Pagelle Pro Vercelli – Catania

 Scritto da il 8 settembre 2014 alle 08:41
Set 082014
 

Vercelli

Partita pessima. Orrenda, per risultato, gioco, episodi. Non c’è niente da commentare, solo da buttare via tutto.

Passiamo allora ai voti dei singoli.

FRISON ‘a cacocciola 4.

Tutti vogliamo giocare in serie A, vero? ma magari in serie A non ci va un portiere che prende il gol che ha preso Frison nel finale. Un solo errore, ma gravissimo: mal posizionato, per niente reattivo. E se durante la partita non aveva commesso altri errori, comunque non trasmette idea di sicurezza e di sintonia con i compagni della difesa. Forse conta di andar via a Gennaio. Fossi nella società gli farei un discorso: qui ci sei e ci resti. Altrimenti, dentro Anania.

PERUZZI la saponetta 5

Non fa grandi sciocchezze, ma vorrà dire qualcosa che in 4 gol su 6 presi l’ultimo passaggio è arrivato dalla sua zona? Vuole dire. Che lui ha i sui limiti ma che su quella fascia non ha nemmeno protezione, perché in copertura Rosina non torna.

MONZON la brillantina 5

Stavolta non ha nemmeno giocato male, né fatto gravi errori, a parte alcuni intestardimenti a portare palla. Punizioni che tira chiunque. Modesta partita per un giocatore che finora è modesto.

SPOLLI il mestiere 4

Ti è rimasto solo quello Nicolas. Temo al pensiero di rivedere la parabola discendente di Legrottaglie dell’anno scorso. E Spolli ha 5 anni meno però.

SAURO lo svizzero 4

Nel senso del formaggio con i buchi, come quelli che ha lasciato lui nella nostra difesa. E meno male che doveva avere esperienza internazionale! Sul pasticcio rigore-espulsione un po’ di colpa gliela do anche a Frison che è uscito in ritardo sul suo passaggio arretrato corto, ma è il 5% di colpa su una sconfitta che al 90% il buon Sauro si prende sulle spalle.

CALELLO il misterioso 6

Gli do 6 politico, perché vi giuro non ho capito né dove ha giocato, né come ha giocato, né per chi ha giocato. Se, per caso, giocava per gli altri, allora il voto diventa 7.

RINAUDO il capitano 6 e mezzo

Sì, fa le sue cacchiate, e un giallo deve prenderlo per forza, ma è l’unico che suda la maglia. Fossi nella società lo farei capitano. Chiaro? (anche se poi non capisco del tutto perché fosse stremato al 90’…ah già doveva correre anche per Calello).

MARTINHO la zazzamita 6

Fa molto casino, spesso, ma è finora uno dei positivi pieni. Oggi, un gol e un rigore preso sgusciando fra gli avversari come fa la zazzamita tra i vasi delle piante quando cerchi di prenderla a colpi di scopa.

ROSINA il predicatore 5

Classe e visione di gioco ce n’è, ma nessuno gli propone una sovrapposizione, un taglio come si deve…Voto diminuito però per come ha battuto i calci d’angolo.

CANI ‘u cani mottu 4

Gli stavo per dare un 5, continuando a pensare che non possa essere male come sembra. Poi però al 35’ del secondo tempo, su una azione di attacco su cui aveva fatto (mediocremente) da pivot l’ho visto cadere giù per una spallata e metterci 5 secondi a rialzarsi.

CASTRO ‘a cosa inutile 4

Inutile. Appunto.

MARCELINHO ‘a cosa inutile ammiscata ccu misterioso 4

Che sia entrato l’ho sentito dire. Mi date conferma, grazie.

LETO e Garufi Senza voto. Anzi, no, vedi il voto a

PELLEGRINO 4

Inaccettabile prestazione. Lasciate stare la rosa, il mercato, la punta. La squadra gioca compassata, corricchiando, pensando alla zita, all’asado, al parrucchiere, alla Nazionale o non so a che altro. Almiron non tornerà mai a giocare e Calello e Marcelinho sono impresentabili. Pellegrino talia ‘a partita, forse pensando che è ancora allenatore dei giovani. Già nel primo quarto d’ora del secondo tempo vedevi la squadra passeggiare come se fosse una partita di allenamento. Le sostituzioni dovevano essere fatte allora. E già, semu il Grande Catania, siamo in 11, è ovvio che vinciamo no? Perché mi devo rovinare la pettinatura?

E invece se non giochi con ritmo, con grinta, perdi. Perdi in serie B. E in serie A, e infatti noi l’anno scorso perdevamo e abbiamo ripreso da lì-

Già, perché, vorrei sapere ma chi controlla la disciplina fuori dal campo, chi segue gli allenamenti? Chi prende a calci nel sedere giocatori che chiaramente si allenano svogliatamente?

Pulvirenti, ascuta: cambia allenatore subito subito e metti la cosa più fitusa di dirigente che hai come team manager. Ma subito eh.

 

  43 Commenti per “Pagelle Pro Vercelli – Catania”

  1. Ip Address: 91.252.137.87

    Tutti a casa si devono vergognare

  2. Ip Address: 87.10.155.253

    Buongiorno raga’!

    Notte agitata con l’animo rossoazzurro nero! 😥

    Ciao Mexxican! 😉

    Buon commento Morra! 😉

    Stiamo continuando il campionato dello scorso anno, senza schemi di gioco e grinta.
    Ci manca sempre qualcosa alla squadra, spero che non sia un male “incurabile”! 😐

    Buona giornata a tutti!

  3. Ip Address: 188.102.101.9

    Grazie mille per la pagella commentata Morra, almeno mi hai fatto sorridere un poco oggi. Calello il misterioso e Martinho la zazzamita mi hanno fatto morire 😛 .

  4. Ip Address: 91.252.64.25

    Buon giorno a tutti in particolare a Giorgio a napol e mexxican .
    Il vs principale problema è pellegrino non adatto alla cadetteria, mi ricorda le prime 2 partite con Gattuso. La b e diversa prima c’è corsa e grinta e poi la tecnica.
    Comunque vi auguro una inversione di tendenza perché la Sicilia 2 di squadre ne deve avere in A
    Forza PALERMO e vai CATANIA

  5. Ip Address: 91.252.238.151

    Ciao a rosanero a vita e Giorgio 47 e tutto vero, il problema di un allenatore inadeguato per la B e poi di una figura forte all’interno dello spogliatoio per es.uno come LM che li prenda a calci in culo , e quello che a noi ci manca . Mi auguro che la società guardi con attenzione prima che sia troppo tardi

  6. Ip Address: 62.2.176.13

    Il problema principale non é Pellegrino!!

    Ma quel testone di Cosentino che non ha capito come fare un mercato decente!!

    Pensate veramente che ha chiesto a Pellegrino quali giocatori voleva?

    L’unica cosa che dovrebbe fare Pellegrino e mandare tutti a quel paese…..

    Pagelle originali. Ma Rinaudo 6.5??

    Ha fatto lui il patatrac dove quel (asino) di Sauro si é fatto espellere. E di qui é scaturita la punizione e il gol (Frison ma lo sai dove é il tuo palo?? O sei tu un palo che non ti muovi?)

    Frison 4 Rinaudo 4

  7. Ip Address: 87.10.155.253

    Salve raga’!
    Ciao Rosanero a vita, pietro paolo, jamajama e ri-ciao Mexxican! 😉

    Rosanero a vita, sono napoletano tifoso del Catania. Tu per me sei un grande uomo “sportivo”! 😉 Di nuovo auguri per la tua squadra e “forza Sicilia” dove ho conosciuto veramente persone perbene.

    Chi scrive che Pellegrino non e’ buono (ed io di allenatori non ci capisco) e anche Cosentino.

    Cosentino e’ il secondo anno che fa acquisti e cessioni e “non ha ancora trovato il bandolo della matassa”.

    Pellegrino fece 4 partite il campionato scorso e ne perse solo una a Verona.

    Dove si trova il “male incurabile”?

    Forse sono anche i giocatori non adatti nei ruoli assegnati?

    Raga’ sono troppi i problemi che abbiamo e per concludere stiamo proprio nella kakka! 😐

    Comunque e ovunque Forza Catania sempre!

  8. Ip Address: 217.200.202.230

    Non ho visto il tecnico sbracciarsi alle prime scaramucce del Vercelli del secondo tempo , non ha avuto nerbo, non ha capito che il pareggio era nell’aria cosa che abbiamo capito tutti; non da la giusta mentalità necessaria per la B; due partite due stecche clamorose, uguali e simili; due figuracce clamorose;
    Mi pare che sia Pellegrino che alleni la squadra ……
    Non è indottrinata bene la squadra, i giocatori sono questi, lui non sa farli tenere testa al momentaneo vantaggio…. Contro Lanciano e pro Vercelli !!!!!
    Il paragone con Gattuso è fin troppo ovvio….!

  9. Ip Address: 93.48.212.115

    Bo non saprei…

  10. Ip Address: 87.10.155.253

    Copia e incolla di un commento parziale dell’ex calciatore del Catania, Gionatha Spinesi,

    Da ex giocatore ho la sensazione che questa squadra risenta della preparazione atletica mirata svolta a luglio e agosto. I calciatori più pesanti ne risentono mentre quelli strutturati fisicamente in maniera diversa sono già quasi al top. C’è differenza in campo tra uno Spolli, ancora imballato, e un Martinho già rapido e veloce. Io credo che sia stato fatto tutto bene da Ventrone con un graduale rilascio delle energie. Succedeva anche a me quando non riuscivo neanche a scattare nelle prime partite mentre Morimoto era già una saetta. Bisogna considerare la lunghezza del campionato ed è meglio essere al top nella fase decisiva anziché subito. Con questo non voglio dire che tutto va bene ma bisogna fare una critica costruttiva senza sfasciare tutto alla seconda giornata. Il Catania deve calarsi meglio nella nuova categoria e qualche giocatore deve essere più umile. Detto questo va evidenziato che il Catania in attacco non ha alternative a Calaiò e manca di un leader in campo. Questi sono due aspetti che vanno sottolineati. Sul tecnico non mi sento di esprimere un giudizio adesso perché è prematuro. Sulla posizione di Rosina non sono d’accordo perché l’ex Siena vicino alla porta è più decisivo. Per chiudere ritengo che questa squadra alla lunga riuscirà a esprimere tutto il suo potenziale perché è attrezzata per vincere il campionato. Col tempo si capirà anche se i problemi si risolveranno.

    Un abbraccio

  11. Ip Address: 79.22.46.23

    Buongiorno a tutti.

    Hanno sgavitato nella campagna acquisti (ma quali acquisti?) ……..questi sono i risultati. Se poi ci metti che i giocatori non hanno grintà, concentrazione e determinazione, questo è anche colpa di Pellegrino!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  12. Ip Address: 212.14.141.175

    Se sabato non faremo risultato a Perugia mister Pellegrino potrebbe già avere un piede in partenza. Ma mi chiedo è tutta colpa sua? Lui forse andrà via ma ci rimane sempre Cosentino. E lui che ha venduto e comprato ma chi è arrivato:
    Via Lodi- Izco-Bergessio- Max Lopez-
    Arrivati : Calello (presenze campionato 2013/2014 tot. 10 di cui 9 nel Siena e 1 nel Chievo- ultima giornata di campionato)
    Escalante ( presenze in partite periodo 2012/2014 tot. 5 )
    Piermateri ( presenze non risultano).
    Ecco i grandi acquisti di Cosentino.
    Aggiungo che abbiamo tenuto per risparmiare Almiron-Leto e Capuano più Monzon che ormai è inutile considerarlo un Terzino è la frittata e completa.
    Sei gol presi in due partite + due espulsioni e varie ammonizioni . Altro che squadra da battere. A gennaio occorre cambiare mezza squadra , e speriamo di arrivarci almeno posizionati a metà classifica.
    Ora come ora la squadra è questa:
    Frison (Anania)-Peruzzi-Spolli-Gyomber-Monzon-Rinaudo-Martinho-Chakprek-Castro- Rosina -Calaiò

  13. Ip Address: 195.66.9.200

    Possibile che si parli ancora del mercato e di Cosentino?
    Non è che non c’entrino, ma oramai il mercato è finito, continuare a dire ci manca una punta ci manca un terzino non ha senso.
    D’altra parte, pur con le mancanze della rosa, questa squadra SE AVESSE GIOCATO, ieri avrebbe vinto.
    Ma se si passìa in campo si perde con tutte fuori e si pareggia in casa.
    Spinesi ha ragione: manca un leader in mezzo al campo, per questo vorrei che la società – e al limite anche questo sito potrebbe fare una campagna – per dare a Rinaudo (che mi pare l’unico con la cazzimma che giustamente richiede Cataneseanapoli) la fascia di Capitano.
    E poi Pellegrino si deve annacare.
    E lasciarlo perdere stu 433 del piffero.
    Appena recupera Gyiomber e si spera Rolin un bel 352 con Peruzzi e Monzon più avanti, Chrapek al posto dell’inutile Calello, e Castro in panchina, che è il posto suo.

  14. Ip Address: 151.74.142.147

    Questo Signori miei è anche il frutto di mancanza di coesione e di affiatamento della squadra, come lo scorso anno le gare di ambientamento vengono fatte nelle prime giornate di campionato; l’unica squadra a non fare amichevole serie è la nostra, non è possibile conoscersi e provare schemi nelle prime di campionato, con tutti i rischi che comporta, assurdo fare le prove di intesa e altro già in campionato.
    Ma evidentemente qualche stratega la pensa così.
    Io non so cosa possa esserci ma qualcosa non va in società, dove é Pulvirenti?
    Io non riesco nemmeno a leggere la classifica…..se poi uno deve dire che tutto va bene e che bisogna dare tempo al tempo, questo mi fa inc…….re ancora di più.
    Sono due anni che diamo tempo al tempo e ci prendiamo collere su collere.
    L’unica variabile cambi abile in atto é il tecnico, se stecca ancora va cambiato con uno collaudato per la B.

  15. Ip Address: 79.4.15.37

    Buon pomeriggio a tutti….
    Perplesso, noi l’amalgama la compriamo dopo, è stato sempre cosi.

  16. Ip Address: 2.195.192.95

    il voto va dato ai nocchieri di questa squadra senza testa e senz’anima: Pulvirenti 4; Pellegrino 3; Ventrone 2; Cosentino 1..tanto x essere generosi.

  17. Ip Address: 87.3.97.168

    Amici tifosi del Catania,
    vi comunico il nuovo slogan scelto dalla società:
    Non più RipartiAmo ma RassegnAmoci.
    Saluti a tutti –

  18. Ip Address: 94.163.102.164

    a quelli che anno fatto l’abbonamento in fede … dovevano pensarci prima di buttare i soldi. vi accorgerete che il vero responsabile della vretrocessione e della schifezza che a costruito quest’anno e di uno solo pulvirenti

  19. Ip Address: 151.74.142.147

    Joe hai ragione, sapessi quanto rimpiango quelle espressione colorite ma piene di passione e competenza; oggi troppe giacche e cravatte “sottili” per non parlare di capelli impomatati, la famosa immagine.
    Specchio dei nostri tempi in tutto.

  20. Ip Address: 87.10.155.253

    Buonasera raga’!
    Ciao e buonanotte a tutti!

  21. Ip Address: 94.37.237.214

    Stiamo facendo ridere tutti….e poi con questa storia dei portieri sta diventando più che una barzelletta, ora il salvatore della patria dovrebbe essere Anania….della serie…avanti il prossimo!! Un patrimonio dilapidato nel giro di un anno, di questo passo va a finire come la Reggina.

  22. Ip Address: 79.30.219.248

    Ragazzi, l’ho sempre detto: il Catania in tutto e per tutto quanto fatto dal giorno del ritiro, e’ un copia incolla dello scorso anno. Ripetuti gli errori di preparazione, amichevoli precampionato, assenza di un direttore tecnico collante tra squadra,allenatore e giocatori, campagna acquisti condotta sugli argentini, boicottando giocatori di categoria. A dire il vero, ritengo azzeccati i ritorni di rinaudo e martinho,e gli acquisti di calaio e Rosina. Tuttavia, per me dovevamo tenere Lodi o acquistare un cecchino per i calci piazzati ( pasquato, ecc.) , prendere un buon centravanti esperto della categoria, sforzini, ardemagni, Mancuso, un alternativa a Peruzzi a dx, e c’era angelo del Siena svincolato ( lo ha predo il latina) . Acquisti quali Caiello, e scalante,o permanti eri e Marcelinho, sono inutili. Da tenere dello scorso anno solo 2 giovani in gamba, ieri assenti, gyomberg e Rolin. Poi tutti a casa, nonni e gregari non adatti alla categoria.

  23. Ip Address: 188.222.226.130

    Bravo Morra, hai detto benissimo: la devono finire con questo 4 3 3, NON ABBIAMO GLI UOMINI. E se li abbiamo non sono in forma. Quanti cross buoni per Cani? Fossi mancu unu. L’unico che ha provato un po’ di piu’ a tirare in porta, ma non nello specchio, è stato Rinaudo. Un umile, piu’ contenuto e classico 4 4 2 forse sarebbe meglio.

    Un’altra cosa, Morra si rivolge a Pulvirenti, ma siamo sicuri che abbia ancora tutta sta voce in capitolo? Non scrive, non chiama, non si fa sentire…Ninooooo, unni finisti??? Mah! Viremu ki succeri a Perugia.

  24. Ip Address: 79.56.155.235

    Buongiorno raga’!

    Non mi viene da commentare la situazione del Catania, spero sempre nella nostra “ripresa”! 😐

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

    Buona giornata a tutti!

  25. Ip Address: 178.5.178.60

    Carusi, sapete che succederà a Perugia? Il Catania perderà (spero di sbagliarmi ma ccu genti comu a monzon e calello unn’ama gghiri jennu??) e Pellegrino
    sarà il capro espiatorio. Tutte le colpe ricadranno su di lui, la società gli darà l’ultimatum o lo esonera e iddu si jucau a carriera. E questo spiega perché l’allenatore ha paura di osare, oltre al fatto che sa benissimo che cetti jucaturi non su bboni mancu ppa lega dilettanti. Poi magari sbaglierò ma io la vedo così. E allora si prenderà chissà quale altro genio del pallone alla de cantro il quale si troverà ad avere gli stessi problemi di rosa scarsa che ha adesso Pellegrino e non saprà che pesci pigliare.
    Ma qualcuno crede veramente che anche con gente come Cosmi o Delio Rossi (allenatori ca notoriamente e jucaturi ci nficcunu i scappi ndo c…) cosi inutili come monzon, calello o cani addiventunu jucaturi???
    Semu pessi e non so cosa si possa più fare a questo punto. Che amarezza!

  26. Ip Address: 195.31.204.114

    Buongiorno a tutti

  27. Ip Address: 195.31.204.114

    Secondo il quotidiano La Gazzetta dello Sport, la posizione di Maurizio Pellegrino sulla panchina del Catania non sarebbe più così salda. Scrive, in particolare, la rosea:

    “Maurizio Pellegrino resterà alla guida del Catania anche per la sfida di Perugia. Il tecnico, dopo il pesante k.o. di Vercelli, era considerato in bilico, tanto che erano circolati i nomi di Nicola, Di Carlo, Liverani e Marino. Senza una reazione a Perugia, potrebbe però esserci il cambio”.

    Sembrerebbe una fiducia a tempo, dunque, quella concessa dalla dirigenza etnea a Pellegrino. La trasferta di Perugia potrebbe essere decisiva.

  28. Ip Address: 178.5.178.60

    Avete visto? Cosa vi avevo detto? Pensate sotto quale pressione si trova in questo momento Pellegrino, che sa di avere una serie di scarpari in difesa e a centrocampo e non ci può fare nulla. Tra l’altro con il rischio di bruciarsi la carriera futura.
    La prossima settimana lo esonereranno e avremo il nuovo de cantro di turno come specchietto per le allodole, mentre i veri problemi sono a monte e non li tocca nessuno.

  29. Ip Address: 93.48.212.115

    Ragazzi secondo boi il problema è tattico,mentale o societario?

  30. Ip Address: 151.74.142.147

    Pietro Paolo ciao, io non so di chi sia la colpa, ma secondo me é una questione di mentalità vincente che adesso, non hanno ne il tecnico ne la sua squadra.

    . Non credo che la squadra sia scarsa, la rosa di giocatori è di prim’ordine solo che……si sentono ancora in A e si sentono forti, la squadra da battere. Questo li porta a gigioneggiare con la palla e l’atteggiamento di sufficienza diventa esasperante e irritante, come all’inizio del secondo tempo a Vercelli, con tocchetti disinvolti che in serie B non se lo può permettere nessuno.

    Una mentalità da B avrebbe fatto si che, in 11 contro 10, si sferrasse io colpo del KO invece che fare accademia. Ben gli sta a Spolli e Sauro che un giocatorino proveniente dalla Lega Pro li abbia sovrastati e li abbia fregati; Peruzzi ha fermato Neymar…..ma si è fatto fregare da un esterno dal nome sconosciuto e ha fatto una figura di pivello e ultimamente gli capita spesso.

    Ora, questa mentalità DEVE essere il tecnico a fornirla, non puoi tu guardare la partita dalla panchina e permettere tutto ciò, devi dare tu, tecnico, il via alla tenacia che deve accompagnare ogni partita di B e se necessario, cambiare rotta e uomini, chi non corre, esce ….!

    Abbiamo avuto troppi Signori pacati in panchina, dal depresso svizzero, a De Cantro che vedeva partite tutte sue e gioiva nelle sconfitte, e a tratti Maran, rassegnato a vedere soccombere la squadra.

    Quindi se per il bene della patria, l’unico capro espiatorio è Pellegrino, che si cambi ora, visto che in due partite fotocopia ha ripetuto gli stessi errori…..e la squadra la allena lui, mica io.

    Sui giocatori: Leto, cosa ha? Perché è perennemente convalescente? Almiron cosa ha? Ma non si può mandare a curarsi fuori? Gli altri hanno bisogno di fiducia e una strigliata come si deve, devono togliersi il cappotto di favoriti e di giocatori di categoria superiore, Castro in primis che sembra il fratello scarso di quello del primo anno in A.

  31. Ip Address: 212.14.141.175

    Cambiamo allenatore e poi ? Purtroppo non possiamo cambiare metà della squadra che secondo me e altri non è adatta alla serie B. Cosentino continua a predere giocatori rotti o in prestito che guarda caso hanno sulle spalle poche partite (i tre argentini nuovi in totale dal 2012 al 2014 hanno totalizzato insieme circa 14 presenze in partite ufficiali e non dal primo minuto). Idem per Capuano. Poi ci sono i casi misteriosi di Almiron e Leto (cosa hanno?). Marcelinho era un fuoriclasse in Grecia, ora è un brocco?Castro dovrebbre fare un pò di panchina, capirebbe che non è poi così indispensabile.

  32. Ip Address: 79.41.37.148

    Buonasera raga’!

    Ciao pietro paolo, Mexxican, cataniaxsempre, Perplesso alberto! 😉

    Non so dare una risposta per il male “incurabile” e sono due campionati.

    La sofferenza ci attanaglia il cuore rossoazzurro e assistiamo impotenti al declino anche in Serie ………….del Catania.
    Non possiamo fare molto perche’ la “societa’” non risponde ai nostri timori.

    Ci rimane sempre la speranza, dura a morire, che cambia il “vento” a favore della Nostra squadra.

    Notte a tutti!

  33. Ip Address: 79.35.11.38

    Posso dire la mia? Io penso, per rispondere a cataniaxsempre, che il problema non è’ di mentalità, tattico o societario, ma, purtroppo, il problema sono i 3 problemi messi insieme cioè: Mentalità : come lo scorso anno , quando si esordi forti dell’ottavo posto, i giocatori si sono convinti fino essere fortissimi, pertanto, la grinta e la cattiveria, hanno lasciato il posto ad un appagamento psichico, culminante nel Convincersi che tanto prima o poi il gol si fa e la partita si vince lo stesso. A ciò, quest’anno, non abbiamo ancora visto un pellegrino “arrabbiato”; calmo e beato si guarda la partita con il suo unico squillo di grinta che consiste in una timida battuta di mani. Quanto rimpiango gli sguardi rabbiosi di Milainovich, la grinta di Simeone, gli sguardi biechi di Montella ( siamo stati abituati bene in fatto di allenatori) e, senza di loro, la differenza si è’ vista. Ma lui è’ un uomo della dirigenza, se non va bene salterà in silenzio, facendo da parafulmine ad altri soggetti responsabili della caduta libera. Problema tattico: un 4-3-3 prevede gli esterni veloci che crossino al centro per l’ariete che non c’è. Magari Cani lo potrebbe diventare, pure Calaio e’ tra l’altro un colpitore di testa, ma non c’è chi fa i cross. Altro problema l’uomo faro , il leader regista di centrocampo. Rinaudo si sta sforzando di farlo, ma non può fare tutto: o fa il regista o l’incontrotrista, pellegrino si deve decidere! Altra cosa i ruoli: martinho ha giocato sempre a sx; a Vercelli era a dx mentre Marcelinho che gioca a dx e’ stato messo a sx. In più pellegrino deve intervenire in materia di punizioni. Visto che ha contribuito a far partire Lodi, li vuole far allenare? Passiamo alla società : prima cosa, io credo che Pulvirenti abbia passato la mano volontariamente o pressato dagli azionisti. Non parla, non si fa sentire, non commenta, non c’è neppure allo stadio. Adesso, il deus maximo e ‘ cosentino, il quale, come abbiamo sperimentato sulla nostra pelle già dallo scorso anno, e’ un esperto (?) del mercato argentino ma di quello italiano, in particolare di quello di B e pro, non mi sembra molto competente. L’anno scorso abbiamo avuto i freire, quest’anno i Caiello ecc. poi non capisco questa avversione per i centravanti. Pensare che in conferenza stampa ha asserito di volere una squadra forte per salire subito, perché il Catania e’ strutturato per la A, adesso mi sembra una barzelletta. Inoltre , il suo voler insistere sui vecchietti in b quali Almiron, capuano, e fossilizzarsi sul voler far diventare campioni i leto, monzon, Peruzzi e sauro e’ demagogico. Poi potremmo parlare della mancanza di un direttore tecnico, di preparazione insufficiente, precampionato rifatto a torre ecc, ecc,.Scusatemi, non volevo essere logorroico, ma quando ci vuole, ci vuole.

  34. Ip Address: 151.74.142.147

    Non sei affatto logorroico, hai elencato tanti fatti che sono sotto gli occhi di tutti, purtroppo…..

  35. Ip Address: 109.113.155.89

    Perplesso, hai ragione, queste cose sono sotto gli occhi di tutti, solo i signori Cosentino e Pellegrino si ostinano a non vedere. Da maggio di quest’anno, abbiamo anche noi tutti del sito detto le nostre evidenziando gli errori che si stavano tornando a commettere, ma tutto inutile. La dirigenza, come uno tsunami imprevedibile e improvviso, e’ andata per la sua direzione. Risultati? Molti Giocatori molli, inconcludenti, acciaccati, fuori ruolo, stanchi, anziani, senza uomini guida e trascinatori. Adesso ultima fermata a Perugia per Pellegrino, il solito capro espiatorio per tutti, anche se per me, un po’ se l’e’ voluta.

  36. Ip Address: 151.74.205.164

    E’ stato descritto come un valore aggiunto, invece non sta facendo altro che i propri interessi e forse anche quelli del presidente. Da troppo tempo ormai si è impadronito dell’unica cosa che ci rendeva orgogliosi e il peggio è che non possiamo fare niente per venirne a capo, a parte urlare la nostra rabbia davanti alla tastiera. Il fatto che Pulvirenti si vede sempre meno lascia pensare che ormai ha poca voce in capitolo e forse anche lui, suo malgrado, deve subire anche questo scempio per motivi a noi sconosciuti.
    Riguardo Pellegrino, se non si da una mossa, non mangia neanche le castagne altro che panettone.

  37. Ip Address: 95.250.27.246

    Buongiorno raga’!

    Stamattina giornata di sole con un po’ di nuvole sparse qua’ e la’, temperatura calda.

    Ciao Catanese a Napoli, Perplesso e C-18! 😉

    Catanese a Napoli, i fatti sono quelli che tu hai elencati e restiamo “impotenti” a questo sfascio.

    Ricordo in una intervista a Cosentino disse che aveva capito dove si era sbagliato, ma mi sa che ancora non ha capito un tubo.

    Buona giornata a tutti!

  38. Ip Address: 95.250.27.246

    Scusate raga’!

    Aggiungo questo commento.

    Voglio sperare che sia stata una preparazione fisica lenta, dei giocatori del Catania, e spero che tutti si riprendono presto.

    E’ solo questa mi resta “da sperare”! 😐

  39. Ip Address: 87.10.103.87

    buongiorno ragazzi.. 😐

    Catania: Cosentino furioso nel post-Vercelli, ora tocca alla squadra.

    By Andrea Aidala on 10/09/2014

    Vari organi di stampa hanno riportato nelle scorse ore di un durissimo faccia a faccia tra Pablo Cosentino e la squadra nel post-Vercelli. L’ira dell’AD si sarebbe manifestata in due momenti: Subito dopo il match e il giorno seguente a Torre del Grifo.

    Parole dure, secche, che oltre a rimettere in riga la squadra reduce da due figuracce contro due avversarie tutt’altro che irresistibili, hanno il chiaro obiettivo di lanciare un segnale all’ambiente intero. Quest’anno il “giocattolo” porta la firma di Cosentino a 360 gradi e dunque se sino a qualche mese fa vi erano per il dirigente argentino degli alibi, adesso ogni colpa ricadrà inevitabilmente su di lui. Giusto o sbagliato che sia.

    Ecco perchè nell’incontro di ieri con tutti i vertici societari, ad eccezione del team manager Maurizio Patti e di mister Pellegrino volati a Coverciano per l’incontro con gli arbitri, l’Amministratore Delegato del Catania ha voluto mettere i puntini sulle i, anche a costo di usare espressioni colorite e poco accomodanti. La squadra d’ora in poi dovrà dimostrare sul campo di essere la corazzata che tutti si attendono. Basta proclami, servono fatti ed il primo a pretendere tale modus operandi è proprio il braccio destro di Pulvirenti.

    Già da Perugia passa il futuro del Catania, scosso dalle recenti delusioni, ma non per questo spacciato. Una cosa è certa: Cosentino non girerà lontano dalle proprie responsabilità, ma l’atteggiamento dei giocatori visto sin qui è inammissibile. Speriamo solo che la lezione sia servita. Benvenuto in Serie B, Catania.

  40. Ip Address: 109.113.155.89

    Elefante rossazzurro, vorrei sapere se gli impropri rivolti alla squadra li abbia fatti anche allo specchio, riflettendosi dentro.

  41. Ip Address: 62.2.176.13

    elefante rossoazzurro, Catanese a Napoli

    Ma parlava in spagnolo (argentino)??

    saluti a tutti e speriamo speriamo……

  42. Ip Address: 82.54.30.54

    Buongiorno a tutti.

    Ciao Giorgio, Perplesso, Catanese a Napoli, a Roma e da tutti il mondo! 🙂

    Tutti diciamo la stessa cosa, ma è possibile che la dirigenza del Catania e l’allenatore non si siano accorti di ciò? Mah!

    L’allenatore, con gli uomini che ha a disposizione può arrivare ad un certo punto, ma lui non ci arriva! Non è un gran motivatore.
    Abbiamo visto tutti come corrono i giocatori della Nazionale da quando c’è Conte in panchina. Lui è sempre incazzato nero e i giocatori si pisciano addosso!

    Speriamo che la sfuriata di Cosentino, se c’è stata, dia i suoi frutti! Speriamo!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  43. Ip Address: 178.12.228.161

    Ciao Giorgio, Scusami ma tu pensi davvero che se Conte si trovasse una squadra fatta di gente come monzon, calello, sauro, cani e lo spolli ormai spompato che abbiamo adesso sarebbe capace di ottenere di più? Ne dubito proprio.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu