, anche Akragas e Messina, in campo, rispettivamente, contro Monopoli e Ischia.

    Mercoledì 7 ottobre 2015
    Girone C
    Akragas – Monopoli Stadio Provinciale, Erice – Trapani ore 15.00
    Catania – Cosenza ore 15.00
    Messina – Ischia Isolaverde ore 15.00

    Mercoledì 14 Ottobre 2015
    Girone A
    Pro Patria – Cittadella ore 15.00
    Girone B
    Maceratese – Savona ore 15.00
    Teramo – Pisa ore 15.00

    Ecco il comunicato della Lega (clicca qui)

  19. Ip Address: 87.10.31.45

    Buon pomeriggio a tutti. Ho visto delle riprese effettuate durante la oartita di ieri con le due curve scatenate. La speranza si è’ tramutata in realtà in quanto questi giovanotti hanno avuto il merito di riportare i tifosi allo stadio. Prestazioni convincenti li stanno accompagnando partita dopo partita. L’ischia e’ una bella squadra per la categoria ma ha sbattuto il muso contro la volontà e la tecnica sopraffina dei nostri. Adesso auguriamoci che ci sia continuità di risultati. Una cosa e’ certa: prima della partita di Matera eravamo a -15 dalle capoliste ed adesso siamo a -8. Sognare è’ bello e non costa niente.

  20. Ip Address: 87.7.152.238

    Ciao Catanese a Napoli 😉

    Sogni rosso e azzurri a tutti!

  21. Ip Address: 87.10.31.45

    Buongiorno a tutti, adesso prepariamoci alla trasferta di Lecce, una squadra che nelle varie categorie affrontata ci ha fatto sempre soffrire. Mancheranno nella formazione giallorossa pedine importanti ma chi entra da sostituto si sta comportando egregiamente. L’ultima partita giocata da loro sabato a Martina Franca e’ stata pareggiata per merito di Vecsei che oltre il 90 esimo ha trafitto con prepotenza il portiere Viotti. Partita dopo il gol subito giocata tutta all’attacco dalla formazione leccese seppur ridotta in 10 per l’espulsione del capitano Papini per doppia ammonizione che, ovviamente, sarà assente contro di noi e coronata dal pareggio negli ultimi secondi del match che sicuramente avrà caricato l’ambiente.

  22. Ip Address: 82.57.97.111

    Buongiorno raga!

    Ciao Catanese a Napoli! 😉

    Anche oggi e’ uscita una bella giornata come i nostri cuori rosso e azzurro!

    Buona giornata a tutti!

  23. Ip Address: 2.226.180.6

    Ragazzi avete letto? Sannino allenatore del Carpi. Se aggiungiamo Maran al Chievo dove Castro è il giocatore più in forma, tutto questo ci fa concludere che mentre c’era chi faceva scelte tecniche giuste, c’era chi distruggeva tutto con critiche e guastando un ambiente già compromesso. Questo tizio era Cosentino e i suoi accoliti. Egli ha messo a tacere gente capace, esperta competente che è uscita fuori solo ora, con la sua partenza. Mi riferisco all’attuale dirigenza, tutte persone che stanno mostrando capacità e senso di attaccamento alla maglia: Bonanno in testa, Pitino e Ferrigno, Patti e tutti gli altri. In questo ambiente Mr. Pancaro e i suoi lavorano con tranquillità. Continuiamo così con tranquillità e decisione. Ma soprattutto mantenendo il rapporto con i tifosi che in 11.000 hanno dato prova di attaccamento. Forza Catania.

  24. Ip Address: 87.11.152.15

    Sera raga!

    Ciao paoloilcaldoct! 😉

    Comunicati Stampa martedì 29 settembre 2015

    Comunicato Stampa Finaria S.p.A.: valutato asset Calcio Catania
    Facendo seguito al comunicato stampa pubblicato in data 17 settembre 2015, valutato l’asset, si precisa che coloro i quali fossero interessati all’eventuale acquisizione delle azioni del Calcio Catania S.p.A. di proprietà di Finaria S.p.A., dovranno formulare allo Studio Legale Abramo di Catania apposita manifestazione di interesse corredata da adeguate credenziali bancarie e – prima di procedere all’inizio della due-diligence – sottoscrivere il relativo Patto di Riservatezza. Si chiarisce, altresì, che qualora gli eventuali interessati fossero gruppi o società estere, la due-diligence potrà essere avviata alla ulteriore condizione del previo deposito a garanzia di una somma di denaro presso un Istituto di Credito nazionale di gradimento della stessa Finaria S.p.A.. I contenuti, gli importi e gli ulteriori dettagli potranno essere forniti direttamente dallo Studio Legale Abramo.

  25. Ip Address: 87.11.152.15

    FERRARIO: domani riunione Corte federale d’Appello Figc
    29 settembre 2015

    Per Stefano Ferrario è stata chiesta una nuova squalifica

    La Corte federale d’appello della Figc si riunirà domani, mercoledì 30 settembre, alle ore 12.15 per esaminare il ricorso per revocazione del Procuratore Stefano Palazzi sui casi riguardanti le partite Lecce-Lazio e Lazio-Genoa del 2011. La Procura Figc ha chiesto, tra gli altri calciatori, tre anni e mezzo di squalifica nei confronti del difensore ora in forza al Catania Stefano Ferrario, allora tesserato giallorosso. Il giocatore rischia, pertanto, una nuova squalifica dopo quella del 2013 mentre il Lecce, per responsabilità oggettiva, qualche punto di penalizzazione da scontare nell’attuale campionato di Lega Pro.

  26. Ip Address: 91.253.66.223

    Buonasera a tutti , CATANIA, comunicato stampa di Finaria su asset della società
    29.09.2015 19:17 di Redazione ITA Sport Press
    articolo letto 2018 volte

    Comunicato stampa del Calcio Catania sulla possibilità di indivuduare nuovi acquirenti per il passaggio della proprietà: Facendo seguito al comunicato stampa pubblicato in data 17 settembre 2015, valutato l’asset, si precisa che coloro i quali fossero interessati all’eventuale acquisizione delle azioni del Calcio Catania S.p.A. di proprietà di Finaria S.p.A., dovranno formulare allo Studio Legale Abramo di Catania apposita manifestazione di interesse corredata da adeguate credenziali bancarie e – prima di procedere all’inizio della due-diligence – sottoscrivere il relativo Patto di Riservatezza. Si chiarisce, altresì, che qualora gli eventuali interessati fossero gruppi o società estere, la due-diligence potrà essere avviata alla ulteriore condizione del previo deposito a garanzia di una somma di denaro presso un Istituto di Credito nazionale di gradimento della stessa Finaria S.p.A.. I contenuti, gli importi e gli ulteriori dettagli potranno essere forniti direttamente dallo Studio Legale Abramo.

  27. Ip Address: 95.245.181.123

    Buongiorno raga’!

    Stamattina ancora una volta una bella giornata anche se freddina.

    Buona giornata a tutti!

  28. Ip Address: 95.245.181.123

    Salve raga’!

    Fonte Trasfertmarket

    SOCIETÀ – LEGA PRO – GIRONE C 15/16

    Compatto

    Esteso

    Società Rosa ø-età Stranieri VdM-Rosa ø-VdM

    453 24,4 anni 56 57,78 mln € 128 mila €

    Lecce 26 26,9 5 6,60 mln € 254 mila €

    Benevento 27 26,4 1 5,40 mln € 200 mila €

    Catania 29 24,9 4 5,10 mln € 176 mila €

    Foggia 26 26,4 4 4,40 mln 169 mila €

    Matera 25 25,6 1 4,23 mln € 169 mila €

    Casertana 27 26,2 5 3,38 mln € 125 mila €

    Cosenza 24 23,0 1 3,28 mln € 136 mila €

    Juve Stabia 24 25,2 2 3,20 mln € 133 mila €

    AS Melfi 26 22,3 4 2,70 mln € 104 mila €

    Catanzaro 25 24,9 1 2,55 mln € 102 mila €

    Paganese 25 25,6 4 2,38 mln € 95 mila €

    ACR Messina 26 23,7 2 2,30 mln € 88 mila €

    Ischia 21 23,7 2 2,25 mln € 107 mila €

    SS Akragas 23 25,4 7 2,23 mln € 97 mila €

    Martina Franca 27 25,8 4 2,20 mln € 81 mila €

    Fidelis Andria 22 23,6 4 2,13 mln € 97 mila €

    Monopoli 25 24,6 3 1,85 mln € 74 mila €

    Lupa Cast. Rom. 25 23,5 2 1,63 mln € 65 mila €

    CLASSIFICA VALORE DI MERCATO

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu