O ci sei o non ci sei

 Scritto da il 12 febbraio 2017 alle 17:14
Feb 122017
 

Ci risiamo, il Catania non riesce ancora ad esprimersi fuori casa, partito bene per i primi 15 minuti ma dopo il gol su rigore segnato da Mazzarani, pian piano è andato a peggiorare, un atteggiamento troppo rinunciatario, abbassando il baricentro, non riuscendo più a pungere e andare avanti. I soliti limiti di personalità, senza motivazioni.

Perdere contro l’Akragas per 2-1 e sbagliando per fino il rigore del pareggio è una grande beffa, direi una sconfitta bruciante.

Oggi nulla ha funzionato al meglio, hanno giocato tutti male, senza distinzione di colpi. Difesa non pervenuta centrocampo ha prodotto poca spinta sugli esterni e attacco che non si è reso pericoloso. Bisogna migliorare molto e lavorare su i limiti caratteriali dei giocatori.

l’Akragas, autore di una grande partita vinta con merito,  il Catania irriconoscibile, brutta copia da quello che ha sconfitto il Matera.

Rigoli: Francamente non me l’aspettavo nemmeno io. Ci aspettavamo qualcosa di diverso, devo ammetterlo. Gli avversari hanno dato tanto contro di noi. Venivamo dal match contro il Matera dove avevamo speso tanto dal punto di vista nervoso. Potevamo chiudere la gara, ma non siamo stati determinati sotto porta. Abbiamo mollato dopo il gol di Mazzarani, peccato.

Mazzarani: Avevo fatto le stesse cose del primo rigore, credevo che lui andasse dall’altra parte e invece me lo ha parato. Dobbiamo, comunque, migliorare. Ci sono tante cose su cui dobbiamo fare meglio. Loro avevamo più voglia e fame di noi e così non può essere.

Bergamelli: Ci sono state delle situazioni sbagliate, squadra troppo sbilanciata e slegata. Purtroppo in trasferta non riusciamo ad essere incisivi. Abbiamo sbagliato atteggiamento, c’è molto rammarico. Io pensavo che qualcosa stesse cambiando e invece siamo ricaduti un’altra volta.

 

  21 Commenti per “O ci sei o non ci sei”

  1. Ip Address: 181.224.129.12

    Impossibile non ci posso credere, più basso di cosi non si può andare….
    con L’akragas battuti in casa e fuori 6 punti regalati, tutti i giocatori parlano di atteggiamento sbagliato fuori casa, ma non fanno nulla per cambiare. la stessa solfa trita e ritrita…

  2. Ip Address: 2.238.18.189

    Mi sento preso in giro e francamente sono stufo non è possibile dopo pochi giorni assistere ad una simile involuzione basta ho chiuso ci sono cose più importanti nella vita a cui prestare attenzione e per questi quattro imbecilli non vale la pena spendere il proprio tempo

  3. Ip Address: 45.47.210.50

    Purtroppo quello che avevo previsto (sperando ovviamente di essere smentito) si e’puntualmente verificato…A parte la sconfitta che il rigore finale poteva evitare, non c’e’dubbio che la squadra non e’esistita e che gli avversari (modesti quanto si vuole) hanno meritato di vincere.A questo punto, penso che Rigoli che ha avuto tante occasioni per cambiare l’atteggiamento esterno della squadra e che ha anche usufruito di tanti rinforzi, debba essere sostituito.Ancora la stagione si puo’salvare ma il tempo stringe….

  4. Ip Address: 2001:0b07:645a:c57c:38d2:7ed2:39d9:bc02

    Sinceramente non riesco piu’ a leggere i commenti della squadra (in particolare quello dell’allenatore). Caro Bergamelli anche noi da mesi stiamo sperando inutilmente che cambi qualcosa in trasferta !!!! Squadra messa male in campo, per il resto non voglio ripetermi (sappiamo già a cosa mi riferisco)

  5. Ip Address: 93.35.174.246

    Risultati strani e solo apparentemente inspiegabili. È inutile spendere denaro se poi
    i giocatori sono mandati in campo senza una guida intelligente.

  6. Ip Address: 5.90.119.54

    Ci vuole tanto a capire che il manico non va rigoli è troppo pure per l’eccellenza mi spiace ma non è un allenatore da catania….siamo alle solite non è cosa….

  7. Ip Address: 5.168.232.39

    Concordo con quanto avete scritto. Solita squadra senza mordente e determinazione fuori casa .allenatore inadeguato e confuso con cambi assurdi e non è la prima volta . Se ha un poco di amor proprio si deve dimettere subito

  8. Ip Address: 151.82.87.123

    mettiamoci il cuore in pace..si vince in casa e basta..ormai e chiaro a tutti che fuori casa il catania da tre anni a questa parte fuori casa e una vera e propria infinita maledizione, neanche se cambiano giocatori—allenatori…si perde e basta…per cui il campionato dovrebbe essere fatto per il catania solo di partite in casa…miseria.. non e possibile essere dei fortini corazzati battere il matera con uomini che un paio di giorni prima erano invulnarabili e poi fuori casa si smontano come neve al sole..non e possibile che la mentalita’ vincente in casa fuori casa diventa un disastro…ovvio che contro il catania diventano tutti eroi sopratutto nei derby…e poi sto rigoli ..e chiaro sotto la luce del sole…che si comprende da quello che indovina e purtroppo male…non e cosa di allenare questo catania..che a detta di lo monaco tutte le partite dopo il matera dovevano essere delle finali…ma vedo che cosi non e’..o forse lui predica nel deserto…

  9. Ip Address: 94.160.83.6

    Solita storia stesso film uguale le trasferte che dire ………….

  10. Ip Address: 94.160.83.6

    Sdegnato

  11. Ip Address: 151.82.87.123

    lo monaco e pregato sentitamente dal tifo rossoazzurro, a prendere una decisione immediata per mandare via questo allenatore, lo preghiamo visto che lui e come un padre che a preso il catania per mano come un figlio..se vuole bene al catania esoneri il sig rigoli con una bella lettera augurandogli migliori fortune altrove come a fatto con i giocatori anastasi…che a segnato con il messina..guardacaso….e altri..prenda una decisione e analizzi il rendimento esterno profuso dai giocatori e la tattica espressa e mal diretta da rigoli..il fatto e il modo in cui si perde e vergognoso..e penoso non consono al modus operandi di un catania formato da zona da primato..questo a mio avviso e dovuto al sistema operativo suggerito in tattica fallimentare,espressa fuori casa come a difendere i pareggi o un esiguo golletto su rigore..questo e inaccettabile..per cui caro direttore prenda una decisione e subito..prenda un marino prenda un allenatore formato trasferta che metta alla frusta i suoi..fino a sputare sangue su ogni pallone..no questo pappamolla che quando parla sembra che si e sparato un valium..e disarmante le sue confessioni di amarezza del dopo partita che non servono anulla ..ma solo a far perdurare un male cronico come cancrena ..questo ci rovina anche gli ultimi arrivati..lo monaco mediti bne e decida–MA SUBITOOOOO

  12. Ip Address: 151.34.102.37

    Bisogna metterci il cuore in pace! Fuori casa ,ormai , l ‘allenatore,da tempo ,non riesce a vedere il gioco e ne combina di tutti i colori ! Non ci sono più parole! Gli agrigentini dovrebbero fare una statua d’. oro a questo tecnico ! I sei punti presi potrebbero essere determinanti per la loro salvezza ! Siamo stanchi di dire sempre le stesse cose!

  13. Ip Address: 5.90.119.54

    concordo con tutti gli amici se rigoli non va via si rischia di non partecipare neanche ai play off purtroppo ha dei limiti…..la società lo deve capire ….mi direte un altro come si deve economico dove lo troviamo….rigoli lo si è troppo sopravvalutato ….non c’è via d’uscita…..ma poi stu catania in trasferta ma deve sempre giocare cu sta maglia nera……

  14. Ip Address: 93.56.76.13

    La cosa che mi fa più ridere è che abbiamo perso contro la primavera della agrakas

  15. Ip Address: 93.37.182.125

    Buonasera ho visto la partita e ho dedotto che il signor Rigoli nn riesce a leggere la partita e a cambiare sistema di gioco! Poteva optare per il 4-4-2 dato che Giorgio era indisponibile. È incompetente e siamo diventati la barzelletta della lega pro…Nn penso che arriverà ai play off in una posizione di preminenza….

  16. Ip Address: 2001:0b07:645a:c57c:38d2:7ed2:39d9:bc02

    Brutto Catania oggi, come quella maglia (mimetica) che da due anni si ostinano ad indossare. Buona nottata a tutti

  17. Ip Address: 93.56.76.13

    Vagliasindi – Guida tecnica: la dirigenza riflette
    La brutta sconfitta subita dal Catania allo stadio “Esseneto” di Agrigento, un 2-1 subito in rimonta al cospetto di un Akragas che in casa non vinceva da settembre, non ha lasciato indifferenti la dirigenza rossazzurra.

    Secondo quanto riporta il giornalista di Repubblica Alessandro Vagliasindi, i dirigenti etnei sono molto contrariati per il k.o. incassato dalla squadra.

    Per quanto riguarda la conduzione tecnica della squadra, secondo Vagliasindi, ci sono delle riflessioni in corso.

  18. Ip Address: 2001:0b07:02ee:12bd:905c:316a:100c:3dbe

    Speriamo che queste riflessioni in corso portino al licenziamento del tecnico,però questo non è sufficiente bisogna prenderne uno capace e quindi non ripetere l’errore moriero se no tanto vale tenerci Rigoli,io sono straconvinto che quest’anno se la dirigenza avesse azzeccato il tecnico ci troveremmo al primo posto in classifica

  19. Ip Address: 94.164.187.50

    Buongiorno a tutti e buon lunedì ❤💙❤💙❤💙

  20. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao Ragazzi

    Ho sbollito un po la rabbia. Non credo che questa squadra abbia l’attributi di essere uno squadrone. Ragazzi abbiamo preso Pozzebon e Tavares, non Maradona e Pelé. Poi abbiamo Rigoli, non Bearzot!

    Siamo una squadra di metà classifica con qualche buon calciatore Pisseri e Bergamelli.

    L’unica cosa che non iriesco a capire perché questi giocatori debbano guadagnare più che i giocatori del’Agrakas.

    Purtroppo non si possono pagare per il loro rendimento……………

    Oggi sono d’accordo con voi. Rigoli purtroppo dopo 20 minuti di buon calcio non é stato capace a tenere sulla corda la squadra. Questa é colpa di Rigoli. Se guardo quello che fa Conte o Gattuso………….

    Buon lunedi

  21. Ip Address: 151.43.119.37

    Adesso cambiamento

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu