Monopoli Catania 5-0

 Scritto da il 18 febbraio 2018 alle 21:45
Feb 182018
 

Dopo il pareggio interno rimediato con il Cosenza, doveva essere l’occasione per il Catania di tornare a vincere e convincere, invece è incappato in una sconfitta sonora è pesante anche in chiave classifica, Cadono anche le certezze difensive maturate nel corso della stagione, un Catania incapace di reagire nei momenti chiave del match.

Un Monopoli perfetto, la squadra di Scienza infila cinque gol ai rossazzurri e mette in serio pericolo la panchina di Lucarelli più traballante che mai.

Lucarelli, nelle dichiarazioni post-gara, ha chiesto scusa per il risultato a tutto l’ambiente. La squadra da domani andrà in ritiro.

Il Lecce pareggia 0-0 contro la Leonzio e incrmenta il divario a più sette in classifica. Una altra grande occasione persa dagli etnei…

Lucarelli: Preferiamo non rispondere alle domande. Ho avvertito il bisogno di chiedere scusa, rossi di vergogna. Non era mai avvenuto niente di genere. Difficile trovare le parole per una prestazione così, una disfatta incredibile. Andiamo subito in ritiro. Sarà una macchia indelebile per la mia carriera. Questa giornata non la dimenticherò mai, chiedo ancora scusa ai tifosi e alla città.

Lo Monaco: Mai avevo visto una cosa del genere da quando sono al Catania. Una cosa inspiegabile, senza nessuna giustificazione. Una delle pagine più nere e vergognose della storia. Non si onora così la maglia. Andranno in ritiro e a spese loro. Non posso escludere altri provvedimenti. Lucarelli a rischio? Una sconfitta del genere pone delle riflessioni da fare. Abbiamo lasciato punti con squadre non irresistibili. Noi abbiamo l’organico più forte del campionato, ma se facciamo delle prestazioni del genere dobbiamo fare delle riflessioni, avevamo titolari da A e B in panchina. Abbiamo finito con la “ola” del Monopoli, non si può concepire una roba del genere. Quando vedo che i miei giocatori fanno tacco e punta al limite dell’area lo trovo qualcosa di inconcepibile. Non si gioca sulla pelle del Catania. E’ talmente tanta l’amarezza di questo momento che pensare a fare discussioni per l’allenatore è pure fuori luogo, adesso dobbiamo raccogliere i cocci e ripartire per salvaguardare il secondo posto.

Esonero del tecnico? Ci prenderemo 48 ore di tempo per decidere il suo futuro. Tutto è possibile anche se ancora non ho pensato ad un eventuale successore perchè ho la mente annebbiata dopo aver visto uno spezzone di questa disgraziata partita di oggi a Monopoli.

  15 Commenti per “Monopoli Catania 5-0”

  1. Ip Address: 5.90.252.123

    Carusi altro che promozione se plm non liquida stu disturbato dallenatore finiamo a non partecipare ai playoff ormai è chiaro che non sa gestire questa squadra….tenerlo si rischia la caduta libera il lecce è ormai andato ma così rischiamo anche il 2o posto liberarsi al piu presto di questo incompetente tanto peggio di così non possiamo fare abbiamo la pausa perciò un nuovo allenatore può ancora salvarci dal crollo il ritiro non basta di questo passo rischiamo di perdere anche con il …..siracusa plm manda via questo…scecco. 🌃

  2. Ip Address: 151.18.59.34

    Si Aurelio ma se non l’ho fa questa sera quando dovrebbe farlo?

  3. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:29a9:2c46:e653:d62d

    Complimenti ai 100 encomiabili Tifosi Catanesi presenti in questa assurda, disastrosa trasferta. Complimenti alla Sicula Leonzio. Complimenti al Lecce, merita ampiamente il primato. Per il resto è inutile qualunque commento………..

  4. Ip Address: 79.47.22.206

    Ragazzi questa squadra non ha mai avuto fame di serie b. Lucarelli ha le sue colpe, tantissime , ma la società sceglie gli allenatori. Però sappiamo che gli allenatori ben accetti alla società devono avere due caratteristiche: costare poco e adattarsi ai giocatori che sceglie lo Monaco. Quanti con queste caratteristiche? Quanti quelli liberi che ripartirebbero dalla serie c e che hanno le caratteristiche sopra descritte? Oggi questi soggetti hanno scritto una pagina di storia di vergogna della nostra maglia e del nostro club. Non pensavo che nella mia vita potevo assistere ad una sconfitta così vergognosa. Ringrazio sportube che non mi ha permesso di vedere questa partita dimostrando i suoi limiti di rete o di satelliti, pur avendo contratto un abbonamento con loro

  5. Ip Address: 5.90.252.123

    Caro mexican il destino del mister si decide domani a questo punto sono buoni tutti basta che ci liberiamo da questo incompetente dopo 8 mesi ancora non sa con quale modulo far giocare la squadra sembra che fa di tutto per far giocare i meno adatti in panchina avevamo giocatori di serie a ed ecco come è finita basta voltiamo pagina è inutile portarci dietro sta petra niura basta deve andare via…basta idegno di catania 🌃

  6. Ip Address: 151.35.89.40

    Solo una parola “. VERGOGNA ! Ed un unico interrogativo già fatto in precedenza : si straparla ancora del fantomatico organico più forte ? Non ci prendono più per i fondelli !

  7. Ip Address: 93.46.56.84

    Sono pienamente d’accordo con tutti voi ma i giocatori sono gli unici esenti da colpe?

  8. Ip Address: 79.47.22.206

    No Gaetano, i primi. La formazione di ieri bene o male era costituita dalla miglior difesa a disposizione con il rientro di Blondett, barisic a dx da esterno era stato il migliore in campo col Cosenza tanto che a furor di popolo c’era stata la levata di scudi per la sua sostituzione; dall’altra parte Porcino in crescita, al centro finalmente Biagianti che doveva evitare le discese dei centrocampisti avversari come accaduto la scorsa partita, poi Lodi intoccabile e Rizzo che e’ il giocatore a centrocampo che ci mancava. Forse manca corsa e dinamismo a centrocampo e chissà se Manneh poteva far quadrare i conti. In avanti le due punte titolari. Ecco perché la sconfitta sa dell’incredibile ed in campo ci vanno loro al di là dei moduli e schemi tattici. Hanno perso la bussola dopo appena 20 minuti di gioco mancando, dopo il primo gol subito, della reazione che una squadra di rango possiede nel suo DNA. Impossibile che gente navigata ed esperta non trovi le giuste motivazioni e stimoli per reagire. Non sono ragazzini gettati in campo allo sbaraglio. Forse il ritiro doveva essere anticipato al dopo Cosenza ma si dovrebbe fare lontano da torre perché se no che ritiro e’. Non ci siamo mentalmente. Non vedo una squadra affamata che vuole la b ad ogni costo.

  9. Ip Address: 151.18.48.237

    Buongiorno a tutti , veramente difficile commentare lo scempio di ieri certo che oramai ci siamo abituati

  10. Ip Address: 5.90.252.123

    Carusi vi invito a leggere su calciocataniacom larticolo di max licari ….esonero del mister o oggi o mai più b giornata

  11. Ip Address: 62.2.176.13

    E giusto esonerare Lucarelli!!! Ma LoMo se ne deve andare a presso a Lucarelli!!
    L’artefice di questa squadra é lui! Ha comprato chi voleva lui! Fa e disfa a piacimento suo! E la colpa é sempre di altri!

    Una volta il pubblico/tifosi dopo l’allenatore (scelto da lui!) dopo I giocatori (scelti da lui!!) Ma che minghia fa tutta la giornata questo qua? Giusto mette a posto I conti.

    Lui il Godfather del Catania non ha nessuna colpa??????????????? Si faccia un esame di coscienza!

    E non venite a dirmi che senza di lui il CT non cera più! Ha messo dei soldi? Non é stato pagato per il suo lavoro?

    E meno male che sportube non funzionava. Almeno non ho dovuto guardare!

  12. Ip Address: 5.8.126.141

    Giusto a questo punto esonerare Lucarelli a patto però di sostituirlo con uno migliore e di provata esperienza se no è tutto inutile!!!

  13. Ip Address: 94.37.26.24

    Non ho elementi per giudicare l’operato dell’allenatore e dei singoli giocatori, ma il risultato parla chiaro che trattasi di una sonora disfatta che evidenzia in modo palese tutti quei problemi non risolti nell’arco dell’intero campionato. Solo i grandi numeri possono decifrare e dare qualche indicazione:
    1) solo con la Paganese il Catania è riuscito a vincere in rimonta dopo aver incassato il gol, in tutte le altre partite solo sconfitte ad eccezione dei pareggi con Matera e Cosenza;
    2) nonostante la sconfitta di ieri siamo ancora primi in classifica nelle partite fuori casa + 1 dal Lecce ma in forte ritardo con quelle giocate in casa – 8 dal Lecce, – 6 dal Trapani e – 5 con il Matera;
    3) tutte le brutte figure sono arrivate solo con le squadrette mentre abbiamo messo sotto il Lecce dentro e fuori casa ed a Trapani abbiamo disputato una buona partita e meritavamo qualcosa in più.
    Con questi numeri è difficile ammettere che l’organico dei giocatori non era all’altezza per andare fino in fondo per la promozione diretta ma dicono anche che non è riuscita a risolvere quei problemi che questo stesso organico ha nel proprio dna. E’ chiaro che questa squadra va in tilt quando deve fare la partita e vincerla ad ogni costo, lo dice il bottino raccolto in casa ed in questo caso Lo Monaco non è stato lungimirante ed è in grave ritardo, le riflessioni che inizia a fare ora dovevano essere fatte molto tempo prima.
    Con questi numeri è difficile anche ammettere che i primi colpevoli sono i giocatori, a mio avviso loro rispecchiano le motivazioni, schemi tattici e moduli che detta il proprio allenatore, altrimenti non si spiegherebbe la metamorfosi dell’Udinese che con gli stessi giocatori dopo l’esonero di Del Neri ha fatto cose straordinarie e stessa cosa dicasi anche per il Cosenza che alla sesta giornata d’andata era ultima in classifica ed a fine campionato sarà sicuramente tra le prime 5. Anche in questo caso non condivido il ritiro punitivo voluto da Lo Monaco perchè a mio avviso intossica di più la mente dei giocatori e non risolve lo stesso il problema.
    Concludo dicendo che di solito il compito degli allenatori è quello di motivare e trovare le formule più idonee per fare rendere al massimo la rosa messa a disposizione delle società, chi riesce a farlo va avanti chi non ci riesce va a casa. Dobbiamo ammettere che il presidente del Lecce ha avuto coraggio esonerare il proprio allenatore alla terza partita di campionato ed è stato premiato.
    In questo momento no va sottovalutato un’altro dato molto importante che in queste sette partite del girone di ritorno abbiamo raccolto 5 punti in meno rispetto al girone d’andata quindi siamo in caduta libera e se non scatta un meccanismo per rivitalizzare l’entusiasmo a mio avviso sarà molto difficile mantenere almeno il secondo posto.

  14. Ip Address: 62.18.69.34

    Secondo me la colpa nn e solo di Lucarelli anche della squadra, perché anno perso partite con squadre molto inferiori a loro, e nn possiamo dare la colpa solo a Lucarelli si e vero ke a perso punti importanti ma e anche vero ke a vinto 8 partite in trasferta e comunque nn e poco, ora dobbiamo solo sperare ke se viene qualcuno per sostituirlo sia la persona giusta altrimenti si rischia di fare un altra cazzata, vale a dire un altro anno di serie C, mi sento male solo a pensarci!!

  15. Ip Address: 2a01:4f8:141:4494::2

    Redazione,thanks so much for the post.Really thank you! Great.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu