Poker per Lodi, Doppietta per Lopez

 Scritto da il 19 ottobre 2011 alle 08:17
Ott 192011
 

 Doppia seduta a Torre del Grifo: in mattinata, lavoro in palestra ed esercitazioni tattiche; nel pomeriggio, sotto gli occhi dei tifosi che non hanno lesinato applausi ed incoraggiamenti, riscaldamento e attivazione, cura del possesso palla, approfondimenti in fase di finalizzazione e due partite su campo ridotto. Top-scorer del pomeriggio Francesco Lodi, autore di 4 reti, una su calcio di rigore. A segno anche Maxi Lopez, che ha firmato una doppietta nella seconda delle due sfide, e Gennaro Delvecchio. Differenziato a bordo campo per 4: Alvarez, Biagianti, Ledesma e Llama. Per Legrottaglie, programma defaticante. Terapie per Suazo, a riposo il febbricitante Potenza. Indisponibile Capuano, ancora alle prese con il risentimento muscolare che gli ha impedito di scendere in campo contro l’Inter. Mercoledì pomeriggio allenamento a porte chiuse. Alle 14.45, in sala stampa, Giuseppe Bellusci e Francesco Lodi risponderanno alle domande dei cronisti.

Mercoledì alle 14.45  Bellusci e Lodi in sala stampa

fonte: calciocatania.it

  21 Commenti per “Poker per Lodi, Doppietta per Lopez”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..

    CATANIA, Lo Monaco condannato per aver negato accesso a cronista
    18.10.2011 22:54 di Redazione ITA Sport Press

    Il Tribunale di Catania ha condannato il direttore generale del club etneo, Pietro Lo Monaco, a otto mesi di reclusione, pena sospesa, per aver impedito più volte al giornalista della Gazzetta dello Sport, Alessio D’Urso, l’accesso allo stadio Massimino. Il ricorrente, assistito dagli avvocati Caterina Malavenda, Paolo Grasso e Sergio Raciti, ha ottenuto, come parte civile costituita, una provvisionale risarcitoria di 8.000 euro, oltre alle spese legali e alla pubblicazione della sentenza di condanna.
    A Lo Monaco era contestato l’aver impedito, più volte, al giornalista l’ingresso allo stadio del Catania, oltre che nella sala stampa nei dopo partita.(repubblica.it)

  2. Ip Address: 85.41.235.41

    BARONCHELLI, Il Catania può battere i Viola
    18.10.2011 17:30 di Redazione FV
    Fonte: itasportpress

    Giuseppe Baronchelli, ex di Fiorentina e Catania ha dichiarato a Itasportpress: “In questo momento il Catania sta facendo oltre le aspettative – ha dichiarato Baronchelli – Ogni anno che passa la squadra acquisisce esperienza per la categoria. Quest’anno per la formazione etnea credo che la salvezza sia l’obiettivo minimo. La Fiorentina invece è partita con qualche problemino tra società e tifosi anche se hanno allestito una buona squadra. Montolivo per me resta un grande acquisto per la formazione viola. La dirigenza ha la forza di portare avanti le proprie idee. Nel calcio di oggi, società che scendono a compromessi ce ne sono tante ma la Fiorentina non lo sta facendo. Il loro obiettivo è quello di creare una società che non abbia problemi economici. La politica dunque è quella giusta, cioè mettere le basi per raggiungere traguardi importanti non nell’immediato ma acquisendo solidità negli anni. Montella? I tre mesi a Roma dello scorso anno gli sono serviti molto. E’ un tecnico giovane e all’avanguardia. A Catania sta dimostrando tutto il suo valore. Tiene in campo una squadra sempre corta e attenta. La partita di sabato? La Fiorentina dentro casa è sempre temibile. Il Catania dovrà cercare di giocarsela con le proprie armi. Non deve attendere i toscani ma imporre il proprio gioco. Ha giocatori molto pericolosi in avanti e quindi deve cercare di attaccante per trovare il gol prima di loro. E’ vero che vincendo il Catania si ritroverebbe per qualche ora in testa alla classifica del campionato ma non credo che i giocatori affronteranno l’avversario tenendo conto di questo aspetto che pur sempre gratificherebbe la società e la squadra. Alla Fiorentina consiglierei di tenere d’occhio Ricchiuti che ritengo un giocatore di assoluto valore. E’ molto pericoloso quando si inserisce tra le linee e potrebbe essere lui il giocatore decisivo del match. Se il Catania vuole uscire indenne dal Franchi la cosa che deve fare è quella di affrontare la squadra di Mihajlovic con lo stesso atteggiamento con cui ha battuto l’Inter. Ho visto la partita con i neroazzurri è sono rimasto impressionato da come la squadra è rientrata dagli spogliatoi nel secondo tempo. Con quel piglio il Catania può fare male a chiunque”.

  3. Ip Address: 85.41.235.41

    CATANIA, Lodi a Itasportpress: “Mai vicino alla Fiorentina, ma sabato vado a Firenze… per vincere”
    19.10.2011 10:43 di Redazione ITA Sport Press

    C’è la Fiorentina sul cammino del Catania che sabato nell’anticipo dell’ottava giornata si recherà al Franchi per una prova di maturità dopo aver battuto l’Inter. A gestire il gioco del Catania a centrocampo ci sarà ancora Francesco Lodi che è diventato un titolare inamovibile della linea mediana della squadra di mister Montella. Il giocatore campano in esclusiva a Itasportpress.it, ha analizzato la sfida contro la Viola partendo però da una vicenda di mercato che lo riguardava. “La scorsa estate si è letto e parlato di un mio trasferimento a Firenze –spiega Lodi- ma io sinceramente non ne ho mai saputo nulla. A Catania ci sto benissimo, ho un buon rapporto con società, squadra e tecnico e con i tifosi quindi non vedo perché avrei dovuto fare le valigie per andare altrove. Adesso invece vado a Firenze per vincere. Ma ci andiamo tutti con una buona dose di entusiasmo dopo aver battuto l’Inter sabato scorso. Per noi sarà una prova di maturità visto che in trasferta non vinciamo spesso. Abbiamo tutti i mezzi per passare al Franchi quindi se ci esprimiamo come fatto al Massimino credo che a Firenze faremo una ottima prestazione e magari portiamo a casa i tre punti”.

  4. Ip Address: 87.3.103.97

    Buon pomeriggio a tutti gli amici del sito,anche se ormai siamo rimasti in pochissimi i fedelissimi di questa “compriccola” 😥 .
    Sono entrato nell’archivio, per rivedere gli articoli e i numeri di commenti che fino a qualche tempo fa erano presenti in questo sito.I numeri dicono immancabilmente che c,è una flessione di partecipazione di almeno il 70% e considerando che negli ultimi tempi chi posta sono sempre gli stessi,possiamo arrivare al 85% di flessione.Mi dispiace veramente,che non si trovi più il tempo,oppure il “piacere”,per dialogare e confrontarsi come prima,capisco e comprendo,che per alcuni di noi,impegni di lavoro,o di famiglia ci “impediscono” di trovare un pò di tempo per scrivere e parlare tra di noi del Catania e in certi casi anche d’altro.Comunque,fin quando questo sito rimane aperto,e c’è qualcuno che risponde,avrò sempre il piacere e cercherò di trovare quando più tempo è possibile per parlare con gli amici presenti. 😆

  5. Ip Address: 87.3.103.97

    X Giorgio47da Napoli(che saluto).
    Ieri all’allenamento,ho visto i ragazzi abbastanza sereni,il morale è alto,però vedo che Montella cerca di far tenere i piedi per terra a tutti,facendo svolgere il lavoro con attenzione e professionalità.Oltre alle due sgambature a porte ridotte,ho apprezzato il lavoro per migliorare il possesso palla.Mi sta impressionando Delvecchio,sembra quello che abbiamo conosciuto ai tempi del Catania dei Gaucci.Ho visto bene anche Lopez,peccato che ancora non riesce a fare altrettanto quando viene impiegato nella partita,Lodi,sempre più nel ruolo di regista,cresce a vista d’occhio.Per il resto,nulla d’importante se non per quello che c’è scritto nell’articolo.Per quanto riguarda i tifosi presenti,forse meno di un migliaio,come al solito,c’è chi viaggia con le ali della fantasia sognando ad occhi aperti,chi l’Europa League e chi addirittura la Champions.
    Comunque,sognare non ha mai fatto male a nessuno e poi,mi permetto una chicca.
    “I sogni sono la realtà dei desideri di ogni uomo”. Non cercate quest’aforisma
    da nessuna parte.E’ mio…. :mrgreen: :mrgreen:

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    Ciao Peppe,

    come hai detto tu per Montella e come ho scritto io ieri bisogna tenere i piedi per terra e non montarci la testa per la vittoria con l’inter…..

    penso che la vittoria per sbloccarsi È fondamentale sotto l’aspetto psicologico, ma ci vuole il seguito….. il campionato è ancora lungo e una riconferma con la Fiorentina ci aiuterà molto nel nostro duro cammino…

    ———————————————–FORZA CATANIA——————————

  7. Ip Address: 79.33.41.212

    buonasera amici rossoazzurri grazie peppe per tenerci informati di come vanno le cose negli allenamenti tu sei l’unico che lo puo fare grazie ancora e sempre forza catania 😉 😉

  8. Ip Address: 79.33.41.212

    scusate ringrazio anche la redazione 😳 😳

  9. Ip Address: 87.3.103.97

    Ciao Angelo,quando posso,è un enorme piacere raccontare quello che vedo da vicino.Credimi,spesso,il mio pensiero è rivolto a voi che siete lontani. 😉
    Ciao joe,penso che Montella abbia un “grosso ostacolo” da superare,le partite in trasferta.A Firenze,è importante non perdere,anche se la partita il Catania la può giocare alla pari,però se si dovesse tornare con un risultato positivo,sarebbe la seconda trasferta positiva e la quarta partita positiva consegutiva e non sarebbe male.Comunque,ci sono tutti i presupposti per poter portare a casa i tre punti.
    Adesso vado,buona cena a tutti. 😉

  10. Ip Address: 95.245.183.101

    Buonasera raga’!!!
    Ciao peppe58!!! 😉 😉 😉
    Ieri aspettavo con ansia il tuo pensiero sull’allenamento che hai visto.
    Soddisfatto della cronaca descritta, spero che a Firenze facciamo una grande partita!!!
    Degli infortuni in difesa nessun giocatore e’ stato recuperato, managgia!!!
    Contento per Biagianti ma ci manca almeno un’altro difensore!!!

    Notte e sogni rossoazzurri a tutti!!!

  11. Ip Address: 80.183.39.120

    Buonasera gente colorata di rossazzurro!!

    Saluto a tutti quanti voi e in modo particolare Mario, che abbraccio come sempre fraternamente. Ringrazio la redazione e Beppe che a noi distanti da casa ci tiene informati su tute le novità in casa Catania e sulle impressioni che ha avuto quando ha assistito agli allenamenti.

    Mi sembra di aver capito che anche i giocatori ormai hanno più fiducia nei loro mezzi e pare che abbiano capito pure con che piglio devono affrontare le prossime avversarie. Questo mi rincuora e mi fa ben sperare.

    Sogni rossazzuri a tutti quant Voi. 😉

  12. Ip Address: 91.181.173.17

    Buonasera ragazzi!!!

    Sono fiducioso per la partita contro la fiorentina, io darei una spoveratina a Maxi.

    si sorprenderà nel capire che la grande squadra che cercava…l’ha già trovata….

    Ovviamente la concorrenza è spietata come giusto che sia, Bergessio sta facendo benissimo…Gomez è insostituibile al momento….
    Speriamo di recuperare qualche infortunato in difesa….

    il centrocampo, quello che ho visto contro l’inter non dispiace affatto…se Almiron conferma la crescita avvenuta, sarà difficile non schierarlo nei primi 11.

    Grazie a Peppe per la disamina costante e competente delle prestazioni della nostra squadra del cuore!!

    Un abbraccio a Mario. Forza e coraggio!!

    saluti

    Simone

  13. Ip Address: 79.22.65.227

    Ciao Mongibello, Simone, Giorgio e Angelo…..

    Biagianti in gruppo e in gol – Giovedì allenamento a porte chiuse

    Primi test con i compagni dopo lo stop delle ultime settimane, inclusa la partitella su campo ridotto che ha concluso l’allenamento: copertina odierna riservata a Marco Biagianti, subito in gruppo e in gol. Il centrocampista fiorentino ha realizzato l’unica rete della sfida in famiglia, preceduta dalle fasi di riscaldamento, esercitazione tattica, possesso palla, finalizzazione e partite a tema. In sala stampa, Francesco Lodi ha spiegato così le ragioni del buon momento rossazzurro: “I risultati si vedono perchè interpretiamo ogni allenamento come se fosse la partita di domenica ed è questa l’unica via per il salto di qualità. Il filo diretto con il Presidente sui miei gol? Mi ha detto che su rigore non vale e vuole che segni anche da fuori area, su azione – sorride il numero 10 – proverò ad accontentarlo. Io in una grande squadra? Sono già in una grande squadra, il Catania è la mia Nazionale, la nostra è una realtà importante. A Catania sto benissimo e posso ripagare la fiducia di chi mi ha scelto quand’ero a Frosinone, in Serie B. Attenzione alla Fiorentina, è una grande squadra, da prendere con le molle: dovremo stare accorti e sfruttare l’occasione giusta”. Bellusci ha aggiunto: “Vero, prima della partita con l’Inter non stavo benissimo ma dovevo e volevo dare una mano alla squadra, anche in condizioni precarie, vista l’emergenza. L’esperienza di Legrottaglie mi aiuta a crescere, certamente ed in più rispetto al passato ho la sensazione di poter essere importante per la squadra. Il mister chiede a noi difensori di giocare palla a terra e impostare l’azione fin dalle retrovie: il Catania deve sempre provare a giocare. Cerci? Lo conosco dai tempi del Campionato Primavera, mostrava già di avere la stoffa per diventare un campione”. Differenziato per Alvarez, Ledesma, Legrottaglie, Llama e Potenza. Terapie per Capuano e Suazo. Giovedì alle 15.30, allenamento a porte chiuse.

  14. Ip Address: 87.3.103.97

    Ritornato, 😉 .
    Un saluto a,Angelo,Giorgio,Mongibello e Simone.

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- V. Candela: “Ecco qual è il vero punto di forza di Montella”
    19.10.2011 17:47 di Redazione ITA Sport Press
    Vincent Candela, campione del mondo con la Francia ed ex calciatore della Roma, conosce molto bene il tecnico del Catania, Vincenzo Montella per essere stato per lungo tempo compagno di squadra nella Capitale sponda giallorossa. Ai microfoni di Itasportpress.it, il francese ha dato un suo giudizio sul lavoro dell’”aeroplanino” dopo il buon inizio di campionato culminato sabato scorso con la straordinaria vittoria sull’Inter. “Vincenzo è contento di questa esperienza bellissima che sta vivendo alle pendici dell’Etna –spiega Candela- e anche felice di aver colto questa opportunità che il presidente del Catania Pulvirenti le ha offerto. Sta facendo molto bene in questo avvio di campionato, io sono fiducioso sul suo lavoro perchè lui era un vincente in campo e quindi lo sarà anche come allenatore, poi nel calcio non tutto è facile ma io l’ho detto già quando ha cominciato la sua avventura in panchina alla Roma che Vincenzo farà strada. Sono certo che Montella diventerà un grande allenatore. Ha una sua idea tattica che si basa su un calcio offensivo, concetto che va rispettato anche se applicato in una squadra che deve salvarsi come il Catania. Il suo punto di forza? Saper creare un gruppo solido e forte. Vincenzo sa farsi rispettare da tutti, da chi va in panchina a chi gioca titolare. Se può portare il Catania in Europa? Se il gruppo è buono magari riesce a centrare questo obiettivo che sarebbe poi una bella cosa per la città, per i tifosi ma anche per la Sicilia”

  15. Ip Address: 87.3.103.97

    CATANIA, Bellusci: “Sono fuori dal tunnel…”
    19.10.2011 16:52 di Manuela Puglisi
    Il difensore del Catania, Giuseppe Bellusci, è intervenuto quest’oggi in conferenza stampa a Torre Del Grifo in vista della sfida di sabato contro la Fiorentina. Queste le dichiarazioni raccolte da Itasportpress: “Contro l’Inter ho stretto i denti, non stavo al meglio, ma eravamo in condizioni precarie visto gli altri infortunati e sono andato in campo ugualmente. Ho vissuto due anni senza veder luce, adesso sono sereno, mi sento importante per questo gruppo, e sono felice di essere uscito da quel brutto periodo. I complimenti indubbiamente mi fanno piacere, mi sono prefissato un mio obbiettivo e sono sicuro di arrivare a raggiungerlo, dovrò fare il massimo con questa maglia per conquistarlo. Finalmente comincio a raccogliere i frutti di sacrifici fatti in questi anni, chi non vorrebbe la Nazionale e mi fanno piacere le parole del direttore (Lo Monaco ndc.), spero di riuscire a questo punto ad accontentarlo. Il nostro morale è a mille, ci sentiamo bene sia mentalmente che fisicamente, a Firenze andiamo con la consapevolezza che ogni punto è il nostro pane. Contro la Fiorentina dobbiamo essere bravi a non concedere l’uno contro uno, affrontiamo una squadra di un certo valore, dobbiamo giocare con il coltello tra i denti. Contro l’Inter abbiamo commesso un errore che è stato rivisto. Non è colpa di Izco tutti erano coperti e Cambiasso è arrivato all’improvviso, non potevamo di sicuro essere di più in area di rigore, è un gol che prendi con le grandi squadre speriamo non con le piccole. Legrottaglie? È un giocatore di esperienza, un campione, con alle spalle una grande carriera, cercherò di rubare da lui qualcosa dando sempre il massimo. Cerci? E’ in grande forma, già ai tempi della primavera aveva la stoffa del campione.”

  16. Ip Address: 87.3.103.97

    Viola channel:
    Behrami: “Le critiche ci fanno crescere”
    Firenze, 19.10.2011
    Conferenza Stampa
    Le parole di Valon Behrami dalla sala stampa dello stadio Franchi: Behrami fondamentale per la Fiorentina? “Sono entusiasta di far parte di questo gruppo e di giocare per la Fiorentina. E’ questo che motiva le mie prestazioni”. Come mai il centrocampo però non convince? “Stiamo attraversando un periodo non brillantissimo. Dobbiamo essere più decisivi, soprattutto a livello offensivo”. Catania? “Sarà difficile, servirà pazienza. Sono le classiche gare che noi soffriamo. Il nostro pubblico si aspetta una partita combattiva”. Il rischio di saltare la Juventus per un’eventuale ammonizione contro il Catania? “Io gioco sempre al massimo gara dopo gara”. Posizione in campo che preferisci? “Interno di centrocampo per dare una mano davanti e dietro”. La Fiorentina secondo te esprime un buon calcio? “In questo momento no. Il Mister però ci ha dato le basi. L’interpretazione delle gare dipende da noi”. Montolivo? “L’ho sempre visto sereno. E’ dispiaciuto per la mancanza di risultati. E’ sempre stato a disposizione del Mister”. Mihajlovic? “Non è giusto incolpare il Mister. Le responsabilità sono di tutti quando fai parte di un gruppo. Sono consapevole che le critiche fanno parte di questo sport, ma dovete anche riconoscere che il Mister ha fatto crescere tanti giocatori qui a Firenze”. Per quale motivo non è amato dalla piazza? “Perché ha una forte personalità. E’ uno che dice tutte le cose in faccia”. L’eventuale partenza di Montolivo? “Non riesco ad immaginarmi un centrocampo senza Riccardo”. Il caso Vargas? “E’ una storia chiusa. Juan già con la testa al Catania. Si sta allenando benissimo. Ci darà sicuramente una mano”.

  17. Ip Address: 87.3.103.97

    Fiorentina:
    Allenamento pomeridiano: presente Gilardino, assente Lazzari VIDEO
    19/10/2011
    Come riporta Violachannel, durante la seduta pomeridiana di allenamento di oggi c’è stato ampio spazio alla fase tattica con esercizi specifici sul fuorigioco. A chiusura per i viola una partitella in famiglia a tutto campo. Presente anche Gilardino, assente invece – come riportato da radioblu – Lazzari.

  18. Ip Address: 87.3.103.97

    Manganelli: Incidenti agli stadi diminuti del 60% dopo morte Raciti
    di Redazione Sportitalia
    pubblicato il 19 Ottobre 2011 13:43 in Calcio
    Dalla morte dell’ispettore Filippo Raciti negli scontri accaduti in occasione del derby tra Catania e Palermo del 2007, gli incidenti sono diminuiti del 60 per cento.
    Il dato è stato riferito dal capo della polizia Antonio Manganelli nel corso della presentazione dell’intesa tra Italia e Interpol per ridurre la corruzione nelle competizioni sportive. “In questi anni – ha aggiunto Manganelli – abbiamo dato spazio al contrasto della violenza e i risultati sono stati assolutamente straordinari, grazie alle misure che sono state prese”. Ora, ha concluso, “non c’é più il bollettino di guerra che c’era un tempo”.

  19. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..

    oggi allenamento a porte chiuse 😉 😉 😉

    sa cosa sta inventando il ns. Vincenzino 😀 😀 😀 lo sgambetto ai VIOLA…..

  20. Ip Address: 87.16.33.138

    Salve raga’!!!
    Un saluto a Mario che sta’ bene in salute (se manca la salute sono “azzi amari”) e che per altre traversie dopo la pioggia ci sara’ il sole!!!

    L’autostima che i Nostri giocatori acquisiscono e’ una buonissima medicina per giocare bene basta non fare “cagate” in difesa.
    L’unico neo che abbiamo e’ proprio che non si riesce a recuperare un difensore.
    Buona giornata a tutti e forza Catania!!!

  21. Ip Address: 95.251.45.119

    Buongiorno a Joe e Giorgio.

    CATANIA, oggi verifica infortunati per Firenze
    20.10.2011 09:31 di Redazione ITA Sport Press
    Il Catania tornerà questo pomeriggio ad allenarsi a Torre del Grifo quando mancano solo due giorni alla sfida del Franchi contro la Fiorentina. Ieri il gruppo agli ordini di Montella ha disputato una partitella su campo ridotto dove si è registrato il ritorno con gol del centrocampista Marco Biagianti. Oggi la seduta sarà lontana da occhi indiscreti svolgendosi a porte chiuse dalle ore 15,30. Da verificare le condizioni di alcuni infortunati ma per Firenze sembra scontata l’assenza di Alvarez, Ledesma, Llama e Suazo. In dubbio Capuano che sta effettuando terapie per smaltire i postumi del guaio muscolare di sabato scorso ma anche per il terzino sinistro rossazzurro la trasferta di Firenze sembra al momento proibitiva. Oggi comunque se ne saprà qualcosa in più anche per Legrottaglie e Potenza.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu