Partitella doppietta di Barrientos gol di Lopez e Tachtsidis

 Scritto da il 21 novembre 2013 alle 20:06
Nov 212013
 

partitella

Catania al lavoro nel pomeriggio, a Torre del Grifo: conclusa la fase di riscaldamento, il gruppo ha svolto esercitazioni di manovra 11 vs 0,  dedicandosi successivamente ad esercitazioni tattiche in fase offensiva. Infine, sessione di tiri in porta e sfida in famiglia su metà campo: al termine dei 30 minuti di gioco, 2-2, per effetto della doppietta di Barrientos da una parte e delle reti di Lopez e Tachtsidis dall’altra.
Problema muscolare per Almiron, costretto a lasciare il campo anzitempo. l’argentino lamenta un problema muscolare ed è a serio rischio forfait per la trasferta di Torino.
Venerdì alle 15.00, seduta a porte chiuse.

  20 Commenti per “Partitella doppietta di Barrientos gol di Lopez e Tachtsidis”

  1. Ip Address: 95.245.222.46

    Buonasera raga’!!!
    Mi meraviglia la ripresa di Barrientos che , se non sbaglio, avevano calcolato 4 mesi di assenza.
    Rinnovato il contratto a Bellusci, contento lui e anche noi basta che corregge il suo furore agonistico in maturita’.

    Notte a tutti!!! 😆

  2. Ip Address: 87.1.34.119

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo, che verrai dopo!!! 😆

    Si e’ fermato Almiron!!! Porcaccia la miseria!!! :incavolato:

    Qui Napoli e dintorni, stanotte “acqua a catenelle” per tutta la notte.
    Stamattina cielo nero, per il momento pioggia moderata.

    Buona giornata a tutti!!! 😀 😛

  3. Ip Address: 79.3.141.17

    Buongiorno a tutti …
    Sono contento per il prolungamento del contratto di Bellusci, ma lo sono ancor di più per il rientro nei ranghi di quelli che erano infortunati. Speriamo che Almiron non abbia ulteriori problemi, però , ultimamente si acciacca spesso e volentieri. Secondo me bisogna farlo guarire con calma primadi essere riutilizzato.
    Sempre Forza Catania !
    Rosso come il fuoco , azzurro come mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  4. Ip Address: 79.4.15.37

    Buongiorno a tutti….
    Leggo che la formazione del Catania è la seguente:

    Rolin – Legrottaglie – Spolli – Capuano

    Izco – Plasil – Almiron

    Castro – Maxi – Keko

    il tridente in attacco va bene, ma il centrocampo no, perchè Izco e Almiro sono acciaccati 😉

    La difesa perchè Alvarez e Biraghi non giocano più ❓ ❓

  5. Ip Address: 95.235.41.45

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao giorgio mongibello joe e tuttu u restu da cumacca joe vedrai che de canio trovera una soluzione forza caTANIA SEMPRE SU beLLUSCI MI SONO ESPRESSO NELLA PAGINA PRECEDENTE

  6. Ip Address: 95.235.41.45

    Da Frison a Petkovic, il Catania del futuro
    Il rinnovo di Giuseppe Bellusci, fino al 2016, è spunto per una piccola distrazione dal presente. Giusto il tempo di buttar un occhio al futuro e poi, subito, concentrarsi nuovamente sulla gara contro il Torino, sui punti da conquistare, sulla classifica da migliorare. Da Frison a Petkovic, il Catania sta già costruendo il futuro. E c’è già la formazione.

  7. Ip Address: 95.235.41.45

    Classe 1986, Bellusci. Portato a Catania poco più che ragazzo. Partenza dall’Ascoli sofferta, e tanto, dai tifosi bianconeri. Partenza a Catania sofferta, e tanto, anche per il ragazzo di Trebisacce. Panchina, qualche spezzone, un rosso di troppo. Niente che non si possa perdonare, ad un ragazzo. La pensa così anche il commissario tecnico della nazionale U21. In azzurro Bellusci gioca da terzino destro. Maglia che significa miglior ‘prospetto’ italiano in quel ruolo. Singolare per un giocatore sempre definitosi ‘difensore centrale’.

    Bellusci doveva esser lo spunto, non è l’argomento. Così è schierando Bellusci nella squadra di ‘prospetti’ che il Catania ha iniziato da tempo a costruire. Il Catania del futuro, o almeno il possibile Catania del futuro. Nessuno sforzo di immaginazione. L’unico sforzo necessario l’ha già prodotto la società, andando a pescare qua e là per il mondo alcuni tra i giovani più interessanti sia come talento che come prezzo del cartellino. Parametri da tenere entrambi nella debita considerazione.

    In porta, Frison. Classe 1988, a Catania dalla stagione scorsa. Battuta la concorrenza di diversi club di serie A, allora, e più di recente la volontà del ragazzo di far esperienza altrove vista la titolarità di Andujar, in lizza per una maglia al mondiale.
    Da destra a sinistra della difesa: Peruzzi, classe 1991. A parlare per lui, i video dei ‘placcaggi’ su Neymar, tanto con la maglia del Velez che della nazionale argentina. Di Bellusci si è già parlato. Rolin, classe 1988. Ha già dimostrato buone doti da centrale nonostante il poco spazio concesso ed il tanto, a volte, necessario per mostrare di valere i tre milioni spesi. ‘A volte’ d’obbligo viste le prestazioni di un ragazzino, classe 1992, Norbert Gyomber, che dal suo esordio da titolare ha sbalordito tutti fuorché Legrottaglie, chi in Slovacchia lo aveva reso titolare nella promettente U21 e chi, in Slovacchia, lo era andato a scambiare con Wellington “TomTom”. Infine, a sinistra, più del ‘veterano’ Monzon, classe 1986, ecco un altro 1992 ‘terribile’: Cristiano Biraghi. Scuola Inter – e si vede – titolare dell’U21 azzurra lungo la corsia sinistra.

    Centrocampo. Qui, qualche lacuna. Panagiotis Tachtsidis, classe 1991. Tra i ‘registi’ più giovani, titolari, in Europa. Già convocato nella nazionale maggiore greca con la quale – nonostante l’esclusione dai titolari – avrà modo di giocarsi il mondiale alla fine dell’anno. E poi? Federico Freire, classe 1990. Zero presenze da titolare, e dire che De Canio un’occasione l’ha data a tutti. Significherà qualcosa, non per forza un errore. Lo stesso dicasi per quei ragazzi andati in giro: Federico Moretti, classe 1988, Fabio Sciacca, classe 1989. La speranza resta, ma le garanzie offerte dal centrocampo non eguagliano quelle degli altri settori.

    Attacco. Keko, classe 1991. Rimasto nel cassetto per anni insieme alla sua clausola rescissoria da 12 milioni di euro. Il Catania l’ha scoperto di recente, per caso: era previsto andasse via in estate, era imprevisto s’azzoppassero tutti o quasi gli attacanti. L’obiettivo adesso è il prolungamento. Lucas Castro, classe 1989. Dicono ala, ma si sente più a suo agio a centrocampo. Tra tutti i ‘prospetti’ è quello con più presenze, gol ed offerte. Senza dimenticare Kingsley Boateng, classe 1994, o Maks Barisic, 1995; al centro di un affare col Milan; o Alfredo Donnarumma, classe 1990. Infine, classe 1994, il più giovane della squadra di ‘prospetti’, Bruno Petkovic. Un attacante destinato a non rimanere solo l’omonimo del tecnico ‘Vladimir” se, consapevole delle proprie capacità, non s’adagerà nel sapersi, adesso, il migliore tra i propri coetanei. Per restarlo anche col passare del tempo bisogna lavorare, e tanto. Petkovic è lo spunto, ma è una regola che in quanto tale vale per tutti.

    Formazione 4-3-3: Frison, Peruzzi, (Gyomber, Bellusci, Rolin), Biraghi; Freire, Tachtsidis, (Sciacca, Moretti), (Castro, Boateng, Barisic), Keko, (Petkovic, Donnarumma).

    Commenti SOLO CATANIA TUTTO IL RESTO E NOIA 😀 😀

  8. Ip Address: 87.1.34.119

    Salve raga’!!!
    Ciao Mongibello, joe e di nuovo Angelo!!!
    joe, Almiron e’ infortunato come Izco che ancora non si riprende dall’infotunio alla caviglia.
    Mister De Canio come e’ sua “abitudine” ( Mongibello) non mette mai giocatori infortunati anche se lievemente nelle formazioni.
    Secondo me non e’ quella formazione del Catania per “combattere” contro il Torino.

    Buon appetito a tutti!!!

    P.S.
    Piove ancora raga’ e anche forte!!! :incavolato:

  9. Ip Address: 87.1.34.119

    Notte notte a tutti!!! 😆

  10. Ip Address: 151.46.201.115

    :salve: stiamo tornando,,,,, mo so ca… vostri……… FORZA CATANIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA 😉

  11. Ip Address: 80.181.204.120

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo, stamattina la lista della spesa e’ un po’ lunghetta!!! :incavolato: 😳 :piangere:

    Ancora non smette di piovere e stiamo al terzo giorno, ma quando finisce? :incavolato:

    Buona giornata a tutti!!! 😛

  12. Ip Address: 95.235.41.45

    CIAO GIORGIO QUI PIOGGIA A CATINELLE LA SPESA CE QUANDO SI FA CORTA E CE QUANDO SI FA LUNGA 😆 😆 FORZA CATANIA SEMPRE 😀 😀

  13. Ip Address: 95.235.41.45

    Stampa: Plasil titolare, Pitu no, è sempre emergenza

    Anche in considerazione delle alternative in attacco, e di contro della doppia defezione a centrocampo, De Canio potrebbe schierare Plasil dal primo minuto e salvaguardare in panchina, in previsione della sfida contro il Milan, Barrientos. Nonostante i recuperi resta l’emergenza dovuta allo stop di Izco e Almiron. Sulla fascia destra Peruzzi in ballo per una maglia, come a sinistra Biraghi e Capuano.

  14. Ip Address: 95.235.41.45

    Plasil si è rialzato È un Catania di ferro (La Gazzetta dello Sport)

    Pronto a ridare solidità e velocità al centrocampo Barrientos in dubbio, ma va in panchina a Torino

    “Sembra un turnover normale, ma non lo è. Dall’inizio del campionato a oggi, vigilia di TorinoCatania, soprattutto a centrocampo, ma anche negli altri reparti, i tecnici sono costretti ad avvicendare i giocatori. L’ultima staffetta potrebbe riguardare Plasil e Almiron. Il primo è pronto a rientrare, perché si è allenato tutta la settimana e sembra aver reagito bene a ogni sollecitazione dei preparatori atletici, dei medici, dello stesso allenatore. Almiron si è bloccato due giorni fa e sarà costretto a rinunciare al match in casa dei granata, grandi estimatori dell’argentino, inseguito per almeno due stagioni. Alla lista di incerti, perché acciaccati, si aggiunge Izco che negli ultimi giorni si è allenato a parte. Voglia di riemergere Il rientro di Plasil, quanto meno, doterà il centrocampo, nelle due fasi di gioco, di robustezza, linearità nei passaggi, di velocità quando si dovrà cambiare passo. Esperienza e voglia di riemergere, ecco che cosa porterà in dote il nazionale ceco. Pensate che prima dell’infortunio, datato 27 ottobre, giorno del match con il Sassuolo, Plasil ha giocato dolorante, forse – ipotesi circolata in quei giorni senza dire nulla a tecnici e staff medico, pur di dare il contributo personale al Catania in un momento di emergenza e nel giorno dell’avvicendamento tra Maran e De Canio. Il Pitu s’avvicina Un altro degli infortunati di lungo corso che sta dando segni evidenti di recupero è il Pitu, al secolo Pablo Barrientos […] L’impressione è che De Canio voglia risparmiarlo, giusto per averlo a pieno regime contro il Milan. Potrebbe portarlo in panchina, a Torino, per fargli riassaporare l’effetto ritiro e la vigilia di una partita salvezza così equilibrata.

  15. Ip Address: 80.116.153.231

    Buongiorno a tutti….
    finalmente, oggi vediamo il calcio che ci interessa come il derby Hellas – Chievo, spero nella vittoria del Hellas o massimo un pareggio…..
    Domani contro il Torino vedremo de che pasta siamo, secondo me si può fare, una vittoria ci mette in sicurezza per affrontare in casa il Milan con tranquillità 😉

  16. Ip Address: 92.135.66.90

    Buongiorno a tutti pari
    Finalmente ritorna il campionato, visto che l’Italia da quando non c’è più Cassano o chi per lui vedi Diamanti non riesce più a vincere o lo stesso Cerci in attacco che gli viene preferito Giaccherini perchè difende e corre di più ma lasciamo stare…….non me ne frega niente!!!!!
    Dicevo il campionato torna e la “fortuna” di De Canio è che gli infortunii questa settimana gli danno una mano e mi spiego 😆 😆 😆 Almiron infortunato e Plasil che ritorna finalmente non giocheranno insieme ora con un centrocampo cosi peccato che Izco non ci sia ma anche con lo stesso Guarente il Catania è più equilibrato, ma la difesa? ancora sarà preferito Capuano a Biraghi? 🙄 🙄 spero di no e a dx con tutto il bene che voglio ad Alvarez io metterei Rolin molto più veloce e con Cerci c’è poco da scherzare……….Difensori centrali Gyomberg e Spolli
    in Attacco c’è molto da scegliere lasciando Lopez al centro e visto che Barrientos ancora non è pronto Castro Lopez e Keko o Leto,
    Il Torino fà molti gol ma li subisce anche e se De Canio va per pareggiare la vedo dura, ma se gli mette pressione allora…………. 😆 😆 😆 😆

  17. Ip Address: 95.235.41.45

    CATANIA: i convocati per il Torino. C’è Peruzzi,Barrientos e Plasil
    Questi gli atleti a disposizione di mister De Canio per il match:
    Portieri
    21 Andujar, 35 Ficara, 1 Frison.
    Difensori
    22 Alvarez, 34 Biraghi, 33 Capuano, 24 Gyomber, 6 Legrottaglie, 2 Peruzzi, 18 Monzon, 5 Rolin, 3 Spolli.
    Centrocampisti
    28 Barrientos, 19 Castro, 20 Freire, 17 Guarente, 8 Plasil, 7 Tachtsidis.
    Attaccanti
    26 Keko, 11 Leto, 10 Lopez, 32 Petkovic 😆 😆 😆

  18. Ip Address: 95.235.41.45

    JOE CIAO QUEL CAVOLO DI CHIEVO AL 92ESIMO 🙄 🙄 🙄

  19. Ip Address: 80.116.153.231

    Angelo sono sulla pagina nuova …..

  20. Ip Address: 91.252.247.163

    Speriamo nel bottino pieno

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu