Non basta il pareggio

 Scritto da il 30 aprile 2016 alle 22:00
Apr 302016
 

paganese-catania
Finisce 0-0 la sfida tra Paganese e Catania, i rossazzurri dopo una partita giocata come il solito senza mordente vedono avvicinarsi lo spettro degli spareggi per non retrocedere dopo le vittorie di Catanzaro e Monopoli. Una formazione in crisi di identità,  sotto ritmo,  con un centrocampo ballerino e attaccanti inconcludenti anche a porta vuota.
Adesso il Catania deve conquistare i tre punti contro L’Andria e sperare che il Monopoli o il Catanzaro non vadano oltre il pareggio,  una situazione molto complicata.

Moriero: C’è mancata cattiveria, dovevamo osare di più. Abbiamo avuto anche delle occasioni, ma non ci siamo riusciti. Volevo di più dai miei ragazzi. Un punto che per noi suona come una sconfitta. Avevamo impostato la gara con le ripartenze, potevamo far di più con più cattiveria, ma è mancata qualcosa dai ragazzi che dovevano saltare l’uomo e creare occasioni da rete. C’era paura di perdere, io ho cercato di dare degli input, ma non ci siamo riusciti a svoltare. Nessuno vuole andare ai playout. Abbiamo un’altra occasione, cerchiamo di vincere contro la Fidelis Andria e poi speriamo. Pronto ad affrontare gli spareggi, mi auguro che anche i miei ragazzi mi seguano. Non si può chiudere la gara in dieci. La società interverrà con Pelagatti dopo il suo scatto di nervosismo, non possiamo farci prendere dalle provocazioni in questo momento delicato. Plasmati? Ha un’autonomia limitata, deve crescere di condizione, deve dare di più.

  17 Commenti per “Non basta il pareggio”

  1. Ip Address: 31.157.36.235

    Abbiamo capito, come temevo, che Moriero è peggio del peggior Pancaro!!! Testardo nel non far giocare Pessina, testardo nel far giocare Plasmati (ormai derelitto!!!) dal primo minuto, testardo nel convocare Calil (ormai sfacciatamente disinteressato alla maglia) e incompetente in quanto a schemi di gioco!!!! Cosa vogliamo da questo individuo? Che vada via da Catania portando con se’ il 90 % di questi giocatori mercenari ricominciando daccapo da Russotto e Bastrini, Pessina e tanti altri giovani che abbiano a cuore le sorti di questo disastrato Catania. SPES ultima dea!! MA ….. Chi di speranza campa …….

  2. Ip Address: 151.82.42.110

    Un disastro totale! Assolutamente non cambia niente! Anche in questo momento così delicato, non è possibile che l’ allenatore continui a ripetere che ci vuole più cattiveria ,che si voleva vincere,ecc ecc. Ma in campo scendono giocatori che si devono salvare,che si vogliono salvare? Si rimane increduli a vedere tanta superficialità. ,tanta trascuratezza in giocatori che debbono difendere una maglia ! Un attacco sterile ,e che non tira quasi mai in porta e che quando riesce a farlo ,sbaglia a porta vuota ,! Moriero prepara la partita? A gioco del calcio .? O a che gioco? Da tanti seguo il Catania ,ma francamente ,non ho mai visto ,in tutte le serie che ha giocato,una squadra così a pezzi e composta da giocatori così incoscienti e inconcludenti! Se poi aggiungiamo un allenatore che non ha stimoli e non li dà ,e vede poco il gioco ,il quadro è completo. Stento a credere,a questo punto,che riesca ,anche a superare le partite dei play-out!

  3. Ip Address: 151.82.42.110

    Scusate, ho omesso. da tanti anni

  4. Ip Address: 94.37.1.99

    Il peggiore allenatore che ha avuto il Catania negli ultimi 10 campionati. Quale è la ragione incomprensibile di mettere in campo Plasmati. Moriero peggio del peggiore Pancaro. Deve essere esonerato prima dei playout.

  5. Ip Address: 94.162.128.242

    Buona domenica a tutti e buona festa dei lavoratori ….,,,……

  6. Ip Address: 94.162.128.242

    Di quei cadaveri preferisco non parlarne piu

  7. Ip Address: 178.39.222.16

    Ridicoli siamo solo ridicoli.
    Dal presidente (mi viene da ridere chiamorlo cosi) alla squadra (dobbiamo chiamarla cosi) al allenatore (ma questo ha giocato a pallone?) a noi tifosi! Il Crotone va in serie A noi in serie D penso di avere detto tutto.
    Perfino con la primavera in blocco avremmo fatto più figure. E ancora li pagano? Noi se al lavoro facciamo cosi ci licenziano.
    Ridicoli solamente ridicoli. Dopo gridiamo allo scandalo tutti contro il Catania ma si continua ad essere ridicoli!
    Que la sola cosa da fare é scappare. Non solo la maglia. Qua hanno fatto solo la presa per il culo da 4 anni, ci hanno ridicolizzati in tutta italia e il mondo.
    Siamo ridicolo!

  8. Ip Address: 151.43.67.230

    Hai perfettamente ragione Jamajama ,si fa ridere tutto il mondo calcistico italiano! Perchè quella specie di allenatore non mette in campo i giovani della primavera, della Beretti? Sicuramente darebbero in campo tutte le energie e quell ‘ impegno ,quella cattiveria ( vero Moriero ?) che si aspetta ,invano ,da mesi. Tutti i tifosi sono esasperati ,indignati e sopratutto estremamenti civili . Quali tifosi ,di fronte a tale,recidivo, comportamento ,si sarebbero comportati in questa maniera così civile ,con grande pazienza e estrema correttezza ? Mi viene ,infine, spontanea , una espressione sintetica della situazione : TRADIMENTO e DISONORE !

  9. Ip Address: 94.222.178.254

    Carusi, purtroppo era chiaro, forse qualcuno ricorderà che io lo avevo previsto fin dall’inizio, con un allenatore che ha nel palmares solo esoneri e retrocessioni (ha UNA promozione in serie B, a questo punto non si capisce come sia successo) non si poteva pretendere che i giocatori iniziassero a fare qualcosa che non hanno fatto per tutto il campionato. CI voleva un allenatore serio, dai toni duri, invece ci siamo dovuti accontentare dell’unico che abbia accettato di venire a Catania, semplicemente perché non lo voleva nessun’altro in giro (e giustamente), almeno così lui prende uno stipendio.
    D’altra parte è inutile recriminare quando la società è assente e volenti o nolenti non ci sono alternative, allafinedella stagione, né alla gestione societaria, né all’allenatore nè tantomeno ai giocatori. Chista e a zita je ni llama teniri. Possiamo solo sperare di non scendere e di iniziare a giugno un nuovo capitolo della storia del Calcio Catania. Ormai è tardi per tutto il resto, auguriamoci solo di tenere la serie.
    Buon primo maggio a tutti e saluti a Giorgio i cui commenti spero di rileggere presto.

  10. Ip Address: 5.87.44.15

    Mercenari e Buffoni tutti , non indegni della nostra maglia , tutti via da CATANIA e subito , non hanno avuto neanche un minimo di rispetto verso quei tifosi presenti allo stadio sperduto di pagani , dove alcuni arrivati anche da lontano per sostenere chi ? Solo dei pagliacci che andiche di essere in un campo di gioco erano in un circo ……….

  11. Ip Address: 5.87.16.76

    Vergara frena, trattativa complicata
    1 maggio 2016 alle ore 11:43
    Scritto da Stefano Auteri
    Dopo il pareggio di Pagani arrivano ancora brutte notizie per il popolo rossazzurro, ma stavolta dal fronte cessione. Secondo quanto riportato dal sito messicano ‘Mediotempo’, il magnate Vergara sarebbe dubbioso sull’investimento da effettuare riguardo al Catania. Il problema sarebbe legato all’impossibilità di tesserare giocatori messicani nel campionato di Lega Pro. Ecco le parole dell’imprenditore d’oltreoceano: “Non abbiamo ancora deciso nulla, ma il fatto di non poter tesserare giocatori del Messico è un ostacolo non indifferente”. Un ostacolo dunque che potrebbe frenare definitivamente la trattativa, con il club etneo che rimarrebbe senza papabili acquirenti all’orizzonte.

  12. Ip Address: 151.57.107.2

    Oltre i grossi guai ,strettamente calcistici, tanto per non farci mancare niente, ci sono queste continue notizie ,confuse e contraddittorie ,del tentativo di aggiustare la situazione societaria. Ma per carità ,che se ne vada a quel paese, questo Vergara che aveva intenzione di trasformare il nostro Catania,una squadra composta da giocatori messicani ,da allenare e da sperimentare. Ci mancherebbe pure questo! Vedete ,cari amici ,che cosa è diventata questa disgraziata nostra società ? Una discarica per giocatori di un’altra Nazione da provare ed allenare? Ma a Catania sono tutti impazziti? Ci sono ,solo,imbroglioni ,ladri, gente sprovveduta? Ma il sindaco , Bianco esiste ancora?

  13. Ip Address: 95.250.139.197

    ciao a tutti. Sono senza parole. Ero tra quella settantina di tifosi etnei che ieri hanno dalla curva nord in gradoni innocenti assistito alla partita che doveva regalarci il mantenimento della categoria qualora i nostri avessero giocato a pallone. Abbiamo visto il non gioco di squadra espresso in maniera eccellente, come se si trattasse di atletica leggera anzi molto leggera visto l’impegno profuso più in cerca delle beghe con l’arbitro e con i giocatori in casacca avversa, come se sconoscessero che una squadra con grossi problemi di formazione e in cerca di un misero punticino per la salvezza matematica dovevano fare ed hanno giustamente fatto. Cosa dire: Calil come al solito un uomo in meno addirittura in certe fasi si sovrapponeva ad un plasmati quasi sempre più simile ad una pertica infissa al suolo che ad un essere umano. Calderini l’ombra di se stesso e di Castiglia non vorrei parlarne per non usare un linguaggio scurrile sempre dominato dai ragazzini in maglia azzurra. Chi doveva fare la partita non l’ha fatta e chi doveva solo contenere ha avuto sempre il pallino del gioco in mano. Purtroppo si conferma il fatto che questa squadra non ha leader né un gioco, trascinata sempre solo dalla magia del singolo che ti risolve la partita. Parliamoci chiaro, questa è’ mentalità da retrocessione sicura e se fossi Moriero, che ha pubblicamente dichiarato che i giocatori non lo seguono, darei le dimissioni. Poi affermare che ha impostato la partita decisiva sulle ripartenze cioè aspettando i ragazzini e le riserve avversarie in una partita decisiva da il metro di quanto l’allenatore sia nel pallone e, se vogliamo dirla tutta, per le ripartenze ci vogliono i centrocampisti e gli esterni che corrono (e non due punte che si ostacolano) ed ieri a parte un iniziale Russotto non si è’ visto più nulla. Adesso non ci resta che sperare nei miracoli dell’ultima giornata perché non voglio proprio pensare ai play out. Dimenticavo: abbiamo anche avuto la fortuna che dopo pochi minuti caccavallo la loro punta di diamante usciva per un malore e, se ve la devo fare tutta, nei minuti di recupero loro hanno avuto la palla per segnare ma ho avuto l’impressione da dietro la porta che il giocatore Paganese lasciato colpevolmente libero, anziché giustiziarci è’ andato con la palla al piede verso il calcio d’angolo per racimolare qualche secondo. Onore a quei rossazzurri (non per me che vivo solo a 50 km ) per il sacrificio che hanno fanno non riconosciuto da quei mercenari.

  14. Ip Address: 91.252.66.189

    Concordo in pieno con catanese a Napoli

  15. Ip Address: 2001:0b07:02ee:12bd:8992:4670:789a:2828

    Io quello che trovo ingiusto è che questa gente prenda lo stipendio,fregandosene degli sforzi e sacrifici di tifosi come Catanese a Napoli,che nonostante tutto continuano a veder giocare questa banda di cialtroni.Moriero avrà anche le sue colpe,ma in campo l’atteggiamento rinunciatario di quasi tutti i giocatori è vomitevole.Questi cialtroni forse non hanno capito che non era importante il risultato quanto l’impegno che non hanno mai messo in campo,a questo punto io me ne andrei in serie D e darei un segnale forte facendo giocare sia l’ultima partita che i play out alla Primavera e farei una Gigantografia in sede con la foto dei calciatori che sono stati capaci nell’impresa di aver fatto parte della squadra più vergognosa della storia del Catania

  16. Ip Address: 2001:0b07:02ee:12bd:8992:4670:789a:2828

    preferisco essere rappresentato dalla squadra primavera,che da questi cialtroni,questa gente non merita la professione che esercitano,proprio perchè non hanno professionalità è giusto che si cerchino un’altro lavoro

  17. Ip Address: 178.39.222.16

    Pulvirenti vigliacco! Hai rovinato tutto! L’unico colpevole di tutto!!

    Diamo il nome a questo disastro. PULVIRENTI NINO!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu