Più realista del re

 Scritto da il 20 dicembre 2011 alle 07:49
Dic 202011
 

   La bella e fin troppo facile vittoria del Catania sul solito Palermo edizione esterna (cioè inguardabile) ha riportato serenità ed entusiasmo fra i tifosi rossazzurri.

Addirittura, qualche tifoso è tornato a pensare a qualcosa di diverso rispetto la solita dignitosa salvezza. Personalmente, pur felice per la quinta affermazione interna casalinga del Catania nel derby di Sicilia, non mi sono esaltato più di tanto per due precisi motivi.

In primo luogo perché sono ben consapevole che il Catania ha vinto contro una squadra inesistente. Sono dell’idea che qualsiasi modesta squadra di serie B, che so la Nocerina o l’Albinoleffe, sarebbe stata in grado di impensierire maggiormente il Catania di domenica.

Ho criticato spesso Zamparini, ironizzando sul suo modo di gestire gli allenatori, ma francamente, il Palermo attuale è troppo brutto, e, stavolta, condivido la decisione del vulcanico presidente di esonerare il tecnico.

Secondariamente, non mi sono esaltato più di tanto per la vittoria perché avevo largamente previsto il successo e ne ero più che convinto e poi perché sono più realista del re.

Mi spiego, per il Catania i tre punti sono importantissimi, ma non cambiano mete ed obiettivi.

La lotta per la salvezza, come ho più volte detto e ribadito, quest’anno non dovrebbe riguardare il Catania, mentre per altre cose non c’è spazio.

Vorrei ricordare a tutti coloro che parlano di Europa che accederanno alle competizioni europee soltanto le prime sei squadre in classifica, e non c’è altra via, perché la via, di per sé difficile della Coppa Italia il Catania ha smesso di percorrerla facendosi superare in casa dal modesto Novara.

Col trascorrere delle gare la classifica di serie A ha assunto una fisionomia sempre più adeguata al reale valore delle squadre. Meritatamente guida la Juventus di Conte, ma il Milan è in agguato, mentre l’Udinese, nonostante la cessione di qualche pezzo da novanta come Sanchez, continua ad avere un organico di primissimo piano con giocatori eccellenti come Di Natale, Isla, Handanovic, Basta, tanto per fare dei nomi, che altre squadre non hanno.

Secondo me i friulani sono destinati a rimanere in alto fino alla fine del torneo.

Addirittura i ragazzi di Guidolin mercoledì sera, anche se è difficile battere questa Juventus, potrebbero essere da soli in testa.

Fuori discussione Juventus, Milan e Udinese, non è assolutamente pensabile che il Catania possa riprendere in classifica squadre come Lazio e Inter, pertanto, per quanto possa essere banale dirlo, le prime cinque squadre, che attualmente ci precedono, sono fuori della nostra portata.

Rimane il sesto posto, quel sesto posto che il Catania attualmente occupa in compagnia di Napoli, Roma e Genoa. A parte il Genoa, forte ed estremamente fortunato a Marassi dove ha vinto con Roma, Novara e Bologna pur meritando al massimo di pareggiare, realisticamente l’organico del Catania non è assolutamente all’altezza di quello di Napoli e Roma.

Morale della favola smettiamoci di prenderci in giro e puntiamo come traguardo massimo all’ottavo posto, pur consapevoli che, con tante altre squadre di simile o ugual valore, alla fine del torneo potremmo benissimo arrivare anche al quattordicesimo posto.

Per alimentare qualche sogno si dovrebbe chiudere il girone d’andata a 29 o 30 punti.

Il Catania di punti ne ha soli 21 e al giro di boa mancano quattro partite, tre in trasferta, contro Parma, Bologna e Udinese e una in casa contro la Roma. Anche se è azzardato fare tabelle e previsioni è ipotizzabile che i rossazzurri non riescano a conquistare più di 4-5 punti (e sarei prontissimo a firmare subito) il che porterebbe la nostra squadra  a fine girone d’ andata a 25-26 punti. Per raggiungere la “quota per sognare” di  punti ne mancherebbero 4, quelli “buttati al vento contro Chievo Verona e Cagliari. Amen e non parliamone più.

Mercoledì il Catania torna nuovamente in campo e affronta al Tardini il Parma.

Quella di Colomba è una squadra che vanta in casa lo stesso nostro ruolino interno: 4 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte, mentre ha fatto peggio fuori casa, dove ha raccolto solo 4 punti frutto di una vittoria, a sorpresa contro il Napoli e un pareggio a reti inviolate a Cagliari.

I ducali vivono molto dell’estro di Giovinco e i tifosi del Catania ne sanno qualcosa.

Senza la “formica atomica” il Parma perde molto del suo potenziale e, probabilmente, Giovinco sarà assente anche contro il Catania o, in ogni caso, difficilmente potrà essere al top della forma.

Il Parma non sta attraversando un momento di forma particolarmente brillante, domenica ha rischiato di brutto contro il fanalino di coda Lecce, acciuffando nei minuti finali un miracoloso pareggio per 3-3 dopo essere stato sotto per 3.1.

I Ducali, dopo aver battuto l’Udinese, nelle successive quattro partite hanno perso a Novara e poi hanno ottenuto tre pareggi consecutivi.

Sperare è lecito, ma anche un pareggio andrebbe benissimo perché preferisco essere più realista del re.

 

 

 

 

  79 Commenti per “Più realista del re”

  1. Ip Address: 95.235.29.6

    Buongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, cielo sereno, i monti con la neve sembrano piccoli Pandori e la temperatura e’ fredda anzi freddissima!!! 😐 😕 🙁

    Buon articolo Tino!!! 😉 😉 😉
    Vero dobbiamo essere realisti e non fare voli pindarici, anche a me un pareggio andrebbe bene anzi benissimo se poi…..arriva di meglio…contentissimo ma piedi a terra e pedalare!!!

    Buona giornata a tutti e forza Catania!!! 😀 😀 😀

  2. Ip Address: 95.235.29.6

    CATANIA, Ledesma: “Il Boca mi attrae ma non ho ricevuto nessun contatto”
    20.12.2011 09:30 di Antonino Bulla

    Il centrocampista del Catania, Pablo Ledesma, accostato dalla stampa argentina nelle ultime settimane al Boca Juniors, ha rilasciato una intervista a Radio La Red di Buenos Aires nella quale parla del suo futuro. “Il mio presente è a Catania – ha dichiarato Ledesma – Ho un contratto fino a giugno dell’anno che viene. Sinceramente sto molto bene. Il Boca mi attrae sempre, è vero, ma non so assolutamente nulla. Non ho parlato con il mio agente e non tengo nessuna informazione”.

  3. Ip Address: 95.235.29.6

    CATANIA, in arrivo Alfaro se parte Maxi Lopez (video)
    19.12.2011 21:58 di Redazione ITA Sport Press

    Il Catania nella ormai prossima apertura della campagna trasferimenti calciatori opererà prevalentemente in uscita ma la dirigenza etnea è pronta a rimpiazzare qualche elemento. Per l’attacco, in caso di addio a Maxi Lopez, il successore sembra essere Emiliano Alfaro (23), sotto contratto fino al dicembre 2012 con il Liverpool Montevideo. La notizia di mercato è stata rilanciata da Sky Sport24. Alfaro è un attaccante molto dinamico, il cui rapporto con il goal è sempre stato piuttosto munifico, per quanto le sue caratteristiche in fase offensiva suggeriscano altrimenti: è il primo uomo che va a pressare il difensore che porta la palla, tende spesso ad allargarsi su entrambi i fronti offensivi, per quanti sia principalmente destro, e ha uno spirito di squadra spiccato che lo porta a correre in lungo e in largo con sacrificio.

  4. Ip Address: 95.235.29.6

    CATANIA, Bergessio: “Al S. Lorenzo o al River? Non torno in Argentina”
    20.12.2011 10:14 di Antonino Bulla

    L’attaccante del Catania, Gonzalo Bergessio, autore di 3 gol su 13 partite giocate nell’attuale campionato, è stato accostato di recente al San Lorenzo e al River Plate. Nelle ultime ore il centravanti rossazzurro ha però chiuso la porta in faccia alle due società argentine. “Non ho in mente di tornare in Argentina – ha affermato Bergessio a Tyc Sports – Sono super grato al San Lorenzo e ad altri club per aver manifestato il loro interesse nei miei confronti. Ho parlato con i dirigenti del San Lorenzo ma ho spiegato loro che è impossibile al momento che io torni in Argentina”.

  5. Ip Address: 95.235.29.6

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- LIVERPOOL MONTEVIDEO, Josè Palma: “Alfaro nel mirino di club italiani. Il Catania c’è”
    20.12.2011 10:35 di Redazione ITA Sport Press

    Si parla in queste ore che precedono l’apertura ufficiale del calciomercato invernale di giocatori sudamericani in arrivo in Italia. La punta del Liverpool Montevideo Emiliano Alfaro (23) sembra sia finito nel mirino del Catania che vorrebbe acquistarlo per sostituire il partente Maxi Lopez. José Luis Palma, presidente del club uruguaiano raggiunto dai microfoni di Itasportpress.it ha confermato le voci di mercato. “Si ci sono alcuni club italiani che stanno osservando da vicino Alfaro -spiega il massimo dirigente del Liverpool-. Non esiste ancora una vera trattativa ma in particolare c’è un club della serie A che fa una corte spietata al giocatore. La valutazione del cartellino? Non abbiamo fissato un prezzo ma il nostro interesse è quello di monetizzare il più possibile. Il Catania? E’ un club molto attento al calcio sudamericano e segue il nostro attaccante”.

  6. Ip Address: 95.235.29.6

    “Derby è passato. A Parma non ammetto distrazioni”

    PDF Stampa E-mail

    Scritto da Marco Di Mauro Martedì 20 Dicembre 2011 10:59

    = MASCALUCIA – Vittoria nel derby e.. subito in campo a preparare la sfida di mercoledì, contro il Parma, recupero della prima giornata slittata a causa dello sciopero indetto e stavolta attuato, in Agosto, dall’AIC. Le temperature non sono più quelle estive, è facile accorgersene già nella mattinata di Mascalucia, figuriamoci nella serata di Parma (gara alle 20.45).

    “A Parma una gara molto simile a quella contro l’Atalanta. Hanno anche loro un centravanti fisico che si muove molto bene ed un giocatore molto veloce alle spalle. Sicuramente sarà simile ma diversa. Certo non è il Palermo, che giocava senza un attaccante di ruolo. Non è facile archiviare subito il derby, ma dobbiamo farlo. Ieri abbiamo scaricato la tensione, oggi dovremo preparare bene la gara con video ed esercizi. Questo farà la differenza nello sviluppo della partita di domani.

    “Vedremo il livello della squadra con questa prova. Mi auguro non ci siano cali di tensione, inficerebbero la prestazione. Bisognerà approcciarsi subito bene alla partita. Almiron si è riposato, dobbiamo valutarlo. Mi spiace che Ricchiuti abbia avuto poco spazio finora, sono indeciso sul suo impiego ma è un giocatore importante per noi. Barrientos è cresciuto molto, hanno caratteristiche similari.

    “Izco sta bene, si allena e tante altre volte ha giocato in condizioni fisiche peggiori. Riguardo a Maxi credo non ci sia nulla di particolarmente grave. Domenica l’ho sostituito per precauzione. Ogni scelta fatta e che farò sarà ponderata. Non guardiamo più alla scelte del passato. Bellusci è un giocatore di gran prospettiva, è insostituibile anche se deve migliorare in concentrazione. Suazo lo aspettiamo, ci auguriamo sia immediatamente disponibile alla ripresa del campionato. Llama vive un calvario, adesso ha un’infiammazione al tallone, gli auguro che queste vacanze lo riportino in condizioni migliori.

    “Dispiace per Mangia, non mi posso però sentire colpevole. Può accadere a tutti, gli auguro di tornare presto su di una panchina di serie A. Per diventare davvero un allenatore, nell’ambiente, si dice bisogna passare prima da un esonero.

    “Con Lo Monaco parliamo spesso. A volte siamo d’accordo, altre volte meno. I consigli che mi dà sono sempre costruttivi, non sono mai imposizioni, sono sempre libero nelle mie scelte anche quelle impopolari per la società. C’è stima reciproca, a volte lo cerco anch’io quando ho bisogno di conferme sulle mie idee tattiche.

    “Abbiamo dimostrato di poter giocare con più moduli. Per un modulo rispetto ad un altro c’è qualche carenza. Dirò la mia idea in sede di mercato.

  7. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno a tutti pari

    Al 100% d’accordo con te Tino , el resto lo scritto ieri :mrgreen: :mrgreen:

    BRAVO MONTELLA, FINALMENTE

    Estrapolo dall’intervista queste sue dichiarazioni, che confermano su tutta la linea il io pensiero

    Ogni scelta fatta e che farò sarà ponderata. Non guardiamo più alla scelte del passato

    “Con Lo Monaco parliamo spesso. A volte siamo d’accordo, altre volte meno. I consigli che mi dà sono sempre costruttivi, non sono mai imposizioni, sono sempre libero nelle mie scelte anche quelle impopolari per la società. C’è stima reciproca, a volte lo cerco anch’io quando ho bisogno di conferme sulle mie idee tattiche.

    Mi spiace che Ricchiuti abbia avuto poco spazio finora, sono indeciso sul suo impiego ma è un giocatore importante per noi. Barrientos è cresciuto molto, hanno caratteristiche similari.

    Tuttu u restu su chiacchieri e tabbaccheri i lignu :mrgreen: :mrgreen:

  8. Ip Address: 212.195.241.127

    Dimenticavo un passaggio importantissimo

    “Abbiamo dimostrato di poter giocare con più moduli. Per un modulo rispetto ad un altro c’è qualche carenza. Dirò la mia idea in sede di mercato.

    Ma lo sa che Simeone non c’è più perchè aveva detto la stessa frase? 😯 😯 😯

  9. Ip Address: 95.235.29.6

    Salve raga’!!!
    Ciao chiarezza!!! 😉 😉 😉

    “Nun fa strunzat” Pablo Barrientos!!! 😐 :mrgreen: 😈

    20-12-2011 Sorpresa Barrientos: “Potrei partire! Se il San Lorenzo chiamasse…”

    ORE 11.13 – Autore: Redazione tuttocalciocatania

    Intervistato da Tyc Sports, il fantasista del Catania Pablo Cesar Barrientos rilascia alcune dichiarazioni un pò a sorpresa. In Argentina circola con insistenza la notizia di un possibile ritorno di fiamma del San Lorenzo per il ‘Pitu’, e lo stesso giocatore rossoazzurro non nega che tornerebbe in Sudamerica. “Tornerei al San Lorenzo – dice – ma sarà difficile se nessuno contatterà me o il Catania. E’ difficile tornare ma sarà ancora più complicato farlo senza ricevere contatti. Tutto dipende da una chiamata di Carlos Abdo (presidente del San Lorenzo, ndr)”. (TuttoCalcioCatania.com)

  10. Ip Address: 212.195.241.127

    ciao Giorgio
    Lascia perdere, è in atto una strategia sui giocatori per stabilizzare il Catania , l’altro giorno scrivevo, che dovrebbero partire secondo i giornalai , Ledesma Gomez, Biagianti, Andujar, Lopez + qualche altro , da qui alla fine di gennaio ne partiranno per loro molti altri, compreso…………….. :mrgreen: :mrgreen:

  11. Ip Address: 87.6.107.171

    Buongiorno al sito,un saluto particolare a Mario Catanista,Angelo,Giorgio e Mongibello.

    La prima parte dell’articolo non mi trova molto concorde,pur facendo qualche distinguo e nel ripetto delle proprie idee.
    Per ciò che mi riguarda,la vittoria contro il Palermo,solo a giochi fatti,è risultata abbastanza agevole.
    Prima che iniziasse la partita,non pensavo potesse risultare tale,perchè un derby,è sempre pieno di insidie,per chi ha visto il derby dello scorso anno,disputato al Massimino,potrà ricordare,che nel primo tempo,le uniche occasioni da rete,due chiarissime,le aveva create il Palermo,il Catania non era entrato in partita,poi ad inizio ripresa,dopo l’erroraccio di Balzaretti e il vantaggio rossazzurro,sappiamo tutti come è andata a finire,perciò ritengo,che un derby,sia “quasi sempre impronosticabile”.
    Poi,alla pochezza dei rosanero di domenica scorsa,aggiungerei l’ottima prestazione del Catania e questo mi soddisfa e non poco,non nascondo,che il derby,a prescindere da tutte le considerazioni,mi esalta sempre,però questo è soggettivo.

    Anche sul fatto che una modesta squadra di “B”, possa essere paragonata al,seppur mediocre Palermo attuale,mi lascia un pò perplesso,nel senso:
    i rosanero hanno 20 punti,non direi che sia una classifica troppo deficitaria,certo,se paragonata alle aspettative di Zamparini magari si,però dobbiamo anche ricordare,che la vendita dei vari Sirigu,Pastore,Nocerino, Cassani e Bovo,il presidente del Palermo,a mio modesto parere,non li ha rimpiazzati a dovere.

    Mangia è un giovane allenatore,che tutto sommato,per la rosa a sua disposizione,tanto male non stava facendo,escludento per un attimo,le defaiance delle trasferte rosanero(ai tempi d’oggi,le squadre di media e bassa classifica,soffrono quasi tutte le trasferte),in casa,ha battuto l’Inter 4-3,il Cagliari 3-2,il Siena 2-0,il Lecce 2-0,il Bologna 3-1 ,alla Fiorentina 2-0 e
    con la Lazio a Roma 0-0.La mia non è una difesa del Palermo,ma cercare di dare più valore alla vittoria del Catania.
    Nel rispetto delle idee altrui.

  12. Ip Address: 212.195.241.127

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  13. Ip Address: 87.6.107.171

    😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗

  14. Ip Address: 212.195.241.127

    😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳

  15. Ip Address: 95.235.29.6

    Salve raga!!!
    Tra peppe e chiarezza adesso si postano con gli emoticon!!!
    Comunque il gioco del calcio e’ litigarello!!! 😉 😉 😉

    CATANIA, i convocati per il Parma. Assenti Spolli e Lanzafame
    20.12.2011 13:05 di Manuela Puglisi

    Il tecnico del Catania, Vincenzo Montella ha diramato la lista dei convocati in vista della trasferta contro il Parma di domani alle ore 20.45, valido per la prima giornata del girone d’andata del Campionato Serie A Tim 2011/12, recupero dovuto per lo sciopero sostenuto dai calciatori.

    Questi i 20 atleti a disposizione:

    Portieri –
    21 Andujar, 30 Campagnolo, 1 Kosicky.

    Difensori –
    22 Alvarez, 14 Bellusci, 33 Capuano, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 2 Potenza.

    Centrocampisti –
    4 Almiron, 28 Barrientos, 13 Izco, 10 Lodi, 19 Ricchiuti, 20 Sciacca.

    Attaccanti –
    18 Bergessio, 32 Catellani, 17 Gomez, 15 Keko, 11 Maxi Lopez.

  16. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..
    Ciao Chiarezza, Peppe, Giorgio……

    che emozioni in questo sito ma dove le trovate quelle belle figurine colorate, comunque il mondo è bello perchè è vario 😀 😀 😀

    per me il Catania ha giocato benissimo contro i Meusa, spero di fare risultato pieno a Parma, voglio un natale tranquillo……

  17. Ip Address: 94.164.219.238

    Buon pomeriggio a tutti …

    quoto il post di Peppe (ciao fratello).
    Considero però che il Palermo da trasferta ha lasciato molto dubbi e zampalesta per quanto sia criticabile, questa volta ha fatto bene ad esonerare Mangia che (non dimentichiamolo) aveva perso le ultime tre partite (di cui due in casa) …

    Un salutone a tutti …

    PS Vittorio ti stimo, però non condivido le faccine …

    Forza Catania!

  18. Ip Address: 87.3.230.2

    buonpomerigio a tutti amici catanisti il mondo e bello xche e vario e ogniuno a il diritto di dire la sua nel rispetto reciproco a parma x muovere la classifica forza catania sempre 😉 😉 ciao joe peppe58 giorgio chiarezza e tutti quelli che vengono dopo visto che non e vietato sognare se facciamo unaltra vittoria fuori casa non mi dispiace

  19. Ip Address: 87.3.230.2

    un saluto a catanista60 😉

  20. Ip Address: 87.3.230.2

    buonpomeriggio a tino bella disamina 😉

  21. Ip Address: 94.164.219.238

    Ciao Angelo, un abbraccio …

  22. Ip Address: 79.53.101.105

    Buon pomeriggio a tutti i tifosi del Catania.
    Spesso coloro che scrivono non riescono a ad esprimere con chiarezza ciò che vorrebbero effettivamente dire, o hanno la presunzione di essere sempre capiti. Nessuno di noi si sogna di dire che il Palermo vale quanto una squadra di serie B, ma il Palermo di domenica, quel Palermo, per come ha giocato la singola partita di domenica, ha fatto meno di quello che avrebbero potuto fare Il Gubbio o l’Albinoleffe.

  23. Ip Address: 79.53.101.105

    Il Catania ha giocato benissimo contro il Palermo e posso anche condividere l’affermazione di Joe, ma per cercare di esprimere meglio la mia idea, senza nessuna pretesa di essere per forza codiviso, dirò che la stessa prestazione ripetuta contro il Parma non sarà sufficiente a farci portare a casa la vittoria

  24. Ip Address: 87.6.107.171

    Ciao Mario,è vero quello che dici sulle ultime tre partite perse dal Palermo,anche il Catania ne ha perse tre di fila,considerando quella col Novara di coppa Italia e fino al derby,eravamo dietro di 1 punto,solo che Montella non è mai stato messo in discussione dalla società.Cosa contraria in casa Palermo,subito dopo la sconfitta con il Cesena,già si parlava di Mangia in bilico,penso che possa venire meno un pò di serenità,anche se ha influito il fattore trasferte,però,cosa avrebbe dovuto dire la dirigenza del Catania,lo scorso anno,se non si fosse vinto a Brescia,stavamo per sfiorare i due anni senza vittorie fuori casa.Mario,penso che abbia influito molto i mancati ricambi adeguati alle uscite che ci sono state in casa rosanero,che ne pensi?????

    Ciao Professore,se il tuo post ha riferimento al mio precedente,può anche darsi che io non mi sappia spiegare bene rendendo meno comprensibile il mio pensiero,mentre riesco a capire bene i post degli altri perchè comprensibilissimi.
    Di tutto ciò che ho scritto del Palermo,non è che mi possa interessare più di tanto dei rosanero,ho solo voluto dare più importanza alla vittoria del Catania,nulla più,penso che oltre ai demeriti del Palermo,domenica scorsa,ci siano stati anche i meriti del Catania.

  25. Ip Address: 87.3.230.2

    ciao professore se come dici tu con quella prestazione di domenica a parma non si vince quanto meno un paregio ci puo stare o mi sbaglio io da buon tifoso penso sempre a una vittoria se poi viene un pareggio muove la classifica importante non perdere

  26. Ip Address: 92.135.222.179

    Ciao Catanista

    Anch’io ti stimo, ma visto che sono chiarissimo, ma non capito e mai in modo critico si da una risposta ai miei post, ti invito a criticare il mio ultimo post, che riporto 😉 😉

    Buongiorno a tutti pari

    Al 100% d’accordo con te Tino , el resto lo scritto ieri :mrgreen: :mrgreen:

    BRAVO MONTELLA, FINALMENTE

    Estrapolo dall’intervista queste sue dichiarazioni, che confermano su tutta la linea il io pensiero

    Ogni scelta fatta e che farò sarà ponderata. Non guardiamo più alla scelte del passato

    “Con Lo Monaco parliamo spesso. A volte siamo d’accordo, altre volte meno. I consigli che mi dà sono sempre costruttivi, non sono mai imposizioni, sono sempre libero nelle mie scelte anche quelle impopolari per la società. C’è stima reciproca, a volte lo cerco anch’io quando ho bisogno di conferme sulle mie idee tattiche.

    Mi spiace che Ricchiuti abbia avuto poco spazio finora, sono indeciso sul suo impiego ma è un giocatore importante per noi. Barrientos è cresciuto molto, hanno caratteristiche similari.

    Tuttu u restu su chiacchieri e tabbaccheri i lignu :mrgreen: :mrgreen:

  27. Ip Address: 79.53.101.105

    Ciao Peppe il mio post fa proprio riferimento al tuo, ma non mi riferivo a te, tu sei stato chiarissimo è un passo dell’articolo che voleva solo mettere in evidenza la pochezza della prestazione del Palermo che è stato male interpretato, ma non importa… dirò al mio amico Tino La Vecchia di specificare meglio certi concetti. Un caro saluto.

  28. Ip Address: 79.53.101.105

    Un buon prosieguo di serata a tutti i tifosi. Stasera mi concederò una pausa di lavoro e assisterò a Siena-Fiorentina e Cagliari-Milan due partite che vedranno impegnate tre su quattro squadre in classifica sotto di noi.
    Questo mi basta. Il Catania in buona posizione di classifica non ci risolve tutti i problemi qotidiani, ma almeno ci fa stare bene d’umore, il che non è poco. A domani.

  29. Ip Address: 79.53.101.105

    Ho capito che devo cambiare tastiera, ovviamente quotidiani.

  30. Ip Address: 2.38.169.249

    Buonasera a tutti, belli e brutti!!
    Faccio capolino soprattutto per salutare Mario “Il catanista per eccellenza”; spero che tu stia bene ed abbia risolto ogni problema, in ogni caso manchi tantissimo al sito ed i tuoi commenti mancano a me in maniera particolare.
    Ragazzi, per chiosare sull’argomento di cui si tratta, il derby è andato, ognuno la pensa come vuole ed è giusto così, restano i tre punti e la grande ennesima soddisfazione raccolta contro i rosella.
    FORZA CATANIA SEMPRE!!SQUADRA E CITTA’!!

  31. Ip Address: 188.11.151.196

    Approfitto della fine del primo tempo.
    Ciao professore,il passaggio dell’articolo da te citato,penso di averlo interpretato bene,anche perchè,è chiarissimo da leggere,ho voluto “evidenziare” che forse il paragone era un pò forzato.Per quando mi riguarda,il tuo amico Tino La Vecchia 😉 è stato molto esplicativo nell’esporre la disamina,d’altronde come sempre.
    Il mio evidenziare qualche passaggio,penso possa aprire un dialogo inerente all’articolo,sarebbe ingeneroso leggerlo e non commentarlo,non so,se ne convieni.Un caro saluto anche a te.

  32. Ip Address: 188.11.151.196

    Ciao Marcello,scrivevo mentre postavi.A presto.

  33. Ip Address: 80.116.78.1

    ragazzi io vi faccio i miei migliori auguri a voi e famiglia anticipati perche o il pc che va male e dvo portarlo ad agiustare ci sentiamo alla prossima 😉 😉 😉

  34. Ip Address: 92.135.222.179

    Auguri Angelo

    Cosi per divertirmi; tanto Montella oramai ha capito 😉 😉

    Al Tardini

    ———Andujar
    Alvarez—Bellusci—Legrottaglie—Marchese,, ma Spolli sta male?
    ——-Izco—-Lodi—–Del Vecchio
    ——Gomez—Lopez–Ricchiuti

    Penso che Almiron si riposi almeno per 45 minuti poi Barrientos per Ricchiuti 😉 😉 😉 😉 😉 se Lopez non recupera Bergessio

  35. Ip Address: 95.235.29.6

    Salve raga’!!!
    Auguri di Buon Natale a te e alla tua famiglia angelo.
    Un abbraccio rossoazzurro!!! 😉 😉 😉
    P.S.
    Aggiusta il macinino per Capodanno mi raccomando!!! 😀 😀 😀

    Sogni rossoazzurri tutti e forza Catania!!!

  36. Ip Address: 92.135.222.179

    🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄

  37. Ip Address: 2.33.131.152

    Buonasera a tutti e … scusate il ritardo! 😆 😆 😆

    Auguroni a te e famiglia Angelo …

    Rispondo quasi a tutti; 8) 8) 8) andiamo con ordine.

    Peppe.

    E’ vero! Anche Montella ha avuto la disavventura di perdere tre partite; bada bene, ho detto: disavventura … 😉 😉 😉 per favore non fare più paragoni fra la nostra società e quella della sponda ovest perchè ogni paragone mi risulterebbe improponibile : ok?

    Chiarezza.

    L’unica cosa che ti rimprovero e che non condivido con te, è l’accanimento verso Montella e il tuo etichettarlo con il termine “scienziato”, il quale poteva andare bene per il signor ” Giampaura”; ma consentimi di dirti( :mrgreen: )che, detto al nostro giovane allenatore è eccessivo e sbagliatissimo, (almeno per quanto mi riguarda)… stiamo parlando di una persona intelligente e aperta , umile quanto basta, serio e molto preparato.
    Quello che dico lo dimostrano i numeri del Catania che vanno bene e parlano da soli … mi sono spiegato bene? 😉 😉 😉

    Marcello.

    I miei problemi non sono risolti e, purtroppo, non possono essere risolti.

    Ti ringrazio per la stima che mi dimostri; debbo dirti con tutta franchezza che la stessa è ampiamente ricambiata da parte mia … un abbraccio.

    Forza Catania!

  38. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti……

    MILAN, a ore il sì di Maxi Lopez poi visite mediche e partenza per Dubai
    20.12.2011 22:11 di Redazione ITA Sport Press

    Tra poche ore sarà possibile conoscere il futuro della punta del Catania, Maxi Lopez. Venerdì prossimo infatti scadrà l’opzione del Milan sul calciatore argentino e il club di via Turati sembra stia rinunciando a Tevez in modo definitivo chiudendo la trattativa prima di Natale dopo incontro con l’agente D’Amico e i dirigenti etnei. L’attaccante ex Gremio, potrebbe non andare a Malta col Catania volando invece il 29 dicembre a Dubai per il ritiro post-natalizio del club rossonero. Sono già state fissate le date per le visite mediche di Lopez: martedì 27 e mercoledì 28 dicembre con la benedizione del Catania.

  39. Ip Address: 92.135.222.179

    Buongiorno a tutti pari!!
    Un saluto a Mariuzzu 😉 😉
    Non è vero che parlo sempre male di Montella, a volte gli dico bravo, cioè quando non fa lo scienziato e fa giocare I TITOLARI 😉 😉

    Comunque vedo che alle mie domande sulle formazioni schierate da Montella nessuno mi risponde 😐 😐 😐 Diplomazia ? Meno male che lo stesso Montella con la sua intervista mi ha confermato, quello che affermo da mesi!! :mrgreen: :mrgreen:

    Caro Mario io se domenica farè giocare Potenza al posto di Alvarez e tornerà al SUO 3-5-3 o meglio 8-1-1 continuero’ a chiamarlo SCIENZIATO, ma badate in serie A non è l’unico fortunatamente per noi!!
    Riguardo alla mia formazione, non sapevo che Del Vecchio fosse squalificato!!
    Allora Almiron dovrà rimandare il suo riposo!! :mrgreen: :mrgreen:

  40. Ip Address: 92.135.222.179

    Cosa cercano di fare? 👿 👿 👿 👿 👿 👿 👿

    Le partite sotto inchiesta

    L’ELENCO DELLE PARTITE SOSPETTE DI SERIE A:

    Catania-Chievo 1-1 (11/1/2011)

    Napoli-Sampdoria 4-0 (30/1/2011)

    Brescia-Chievo 0-3 (30/1/2011)

    Brescia-Bari 2-0 (6/2/2011)

    Genoa-Roma 4-3 (26/2/2011)

    Brescia-Lecce 2-2 (27/2/2011)

    Fiorentina-Roma 2-2 (20/3/2011)

    Genoa-Lecce 4-2 (20/3/2011)

    Bari-Chievo 1-2 (20/3/2011)

    Brescia-Bologna 3-1 (2/4/2011)

    Parma-Bari 1-2 (3/4/2011)

    Chievo-Sampdoria 0-0 (3/4/2011)

    Bologna-Napoli 0-2 (10/4/2011)

    Chievo-Bologna 2-0 (17/4/2011)

    Lecce-Cagliari 3-3 (17/4/2011)

    Catania-Cagliari 2-0 (1/5/2011)

    Lazio-Genoa 4-2 (14/5/2011)

    Chievo-Udinese 0-2 (15/5/2011)

    Catania-Roma 2-1 (15/5/2011)

    Genoa-Cesena 3-2 (22/5/2011)

    Lecce-Lazio 2-4 (22/5/2011)

    Bologna-Bari 0-4 (22/5/2011)

  41. Ip Address: 95.239.35.122

    Buongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, cielo parzialmente coperto con temperatura da….brrrrrrrrr!!!

    Ciao Mario!!! 😉 😉 😉
    Caro Mario alcuni problemi li abbiamo tutti, certo ci sono quelli difficili con grande coraggio bisogna conviverli.

    Stasera i ragazzi del Catania giochino con umilta’, intelligenza, cuore e grinta!!!

    Buona giornata a tutti e forza Catania!!!

  42. Ip Address: 83.103.74.22

    Saluti a tutti. Stasera sarò al Tardini. Scusate per la prolungata assenza, ma il lavoro e tanti altri impegni mi tengono lontano dalla tastiera.

  43. Ip Address: 95.239.35.122

    Pablo Barrientos, al top della sua esperienza in rossoazzurro, torna a far discutere per una lunga intervista concessa al quotidiano sportivo argentino Olè, nella sua versione online. Il San Lorenzo de Almagro, ex squadra di Barrientos, naviga in cattive acque, a ridosso della zona retrocessione e si appresta a vivere un campionato di Clausura simile a quello del River Plate nella scorsa Temporada. Ecco le fasi salienti dell’intervista con il Pitu.

    “Faccio le valigie perchè mercoledi giochiamo in trasferta e poi giovedi prenderò l’aereo per trascorrere qualche giorno di vacanza in Argentina, non perchè sto per trasferirmi al San Lorenzo. Dipendesse da me farei qualsiasi cosa per tornare al Ciclòn. Di recente ho visto la partita contro il San Martin de San Juan (finita 1-0 per il San Martin ndr) e mi ha reso davvero triste vedere il club di cui sono tifoso ridotto così. Credo che chiunque ami questa squadra desideri aiutarla in campo ed io sento di poterlo fare. Conosco tantissima gente che è legata ai colori del San Lorenzo, sento per telefono qualche giocatore, parlo con persone che vivono per il club e sono tutti tristi, di conseguenza finisco per essere contagiato da tale stato d’animo. E’ questo il motivo per cui tornerei, per dare una mano ad uscire da questa situazione e allontanarci dalla zona retrocessione.

    Sia chiaro che non mi ha chiamato nessuno, e fa male, anche se ho sofferto di più quando all’inizio dell’anno, nonostante si era detto che sarei tornato a giocare in Argentina e circolasse il mio nome nell’ambiente del Ciclòn, nessuno si sia fatto sentire formalmente. Io comunque sono cosciente che con questo Presidente non ho alcuna possibilità di tornare. Io avevo aspettato fino all’ultimo una chiamata azulgrana, ma poi ho dovuto accettare l’offerta dell’Estudiantes. Dopo sono state dette tante cose false, che non ho potuto nemmeno smentire. Non mi hanno chiamato nè lo scorso gennaio, nè adesso. Evidentemente non rientro nei loro piani. Ci siamo sentiti solo una volta prima dell’inizio del campionato italiano, ma nulla di concreto.

    In ogni caso dovrei parlare con il Catania, ma è chiaro che se anche io andassi dal Catania e dicessi di voler tornare al San Lorenzo, senza un’offerta ufficiale cosa parlo a fare? Se non esiste un inizio, un imput, non esiste di conseguenza nemmeno un esito finale.

    E’ facile parlare adesso che non ci sono possibilità di un trasferimento, è vero, ma io avrei fatto qualsiasi cosa per tornare al San Lorenzo. Qui sto bene, sono stato nominato uomo del match nel derby, sto trovando continuità e giocando titolare, ho fatto un gol. Il Direttore Generale del Catania mi ha detto mille volte che non mi muoverò da qui, pensa che qualche giorno fa è saltato fuori un articolo per cui io ero nel mirino del Boca, ma lui appena mi ha visto mi ha subito detto che non mi avrebbe ceduto per nulla al mondo. Certo, il San Lorenzo per me è qualcosa di speciale, e nel caso ho fiducia che potrei ammorbidirlo. Ad ogni modo, se non ho nemmeno una proposta del San Lorenzo, cosa dovrei dirgli?

    Io ho ancora una piccola speranza, ma almeno se non dovessero pensare a me, spero che il club trovi delle rapide soluzioni per uscire da questa situazione, altrimenti il ciclòn continuerà a cadere sempre più giù.”

    Dichiarazioni destinate a far mormorare gli attuali tifosi del Pitu, evidentemente scosso dal rischio retrocessione del club che lo ha lanciato. A tal proposito sarebbe bene non accanirsi contro Barrientos o additarlo come traditore. In fondo se il Catania si trovasse sull’orlo del baratro non sarebbe bello se una vecchia stella rossoazzurra, come per esempio Mascara, affermasse alla stampa di voler tornare all’ombra dell’Etna per dare una mano? Alla proverbiale saggezza catanese la risposta..

    Intervista integrale: http://www.ole.com.ar/san

  44. Ip Address: 95.239.35.122

    Ciao mongibello!!! 😉 😉 😉
    Tifa per noi!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  45. Ip Address: 95.239.35.122

    Simone dal Belgio!!!!!!!!
    Dove seiiiiiiiiiiiii!!!!! 😐 🙁 😕 😥

  46. Ip Address: 85.41.235.41

    Hanno voglia d’indagare fanno il loro dovere, ma non vedo nulla di strano per noi pareggiare con il chievo o battere la Roma 😯 😯 😯

  47. Ip Address: 92.135.222.179

    Hai Hai hai 😐 😐 😐

    Tratto dalla sicilia

    Montella torna all’antico
    Rossazzurri a Parma con il 3-5-2: Sciacca rileva Delvecchio, Izco torna a destra, uno tra Potenza e Capuano promosso tra i titolari

    Sono venti i convocati da Vincenzo Montella per la trasferta di Parma. Alle assenze annunciate (lo squalificato Delvecchio, gli infortunati Biagianti, Suazo e Llama, fermatosi nuovamente per un’infiammazione a un tallone), si aggiungono quelle di Spolli, che ha scontato la squalifica ma è rimasto in sede in via precauzionale per un acciacco, e Lanzafame (scelta tecnica).

    Rispolverato il 4-3-3 per il derby con il Palermo, il Catania tornerà al 3-5-2. L’unico piccolo dubbio riguarda l’uomo da affiancare a Legrottaglie e Bellusci in difesa: Potenza o Marchese con Capuano titolare a sinistra. A centrocampo sarà Sciacca a rilevare Delvecchio, a destra tornerà Izco, ripresosi dall’infortunio. In avanti conferma per Maxi Lopez, che ha smaltito le noie fisiche denunciate nei giorni scorsi, con Barrientos in appoggio. Gomez e Bergessio partiranno dalla panchina.
    😐 😐 😐 😐

  48. Ip Address: 95.239.35.122

    Bufera calcio, ombre su 22 partite di A
    I magistrati: «Alcune società sapevano»
    Le ammissioni di Zamperini e Carobbio. Spunta telefonata
    tra Doni e dirigente. In Asia scommesse milionarie

    ROMA – «A contattarci erano gli “zingari”: ci facevano pressioni continue affinché ci dessimo da fare fare per combinare le partite». Arrivano le prime ammissioni degli indagati nell’inchiesta sul calcioscommesse: c’era un sistema, e probabilmente c’è ancora, composto da giocatori e scommettitori che, soprattutto nelle fasi finali dei campionati, entrava in azione per truccare il risultato degli incontri.

    Ombre sulla Serie A. Al momento, continuano a ripetere investigatori ed inquirenti, prove non ce ne sono. Ma le ombre sulla serie A, ammettono, sono più d’una. Ci sarebbero elementi importanti su almeno quattro incontri: Napoli-Sampdoria, Brescia-Bari, Brescia-Lecce e Lecce-Lazio, ed è probabile che anche in alcuni di questi casi«vi sia anche un coinvolgimento della società, che ad un certo punto o concordano con i giocatori “chiacchierati” le combine, o, nella migliore delle ipotesi, fanno finta di non vedere».

    Parite sospette. Sarebbero 22 le partite sospette in serie A, tutte di quest’anno, e chiamerebbero in causa diverse squadre. Due coinvolgono i giallorossi: Genoa-Roma del 26 febbraio 2011 finita 4 a 3 e Fiorentina-Roma del 20 marzo terminata 2 a 2. Altre due la compagine biancoceleste: Lazio-Genoa del 14 maggio (4 a 2) Lecce-Lazio del 22 maggio (2 a 4). E ancora: Catania-Chievo e Napoli-Sampdoria, tre incontri del Brescia (con il Bari, il Lecce e il Bologna) e tre del Chievo (con il Bari,con il Parma e la Sampdoria), altre due partite del Bari (contro Parma e Bologna). Infine: Genoa-Lecce, Bologna-Napoli, Lecce-Cagliari, Catania-Cagliari e Genoa-Cesena.

    La telefonata di Doni. Nelle intercettazioni spunta un chiamata dell’ex capitano dell’Atalanta effettuata con una scheda rumena a un’utenza mobile intestata alla società Mdf Italia spa di Milano, di cui è presidente il consigliere d’amministrazione atalantino Isidoro Fratus. Lo ha rilevato L’Eco di Bergamo nell’edizione di stamattina. Fratus non ha voluto rilasciare commenti. Doni contatta il telefonino della Mdf il 24 marzo 2011, due giorni prima di Padova-Atalanta, una delle partite finite nel mirino degli inquirenti. La telefonata avviene alle 18.18 e dura 4 minuti, preceduta dallo scambio di tre sms.

    Le società sapevano. Proprio a proposito di Padova-Atalanta (finita 1-1), il gip Salvini scrive nell’ordinanza che si tratta di «una partita che, secondo quanto si desume dalle intercettazioni, ha visto raggiunto l’obiettivo che le squadre stesse si proponevano». E ancora: «L’esistenza di un accordo tra le due società è sostanzialmente confermato dalle dichiarazioni rese in occasione degli interrogatori».

    Cifre enormi. Sulla partita sarebbe stata giocata «una cifra enorme che conferma la combine». In un’intercettazione Bellavista, ex capitano del Bari arrestato in estate, ha raccontato che in Asia erano stati giocati 23 milioni di euro sul pareggio. Lo stesso Doni, per interposta persona, avrebbe scommesso 10mila euro.

    Zamperini. L’ex giocatore Alessandro Zamperini avrebbe raccontato al Gip Guido Salvini che a spingerlo ad offrire 200 mila euro al calciatore del Gubbio Simone Farina, affinché corrompesse tre suoi compagni di squadra in occasione della sfida di Coppa Italia con il Cesena, fu Hristyia Ilievsky, uomo di vertice del gruppo degli “zingari”.

    Carobbio. E il giocatore dello Spezia, Filippo Carobbio, oltre a confermare di «esser stato a disposizione» dello stesso gruppo per alterare in cambio di soldi almeno cinque incontri delle squadre dove giocava, avrebbe detto anche di più: sostenendo, in sostanza, che anche le partite dell’Albinoleffe quando lui era a Bergamo erano truccate.

    Niente alibi. Anche quando hanno negato, sostengono gli inquirenti, gli indagati lo hanno fatto con spiegazioni assolutamente poco plausibili che, di fatto, si sono rivelate un’ulteriore conferma alle accuse. Come quando Zamperini ha cercato di giustificare, poco prima di Lecce-Lazio, la sua presenza nell’ hotel dove avrebbero alloggiato i giocatori salentini. «Mi aveva invitato un mio amico di Lecce a vedere la partita», avrebbe detto al Gip con poca convinzione. Secondo gli inquirenti, invece, la sua presenza ha un significato chiarissimo: l’organizzazione tentava di alterare anche le partite di serie A.

    I cinesi. Lo slavo Marjio Cvrtak, condannato a 5 anni e 6 mesi in Germania per scommesse clandestine, parla dei «cinesi a Napoli» , da cui «quando uno vinceva, poteva andare per ritirare direttamente i soldi». Personaggi che potrebbero essere in realtà esponenti del “cartello” di Singapore scoperto in questa fase d’indagine e, non è escluso, con legami con i clan.

    Rogatoria. A chiarire in parte il quadro potrebbe essere una rogatoria che gli investigatori stanno aspettando dalla Svizzera: in quei documenti, relativi a diversi conti correnti utilizzati dall’organizzazione e alla movimentazione del denaro utilizzato per i tentativi di corruzione dei giocatori, chi indaga spera di avere le risposte a quelle domande che da mesi gli rimbalzano in testa. Soprattutto sulla serie A.
    Mercoledì 21 Dicembre 2011 – 09:02 Ultimo aggiornamento: 13:39

  49. Ip Address: 85.41.235.41

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- CATANIA, Montella cambia: gioca Sciacca dal 1′ minuto
    21.12.2011 13:08 di Redazione ITA Sport Press

    Novità di formazione per il Catania che stasera sarà impegnato a Parma nel recupero della prima giornata di serie A contro la squadra ducale. Il tecnico Montella, secondo quanto appreso da Itasportpress, ha sciolto l’ultimo rebus per il centrocampo rossazzurro che vedeva in corsa per una maglia i calciatori Ricchiuti e Sciacca. Il mister napoletano ha preferito far giocare dal 1° minuto il catanese Sciacca. Per il resto squadra fatta.

    Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo alle ore 20.45 allo stadio Tardini:

    PARMA(4-4-1-1) – Mirante, Zaccardo, Lucarelli, Santacroce, Gobbi; Valiani, Jadid, Galloppa, Modesto; Biabiany; Floccari. A disposizione: Pavarini, Brandao, Musacci, Blasi, Feltscher, Palladino, Pellè. Allenatore: Franco Colomba

    CATANIA (5-3-2) – Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Bellusci, Potenza, Marchese; Almiron, Lodi, Sciacca; Barrientos, Bergessio. A disposizione: Campagnolo, Capuano, Izco, Ricchiuti, Catellani, Maxi Lopez. Allenatore: Vincenzo Montella

  50. Ip Address: 95.239.35.122

    Buonasera raga’!!!
    Io non vedro e ne leggero la webcronaca, dai vostri commenti capiro’!!!
    Scusatemi ma quando gioca la Nostra squadra mi viene l’ansia!!! 😐 😐 😐

    Forza Cataniaaaaaaaa :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: !!!

  51. Ip Address: 95.239.35.122

    Parma-Catania, le formazioni ufficiali
    21.12.2011 20:24 di Redazione ITA Sport Press

    Questi i ventidue di partenza per Parma-Catania, gara valida per il recupero della 1^ giornata della serie A 2011-2012 in programma questa sera allo stadio “E. Tardini” (ore 20.45).

    PARMA(4-4-1-1) – Mirante, Zaccardo, Lucarelli, Santacroce, Gobbi; Jadid, Galloppa, Modesto, Biabiany; Giovinco; Floccari. A disposizione: Pavarini, Brandao, Musacci, Blasi, Feltscher, Palladino, Pellè. Allenatore: Franco Colomba

    CATANIA (3-5-2) – Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Capuano; Izco, Almiron, Lodi, Sciacca, Marchese; Barrientos, Maxi Lopez. A disposizione: Campagnolo, Potenza, Ricchiuti, Catellani,Gomez, Alvarez, Bergessio. Allenatore: Vincenzo Montella

    Arbitro: Massa di Imperia

  52. Ip Address: 82.59.2.43

    Siamo lenti troppo lenti in attacco :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  53. Ip Address: 82.59.2.43

    Bravo Almiron finalmente 1-1 😈 😈 😈 😈 😈

  54. Ip Address: 82.59.2.43

    Ma va in mona che difesa di carta pesta 2-1 il Parma gol di Biabiany

  55. Ip Address: 88.64.183.4

    joe hai qualche stream

  56. Ip Address: 92.135.222.179

    Allenatore unnuiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiissssssssssssssssiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    Lo SCIENZIATO AVI A TESTA CHUIU DURA DI NACITANU 👿 👿 👿 👿

    MARIO NON MI DIRE CA CHISTU E N’ALLENATURI

  57. Ip Address: 92.135.222.179

    cARO LUX
    A PATTI CA NU TI PEDDI NENTI MA PROVA

    http://canali11.altervista.org/channel_18.php

  58. Ip Address: 82.59.2.43

    Grazie, abbiamo pareggiato finalmente con tanta sofferenza :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    ma quale 3-5-2 il catania deve giocare con il 4-3-2-1 basta e basta…..

  59. Ip Address: 88.64.183.4

    Grazie Chiarezza si vedeva mi sono goduto il pareggio anche se non ho visto il primo tempo ma da quello che leggevo nei vari siti
    Montella a provato di nuovo qualcosa che evidentemente non ha funzionato meno male che il ragazzo sa cambiare le cose in corsa dai va ci endata bene però se mi metti la formazione giusta fin dall’inizio chissà come andava a finire

  60. Ip Address: 92.135.222.179

    Senza paura un grandissimo Catania, ,per colpa di Montella altri 2 punti persi,n ma come si fa a giocare con una squadra che aveva preso 3 gol dal Lecce con quella squadra del 1 tempo? Misteri da scienziato, Cioè vi rendete conto che c’erano in partenza MARCHESE-IZCO-CAPUANO- SCIACCA+ 3 DIFENSORI++
    O capisce chze ha in mano una grande squadra o se ne vada!!!! oRA A PARTE LO STUPENDO GOL DI CATELLANI? QUALCUNO SENZA FARE NOMI DIRA CHE MONTELLA E UN GENIO :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    ALMENO COL PAREGGIO MI PASSO UN NATALE MENO AMARO ALLA FINE DEL PRIMO TEMPO ERU INCAZZATU NIURU :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  61. Ip Address: 188.152.3.71

    Ciao Vittorio; ecco perchè dico che sei troppo duro con Vincenzo…
    Pur avendo sbagliato formazione all’inizio ha dimostrato tutta la sua intelligenza tattica modificando in corsa la stessa e ottenendo alla fine un risultato importantissimo e per come s’era messa la partita insperato … ne convieni? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Forza Catania!

  62. Ip Address: 82.59.2.43

    Scusa Lux lo visto adesso il tuo post ma io la stavo guardando su sky

    possesso palla per noi ma tiri in porta uguale 5-5 peccato siamo troppo lenti…..

  63. Ip Address: 82.59.2.43

    Vero Mario ha cambiato modulo in corsa, cosi dobbiamo giocare semmmmmmmmmmmmmmmpre

  64. Ip Address: 92.135.222.179

    si Mario sono duro, ma tu non rispondi mai al mio quesito, ma perchè deve sbagliare sempre formazione? è poi sul 3-1 doveva giocare sempre con 8-1-1 e prendere quei gol? Ascutami o frati è SCIENZIATO :mrgreen: :mrgreen:

  65. Ip Address: 188.152.3.71

    Ha sbagliato su questo non ho dubbi.
    Voglio dare a lui però il credito di avere capito l’errore e questo (sono sicuro) lo porterà in futuro a sbagliare meno.
    In ogni caso credo che sia un grande allenatore in embrione … :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  66. Ip Address: 92.135.222.179

    Vedi Mario io penso che noi per primi i tifosi dobbiamo migliorare, non parlare più di salvezza e scansatini manco d’Europa , tu più degli altri mi conosci, perchè nessuno parla mai di salvezza a Palermo quando quest(anno hanno una squadra inferiore alla ns. MENTALITA solo MENTALITA!! IO VORREI DIVERTIRMI STARE SEMPRE TRA LE PRIME 10 SQUADRE CRESCERE GRADUALMENTE POI LO STADIO? E POI…………….. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  67. Ip Address: 88.64.183.4

    Chiarezza dai e carusu ramuci tempu
    e poi non e testa dura come giampaura
    sa cambiare in corsa senza perdere tempo questo per me è un pregio
    certo ha il difetto di provare a vincere con i moduli sbagliati e mi dispiace dirlo da tifoso anche con gli uomini sbagliati
    notte a tutti un saluto speciale a Mario

  68. Ip Address: 92.135.222.179

    RISPONDO AL N65

    dopo la partita col Palermo? SBAGLIA? allura na caputu nenti e poi ripeto il Lecce gli ha fatto 3 gol al Parma è lui va con quella squadra!!!
    ed ancora dico che Lodi dove lo fa giocare lui è un pericolo, vedi i gol del Parma, e meno male che quel vecchietto di Almiron fa il lavoro pure per lui!!!

  69. Ip Address: 188.152.3.71

    Lo sai, da tempi non sospetti parlo di progetto … questo implica una serie di cose che da parte nostra debbono essere moolto chiare.
    Parlare d’europa è in questo momento è difficile e un po utopistico anche perchè, (tu lo sai) pensavo di arrivarci attraverso la coppa italia … la concorrenza è molto agguerrita in campionato… però sai … mai dire mai, e io forse sarò un po troppo ottimista, ma credo che la squadra abbia nelle sue corde un traguardo di questo tipo: staremo a vedere!

  70. Ip Address: 82.59.2.43

    Vittorio, divertiamoci siamo nei primi otto 😉 😉 😉

  71. Ip Address: 92.135.222.179

    buonanotte lux
    Mario non sparire più , almeno tu sai riconoscere i suoi errori; ma noi lo sai non siamo allenatori, ma semplici tifosi!!
    Buonanotte a tutti

  72. Ip Address: 82.59.2.43

    comunque il Lecce è una macchina da goal, ma ha la difesa scarsa….

    ha davanti quel Muriel che è un grand attaccante

  73. Ip Address: 82.59.2.43

    oooohhhhhh mi lasciate solo ❓ ❓ ❓ ❓

  74. Ip Address: 188.152.3.71

    Buonanotte m’bare lux, un abbraccione dalla tua Catania… :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    scuasta se rispondo in ritardo ma il sito alle volte non mi permette di entrare … 👿 👿 👿

    Auguro una buonanotte a tutti e…

    Forza Catania!

  75. Ip Address: 95.239.35.122

    Buonasera raga’!!!
    Dai post che leggo, il primo tempo uno schifo e il secondo buonissimo!!! 😐 😀
    Come si dice i moduli per giocare sono vari, ma anch’io visto la formazione mi sono un po’ spaventato perche’ giocavamo con una punta e mezza cioe’ Max e Barrientos, poi tutti dietro ad aspettare che andassero avanti i soli Lodi e Almiron che non sono dei fulmini di guerra (come dice chiarezza sono lenti).
    Quindi se ho capito bene dal 3 a 1 ( per loro) siamo passati al pareggio cioe’ 3 a 3!!!
    Quindi cazzate in difesa?
    Molti gol presi da far paura almeno quelli che ho visto prima di Parma.
    Vabbe’ raga’ basta non perdere!!!
    Abbuffamieto filmati e non!!! 😀 😀 😀

    Sogni rossoazzurri a tutti e forza Catania!!! 😉 😉 😉

  76. Ip Address: 82.59.2.43

    Mario premi nella tastiera insieme i tasti CTRL e F5 vedrai che andra meglio….

  77. Ip Address: 188.152.3.71

    ???

  78. Ip Address: 188.152.3.71

    Grande Catania …

    Buona notte Joe, Giorgione … 😉 😉 😉

  79. Ip Address: 82.59.2.43

    Notte a tutti 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu