Non c’è due senza tre

 Scritto da il 28 luglio 2016 alle 10:20
Lug 282016
 

catania-troina

Il Catania vince tre a uno contro l’ordinata squadra del Troina in una partita anche questa giocata in un’ora adatta più ad una sdraio in riva al mare che ad un incontro di calcio. Un Catania sceso in campo con Pisseri, i già collaudati Nava a destra e Djordjevic a sinistra, inedita coppia centrale con il giovanissimo diciassettenne Noce e l’esperto Bastrini . A centrocampo Scoppa alla sua prima in maglia rossazzurra e ai lati Biagianti e Da Silva a portar palloni per Russotto schierato a sinistra con Basiric a destra ed al centro Anastasi. Anche il Troina così come prima il Biancavilla,faceva capire da subito che non avrebbe avuto alcun timore referenziale facendo intravedere efficaci costruzioni di gioco che si fermavano all’altezza del centrocampo dove un grande Scoppa mostrava le sue qualità di calciatore di categoria superiore, dialogando ottimamente con Biagianti anche lui uomo abituato a dare del tu al pallone. Primo tempo di studio buono solo per assistere al tiro di due punizioni dal limite una di Russotto respinta dalla barriera e una di Da Silva parata dall’ottimo estremo avversario che riusciva a farsi trovare sempre pronto ed attento in ogni circostanza, salvo sul finale quando Anastasi si lanciava a tu per tu verso di lui ma dopo averlo superato lasciava partire un rasoterra che si perdeva a fil di palo. La ripresa trovava un Catania rivoluzionato con gli innesti immediati di Matosevic in porta, Calil e Di Cecco per Anastasi e Biagianti  e a turno subito dopo fuori Scoppa e Da Silva per Sessa e Bombaci che appena entrati assistevano ad uno scellerato passaggio in orizzontale a limite dell’area di Noce raccolto dal lesto Di Santo che entrato in area faceva partire un ficcante diagonale che si insaccava alla sinistra di Matosevic .

Lo schiaffo ricevuto scuoteva la squadra etnea che con l’innesto di Piscitella al posto di Russotto e quelli di Paolucci per Basiric cominciava a costruire trame offensive di buona fattura grazie all’intesa che si veniva ad instaurare sulla sinistra tra Djordjevic e l’ex romanista che, ispirato, appariva travolgente e proprio dal suo piede partiva un micidiale tiro che gonfiava la rete per il meritato pareggio. Galvanizzato dal gol e con un assetto tattico più offensivo grazie a Paolucci schierato come prima punta con Calil alle sue  spalle, il Catania macinava gioco ed occasioni e, su una di queste, Noce colpiva di testa la palla per il 2-0 facendosi perdonare per il precedente errore che aveva portato in vantaggio il Troina. Sul finire della partita, applausi per Paolucci che sull’uscita  del portiere avversario lo beffava con un pregevole pallonetto di testa che valeva il 3-1 definitivo.

Terza partita e terzo successo di fila per questo Catania voglioso di far bene ma che è riuscito in tutti e tre gli incontri disputati a far vedere il meglio di se soltanto nella ripresa. Questo un segnale da tenere in considerazione da mister Rigoli perché non dipeso dallo schieramento dell’undici iniziale ma dalla stanchezza a mio avviso degli avversari non assistiti da panchine di qualità come quella etnea. Alla fine del primo tempo contro l’Equipe Sicilia si era solo sull’1-0 grazie alla rete sul finire della prima frazione di Paolucci per poi dilagare nella ripresa mentre con il Biancavilla e il Troina all’intervallo le  reti erano ancora inviolate. Volendo fare un bilancio globale per i tre incontri disputati, appare evidente il peso che in questo team possa avere Paolucci, sempre attento a seguire l’azione e a farsi trovare pronto tanto da essere il capocannoniere di questo precampionato  con tre  marcature di qualità.

Buone le prestazioni a centrocampo  di Biagianti i cui tocchi di prima sembrano telecomandati per gli inserimenti degli avanti e graditissime le prestazioni di Scoppa e Piscitella  ieri in campo che hanno avuto modo di farsi apprezzare per la personalità e per la sagacia tattica sicuramente pedine di qualità per il nuovo Catania firmato Lo Monaco. In difesa accanto agli esperti Bergamelli e Bastrini onore al merito per i due ragazzi Longo e Noce che malgrado la loro giovane età non hanno fatto rimpiangere  giocatori più esperti così come Sessa e Da Silva in crescita partita dopo partita. Apparsi ancora appannati sicuramente dai carichi di lavoro Calil, Basiric Anastasi e Nava così come Bombaci e Di Cecco da rivedere contro avversari più quotati. Discorso a parte per Russotto le cui qualità non si discutono ma che ancora ha bisogno di ulteriore preparazione per tornare al top della scorsa stagione . In definitiva, un Catania che cresce a vista d’occhio e che sarà farsi trovare pronto per l’esordio di coppa ma che prima ci regalerà il giorno 4 agosto un’altra amichevole presumibilmente contro una squadra di serie D .

Occorre essere fiduciosi e la folta presenza di pubblico sui gradoni di Torre del Grifo che non ha fatto mancare generosi  applausi alla squadra ne è la prova concreta.

 

  10 Commenti per “Non c’è due senza tre”

  1. Ip Address: 151.43.117.205

    La terza uscita del Catania ha confermato,ancora una volta, come il ritorno ,nella nostra squadra di Paolucci sia di una importanza fondamentale ! le belle cose che noi abbiamo conosciute nel 2009 ,e che adesso puntualmente ci fa vedere ,anche in queste partitine,secondo me,aprono il cuore alla speranza! I suoi guizzi, la sua rapidita sotto porta sono sempre gli stessi ! Non so ,amici che cosa voi pensate, ma a prescindere ,da altri importanti giocatori arrivati come Nava, Scoppa, Anastasi. Biagianti, Djordevjic, il ritorno di Paolucci,per me è quello più gradito ! Credo che il suo posto naturale sia al centro con Calil subito dietro,a creare spazi al bravissimo Michele! Aspettiamo le partite più impegnative !

  2. Ip Address: 62.18.140.45

    Buon pomeriggio a tutti Salernitana, Rosina in arrivo. Prima la rescissione col Catania
    28.07.2016 10.48 di Luca Bargellini
    Salernitana, Rosina in arrivo. Prima la rescissione col Catania Le prossime saranno ore decisive per lo sbarco di Alessandro Rosina a Salerno. Secondo quanto riportato da Tuttosport il fantasista ha un accordo con il Catania per la rescissione del contratto con un anno di anticipo rispetto alla naturale scadenza. Subito dopo aver chiuso col club etneo Rosina firmerà con la società di Lotito e Mezzaroma.

  3. Ip Address: 79.35.13.34

    Effettuato il sorteggio per i gironi eliminatori di coppa Italia lega pro ed il Catania è’ stato inserito con Akragas e Siracusa. Debutto il 13 agosto contro la perdente tra le altre due o, in caso di pareggio sarà l’Akragas a sfidare i rossazzurri e poi il 21 l’altra sfida che deciderà chi tra le tre formazioni andrà avanti nella manifestazione. Forza liotro

  4. Ip Address: 79.17.33.91

    Buongiorno a tutti,cari amici pazzoidi del calcio Catania,mi rifaccio sentire dopo tanto tempo,ho seguito qualcosa, per ciò che ho perso mi documenterò,ho avuto grossi problemi con intervento chemio e radio,ma adesso mi sto riprendendo e sono qui a seguire le vicende della nostra amata squadra,vi abbraccio tutti per me è piacevole che possa riprendere a scrivere e seguirvi.Mi sembra che manchi qualche ultimo tassello e sperando che non ci infliggono ulteriori punti di penalizzazione Forza Calcio Catania 46 sempre.

  5. Ip Address: 151.82.148.146

    Caro avvilito ma non sconfitto,in effetti abbiamo sentito la tua mancanza ! Naturalmente ti siamo tutti vicini, e vedrai che starai subito meglio! Interessarti delle vicende del nostro Catania ,ti darà quegli stimoli giusti ,proprio quelli che la nostra squadra ha sputo dare sempre nel bene e molto spesso nel male , Sopratutto l ‘arrivo di Pietro Lo Monaco ha dato quella sferzata a tutta la societàQuella che aspettavamo da tempo! Ben tornato caro amico e tanti auguri per il futuro!

  6. Ip Address: 151.82.148.146

    Scusatemi. Volevo scrivere ……… Ha saputo dare

  7. Ip Address: 94.167.27.194

    Buon pomeriggio a tutti

  8. Ip Address: 94.167.27.194

    Ufficiale: Ivan Castiglia va alla Robur Siena
    Dopo la risoluzione consensuale del contratto con il Catania, resa nota due giorni fa, Ivan Castiglia è pronto a cominciare una nuova avventura. L’ormai ex centrocampista rossazzurro è stato infatti ingaggiato dalla Robur Siena, che ha dato notizia sul proprio sito dell’arrivo del mediano calabrese.

  9. Ip Address: 62.18.105.183

    CATANIA, Campagna Abbonamenti. Le ultime
    29.07.2016 11.49 di Veronica Celi
    Sono 881, per adesso, i tifosi rossazzurri che hanno deciso di abbonarsi. E’ il dato aggiornato dal Catania relativo al numero di sostenitori che saranno presenti al “Massimino” per la prossima stagione.

    La fase dedicata al diritto di prelazione con conferma del posto si chiuderà giovedì 4 agosto, mentre il 5 agosto sarà possibile rinnovare l’abbonamento cambiando posto o settore. Da lunedì 8 agosto al via la vendita libera.

  10. Ip Address: 87.30.123.18

    Ufficiale: Bucolo torna al Catania
    Un altro acquisto in casa Catania. E’ ufficiale infatti il ritorno di Rosario Bucolo in rossazzurro. Classe ’88, centrocampista centrale, Bucolo si è formato nel Settore Giovanile etneo prima di giocare in diverse squadre professionistiche. Ultime esperienze al Messina e, la scorsa stagione, al Padova, nel girone A di Lega Pro. Per lui contratto biennale. Fonte foto: t

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu