Non c’e’ accordo tra AIC e federazione…

 Scritto da il 1 dicembre 2010 alle 10:16
Dic 012010
 

Alla fine come tutte le cose in Italia : “la montagna ha partorito il topolino!”  Ieri dopo l’ennesima riunione, non e’ stato raggiunto un accordo sul contratto collettivo del lavoro fra associazione nazionale calciatori e federazione italiana gioco calcio. Il punto sul quale si e’ arenato il dialogo riguarda gli allenamenti separati fra calciatori della stessa societa’, e’ il tentativo di conciliazione da parte del presidente della Figc Giancarlo Abete è stato Vano.  All’incontro il presidente dell’Aic Sergio Campana non era neanche  presente e  questo a priori faceva capire come  i margini per raggiungere un accordo fra le parti  non ci fossero e,  chiara era la volontà da parte dell’Assocalciatori di arrivare allo sciopero per la 16esima giornata di campionato.

La trattativa in effetti non era mai decollata, i nodi del contendere  e sui quali si e’ arenata la stessa erano essenzialmente due.  Essi   riguardavano rispettivamente la possibilità di separare i componenti della rosa a seconda della loro posizione contrattuale e l’eventualità di vendere i calciatori senza il consenso degli stessi.

Questi i due punti delle due innovazioni contrattuali  che hanno creato il   dissenso totale fra le parti  fin dagli inizi della trattativa.

Punto 7: La Lega Calcio vorrebbe istituire due squadre distinte per i calciatori della rosa, fra quelli che rientrano nel progetto societario e quelli che non fanno parte del progetto e che quindi vivono da separati in casa. L’Aic si è detta fermamente contraria alla proposta, in quanto la ritiene una forte discriminazione per gli stessi tesserati societari.

Punto 8: Per la Lega un calciatore non dovrebbe rifiutare il passaggio ad un club dello stesso livello e che gli garantisca le stesse condizioni contrattuali, nel caso il club di appartenenza trovasse l’accordo con la nuova società per la vendita. In caso di rifiuto del giocatore, il suo contratto s’intenderebbe rescisso automaticamente con una multa da pagare da parte dello stesso calciatore pari al 50% dello stipendio.

Di fronte a tutto questo il presidente della Lega Maurizio Beretta ha dichiarato :“ E’ uno sciopero fatto da persone irresponsabili e senza ragioni”.  Le dichiarazioni di Beretta sono la conseguenza dei comportamenti tenuti, perche’ mentre il presidente Abete stava illustrando la bozza dalla Figc, il vicepresidente dell’Assocalciatori Grosso e l’avvocato Calcagno hanno abbandonato il tavolo della trattativa ufficializzando di fatto lo sciopero della categoria, la qual cosa fa pensare ad una strategia, concordata in precedenza e senza aspettare nemmeno il pronunciamento sulla questione dell’Alta Corte di Giustizia del Coni che  proprio oggi si dovrebbe pronunciare sulla vicenda.

Questo il comunicato dell’AIC diffuso ieri : “ lo sciopero nasce dal rifiuto della Lega di accettare l’impostazione dell’Assocalciatori, più volte ribadita, che assicurava la piena disponibilità a discutere 6 degli 8 punti indicati dalla Lega, con esclusione di quelli riguardanti gli allenamenti separati ed il trasferimento coatto”.

L’ultimatum era stato già dato nelle scorse settimane ed il mandato per lo sciopero era stato affidato al presidente dell’Aic Campana dal direttivo, con il 30 novembre indicato come termine ultimo per evitare che non si giocasse l’11 e il 12 dicembre.

Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha detto: “Ciò che ha fatto l’Aic è gravissimo. I rappresentanti del sindacato calciatori non hanno fatto nemmeno parlare il presidente federale Abete. La loro posizione era di non trattare al di fuori dei sei punti. L’Aic parte da un presupposto sbagliato, perché il contratto collettivo, firmato trent’anni fa, oggi non va più bene. Per esempio, come si fa ad allenare insieme 40 giocatori?”.

Anche Massimo Oddo, ex portavoce dei calciatori, si è associato allo sciopero proclamato per l’11 e 12 dicembre: “Se l’Aic ha dichiarato lo sciopero – ha detto il giocatore milanista – vuol dire che stavolta sarà inevitabile visto che c’è stato già un primo appello a cui non è stata data risposta. Siamo pronti a fermare il campionato”.

Non si giocherà,  quindi tra l’11 ed il 12 dicembre.   Salteranno cosi le partite : Juventus-Lazio,  Bologna-Milan, Brescia-Sampdoria, Cagliari-Catania, Genoa-Napoli, Inter-Cesena, Lecce-Chievo, Palermo-Parma, Roma-Bari e Udinese-Fiorentina. Ora la Lega dovrà trovare un’ulteriore data, nel fitto calendario calcistico, per fare recuperare la giornata di campionato.

Nella storia del calcio italiano  l’unica volta in cui il campionato si  si fermò fu il 16 ed il 17 marzo di quattordici anni fa. I motivi della contesa furono il fondo di garanzia, il rinnovo del contratto collettivo, con la previdenza, la ristrutturazione dei campionati, le situazioni di morosità, l’entrata in vigore della Legge Bosman, le aggressioni ai calciatori e la richiesta di elettorato attivo e passivo.

Siamo alla farsa. Per una categoria di persone cosi privileggiata parlare di sciopero offende tutte quelle persone che tirano a campare con uno stipendo medio da mille Euro al mese e questo  poteva succedere solo in Italia. Secondo me : “la misura e’ colma!”

  65 Commenti per “Non c’e’ accordo tra AIC e federazione…”

  1. Ip Address: 151.33.44.136

    giampiero63

    01-12-2010 alle 09:50 #
    buongiorno amici catanisti.
    mentre i ns. eroi proseguono il cammino di avvicinamento per il test di domenica sera in altri siti viene indetto uno sciopero nazionale.
    si fermano treni? benzinai? muratori? professori?
    no
    i calciatori. 😀 😀
    già fa ridere sta cosa.
    i calciatori? quelli strapagati ? si i calciatori.
    beh avranno un motovo serio!!! 😀 ne hanno 7 a sentir loro. mah…
    scherzi a parte anche se qui non si scherza per niente, mi verrebbe da chiedere a uno dei tanti operai sottopagati di casa nostra cosa ne pensa della richiesta avanzata dai calciatori di consentire ai “fuori rosa”, gente regolarmente a stipendio e che stipendio, di allenarsi col resto della squadra o ancora cosa ne pensa della richiesta i questi signori sotto infortunio di decidere la struttura medica del ricovero anziche andare in quella scelta dalla società e da questa pagata. mah. siamo al paradosso
    godiamoci questo sciopero rilassandoci in altre attività… magarì non sò facciamo contente le ns. patner a voi decidere come…:-)
    a proposito negli scioperi veri le gg di sciopero non vengono pagate, qui come funziona?
    😀
    FORZA CATANIA 8)

  2. Ip Address: 94.37.30.41

    Ho letto da qualche parte: L’Aic difende i diritti dei più deboli, di tanti giocatori che non prendono certo le cifre dei supercampioni. O che in serie C non prendono gli stipendi.

    Se la si vede sotto questa ottica, buongiorno Giampiero e buongiorno a tutti, forse la querelle assume aspetti che ai più possono risultare scandalosi ma che avvicina inequivocabilmente ai problemi della sopravvivenza quotidiana del cittadino moderno.
    E’ vero, per i contratti di lavoro dei metalmeccanici o delle guardie giurate per esempio, non esiste nessun tipo di interesse perchè non hanno il supporto di una sufficiente cassa di risonanza. I calciatori, nel loro insieme invece, questo supporto lo hanno eccome.
    Se si pensa che il Bologna, squadra di serie A, è in ritardo con i pagamenti degli emolumenti allora bisogna che si incominci seriamente a pensare che il calcio non solo è malato ma che addirittura stia per passare a miglior vita!
    Pare che il sincato calciatori fosse pronto a discutere dei famosi otto temi oggetto del contendere ma su alcuni di essi, in particolare quello sui calciatori fuori rosa, non fosse data alcuna possibilità al dialogo da parte della Lega Calcio.
    La cosa che invece dovrebbe essere argomento oggetto di approfondimento da parte di noi tifosi estranei, apparentemente, alla vicenda, è il fatto che non sia un vero e proprio sciopero, cioè la giornata di campionato non salta, è solo una sospensione che troverà recupero il 19 gennaio 2012.
    Voglio dire, a meno che non ci sia qualche scaramantico che stia pensando ancora alla fine del mondo, in Lega o al Coni sono più preoccupati di come organizzare il pic-nic per l’11 e 12 dicembre o sentono già venir meno il tintinnio della moneta derivante dai contratti pubblicitari e televisivi?
    Dove finisce l’amore per lo sport e comincia inesorabilmente quello per il business?

  3. Ip Address: 79.13.30.14

    Non hanno ritegno,si sono appropriati di un diritto che spetta solo ai veri lavoratori,i due punti contestati sono solo una scusa puerile,se veramente vogliono aiutare i loro colleghi che guadagno molto di meno a detta loro(si va dai 150 mila euro in su,io devo lavorare per davvero almeno 10 anni),che si riducessero gli ingaggi,in modo che le società possano investire anche in questo senso.Sono dei veri mercenari,ricordiamoci che si sono allungati le ferie Natalizie,perchè sono stanchi di contare quanti milioni di euro guadagnano.Sono come i politici,MERCENARI,VERGOGNA.

  4. Ip Address: 79.13.30.14

    Perchè i presidenti delle società non si mettono d’accordo e fanno in modo di non fare saltare la giornata di campionato schierando tutti gli allievi??? e poi detrarrei dagli stipendi di questi signori gli eventuali mancati incassi ecc….

  5. Ip Address: 94.37.30.41

    Scusami Peppe, ma in quanti saremmo davanti alle tv per vedere le partite giocate dagli allievi?
    A stento, quando le trasmettono, ci guardiamo quelle della Primavera.
    E poi, se vado allo stadio, pensi sia giusto che paghi il biglietto per vedere una partita degli allievi. Tu sai quanto costa un biglietto o un abbonamento a Catania…..
    Ma soprattutto, e questo è il nodo del problema, quante penali dovrebbero pagare le società calcistiche agli sponsor ed alle Tv a pagamento offrendo al pubblico lo spettacolo di una partita tra allievi o ancor più grave nessuno spettacolo?
    Comunque sia, lo sport per cui ci sbattiamo, soffriamo ed urliamo è in mano a presidenti, procuratori e faccendieri che spesso non vanno nemmeno allo stadio a vedere le partite.

  6. Ip Address: 151.33.45.185

    Buongiorno a tutti.

    Benvenuto Peppe58 …

    La sostanza non cambia facendo giocare gli allievi. Anche se a malincuore (perche’ il calcio e’ una vera malattia) io proporrei invece uno sciopero dei tifosi nel senso di non andare allo stadio o di non guardare la tv satellitare per qualche tempo. Allora si che, venendo a mancare la base,( cioe’ chi permette a costoro di guadagnare) di tutte le persone che ruotano intorno al calcio (procuratori, faccendieri, presidenti ect, ect)… allora si, scoppierebbe il caos. Ma siamo nel campo delle ipotesi fantacalcistiche. E’ veramente il colmo che queste persone cosi privileggiate parlino di sciopero: una vera offesa ai veri lavoratori…

  7. Ip Address: 88.45.219.250

    il punto caro Marcello non è disputare o meno la giornata calcistica… il punto è quanto sia morale proclamare uno sciopero che in relatà non lo è. chiamatelo in altro modo ma non sciopero. poi si sa come vanno queste cose. nessuno ci vorrà rimettere un euro in penali che per altro le pay tv e gli sponsor sanno bene come far lievitare a proprio favore.
    è scandaloso che una categoria privileggiata accampi pretese sensa senso.
    mi ricordo che anni fa gente che moriva su moto o macchine faticava e non poco a rivendicare il diritto alla sicurezza degli impianti, ma qui signori di che parliamo? di chiacchiere solo di chiacchiere
    FORZA CATANIA 8)

  8. Ip Address: 81.224.195.198

    Buongiorno a tutti….

    io penso che se uno sciopera ha le sue ragione per farlo, tanto in un paese civile tutti e dico tutti dai Manager super pagati all’operaio meno pagato è un diritto sacro santo…

    ma suona sempre male per certi giocatori che prendono fior di milioni all’anno, ma è anche ovvio che l’articolo 8 è strano un bel pò ….secondo me le società non possono costringere un giocatore di andare dove lui non vuole andare a giocare, non sono una merce di scambio dico bene ?????? e non è neanche umano….

  9. Ip Address: 62.98.191.8

    E’ tutto vero quel che dici Giampiero, lungi da me prendere parte in causa però da suoer partes posso assicurarti che leggendo i comunicati ufficiali, l’ AIC non ha mai parlato di sciopero ma di sospensione per una giornata del campionato.
    Se veramente l’operato del sindacato fosse mirato a difendere i diritti dei calciatori che guadagnano poco e che fratturandosi una gamba vengono mandati al primo ospizio per anziani piuttosto che in un centro diagnostico serio, ricordo che Stovini fu messo fuori rosa per alcune settimane e stava per essere ceduto insieme a Biso, si allenava a parte e non fu un bel momento quello.
    Sui principi, se sono quelli a muovere le gesta dell’uomo, non si discute, sul fatto che il denaro e gli interessi che girano attorno al mondo del pallone possano distorcere quei principi e dirottarli su argomenti puramente commerciali anche lì i dubbi possono diventare certezze.
    Quando giocavo io ci spettavano i soldi per la benzina, il completino, la tuta ed il buono per scarpette e guanti, durante l’intervallo un bel the caldo e ci si rivedeva martedì.

  10. Ip Address: 81.224.195.198

    ciao Marcello,
    a quei tempi si giocava per il divertimento e per la maglia…

    purtroppo oggi il calcio è considerato, ma è un lavoro per pochi….

  11. Ip Address: 151.33.45.185

    caro Marcello

    anche se giocano in serie C questi signori guadagnano in ogni caso “tanto” per non dire “troppo”. Certo rispetto a lor signori Coccolati e viziati del campionato piu’ importante non c’e’ paragone. In ogni caso se si tratta di tutelare il diritto all’uguaglianza della categoria calciatori, anche e sopratutto per i meno fortunati, il blocco e’ giusto farl. Pero’ purtroppo io non credo proprio siano questi i veri motivi che spingono “i falchi” a fare questi movimenti, secondo me altri interessi si muovono nell’ombra …

  12. Ip Address: 79.13.30.14

    Buongiorno a voi e grazie a catanista 60,Marcello la mia voleva essere una “provocazione”,ma nella stessa provocazione ho evidenziato che avrei fatto pagare ai giocatori eventuali mancati guadagni.Joe mi dispiace ma non la penso come te,rispetto la tua opinione ma non la condivido,ho fatto il sindacalista(di fabbrica e anche dirigenziale) per ben trent’anni e credimi che le fondamentali della parola sciopero non hanno nulla a che vedere con questi signori,che approfittano dell’amore che tanta gente ha per la maglia della propria squadra.Per quando riguarda i trasferimenti,le società vogliono solo che un giocatore che non ha risposto alle aspettative,non debba rifiutare un trasferimento ad un’altra società di pari categoria,rimanendo intatto il diritto di discutere il proprio contratto con la nuova società.Scusate se si rispondo in tempi lunghi,ma nel frattempo con lo stesso p.c.sto facendo altro.

  13. Ip Address: 94.37.26.24

    Ciao Joe, mi sno appena ripreso dal tuo post precedente:

    a quei tempi si giocava per il divertimento e per la maglia…8O

    mi hai fatto cadere in depressione, ma allora sono davvero così vecchio? 😥

    L’ultima partita, TRA VECCHIE GLORIE, l’ho giocata a settembre e “crack” distrazione al collaterale…..devo ancora riprendermi. 😥

    Scherzo hey! Non me la sono presa, sono abbastanza consapevole e me la godo come posso!! 😉

    FORZA CATANIA SEMPRE!!SQUADRA E CITTA’!!

  14. Ip Address: 94.37.26.24

    Curiosando fra le tante notizie “veramente interessanti” di mercato ne ho letta una preoccupante:

    ESCLUSIVA TMW – Baldini rifiuta la panchina del Portogruaro
    29.11.2010 18.18 di Andrea Losapio articolo letto 3256 volte

    Il tecnico ex Empoli e Catania, Silvio Baldini, secondo indiscrezioni raccolte da TMW ha rifiutato la panchina del Portogruaro. E’ ancora mistero per la panchina veneta, dopo che nella mattinata sembrava fatta per l’arrivo di Salvioni.

    Dove andrà il tecnico Baldini?
    Chi sono, a parte me, i 3255 che hanno letto questo articolo? Non saranno mica tutti Portogruaresi?

  15. Ip Address: 88.45.219.250

    buon pomeriggio ai presenti.
    ai miei tempi, sono del 63, già si era contenti se si paceva parte di un team.
    ti provinavano all’età di 12/13 anni, nel mio caso sul campo in mattonelle dei salesiani di cibali e se piacevi al coach eri “ammesso” ad allenarti con al squadra.
    niente copmpleto ne tuta ne borsa…
    crescendo andando avanti di categoria la società ti passava la borsa, la tuta, e nel caso dei più grandi il buono per le scappette.
    ma dell’abbigliamento non ti fregava niente. se non per farne bella mostra davanti agli amici. giocavi per piacere di farlo. punto.
    passando al rugby la situazione nel mio caso è migliorata ma solo perchè giocando con lo “zagara rugby” qlche soldino girava con lo sponsor dei tempi.
    altri tempi… chi stava meglio? bah forse oggi i ns ragazzi vengono preparati meglio e in modo professionale e … hanno le borse, le tute, passate dalla società… (con quello che si paga di retta… altro che borse e tute… 🙂 🙂 )
    oggi vado in bici, a proposito cerco ciclisti zona acireale.
    FORZA CATANIA 8)

  16. Ip Address: 94.37.26.24

    …le mattonelle dei salesiani……..ci deve essere ancora qualche mio brandello di gomito o di ginocchio da quelle parti.
    Ne è passata di acqua sotto i ponti. 🙁

  17. Ip Address: 151.33.45.185

    Niente di cosi’ “distinto” da parte mia perche’ io giocavo in Piazza Cutelli dove oltre allo sbucciamento di qualche ginocchio c’era anche il dolore al didietro (per non dire altro) dei tanti calci in culo presi dai vecchietti che bazzicavano la piazza.
    Io giocavo nella Trinita’ e le scarpette me le passavano regolarmente … 😆 😆 😆

  18. Ip Address: 151.33.45.185

    a proposito di Baldini, ma non e’ che hai pensato veramente che …

  19. Ip Address: 88.45.219.250

    marcello magari abbiamo giocato insieme… 🙂
    casinista i parrini della pgs le scappette non le davano .. ricordo la trinità .. li i soldi “furriavanu”
    per tutti.. BALDINI al catania? non abbiamo già dato? 😀
    FORZA CATANIA 8)

  20. Ip Address: 151.33.45.185

    ahahahaha Casinista? 😉 😉 😉

    Si e’ vero i soddi furiavunu e ccomu!
    Ho gfiocato anche nella Castagnola : te lo ricordi allo stadio lo slogan?
    E le pellicceee di Castagnolaaaa …. 😆 😆 😆

  21. Ip Address: 94.37.26.24

    Per me Ardor Sales, Libertas Sturzo (la squadra dei grandi dei salesiani di Cibali), Aquila Puntese, Cabanuca e Aquila Grammichele, dalla terza alla promozione….ma soddi mai!!!
    Sulle mattonelle da ex allievo a Cibali e torneo allievi, da ospite, a S.Filippo Neri, che spasso…..

  22. Ip Address: 88.45.219.250

    certo che me lo ricordo catanista. io giocavo con don galati… non è la stessa cosa…:D 😀
    marcello non sono ai tuoi livelli tanto che ho cambiato sport a 15 anni… oggi qlche euro lo avresti preso… ma forse ti saresti divertito di meno che quando giocavi tu.
    FORZA CATANIA 8)

  23. Ip Address: 94.37.26.24

    Hey scherzavo su Baldini!!
    Se faceste un giro su altri siti, quando sono libero come oggi io lo faccio, vedreste che gli argomenti più in voga sono Giampaolo e la Juventus; c’è gente che è talmente emozionata e innamorata, spero solo dell’evento, che ha già buttato giù in sequenza cinque o sei articoli…
    Da altre parti se dovessimo buttare il ciclone Baldini come provocazione forse o raccoglieremmo insulti a quintali oppure, nel ricordo del peggio, alcuni sposterebbero il tiro delle loro inutili critiche da Giampaolo a qualcun altro; nel timore di ciò lasciamo l’argomento galleggiare goliardicamente fra le nostre mura.

  24. Ip Address: 151.33.45.185

    LO MONACO CONFERMA L’IDEA DEI PRIMAVERA IN CAMPO.

    Quella che inizialmente poteva sembrare una semplice provocazione, starebbe diventanto realtà. Se l’AIC confermerà lo sciopero indetto per l’11 ed il 12 dicembre, le squadre di Serie A potrebbero schierare in campo le formazioni Primavera. Ai microfoni di Lady Radio non smentisce l’idea l’a. d. del Catania Pietro Lo Monaco: “Mandare in campo le formazioni Primavera nel weekend dello sciopero dei calciatori? Ne stiamo parlando per rispetto della gente, anche se fare una scelta del genere vorrebbe dire falsare il campionato”.

  25. Ip Address: 151.33.45.185

    Che Casino ragazzi …

  26. Ip Address: 94.37.26.24

    Forse sarò io che non arrivo a capire ma dico:
    Se ne stanno parlando per rispetto della gente (questa comunque da Lomonaco non la bevo…) non capisco perchè non si debba giocare il 19 gennaio, cosa cambia?
    Stanno proponendo, tutti d’accordo in questo caso, partite il venerdì, il sabato pomeriggio e sera, la domenica per antipasto per pranzo e come bacino della buonanotte e poi non si riesce a combinare una giornata di campionato il 19 gennaio senza dare sazio a nessuno anzi chiudendo definitivamente le porte in faccia alla AIC?
    Ripeto, dove finisce l’amore per lo sport e comincia quello per il business?

  27. Ip Address: 94.37.26.24

    Anzi il 12 dicembre organizzerei in un batter d’occhio una bella amichevole della nazionale a Catania, per questioni climatiche ovviamente….

  28. Ip Address: 151.33.45.185

    Secondo il mio parere la questione e da ricondurre al fatto che le Societa’ non vogliono darla vinta ai calciatori sui punti che ho citato nell’articolo… solo questo e’ il motivo dell’idea di fare giocare le squadre primavera: dare un segnale preciso all’AIC. Credo comunque che quest’dea non verra’ mai messa in atto perche’ andrebbe a cozzare con gli interessi delle tv private che oramai la fanno da padrone nello sport in generale. No, non credo proprio sia una cosa realizzabile …

  29. Ip Address: 94.37.26.24

    Già che ci sono, poichè mi ha stimolato la presenza di Lomonaco che si sta battendo per il rispetto della gente, definita con fiero disprezzo pochi giorni fa da teatro, mi chiedevo, fortunatamente senza averne interesse, come mai se il Calcio Catania la scorsa estate ha diramato un comunicato ufficiale in merito ai biglietti per assistere agli incontri del Catania dove predisponeva un listino distinguendo in due categorie di prezzo, partite di fascia A e di fascia B,
    contro la Juventus ha alzato i prezzi dei biglietti mediamente del 45%?

  30. Ip Address: 151.33.45.185

    Marcello

    Siccome a Catania(purtroppo) esistono persone(?) che tifano per le grandi(sic), secondo me la societa’ ha fatto bene ad aumentare i biglietti. Per quanto mi riguarda avrei fatto pagare 100 euro in curva …
    Sogno uno stadio pieno di abbonati del Catania!

  31. Ip Address: 79.13.30.14

    Vuoi vedere che la “provocazione che ho postato stamattina potrebbe prendere piede?(anche se non ci credo) Concordo con catanista60 per quanto riguarda i prezzi per la gara con la Juve.Penso che(mi rivolgo a Marcello) il discorso di non rinviare la giornata del 11 e 12 sta nel fatto che per questi “Signori” giocatori si creerebbe un precedente a mio avviso molto pericoloso.

  32. Ip Address: 94.37.26.24

    Farebbe piacere anche a me vedere lo stadio pieno di colori rossazzurri ma quest’anno così non è, qualcosa non ha funzionato, tessera del tifoso a parte.
    Come sai quando mi accapiglio divento fastidiosamente precisino, sai i puntini, etc…, ne facevo un discorso di coerenza, cioè se io pubblico un comunicato coerentemente nei confronti dei miei associati e ospiti dovrei essere tenuto a rispettarlo, come avviene al cinema o al teatro o al ristorante per intenderci.
    Certo, non è l’equivalente della fantomatica giornata rossazzurra, più volte ridefinita giornata bianconera, ma poco ci manca visto lo spazio che i tifosi del Catania quest’anno, ma anche l’anno scorso, hanno deciso di concedere alle chiappe juventine.
    Mi chiedo quindi, se coerentemente con gli obiettivi ventilati dal presidente si desse seguito ad una coerente politica di riavvicinamento del tifoso allo stadio anche nei comunicati per esempio, o magari dei prezzi, non si realizzerebbe davvero il sogno dello stadio pieno di abbonati del Catania?
    Tutto questo non confluirebbe in maniera naturale verso gli interessi del Catania Calcio medesimo?

  33. Ip Address: 151.33.45.185

    marcello

    forse i prezzi alti non faranno da deterrente ai tifosi(?) della Rubentus.
    Se la societa’ avesse deciso di fare prezzi piu’ accessibili sarebbe stato il caos per l’accaparramento dei biglietti da parte di questi pseudo catanesi(con la c minuscola) o siciliani(sempre con la minuscola). d’altronde i veri tifosi hanno fatto l’abbonamento ( o almeno quelli che se lo potevano permettere), il calo delle vendite e’ dovuto anche e sopratutto alla crisi del portafoglio. La tessera del tifoso ha contribuito al calo degli abbonamenti per la parte dei contestatori curvaioli che si definiscono Ultra’. Cosa purtroppo che da altre parti non e’ successa, ma d’altronde a Catania ci dobbiamo distinguere per tutto …

  34. Ip Address: 151.33.45.185

    Il Catania continua la preparazione per la sfida di domenica sera con la Juventus.

    E’ stato un allenamento dai contenuti prevalentemente atletici e tattici, quello svolto in mattinata a Massannunziata, l’unico nella giornata di mercoledì per i ragazzi di Giampaolo: lo staff tecnico della formazione etnea ha deciso infatti di riprogrammare per venerdì la doppia seduta in vista della Juventus, sfida con la quale la squadra Rossazzurra se la vedra’ domenica sera nel posticipo del “Massimino”.

    Mascara è in ripresa.

    Mascara e Llama sono apparsi in ripresa. Palestra per Bellusci, lavoro differenziato per Spolli, soltanto terapie per Augustyn.

  35. Ip Address: 94.37.26.24

    Non sono aggiornatissimo ma Augustyn non è decisamente in ritardo con il recupero?
    Non ha ancora fatto un giro di campo, speriamo bene, a me piace molto ‘sto ragazzo.

  36. Ip Address: 151.33.45.185

    Piace molto anche a me.
    Purtroppo l’infortunio del ragazzo e’ stato abbastanza grave : ha riportato una lesione del legamento crociato anteriore destro…

  37. Ip Address: 151.33.45.185

    BEPPE IL NONNO

    01-12-2010 alle 18:45 #

    BUONA SERA A TUTTI

    E’quantomeno senza logica lo sciopero dei calciatori.
    Se il calcio è un gioco come si fa a dire scioperiamo se di fatto non lavorano?
    quelli che scioperano veramente, i lavoratori, quando scioperano hanno perso una giornata lavorativa, i calciiatori invece, recuperando la partita non perdono nulla.
    ALLA FACCIA DEI FESSI!

    AMO CATANIA E ILCATANIA

  38. Ip Address: 151.33.45.185

    “Il Napoli vuole Maxi? Parli direttamente con me e non con i suoi procuratori”

    Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da Tutto Napoli: “Ho più volte ripetuto che Maxi Lopez resta a Catania fino a giugno, pensare addirittura che possa andare via a gennaio in prestito alla Juventus è fantacalcio. E’ vero che attualmente non sta attraversando un grande periodo a livello realizzativo ma è in forma e si fa sempre trovare pronto, lavorando tanto per la squadra”.

    Poi una stoccata alle squadre che lo cercano, tra cui il Napoli:

    “Chi vuole Maxi Lopez deve prima parlar con il Catania e con il sottoscritto. Maxi è un nostro giocatore e noi decidiamo se venderlo o meno. Inutile parlare ora con la sua agenzia di procura e con i suoi agenti, queste sono cose che andrebbero fatte dopo aver trovato l’accordo con il Catania”.

  39. Ip Address: 83.103.74.19

    Buongiorno a tutti i tifosi rossazzurri provenineti anche dala più lontana delle galassie! :mrgreen:

    “A Lech Poznan trovati 11 ghiaccioli in campo, dopo lo scongelamento nei forni a microonde sono stati riconosciuti in 11 calciatori della Rubentus”! :mrgreen:

    Abbattiamo la Rubentus! :mrgreen: :mrgreen:

  40. Ip Address: 151.33.40.225

    Ciao Pippo

    Verranno a Catania e li scongeleremo … 8) 8) 8)

    FOZZA CATANIAAA!!!

  41. Ip Address: 95.239.20.21

    NEGRO, UN GIOIELLINO ROSSAZZURRO CHE PIACE A MOLTI

    Scritto da Massimiliano Giliberto il 02 Dic 2010 alle 10:03 am | Argomento: Calciomercato

    Il girone B della Lega Pro vede in testa, con merito, la Nocerina allenata da Gaetano Auteri che, attualmente, ha 32 punti in classifica in 15 giornate disputate con 4 punti di vantaggio sulla seconda, ovvero l’Atletico Roma. Uno dei protagonisti di questo splendido avvio di campionato della squadra rossonera, è l’attaccante Maikol Negro, ventiduenne seconda punta nato a Lecce il 28 febbraio 1988.

    Sembra una notizia che non ha nulla a che vedere con il Catania ma, in pochi ricordano, forse, che Negro è stato acquistato dalla società del presidente Nino Pulvirenti proprio l’ultimo giorno di mercato nelle scorsa sessione estiva del calciomercato.

    Il calciatore, infatti, è stato prelevato dall’Olimpia Celano (dove ha realizzato 7 reti in 20 partite) in comproprietà con la Nocerina, firmando un contratto triennale. Cresciuto nelle giovanili del Torino, Negro è un attaccante veloce e rapido (in molti lo accostano al concittadino Fabrizio Miccoli) e col Celano ha agito spesso da esterno nell’attacco a tre.

    Recentemente, il suo nome è finito sul taccuino di Pantaleo Corvino, Direttore Sportivo della Fiorentina sempre attento ai nuovi volti emergenti, ma prima di fare qualsiasi passo la parola spetta al Catania che sta seguendo con attenzione la stagione del calciatore.

    Copia e incolla da catania………..net (va bene joe?)

    Salve raga’!!!

    I giovani del Catania crescono bene.

    Liotru let’s GO!!! 😈 😈 😈

  42. Ip Address: 79.13.103.251

    Buongiorno a tutti.Da quanto mi risulta il Catania ha in giro nelle varie categorie inferiori circa settenta giovani,escludento i ragazzi dalla primavera in giù.Penso che con il completamento del centro sportivo del Catania, nel giro di pochi anni potrebbe essere una delle migliori fonti per giovani in Italia,potrebbe dare una grande opportunità non solo ai ragazzi dell’hinterland catanese ma di tutta la sicilia,già adesso i risultati sono più che soddisfacenti, sono fiducioso e nel tempo penso che vedremo in prima squadra giocatori usciti dal settore giovanile rossazzurro.

  43. Ip Address: 88.66.30.239

    Buonasera lo sto odorando inebriante e ubriacante
    il profumo dolce della Vittoria
    Forza Catania

  44. Ip Address: 193.211.159.126

    buona sera a tutti….
    ciao Lux sono a meno 20 gradi è anche io sto aspettando con ansia la ns. VITTORIA 😆 😀

  45. Ip Address: 193.211.159.126

    per Peppe 58,

    ci poi fornire un elenco di tutti i giovani del Catania nelle categorie inferiori ????

  46. Ip Address: 79.2.34.119

    Buonasera a tutti i tifosi rossazzurri.
    Anch’io sento “ciàuru” di vittoria, condita con una doppietta di Maxi Lopez! :mrgreen:
    Avete letto?
    BOLOGNA, 2 dicembre 2010 – Il Bologna è stato penalizzato di un punto “per la mancata attestazione del pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti della mensilitá di maggio e giugno 2010”. Lo rende noto la Figc dopo l’odierna riunione della Commissione Disciplinare Nazionale. L’organo presieduto dal professor Sergio Artico ha esaminatoil deferimento della Procura federale a carico di Sergio Porcedda e Silvino Marras, rispettivamente presidente e amministratore delegato del Bologna. Ai due soggetti sono stati inflitti 6 mesi di inibizione. Il club è stato penalizzato di 1 punto per responsabilitá oggettiva. Il Bologna, quindi, scende da 14 a 13 punti nella classifica del campionato di serie A.
    Rischio stipendi — Porcedda e Marras erano stati deferiti su segnalazione della Co.Vi.So.C per violazione dell’articolo 10 comma 3 del Codice di Giustizia Sportiva per la mancata attestazione del pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti della mensilitá di maggio e giugno 2010, secondo i termini stabiliti dalla normativa federale. Ma per la squadra di Malesani il rischio è di ulteriori 2 punti di penalizzazione per mancato pagamento degli stipendi.

    Francesca e Renzo Menarini, azionisti di minoranza del Bologna. Ansa le indagini — “Anche in Procura si leggono i giornali”. È l’unico commento del pm Valter Giovannini a chi gli ha fatto notare che sulle pagine locali di alcuni quotidiani è stata riportata la notizia di un versamento da tre milioni di euro che Sergio Porcedda avrebbe fatto ai primi di ottobre dalle casse del Bologna Calcio verso una sua società. I giornali locali riportano anche la notizia di un’altra operazione (diffusa ieri da una trasmissione di FuturshowStation, la radio di Claudio Sabatini) di un passaggio di sette milioni tra il Bfc e Cogei, passaggio che però la società dei Menarini ha poi spiegato essere una regolare operazione interna al bilancio consolidato del gruppo. Sul registro degli indagati non ci sono comunque né nuovi nomi, né sono stati aperti nuovi fascicoli d’indagine aperti, e nemmeno sono state rubricate nuove ipotesi di reato contro ignoti in quello già esistente per truffa. In Procura comunque la prima volta traspare un interesse per qualcosa che va oltre l’inchiesta aperta per truffa attorno alla vicenda del Bologna Calcio. Gli inquirenti però mantengono uno stretto riserbo. Quanto alla possibilità che Sabatini sia sentito, ribadiscono che modi e tempi dell’inchiesta “li detta la Procura”, ricordando che chiunque ritenga di poter riferire cose o fatti significativi sulla situazione del Bologna può comunque presentarsi agli inquirenti. Oggi, tra l’altro, Giovannini e il collega Claudio Santangelo, che con lui coordina l’inchiesta, hanno fatto il punto per pianificare le mosse dei prossimi giorni con i carabinieri della Bologna Centro e con quelli del reparto Operativo.

    Copia incolla dalla Gazza.

  47. Ip Address: 95.233.229.174

    buonasera a tutti i fratelli rossoazzurri..
    penso che domenica sera potremmo benissimo vincere..anche perche l’attaco della juve non è piu cosi micidiale come una volta e la nostra difesa..bè..lo sappiamo gia…ma è ben impostata..potremo sfruttare le ripartenze che potrebbero fare molto male alla juve..cmq mal che vada..anche se sara’ un pareggio a me andra’ bene..alla fine sempre contro la juve giochiamo(e cmq si muove la classifia)
    cmq con il rientro di capuano..non sono sicuro che giochera alvarez(anche se per me dovrebbe giocare..l’ho visto bene nelle ultime partite)..penso che giampaolo metta sempre potenza…..vedremo..vedremo…noi cmq sosteniamo..soteniamo sosteniamo!!!

    un abbraccio rossoazzurro

    sempre a sostegno di squadra mister e societa!!!!

  48. Ip Address: 193.211.159.126

    buongiorno a tutti,

    Denny non è detto che Alvarez non può giocare se entra Capuano, Alvarez copri bene anche la fascia destra quindi gioca al posto di Potenza che dopo il gol fallito con la lazio un turno di riposo li fa solo bene

    ———————————————FORZA CATANIA——————————————-

  49. Ip Address: 79.42.103.47

    salve a tutti
    secondo il mio modesto parere alvarez deve giocare sulla corsia di destra ovvero e quello il suo ruolo naturale e dove si trova piu a suo agio… sulla sinistra quelle volte in cui il mister lo ha schierato terzino sinistro se non sbaglio credo sia stato perche non avevamo altre alternative apparte il solo marchese e il mister credo abbia visto in lui l’unico possibile in grado di rimpiazzare capuano su quella fascia….diciamo che si e adattato poiche qualcuno li doveva giocare e non poteva di certo mettere potenza sulla corsia di sinistra o per esempio lo stesso martihno che credo in casi di emergenza possa fare il terzino d ma che si sta dimostrando uno alla vargas,un esterno sinistro di centrocampo nei modo di giocare visto che e uno che gli piace spingere,puntare l’avversario e cercare di saltarlo(ci riesce spesso per il nostro bene :D) oltre che dotato anche di un buon mancino e nelle conclusioni da fuori….sicuramente credo che col rientro di capuano nella sua fascia di competenza credo che alvaerz debba riprendersi il suo posto di terzino destro giocando titolare dirottando potenza in panchina….invece cio che mi auguro personalmente per domenica e che il nostro CAPITANO trascini la nostra squadra….mascara spesso esce dal “guscio” in queste partite con qualche giocata delle sue :mrgreen: …FOZZA CATANIA SEMPRE…

  50. Ip Address: 193.211.159.126

    quoto Alfio ct e ti do il benvenuto…

    è vero che Alvarez è stato messo a sx per necesità lui è un terzino dx naturale al posto di Potenza….

    hai scritto che martinho può giocare a dx può anche essere ma lui ha giocato sempre sulla corsia sx come terzino dove ha reso poco ma come esterno a centrocampo rende molto. in quel ruolo abbiamo anche pesce….

    sulla fascia sx il catania abbonda con i vari : llama, Barrientos, Mascara, Ricchiuti, pesce, Marthinho….

    sulla fascia dx scarseggia abbiamo solo 2 Gomez e Izco gli altri sono tutti adattati e non possono rendere al meglio….

    quello che ci manca quest’anno è il regista perchè abbiamo il solo ledesma che al momento non è in forma, speriamo in un rimedio a Gennaio

    la squadra nel complesso è ottima, può ambire a una buona classifica e non solo alla salvezza…

    ——————————FORZA CATANIA OVUNQUE E DOVUNQUE————————

  51. Ip Address: 82.55.239.40

    Buongiorno raga’!!!
    Benvenuto tra noi AlfioCt1946!!! 😉 😉 😉

    Se zio Petrus scangia qualche soldino per Gennaio ci vorrebbe un centrocampista dai piedi buoni. Non venderei Antenucci perche’ se GMP fa’ giocare la squadra con il 4-4-2
    poi dobbiamo per forza comprare un’altro attaccante.

    Liotru let’s GO!!! 😈 😈 😈

  52. Ip Address: 79.53.102.134

    Buongiorno a tutti.Joe cercherò di avere l’elengo che mi hai chiesto.Penso che Alvarez sta ricoprendo la zona di dx perchè Marchese non da le garanzie richieste,perchè inizialmente l’argentino non era preso tanto in considerazione da Giampaolo per due motivi:1, era rientrato nel ritiro precampionato un pò sovrappeso(si è notato nella gara d’esordio a Verona),e 2,non si adattava benissimo allo schema difensivo del mister,mentre Potenza si è integrato benissimo.Solo l’infortunio di Capuano ha rimesso in corsa Marchese e Alvarez con quest’ultimo che ha offerto delle prestazioni oltre la sufficienza meritando un posto da titolare.A dopo

  53. Ip Address: 79.42.103.47

    grazie Giorgio e Joe:mrgreen: …scusa Joe quando parlavo di martinho intendevo fascia sinistra ho sbagliato scrivendo destra 😆 …sono perfettamente d’accordo con joe quando parla che quest anno potrebbe ambire a qualcosa in piu… in casa siamo una fortezza che difficilmente sara espugnata se riuscissimo a fare almeno un 2-3 vittorie fuori casa e qualche pareggio e continuando in casa con questo trend piu che positivo potremmo anche parlare di altro…adesso come adesso la classifica del nostro catania complessivamente e piu che positiva e ripensando alle sconfitte evitabili per esempio con lecce chievo qualche punticino in piu potevamo anche averlo…pero e giusto guardare avanti…credo sia una questione di mentalita…corregetemi se sbaglio ma in piu di un intervista a partire da quest anno sento i giocatori che non si sbilanciano tanto nel parlare ma quest anno e vero che l’obbiettivo primario è e resta chiaramente la salvezza però sentendo certe interviste lasciano trapelare qualcosa in più che quest anno potremmo fare un campionato importante riuscendo a migliorare fuori casa…una buona giornata…verro piu presto a trovarvi e scambiarci idee e opinioni e complimenti per il sito :mrgreen:

  54. Ip Address: 79.42.103.47

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- Cuccureddu: “Catania-Juventus partita da tripla, il Cibali fortino inespugnabile”
    03.12.2010 09:45 di Antonino Bulla articolo letto 119 volte

    Antonello Cuccureddu, ex giocatore della Juventus dal 1969 al 1981, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it del difficile impegno a cui saranno chiamati domenica i bianconeri contro il Catania. “Domenica mi aspetto una partita molto difficile per la Juventus contro il Catania – afferma Cuccureddu – I bianconeri sono reduci dall’eliminazione dall’Europa League e non vorrei che subisse un contraccolpo psicologico la formazione di Delneri. Dopo un inizio un po’ deludente, la squadra si è ritrovata recuperando anche alcuni infortunati. La posizione di classifica in campionato lascia buoni margini di speranza per il futuro. La Juventus se la giocherà sino alla fine con il Milan e con l’Inter per lo scudetto. Per ambire a questo traguardo bisogna però avere continuità di risultati e domenica al Massimino serve una vittoria. Troverà di fronte un Catania che ha un ottimo organico, allenato da un tecnico molto bravo e soprattutto giocherà in un fortino come il ‘Cibali’ dove è difficile passare per chiunque. La squadra di Giampaolo ha dimostrato in questo inizio di stagione di essere una formazione molto equilibrata tra i reparti. Dopo cinque anni di Serie A, ormai quella etnea si può considerare una società da seconda fascia dietro le cosiddette big. Che partita mi aspetto? Si affronta il miglior attacco del campionato contro una delle difese meno perforate soprattutto tra le mura amiche. Sarà una partita giocata a ritmi elevati e la Juventus dovrà stare bene attenta ai giocatori offensivi del Catania. Juve, Krasic dipendente? Se Krasic è in condizione, diventa imprendibile. In questo momento è il valore aggiunto della compagine bianconera ma l’organico non si discute. La Juventus fino ad oggi ha mandato forse tutti gli effettivi in gol, quindi il Catania dovrà tenere tutti sott’occhio. Dalla sua, la squadra di Giampaolo dovrà metterci il carattere e la grinta che serve nei grandi appuntamenti. In queste partite contano molto le motivazioni ma sicuramente ai rossazzurri non mancheranno. Maxi Lopez attaccante da Juventus? Se lo cercano vuol dire che vedono nell’argentino le qualità per giocare nella Juve. I dirigenti bianconeri stanno cercando un attaccante da area di rigore e Lopez ha dimostrato di essere un infallibile cecchino. Il mio pronostico per domenica? Sono uno juventino ma il Catania ha già fermato le prime due in classifica, Milan e Lazio. Si dice che non c’è due senza tre, la considero una partita da tripla”.

  55. Ip Address: 88.45.219.250

    amici catanisti un saluto.
    sono perfettamente d’accordo con joe che saluto. il catania a sx abbonda di ottimi giocatori a dx solo itzo e gomez per cui si può correggere il tiro facendo qlche buon scambio a gennaio. se ciò non è avvenuto vuol dire che pietro il grande 😈 non ha trovato in giro giocatori da catania. sappiamo della concretezza del dg, non è nella suà mentalità acquisire per dare un contentino alla gente. del resto la squadra è già forte e mi ripeto nel dire che solo una maggiore capacità realizzativa è auspicabile per f fare quel salto di qualità che già da qlche anno è nell’aria.
    per domenica come dice cuccureddu non c’è due senza tre… 🙂 🙂
    FORZA CATANIA 8)

  56. Ip Address: 83.103.74.19

    Cuccureddu non fari a cùcca!! 8)

  57. Ip Address: 87.17.18.240

    Salve raga’!!!
    Un benvenuto tra noi anche a dennyct46!!! 😉 😉 😉
    Perdonami denny non avevo letto i post precedenti quelli piu’ datati diciamo.

    Liotru let’s GO!!! 😈 😈 😈

  58. Ip Address: 151.33.40.212

    Buongiorno a tutta la Rossazzurranza del mondo.

    Un caloroso benvenuto ad alfioct46 e dennyct46 …
    Sono convinto di una cosa l’ho sempre detto e lo ribadisco : il Catania ha una rosa per puntare alla zona Europa League ed un allenatore preparato che trovera’ il giusto assetto in tutti i reparti ( anche perche’ adesso man mano vanno verso il recupero quasi tutti i giocatori della rosa). Non so’ se ci riusciremo quest’anno ma dico con certezza che
    questo allenatore e’ stato scelto, dal Catania per programmare i prossimi anni; dobbiamo avere solo fiducia nelle scelte fatte dalla societa’ e pazienza riguardo al gioco perche’ il Mister ci sta lavorando.

    FOZZA CATANIAAA!!!

  59. Ip Address: 193.211.159.126

    x Alfio, Denny,

    nella lista c’era anche Pippu cutto è un amico di Chiarezza che ha inventato il nick con

    IO CI CREDO -…….ect ect

    spero in una sua visita cosi faccio contento Chiarezza dove sei ????????

  60. Ip Address: 88.45.219.250

    finalmente ottimismo!!!!!!

    bravo casinista 🙂
    FORZA CATANIA 8)

  61. Ip Address: 151.33.40.212

    Ciao Giampiero63 : e dalli co il casinista … 😆 😆 😆

  62. Ip Address: 88.45.219.250

    scusami io chiaramente scherzo … 🙂 CATANISTA. e basta .. qui casino non ne fa nessuno…

    FORZA CATANIA 8) 8)

  63. Ip Address: 151.33.40.212

    NO, PROBLEM FRATELLO … 😉 😉 😉

  64. Ip Address: 95.245.3.45

    un grande abbraccio anche a te fratello giorgio..hehhee..ovviamente anche ad alfioCT46…

    joe…io non ho mica detto che non voglio che giochi alvarez..anzi..io lo vorrei sempre in campo…ho solo detto..che con il rientro di capuano…non so se ancora giampaolo lo preferisca a potenza..per come vuole giocare lui…solo questo ho detto..è chiaro che io metterei alvarez al posto di potenza..e a sinistra capuano…

    dai ragazzii..SOSTENIAMOOOOOOOOOOOOOO

    SEMPRE A SOSTEGNO DI SQUADRA MISTER E SOCIETA!!!!

  65. Ip Address: 193.211.159.126

    denny vai a postare sul prrimo articolo 😀 😀

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu