Napoli-Catania 1-0

 Scritto da il 28 marzo 2010 alle 21:04
Mar 282010
 

  

Vince il Napoli  contro il Catania  in virtu’ di una ripresa giocata in maniera piu’ determinata rispetto alla squadra rossazzurra. Risultato finale che vede molte recriminazioni da parte della nostra squadra in special modo su alcune decisioni dell’arbitro apparse molto discutibili. Inizia la partita e dopo sessanta secondi il Catania va vicino al vantaggio:  su un corner calciato da Mascara, Spolli spara a botta sicura dentro l’area di rigore un potentissimo sinistro che colpisce in pieno la traversa. Al 4’  il napoli si fa pericoloso con un’azione personale di Quagliarella che si conclude sul fondo. Al 26’  Il primo episodio dubbio della gara quando Pazienza e Ricchiuti arrivano al contatto in piena area, la sensazione e’ quella del rigore, ma l’arbitro lascia correre. Al 32′ ci prova Lavezzi   con un sinistro poco entro l’area picccola ma Andujar si fa trovare pronto e sventa in corner.  Rapida ripartenza del catania cross di Mascara,  Martinez  di testa manda il pallone sopra la traversa. Il resto dei minuti finali del primo tempo non vive di particolari sussulti, il Catania in questo prima frazione ha controllato senza troppi patemi il Napoli, che dal canto suo appare  nel complesso preoccupato dalle ripartenze veloci degli avanti etnei.  

Ad inizio ripresa arriva il goal del vantaggio del Napoli. E’  esattamente il 6′ min quando Lavezzi scende sulla fascia entra quasi in area e  mette al centro un cross che sembra facile preda dei nostri difensori, ma Silvestre e Spolli finiscono per danneggiarsi a vicenda, la palla arriva a Cannavaro solo in area piccola che mette dentro. Dopo il vantaggio il Napoli appare una squadra diversa prende coraggio ed inizia ad attaccare il catania in maniera molto piu’ convinta, dal canto suo la squadra rossazzurra appare come stordita dall’inaspettato vantaggio degli azzurri e corre una serie di pericoli dove Andujar dimostra il suo valore su un paio di interventi eccezzionali uno dei quali ha del miracoloso su una palla colpita di testa ancora da cannavaro e respinta di istinto da Mariano con un colpo di reni che ha del prodigioso. Solo All’81’ il Catania  si fa’ pericoloso con Maxi Lopez  che come un falco si avventa su un cross di Mascara tocca di destro ma De Sanctis riesce  parare. All’86’ minuto vibranti proteste da parte del Catania per un fallo di mani in area da parte di Maggio apparso molto evidente ma non fischiato dall’arbitro, qualche minuto dopo viene espulso Sinisa per proteste su una inversione di fallo da parte dell’arbitro valeri che oltretutto ammonisce anche Delvecchio. Finisce la partita il Napoli batte il Catania 1-0.  

Tutto sommato e’ una sconfitta indolore per il catania, perche’ la classifica e le distanze con la terz’ultima rimangono invariate. Come a Verona  mi e’ sembrato  che la squadra sia scesa in campo  determinata solo a cercare il pareggio,a dispetto delle dichiarazioni della vigilia di Mihajlovic. 
Andujar  migliore in campo per il Catania effettua alcuni interventi decisivi,  grande prova di Spolli, maxi Lopez un po’ in ombra ma sempre pronto e reattivo quando gli capita l’occasione giusta,  il centrocampo apparso un po’ sottotono dove Ricchiuti non riesce ad essere brillante e decisivo come era stato nelle ultime occasioni  un po’ in ombra anche Izco che non riesce ad essere  pungente come altre volte.
 

Sabato il derby di sicilia, la sfida delicata e difficile dovra’ essere affrontata con lo spirito battagliero  mostrato contro l’Inter e la Fiorentina, il palermo verra’ per giocarsela ma il Catania e’ pronto alla battaglia. 

SABATO SI VINCE :IO CI CREDO. 

A SOSTEGNO DI UNA FEDE. 

UN SOLO GRIDO .”FORZA CATANIA!” 

NAPOLI (3-4-2-1): 

De Sanctis; Grava, P.Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Pazienza, Gargano, Zuniga (56′ Rinaudo); Hamsik (73′ Cigarini), Quagliarella; Lavezzi. A disp.: 1 Iezzo, 33 Rullo, 6 Aronica, 18 Bogliacino, 19 Denis. All. Mazzarri. 

  

  

CATANIA (4-3-3): 

Andujar; Bellusci, Silvestre, Spolli, Augustyn; Izco (33′ st Morimoto), Biagianti, Ricchiuti (66′ Delvecchio), Mascara, Maxi Lopez, Martinez. A disp.: 1 Kosicky, 23 Terlizzi, 26 Sciacca, 8 Ledesma, 17 Moretti, 15 Morimoto. All. Mihajlovic. 

  

  

  

 

  

 

Marcatori: al 5′ s.t. Cannavaro – 

Ammoniti: Quagliarella, Gargano, Augustyn, Spolli, Del Vecchio, 

Espulsi: al 41’s.t. Mihajlovic 

Angoli: 6-4 

 

  59 Commenti per “Napoli-Catania 1-0”

  1. Ip Address: 88.64.186.161

    il palermo verrà per giocarsela ma il Catania è pronto alla battaglia

    esatto ben detto

  2. Ip Address: 87.19.40.73

    abbattiamo i rosella!!!

    fozza catania!!!!!

  3. Ip Address: 94.246.126.208

    Buon giorno popolo rossazzurro. Ciao mongibello e lux , con il palermo cè in palio il titolo di campioni di sicilia che è ancora nostro! Ciao Mario considerazioni giuste sull’articolo, devo solo aggiungere quello che non hanno detto e fatto vedere, se guardate bene tutta l’azione che a portato il gol del napoli e viziata dal fuorigioco di almeno 2 giocatori che poi hanno preso parte all’azione! Questo non l’hanno fatto vedere da nessuna parte , chissà come mai? Io me ne sono accorto subito tant’è che mi aspettato il replay dell’azione su mediaset premium ma niente………………. Per me l’azione era da fermare , quindi grossa svista del guardalinee!

  4. Ip Address: 94.163.22.1

    Napoli-Catania_1-0_sintesi_video_8556.php

    gurdate la sintesi che sull’azione del gol del napoli ,lavezzi sul passaggio di testa e in fuorigioco! io lo vedo in fuori gioco………………..

  5. Ip Address: 94.163.22.1

    http://www.calciocatania.com/articoli/Foto_46/Napoli-Catania_1-0_sintesi_video_8556.php

    Scusate mi ero dimenticato qualcosa…..

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    buongiorno popolo rossazzurro…..
    ciao matteo, non c’è il fuorigioco perchè sono tenuti in gioco da spolli il ns. n. 3

  7. Ip Address: 85.41.235.41

    Zamparini: “Ottimo Catania, bravo Pulvirenti”

    Intervistato dalla redazione de “La Sicilia”, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha parlato della prossima avversaria dei rosanero, il Catania, elogiando anche il suo collega Pulvirenti: “Il Catania sta dimostrando di essere una squadra molto tosta, ma noi lo siamo più di loro. Ora che lottiamo per un obiettivo grande come la Champions – ha ammesso Zamparini – ogni partita ha un enorme valore. Credo che sarà una bella partita. Pulvirenti? Al presidente posso solo fare i miei complimenti per quello che sta facendo a Catania. Lo Monaco, invece, – ha concluso il presidente friulano – è un ottimo dirigente, in grado di scoprire ottimi talenti e rivenderli altrettanto bene”.

  8. Ip Address: 83.103.74.24

    Buongiorno a tutti i fratelli rossazzurri!!

    Ciao Matteo, Lux, Joe, Catanista, e…. tutti gli altri che scriveranno!!

    A me i complimenti di Zamparini non convincono, quando fanno così vogliono allentare la tensione.

    Abbattiamo i rosellaaaaaa!!!

  9. Ip Address: 77.205.32.203

    Un saluto a tutti
    Mongibello d’accordo con te abbattiamoli!!!!! ma tu ci pensi a Mihajlovic che si fà intenerire da Zamparone? IO NO a quest’ora avrà il sangue negli occhi,

  10. Ip Address: 77.205.32.203

    Sono sicuro che sabato ci saranno 11 tigri in campo!!!
    Se il Catania vince è matematicamente salvo, è scusate per chi non centra in questa storia, io, Joe e Catanista avremmo vinto una battaglia contro quelle cucche e disfattisti che abbiamo combattuto tutto l’anno!!

    Ps: Quando dico chi non centra non offendetevi, anche voi lo avete fatto ma….anzi in minor parte metto anche Peppe 78 e Salvo da Cassino ora Catanista s’inca**a, ma alla festa salvezza voglio tutta la New Star!!!!!

    Ps: ho appena bevuto una bottiglia di Bordeaux S.Emilion sono stato con amici miei grandi tifosi e molto vicini alla squadra del P.S.G, è veramente Mascara è stato ad un passo di venire a Parigi, li ho mandati affanculo, Mascara è NOSTRO. Peppe 78 , spero che pet come ti ho conosciuto quest’anno riprendi a scrivere, ma sappi che Andujar e Mascara sono il top…dai ridi e ritorna, io sò che in questo momento sei felice per le performance dei 2…è poi la vuoi dare vinta all’innominabile, che anche senza scrivere fa danno?
    ORA HO UN DUBBIO SE INVIARE O NO, MA SI IO LA INVIO!!!

    SABATO 3 PUNTI E SALVEZZA E COME DICE MONGIBELLO ABBATTIAMOLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    FOZZA CATANIA

  11. Ip Address: 94.163.22.1

    Ciao chiarezza ,joe e mongibello.
    joe io onestamente a lavezzi lo vedo avanti la linea della difesa , infatti se vedi spolli alza subito la mano, poi guarda quando il giocatore del napoli colpisce di testa dove si trova lavezzi………………………
    comunque ormai e acqua passata.

  12. Ip Address: 151.33.43.12

    buon pomeriggio popolo rosszzurro.

    ciao mongibello, matteo, chiarezza lux, joe etc, etc …

    Non so se ridere o piangere quando sento che zamparini fa i complimenti al catania, evidentemente il “zampalesta” ha finalmente capito che la differenza fra noi e loro in classifica e solo ed esclusivamente dovuta ad un fatto puramente casuale e cioe’ il fattore “atzori”!(sic).
    Lasciando da parte tutto questo voglio concentrare l’attenzione sul paliemmo, gran bella squadra con ottime individualita’ ma che purtroppo sabato ci lascera’ le penne a Catania anch’essa gran bella squadra con ottime individualita’ …

    FOZZA CATANIAAA!!!

  13. Ip Address: 94.163.22.1

    Au chiarezza e io non ci sugnu nto menzu?? macari iu mi ni pigghiai paroli…….. 🙂

  14. Ip Address: 94.163.22.1

    Ciao Mario…….

  15. Ip Address: 94.163.22.1

    U paliemmo a Catania non avi scampo!! ABBATTIAMOLI E MANTENIAMO IL TITOLO DI CAMPIONI DELLA TRINACRIA…………….
    Zanparini O CUCCHITI!!!!!!!!

  16. Ip Address: 85.41.235.41

    buon pomeriggio a tutti i cuori rossazzurri…..

    mi aspetto una bella partità contro u panella mi hanno impressionato 2 giocatori pastore e hernandez vincera il migliore CATANIA NATURALMENTE…..
    perchè facciamo diventare il pastore una pecora !!!!!!!!

  17. Ip Address: 85.41.235.41

    Palermo, per il derby rientrano: Kjaer, Balzaretti e Cavani
    29.03.2010 14:00 di Rosario Carraffa articolo letto 28 volte
    Simon Kjaer
    Nel match che il Palermo giocherà sabato prossimo (ore 19:00), allo stadio “Angelo Massimino”, contro il Catania, valido per la per la 32ª giornata di serie A, targata 2009/2010, la 12ª giornata del girone di ritorno, il tecnico rosanero Delio Rossi, potrà contare sui rientri di: Simon Kjaer, Federico Balzaretti ed Edinson Cavani. Infatti, i tre giocatori sono stati assenti nella gara vittoriosa contro il Bologna di sabato scorso, perchè squalificati dal Giudice Sportivo per un turno.

  18. Ip Address: 151.33.43.12

    Non avevo letto prima il post di chiarezza sulla festa salvezza … no VITTORIO, non mi incazzo per quello che hai scritto, anzi debbo dirti che essendo di pelo lungo(come te), certe cose mi scivolano addosso, dopo tante battaglie fatte (e vinte) adesso e arrivato il momento della pace, d’altronde questo spazio e’ nato proprio per questo.
    Non per avere il potere(sic!), ne’ per sentirsi meglio di altri, ma solamente per colloquiare con amici lontani uniti da una passione immensa per un’unica maglia e dei colori unici al mondo : “i colori del CATANIA” …
    Dissotterro volentieri lascia di guerra(che d’altronde io non avevo mai preso), e tendo la mano con umilta’.
    PS MATTEO se avessi avuto lo striscione che hai preparato per Verona ieri sarebbe stato nelle mani di mio figlio e in bella mostra sulle tribune del S. paolo…

    FOZZA CATANIAAA!!!

  19. Ip Address: 85.41.235.41

    Peppe 78, ti sto aspettando…. datti una mossa e non fare il bambino !!!!!!

  20. Ip Address: 94.163.22.1

    O a limite gio i pecuri gia navi 10 tutte rosella! e iddu ca e u pastore i potta a pascolare e nuatri ci facemu 3 puppetta!!!!!

  21. Ip Address: 94.163.22.1

    Mario Peccato , quando scendo te lo porto, manca poco…….
    ieri mi sono incazzato quando ho visto il settore ospiti di verona con tutti gli striscioni attaccati, che Me…e che sono ,perche a loro si e a noi NO!!! questa la vorrei capire…………………………..

  22. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Lo Monaco: “Siamo in buon momento e contro il Palermo ci giocheremo le nostre carte”

    Sabato andrà in scena il derby siciliano Catania-Palermo. L’atmosfera sarà sicuramente tesa ma l’amministratore dei rossazzurri Pietro Lo Monaco, inizia la settimana dispensando elogi e carezze agli avversari rosanero: “Siamo consapevoli di affrontare una squadra forte, in questo momento la quarta forza del campionato. Il Palermo sta disputando davvero un campionato incredibile con un tecnico di grande valore e quindi affrontiamo questo derby sapendo di doverci giocare la partita con un avversario temibile. Noi siamo in un buon momento e cercheremo di giocarci le nostre carte”, ha detto a reterete24.it.

  23. Ip Address: 85.41.235.41

    quindi di squalificati abbiamo solo Delvecchio e Augustyn ???????

  24. Ip Address: 94.163.22.1

    Si Joe ! anche Sinisa, del vecchio non lo meritava

  25. Ip Address: 85.41.235.41

    allora domenica si festeggia…..
    alla faccia di quello li …..ma poveretto ci credeva fino alla fine per la salvezza !!!!!!!!!!
    mi piace puntualizzare………….

  26. Ip Address: 151.33.43.12

    peccato non potere vedere assieme il derby Matteo …

  27. Ip Address: 94.163.22.1

    Atzori gioca il derby siciliano
    29.03.2010 11.57 di Alessio Alaimo articolo letto 944 volte

    Mai sopra le righe e sempre dedito al suo lavoro. Gianluca Atzori, ex difensore del Palermo e allenatore del Catania, ai microfoni di Palermo24.net gioca il derby in programma per la 31/a giornata di campionato: “Palermo e la Sicilia – dice Atzori – sono uno dei posti più belli d’Italia, per il clima e per la passione che ho ricevuto da entrambe le parti. Il siciliano ti mette a suo agio, ti apre la porta di casa. E’ una cosa fantastica. Ho ancora tanti amici a Palermo e Catania e ho un ricordo splendido di entrambe le città. A Palermo – continua l’ex difensore rosanero – abbiamo vinto un campionato, è stata un’esperienza bellissima. Vincere un campionato non è mai facile, anche se con la squadra che avevamo era impossibile non vincerlo. Ricordo Mondello, le passeggiate a far colazione, un posto meraviglioso”.

    Atzori è un doppio ex della partita, impossibile non chiedere, sabato, da che parte starà:”Il mio cuore – afferma – sarà diviso a metà, ma sono molto legato ai ragazzi che ho allenato fino a qualche mese fa. Vedevo l’impegno che ci mettevano, anche se i risultati non sono venut e questo per un allenatore è importante. C’è un legame affettivo nei confronti di Palermo e soprattutto verso i ragazzi di Catania, quindi – prosegue – diciamo che rimango neutro”.

    Sabato a Catania, in panchina, non ci sarà Mihajlovic, mentre il Palermo recupererà tutti i suoi giocatori.”L’assenza del tecnico che guida la squadra a bordo campo – sostiene Atzori – potrebbe farsi sentire. Il Palermo invece – continua – sta ottenendo dei risultati bellissimi, i rosa sono una buona squadra, ma da qui ad arrivare quarti ce ne passa e a questo punto bisogna credere nel posto in Champions, il Palermo può ambire al quarto posto e le squadre concorrenti sono sotto, non sarà facile però è giusto provarci e come ha detto Miccoli se alla fine non riusciranno sarà comunque una stagione da ricordare. Arrivare a giocarsela per un posto in Champions vuol dire aver fatto qualcosa di straordinario. Chi vince il derby – continua l’ex rosanero – vive i mesi successivi in discesa”.

    Atzori delinea poi gli uomini chiave che potrebbero decidere le sorti del match:”Miccoli – sostiene – gode di una splendida forma, di uno stato psicofisico ottimale. Basta guardare la partita di sabato. Dall’altra parte Mascara tiene a questo derby in particolare. Credo siano coloro che potrebbero decidere la partita”. E’ un doppio ex, è ancora legato a Palermo e Catania, ma non chiedetegli un pronostico sulla partita:”No – conclude sorridendo – non ne faccio”.

  28. Ip Address: 85.41.235.41

    va bene MIHA vedra meglio la partità dalla tribuna cosi per telefono darà ordine a Marcolini come fare i cambi, il modulo a napoli li ha tentate tutto,
    ha giocato anche con il 4-2-4….. bel rischio ma bravo….

  29. Ip Address: 85.41.235.41

    miiii un altra pecora a giocare il derby ahahahahahah………..

  30. Ip Address: 94.163.22.1

    Quoto Joe Ma iddu e u picuraru per accezzione…….. :9
    Caro mario purtroppo quando sono giu si giocherà milan-catania , ma si può sempre vedere in tv. 🙂

  31. Ip Address: 77.205.32.203

    Al sig.PICURARU ricordo che è sempre un tesserato del Catania…ca s’ammucca i soddi ca na rubbau…..e si ancora semu ca a parrari di salvezza ie sulu colpa sua!!!!!allura ca si stassi mutu e non cucchiassi!!!!MinKia comu nu suppottu!!!!!

  32. Ip Address: 94.163.22.1

    U picuraru mi sa ca teni chiossai a i rosella a quanto pare!!! a nuatri ni fici sulu dannu…….

  33. Ip Address: 85.41.235.41

    concorda co Chiarezza pe na votta…………………….

  34. Ip Address: 151.33.43.12

    a suo tempo difendevo atzori perche’ la squadra giocava bene, ma perdeva … non riuscivo a capire.
    Adesso che finalmente ho capito chiedo umilmente scusa all’amico chiarezza e gli do’ ragione al 100%.

    Matte, poi vediamo fratello!

  35. Ip Address: 85.41.235.41

    Fiorentina, serve chiarezza: non si può continuare così !!!!!

    Vittorio la fiorentina ti vuole ahahahahaha ,,,,,Petrus ha raddopiato i prezzi e ti pareva ?????

    Catania-Palermo, ecco il costo dei biglietti in vendita da oggi
    29.03.2010 10:25 di Redazione ITA Sport Press

    Il Calcio Catania S.p.A. comunica che prenderà il via oggi, lunedì 29 marzo, la prevendita dei biglietti validi per la gara di campionato Catania–Palermo, in programma sabatao 3 aprile alle ore 19 presso lo stadio Angelo Massimino di Catania.
    Questi i prezzi dei tagliandi:

    Tribuna Elite 140 euro

    Tribuna A 75 euro

    Tribuna B 40 euro

    Curve 24 euro

    L’elenco completo ed aggiornato dei punti vendita abilitati alla distribuzione dei tagliandi, a cura di Lottomatica, è disponibile attraverso il sito calciocatania.it.

  36. Ip Address: 94.163.22.1

    Catania-Palermo, ecco il costo dei biglietti in vendita da oggi
    29.03.2010 10.25 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 594 volte
    Fonte: itasportpress.it

    Il Calcio Catania S.p.A. comunica che prenderà il via oggi, lunedì 29 marzo, la prevendita dei biglietti validi per la gara di campionato Catania–Palermo, in programma sabatao 3 aprile alle ore 19 presso lo stadio Angelo Massimino di Catania.
    Questi i prezzi dei tagliandi:

    Tribuna Elite 140 euro

    Tribuna A 75 euro

    Tribuna B 40 euro

    Curve 24 euro

    L’elenco completo ed aggiornato dei punti vendita abilitati alla distribuzione dei tagliandi, a cura di Lottomatica, è disponibile attraverso il sito calciocatania.it.

  37. Ip Address: 94.163.22.1

    Jo abbiamo postato insieme ….. ahahahahahahah

  38. Ip Address: 77.205.32.203

    Joe sulu pi na vota? hahahaha 🙂

  39. Ip Address: 85.41.235.41

    Catanista questo ti fa solo onore…………… ammettere i propri sbagli è sinonimo di SAGGEZZA…………..

  40. Ip Address: 85.41.235.41

    solo per una volta hai ragione per il pecoraro eri te e salvo da cassino tutti i giorni che lagna…. con quel via azori via azori ahahahahahahah
    fino a quannu lo hai fatto scappare !!!!!!

  41. Ip Address: 94.163.22.1

    Voi che dite u picuraru si presenta o MASSIMINO? e per chi esultera?

  42. Ip Address: 151.33.43.12

    joe

    gli sbagli riferito ad atzori, no ?

    ERRARE UMANUM EST, PERSEVERARE DIABOLICUM …

  43. Ip Address: 77.205.32.203

    Se viene u picuraru tuccativi i baddi!!!1
    Già lui è nefasto pi cuntu sò…in più vi ricordo che prima di Napoli-Catania lui ha descritto la partita su Dhalia , Io mi son toccato ma evidentemente non è bastato,si scumparissi ie megghiu!!!!

  44. Ip Address: 151.33.43.12

    Carusi basta parari ddo picuraru ca potta sfiga!

  45. Ip Address: 85.41.235.41

    solo per il pecoraro…..

  46. Ip Address: 94.163.22.1

    MIHAJLOVIC: “L’ESPULSIONE E’ LA GOCCIA CHE FA TRABOCCARE IL VASO”

    Scritto da Andrea Mazzeo il 29 Mar 2010 alle 07:16 am | Argomento: Interviste

    E’ un Mihajlovic decisamento furioso quello che si presenta davanti ai microfoni di Rai Sport dopo l’espulsione e i torti arbitrali subiti nel corso della sconfitta di Napoli. Il tecnico rossazzurro è un fiume in piena: “L’espulsione è stata davvero la goccia che ha fatto traboccare il vaso dopo una serie di errori arbitrali clamorosi: vorrei proprio rivedere alla moviola l’episodio del fallo su Delvecchio, che secondo me sarebbe stato assolutamente da rigore, mentre Campagnaro ha soltanto perso palla, senza subire fallo, e sarebbe riduttivo dire che mi sono arrabbiato soltanto per quello. Avete un bel dire a invitarmi a mantenere l’autocontrollo, noi su questi campi ci giochiamo la vita: siamo umani, tutti commettiamo tanti errori“.

    Mihajlovic parla in generale della partita della sua squadra e sulla posizione in classifica: “La squadra mi è piaciuta moltissimo nel primo tempo, a inizio ripresa invece abbiamo subito un gol da polli, e il Napoli ha comunque reagito bene. Guardiamo comunque il bicchiere mezzo pieno: da diverse giornate continuiamo a mantenere un distacco di 7-8 punti sull’Atalanta, che è terzultima, è un margine incoraggiante per noi“.

    Sulla lotta per lo scudetto, il tecnico serbo non ha dubbi: “È una domanda talmente scontata a cui non rispondo nemmeno, rimango dell’idea delle scorse settimane“.

    Conclude in modo polemico sulle voci di mercato che lo vedrebbero vicino alla Fiorentina: “Sono solo cose vostre, invenzioni giornalistiche e basta, dunque lascio che diciate quel che volete“.

  47. Ip Address: 151.33.43.12

    FACEMUNI QUATTRU RISATI CA E MEGGHIU…

    di Alter Ego

    Mangiamento
    Dopo essersi mangiato le mani per il goal preso da Cannavaro, Mihajlovic in conferenza stampa ha preso a mangiarsi anche le iniziali delle parole “Abbiamo preso un goal da (S)polli”.

    E’ Fallo…
    Anche un arbitro di pallavolo avrebbe fischiato il fallo di Maggio in area di rigore… se a calcio non vale toccare il pallone con la mano, a pallavolo non vale che lo stesso giocatore lo tocchi due volte consecutivamente, figuriamoci tre… Ma noi, a che gioco giochiamo?

    Siete Contenti?
    Gli undici “vaffa” pronunciati da Sinisa Mihajlovic mentre, dopo l’espulsione comminatagli da Valeri, si incamminava verso il sottopassaggio, hanno convinto la Procura Federale a non aprire l’ennesimo fascicolo che veda il Catania sospettato di combine.. in compenso ne verrà aperto uno sull’allenatore del Catania.

    Casc-ahi
    Cos’e’ successo a Quagliarella, improvvisamente caduto in area di rigore senza motivo apparente?

    a) Stava giocando a giro giro tondo con Bellusci
    b) Voleva ribadire il suo primato di presenze nel tutti giu’ per terra di striscia la notizia
    c) Stava provando il passo finale della morte del cigno
    d) Stava provando a convincere il suo presidente a scritturarlo come cascatore nel prossimo film di natale
    e) Un filo d’erba gli si e’ agganciato allo scarpino.

    Pulcinella… traditore
    Sgomento tra il pubblico partenopeo quando al posto di Ricchiuti, tra le fila del Catania, entra quel che viene scambiato da tutti i tifosi come Pulcinella. In realta’ e’ solo Delvecchio con la maschera nera, protettiva… ma a Napoli e’ ormai caduta un’icona.

    Tutto il resto..
    Tanta noia al San Paolo di Napoli durante il primo tempo, chiuso in un pareggio senza emozioni. Alcuni tifosi campani hanno addirittura preferito abbandonare lo stadio per andare a votare…

    Si vince e si perde
    La Snai ha bloccato anche questa settimana le scommesse sulla X della gara tra Chievo Verona e Parma. Comunicato dell’associazione consumatori all’agenzia di scommesse italiana: “bisogna saper perdere, non sempre si puo’ vincere”.

    Zeru..
    Dopo la sconfitta contro la Roma l’allenatore dell’Inter, Mourinho, ha saltato l’appuntamento con la stampa. Deve essere rimasto con Zeru parole da dire..

    Ed io t’indago
    L’ufficio indagini della Federcalcio ha avviato una procedura conoscitiva sulla regolarita’ o meno delle calzature indossate da Peppe Mascara nel corso della gara contro il Napoli: Una paio di scarpini verde fosforescente che sono un pugno in un occhio. Da qui la procedura atta a verificare la condotta violenta del giocatore.

    Davanti alla Juve mi “scappellotto”
    Contestata la Juventus al suo arrivo allo stadio. Un tifoso reo di aver colpito Zebina con uno scappellotto e’ stato individuato e portato in questura. Davanti agli inquirenti si e’ giustificato dicendo: “Perche’ non si era tagliato i capelli?”

    Bagagli smarriti
    Dov’e’ finito il Martinez imprendibile della gara contro l’Inter? Quello sceso in campo a Napoli e’ il solito cugino scarso o il suo bagaglio tecnico e’ stato spedito altrove dopo l’ultimo trasferimento aereo con la wind jet?

    Che Pasqua sara?
    Il derby di Sicilia alla vigilia di Pasqua servira’ a conoscere chi tra Catania e Palermo rompera’ le Uova nel paniere dell’avversaria.

    Strano Turn Over
    Nuovo infortunio per la Juventus, e’ il 63simo, si e’ fermato Diego. La squadra bianconera fa turn over in infermeria.

    Kaka’ ritorna
    Kaka tornera’ al Milan a fine stagione. Questo l’unico modo per porre fine alla stitichezza d risultati dei rossoneri.
    (MONDOCATANIA.COM)

  48. Ip Address: 79.23.104.174

    BUONA SERA A TUTTI VOI

    IL BICCHIERE MEZZO PIENO DELL’OTTIMISTA
    Perchè il bicchiere mezzo pieno? Perchè lo impone l’ottimismo e il resoconto di quanto si è verificato domenica.
    Non abbiamo avuto ammoniti di grossa rilevanza e quindi domenica quasi tutti a disposizione.
    La squalifica di Sinisa può tornarci utile perchè nei due precedenti incontri per squalifica ….abbiamo vinto, quindi non c’è due senza tre.

    Le squadre che seguono il Catania non hanno fatto significativi passi in avanti.

    Cosa volete di più dalla vita? Un Lucano O meglio ancora, Una….Lucana?

    A MARGINE DEVO SOTTOLINEARE UNA NOTA DI APPREZZAMENTO E MERITO NEI CONFRONTI DEI NAPOLETANI PER L’OSPITALITA’ RISERVATA AD ALCUNI NOSTRI RAGAZZI ANDATI A NAPOLI PER LA PARTITA

    AMO CATANIA E IL CATANIA

  49. Ip Address: 79.23.104.174

    Improvvisamente i rosanero sono diventati cauti con i commenti, a quanto pare hanno finito (con in testa il loro presidente) di lanciarsi in commenti vittoriosi nei nostri confronti.
    Parlano di cauto ottimismo e di voler fare risultato, forse hanno capito che i proclami di vittoria con il CATANIA NON LI DEVONO FARE E NOI DOBBIAMO FARE IN MODO CHE NON POSSANO MAI FARNE.

  50. Ip Address: 151.33.43.12

    ciao beppe

    E’ vero mio figlio mi ha confermato di essersi sentito come a casa a Napoli e fra i napoletani, quando cantavano i nostri ragazzi venivano regolarmente applauditi dalla folla del S.paolo, ma si sa’ fra Catania e Napoli ci sono moltissime similitudini e anche loro come noi sono figli di un vulcano … Per quanto riguarda il discorso paliemmo carissimi amici e chiaro ed evidente che loro (come del resto tutta l’italia pallonara) sanno che il Catania non e’ assolutamente una squadra da bassa classifica.

    FOZZA CATANIAAA!!!

  51. Ip Address: 151.33.43.12

    CALCIO, PALERMO; MICCOLI: PER CHAMPIONS E’ ANCORA LUNGA

    “Mancano ancora 7 partite, noi ci proveremo fino alla fine ad andare in Champions”. E’ quanto assicura l’attaccante del Palermo Fabrizio Miccoli. Il ‘Romario del Salento’ è stato protagonista della vittoria sul Bologna con una bella tripletta(la prima in Serie A della carriera, l’ultima l’aveva realizzata oltre 10 anni fa, addirittura quando vestiva la maglia della Ternana, in B). “Siamo un gruppo molto solido, che può superare ogni difficoltà. Sono molto contento per la tripletta al Bologna, anche se questa non è la vittoria di Miccoli, ma della squadra, del gruppo. Ero deluso per la panchina di Genova, ma ho tradotto la mia amarezza in gol. Meglio così, no?”, dice il giocatore. Ora c’è il derby al Massimino con il Catania che nelle ultime stagioni è diventata un po’ la bestia nera del Palermo in casa come in trasferta. “Un derby è sempre un derby, è una partita che va valutata a parte, che non rientra nella logica delle cose”.

  52. Ip Address: 151.33.43.12

    Catania e Palermo insieme per Raciti
    In ricordo del commissario di Polizia ucciso nel derby del 2007

    Catania e Palermo unite, per una volta, in nome di Filippo Raciti. Una staffetta in 26 tappe unirà gli stadi Barbera e Massimino, in occasione del derby di sabato prossimo, per ricordare il commissario di polizia ucciso la sera del 2 febbraio 2007, proprio in occasione di una sfida tra le rivali storiche siciliane. ‘No alla violenza nello sport 3° Memorial Filippo Raciti’ è l’iniziativa dell’associazione di Rachid Berradi, in collaborazione con il 10° reparto mobile della Polizia di Stato.

    Verrà presentata domani (alle 11) a Palazzo Comitini, alla presenza del presidente della Provincia di Palermo Giovanni Avanti e del questore Alessandro Marangoni.

  53. Ip Address: 79.2.45.82

    Buonasera a tutti i fratelli rossazzurri di ogni angolo del pianeta!!

    Particolari saluti ai componenti della New Star (ultimamente è poco nominata e mi è venuta un po’ di nostalgia!)

    Mi fa piacere sentire che i tifosi catanesi siano stati trattati bene dai napoletani. Dopo questo, la sconfitta contro di loro mi pesa meno.

    Comunque: onore ai catanesi presenti al S. Paolo!!!

  54. Ip Address: 79.2.45.82

    Carusi, ma con il Napoli Barrientos non è stato convocato! Comu mai?

    Sapiti qualcosa?

  55. Ip Address: 151.33.43.12

    ciao mongibello

    e ti dico di piu’ riguardo ai tifosi napoletani, alcuni parlavano durante la partita con mio figlio dicendogli che il pareggio per loro andava bene la cosa importante per loro era che il sabato dovevamo “abbattere” il Paliemmo. E non solo, hanno anche detto che abbiamo una grande squadra. I calciatori del Catania piu’ gettonati fra i napoletani erano martinez llama e maxi lopez.
    Riguardo a barrientos era tra i convocati ma Sinisa lo ha mandato in tribuna.

  56. Ip Address: 94.163.83.243

    Catania, Lo Monaco: “Martinez? Ne ho parlato col Napoli”
    29.03.2010 22.55 di Riccardo Mancini articolo letto 35 volte

    Jorge Martinez su tutti. Il Catania ha scoperto un vero e proprio talento. E’ lui l’artefice di gran parte della scalata della squadra rossazzurra che piano piano sta cercando di allontanarsi dalla zona retrocessione. Come confermato, dal dg etneo, Pietro Lo Monaco, con tutta probabilità, l’estroso attaccante lascerà la Sicilia per trasferirsi altrove. Ma dove? Italia o estero? Intervenuto ai microfoni della trasmissione “Sport Show” in onda su Canale 9, lo stesso Lo Monaco ha cercato di fare chiarezza sulla situazione del calciatore uruguaiano: “Ieri ho parlato di Martinez con Bigon (ds del Napoli, ndr) ma mi ha detto che non se lo possono permettere. Mi viene sinceramente da ridere. Se la società di De Laurentiis non può acquistare un giocatore come lui allora è finito il calcio. Ad ogni modo, in questo momento ci sono squadre straniere che hanno fatto qualche passo in più per Jorge, ma noi aspettiamo fiduciosi: siamo convinti che dopo il Mondiale, si potrà ricavare anche di più dalla sua cessione…”.

  57. Ip Address: 151.33.43.12

    questo articolo e’ stato scritto dal giornalista napoletano Carlo Alvino caporedattore dicanale 9 …

    “I fratelli catanesi stanno preparando per noi un doppio, graditissimo regalo. Dopo aver perso al San Paolo, concedendoci tre punti d’oro per la corsa europea, sono certo che il Catania sabato pomeriggio vincerà il derby col Palermo facendoci pienamente rientrare in gioco per la Champions. Innanzitutto per un discorso di riconoscenza. Due anni fa, con gli etnei in piena lotta salvezza, gli abbiamo fatto un regalissimo prendendo una sonora batosta al Massimino (3-0), decisiva per il loro rilancio in classifica e per la conseguente permanenza nella massima serie. Ora è il tempo di contraccambiare, nella migliore delle maniere possibili perchè con gli interessi.
    In secondo luogo perchè i tifosi catanesi si sono da sempre dimostrati molto più amichevoli dei palermitani nei nostri confronti, per un’affinità sia culturale che…cromatica: ricordiamoci che gli etnei non sono “rossoblu”, ma “rossoazzurri”, quindi anche loro hanno nel cuore il colore della passione. Mentre i colori sociali del Palermo ricordano la prima maglia storica della Juventus.Sabato pomeriggio, dopo la scorpacciata di sfogliatelle, piuttosto che coi cannoli festeggeremo a base di mandorle di Bronte…”

    _________________________________________________________________

    forse il nostro amico napoletano non sa che a bronte sono famosi i pistacchi e le mandorle sono di avola, in ogni caso, forza Napoli per la champions io non dimentico che il paiemmo quando eravamo in serie difficolta’ e loro in una posizione di classifica tranquilla vincendo alla fine della partita con un gol di miccoli rischiarono seriamente di mandarci in serie B.

    ABBATTIAMO IL PALERMO …

    FOZZA CATANIAAA!!!

  58. Ip Address: 94.163.83.243

    ABBATTIAMOLO IL Paliemmo!!!!!!!!!!! 3 poppetti e poi festa per noi e per i partenopei…………………. Notte a tutti e Forza Catania.

  59. Ip Address: 151.33.43.12

    notte matteo …

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu