PARMA CATANIA MIXED ZONE

 Scritto da il 23 gennaio 2011 alle 15:41
Gen 232011
 

A fine gara nella “Mix zone” dello stadio Tardini si fermano a parlare ai microfoni dei giornalisti alcuni dei protagonisti che sono stati impegnati oggi in uno scontro salvezza per il campionato della massima serie. Vista la sconfitta degli etnei c’è poca voglia di parlare tra i rossazzurri ma non si sottraggono alle domande dei giornalisti il nuovo tecnico del Catania Pablo Diego Simeone, il bomber rossazzurro Maxi Lopez, l’altro argentino Gomez e il centrocampista catanese del Catania Fabio Sciacca. 

Il tecnico del Catania, Diego Simeone: “Siamo partiti anche bene, ordinati e aggressivi tenendo bene il campo. Il centrocampo ha gestito bene la partita fino alla ripresa. Poi quando sbagli gli altri non perdonano, la partita è cambiata, abbiamo abbassato l’intensità ed hanno chiuso la gara in cinque minuti. Nel primo tempo abbiamo provato ad imporre la nostra tattica, ed il centrocampo ha reagito bene e gestito gli attacchi avversari. Nella ripresa poi abbiamo fatto errori che gli avversari non ci hanno perdonato e la gara è cambiata, c’è stato un momento in cui abbiamo abbassato l’intensità e permesso a loro di chiudere la gara in cinque minuti. Sono contento di tornare in Italia, qui ho tanti amici, per me è una sfida importante. La gara col Milan è per me come un derby. Crespo ho avuto modo di salutarlo, sembra ancora un ragazzino“.

L’attaccante del Catania, Maxi Lopez: “Da Parma volevamo portare punti importanti per la nostra classifica deficitaria ma non ci siamo riusciti. Adesso pensiamo al Milan e speriamo di battere una grande al Massimino. Abbiamo iniziato bene con un buon possesso palla e creando diverse occasioni. Ho avuto due possibilità per segnare ma non ci sono riuscito. Adesso mettiamoci subito a lavorare per capire i dettami del mister Simeone. Comunque il gruppo è compatto e non ci sono problemi nello spogliatoio. Contatti con Juve o Napoli? Io cerco di stare fuori dalle voci di mercato, è un discorso che deve fare la società. A me interessa solo giocare e parlare dentro il campo, poi in futuro se arriva una opportunità per me e per la società la valuteremo. Sto cercando di migliorare a Catania per poter giocare in una grande“.

Gomez,esterno del Catania:“C’è mancata la conclusione a rete. Il Parma due volte ha calciato, due volte ha segnato. Ci sono sempre 5’ in cui perdiamo la testa. Sabato affrontiamo una gara molto importante, dobbiamo vincere, le squadre alle nostre spalle non aspettano.

Sciacca,centrocampista del Catania: “Come sempre cerco d dare il massimo, per vincere. Una gara strana oggi, c’è mancato quel pizzico di fortuna per far goal. Il Parma ha sfruttato le uniche due occasioni avute per far due goal e vincere. Non ci demoralizziamo abbiamo dimostrato di esser sulla buona strada per tornare a far bene.

Discorso diverso in casa bianchi crociati,che se prima della partita il clima era abbastanza teso per via degli ultimi risultati negativi dei parmensi,a fine gara si vedono volti distesi come quello del tecnico della squadra emiliana e del centrocampista Angelo autore di una prova ottima sul piano della corsa e del risultato,visto che ha propiziato il vantaggio del Parma.

Il tecnico del Parma, Pasquale Marino: “Dopo la gara con la Juve ci sono stati pochi giorni per rimetterci con la testa a posto. Non capita tutti i giorni di vincere con la Juventus 4-1. Oggi la squadra era tesa nel primo tempo, abbiamo giocato solo a sprazzi. Dopo il gol ci siamo sbloccati mentalmente giocando molto bene. I tifosi? Dobbiamo essere bravi a trascinare gli altri, abbiamo il dovere di fare il nostro lavoro per il Parma. Il Catania è la squadra che mi ha dato davvero tanto. Mi ha dato l’opportunità di fare bene. Devo molto al Catania. Mi spiace per oggi ma era importante per tutto. E’ stata una partita sofferta, entrambe le squadre meritano sicuramente qualcosa di più“.

Il centrocampista del Parma, Angelo Mariano de Almeida: “Questa serata è una grande gioia. Dopo due sconfitte, avevamo bisogno di vincere e dei tre punti. Non so se la palla era già entrata. Qualcuno mi dice di sì, altri di no. Ma quello che più conta la vittoria del Parma. Dentro il gruppo, all’interno della società, non è mai mancata l’umiltà. La dimostrazione è che è dall’inizio del campionato che diciamo che il nostro obiettivo è la salvezza. Nel momento delicato è uscito il Parma, dobbiamo essere molto soddisfatti. Oggi abbiamo sofferto un po’. Loro erano molto motivati perché in settimana hanno cambiato allenatore. Ce l’hanno messa tutta, ma noi siamo riusciti a raccogliere tre punti di cui avevamo bisogno“.

L’attaccante del Parma, Sebastian Giovinco: “Sono contento perché ho fatto un gran gol, ma soprattutto perché ora ci tiriamo fuori dalla zona calda con questa vittoria importantissima, che conta più dei marcatori. Era qualche settimana che tirava una brutta aria, oggi abbiamo dimostrato di essere squadra perché ultimamente eravamo stati poco umili“.

Crespo (att. Parma):”Era molto importante questa partita dopo i due incidenti di percorso con Cagliari e Brescia. Dovevamo riprendere a correre.

 

  13 Commenti per “PARMA CATANIA MIXED ZONE”

  1. Ip Address: 87.16.33.47

    Buonasera raga’!!! 😕 😕 😕
    Non so che scrivere. 🙁 🙁 🙁
    Notte e sogni rossazzurri a tutti (magari!!!) 😥 😥 😥

    Comunque forza Catania!!! 😈 😈 😈

  2. Ip Address: 79.23.106.147

    Buona sera a tutti gli amici rossazzurri,Giorgio47 vedrai che se ci pensi troverai sempre qualcosa da scrivere, 🙂 🙂 oggi mentre guardavo le altre partite di serie A ho riflettutto molto sulla partita di ieri ma anche sul rendimento di qualche giocatore rispetto allo scorso torneo.E’ anche vero che Giampaolo di danni ne ha fatti per ciò che riguarda l’aspetto tattico e mentale della squadra,però in questo momento ci ritroviamo con un Mascara che ha fatto due soli gol e il rendimento è di gran lunga inferiore alle prestazioni dell’anno scorso,Biagianti si può dire che quest’anno non l’ho abbiamo avuto quasi per niente,Izco,che con Mhjailovic sembrava un caterpillar,in quelle poche apparizioni ha fatto peggio di quanto si potesse pensare,Ricchiuti,come tutti penso abbiamo notato,ha solo un tempo di autonomia e i vari infortuni non sono d’aiuto,forse è il caso di intervenire seriamente sul mercato,chiarezza docet.
    Sulla notizia di Mascara al Napoli non mi strapperei i capelli, se la società dovesse intervenire per un ricambio all’altezza se non migliore io lo farei,con tutto il rispetto per Peppe,io alle bandiere non credo più da un pezzo,i giocatori che stazionano al Catania fin quando danno tutto per questa maglia,sarò sempre uno dei loro principali sostenitori per le loro caratteristiche e qualità tecniche,a livello umano non li conosco,perciò tanto rispetto ma senza affezione.Voglio ritornare alla “provocazione” di lux,che invitava a otto ore di allenamento per i giocatori del Catania,vedendo la partita di oggi del Bologna e quello che stanno riuscendo a fare con una società che un giorno c’è e l’altro no,ci sarebbe solo da invitare a prenderli d’esempio e per quando riguarda i rossoblu,da non dimenticare che in termini di classifica sono riusciti ad ammortizzare tre punti di penalizzazione per i fatti che conosciamo,ritornando a 6 punti di distanza dalla terzultima.Anche il Lecce visto a Firenze ha rischiato di vincere la partita e forse l’avrebbe anche meritata,se escludiamo il Bari che in questo momento ha un piede in serie B,tutte le altre se la giocheranno sino alla “morte”,Spero che Simeone riesca fin da subito a tirare fuori da ogni giocatore il massimo ma forse potrebbe anche non bastare,qualche buon rinforzo potrebbe non solo rinforzare l’organico ma anche stimolare chi si è seduto.

  3. Ip Address: 151.33.40.129

    Signor capo redattore ti invito a rimettere la mia firma sull’articolo del centro sportivo, ricordandoti che l’autore sono io.
    Altrimenti cancellalo : sforzati di fare la persona seria anche se credo sia una cosa che ti viene difficile da capire…

  4. Ip Address: 88.66.36.178

    ciao Beppe58 io vivo in Germania non lontano da Stoccarda se vai a vedere la classifica della bundesliga vedresti lo stoccarda penultimo in classica con 17 punti il nuovo allenatore Labbadia figlio di emigranti italiani lo sai cosa a fatto anche per dare un secgale forte ai tifosi dello stoccarda a introdoto le 8 ore gionaliere di allenamento perciò come puoi constatare la mia non è una provocazione ma una cosa che viene praticata con dei risultati infatti nelle ultime 2 partite hanno vinto con la seconda in classifica e pareggiato fuori con la prima bisogna uscire dagli schemi provare strade nuove

  5. Ip Address: 88.66.36.178

    ma tanto lo so che è come parlare al vento
    volevo scrivere segnale
    a proposito e quando dico allenatore tedesco per il Catania lo dico anche con cognizione di fatto
    vi salutu cordialmente

  6. Ip Address: 79.23.106.147

    Ciao lux,non volevo sminuire la tua affermazione,non sapevo che vivi in germania e che nel calcio professionistico tedesco potesse verificarsi una cosa come questa.Detto questo tu saprai già che in Italia questo non succederà mai,basta ricordarci che i giocatori del campionato italiano per le festività natalizie si fermano due settimane come i lavoratori dei cantieri o delle catene di montaggio,perciò è tutto dire ma condivido il tuo pensiero.

  7. Ip Address: 82.54.219.133

    per guardare antenna sicilia in diretta c’è Pulvirenti

    http://video.antennasicilia.it/

  8. Ip Address: 88.66.36.178

    vedo joe e sento anche niente mercato in entrata
    così il presidente dunque avanti cosí e vediamo cosa ci riserva il futuro
    speriamo bene

  9. Ip Address: 88.66.36.178

    qualcosa mi dice che stanno mettendo in conto la serie B

  10. Ip Address: 82.54.219.133

    lux, io penso che qualche acquisto lo farà

  11. Ip Address: 88.66.36.178

    dici joe …. mah speriamo

  12. Ip Address: 82.54.219.133

    ha dichiarato adesso che comprerà un centrocampista…

  13. Ip Address: 88.66.36.178

    conferma di Pulvi Barrientos mandato via per via di giampaura
    mi dispiace ma comportamento dilletantistico della società allora devi essere consequente e tenere giampaura così invece danneggi la squadra e sei incoerente con te stesso sono stati mandati segnali sbagliati alla squadra speriamo che simeone aggiusti la cosa na ja

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu