Per la faccia e per la maglia

 Scritto da il 27 aprile 2012 alle 07:30
Apr 272012
 

La sconfitta interna del Lecce ad opera del Napoli ha fatto tirare un sospiro di sollievo a ben otto squadre : dal Genoa con i suoi 36 punti,  al terzetto Atalanta, Chievo Verona e Siena che di punti ne hanno 43, le quali con un’eventuale vittoria salentina non avrebbero potuto ancora dormire sonni del tutto tranquilli.

Adesso la lotta per ottenere la salvezza sul campo è ristretta a sole due squadre, il Lecce con 35 e il Genoa con 36, con la quota salvezza momentaneamente a 40 punti. 

Tira un sospiro di sollievo anche il peggior Palermo della gestione Zamparini che, battuto in casa dal Parma rimane inchiodato a 41 punti e scivola in una mortificante 16^ posizione.

Mentre la Juventus si accinge a vincere il suo primo e meritato scudetto dal ritorno in serie A, la lotta per le competizioni europee perde due pretendenti: il Catania (ammesso che lo sia mai stato) e la orribile Roma di Luis Enrique. Ribadisco quanto scritto un mese fa: ma quale progetto ? Quale gioco ha la Roma ? Il fallimento è stato totale e non era necessario andare in Spagna quando un buon tecnico avrebbero potuto trovarlo in Italia.

Per quanto riguarda il Catania tre sconfitte nelle ultime quattro giornate di campionato hanno ormai spento le speranze anche dei tifosi più ottimisti.

La prova offerta dal Catania sul neutro di Trieste è stata offensiva per tanti tifosi, io personalmente non ho gradito, dopo aver atteso per tanto tempo, il passeggiare penoso e smarrito di un nostro presunto attaccante entrato nell’ultima mezz’ora per far la bella statuina.

Quando si è consapevoli che un calciatore non è in condizioni fisiche di dare un minimo contributo sarebbe più logico, anziché esporlo a mortificanti figure, far esordire un ragazzino pimpante e voglioso delle giovanili.

C’era, è c’è ancora, un ottavo posto da difendere con le unghie e con i denti, come avevo scritto, ebbene, il Catania di Trieste ha mostrato gli stessi denti che può avere un neonato.

Ormai è acqua passata. Sabato c’ è il derby, la partita più importante dell’anno per entrambe le tifoserie. Non importa a chi servono i punti il derby è il derby.

Del resto, alcuni campionati fa, i cari cugini del Palermo, quando il Catania annaspava pericolosamente con l’acqua alla gola, non hanno avuto pietà dei nostri colori e ci hanno colpiti al cuore, ad una manciata di minuti dalla fine, con una punizione di Miccoli costringendoci a soffrire fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata.

Oggi a me domani a te, questo è quello che chiedono i tifosi rossazzurri alla loro squadra del cuore. Chiediamo una vittoria a Palermo, in modo tale che se il Lecce dovesse battere il Parma anche loro saranno costretti a soffrire fino alla fine come abbiamo sofferto noi.

Dio mio si salveranno, su questo non ci sono dubbi, ma il Lecce potrebbe anche arrivare a 44 punti e con un bel Napoli- Palermo nella gara successiva e un bel Genoa- Palermo posto all’ultima giornata di campionato potrebbero rischiare fino alla fine.

Penso al povero Mangia bruscamente licenziato dal vulcanico Zamparini all’indomani della sconfitta nel derby. Poverino, cerchiamo di essergli solidali, battiamo il Palermo così “Zampadilegno” licenzia Mutti e lo richiama.

Sogni, soltanto sogni di un tifoso accanito, ma atipico perché, sebbene accanito non perde mai il filo della logicità. Per questo oggi posso ancora dire: ho sognato, ho tifato, ho sperato, ma nell’Europa non ci ho mai creduto.

Il Palermo difficilmente perderà il derby, anche se il derby è una partita particolare e può accadere di tutto.

Noi tutti , però, non vorremmo che arrivasse la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite, altrimenti il “Catania dei miracoli”, all’improvviso potrebbe assumere la brutta fisionomia del secondo Catania di Zenga.

Non pretendiamo la vittoria a tutti i costi, sarebbe assurdo.

Una cosa, però la vogliamo e la pretendiamo di non vedere anche a Palermo il Catania di Trieste.

Lo pretendiamo per la faccia e per la maglia.

 

  17 Commenti per “Per la faccia e per la maglia”

  1. Ip Address: 95.234.194.170

    Buongiorno raga’!!!
    Buon articolo Prof!!! 😉 😉 😉
    Qui Napoli e dintorni, cielo sereno e temperatura buona.

    Aveva le idee chiare PVL e la scelta di Gasparin sembra bona, ho letto che conosce 5 lingue straniere ma come fa?

    Buona giornata a tutti e forza Catania!!!

  2. Ip Address: 95.234.194.170

    Scusate raga’!!! 😉 😉 😉
    “La scelta di Gasparin sembra buona”!!!

  3. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..
    Ciao Giorgio speriamo che sia all’altezza del compito a lui assegnato, questo possiamo vederlo solo durante la campagna acquisti sulla scelta dei giocatori.

  4. Ip Address: 95.234.194.170

    Ciao joe!!! 😉 😉 😉
    Che te devo di!!! Speriamo nella nostra buona stella!!!
    Buon lavoro joe mentre io devo portare il nipotino a scuola!!!

  5. Ip Address: 94.166.38.129

    Buongiorno a tutti.

    Ciao Prof, condivido la tua analisi, le spiegazioni del perchè la squadra debba sputare l’anima Sabato contro i Rosella.
    Io ho parlato di supremazia territoriale, tu, di vendetta sportiva. Sì, mi ricordo bene l’incazzamento, la punizione di Miccoli, la passeggiata per le vie di Palermo del signor Rinaudo … a parte quello che tu hai ben focalizzato nell’articolo, un’altra cosa da rimarcare sono le dichiarazioni di guerra di Miccoli in salastampa e il suo blaterare sulla superiorità della squadra di rosella vestita in questi anni di serie A rispetto a noi. OK, va bene Miccoli: sei un piccolo, grande provocatore … approcciarsi in salastampa con un pò di umiltà da parte tua sarebbe stata forse la cosa migliore da fare in questo momento non proprio brillante da parte vostra ma, dovresti sapere ( o capire), che l’arroganza non paga mai (Lo Monaco docet), e come abbiamo ripetuto in tutte le salse tante volte l’intelligenza non si può misurare con la capacità di dare quattro calci ad un pallone…
    … Dunque se i nostri baldi ragazzotti vogliono farci dimenticare il brutto pomeriggio di Trieste hanno un’occasione ghiotta per farlo Sabato alla favorita di Palermo…

    Forza Catania!

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    CATANIA, Montella:”Ecco cosa serve per giocare un gran derby. E’ Lo Monaco il mio referente
    27.04.2012 11:20 di Manuela Puglisi

    Il tecnico del Catania, Vincenzo Montella, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del derby di Sicilia alle ore 18.00 contro il Palermo. Queste le dichiarazioni del mister rossazzurro raccolte da Itasportpress:
    “Il derby con il Palermo è sempre una gara a sè, che da particolari stimoli, la squadra non ha certo bisogno di essere motivata in modo particolare. Al mio gruppo chiederò solo lucidità e di non farsi trasportare troppo dall’emotività che può darti una gara come il derby. Ho visto poche partite del Palermo, e nel derby conta saper sfruttare le opportunità che ti capitano. La nostra è una squadra omogenea e chi ha giocato la partita contro il Cagliari non va crocifisso. La squadra non deve e non può sbagliare approccio alla gara, ci voleva questa partita a questo punto della stagione. Vincendo certe gare, la classifica avrebbe avuto sicuramente una visione diversa, ma non molliamo e non pensiamo ai rimpianti. Guardiamo partita dopo partita, e dobbiamo svolgere solo il nostro compito. Sarebbe un peccato farci superare da chi sta dietro visto la classifica molto corta. Almiron e Barrientos? Stanno bene e hanno voglia di giocare. Carrizo? Dopo la squalifica si sente pronto. Suazo? Affaticamento muscolare per lui purtroppo, non si allena da due giorni. Izco? Valuteremo stamani, anche lui ha voglia di giocare. Biagianti-Seymour? Sono due giocatori con caratteristiche diverse. Marco si è sacrificato molto, ma può giocare in quella posizione. Felipe ha giocato bene anche se si è adattato. Bergessio? Per come gioca è un giocatore fondamentale. Gli attaccanti hanno fatto diversi errori, ma questo è il calcio, il loro ruolo è molto particolare. Le dichiarazioni di Miccoli? Nei suoi riguardi ho stima e simpatia. Il nostro Presidente ha solo espresso un pensiero ad inizio campionato, che il Catania sarebbe arrivato prima del Palermo, e adesso lo è. Le dimissioni di Panucci? Anche lui ha il suo carattere, che non vedo come un difetto. Nel calcio queste situazioni succedono, in alcuni posti forse spesso di altri. L’arrivo di Gasparin? Per me ancora il referente è Lo Monaco, a cui devo molto e non solo professionalmente. Il futuro direttore non lo conosco ma sono a conoscenza delle sue qualità professionali. Credo che in questo momento non sia opportuno soffermarsi su questo punto. L’addio di Lo Monaco può turbare il gruppo? Un calciatore intelligente può gestire benissimo questa fase di transizione.”

  7. Ip Address: 85.41.235.41

    CATANIA, i convocati per il derby di Sicilia. Recuperano Almiron, Barrientos ed Izco.
    27.04.2012 12:57 di Manuela Puglisi

    Il tecnico del Catania, Vincenzo Montella, alla fine della rifinitura mattutina, ha diramato la lista dei convocati in vista del derby di Sicilia contro il Palermo valido per la 35esima giornata che si giocherà domani alle ore 18.00.

    Questi i 21 atleti convocati:

    Portieri –
    20 Carrizo, 1 Kosicky, 29 Terracciano.

    Difensori –
    14 Bellusci, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 11 Motta, 3 Spolli, 15 Wellington.

    Centrocampisti –
    4 Almiron, 28 Barrientos, 27 Biagianti, 13 Izco, 16 Llama, 10 Lodi, 19 Ricchiuti, 8 Seymour.

    Attaccanti –
    18 Bergessio, 32 Catellani, 17 Gomez, 7 Lanzafame.

  8. Ip Address: 82.53.43.17

    Un caro saluto a tutti i tifosi del sito.Ciao Giorgio, Mario, Joe fin adesso intervenuti e al resto che ancora non è intervenuto.
    Joe sono utili le dichiarazioni fatte da Montella, ma un passo mi ha fatto ridere: Suazo fermo per un affaticamento muscolare. Mi chiedo, ma quale fatica ha fatto? Sarebbe meglio dire che da tre anni è un ex calciatore.

  9. Ip Address: 82.53.43.17

    Miccoli è un arrogante, i nostri devono “sputare l’anima” e metterli in crisi, poi, dopo il derby, tiferò per la salvezza del Palermo (che comunque è già quasi ottenuta) perchè è una squadra siciliana e perchè non ho nulla contro gli amici palermitani.

  10. Ip Address: 82.53.43.17

    Il derby sarà arbitrato da Rocchi, ho consultato i miei quaderni personali e mi sono accorto di avergli assegnato, nelle ultime 30 partite da lui direttegli come voto di profitto solo una sufficienza !

  11. Ip Address: 80.116.75.75

    buonasera fratelli della costa rossazzurra ottimo articolo prof. ciao catanista quoto il tuo post ai raggione prof quando parli di arroganza sarebbe assurdo farsi superare dal palermo significherebe giocarsi quando di buono si e fatto fino adesso i nostri devono dare l’anima in campo e il palermo deve soffrire forza catania dacci questa gioia 😉 😉 😉

  12. Ip Address: 80.117.204.48

    Buonasera raga’!!!
    Prof!!! 😉 😉 😉
    Con Rocchi non c’e’ trippa per gatti!!! :mrgreen: :mrgreen: 😈

    Come ho spiegato nei giorni scorsi con l’arrivo di Gasperin ci sara’ un cambiamento epocale!!!

    Mister Montella, giustamente, ha dichiarato che il suo referente e’ LM.
    Di LM si parla che andra’ al Genoa o a Firenze e quindi il Mister andra’ via?
    Lo sostituira’ Pasquale Marino, amicone di PVL?
    Il d.s. Pippo Bonanno andra’ via?
    Lo sostituira’ Nicola Salerno?

    Per gli acquisti sudamericani ci sara’ Renato Favero e’ non piu’ Jorge “vattelapesca” referente di LM.

    Come giocatori partenti il solo Campagnolo a fine contratto, poi Carizzo e gli altri?

    Chi lo sa che sara’!!!

    Speriamo bene e forza Catania!!!
    Buona serata a tutti!!!

  13. Ip Address: 2.38.129.202

    Buonasera a tutti! Belli e brutti!!
    Caro prof. Tino, ho tifato, ho sperato e nell’Europa ci ho pure creduto.. 🙄
    Per questo motivo condivido l’amarezza di Mario nel precedente articolo ed in fondo alcune tue righe evidenziano anche in te, com’è ovvio, il medesimo sentimento di delusione.
    Tanto per non farci mancare nulla Suazo soffre di AFFATICAMENTO MUSCOLARE… 😯
    Tu dici che il Palermo difficilmente perderà il Derby, può darsi, ma poichè può accadere di tutto soprattutto nel finale di torneo la speranza di vedere un Catania degno delle prestazioni regalate con le grandi non è ipotesi trascurabile.
    E’ soltanto un problema di motivazioni ed i nostri ragazzi a Trieste non ne avevano per nulla come a Bologna ed a Verona.
    E’ auspicabile l’ennesima inversione di tendenza.

  14. Ip Address: 80.116.75.75

    ciao giorgio chi e vattelapesca? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  15. Ip Address: 82.53.43.17

    Ciao Marcello certo che sono deluso, ci mancherebbe, anche se meno di te e meno di Mario perchè forse mi sono illuso di meno.
    Vorrei rimanere al computer ma un impegno di lavoro me lo impedisce. Un caro saluto a tutti, a domani pomeriggio.

  16. Ip Address: 80.117.204.48

    Buonasera raga’!!!
    Ciao Angelo!!!

    Jorge “Vattelapesca” e’ Jorge Cyterszpiller referente di LM per il mercato calcistico sudamericano.
    Gia’ non so pronunciarlo figurati nello scrivere. :mrgreen: 😐 😯

    Sogni rossoazzurri a tutti e forza Catania!!!

  17. Ip Address: 80.116.75.75

    buongiorno fratelli della costa rossazzurra oggi e il gran giorno della verita necessita fare risultato positivo contro i meusa forza catania sempre 😈 😈

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu