PARLA SIMEONE

 Scritto da il 2 marzo 2011 alle 17:18
Mar 022011
 

Il tecnico argentino parte dal match vinto col Genoa “Si sono visti progressi ultimamente, ma siamo stati troppo discontinui. E’ necessario che quanto di buono fatto finora venga riassunto nell’arco dei 90′. Spesso succede che nella ripresa giochiamo meglio. Siamo sempre in fase di sperimentazione ma mi piacerebbe che i ragazzi dessero continuità a quanto di buono fanno in campo in alcuni momenti della gara.

Dobbiamo sforzarci a gestire allo stesso modo la partita in un lasso di tempo molto più ampio. Per far questo i numerosi infortunati non ci agevolano, ma stiamo cominciando a recuperare qualche pedina importante.

Adesso siamo attesi dalla trasferta di Firenze. Giocheremo contro una squadra molto forte, difficile da battere ma in palio ci sono i tre punti e il Catania deve farsi trovare pronto, cercando di conquistare l’intera posta. Mihajlovic è un amico, un ottimo allenatore e un grande uomo, contro il Catania vince sempre al Franchi.

Sul campo saremo avversari, La formazione di Sinisa sta incontrando delle difficoltà, per infortuni, sfortuna. In ogni caso preferisco guardare ai problemi di casa nostra. Sappiamo che c’è ancora molto da lavorare per migliorarci.

 Bergessio-Lopez titolari al ‘Franchi’?  Non è detto. L’intesa tra i due non è ancora ottimale, ci vuole tempo affinchè venga raggiunta. Se nel secondo tempo abbiamo fatto bene col Genoa non significa che questo sia avvenuto unicamente per gli ingressi in campo di determinati giocatori come Ricchiuti e Schelotto. In quel preciso contesto bisognava offendere con più insistenza perchè eravamo sotto di un gol in casa in una partita che sapevamo di dover vincere a tutti i costi. Firenze è un campo ostico, i precedenti non hanno mai sorriso al Catania ma noi raggiungeremo la Toscana proprio per sfatare il tabù”.

  21 Commenti per “PARLA SIMEONE”

  1. Ip Address: 79.13.103.146

    Giusta l’euforia e la speranza per Firenze, ma non dimentichiamoci che il primo tempo con il Genoa è stato TREMENDO 🙄

  2. Ip Address: 87.16.98.97

    Ciao Edo,hai ragione,bisogna ripartire dal secondo tempo della partita contro il Genova,ma le dichiarazioni di Simeone mi lasciano perplesso,non vorrei assistere a una ripetizione della partita con il Napoli.L’impressione che ho e che Simeone a Firenze vorrà approntare una formazione di contenimento e questo mi dispiacerebbe molto,spero di sbagliarmi,d’accordo non essere troppo spregiuticati,però bisogna anche osare un pò di più fuori casa,se no,non si avrà mai la possibilità di vincere una partita in trasferta,o quanto meno non perderla!!!

  3. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti…

    domenica con la Fiorentina è una partita difficile per entrambe le squadre, ogni uno ha fame di punti !!!!
    noi ci servono come il pane…. la ns. salvezza dipende solo dai punti fatti fuori casa…

  4. Ip Address: 90.1.163.74

    Ciao Beppe58 io invece sono d’ccordo con Simeone a Napoli ha fatto un partitone e solo per gli errori degli avanti………….che sia andata male, oggi il risultato si determina all’80% dagli episodi…….vedi Bergessio contro il Genoa o la parata di Andujar sul rigore e su Rossi!!!!

    allora per Firenze io opto per una via di mezzo cioè

    —————Andujar

    Alvarez—Silvestre—Spolli—Capuano

    ——-Carboni——Ledesma

    —–Gomez——Lodi—–Llama

    —————Lopez

    Se Capuano non c’è la fa dentro terlizzi e spolli a sx

    Ma mai Potenza o chi altri contro Muto , ricordo a tutti che la Fiorentina come Napoli e Genoa è una signora squadra!!

    Secondo tempo RICCHIUTI
    ….

  5. Ip Address: 87.16.98.97

    Quattro squalifiche per il Genoa e zero provvedimenti per il Catania, a Genova non l’hanno presa bene: “O non si è voluto vedere oppure al Cibali c’è una regola…”
    Rossoblù decimati contro l’Inter, mentre nessun rapporto ha citato le presunte pressioni del presidente Pulvirenti sull’arbitro Giannoccaro.
    02/mar/2011 17.01.00
    Giocatori

    * Antonio Floro Flores
    * Miguel Veloso
    * Enrico Preziosi
    * Domenico Criscito
    * Davide Ballardini

    C’era molta attesa in casa Genoa per conoscere le decisioni del Giudice Sportivo, dopo quanto accaduto domenica scorsa in occasione del match giocato al Massimino contro il Catania. Tutto come previsto sul fronte interno, visto che sono arrivate le squalifiche degli espulsi Floro Flores (due giornate), Criscito e Ballardini, oltre a quella di Veloso per cumulo di ammonizioni.

    La sorpresa in negativo è arrivata nel constatare la totale assenza di sanzioni – neanche una multa nel comunicato di Tosel – nei confronti di tesserati rossazzurri. Nel dopopartita si era parlato – ed anche alcuni organi di stampa successivamente lo avevano riportato – di insulti nei confronti dell’arbitro Giannoccaro nel tunnel che porta agli spogliatoi tra il primo e il secondo tempo, ma soprattutto dell’ingresso del presidente catanese Pulvirenti nello stanzino dello stesso direttore di gara.

    Ed invece, a referto dell’arbitro e degli ispettori federali, non è risultato assolutamente nulla, aggiungendo agli occhi dei genoani la beffa dopo il danno dei presunti torti ricevuti sul campo. In casa rossoblù ovviamente non l’hanno presa benissimo. Il quotidiano ‘Leggo’ parla di un “Preziosi furioso”, mentre sull’edizione genovese di ‘Repubblica’si prova a spiegare la mancanza di segnalazioni al Giudice Sportivo con due ipotesi: “O non hanno voluto vedere oppure al Cibali il presidente che tra il primo ed il secondo tempo va a trovare l’arbitro è la regola…”.

    Fanno schivo,non sanno come buttarci fango addosso,vigliacchi!!!!

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    Chiarezza, ricordati che la difesa a 3 piace al Cholo, ma non lo so se a Firenze è praticabile 😯 😯 😯

  7. Ip Address: 87.16.98.97

    Ciao chiarezza e Joe,compreso tutti gli altri,chiarezza è assodato che noi due vediamo la partita in modo assolutamente diverso,non dico che il mio è quello giusto,dico solo che è diverso dal tuo.Io a Napoli ho visto per 75″ minuti il Catania giocare con Andujar in porta e dieci giocatori rintanati nella propria metà campo e tutti rigorosamente dietro la palla,è vero che il Napoli non trovava molti spazi(e ti vorrei vedere),ma è anche vero che De Sanctis il primo vero pallone verso la propria porta se lo è visto arrivare all’80”,se escludiamo il palo di Schelotto ad inizio gara.solo negli ultimi 10″ di gara il Catania si è reso pericoloso e poteva pareggiare,perchè erano stati inseriti Lopez e Ricchiuti.Non dico di andare a Firenze e giocare alla w il parroco,ma neanche a difendersi per tutta la gara,per poi magari beccare il gol e non riuscire a recuperare,Napoli insegna.

  8. Ip Address: 85.41.235.41

    Peppe, non sanno come perdere, sono abituati a vincere con l’aiuto dell’arbitro che questa volta è mancato 😈 😈

  9. Ip Address: 85.41.235.41

    secondo me Peppe, il catania deve fare la sua onesta partita come quella del secondo tempo contro il Genoa, solo cosi possiamo avere un risultato positivo….
    a me anche un pareggio mi sta bene….

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    scappo ci sentiamo più tardi….

  11. Ip Address: 87.16.98.97

    Questa la formazione che proporrei per domenica:
    4-3-1-2,
    Andujar,
    Schelotto,Silvestre,Spolli,Alvarez,
    Gomez,Carboni,Lodi,
    Ricchiuti,
    Lopez,Bergessio.

    In fase di non possesso palla diventa un 4-4-2, con Ricchiuti che arretra fino al cerchio di centrocampo.Visto che il buon Adrian,quello rossazzurro, non ha i 90″ nelle gambe e se il risultato sarebbe favorevole al Catania,ci sarebbe sempre Ledesma o Pesce pronti a rilevarlo.Che ve ne sembra???

  12. Ip Address: 87.16.98.97

    Scappo anch’io a più tardi. 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

  13. Ip Address: 90.1.163.74

    Ciao bebbe58 Vedo con piacere che rivaluti Ricchiuti, mentre io a Firenze lo metto in panchina, vedi io la vedo male con un centrocampo che schieri Gomez Carboni e Lodi, tutti criticano Ledesma e llama io aspetto che accumulano minuti dopo minuti per tornare al top cosi da rivedere i giocatori che conosciamo!! la tua formazione io la vedo bene dentro casa ma fuori, chi è che marca Muto….Schelotto la vedo dura. chi è che contrasta a centrocampo Gomez la vedo ancora più dura……vedi noi psicologicamente ci stiamo riprendendo ed è per questo che vorrei che il Catania giocasse come a napoli, dove il suddetto Napoli a vinto solo per un rimpallo , ed un rimessa sbagliata e dove per gli ultimi 25 minuti è stato preso a pallonate!!

  14. Ip Address: 79.13.103.146

    Ciao Peppe, secondo me Ledesma è un gran bel giocatore, è stato molto sfortunato e ci impiega tantissimo tempo per trovare la condizione atletica necessaria, però è senz’altro un elemento importante per la salvezza.

    Secondariamente, secondo me, bisogna sempre considerare TUTTI i giocatori della rosa perchè nella buona e nella cattiva sorte si ha sempre bisogno di tutti. Se il Milan, primo in classifica, rispolvera Jankulovsky perchè noi dovremmo dimenticarci di pedine importanti appannate ?

    A chi parlava di difesa a 3 contro la Fiorentina, non sono molto d’accordo, la Fiorentina ha un attacco fortissimo, rapido veloce ed incisivo, servirà max concentrazione

  15. Ip Address: 95.234.195.130

    Buonasera raga’!!!
    Spero che contro la Fiorentina il Nostro Catania faccia almeno un pareggio.
    Perche’ i viola non sono da buttare come squadra, pero’ spero che continui a giocare male anche contro di noi.

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈
    Notte a tutti!!! 😉 😉 😉

    -11 Punti!!!

  16. Ip Address: 87.20.60.147

    Buona sera a tutti….

    ciao Chiarezza, Peppe, edo, Giorgio e a tutti gli altri….

    la mia era solo una battuta sulla difesa a 3, si può casomai praticare solo in casa!!!!
    concordo con Chiarezza che bisogna rafforzare la mediana con almeno 2 di interdizione o di appoggio, è il più arretrato il ns. Carboni ha il compito di tamponare la difesa, l’altro può essere Izco !!!!!
    ma non Ledesma che sta giocando sotto la media….
    vedo una mediana con Izco, Carboni, Lodi,
    Ricchiuti da trequartista
    attacco con Bergessio e Lopez
    difesa a 4 con Alvarez, Silvestre, Terlizzi, Spolli

  17. Ip Address: 87.20.60.147

    Giovedì alle 14.30 due rossazzurri in sala stampa – Alle 15, allenamento a porte aperte

    Impegnativa doppia seduta a Torre del Grifo. In mattinata, due gruppi di lavoro: circuiti di potenziamento in palestra ed esercitazioni tattiche specifiche per reparti; nel pomeriggio, riscaldamento, partitelle e cura del particolare tecnico negli spazi ristretti. In chiusura, potenza aerobica. Terlizzi si allena regolarmente in gruppo. Primi giri di corsa a bordo campo, su buoni ritmi, per Marco Biagianti. In palestra Izco. Terapie per gli indisponibili Bellusci, Capuano, Martinho e Sciacca. Giovedì alle 14.30 due rossazzurri in sala stampa. Alle 15, allenamento sul campo principale: appassionati e sportivi potranno assistere alla seduta (porte chiuse soltanto in caso di maltempo). Venerdì sessione mattutina e partenza per la Toscana nel pomeriggio.

  18. Ip Address: 82.55.239.218

    PREZIOSI

    PDF Stampa E-mail

    di Redazione Giovedì 03 Marzo 2011 00:48
    GENOVA – Dichiarazioni pesantissime quelle rilasciate a Radio Marte dal Presidente del Genoa Preziosi sul conto del collega Pulvirenti; non cenna a smontare la polemica sulla sfida di Domenica scorsa tra le compagine presiedute dai due, ed il massimo dirigente rossoblu attacca: “Vengo da una partita difficile con il Catania, ma non ho detto niente. C’erano 100 persone sul campo, doveva sfollare tutta la gente. L’arbitro e il quarto uomo dovevano far sgomberare. Alcuni presidenti scambiano il sud come il far west. Pulvirenti ha accompagnato l’arbitro nello spogliatoio all’intervallo e ha inveito contro di lui. Lui dice che non è andato, io ho testimonianze diverse. Bisogna crescere sotto questo punto di vista”.

    Per onore di cronaca, invitiamo i nostri lettori a consultare alcuni link:

    Preziosi, Confermati i 4 mesi per frode sportiva

    Preziosi, Una Valigetta Piena di Soldi

    Buongiorno raga’!!!
    Se questo signore (guarda chi parla!!!) ha le prove, vada a denunciare Pulvirenti e non rompesse la m……a!!!

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈

  19. Ip Address: 82.55.239.218

    DAHLIA:

    PDF Stampa E-mail

    di Redazione Martedì 01 Marzo 2011 13:26
    CATANIA – Tanti i tifosi rossazzurri che ad inizio stagione hanno sottoscritto con Dahlia TV un vincolo contrattuale per la visione delle gare trasmesse fino a pochi giorni da dall’emittente TV operante sul digitale terrestre. A seguito del fallimento della stesse, e quindi della mancata fruizione del servizio, riportiamo alcune indicazioni, fornite dall’ADOC, a tutela degli abbonati, unitamente al modulo per la richiesta del rimborso degli importi versati ed alla diffida per il prelevamento delle quote rimaste in sospeso.

    “A seguito della definitiva chiusura dell’emittente Dahlia Tv l’Adoc, venendo incontro alle richieste di migliaia di consumatori, ha preparato e reso disponibile una lettera di diffida (vedi sotto) da inviare alla società al fine di ottenere il rimborso degli importi pagati. Ogni cliente può inviarla alla società a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, e per conoscenza all’Adoc anche via fax allo 06.86329611 o mail a [email protected] Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , riservandoci la possibilità di richiedere anche l’eventuale risarcimento dei danni subiti per inadempimento contrattuale. L’Adoc invita gli abbonati a interrompere immediatamente i pagamenti. “Consigliamo a tutti i clienti di interrompere immediatamente i pagamenti e i relativi addebiti bancari, inoltrando alla società una disdetta dell’abbonamento mediante raccomandata con ricevuta di ritorno – dice Carlo Pileri, presidente Adoc – Nel caso in cui fosse stata acquistata una tessera ricaricabile con credito residuo è possibile richiedere la restituzione dell’importo caricato sulla tessera, sempre mediante invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno, allegando la tessera e i dati di accredito. Per qualsiasi ulteriore chiarimento è possibile mettersi in contatto con i legali dell’Associazione presso le sedi territoriali”. L’Adoc ha anche inviato una lettera all’Autorità di controllo sulle telecomunicazioni chiedendo di intervenire a tutela degli utenti.

  20. Ip Address: 79.26.101.58

    Buongiorno a tutti,ciao Giorgio47,concordo in toto con te,il cosidetto Preziosi,che io non definisco un signore,è quello da te evidenziato,cioè, un reo di frode e uno che si compra le partite e che ha portato il Genoa in serie C per illecito sportivo.Per chi è registrato su facebook,facciamo girare i reati commessi da questo pseudo signore. 👿 👿 👿 👿 👿 👿

  21. Ip Address: 79.26.101.58

    Tornando a due post di ieri,uno di chiarezza,che saluto e uno di Edo che altrettanto porgo il buongiorno.Per ciò che riguarda Ricchiuti,chiarezza se rivedi i mie post,ho sempre scritto che ha delle buone qualità tecniche ma che non ha più la brillantezza di qualche anno fa e non ha i 90″ nelle gambe.Se poi quando le telecamere impietosamente evidenziano qualche chiletto di troppo,non è colpa mia, :mrgreen: :mrgreen: ,comunque,io a Firenze me la giocherei,a Napoli solo gli ultimi 15″ il Catania ha cercato di vincere,condivido con te che il centrocampo da me schierato è un pò sbilangiato in avanti,ma sono dell’idea che chi non risica non rosica.Mi riallaccio al discorso di Ledesma e Llama,così ricollego il discorso di Edo,anch’io sono convinto che Ledesma e Llama,qualitativamente e quantitativamente siano due buonissimi giocatori,però sia l’uno che l’altro non si sono ripresi al 100% dai loro passati infortuni,normalmente noi che calcisticamente qualcosina la mastichiamo,cerchiamo di valutare la prestazione della partita e il giudizio è fine alla stessa.Noi siamo abituati a vedere il Ledesma del primo anno e Llama dello scorso anno prima dell’infortunio,pertanto quando la prestazione è inferiore a quei parametri,diventa difficile digerirla.Comunque, che siano due ottimi giocatori l’ho anno dimostrato ma devono ritornare a quegli standard per essere apprezzati nuovamente dai tifosi,questo è il calcio. 🙂 🙂

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu