Post partita Trapani – Catania 2-2

 Scritto da il 16 novembre 2014 alle 22:14
Nov 162014
 

Trapani-Catania

Sauro:  Abbiamo preso due goal subito e non era facile recuperare contro un avversario difficile e ben organizzato. Trovare subito il goal nella ripresa è stato fondamentale per la nostra rimonta. Abbiamo fatto una bella ripresa. Se vogliamo vincere anche fuori casa dobbiamo fare meno errori possibili. Se guardiamo ai nostri obiettivi stagionali sono due punti persi.

Sannino:  Siamo partiti con un handicap madornale. Prendere un goal in ripartenza da calcio d’angolo è da bambini. Questo 2-2 lo prendo volentieri. E’ stata una bella giornata di sport. Sono felice per Leto, spero che possa trovare presto il feeling con il pubblico etneo. Le scelte iniziali di formazione? Le rifarei tutte. A me piace giocare sempre con due punte vicine, ma ho cominciato con Almiron in appoggio su Leto, per farlo correre di meno. Quando è uscito Martinho ho dovuto fare una scelta importante, riportando l’ex Juve nel suo ruolo naturale. Il risultato è quello più giusto, abbiamo giocato un tempo per uno. Tanti giocatori finalizzano? Vuol dire che c’è la voglia di andare in tanti a concludere. Sto cercando di fare un lavoro per portare più autostima possibile all’interno del gruppo. Voglio spendere due parole per Escalante, che era un po’ uno sconosciuto, ma che sta diventando un punto di riferimento importante per la squadra.

  46 Commenti per “Post partita Trapani – Catania 2-2”

  1. Ip Address: 79.51.40.171

    Un campionato piatto, mediocre dove nessuna squadra emerge, e meno di tutte il Catania, sinora destinato a ricoprire una posizione anonima, figlia di errori estivi, pressappochismo, squilli di trombe stonate. Le interviste rilasciate sabato dalla dirigenza ai microfoni di Sky, nelle quali si da per certo il ritorno in A, sembra un insulto lanciato ai tifosi che rende ancora più drammatica la sensazione di assoluta inadeguatezza di molti uomini di questa squadra al campionato di B. Adesso contro il latina mancherà pure spolli, fattosi ammonire per un fallo inutile ed evitabilissimo. Molto nervoso lo stopper rossazzurro, ormai brutta copia del meraviglioso centrale degli anni scorsi. Sauro lento, macchinoso, monzon migliorato, ma non adeguato nel ruolo di terzino sx. Gli assenti Rolin, Peruzxi e Gyomberg rendono drammatico il quadro difensivo per il prossimo match, i cui rinforzi invernali richiesti dai più non sembrano necessari per il nostro A.d. D’accordo, prendiamoci questo punticino, poca roba ma addirittura insperato alla fine del primo tempo, ed andiamo a dormire più sereni.

  2. Ip Address: 151.74.145.30

    Dichiarazioni condivisibili quelle dei protagonisti nel post partita.
    Una riflessione….ennesimo infortunio muscolare, scorsa elasticità fisica nel primo tempo dove i nostri arrivavano sistematicamente in ritardo, trasformati nel secondo tempo.
    Non so cosa pensare certo che è tutto molto strano.
    La sfortuna si, ma anche psicologicamente una squadra che non sa tollerare il ruolo di “grande” della B.

  3. Ip Address: 82.55.239.108

    Buongiorno raga’!
    Ciao Catanese a Napoli e Perplesso! 😉

    Ieri sera mi son visto, sul sito ufficiale del Calcio Catania, i gol della partita.
    Subbiamo veramente dei gol da “polli”, mamma mia! 😐

    Catanese a Napoli, sono d’accordo con te su Spolli, non e’ piu’ quello di prima.

    Ormai lo scritto, la dirigenza non ne vuol sapere di acquisti oppure “mentono sapendo di mentire”, stanno dicendo bugie oppure la seconda ipotesi sono proprio incoscienti e cioe’ non capiscono un “cassio”!

    Buona giornata a tutti!

  4. Ip Address: 82.55.239.108

    Ri-ciao Catanese a Napoli! 😉

    Ho letto il tuo articolo su Mughini, pensa gia l’avevo “inquadrato” molti anni fa’ che era un uomo squallido, si crede un intellettuale ma e’ solo un paraculo, zecca, piattola e altro.

    Sandro Pertini disse:
    Il popolo siciliano è un popolo forte, generoso, intelligente. Il popolo siciliano è il figlio di almeno tre civiltà: la civiltà greca, la civiltà araba e la civiltà spagnola. È ricco di intelligenza questo popolo. Quindi non deve essere confuso con questa minoranza che è la mafia. È un bubbone che si è creato su un corpo sano.

    Ancora Sandro Pertini:

    Si può considerare veramente libero un uomo che ha fame, che è nella miseria, che non ha un lavoro, che è umiliato perché non sa come mantenere i suoi figli e educarli? Questo non è un uomo libero!
    Infatti molti siciliano sono andati via per il lavoro e non per altro.

    Complimenti a Zamparini un vero uomo di vita.

  5. Ip Address: 91.253.26.111

    Buongiorno a tutti anche al sig. Mughini

  6. Ip Address: 151.74.145.30

    Spolli non è al cento per cento, ricordiamoci che è voluto rientrare prima del previa te contro le raccomandazione dei sanitari, bisogna dargliene atto.
    Piuttosto su Almiron, ha una tecnica e un tocco sopraffino anche quando gioca al trenta per cento, se ingrana è sempre un gigante.

  7. Ip Address: 93.65.229.89

    Ciao a tutto il popolo rossoazzurro.
    Tenuto conto delle precedenti prestazioni del Catania quella di ieri a Trapani mi è proprio piaciuta, anche il primo tempo. In altre tempi sarebbe stata l’ennesima partita persa in trasferta, invece ho visto la voglia di lottare e superare l’avversario. Abbiamo pareggiato ma il Catania meritava molto, molto, molto di più per tutte le occasioni avute e non realizzate grazie ad un super portiere che si è superato in più occasioni. Bravo Almiron a saper gestire gradualmente il suo rientro e bravi tutti con una menzione speciale al Sig. Leto. Parecchie volte ho avuto modo di criticarlo, secondo giustamente, ma ieri ha ragione lui. Ha disputato una bella partita, ha chiuso, ha proposto, ha segnato, ha preso botte ma non un lamento. Bravo Sig. Leto, speriamo che la sua intelligenza sappia gestire le sue capacità professionali di giocatore.
    La difesa ancora balla un po’ ma a breve Sannino abbessa anche quella.
    Buona settimana a tutti.

  8. Ip Address: 79.13.45.121

    Buongiorno a tutti.
    Finalmente si può trascorrere una settimana non avendo una sconfitta alla spalle!
    Il punto conquistato a Trapani vale oro. Merito dei giocatori e del tecnico che, nonostante il 2 a 0 iniziale, ha dato disposizioni e carica ai nostri, cercando di convincerli che non era tuto perso. I giocatori ci hanno creduto ed hanno dato il massimo cogliendo un pari insperato (personalmente credevo che sarebbe stata una goleada da parte del Trapani). Purtroppo, ancora un infortunio ad un’altra pedina importante del nostra scacchiere si è aggiunto agli altri che sono già numerosissimi. La sfiga continua imperterrita a perseguitarci. Altro problema è la difesa alquanto ballerina. Devo dire che Monzon mi è piaciuto soprattutto per le sue sgroppate in avanti, condite da dribbling agli avversari e cross di pregevole fattura. Leto, per lui non voglio dire altro: continua cosi!!!
    La società deve comunque attrezzarsi per gennaio. Due o tre innesti sono alquanto necessari.

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  9. Ip Address: 151.54.12.242

    Il primo Derby siciliano a Trapani in Serie B fra Trapani e Catania termina con un pareggio Spettacolare per 2-2. Il Trapani mantiene i 6 punti di vantaggio sul Catania. Il Trapani sale a 22 punti in classifica mentre il Catania sale a 16 punti in classifica in questa Serie B 2014-2015.In Trasferta abbiamo raccolto solo 2 punti in 7 partite esterne con 5 sconfitte , 2 pareggi e 0 Successi esterni. gol fatti in trasferta solo 5. A Trapani pareggio per 2-2 in occasione della quattordicesima giornata di Serie B buon pareggio ottenuto in rimonta ma gli obiettivi a cui possiamo ambire sono Salvezza tranquilla in Serie B e la ipotetica ma ancora possibile rimonta verso la zona play-off.

  10. Ip Address: 94.161.47.67

    Ottimo pari in un campo difficile eCon un Leto in gran forma ci giochiamo un change in più

  11. Ip Address: 151.54.12.242

    risoluzione contrattuale per Anania.

  12. Ip Address: 82.55.239.108

    Buonasera raga’!

    Ciao Mexxican, Mongibello, GIUSEPPE56 e ri-ciao Perplesso! 😉

    Caro Perplesso, Spolli lo visto giocare dal vivo ed e’ un bravissimo giocatore.
    Io non sapevo, come scrivi, che non sta’ bene e lo ringrazio per l’attaccamento alla Nostra maglia, ma come sai gli allenatori avversari studiano i nostri punti deboli e per adesso Spolli non gioca bene.

    Che salterà l’incontro il capitano Nicolas Spolli. Inoltre si aggiungono all’elenco dei diffidati composto da Adrian Calello, Ciro Capuano, Lucas Castro, Norbert Gyomber, Raphael Martinho e Fabian Rinaudo, il centrocampista Gonzalo Escalante ed il difensore Gaston Sauro. Tutti i giocatori citati rischiano, dunque, di saltare la successiva partita Ternana-Catania.

    Buona serata a tutti!

  13. Ip Address: 82.55.239.108

    Salve raga’!

    lunedì 17 novembre 2014

    Tanti auguri di una pronta guarigione Luca!

    Risoluzione consensuale del contratto con Luca Anania

    Il Calcio Catania S.p.A. rende nota la risoluzione consensuale del legame contrattuale con il calciatore Luca Anania, che conclude così la sua esperienza in maglia rossazzurra. “Luca è un portiere esperto ed affidabile ma siamo costretti a rinunciare alle sue prestazioni: considerato il recente infortunio – dichiara l’Amministratore Delegato Pablo Cosentino – tornerà infatti in campo, prevedibilmente, soltanto quando la stagione in corso sarà conclusa. Ringraziamo Anania, un professionista apprezzato in campo e fuori, e gli auguriamo il meglio per il futuro”. L’estremo difensore si congeda: “Purtroppo non potrei dare il mio apporto, nei prossimi mesi, quindi nell’interesse comune lascio Catania: è una scelta condivisa. Ringrazio la società ed il pubblico, auguro sinceramente il meglio alla squadra ed alla città”.

  14. Ip Address: 93.65.229.89

    Ciao Giorgio47 da Napoli, io non mi preoccuperei più di tanto ormai dovremmo essere vaccinati agli assenti, ai diffidati, ecc.
    Se Sannino trova la quadra riesce in quello che il mitico Presidente Massimino si dice volesse comprare per il Catania durante una campagna acquisti: “l’amalgama”.
    Certo, a parte le battute, è da un bel po’ che non gira per il verso giusto. Non credo che sia sfortuna e sicuramente farà sorridere ma io da qualche partita metto una tazzina di sale grosso sulla TV…non si mai aiuti. Così per scaramanzia.
    Sto pensando di passare alla tazza, quella grande.

  15. Ip Address: 82.55.239.108

    Salve raga’!

    Grande GIUSEPPE56! 😆

    Io ho finito il sale grosso e fino ma niente e’ cambiato, credimi! 😥

    Notte a tutti i pazzi per il Catania!

  16. Ip Address: 93.39.153.61

    Giuseppe 56 se ti è rimasto del sale, fammi u favuri rialaccillù ai dirigenti del Catania può servirgli come solitamente si dice “sale in zucca”. Questo è un campionato di “scassuni” possono perderlo solo loro. Una mediocre squadra di Seric C di 20 anni fà avrebbe vinto questo campionato a mani basse c’ì pensate quanti gol avrebbe fatto gente come Ciceri, Borghi, Piga, Pannitteri , altro che per due gol fatti ieri da Letoabbiamo ritrobvato Maradona.Il problema è tutti quelli che finora non ha fatto non giriamo la frittata. .
    Ciò nonostante, oggi con tutto che siamo scassati, abbiamo rispetto ad altre squadre buoni giocatori che possono fare la differenza in B. Il discorso e che la squadra è stata costruita secondo strategia economiche di mercato e non tecniche , ma con 3/4 giocatori nei posti giusti si pò abbissare.

  17. Ip Address: 91.252.164.127

    E tutto il calcio italiano che è di livello scarso rispetto a 20 30 anni fa , e in più e malato e marcio , la nazionale ci insegna qualcosa

  18. Ip Address: 91.252.164.127

    ORE 21.40 – Autore: Livio Giannotta

    Entusiasmo alle stelle, partita spettacolare sul rettangolo di gioco, tifo incessante sia da una parte che dall’altra. Catania e Trapani domenica hanno dato vita ad una bella giornata di calcio allo stadio Provinciale. Grande rispetto reciproco sugli spalti. Nessun coro di sfottò all’indirizzo delle rispettive tifoserie, solo tanto calore a sostegno dei propri beniamini e dei colori rappresentativi del Trapani e del Catania. Impianto sportivo trapanese gremito. Alla fine nessuna delle due opposte fazioni ha festeggiato la conquista dei tre punti ma, tutto sommato, il pareggio è stato accolto favorevolmente da granata e rossoazzurri. Il punto, infatti, ha consentito loro di proseguire la cavalcata verso la risalita in classifica.

    Il Trapani si è parzialmente riscattato dopo la pesante batosta di Frosinone, viceversa il Catania ha interrotto la lunga serie di risultati negativi esterni. Quattro gol hanno illuminato la giornata del primo derby in Serie B della storia di due tifoserie da anni legate da una solida amicizia. Il calore tipico siciliano si è combinato con lo stile tipico inglese di fair play e rispetto sugli spalti. Mister Sannino ha utilizzato proprio queste ultime parole, ricordando l’esperienza maturata in Inghilterra sulla panchina del Watford, attraverso la quale si è reso conto della differenza sostanziale di come vengano vissute le partite da quelle parti rispetto all’Italia.

    Meno violenza e più tifo sano in Inghilterra, unitamente ad un maggiore senso di sportività. Trapani-Catania, però, ha dimostrato che nel nostro calcio, come nella vita, esistono le eccezioni. In questo caso ne ha beneficiato lo sport più amato dagli italiani in un massiccio contesto di festa. E’ stata scritta una bella pagina al “Provinciale”. Protagoniste le due squadre in campo che, com’era giusto che fosse, si sono sfidate fino all’ultimo con l’intento di superarsi. E, non secondariamente, protagonisti i tifosi catanesi e trapanesi. Veramente un bel derby, spettacolare dentro e fuori dal campo. Immagine essenziale di un calcio d’altri tempi. (TuttoCalcioCatania)

    Commenta la notizia nella nostra PAGINA UFFICIALE FACEBOOK

  19. Ip Address: 91.252.117.183

    Buongiorno a tutti

  20. Ip Address: 95.234.192.181

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo nuvoloso con sprazzi di azzurro e la tempratura e’ freddina.

    Ciao Mexxican! 😉

    Buona giornata a tutti!

  21. Ip Address: 37.118.50.252

    Ciao a tutti in attesa di notizie da Torre.

  22. Ip Address: 151.54.43.46

    Io ho visto la partita e ho visto un catania discreto nel primo tempo,ma mi dite tutti questi sfracelli che ha fatto il trapani nel primo tempo io non ne ho visti,primo gol subito un errore ripartenza di abate goal,secondo gol un episodio,ma tutta sta supremazia non lo vista,secondo tempo se il catania faceva 4 goal nulla di strano ho visto un trapani piccolo piccolo e anche prima dell’espulsione di ciaramitaro trapani rintanato nella loro meta campo,e il catania che girava a mille,occasioni da goal in quantita industriale e gomis che si elargiva a muro insuperabile paratona su escalante su leto e infine a 2 minuti dalla fine rosina che si divora il 2-3-sono convintissimo che come recupereranno rolin-peruzzi-castro-e con 2 al massimo 3 innesti di qualita arriviamo secondi ci risentiamo a fine campionato.

  23. Ip Address: 5.86.145.118

    Bravo Marcello! Bella dose ti ottimismo. Ci voleva proprio. Mi auguro che a fine campionato tu abbia ragione. Da parte mia dal momento che dobbiamo andare senz’altro in A, perche non andarci primi in classifica? Sognare non costa nulla!
    A parte gli scherzi speriamo che la Dirigenza si stia muovendo per tempo perchè senza 2/3 acquisti mirati potremo solo salvarci.

  24. Ip Address: 79.43.11.61

    Anania ed il Catania si dicono addio: risoluzione del contratto per il portiere
    By Redazione on 17/11/2014

    È già finita l’avventura di Luca Anania fra le fila del Catania. L’ormai ex portiere rossazzurro ed il club dell’Elefante hanno infatti optato per la risoluzione consensuale del contratto, a causa del lungo stop di cui sarà vittima l’estremo difensore.

    Ecco le dichiarazioni raccolte da ilcalciocatania.it in merito, prima di Pablo Cosentino e poi dello stesso Anania:

    COSENTINO: “Luca è un portiere esperto ed affidabile ma siamo costretti a rinunciare alle sue prestazioni: considerato il recente infortunio, tornerà infatti in campo, prevedibilmente, soltanto quando la stagione in corso sarà conclusa. Ringraziamo Anania, un professionista apprezzato in campo e fuori, e gli auguriamo il meglio per il futuro”.

    ANANIA: “Purtroppo non potrei dare il mio apporto, nei prossimi mesi, quindi nell’interesse comune lascio Catania: è una scelta condivisa. Ringrazio la società ed il pubblico, auguro sinceramente il meglio alla squadra ed alla città”.

  25. Ip Address: 151.74.145.30

    Bravo Marcello, è vero che come si vede dal vivo la partita non ha paragoni rispetto alle impressioni che si traggono in TV o con altri modi di vederle.
    Spero che tu abbia ragione ma gol come quelli presi non debbono più vedersi, ovviamente mi riferivo al primo gol, frutto di errori troppo a marchiani per essere vero, parlo ovviamente del primo gol subito.
    Speriamo bene, speriamo che la reazione sia servita.

  26. Ip Address: 79.50.17.67

    La strategia economica soprattutto per una squadra come la nostra, rappresenta la linfa vitale. E’ mancata invece la giusta mentalità per affrontare il campionato di serie B (Sannino la sta trasmettendo concretamente) e purtroppo ci sono stati e continuano ad esserci troppi infortuni. Non si possono però giustificare le continue ammonizioni inutili che in ogni partita subiscono i nostri giocatori!!! Comunque alla fine la partita poteva anche essere vinta. Monzon è in netta risalita, deve però mantenere una certa dose di umiltà e non peccare in alcune circostanze di eccessiva sicurezza. Un abbraccio a tutti.

  27. Ip Address: 91.252.49.253

    Io dico sempre che i conti si fanno alla fine

  28. Ip Address: 91.252.49.253

    ORE 14.39

    L’ex dirigente del Catania Pietro Lo Monaco commenta le voci relative alla possibilità di un suo ritorno ai piedi dell’Etna. Queste le sue parole a napolisoccer.net: “Contatti col Catania? Nulla, assolutamente no. Con il club etneo non ho affrontato alcun tipo di discorso su un mio ritorno. C’è stato qualche approccio con un’altra società italiana di Serie A ma per rispetto di chi attualmente lavora per quella società mi astengo dal fare nomi o dare indiscrezioni. Mi manca il campo e che vorrei ritornare al più presto. Vediamo se nei prossimi mesi qualcosa cambierà”.

  29. Ip Address: 95.234.192.181

    Buonasera raga’!

    Ciao Catanese a Napoli, marcello, Lino, elefante rossoazzurro, Perplesso, filippo 46 e ri-ciao Mexxican! 😉

    E’ vero, bisogna giudicare alla fine il Catania pardon i cavalli, per dirla alla L.M.(Lo Monaco)! 😯

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania! 😆

  30. Ip Address: 87.17.149.179

    Ragazzi, vedo che l’ottimismo regna sovrano. Io, purtroppo, sono più cauto caratterialmente sia nel bene che nel male. Il bicchiere, come al solito, si può vedere mezzo pieno o mezzo vuoto. Ergo, siamo a 6 punti dai play off ma a 1dai play out. Sono d’accordo sulla maggiore tecnica dei nostri, sulla classe individuale, ma spesso, a mio modestissimo parere, siamo lenti, prevedibili con un centrocampo da regolare e una difesa da registrare, con uomini che talvolta si fanno beffare per la voglia di strafare e l’irruenza che porta al non ragionare. Specialmente a dx prima Peruzzi e poi Sauro hanno lasciato enormi praterie agli avversari e da li sono arrivati pericoli e gol. Occorrono tuttavia degli acquisti almeno un’altra punta di categoria , un centrale esperto e un centrocampista che ragioni, visto che Almiron e Spolli non credo possano reggere per tutta la stagione. Inoltre, qualcuno, dovrebbe spiegare che i falli inutili come spostare la palla, protestare, atterrare l’avversario fallosamente lontano dalla nostra area, provoca delle ammonizioni che puntualmente finiscono col portare alla squalifica o addirittura se ripetute, alla espulsione. Tuttavia, se il campo e’ il giudice supremo, per quello dimostrato sinora, il Catania, a mio parere, dimostra essere allo stato attuale, una squadra da centro classifica avendo zero tagliato tra gol fatti e subiti. Vedremo più in la, augurandoci, tuttavia, che fra quaranta giorni chi di dovere faccia i necessari acquisti per far si che si possa migliorare in fatto di prestazioni, specialmente fuori casa. Aho, per chi non lo avesse capito, abbiamo pareggiato col trapani fuori casa, ma con tutto il rispetto, non abbiamo giocato contro il Real Madrid, così come abbiamo perso senza reagire ad Avellino, o lo abbiamo scordato?

  31. Ip Address: 95.234.192.181

    Ric-ciao Catanese a Napoli!
    Se ti riferisci a me per quando riguarda l’ottimismo per la Nostra squadra, io sono speranzoso.
    Diciamo un po’ piu’ giu’ dell’ottimismo, perche’ soffriremo ancora se non vengono i rinforzi a Gennaio.

    Ri-buonanotte pazzoidi per il Cataniaaaaaa!

    Trapani-Catania: numeri e statistiche

    By Mariano Torrisi Pubblicato: novembre 18, 2014

    I numeri registrano in quasi tutte le voci una superiorità piuttosto netta dei rossazzurri, che dopo la prima mezz’ora letteralmente regalata agli avversari, hanno reagito alzando il baricentro e dominando da quel momento in poi la gara, rischiando addirittura in qualche occasione di portare a casa il risultato pieno. Il possesso palla segnala 58% Catania, 42% Trapani. Le conclusioni dei padroni di casa sono in tutto 10 di cui 5 nello specchio, mentre gli etnei hanno tirato ben 23 volte centrando la porta 7 volte. I rossazzurri hanno giocato 561 palloni con una percentuale di successo del 64%, mentre dalla sua parte il Trapani ha giocato solo 380 palloni con una percentuale positiva del 41%. Anche supremazia territoriale e attacco alla porta premiano gli ospiti, con dati rispettivi di 10’25″ contro 4’46″ per quanto riguarda il primo dato, mentre sul secondo le percentuali finali sono 55% Catania, 40% Trapani.
    La pericolosità registra 64% a 42% per la formazione allenata da mister Sannino, con quest’ultima anche molto più fallosa con i 22 falli commessi a fronte degli 11 degli avversari. I corner infine premiano ancora gli ospiti: 6 a 3 il conteggio finale.
    Per quanto riguarda i dati individuali, Terlizzi e Capuano coabitano come leader per palloni recuperati (27), seguiti da Pagliarulo (24) e Spolli (21).
    La classifica dei top scorer di passaggi riusciti è tutta di marca etnea: Almiron e Monzon si contendono il primo posto con 49 passaggi riusciti, seguiti da Rosina (42), Rinaudo (39), Capuano (37) ed Escalante (35).
    Anche sul dato delle conclusioni i leader vestono la maglia rossazzurra e anche qui registriamo un pari merito, stavolta di Leto e Rosina (6), seguiti da Basso (3) e Abate (2) tra i granata e dai compagni di squadra Monzon ed Escalante (3).

    Fonte foto: http://www.sport.livesicilia.it

  32. Ip Address: 82.51.92.37

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo azzurro con le nuvole dopo una notte di pioggia e la temperatura e’ freddina.

    Buona giornata a tutti! 😆

  33. Ip Address: 151.54.114.124

    Intervengo per l’ultima volta a me piace tirare le somme alla fine dei giochi fine campionato,dico solamente che con i rientri di gente che alla fine risulteranno determinanti quali CASTRO-ROLIN-PERUZZI-GYOMBER-con il recupero della forma totale di gente come ALMIRON-SPOLLI-LETO-più l’innesto di un centrocampista-regista-di categoria-penso a un VIVIANI-un DI GENNARO-un terzino destro del tipo MATTIELLO-ed un esterno destro di categoria che all’occorenza possa sostituire degnamente ROSINA si arriverà secondi in classifica,tutti questi alti e bassi settimana dopo settimana parlo di opinioni o commenti sono solo chiacchiere e basta i fatti saranno quelli che contano,e dico l’ultima cosa secondo mè a PULVIRENTI quindi di conseguenza anche COSENTINO,non conviene restare in serie B,perchè sanno che ci rimettono un sacco di soldini,quindi morale della favola ma pensate che a questi 2 non interessa ritornare in serie A? secondo mè si e di corsa li aspetterebbe introiti di parecchi milioncini,oltre che stare in serie A arricchirebbe il valore dei propri calciatori parlo di visibilità molto differente tra serie B e serie A,quindi questa volta non interverrò più ci risentiremo alla vigilia dell’ultima di campionato e allora potremmo fare gli opinionisti e commentare questo catania e questa società,a risentirci a maggio un saluto a tutti voi grandi tifosi del catania.

  34. Ip Address: 82.51.92.37

    Salve raga’!

    Ciao marcello! 😉

    E’ vero marcello (sei il Marcello che ho conosciuto io?) bisogna vedere la fine del campionato.
    Sara’ una sofferenza continua per raggiungere il traguardo finale, per la squadra e per noi tifosi. 😥

    Buon appetito a tutti!

  35. Ip Address: 82.53.139.64

    Nessuno di noi ha la pretesa di fare l’opinionista. Esprimiamo il nostro semplice punto di vista per sentirci vicini sempre. Un abbraccio

  36. Ip Address: 151.74.145.30

    Beh, se stiamo ad esaltarci per un pareggio a Trapani sul due a due un motivo ci sarà.

    Un tempo non molto lontano ci esaltavamo per il due a due riacciuffato alla grande a Napoli, a Roma e anche a Torino….oggi a Trapani, perché vuoi o non vuoi, Marcello, ci hanno mandato in fondo al calcio che conta e la colpa non è nostra o di chi esprime opinioni, ma di chi ci ha trascinato , diciamo involontariamente , ma con grande “merito”, nel baratro della B, a un solo punto dai play out.

    Quindi se le somme si tirano giustamente a fine campionato, bisogna anche dire che nessuno è immune alle critiche in corso d’opera anche perché queste opere sono state scellerate e devastanti e continuano ad esserlo, abbiamo pareggiato a ……Trapani non a Liverpool….

    E visto che le abbiamo prese nei campi di patate di mezza Italia di serie B quest’anno, che ci spaventiamo del Carpi e del Latina e temiamo l’Entella, noi, poveri tifosi bistrattati e offesi, stiamo godendo di aver riacciuffato il pari a Trapani dopo aver regalato due gol come dei fessi….come al solito.

    Il rientro di giocatori importanti ben venga, sono pagati per questo, gli altri che menzioni, stanne certo che il Buon Cosentino non li comprerà mai…..leviamocelo dalla testa, acquisti non ne farà a gennaio, solo convalescenti o gente aggratis….

    Parli di opinioni e dici giustamente di esaminare i fatti, ma attenzione, i fatti ahimè sono belli e evidenti alla portata di tutti: in un anno e mezzo siamo passati dell’ottavo posto della A , sfiorato l’Europa League, e siamo scesi fino all’ultimo posto in classifica della B; bada bene, nessuna squadra ha fatto mai tanto peggio del Catania di Cosentino, nemmeno forse quelle penalizzate dalla Disciplinare; questi sono i fatti, i propositi sono solo chiacchiere…quelle che fecero in estate cosentino e Pulvirenti circa l’Europa league e quest’anno sulla vincita certa del,campionato di B ( il che è ancora possibile e auspicabile ).

    Se esaminiamo quindi i ” veri” fatti, ci sarebbe tanto altro da dire e scrivere, anzi ci stiamo tenendo mooooltooooo a bada, riflettici.
    Ciao

  37. Ip Address: 79.44.47.184

    Perplesso, la penso come te (vedi post 30) . Inoltre hai dimenticato le figuracce fatte con Perugia e Spezia (catellani docet), e vorrei sperare che paolucci domenica non giochi perché ……….. Sarà un caso ma ……….. Quando c’è lui …………..
    Per fortuna, pare che Rolin e Parisi siano arruolabili. Vedremo. Spero solo che non facciano i soliti pasticcini difensivi. Un saluto a tutti .

  38. Ip Address: 176.201.6.85

    anche io la penso come perplesso,nello stesso tempo spero che si avverri quello che dice marcello,abbiamo una bella montagna da scalare, ma con quei 2 li’ mi spavento un po’!!!!!!!!!!!!!!!!

  39. Ip Address: 151.74.145.30

    Capisco le attese e le speranze che sono comuni a tutti i tifosi ma non possiamo bendarci gli occhi e sperare che una volta aperti, alla fine, sia tutto rose e fiori…..non ci sono i presupposti.
    Catanese a Napoli, avevo già letto il tuo post condividendolo pienamente, ma dopo le figuracce rimediate ovunque un po’ di ottimismo, anche se di facciata, ogni tanto ci vuole.
    Ma se uno dovesse dire ciò che pensa………….
    Però sperare è lecito e mi associo alle speranze dell’amico Marcello.
    Ma non toglieteci i commenti e le opinioni, questo forse è l’ultima cosa che ci resta…..
    Buona serata a tutti.

  40. Ip Address: 82.51.92.37

    Buonasera raga’!

    ROMA, ds Sabatini a Catania. Trattativa per Rolin?

    Mah! 😯

    Notte a tutti i pazzi per il Catania! 😆

  41. Ip Address: 79.44.47.184

    Sabatini a Catania per Rolin? E magari fosse venuto per proporci Gervinho e Destro? Dai, non credo che lui si muova per un giocatore ancora convalescente! Magari aveva qualcosa di personale da fare o mangiare un arancino in via Etnea.

  42. Ip Address: 188.220.46.201

    Ancora nama fattu nenti…

  43. Ip Address: 93.39.158.96

    Le speranze e l’ottimismo di cui sopra per me sono ispirate solo dal fatto ” ca l’autri sunu chiu scassi di nuatri”. Sono stanco di ripeterlo questo è un campionato di “scassuni” equilibrato in basso dove l’ultima può battere la prima.
    Sabatini a Catania per Rolin …. pensarlo è pazzesco, per me la cosa puzza, ora che si avvicina il rientro di questo giocatore vengono fatte girare ad arte voci del genere con gente che evidentemener si presta ben volentieri a queste.. papalate..finiamola di CERCARE di prendere in firo i tifosi luvatuci manu non è più tempo di scherzare in tutti i campi.-

  44. Ip Address: 212.14.141.173

    Buongiorno a tutti.
    sono stato un po’ assente per motivi di salute. Ho letto che molti condividono l’idea che occorrono almeno tre innesti e meno infortuni. Speriamo che la società sia disposta a comprare a gennaio e che non ci siano invece delle cessioni per far cassa. Staremo a vedere.

  45. Ip Address: 79.3.100.162

    Buongiorno raga’!

    Ciao alberto! 😉

    Stamattina cielo azzurro con il sole e la temperatura e’ un po’ freddina!

    Buona giornata a tutti!

  46. Ip Address: 109.115.39.107

    Alle 14.30 Monzon in sala stampa.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu