PALERMO – CATANIA 1-1

 Scritto da il 28 aprile 2012 alle 22:40
Apr 282012
 

Finisce in parità il derby siciliano. A decidere sono stati due gol, uno per tempo: primi 45′ di gioco con Il Catania padrone del campo con rete di Legrottaglie.

Nella ripresa i rosanero sorprendono dopo un minuto di gioco la difesa Etnea e pareggiano con Miccoli.

Montella:  “La mia squadra ha mostrato di essere matura ma non al 100%. Il punto ci lascia in corsa per la Coppa Uefa ma forse non disponiamo di giocatori straordinari bravi a finalizzare le tanti occasioni create. Molti non hanno l’indole del gol e tutto il lavoro in fase di costruzione viene vanificato. Io a vedere questa squadra mi diverto perchè gioca a calcio. Obiettivi? Mercoledì se vinciamo col Bologna possiamo ancora coltivare il sogno europeo. Un nostro secondario obiettivo è consolidare l’ottavo posto, questa squadra merita una posizione migliore di classifica per quanto costruisce in campo. Lavoreremo per migliorare ancora questo aspetto in questo finale di campionato. Il risultato di stasera ci deve soddisfare anche se resta l’amarezza per una vittoria sfiorata. Nelle ultime tre partite dirò ai giocatori quello che ancora devono ottenere. L’obiettivo minimo è l’ottavo posto. Io li motiverò fino alla fine. Bergessio? E’ generoso, si impegna al massimo e si integra bene con i suoi compagni di reparto. La prossima stagione? Ci confrontiamo con la società, si puo’ fare meglio e darò delle indicazioni anche io”

Gomez:  “Il pareggio è giusto perchè le due squadra hanno giocato un tempo ciascuno. Noi abbiamo avuto un buon possesso palla ma forse non finalizzando bene. 47 punti nuovo record del Catania ma vogliamo battere il Bologna per arrivare a 50 e credere nel sogno europeo”

Lodi:  “Primo tempo solo il Catania in campo, nella ripresa bastava aspettare cinque minuti e loro si sarebbero sciolti al sole. Resta stasera la soddisfazione per aver superato il numero di punti della scorsa stagione. Se hanno distratto le questione societarie? Non devono turbare queste vicende a professionisti che vanno in campo. Futuro? Ho tre anni di contratto e qui sto bene. Se Lo Monaco mi chiama? Dipende poi dalla mia volontà. Il mio obiettivo resta di fare bene e continuare qui ma se il direttore mi chiama e Pulvirenti accetta…ma la vedo dura. Sogno europeo svanito? Non ancora, con Udinese e Roma da affrontare resta ancora tutto aperto”

Legrottaglie:  “Da fastidio pareggiare così, prendere un gol a freddo dopo aver dominato il primo tempo ti taglia le gambe. Abbiamo permesso al Palermo di tornare in partita dopo 45′ minuti di chiara difficoltà. Dopo l’1-1 abbiamo difeso bene portando alla fine un punto dal Barbera. La classifica? La guardo ma sono rammaricato per non aver avvicinato le prime in classifica. Persa una bellissima occasione perchè secondo me questa squadra poteva lottare anche per il terzo posto. Per raggiungerlo serviva cinismo sottoporta le occasioni le creiamo. I miei gol? Con questo nel derby sono a quota 5 record assoluto in A. Credo che quello di oggi sia il giusto coronamento della mia buona stagione in rossazzurro. A 35 anni cosa chiedere di meglio? Mi davano per finito e per morto ma io sono sempre risorto e  ringrazio Dio per essere tornato quello di prima. Futuro incerto perchè Lo Monaco dimesso? Non ho firmato per Lo Monaco ma per il Catania… ho apprezzato il direttore e lo ringrazio per avermi dato l’opportunità di giocare qui. Gli auguro il meglio e dico a chi verrà che troverà una base buona, basterà migliorare qualcosa e i risultati arriveranno”.

Izco:  “Ci resta una grande amarezza in bocca per aver mancato la vittoria. Abbiamo giocato un ottimo primo tempo e nella ripresa il gol a freddo ha vanificato il nostro lavoro. Restiamo ancora in corsa per l’obiettivo europeo e personalmente vorrei festeggiare il record di presenze mercoledì col Bologna se il mister mi farà giocare.”.

 

  8 Commenti per “PALERMO – CATANIA 1-1”

  1. Ip Address: 87.7.12.156

    Montella per favore non parlare più di Europa 😈 😈 😈 perchè mi fai incavolare….
    Bravo Legrottaglie per la risposta ho firmato per il Catania 😉 😉 😉
    Aspettiamo il vs. impegno per mantenere l’ottavo posto. occhio al Chievo e il Parma.

  2. Ip Address: 2.38.129.202

    Buongiorno a tutti! Belli e brutti!!
    Peccato, sempre e costantemente peccato…. 🙄
    Ormai è assodato, Almiron e Barrientos sono fondamentali per il gioco del Catania, una volta abbassato il loro rendimento per motivi fisici la partita ha cambiato registro. Con entrambi in campo al top sembravamo davvero il Barcellona, anche se questo confronto a Chiarezza non piace…. 😉
    “La prossima stagione? Ci confrontiamo con la società, si puo’ fare meglio e darò delle indicazioni anche io”; questa frase rilasciata a fine partita lascia presupporre la volontà da parte di Montella di continuare la propria esperienza a Catania, speriamo, come speriamo davvero che arrivi un signor attaccante da almeno 15 reti a stagione.
    Senza inutili stravolgimenti ma piccoli puntelli ed un sacrificio da affrontare per una punta degna di questo nome il Catania l’anno prossimo veleggerà costantemente nelle zone alte della graduatoria.
    Grande Gomez ed un buon finale di Lodi. Carrizzo fa cose egregie alternandole a errori grossolani, nel complesso ci può stare e comunque merita la riconferma, l’uscita bassa bloccata con una sola mano mi ha fatto venire i brividi….
    Note dolenti: Motta, velocità di recupero in difesa, scarsa capacità realizzativa (Bergessio dovrebbe affiancare il famoso attaccante che a gennaio non comprammo) e tenuta atletica soprattutto di alcuni nostri atleti determinanti.
    Bicchiere mezzo vuoto in attesa dei punti necessari al conseguimento dell’obiettivo tracciato a suo tempo dal nostro Presidente Pulvirenti che, a dispetto di quanto asserisce Montella, è il nostro unico referente 😈 .
    FORZA CATANIA SEMPRE! SQUADRA E CITTA’!!

  3. Ip Address: 82.53.43.17

    Un caro saluto a tutti i tifosi. Montella dice ottavo posto obiettivo minimo, invece è l’obiettivo massimo ed è quello raggiungeremo.
    Ciao Joe, nessuna paura il Chievo a 47 punti non ci arriva, il Parma forse arriverà proprio a 47 ma siamo avanti nella differenza reti, l’ottavo posto è nostro.
    Ciao Marcello, secondo me un Barrientos in piena condizione fisica è capace di fare la differenza in qualunque squadra, è calciatore da almeno 10 reti a stagione, fin adesso si è fermato a 5 (ufficialmente a 4 visto che Giannoccaro e i suoi collaboratori non hanno fatto visita all’oculista) con lui ed Almiron in campo è proprio un altro Catania. A tutti una buona giornata.

  4. Ip Address: 2.38.129.202

    Ciao Prof.!
    Si, credo anch’ io che l’ottavo posto sia il nostro massimo traguardo.
    In modo ormai logorroico continuo a dire….peccato…poichè il finale di torneo delle nostre contendenti non è affatto migliore del nostro; un pizzico di motivazione in più e, magari, è un’attenuante emersa inequivocabilmente ieri, una migliore condizione fisica, ci avrebbero portato lassù….
    Resta il fatto che senza attaccante non si canta rete (questa è davvero una cavolata…. 🙄 ), purtroppo avevamo Maxi ma nessuno è arrivato al posto suo eccetto tale Drogbagua…… 😯 😯 :mrgreen:

  5. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno agli amici

    Ciao Marcello, non è che il termine “piccolo Barcelona” non mi piaccia, è che ha me il Barcelona mi annoia, dicevo tempo fà che possono essere contenti solo i tifosi, ma quella ragnatela di stucchevoli passaggi , avanti e arreri, avanti e arreri, ripeto è stucchevole, ora considerando che il Barcelona ha forse il centrocampo è attacco più forte al mondo, in primis per me Iniesta e poi aggiungi Messi senza contare gli altri, alla fine si riescono a segnare,……………..;;mah a me mi annoiano!! Vedremo cosa farà Guardiola in un’altra squadra senza questi giocatori, ma essendo una persona intelligente , sicuramente cambierà gioco,

    Ma veniamo alle mie “pene” il Catania punti 47—Lazio 55 differenza 8 miserabili punti,………..altri 2 lasciati ieri , con Montella che straparla danto la colpa ai giocatori che non realizzano 😳 😳 Marcello dicevo che solo Simeone sapeva far giocare Bergessio sfruttandone le sue reali capacità al servizio di Lopez, ora vedo con piacere che molti , mi danno ragione quando affermavo che il Catania non è inferiore, per carità con un Lopez o chi per lui alle blasonate, Lazio, Udinese, Roma e per quest’anno alla stessa Inter……avevamo una grande opportunità e Pulvirenti non licenziando sul tronco Lo Monaco……….c’è la fatta scappare, ora è inutile a rimpiangere, io ringrazio tutti i giocatori, ma Montella la smetta di criticarli quando se ne dovrebbe assumere tutte le consequenze di quello che succede, non puo’ dire a Bergessio di fare quello che l’anno scorso facevano in 2 lui e Lopez!!

    Riguardo la partita di ieri, Palermo contro ” specchio specchio delle mie brame chi è la più bella del reame?” il Palermo nel primo tempo col terrore di perdere ed il Catania supponente e fortissimo, favolosi gli olè dei tifosi, ma poi continuando a specchiarsi si sono persi e nel secondo tempo alle prime difficoltà sciolti anche se con molte attenuanti, (vedi infortuni)

    Marcello riguardo il prossimo anno, per ripetere lo stesso campionato sarà dura allo stato attuale, per me ci sarà una rivoluzione!!

  6. Ip Address: 95.239.20.150

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao grande Marcello e Prof.!!! 😉 😉 😉
    Vero che quando mancano Almiron e Barrientos ci manca la qualita’, che Carrizo faccia errori madornali e’ vero ma anche buoni interventi, poi ci manca un attaccante profilico insomma sono tutti qui i problemi del Catania.
    Ho visto due volte Bergessio dal vivo e in TV si fa un mazzo cosi ed e’ sempre pericoloso, sbaglia tanti gol perche’ e’ il suo modo di giocare.

    Buona domenica a tutti e forza Catania!!!

  7. Ip Address: 80.116.75.75

    buongiorno a tutti fratelli della costa rossazzurra riguardo il prossimo anno sicuramente ci sara una rivoluzione molti giocatori se ne andranno e altri li rimpiazzeranno speriamo in meglio forza catania 😉 😉

  8. Ip Address: 80.116.75.75

    buona domenica a tutti 😉 😉

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu