Pancaro è il nuovo allenatore

 Scritto da il 16 luglio 2015 alle 22:39
Lug 162015
 

pancaro

Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver affidato al signor Giuseppe Pancaro l’incarico di allenatore della prima squadra. Il nuovo tecnico rossazzurro, accolto oggi a Torre del Grifo dall’Amministratore Unico Carmelo Milazzo, verrà presentato ufficialmente ai giornalisti ed agli operatori dell’informazione in occasione dell’avvio della preparazione pre-campionato.

  90 Commenti per “Pancaro è il nuovo allenatore”

  1. Ip Address: 151.82.55.26

    Ma perche’ pancaro in lega pro non c’ era gente piu’ promettente e’ quasi come Marcolin.
    Ma……..semu pessi.

  2. Ip Address: 212.14.141.175

    Ragazzi, non cominciamo a criticare, ancora non sappiamo dove giocheremo il prossimo anno. Non è detto che sia lega pro (leggete quanto successe alla Reggina e al suo Presidente nel passato).

  3. Ip Address: 79.23.143.50

    Buongiorno a tutti e benvenuto al nuovo mister che intanto ha avuto il coraggio di accettare la nostra panchina ” a scatola chiusa” in attesa del nostro destino. Che sia B, Lega pro o anche peggio, una cosa è’ certa. L’allenatore lo teniamo, come la voglia di esistere e lottare per risalire . In bocca al lupo Peppe Pancaro.

  4. Ip Address: 62.18.70.145

    Giorno a tutti, quello di ct a napoli è lo spirito giusto, se no chiudiamo e ci diamo al cricket.

  5. Ip Address: 87.13.247.5

    Buongiorno raga’!

    Finalmente mi funziona l’ADSL!

    Ciao CT a Vita, Alberto, Catanese a Napoli, Mexxican e Giuseppe che verranno dopo!

    Che dire facciamo gli auguri a mister Pancaro, in questo momento drammatico per noi tifosi.
    Io preferisco la Ci Ci Ci perche’ se ci danno la Serie….con dei punti di penalizzazione non so quanti punti e con un macro budget per fare la squadra, tutti dico tutti ci daranno addosso come quadra da battere e con epiteti irriguardosi verso noi tifosi.

    Buona giornata a tutti!

  6. Ip Address: 87.13.247.5

    venerdì 17 luglio 2015

    Fabián Andrés Rinaudo al Gimnasia, cessione a titolo temporaneo con diritto di riscatto

    Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver ceduto il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Fabián Andrés Rinaudo al Club de Gimnasia y Esgrima La Plata. La cessione avviene a titolo temporaneo, con opzione per il riscatto a favore della società argentina.

  7. Ip Address: 141.0.14.136

    Buongiorno a tutti pari!!!!! Anche Escalante ceduto in prestito all’Eibar……

  8. Ip Address: 141.0.14.136

    Forse dirò una cavolata, ma Pancaro è un uomo Gea se non mi sbaglio……..
    Moggi e ancora dentro la società!!!!! E se la rilevante lui la società???

  9. Ip Address: 87.13.247.5

    Ciao Matteo! 😉

    Catania, Escalante ceduto all’Eibar
    Gianluca Virgillito 17/07/15 Sport

    Gonzalo Escalante vola in Spagna e lascia il Catania. Sul sito ufficiale della squadra spagnola, che giocherà nella Liga la prossima stagione, arriva l’ufficialità. Trasferimento per un anno, Escalante sarà presentato già oggi alla stampa dalla nuova squadra.

    Al Catania un’esperienza certamente non esaltante per l’ex centrocampista del Boca Juniors. Infatti dopo un inizio discreto con Sannino in panchina, con il passare del tempo il giocatore è andato via via spegnendosi non sapendo approfittare delle poche opportunità concesse. Continua l’opera di sfoltimento della rosa da parte dell’amministratore unico Milazzo e di Bonanno.

  10. Ip Address: 91.253.148.139

    Buongiorno a tutti

  11. Ip Address: 141.0.15.6

    Giorgio facciamo lo sai che!!! Ahahah Ahahah Ahahah
    Lisa che, Capuano e andato pure lui via, ha raggiunto a Nicola Legrottaglie all’Akragas!!!

  12. Ip Address: 212.14.141.175

    Ci stiamo liberando degli stranieri. Per il resto credo che tranne offerte vantaggiose si aspetteranno del decisioni di procura e lega.

  13. Ip Address: 87.13.247.5

    Salve raga’!

    Vediamo chi e’ rimasto e chi no!

    PORTIERI:
    12 Giuseppe Ficara – AVOLA (SR), 24/08/1995
    22 Pietro Terracciano – SAN FELICE A CANCELLO (CE), 08/03/1990

    DIFENSORI:
    18 Lorenzo Del Prete – ROMA, 12/01/1986
    5 Raffaele Schiavi – CAVA DE’ TIRRENI, 15/03/1986
    23 Norbert Gyömbèr – REVUCA (SLOVACCHIA), 03/07/1992
    26 Nicola Belmonte – COSENZA, 15/04/1987
    28 Tino Parisi – SIRACUSA, 14/06/1995
    31 Luigi Carillo – NAPOLI, 08/08/1996
    33 Juan Manuel Ramòs – MONTEVIDEO (URUGUAY), 01/09/1996
    45 Luca Ceccarelli – MASSA, 20/03/1983

    CENTROCAMPISTI:
    6 Raphael Alves de Lima Martinho – CAMPO GRANDE (BRASILE), 15/04/1988
    20 Michał Chrapek – JAWORZNO (POLONIA), 03/04/1992
    25 Gonzalo Agustìn Piermarteri – CORDOBA (ARGENTINA), 06/05/1995
    32 Agostino Gallo – CATANIA, 05/03/1995
    39 Moses Odjer – ACCRA (GHANA), 17/08/1996
    42 Manuel Coppola – ROMA, 11/05/1982
    44 Daniele Sciaudone – BERGAMO, 10/08/1988

    ATTACCANTI:
    7 Riccardo Maniero – NAPOLI, 26/09/1987
    9 Emanuele Calaiò – PALERMO, 08/01/1982
    10 Alessandro Rosina – BELVEDERE MARITTIMO (CS), 31/01/1984
    14 Maks Barišič – LUBIANA (SLOVENIA), 06/03/1995
    34 Mattia Rossetti – MIRABELLA ECLANO (AV), 16/06/1996

    Via.

    1 Jean François Gillet – LIEGI (BELGIO), 31/05/1979
    15 Gastòn Sauro – ROSARIO (ARGENTINA), 23/02/1990
    24 Ciro Capuano – NAPOLI, 10/07/1981
    43 Antonio Mazzotta – PALERMO, 02/08/1989
    8 Gonzalo Escalante – BELLA VISTA (ARGENTINA), 27/03/1993
    19 Lucas Nahuel Castro – LA PLATA (ARGENTINA), 09/04/1989
    21 Fabián Andrés Rinaudo – ARMSTRONG (ARGENTINA), 08/05/1987
    27 Filip Jankovic – BELGRADO (SERBIA), 17/01/1995

  14. Ip Address: 82.145.219.64

    U scappa scappa c’è…….

  15. Ip Address: 151.34.139.54

    Belmonte e Del Prete forse vanno a Perugia.
    La mia ragazzi e’ solo una opinione se permettete Pancaro e Stato secondo di Marcolin ed ha solo mezza esperienza alla juve stabia.
    Speriamo bene….

  16. Ip Address: 79.23.143.50

    Catanese a vita, non sappiamo i termini del contratto con Pancaro, ma ritengo che per allenare il Catania, purtroppo, non ci sia stata la fila e l’ingaggio non ritengo che sia stato di quelli irrinunciabili. Non sappiamo dove giocheremo e con chi, quello per ora dell’allenatore per me è’ l’ ultimo dei problemi o, al massimo, si può anche cambiare strada facendo, ma per ora lasciamolo in pace. I problemi sono altri, non trovi?

  17. Ip Address: 87.13.247.5

    Salve raga’!

    17/07/2015
    CONSIGLIO FEDERALE conferma: valide tutte le iscrizioni alla B

  18. Ip Address: 151.18.67.113

    Buonasera a tutti. Non ce l’ho fatta, cosi’, solo dopo 3 giorni scrivo di nuovo qualcosa..
    Ma veramente il calcio non e’ algebra, quindi qualche errore Mr Pancaro potra’ anche farlo come qualsiasi allenatore,in quanto non esiste nessuno che non abbia mai avuto difficolta’.per mille motivi,dalla panchina.Logicamente poi ci sono i recidivi,pero’ sono divisi in due categorie:quelli che possono fare cio’ che vogliono,tanto nessuno gli fa nulla,poi ci sono quelli piu’ sfortunati perche’ ‘alla prima che mi fai ti licenzio e te ne vai’.Logicamente riferendomi a Mr Pancaro direi grazie per aver accettato Catania in questo momento a dir poco surreale e In bocca al lupo. Il primo mattoncino del nuovo Catania e’ stato murato.

  19. Ip Address: 62.18.55.179

    Scusate ma davvero pancaro è l’ultimo dei problemi, dobbiamo avere la forza e l’amore, tutto l’amore di questo momento per attraversare il tunnel in cui ci hanno cacciati scelte scellerate e demanziali. Un processo sportivo, una squadra da fare tutta intera, un passaggio proprietario non rinviabile in quanto oltre la frode sportiva abbiamo il proprietario attuale del catania indagato per bancarotta fraudolenta… No, non credo proprio che il buon pancaro sia il problema di oggi e di domani. A sostegno di una fede, sempre.

  20. Ip Address: 151.19.56.245

    Ragazzi scusate ma siete pessimisti, per diamine.
    Il Catania comincia dalla pro ok .L’iscrizione l’ ha fatta ammeno che non si fottono gli 800mila Euro in lega.
    Ha i giovani in primavera bravi, con qualche innesto puo’ dire la sua.
    C’ e’ gia’ una cordata pronta con incontro fissato per lunedi , se fanno l’ azionariato iu maccattu una azione sociale accosto ca mi brughiu.
    Chi vuliti un fernet, na sambuca.
    Pancaro e’ stata una scelta affrettata potevano aspettare ancora una settimana.
    Ora non vi incazzate emuninni a cafe’.
    Saluti a tutti

  21. Ip Address: 151.19.56.245

    E ormai in bocca al lupo a Mister Pancaro

  22. Ip Address: 62.18.67.94

    Tranquillo ct a vita, qui siamo davvero amici e non si arrabbia nessuno. Se ritieni di sorvolare sul fatto che abbiamo un presidente reo confesso del reato di tentata frode sportiva ed indagato in corcorso di associazione a delinquere del reato di bancarotta fraudolenta, bhe, sinceramente affari tuoi, ognuno è libero di negare la realtà, figurati se questo è il problema. Non siamo pessimisti, solo realisti, e, ripeto, non c’è alcuno spazio perché Pulvirenti rimanga proprietario. Quanto alle trattative… aspettiamo, non sarà affatto semplice, caffè accettato.

  23. Ip Address: 79.47.41.194

    Comunque speriamo bene,a poco a poco si costruirà il nuovo Catania,Pancaro va bene,ha accettato senza sapere cosa deve allenare e in che categoria,quindi un applauso e in bocca al lupo.Amici il tempo sta passando e anche questo sarà un brutto ricordo un momento no del Calcio Catania,risorgeremo e speriamo più forti di prima.come tutto si sistema anche l’Etna festeggerà con una eruzione.
    Adesso ci possiamo confortare chiaccherando fra un caffè una bella granita con brioscia.salutoni a tutti

  24. Ip Address: 79.23.143.50

    Caro catanese a vita, vorrei avere il tuo entusiasmo ma purtroppo la vedo come Giuseppe e Sandrone. Ti ricordo che il 25 è previsto il raduno ed iniziarlo senza uomo in panchina sarebbe stato assurdo. buona notte a tutti i cuori rossazzurri

  25. Ip Address: 82.145.217.240

    Buona notte a tutti pari…..

  26. Ip Address: 141.0.15.146

    Buongiorno a tutti pari!!!!

  27. Ip Address: 141.0.15.146

    CATANIA, processo sportivo ad agosto. Il ritiro parte il 30 luglio?
    18.07.2015 07:01 di Andrea Carlino
    articolo letto 743 volte

    Il Catania si avvicina all’inizio della nuova stagione che, al momento, vede la squadra rossazzurra in Serie B. Tutto, però, potrà cambiare nel giro di qualche settimana.

    Il ‘tornado giudiziario’ che ha investito i vertici societari (l’ex presidente Nino Pulvirenti, l’ex amministratore delegato Pablo Cosentino e l’ex direttore sportivo Daniele Delli Carri) avrà il suo epilogo, per la parte, sportiva, entro fine agosto.

    Così come segnala la ‘Gazzetta dello Sport’, avranno priorità i processi sportivi che avranno come oggetto di deferimento un’eventuale responsabilità diretta con rischio, quindi, di retrocessione. Questo è stato confermato anche ieri dal presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, a margine del Consiglio Federale: “a disposizione risorse per operare con la massima celerità”.

    Per le situazioni in cui c’è la responsabilità diretta è facile indicare il futuro, ma i casi di responsabilità oggettiva prevedono un’altra metodologia (al massimo una forte penalità).

    Stefano Palazzi lavora su una sorta ‘di rito abbreviato’ dell’istruttoria. Lunga sarà la lista dei deferimenti che il procuratore Figc dovrebbe firmare intorno alla fine di luglio, In tempo per fissare i processi nella settimana successiva a quella del consiglio federale del 4 agosto (con sentenza tra il 10 e il 15 agosto).

    Cosa rischia il Catania? Da una Serie B con una forte penalità a una doppia retrocessione in Serie D passando per un declassamento in Lega Pro con alcuni punti di penalizzazione (ipotesi, al momento, più probabile)

    Annunciato il nuovo tecnico, Giuseppe Pancaro, la società, con Carmelo Milazzo e Pippo Bonanno, lavora al mercato, soprattutto in uscita. Continua l’opera di ‘decosentinizzazione’ della squadra. Ieri sono state ufficializzate le cessioni di Fabian Rinaudo (Gimnasia) e Gonzalo Escalante (Eibar). La prossima settimana sarà chiave per definire il futuro di altri rossazzurri: Lorenzo Del Prete e Nicola Belmonte sono sempre più vicini al Perugia, Nicolas Spolli ha richieste anche dall’Argentina (Independiente) e anche Raphael Martinho dirà presto addio. 

    Complice il ritardo dell’inizio dei campionati (si parte il 6 settembre sia in B che in Lega Pro), il ritiro della squadra ha subito uno slittamento rispetto alla data prevista (quella del 19 luglio). Così come riporta il ‘Corriere dello Sport’, la data dell’inizio della preparazione atletica dei rossazzurri dovrebbe essere quella del 30 luglio, giorno in cui dovrebbe essere presentato alla stampa anche il nuovo allenatore.

    Infine, sul fronte societario, previsto per lunedì un incontro tra esponenti dell’attuale proprietà e i rappresentanti di una cordata di industriali catanesi. In arrivo anche novità nell’attuale organigramma con la definizione del ruolo di Davide Baiocco.

  28. Ip Address: 79.12.210.247

    Buongiorno raga’!

    Ciao Matteocifalotu! 😉

    Preferisco che ci diano la Ci Ci Ci invece della Serie…..! 😥

    Buona giornata a tutti!

  29. Ip Address: 79.23.143.50

    Buongiorno. L’estate calda, anzi rovente che ci accompagna, i più fortunati tra fresche bevute di seltz limone e sale, granite di gelsi o mandorla in cui inzuppare la classica brioscia a forma di “minna” , gli altri come me lontani da Catania a riempire la bocca con fette d’anguria, ci prepara ad un periodo ancora di passione dovuta all’attesa sia delle decisioni del giudice sportivo che di cambiamenti societari, oramai necessari anzi indispensabili. Noi tifosi vittime incolpevoli di situazioni imprevedibili, rimaniamo alla finestra con gli occhi gonfi di lagrime affondati nei ricordi. Tuttavia siamo consci della nostra tenacia che poggia forte sull’attaccamento ai nostri colori e non molleremo mai per accompagnare la nostra squadra verso un nuovo futuro che, ne sono certo, ci vedrà di nuovo tra i protagonisti.

  30. Ip Address: 62.18.69.127

    Caro ct a napoli, una sola certezza, ovunque sarà il nostro catania, li ci saremo noi.

  31. Ip Address: 79.12.210.247

    Ciao Catanese a Napoli e Gius! 😉

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare l’amore per il Catania non si puo’ spiegare!

  32. Ip Address: 79.12.210.247

    Salve raga’!

    Nei prossimi giorni non ci saro’ a scrivere i mei post.

    Con il cell. spero di leggere i vostri!

    Un abbraccio circolare a tutti voi rossi e azzurri!

    Copia e incolla da La Kakketta dello Spork.

    Il pm di Cremona: “Io lasciato solo. Conte? Ma quale persecuzione…”

    Di Martino, magistrato dell’inchiesta “Last Bet”: “Da Coni e Figc nessuna chiamata. Non ridarei le carte a Palazzi così in fretta”

    18 LUGLIO 2015 – MILANO
    Al di là del calcioscommesse, il lavoro non manca a Roberto di Martino. Faldoni, fascicoli e carte volanti occupano quasi tutto l’ufficio al primo piano della Procura di Cremona. Persino il divano degli ospiti è invaso da fogli. Il pm che ha svelato il marcio del pallone sta per staccare la spina: tornerà al lavoro prima di Ferragosto, quando ci sarà da preparare la maxi udienza, con rischio processo per 114 indagati. A iniziare, per clamore mediatico, dal c.t. Antonio Conte.

    Procuratore, si aspettava questo quando ha iniziato le indagini, nel dicembre 2010?
    “No, è stata un’amara sorpresa. Siamo partiti da alcuni giocatori della Cremonese storditi dopo aver bevuto negli spogliatoi. I giornali parlarono di avvelenamento. Non pensavamo certo a una combine. E invece…”.
    E invece dalle intercettazioni è emerso un calcio un po’ diverso da quello immaginato da bambini e tifosi.
    “È l’aspetto più brutto della vicenda: chi guarda lo sport non tollera di essere preso in giro. Anche io adesso vedendo una partita in tv sono assalito dai dubbi. Ma quell’errore, penso, è stato un caso oppure c’è dietro altro? Quando perdi la fiducia è dura tornare a essere disincantato come prima”.
    Lei ha interrogato tantissimi giocatori, molti rei confessi. Si rendevano conto della gravità di certi comportamenti?
    “Spesso erano convinti di non aver fatto nulla di male, finire in carcere era poi l’ultima cosa a cui pensavano. C’è una mentalità sbagliata nei calciatori, forse inculcata fin dalle giovanili. Credono sia normale un accordo tra due squadre unite dallo stesso interesse in classifica. Invece è un reato. Penale e sportivo”.

  33. Ip Address: 151.46.200.201

    Buongiorno a tutti. Novita’? nuovi acquisti? esterni? Li vedremo ‘domani’..Caro Calcio Catania,in queste settimane hanno fatto di tutto per farti diventare piu’ brutto. Ma per il prossimo appuntamento che avrai con tutti noi, sembrerai lo stesso piu’ abbronzato dell’anno scorso.Vorrei poterti dire che non vedo l’ora di rivederti e comunque ,sara’ la solita emozione che si rinnova da anni,, Devo confessare che sotto sotto mi interessa poco se sarai piu’ bello o piu’ brutto dell’anno passato,m’importa invece che si sia mantenuto lo stesso amore dell’anno scorso. Ecco da Te vorrei questo,certo per ricreare tutto questo occorre la preparazione,la tattica,l’amalgama,l’unita’ di intenti di tutte le componenti e via andare ma soprattutto ricominciare ad andare allo stadio(beato chi lo fara’),incontrare i propri vicini di posto, con certo trasporto..l’emozione di incontrare vecchi amici all’uscita senza aver voglia di tornare a casa.Bisognerebbe avere la consapevolezza di poter essere protagonista,qualsiasi sia la condizione o il punto di partenza,al raggiungimento di un obiettivo.Potrebbe essere questo il miglior acquisto del mercato.Ci vediamo presto, Ciao Calcio Catania!! Per dissetarmi preferirei la birra..da queste parti,metabolizzare il malto fresco e’ un problema pressoche’ nullo.. 😉

  34. Ip Address: 94.34.27.239

    Grande Sandrone

  35. Ip Address: 79.23.143.50

    Complimenti Sandrone, bel post

  36. Ip Address: 82.145.217.213

    Bravissimo Sandrone!!!!!

  37. Ip Address: 62.18.72.13

    Sandrone mi unisco ai complimenti, da catanese a catanese(lo sei pure tu per me) sappi che non molliamo di unmillimetro accanto alla maglia, noi catanesi il catania lo amiamo a prescindere. E poi, la storia insegna, Melior de cinere Surgo.

  38. Ip Address: 151.18.1.123

    In realta’ dovrei essere io a ringraziare la redazione ed il sito. Sito che ho scoperto per puro caso uscendo da un bar a Catania un anno e mezzo fa’. Se non avessi impattato con la vista in quella locandina forse sapevo solo oggi chi era Mrjob..scherzo. Grazie a voi tutti, perche’ e’ solo da qui che attingo a tutte le informazioni riguardanti il nostro amato Catania, da Catanese a Napoli,Roma,Matteo,Giuseppe,Giorgio,Mexican ecc..
    La squadra: il Catania lo e’ gia’, ma con gli innesti futuri e prossimi diventera’ una squadra che quantomeno ci fara’ dimenticare i periodi bui..Il fondo e’ stato toccato.Naturalmente gli ingranaggi oleati di Mr Pancaro dovranno funzionare perfettamente e velocemente.Pertanto Forza Catania,non vedo l’ora inizi la nuova avventura!

  39. Ip Address: 141.0.15.30

    Grazie a te Sandrone!!!!

  40. Ip Address: 141.0.15.30

    Quando sistemarai il telefono ti divertirai insieme a noi!!!!

  41. Ip Address: 79.46.193.15

    Bravo Sandrone, complimenti. Buona nottata a tutti e sempre FOZZA CATANIA

  42. Ip Address: 151.54.36.64

    Sandrone grande.
    Certo è una collera leggere di tutte le altre squadre che si preparano ai rispettivi campionati e noi qui a volerci prendere in giro accontentarci di vedere vivacchiare il Catania chissà in quale serie.
    La premura di gestire per prima il caso Catania, con la sentenza già scritta; personalmente non credo minimamente alla correttezza della giustizia sportiva solo per il fatto che a gestirla è un solo giudice che prima di ogni cosa partecipa a summit con la federazione ……ma ci rendiamo conto in che mani siamo?
    Staranno facendo i conti a tavolino e poi , il dott. Palazzi ratificherà , potete contarci.
    Non che colpa non ne ha Pulvirenti, ci mancherebbe, reo confesso, ma Il Catania e Catania che colpa hanno?
    Noi forse una piccola colpa l’abbiamo, aver creduto a giugno scorso alla volontà di riscatto di due individui loschi ( perché ormai abbiamo capito che non sono proprio dei galantuomini, tutt’altro; che non avevamo a che fare con persone perbene, lo si capiva da sempre, dai, non mettiamoci la testa sotto la sabbia; bilanci truccati, i guai personali e partite comprate, tutte le fregature che hanno tirato al Catania lo dimostrano, eravamo in mano a una banda di ruba galline senza scrupoli) è proprio per questo dovevamo ribellarci e non fare abbonamenti, protestare per far si che Pulvirenti si liberasse di Cosentino e che se ne andasse anche lui.
    Era fin troppo chiaro che ci hanno fatto retrocedere per manifesta incapacità e noi? Subito a fare 11.000 abbonamenti, firmare cambiali in bianco, credere alle elucubrazioni fantasiose e campate in aria di questi due individui piuttosto che mandarli via a suon di proteste.
    Un po’ diciamocelo chiaro, ce la siamo cercati, e i due lo sapevano che per amore della maglia, ci si annebbiavano gli occhi, ammuccavamo lapuni, permettendogli di continuare lo scempio sfociato nel malaffare.
    Eccoci serviti, non si fanno 11.000 abbonamenti quando ti riconfermano colui che ci aveva distrutti, nessuna altra squadra ne tifoseria lo avrebbe fatto.
    Invece noi a credere che la squadra era fortissima perché lo diceva Cosentino….il paradosso insomma.
    Ancora mi viene una rabbia.
    Quindi, io non mi aspetto più nulla, né dei cavalli quarantenni di ritorno ne dai vecchi dirigenti riciclati perché non c’è altro da fare.
    Penso solamente che il Calcio a Catania per adesso è finito.
    Così dicono le cronache , così dice la realtà.
    Mi metto il cuore in pace…..

  43. Ip Address: 79.23.143.50

    No Perplesso, il Calciocatsnia46 non e’ finito. Noi, tutti i Tifosi siamo il calciocatania46. Ti sento triste e scoraggiato come me, ma tu sei anche abbattuto e rassegnato, cosa che io non sono. Hsi ragione, ci siamo fatti infinocchiare per il nostro troppo amore. Ma la squadra c’era, non posso dire che gli acquisti fatti l’anno scordo erano scarsi. Rosina, Rinaudo calaio davano certezze, il problema e’ che da subito ci ha tradito la difesa con gli infortuni e poi l’assenza di un regista. Non abbiamo mai creduto in cosentino, ma di Pulvirenti che per noi era il primo tifoso, non ce la aspettavamo questa assurda attività sotterranea che si è’ inventata. Vero che i segnali ci sono stati, tutti marca cosentino come la panchina affidata a pellegrino, la difesa ad oltranza dei suoi pupilli, i silenzi, l’errata preparazione a torre, il suo voltafaccia a Sannino, la mancata presentazione delle maglie, la mancanza di uno sponsor diverso da forte . E adesso siamo qui a raccontarci questo film che abbiamo vissuto mentre nei nostri cuori, ed in quelli degli addetti si lavori, si rincorrevano propositi di promozione, gli errori si pagano alla fine, tutto viene sl pettine, ma stai certo che dopo una bella spazzolata, ne usciamo più sistemati ed in ordine.

  44. Ip Address: 80.116.153.128

    Buonasera a tutti….
    Pensavo di aver aperto un sito dove scambiare opinioni in merito alla nostra amata squadra Rossazzurra, invece sto notando. da un po’ di tempo, in alcuni commenti degli appelli con email personali con scopi diversi da quelli auspicati…..
    A buon intenditor, poche parole….. Questo è solo un chiarimento, senza offesa per nessuno!!!!!!
    Forzacatania46

  45. Ip Address: 151.54.36.64

    Catanese a Napoli, se Pulvirenti fosse stato il primo tifoso del Catania, lo avrebbe mandato a calci nel deretano già a giugno scorso il Sig. Cosentino; invece gli stava bene, altro che se gli stava bene; per i suoi traffici e i suoi intrallazzi, certo che gli piaceva; e non contento si è circondato a gennaio di quell’altro campione che risponde al nome di Delli Carri.
    Se lui è il primo tifoso del Catania io sono il primo alieno che ha messo piede sulla Terra.
    Si è fatto gli affamati suoi, noi lo si sapeva, lo si capiva, e invece di schifare lui e l’amico suo, gli abbiamo dato fiducia; ma si poteva pensare che arrivassero a tanto? no, certamente.
    Invece la realtà spesso supera anche le più nere previsioni.

    Sui giocatori che hai menzionato solo Calaiò rispondeva a certezze; Rosina ha fatto vedere sprazzi di giocate d’autore; Rinaldo è uno dei giocatori più sopravvalutati dell’era Cosentino; mai è sembrato decisivo; come e meglio di lui in B se ne contano a decine.

    Ma non è questo il problema, la squadra era scarsa, questo ha dimostrato; il resto sono chiacchiere da bar, chiacchiere fatte da Cosentino e Pulvirenti ( ecco, loro due li vedrei bene in un bar dello Sport a sparare min….ate, esattamente come potrei fare io davanti a un buon caffè); non te la prendere, ma gli acquisti avevano nome, ma sostanza tecnica carente; messi insieme poi spesso erano ridicoli e patetici, in alcune partite facevano persino pena.

    Infine dubito che ne usciremo tirati a lucido; ne usciremo, ammesso che ne usciremo, con le ossa rotte;
    ascolta e leggi queste parole, il peggio ce lo stanno preparando a Roma; vedrai che saranno inflessibili solo con alcuni e tra questi, quello più mazziàto certamente avrà un nome; Calcio Catania 46….

    Dovevamo pretendere l’uscita di scena di Cosentino a giugno scorso, senza fare abbonamenti e nulla di nulla….due individui loschi che si uniscono non producono nulla di buono ma moltiplicano le loro malefatte….ci servirà di lezione.
    Buonanotte

  46. Ip Address: 109.52.211.226

    Gentile Redazione,
    Grazie sempre di cuore per la disponibilità dello spazio offerto a chi vuole scambiare opinioni sul Calcio Catania.
    Lo scambio di mail e numeri telefonici tra alcuni di noi è stato fatto con il solo e unico scopo di conoscerci meglio , di poter finalmente dare un volto a coloro che oramai dopo anni di frequentazione sul sito, si considera un po’ come un vero amico, ma lungi dal pensare che questa attività possa sostituire lo scambio di opinioni e sensazioni che avviene da anni sulla nostra amata squadra su http://www.forzacatania46.com.
    Questo spazio resta insostituibile per tutti noi, di questo la Redazione può stare serena.
    Piuttosto esiste una situazione di stallo sulle vicende extra calcistiche del calcio catania e molta gente latita perché disgustata; io tra questi…..semplicemente raccapricciante la situazione in cui la dirigenza ci ha gettato…..

  47. Ip Address: 79.23.143.50

    Caro Perplesso, come detto prima, capisco la tua rabbia che è’ anche la mia, credimi. Mi sono solo permesso di fare una riflessione e trasportarmi all’anno scorso. Non penso che 11.000 abbonati siano stati dei fessi. Abbiamo creduto a Pulvirenti, gli acquisti sembravano buoni ( ora sappiamo che non era così) , la voglia di ricominciare c’ era. Invece piano piano ci siamo accorti che la squadra non girava, che erano tutti rotti, che il preparatore creava problemi, c’erano troppi silenzi e troppe chiusure, abbiamo cominciato a contestare Cosentino, a ricrederci , a boicottare le partite contro il Brescia ed il Carpi, ma poi, giustamente, si è’ anteposto il salvataggio della categoria all’ abbandono e solo per la maglia siamo rimasti a soffrire anche quando le scandalose prestazioni contro il Brescia e il cittadella ci dovevano spingere a mandare tutti a quel paese. Siamo rimasti compatti aspettando il punticino col carpi per poi chiedere spiegazioni alla società, ma non c’è stato tempo per colpa di quella lciliegina marcia sulla torta accaduta il 23 giugno.
    Ora cosa vuoi fare? Abbatterti? Mollare tutto? No, io non mollo. Accetterò il verdetto e sarò vicino a coloro che vogliono comunque salvarlo questo Catania finalmente senza Cosentino e spero con altra cordata che cancelli quella pagina nefasta della nostra storia .Buonanotte a te e agli altri amici del sito.

  48. Ip Address: 2.226.180.6

    Di ritorno dalla mia casetta alla Scirbia (tra Noto e Pachino) proprietà di mio suocero, ho letto le novità. L’unica notizia è l’arrivo del nuovo allenatore. Non è cosa da poco. Significa che si ha voglia di ripartire. Adesso solo una cosa devono fare i dirigenti: dialogare coi tifosi. Cara redazione, non finiamo di ringraziarti per lo spazio che ci dai. Se qualcuna coltiva l’amicizia contratta tramite il tuo benemerito sito è cosa che ti deve riempire di gioia. Siamo esseri umani malati di passione. L’anonimato ci consente di esprimere questo grande amore. Ma se qualcuno va al di là non vi è nulla di male.
    Veniamo a Pancaro. E’ da ammirare per la scelta di una squadra incasinata. E’ l’inizio di un nuovo ciclo, speriamo lontano dal duo meravigliao. I giocatori ceduti sono credo collocati in varie squadre a titolo di prestito. Non è facile per i giocatori vivere questo momento. Loro non hanno colpa. Non sapevano cosa faceva il duo. Dunque, partiamo da quelli che resteranno che per ora sono la quasi totalità della squadra dell’anno scorso. La Pro sarà la ns ripartenza. Non vi sono altre opzioni. Credo di non sbagliarmi.

  49. Ip Address: 2.226.180.6

    Dimenticavo: buon caldo a tutti

  50. Ip Address: 151.54.36.64

    Ma tu puoi permetterti tutto, caro Catanese a Na, ci mancherebbe, è bello confrontarsi.
    La vediamo in maniera totalmente uguale, è l’approccio successivo alla vicenda spregevole che si è abbattuta su di noi che ci fa divergere.
    Pur amando il Catania da sempre ritengo tuttavia che in atto vi sia il pit stop, mentre gli altri corrono, noi siamo ai box, e non sappiamo se ripartiremo, anzi le premesse di ritiro ci sono tutte.
    Anche i più grandi amori hanno momenti di crisi e spesso si sfiora la separazione; probabilmente questo li fortifica successivamente; l’amore incondizionato spesso può celare abitudine e monotonia, ti mette in posizione di inferiorità rispetto all’evidenza.
    Ecco io credo che il catanese abbia oramai abbandonato la società disgustato.
    Basta girare per la città, la maggioranza dei catanesi vedi che ha fatto già la sua scelta, indifferenza e disgusto verso gli uomini che hanno macchiato e distrutto uno dei pochi svaghi che avevamo, una passione pulita che ci è stata tolta.
    Personalmente faccio parte di questi, anche perché oggettivamente il tifoso singolo o anche gruppi di essi, materialmente non può far nulla, ma proprio nulla; solo attendere e aggiungere collera su collera.
    Ne vale la pena? Onestamente rispondimi……

  51. Ip Address: 62.18.67.11

    Lo scambio di opinioni tra perplesso e ct a napoli la dice lunga sulla qualità intrinseca delle persone che scrivono in questo sito. Caro perplesso, il troppo amore mi spinse a fare l’abbonamento… Poi, ovvio, il tuo discorso fila… ma col senno del poi… col senno di prima Pulvirenti meritava un’altra chance dopo otto anni di a. Mi sbagliai, ci sbagliammo. E veniamo alla cara redazione, qui parliamo di calcio catania, altrove no. Ritrovarsi in un momento maledettamente drammatico, sapere di poter contare l’uno sull’altro, è valore aggiunto che nulla toglie allo stare qui per il nostro catania. Altrove lo hanno sperimentato, il loro muro rimane essenziale, come per noi questo sito. Scegliere di creare il gruppo WhatsApp da sostanza allo stare insieme qui, evita fraintendimenti e trasforma un rapporto di diffidenza come quello iniziale tra me e Matteo, in una amicizia vera, fatta di telefonate, scambio di vedute in generale, affetto sincero. Andiamo avanti redazione, tutti insieme, nessuno escluso, col catania nel cuore, accada ciò che accada. Io non mollo. Buona domenica.

  52. Ip Address: 62.18.67.11

    Ps rispondo a perplesso:Si, per il catania ne vale la pena. Se un uomo non lotta per ciò in cui crede, o le sue idee non valgono niente o è lui stesso a non valere niente.

  53. Ip Address: 79.23.143.50

    Buongiorno a tutti. Come mi trovo col pensiero di Giuseppe. L’amore per qualcuno, per qualcosa, se è’ vero smore, si vede nelle difficoltà. Semplice e facile amare qualcuno o qualcosa quando non vi sono problemi, quando le malattie sono lontane, quando i soldi ballano in tasca. Più difficile quando cominciano i problemi, quando iniziano i dolori, quando i denari non scorrono più tra le dita. Il vero amore allora si forgia in queste situazioni diventando tutt’uno con ciò che si ama. Forse alcuni catanesi dal palato fine, “abituati” a grandi palcoscenici, hanno abbandonato la nostra squadra, magari stringendo adesso al cuore maglie a strisce verticali di colori diversi o si dedicheranno finalmente felici ai week end lontani dalle notizie pallonare. Adesso criticare è’ facile, semplice, pure di moda. Ma chi è’ innamorato veramente dei nostri colori, sarà pronto a seguirli sino in fondo, come avvenne nel 93. Ovviamente scelte individuali, come si dice, al cuore non si comanda, ci mancherebbe altro. Comunque, caro Perplesso, spero che passata la rabbia e l’indignazione che in te albergano come tutti noi, spero che tornerai ad amare questo nuovo Catania che aspetta nuovamente il nostro abbraccio. Ricorda, una monaca non si spoglia del velo solo perché qualche prete fa delle schifezze. Il suo amore è’ solo per l’Altissimo.

  54. Ip Address: 82.145.219.73

    Buongiorno e buona domenica a tutti pari!!!!!!
    Che dire, perplesso e stato l’amore per il Catania a renderci ciechi solo quello!!!! E non lo perderemo mai questo amore per il calcio Catania!!!!! Redazione penso che non ci sia niente di male se ci scambiamo le mail per canoscerci personalmente, anzi ne dovreste essere anche più contenta visto che scriviamo sempre e comunque nel sito e non molleremo mai!!! Però ne sarei stato più contento visto che “ci siamo sentiti” per telefono che la redazione me l’avrebbe detto in faccia e non con un post così!!!! Senza offesa!!!!

  55. Ip Address: 37.227.75.109

    Una buona domenica a tutti

  56. Ip Address: 95.74.207.32

    Lottare per gli ideali in cui si crede è un’azione bellissima , che ogni essere umano dovrebbe cercare di avere come meta per ogni propria azione.
    Ma la lotta deve essere fattiva, vitale, un tempo ci si arruolava nell’esercito e si andava in guerra, nei nostri anni si scendeva in piazza a protestare, tante sono le azioni che possono far si che ci si da parte integrante di una rinascita, un’idea;
    noi purtroppo qui, in questo strafottuttissimo caso Catania, possiamo solo stare seduti al pc, aprire le pagine web o quelle dei quotidiani, leggere e aspettare gli eventi senza poter fare assolutamente nulla; ammetterai Giuseppe che la differenza è tanta, tantissima.
    Per carità, non perché non si avrebbe voglia di fare, ma perché ahimè non si può far proprio nulla se non affacciarsi alla finestra e aspettare, attendere gli eventi.
    Un daffare passivo insomma.

    Io non diedi nessuna fiducia a Pulvirenti lo scorso anno a giugno perché non riuscii a capire molte delle sue azioni precedenti e nutrivo forti dubbi sulle future intenzioni; era palesemente in malafede:
    1) non comprammo un attaccante a gennaio che avrebbe potuto scongiurare la retrocessione
    2) non era limpido e trasparente nella gestione societaria, ovvero non aveva giustificato la cacciata di Gasperin dopo l’ottavo posto;
    3) dopo gli errori madornali aveva riconfermato la Sciagura dicendo di essere avvilito per il fatto di non avergli dato più poteri, come se la retrocessione in B nell’anno della serie A più scarsa di sempre non fosse bastato a far capire che tipo si era messo in casa;
    4) era chiaro che il merito di quei sette anni era di Lomonaco, lui è palesemente incapace di condurre una società di calcio in A;
    5) la vicenda WindJet – Alitalia mi aveva aperto un po’ gli occhi sul personaggio/imprenditore;
    6) spacconeria nel sentirsi ombelico del mondo nel vertice di Taprmina col calcio che conta; quello fu un grosso errore sentirsi nel Gotha del calcio che conta
    7) l’allenatore assolutamente inadatto per la B, per una squadra che mira a uccidere il campionato;
    8) le dichiarazioni della Sciagura circa il coinvolgimento dell’allenatore nella scelta dei giocatori da acquistare; disse che l’allenatore deve solo allenare le scelte di mercato le operano gli altri.
    Potrei andare avanti ancora, ma per me era già scritto il fallimento; non lo scrissi mai per paura di passare per il solito pessimista .
    Ma tutto era già scritto, tranne la scena delinquenziale finale che alla luce degli eventi, ci sta come la ciliegina sulla torta.

  57. Ip Address: 62.18.49.62

    Tuo pensiero, caro perlesso, lucido ed efficace. Ma la storia del catania non inizia con Pulvirenti ne finisce con lui. Deve andare via,dobbiamo iniziare ed aprire un nuova pagina, con la pressione di tutti deve vendere, svendere, regalare, ma deve scomparire. Proprio perché condivido assolutamente la tua valutazione su chi è proprietario del catania,non rileva il disimpegno fatalista molto meridionale, rileva il civismo, la passione, la lotta per l’idea e la maglia. I mercanti dal tempio si cacciano, perplesso, non si abbandona il tempio.

  58. Ip Address: 2.226.144.69

    Buongiorno,

    Devo dire onestamente che la puntualizzazione della redazione è un po fuori luogo.

    Magari sará il caldo…

    Per quanto riguarda la situazionr Catania. Si è Frustrante, come dicr perplesso ogbi gg se ne sente una nuova, e anchele piccole buone notizie come l’arrivo di Pancaro, per esempio nn sono stimolanti. È vero che noi tifosi abbiamo in testa tante cose…credo cmq che come nn possiamo fare nulla possiamo si solo farci il sangue acqua su cosa sta succedendo al calcio catania adesso ma non avremmo potuto far nulla neanche se la societá non avesse avuto problemi, non avremmo mai (come è successo in passato) potuto modificare tattiche e strategie socetarie. Ora l’unkca cosa che cambia è il nostro stato d’animo e quindi la percezione degli eventi che ci stanno travolgendo. NON MOLLIAMO RAGAZZI!!!

  59. Ip Address: 79.32.99.79

    cari amici saluti a tutti voi,Gasperin andato via perchè un gentiluomo ha capito che aria stava per arrivare a Torre del Grifo,Sannino un’altra persona con le palle che si è opposto ai dirigenti e ha fatto bene a tirarsi fuori dalla melma.
    Lo Monaco tanto criticato anche da me, aveva ragione solo un pazzo può fare fallire il Catania,hanno litigato accusandosi a vicenda solo loro sanno la verità.
    Cari amici tutto quello che scrivete e pensate è anche il mio pensiero,purtroppo dobbiamo solo aspettare e ci fà tanto male sentir parlare solo di tutte le altre squadre.

  60. Ip Address: 46.11.72.101

    mario
    ultime notizie!
    Pulvirenti ha convocato una conferenza stampa
    per lunedi alle ore 16,30
    per chiarire il futuro suo e della societa’ etnea
    saluti a tutti e speriamo bene.

  61. Ip Address: 109.115.167.18

    Magari fosse legata la conferenza alla riunione di domani mattina con i gruppi imprenditoriali che ho letto da qualche parte. Speriamo che fa una conferenza di addio. Noi dia,o sui in attesa delle sue parole.

  62. Ip Address: 151.34.199.92

    Buongiorno a tutti i tifosi rossoazzurri. Provo a dire la mia su quello che sara’ di Pulvirenti ed il suo staff citando Gian Maria Volonte’ nell Armata Brancaleone: “E a noi che ce ne cala?” Piuttosto sono costernato ,al posto suo, su tutti i danni che ha creato anche al di fuori del calcio.. Certo e’ da capire l’amarezza e la delusione di Perplesso, a cui mando i miei piu’ cari saluti, che vive da molto vicino la situazione Calcio Catania,piuttosto di chi la ‘vive’ geograficamente piu’ distante, distratto da altri avvenimenti, non solo personali;psicologicamente ognuno soffre e combatte a modo suo,modi e metodi che in sostanza sono speculari. Ma il fine e’ e sara’ sempre lo stesso..Un Calcio Catania vivo e vegeto a discapito di ogni sorte,a partire dai suoi tifosi,da qualunque angolo della terra..Mi scusi la Spettabile Redazione,ma non trovo niente di male se i tifosi si conoscano personalmente, sempre rispettando l’esclusiva prioritaria che ha questo magnifico sito..se no cosa stiamo diventando??

  63. Ip Address: 2.226.180.6

    Ragazzi ci stiamo un po’ avvitando in una discussione sul passato, che per quanto doloroso, e denso di insegnamenti, è passato. Senza prendere le difese di nessuno, ma credo che le scelte del “nuovo” Catania vadano nella direzione tutta anti-tatuato: si parla del ritorno di Biagianti, cacciato da Cosentino per far posto ai suoi argentini. Si parla del ritorno di Baiocco, magari a mezzo servizio, data l’età. Chi vuole il nostro Catania distrutto estromesso sappia che c’è una città dietro che pur se apatica, anche per il caldo, è pronta a farsi sentire. Anch’io ascolto i commenti dei tifosi del tipo “semu pessi”. Ma noi che sappiamo ragionare pur sentendoci “pessi” non la daremo vinta ai nostri … detrattori. Parliamo di questo ragazzi: futuro, futuro e futuro … Ragioniamo, magari accendiamo il condizionatore in camera e diamoci aiuto vicendevole. Forse sbaglio? Cmq sappiate che io sono preso in giro negli ambienti snob che per motivi di lavoro frequento. Ma cu si ni f…ti. Crepate invidiosi. Io amo il Catania il resto è noia.

  64. Ip Address: 80.116.153.128

    Buon pomeriggio a tutti….
    Matteo il mio post era diretto a tutte le persone, quindi ho ritenuto opportuno farlo presente.
    @ Simone Belgio questa regola si chiama PRIVACY e non “Magari sará il caldo…” e io intendo rispettarla.

  65. Ip Address: 62.18.48.92

    Caro Joe, ti è stato abbondantemente chiarito la ragione della creazione del gruppo WhatsApp. La tutela della privacy è diritto soggettivo rimesso alla disponibilità dell’avente diritto, pertanto a ciascuno di noi, non interesse pubblico cui sei chiamato giuridicamente a rispondere. Premesso ciò, puoi sempre chiarire in privato le tue perplessità, trovando interlocutori attenti alle tue istanze.buona serata Joe, con immutata stima.

  66. Ip Address: 62.18.48.92

    Ps paolo sono sostanzialmente d’accordo con te, con una differenza sostanziale, non si coniuga il futuro del catania con la proprietà Pulvirenti.

  67. Ip Address: 2.226.180.6

    Certo, Caro Giuseppe, ma in questo momento la società è ancora il calcio catania formato Pulvis. All’interno ci sono ottime professionalità che se messe in grado di operare (il tatuato non c’è più), possono quanto meno mostrare alla Federazione che siamo vivi, perché ricordati che “a cani rugnusu: lignati!”.
    Di muncibeddu tutti figghi semu.

  68. Ip Address: 79.23.143.50

    Buonasera ragazzi speriamo che già da domani arrivino novità in merito alla cordata e dal fronte torre del grifo. A domani e sogni rossazzurri a tutti pari

  69. Ip Address: 37.227.151.135

    Notte a tutti

  70. Ip Address: 82.145.208.191

    Buongiorno a tutti pari…….

    UFFICIALE – CATANIA, RINNOVA DI GRAZIA
    Scritto da Daniele Sicilia   
    Domenica 19 Luglio 2015 13:48

    Nonostante le tante problematiche che sta attraversando il Catania per quanto riguarda per le cinque partite “comprate” per cercare di mantenere la serie B, la società sta lavorando per continuare a rinforzare la rosa, nell’attesa di capire quale sarà la categoria in cui si troverà la formazione rossazzurra nella prossima stagione.

    Non solo a livello di prima squadra ma anche per quanto riguarda la Primavera. Ieri è arrivato l’ufficialità del rinnovo, per quattro anni, dell’attaccante Andrea Di Grazia, uno dei prospetti più interessanti dell’intero vivaio catanese. Il giovane centravanti classe 1996 è pronto a difendere i colori del Catania nel prossimo campionato Primavera ma, in caso di retrocessione in Lega Pro dopo la decisione della Giustizia Sportiva, Di Grazia sarà sicuramente aggregato in prima squadra per tentare immediatamente la promozione in cadetteria.

  71. Ip Address: 37.227.21.101

    Buongiorno a tutti CATANIA, Pulvirenti in sala stampa, ma slitta l’incontro con i possibili acquirenti
    20.07.2015 08:06 di Andrea Carlino
    articolo letto 620 volte

    Giorni ‘caldi’ in casa Catania. La società è attiva su più fronti. Da quello giudiziario (si delinea il collegio difensivo in attesa della fine dell’istruttoria del procuratore FIGC Stefano Palazzi e del processo sportivo atteso per i primi di agosto) a quello sportivo (Pippo Bonanno al lavoro soprattutto in uscita) a quello societario che registra una novità. Infatti l’incontro previsto per oggi tra la cordata di imprenditori locali e Nino Pulvirenti è saltato (probabile rinvio a giovedì).

    Contemporaneamente l’ex presidente rossazzurro ha indetto una conferenza stampa che si terrà nel pomeriggio alle 16.30 presso la Sala Congressi di Torre del Grifo.

    C’è curiosità, dopo mesi di silenzio con la stampa locale, per quanto potrà dire Pulvirenti ai giornalisti: inevitabili saranno i riferimenti all’inchiesta giudiziaria ‘I treni del gol’ che lo hanno portato agli arresti domiciliari, poi revocati, ma con obbligo di firma presso una stazione di polizia quattro volte la settimana, ai progetti futuri della società (in particolare sull’esistenza di una vera trattativa per la cessione della società) e al rapporto con l’ex amministratore delegato Pablo Cosentino.

  72. Ip Address: 87.21.108.30

    Il signor Pulvirenti ci ha snobbati per tanto tempo,silenzio stampa continuato.
    Ovviamente per il diritto di cronaca per sapere è ovvio che lui parli ma……..
    Fussi cosa di lassallu sulu, tu ta chiagi e tu ta soni ciao amici,speriamo bene e che vi siano buone novità al più presto

  73. Ip Address: 93.49.77.201

    Joe, la mia non voleva essere un’offesa nei tuoi confronti, ne tantomeno una provocazione, era solo una battuta.

    Credo che siamo persone mature e non credo ci saranno problemi per questo ognuno si prende le proprie responsabilitá.
    Per quanto riguarda il sito.
    Mi sono sempre trovato bene qui, sin da quando è stato fondato, e mai mi è passato in mente di lasciarlo o boicottarlo.
    Certo ho avuto un periodo di pausa ma solo per gravi problemi familiari.
    Joe sei una persona corretta, non volevo offenderti.

    Un abbraccio

  74. Ip Address: 5.169.21.12

    Bene simone, siamo ospiti e, pertanto, il pensiero di joe va rispettato in ogni caso, fermo restando che sarebbe più opportuno chiarirsi in privato senza pubblici proclami. Ciò premesso, aspettiamo con curiosità sta conferenza stampa, fuori tempo, fuori binario…, fuori da ogni credibilità di un personaggio che in due anni ha bruciato l’amore di una intera tifoseria. Commenteremo qui come sempre.. Ndr….

  75. Ip Address: 37.227.125.34

    Intanto vedete come ci prendono in giro

  76. Ip Address: 37.227.125.34

    CATANIA, su Wikipedia la squadra è ‘radiata dal calcio’
    20.07.2015 12:17 di Andrea Carlino
    articolo letto 1081 volte

    In attesa di capire in quale campionato disputerà la prossima stagione, su Wikipedia, la nota enciclopedia online aperta al contributo degli utenti, qualche ‘simpaticone’ si è divertito a modificare la voce ‘campionato’ sulla pagina del Catania. Adesso spunta la voce ‘radiata dal calcio’. Il solito scherzo di cattivo gusto che non piacerà sicuramente ai tifosi rossazzurri.

    UPDATE

    13.28 La pagina è stata successivamente modificata ed è tornato l’originale ‘Serie B’ (clicca qui)

  77. Ip Address: 79.23.143.50

    Secondo me chi si e’ divertito o proclamato giudice supremo prima di udire le sentenze, ha fatto una cosa che definisco poco elegante, per non scrivere qualcosa di diffamante. Voglio sperare che cancellare dalla B il Catania sia stato un errore, un refuso o che altro. Del resto, se hanno corretto, si sono accorti della grande fesseria commessa. Adesso sentiamo cosa dirà il signor pulvirenti sperando che ci dia notizie della cessione. Buon pranzo a tutti .

  78. Ip Address: 2.226.180.6

    Ma lasciate stare quegli imbecilli. Noi torneremo presto forti e vincenti. Dove è possibile vedere la conferenza dell’ex presidente?

  79. Ip Address: 151.46.156.32

    Ciao a tutti i rossazzurri.
    Spiace vedere le altre quasi pronte e in serie A fra impegni di mercato amichevoli e noi ormai boccheggiare curiosando e aspettando buone notizie.
    C’ e ‘ silenzio intorno ,Pulvirenti oggi potrebbe dire cio che non ha detto.
    Venezia sta per essere comprata dai russi o americani.
    E il Catania forse non e ‘ appetibie a a

  80. Ip Address: 94.161.132.144

    Ct a vita , no si può vedere da nessuna parte, a causa di problemi tecnici non viene trasmessa la conferenza stampa sul sito del calcio CATANIA

  81. Ip Address: 2.226.180.6

    Ero curioso di vederlo in diretta. Spero che si libererà e libererà il Ct.

  82. Ip Address: 82.57.27.99

    Amici su ( Mondo catania.com ),si inizia a parlare del contenuto conferenza

  83. Ip Address: 91.253.244.141

    «La società è ufficialmente in vendita. L’appuntamento con chi fosse interessato a trattare la cessione del Calcio Catania era stato fissato per oggi pomeriggio, ma vista la coincidenza con la conferenza stampa, è stato spostato a giovedì, anche se io ero disponibile già da martedì mattina. So che arriveranno delle persone che rappresenteranno una cordata di imprenditori. Li riceverò alle 10 a Torre del Grifo. L’incontro sarà trasmesso in streaming. E’ una questione pubblica, che riguarda tutta la città, quindi è giusto che si assista alla trattativa.

  84. Ip Address: 2.226.180.6

    Sto seguendo la conferenza nel resoconto di Catania Today : agghiacciante. A leggere le prime risposte si resta allibiti. Trapani e Varese corrotte. Le altre partite solo truffe. Delli Carri protagonista, Cosentino un incapace. Ca…o e ce lo dici solo ora dopo che da due anni i tifosi te lo dicevano. Conclusione: ascoltare sempre la voce del popolo perché “Vox populi vox dei”.

  85. Ip Address: 82.57.27.99

    grazie Paoloilcaldoct,io stavo seguendo adesso su calciocatania.com saluti

  86. Ip Address: 2.226.180.6

    Grazie Avvilito ma non sconfitto. Il resoconto su Calcio catania.com è più puntuale. Che pena. Adesso vorrei ascoltare e vedere il filmato. Come pensavamo non ci sono offerte. Il mondo imprenditoriale come pensavo non ha il tifo nel cuore ma i soldi. Un ciclo si chiude amaramente. Oggi non lavoro devo smaltire la sofferenza sportiva. Ma torneremo, torneremo forti. Ciao ragazzi.

  87. Ip Address: 151.46.134.7

    Grazie Mexxican e tutti.
    Per le vostre nozie e per l’ unione sotto un unica bandiera rossoazzurrra.

    Mi dispiace che la riunione non venga fatta prima per gli acquirenti della societa, vorrei segnalare che a Venezia agli americani sono state inserite clausole o compromessi per il rispetto degli interessi societari, il sindaco stesso si e’ attivato, si faccia cosi anche a Catania via da qui ulteriori sciacalli senza scrupoli.
    Azionarato deve fare parte del contratto Cataniacalcio e’ un patrimonio della citta’ .
    Speriamo xhe’ questo incubo finisca presto

  88. Ip Address: 82.57.27.99

    Speriamo veramente,che si facciano sotto ovviamente il Catania si dovrà allenare a torre del grifo è il centro sportivo deve essere ancora la casa del calciocatania46,perciò chi compra deve fare tutto un pacchetto e io penso che la cifra sia più alta dei 30 milioni di euro…adesso non ci resta che attendere,pulvirenti mi fà pena,volendo ci ha fatto divertire e sognare,ma ci ha anche traditi come succede nella vita di tutti i giorni.Con questo non dico che lo giustifico ma sarà pesantemente distrutto…Forza Catania sempre e vediamo al più presto di poter parlare di calcio mercato,di calcio giocato di altro che indagini…
    Sono come sempre avvilito ma non sconfitto,un abbraccio a tutti voi

  89. Ip Address: 79.23.143.50

    Ciao Avvilito, io non credo che pulvirenti ancora abbia metabolizzato tutto il marcio che ci ha fatto respirare. Nemmeno sono passati trenta giorni da quel 23 giugno e la puzza, il fetore, la vergogna che ha compiuto verso tutta una città ancora non ci abbandona. Si, ci ha fatto divertire e sognare……… Ma merito suo o di qualcun altro? Quando è’ rimasto da solo, accompagnato dalla sua fida risorsa, i risultati non li abbiamo proprio visti, anzi, purtroppo li abbiamo visti, vissuti e sofferti. Noi soli, solo i tifosi ad urlare che la squadra non andava bene. Via cosentino, via ventrone, via leto urlavamo ma per tutta risposta silenzi, chiusure, arroganza. Non ho visto la conferenza perché la società ha comunicato che ” per motivi tecnici” non poteva essere trasmessa. Quali erano i problemi? Non hanno pagato la bolletta? Non specificati. Penso che una sua uscita di scena, poteva favorire un giudizio sportivo meno inquietante è mortificante ma con lui ancora sulla scena la vedo nera. Speravo in una conferenza stampa con buone notizie, invece ……….

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu