Porta un amico al Massimino

 Scritto da il 10 dicembre 2013 alle 21:40
Dic 102013
 

tifosi

L’appello all’unione ed alla compattezza lanciato dal Presidente in un momento particolarmente importante della stagione trova puntuale riscontro nei fatti: il Catania si prepara ad accogliere i suoi tifosi al Massimino lanciando un’iniziativa speciale. In vista della gara con il Verona, in programma sabato 14 dicembre alle 18.00, il nostro club ripropone la promozione “Porta un amico al Massimino”. Dalle ore 12.00 di mercoledì 11 dicembre alle 17.00 di sabato 14 dicembre, recandosi presso i punti vendita autorizzati Ticket One ed esibendo la propria tessera d’abbonamento, tutti gli abbonati alla stagione 2013/14 potranno acquistare un biglietto a prezzo speciale, valido per l’accesso al proprio settore dello stadio “Angelo Massimino”, da destinare ad un amico in occasione di Catania-Verona. Per completare la procedura d’assegnazione del tagliando, sarà necessario consegnare copia del documento d’identità del beneficiario.

Prospetto e prezzi:
Per gli abbonati di Curva Nord: un biglietto di Curva Nord al prezzo di 5 euro anziché 15.
Per gli abbonati di Curva Sud: un biglietto di Curva Sud al prezzo di 5 euro anziché 15.
Per gli abbonati di Tribuna B: un biglietto di Tribuna B al prezzo di 10 euro anziché 30.
Per gli abbonati di Tribuna A e di Tribuna Elite (in considerazione della capienza ridotta di quest’ultimo settore): un biglietto di Tribuna A al prezzo di 15 euro anziché 65.

L’apporto emotivo di ogni tifoso può dare ulteriore forza alla squadra.

Tutti allo stadio. Forza Catania….

  21 Commenti per “Porta un amico al Massimino”

  1. Ip Address: 79.46.14.245

    Nella foto a partire dalla sinistra: Mongibello (cioè io), Pippo Sciacca, Matteocifalotu e so’ figghiu ………a Verona …. 😮

  2. Ip Address: 79.46.14.245

    😀

  3. Ip Address: 79.46.14.245

    Se serve a portare più gente allo stadio per sostenere la squadra, ben venga, è una buona iniziativa …..

  4. Ip Address: 188.106.92.202

    Ottima iniziativa, se fossi a Catania mi tummerei avvolo. Carusi jticci o stadiu e sostenete la squadra. Vedete che lo zio nino ha capito come attirare più gente? Poi però dovrá pensare a fare degli acquisti seri, per fare venire ancora più gente e provare a far salvare questo Catania, che così come è messo, a viru janca.
    Io lo dicevo già due settimane fa, ed ero l’unico: inutile pensare di fare punti a Genova contro una squadra caricatissima, pensiamo piuttosto a battere il verona, che ha una squadra a pezzi, oltre a una fogna di tifoseria, altro motivo per umiliarli.
    Forza Catania e buonanotte a tutti

  5. Ip Address: 151.54.20.70

    Iniziativa volta a favorire chi per collera non vuol vedere la partita.
    E una sorta di masochismo puro andare allo stadio per vedere uno spettacolo che sulla carta si annuncia deprimente.
    De Canio per me e all’ultima spiaggia, o si da una mossa e fa vedere che ha il patentino di allenatore oppure se ne vada spontaneamente.
    Solo un presidente poteva difendere l’operato di un tecnico dai numeri raccapriccianti come de canio, Pulvirenti.
    Vediamo se venerdì metterà le mani avanti piangendosi addosso.

  6. Ip Address: 95.239.20.138

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo,Mongibello,pietro paolo,Perplesso!!! 🙁

    Anche oggi e’ uscita una bella giornata anche se fredda.

    Con malinconia vi auguro buona giornata!!! 😥

  7. Ip Address: 88.53.188.210

    Buon giorno a tutti,ciao Mongibello,complimenti 😆

  8. Ip Address: 79.10.36.182

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao mongibello pietro paolo giorgio peppe58 perplesso e tuttu u restu da cumacca Il presidente Pulvirenti in prima pagina. Nella conferenza stampa svoltasi ieri, centrale è il messaggio che il presidente del Catania rivolge ai tifosi rossazzurri. In un momento di estrema difficoltà, una richiesta di aiuto, di unità d’intenti: “Stare tutti vicino al Catania. Il Catania è un bene di tutti, come tale va difeso non con le polemiche ma con fiducia e sostegno. Il tempo dei giudizi sarà a fine campionato. Questo è il momento di salvare il Catania. E sarà possibile solo se resteremo uniti”.come o scritto in altri post spero vivamente che tutte queste squadre che anno fatto la corsa dopo le festivita avranno un calo e noi a incominciare dal verona una ripresa se cosi non fosse 🙄 🙄

  9. Ip Address: 80.180.71.78

    Ciao a tutti. Ciao a Giorgio, Angelo, Joe, Pietro Paolo, Perplesso, Mexxican, Catanista, Matteocifalotu, ..insomma…… a tutti pari………
    Grazie Peppe… 😀
    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!!

  10. Ip Address: 79.10.36.182

    Giù la maschera della paura
    I risultati e la classifica non hanno mai fatto paura al Catania. Lo racconta il passato. La paura è sempre stata la causa dei risultati. Quando il Catania non gioca come sa, si maschera da quel che non è, perde certezze, coraggio e partite. Sta accadendo ancora una volta. La soluzione sta nel coraggio d’un solo momento.

  11. Ip Address: 79.10.36.182

    Senza scomodare Baldini ed Atzori, puniti dai risultati, vedi Giampaolo. Esonerato alla prima di ritorno con 22 punti in classifica. Salve, qui quota nove, vien da dire: “che ricchezza!”. Eppure il suo Catania non divertiva. Non divertendosi giocava male. Giocando male preoccupava. Preoccupando non dava garanzie. Non dando garanzie sorse l’esigenza di cambiare. Il tecnico non volle cambiar atteggiamento. La società cambiò il tecnico.

    Zenga, Mihajlovic, Simeone: gente di carisma, con un tattico al seguito. Giocatori divenuti allenatori a Catania. Così come Montella. Uomini di campo che misero l’atteggiamento davanti ad ogni tattica. Il 4-3-3 non come modulo, ma filosofia, indole, anima del gioco: fosse poi declinato col 3-5-2 di Montella o col 4-3-fantasia di Simeone poco importa. Ha sempre funzionato. Ha funzionato anche con Maran, il cui primo merito riconosciuto fu proprio il non aver cambiato l’atteggiamento della squadra che bene aveva fatto in passato.

    “Questa squadra ha solo bisogno di esse lasciata giocare come sa“, disse Simeone. “Il Catania può far risultato solo attraverso il gioco“, parole di Montella fatte proprie da Maran. “Nel calcio è importante l’aspetto ludico, divertirsi“, parole di Baldini riascoltate con la voce di De Canio, giusto poco tempo fa. Concetti cardine del carattere della squadra che di nomi ne ha cambiati tanti, mai ha però cambiato volto. Ma che fine hanno fatto oggi?

    Il Catania è una squadra che mostra paura. Più si difende, più ne avrà. Non paura di retrocedere. Paura nel non riconoscere il proprio volto e non esser riconosciuta dai propri tifosi. Paura che toglie divertimento e certezze. Paura che lascia da soli, con le proprie paure, in una stanza chiusa a sei pareti. I risultati, e la classifica non ne sono la causa, non lo sono mai stati. Sono sempre stati la conseguenza della paura.

    Non è questo il vero Catania. Al di là delle conseguenze, delle apparenze, il Catania è ancora quella squadra che non ha mai avuto paura. Mai quando ha giocato come sa. Non l’ha avuta a Bologna contro il Chievo né al Massimino contro la Roma. Ha sempre reagito, e nelle difficoltà combattuto fino all’ultimo istante ed ogni istante come fosse l’ultimo. Dietro questa maschera di paura, c’è ancora e sempre il volto di quella squadra indomita. Solo ritrovandolo il Catania si riapproprierà di sé stesso, dei suoi tifosi e della sua classifica. E’ già accaduto in passato. Cambiare non serve, non se si conosce la storia.

    E come in passato, sarà il coraggio di un solo momento a far gettare – per sempre – a tutti la maschera della paura.

  12. Ip Address: 91.252.107.155

    Salve a tutti quanti

  13. Ip Address: 91.252.107.155

    Ottima iniziativa

  14. Ip Address: 151.54.20.70

    Non avrà scusanti domenica D Canio, avrà Barrientos e altri, vediamo cosa sa inventare.

  15. Ip Address: 79.10.36.182

    Il Catania sta già scandagliando il mercato italiano per rinforzare la squadra in vista del girone di ritorno puntando decisamente alla permanenza in Serie A. Il nome nuovo che viene fuori da Parma, secondo quanto appreso da Itasportpress, è il centrocampista cileno Jaime Valdes, classe 81, in scadenza di contratto. Con la maglia gialloblù non ha avuto tanto spazio (appena 5 partite) e la società ducale è favorevole alla cessione. Il Catania potrebbe acquistarlo senza nessun esborso importante. Il giocatore piace anche al Torino e al Genoa ma la dirigenza etnea si è inserita prepotentemente per Valdes che Roberto Donadoni ha reinventato regista dopo una vita spesa sulla fascia

  16. Ip Address: 79.10.36.182

    Zamparini in vista della riapertura del calciomercato non promette grandi affari come spiega ai microfoni di Itasportpress.it. “La squadra è già forte così anche se qualche arrivo ci sarà ma non stravolgeremo nulla dell’attuale organico che sta dando ottimi risultati grazie anche al tecnico Iachini che ha rivitalizzato il gruppo e trasmesso la mentalità giusta per vincere il campionato”. Catania rischia la B? “Io non sono palermitano doc, dunque non sento questa rivalità sportiva come i miei tifosi e non gioirei se gli etnei precipitassero in B. Considero palermitani e catanesi siciliani e quindi un popolo unico e omogeneo”. Un consiglio all’amico Pulvirenti per evitare la B? “Nessun consiglio, il Catania ha i mezzi per risollevarsi”.e bravo zampadilegno

  17. Ip Address: 95.239.20.138

    Buonasera a tutti raga’!!! 🙁

    Notte a tutti!!! 😥

  18. Ip Address: 151.19.111.149

    Se gioca Izco forse un po’ di agonismo in più si vedrà, se poi aggiungiamo il ritorno di Barrientos e la porta difesa da Frison (spero), la partita potrà finire con una vittoria, magari risicata, ma che darà ottimismo a tutto l’ambiente, compreso noi tifosi che in questo periodo ci stiamo rodendo il fegato. Suvvia, un po’ di ottimismo, basta piangere e sabato cerchiamo di spronare la squadra dagli spalti.

  19. Ip Address: 93.150.198.85

    ciao a tutti un saluto particolare a perplesso ti ritrovo con piacere alla fine la voglia di commentare e di confrontarsi ha vinto sulla tristezza provata dopo la chiusura del nostro vecchio muro, buona parte siamo tutti qui, mi sembra manchi solo dan brown…detto questo bella iniziativa e secondo me il presidente ci ha perso pure tempo contro l’udinese eravamo pochi e contro il milan curva con molti anzi troppi infiltrati speraimo serva se và bene dalle prox partite servirebbero prezzi popolari fino a quando la situazione non migliorerà, e non siate pessimisti perchè la svolta ci sarà il catania non muore mai ricordate siamo l’unica squadra ad essere stata radiata e ad essere ritornat con lo stesso nome lo stesso stemma e lo stesso anno di fondazione siamo come la fenice risorgiamo dalle nostre stesse ceneri sabato tutti allo stadio io un abbonamento lo metto a disposizione

  20. Ip Address: 151.54.20.70

    Ciao Liotroman, un piacere ritrovarti, un piacere essere stati ben accolti qui, tra tanti amici con cui disquisire sul nostro Catania in modo civile e pacato.
    Peccato ci sia poco da gioire, ma si deve DEVE avere fiducia e speranza.
    Vedremo sabato cosa combineremo, De Canio permettendo…..

  21. Ip Address: 79.0.0.77

    Un caloroso benvenuto a tutti i nuovi tifosi Rossazzurri …..
    Per Dan brown gli dobbiamo mettere un articolo su Lo Monaco 😀 😀
    Abbattiamo il Verona per avere più fiducia.
    Forza Catania sempre

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu