Preso Gaston Sauro dal Basilea

 Scritto da il 14 agosto 2014 alle 18:14
Ago 142014
 

Sauro

Secondo Peppe Di Stefano (Sky Sport), Pablo Cosentino ha fatto un grande acquisto per la serie B.
Dopo la cessione di Bellusci al Leeds,   ecco Gaston Sauro un centrale classe 90 argentino preso in prestito con diritto di riscatto. Le due società sono ai dettagli finali,  Il giocatore è atteso a Catania già domenica per le visite mediche e la firma del contratto.

Sauro in due anni ha collezionato più di 60 presenze tra competizioni nazionali ed europee.

  124 Commenti per “Preso Gaston Sauro dal Basilea”

  1. Ip Address: 79.4.15.37

    Buon pomeriggio a tutti….

    Centrale difensivo possente di piede destro, un classe ’90 di nazionalità argentina ma con passaporto italiano. E’ molto abile nel gioco aereo e anche discretamente rapido nonostante la stazza (189 cm), può agire all’occorrenza anche sulla corsia di destra. E’ un lungagnone di Rosario, scuola Boca Juniors, sbarcato in Svizzera nell’estate del 2012 per circa 1.5 milioni di euro. In questa stagione ha collezionato 18 presenze in Super League, più altre 10 nelle coppe europee.

    Se è vera la notizia, il Catania ha fatto un grande colpo anche per la serie A….
    Sauro è stato trattato nel mese di Luglio dalla Lazio, La richiesta di partenza degli elvetici si assestava sui 9 milioni di euro 😉 😉
    Se è cosi tanto di cappello a Cosentino.

  2. Ip Address: 80.183.90.3

    Da Rosario alla Sicilia, scalo Basilea. Gastòn Sauro dalla Champions alla B, per riportare in alto il Catania

    14/08/2014 – 17:30
    di Guido Barucco

    Rosario, provincia di Santa Fe. La patria del Newell’s Old Boys. Siamo a 300 km da Buenos Aires. Terra di campioni, fucina di calciatori: qui, il 23 febbraio del 1990, nasce Gastòn Sauro. Professione futbolista, mestiere difensore. Argentina, mica solo centravanti e fantasisti: la storia dell’albiceleste è piena di grandi difensori centrali. E lo sappiamo anche in Italia: da Samuel e Gonzalo Rodriguez a Munoz. Solo gli ultimi. Il prossimo? Proprio lui, Gastòn Sauro. L’Argentina e il Boca il passato, Catania il futuro. Da un mare all’altro, con scalo a Basilea. In Svizzera Sauro c’è stato due anni, abbastanza per vincere due campionati, giocare in Champions League ed affrontare il Chelsea in semifinale di Europa League. Sessantaquattro presenze fra campionato e coppe, tutte da titolare. E adesso? Il sogno di una vita: l’Italia. Ce lo aveva confidato lui stesso, pochi mesi fa, in un’intervista esclusiva a gianlucadimarzio.com: “Ho sempre sognato l’Italia, fin da piccolo. Voglio giocare in un club italiano”. Lo ha accontentato il Catania di Pablo Cosentino, un grandissimo colpo per la Serie B. Lo seguivano molti club europei, dall’Udinese all’Arsenal. Passando per il Newcastle. Vestirà la maglia rossazzurra, per coronare i suoi sogni e quelli del club: tornare subito in Serie A, per affrontare Inter e Juventus. Vuole marcare Tevez, e vivere il grande calcio. A Catania Gastòn porta esperienza europea ed internazionali, 189 cm di muscoli e potenza. Un difensore roccioso, ma dai piedi buoni: ha la garra nel sangue, da buon argentino. Il futbol una ragione di vita, il Newell’s tatuato sul cuore: adesso Catania per conquistare l’Italia e l’albiceleste. Bienvenido Gastòn, futbolista rojiazul.

  3. Ip Address: 80.183.90.3

    Ciao joe! 😉
    D’accordo con te su Sauro! 😆

  4. Ip Address: 87.11.42.186

    buonasera a tutti amici rossazzurri ciao joe e giorgio ottima notizia cosentino si sta dimostrando pratico ed eficace nel giostrare la situazione 😉 😉

  5. Ip Address: 87.11.42.186

    Nuovo arrivo in casa Catania. Dagli svizzeri del Basilea, giunge in Sicilia Gaston Sauro, difensore argentino classe 1990. Ad “annunciarlo” è stato Gianluca Di Marzio, che ha citato come fonte il giornalista “rossoazzurro” Peppe Di Stefano.

    Il 24enne argentino gioca prevalentemente in posizione centrale, ma è anche adattabile come terzino destro. Al Basilea da due anni, si è ritagliato un suo importante spazio, collezionando 64 presenze totali (1 in Champions, 10 in Europa League) condite anche da due reti. Prima di giocare in Svizzera, Sauro ha militato nel Boca Juniors, dove ha collezionato 16 presenze.

    Il Catania, dunque, piazza un gran colpo in difesa, considerando anche che l’argentino era stato accostato a Lazio, Roma e Udinese. Sauro, secondo Di Marzio, arriva in Sicilia con la formula del prestito con diritto di riscatto. Sarà il sostituto di Bellusci, ma data la sua esperienza internazionale, potrebbe anche sovvertire le gerarchie difensive. 😉 😉

  6. Ip Address: 37.227.130.49

    Bravo a cosentino . e a tutti coloro che questa primavera parlavano di sfascio? Andate a vedere le altre di società B come sono messi,

  7. Ip Address: 95.250.142.102

    Finalmente un buon colpo. Bene la dirigenza che si sta dimostrando oculata. Ancora non sappiamo i retroscena dell’operazione e aspettiamo gli esiti della visita medica. Ho visto alcuni filmati del giocatore e da quello che ho capito, ha tempismo, fisico e un buon colpo di testa. L’addio di Bellusci mi aveva rattristato e preoccupato, ma questo ragazzo penso abbia le carte in regola per stupire e farci sognare. Finalmente andrò a dormire più tranquillo. Da quello che so, arriverà a Catania entro domenica.

  8. Ip Address: 151.46.145.151

    Buonasera a tutti i tifosi del sito e non. Ci siamo quasi.. Intanto scaldiamo la voce!..
    Buon ferragosto a tutti!

  9. Ip Address: 80.183.90.3

    Buonasera raga’!
    Ciao angelo, Mexxican, Catanese a Napoli e sandrone! 😉

    Raga’ ancora non e’ nostro Sauro, aspettiamo “sempre” che sia ufficiale.

    Notte a tutti!

  10. Ip Address: 94.162.193.167

    Ciao Giorgio 47 , c’è un detto che quando si sentono suonare le campane la chiesa e vicina percui credo che Gastone Sauro e il nostro

  11. Ip Address: 91.253.101.224

    Buon ferragosto a tutti

  12. Ip Address: 79.10.36.114

    buongiorno e buon ferragosto a tutti amici rossazzurri ciao mexxican 😉 😉 😉

  13. Ip Address: 79.10.36.114

    Effettivamente non resta che aspettare l’inizio del campionato – che fra circa quindi giorni prenderà il via – per poter davvero emettere un verdetto, positivo o negativo che sia. Di certo, considerando gli ultimi 8 anni in Serie A, è il Catania “sorpresa”, e non quello “favorito”, ad ottenere i migliori risultati: un Catania che lottava per la salvezza, ma che inconsapevolmente si è ritrovato a lottare per qualcosa di più grande, o almeno a provarci, racimolando record su record. Cos’è meglio allora? Avere tutti i pareri a favore o contro? Considerando che i rossazzurri si ritrovano ormai avvolti da un vento di positività estremo, non resta che sperare di veder loro sfruttare questo come se utile alla rincorsa da prendere per riconquistare, con tranquillità o soffrendo- com’è sempre stato tipico del Catania- la massima Serie.forza catania sempre 😉 😉

  14. Ip Address: 95.250.142.102

    In attesa di buone notizie sul fronte Gastone Sauro auguro a tutti gli amici del sito uno splendido ferragosto.

  15. Ip Address: 95.250.13.96

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo nuvoloso con il sole e la temperatura “Anto’ fa caldo”!

    Ciao angelo, Mexxican e Catanese a Napoli!

    Mexxican, nel calcio come sai e’ tutto diverso pero’ il sito di gianluca di marzio e’ al 90% sicuro.

    Buon Ferragosto a tutti!

  16. Ip Address: 79.37.238.227

    Buongiorno e Buon Ferragosto a tutti!

    Bene! Un acquisto inaspettato ma da far felice tutta la piazza! Continuiamo così!

    Grazie Sandrone per infonderci ottimismo!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  17. Ip Address: 95.250.13.96

    Ciao Mongibello! 😉

    Spero solo che sia un “colpo di sole! a qualche giornalista:

    Copia e incolla dalla Kekketa dello Spork! 👿

    Adriano: “Catania mi piacerebbe. Perché no, non guardo la categoria”
    A maggio la cena a Milano con l’a.d. catanese con Cosentino, dopo 3 mesi il centravanti brasiliano apre: “Non guardo la categoria, a me interessa solo giocare: sarebbe un’altra occasione”

    15 AGOSTO 2014 – MILANO

    Commenti:

    gio21 15:20, 15 Agosto 2014
    Ormai il tempo per Adriano è finito. Peccato era davvero forte

    hlmrossa 15:12, 15 Agosto 2014
    Non la vedo così tragica, potrebbe essere un punto a favore per società più modeste. Gran colpo di mercato a livello di pubblicità contando campagne abbonamenti e marketing vario, poi sta tutto nel tipo di contratto, se la società si ripara bene da ogni tipo di sciocchezza che può fare o scarso impegno o chi più ne ha più ne metta, perché no. Basta che lui per primo ci metta impegno e non pretenda oro

    J in B 14:43, 15 Agosto 2014
    allontanarsi dalle favelas è senza dubbio la scelta migliore….solo che dovrebbe capire che qualunque società prima di fargli firmare un contratto lo vede come uno che ha la lebbra…. insomma chi rischierebbe ancora una volta di dover rescindere il contratto dopo due settimane ?

    Ultimoboyscout 14:42, 15 Agosto 2014
    Farebbe la fortuna dei carrettini che vendono arancine, kebab e compagnia bella!

    JackTorrance 14:41, 15 Agosto 2014
    Un tempo valutato quasi 100 milioni (offerti dal Chelsea, rifiutati dall’Inter), ora potrebbe avere un’altra chance. Sarei molto contento per lui qualora ce la facesse.

    meglionoicheloro 14:07, 15 Agosto 2014
    nascondete il “MARSALA”

    MEFISTO55 14:03, 15 Agosto 2014
    Hai avuto piu’ occasioni che birre bevute, e si che ne hai bevute!!!!

    hlmrossa 13:49, 15 Agosto 2014
    Se vuole la sua ennesima possibilità va bene, ma correre, lavorare e soprattutto pagato molto ma molto poco.

    userID_5130066 13:11, 15 Agosto 2014
    Se ha la testa giusta perchè no. Ma ha la testa giusta? Umiltà , sacrificio e niente digressioni? Me lo auguro per lui. Comunque in caso a Catania dovrà sudarsi il posto.

    deat1149 13:00, 15 Agosto 2014
    Sarebbe un’azzardo per qualsiasi squadra che gli possa concedere ancora una chance, se si allenasse e smaltirebbe tutti quei chili di troppo e si presentasse, come qualche anno fa dimostrerebbe di averci messo della buona volontà per ricominciare, sicuramente avrebbe ancora qualche altra opportunità.aggiungendoci magari dire, gioco anche gratis poi se mantengo quanto promesso, in questo caso mi paghereste l’ingaggio, semplice no ??

    dis_vin 12:55, 15 Agosto 2014
    Dio ne scampi

  18. Ip Address: 79.37.238.227

    Mah! Non saprei! Adriano……l’Imperatore, solo per i suoi trascorsi, vengono i brividi, però sappiamo tutti che non si avvicinerà più all’Adriano di qualche tempo fa! Per il momento solo marketing!

  19. Ip Address: 79.37.238.227

    ESCLUSIVA – CATANIA, come corre Moretti! Il vice Rinaudo c’è già
    15.08.2014 16:14 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Nello scacchiere tattico del Catania, plasmato dal tecnico Maurizio Pellegrino, Fabian Rinaudo è un elemento imprescindibile sia in fase di ripiegamento che di costruzione del gioco offensivo. Le sue prestazioni nel girone di ritorno in Serie A hanno convinto tutti sulla qualità dell’argentino. L’alternativa all’ex dello Sporting sarebbe Lodi, ma la società etnea ha messo sul mercato il centrocampista di Frattamaggiore. Lacuna tecnica da colmare? Neanche per sogno, il Catania ha in casa un valido sostituto di Lodi che può essere un’alternativa a Rinaudo.

    È Federico Moretti (25) che dal 6 agosto si trova a Torre del Grifo e si allena con la squadra dopo aver svolto una prima fase a Genova con il suo personal trainer. Secondo quanto appreso in esclusiva da Itasportpress.it, Pellegrino e il prof. Ventrone sono rimasti sorpresi della ottima condizione del ragazzo e il mister lo osserva da vicino in allenamento. Moretti ha ancora 3 anni di contratto (scadenza 2017) con la società del presidente Pulvirenti e potrebbe essere l’elemento giusto a costo zero per il centrocampo di Pellegrino.

    Il centrocampista ex Spezia con più di 120 partite in B, dispone di buona tecnica ed ottima visione di gioco abbinata a dinamismo, ma soprattutto grande personalità nonostante la giovane età. Tatticamente, si trova a suo agio più nel 4-3-3, marchio di fabbrica degli etnei, che nel classico 4-4-2 anche se a Modena con Novellino si è adattato benissimo. Giocatore versatile può giocare sia come centrale difensivo, interno ma anche come regista come recentemente ha ammesso: “Mi sento abbastanza duttile, anche perché un centrocampista moderno, secondo me, deve saper fare molte cose”. Uno dei suoi estimatori è il tecnico Castori, che lo ha allenato nella parentesi ad Ascoli “Nel centrocampo a tre si realizza di più, sui due fa più fatica – ha sottolineato Castori-. Sa attaccare gli spazi ed ha forza fisica e qualità. Può giocare da mediano tra i due di metà campo visto che ha margini di miglioramento”.

  20. Ip Address: 95.250.13.96

    Buonasera raga!

    Non sono favorevole che venga Adriano.
    Se per caso e’ diventato “magro” allora si. 😎

    Notte a tutti!

  21. Ip Address: 91.253.252.7

    Buongiorno a tutti, qualcuno sa domani sera dove si può vedere la partita ?

  22. Ip Address: 95.250.13.96

    Buongiorno raga’!

    Stamattina il sole gioca a nascondino con le nuvole e la temperatura e’…..calda! 😎

    Ciao Mexxican! 😉

    Per il momento la partita Catania-Sudtirol e’ live ma testuale cioe’ solo scritta, domani sapremo di piu’.

    Buona giornata a tutti!

  23. Ip Address: 95.250.13.96

    Salve raga’!

    Caro Martinez, noi tifosi del Catania ti ricorderemo sempre, ci lasci dei bei ricordi che saranno indelebili nella nostra mente.

    Buona fortuna in Uruguay! 😉

    MARTINEZ – Mesto ritorno in patria per “el Malaka”.

    Articolo del: 16 agosto 2014,

    E alla fine ritornò in Uruguay. Si conclude l’avventura europea di Jorge Andres Martinez, indimenticato attaccante del Catania (in Sicilia ha giocato dal 2007 al 2010). Martinez approda in prestito, sempre dalla Juventus, agli uruguyani del Juventud de la las Pietras, squadra dove gioca anche un’altra conoscenza del calcio italiano, il portiere Fabian Carini.

    Non è la prima volta che Martinez viaggia in prestito dalla casa madre Juventus, squadra che lo acquistò dal Catania per una cifra record (12 milioni di euro) il 28 giugno 2010. Per Martinez, infatti, dopo una deludente prima stagione in bianconero, ci sono stati i viaggi a Cesena, poi in Romania al Cluj e infine a Novara. In totale, nelle tre stagioni in giro per l’Europa “el Malaka” ha collezionato appena 14 presenze, quasi tutte nell’esperienza di Cesena. Lo scorso anno, a Novara, ha giocato solamente gli ultimi trenta minuti della sfida play-out tra i piemontesi e il Varese. Sul suo rendimento pesano soprattutto una serie interminabile di infortuni.

    A Catania, invece, fu tutt’altra musica per “el Malaka”: 96 presenze, 23 gol e tanta empatia con i tifosi locali, soprattutto nella stagione 2009-10. Memorabili i suoi gol contro Palermo, Cagliari, Parma, Bari e, soprattutto, Inter, quell’anno vera schiacciasassi di campionato e coppe (il famoso 3 a 1 sui neroazzurri di Mourinho).

    Adesso il mesto ritorno in patria ad appena 31 anni. Una carriera che sembrava gloriosa col passaggio alla Juventus, letteralmente buttata al mare causa infortuni e qualche incomprensione con gli allenatori. Rimarrà, comunque, un pezzo di storia recente del nostro Catania.

  24. Ip Address: 95.250.13.96

    Catania, Sauro domani in città: lunedì le visite mediche e la firma
    16.08.2014 09.01 di Marco Frattino articolo letto 5708 volte
    © foto di Federico De Luca

    Gastón Sauro (24) al Catania, l’affare è praticamente definito e il difensore sarà in Sicilia nella giornata di domenica. Sky Sport aggiorna la situazione sulla trattativa e svela che le visite mediche dell’ormai ex Basilea sono attese per lunedì, poco prima della firma sul contratto che legherà l’argentino al sodalizio etneo. Il Catania punta su Sauro, nel mirino c’è l’immediato ritorno in Serie A.

  25. Ip Address: 94.162.215.52

    A detta della Gazzetta dello Sport, la campagna abbonamenti del Catania, nonostante la retrocessione, avrebbe registrato un boom di adesioni.

    La Rosea riferisce infatti che durante la settimana di vendita libera sia stata raggiunta la fatidica quota 10.000. La società credeva nel risultato, tanto da aver messo sul piatto una maglia autografata dal capitano Spolli per il decimillesimo abbonato.

    Lo scorso anno il record di tessere in Serie B si era fermato a poco più di 8000 a Cesena. Un ennesimo segnale di quanto Catania voglia ripartire assieme al club di Pulvirenti per ritornare in Serie A.

  26. Ip Address: 94.162.215.52

    A detta della Gazzetta dello Sport, la campagna abbonamenti del Catania, nonostante la retrocessione, avrebbe registrato un boom di adesioni.

    La Rosea riferisce infatti che durante la settimana di vendita libera sia stata raggiunta la fatidica quota 10.000. La società credeva nel risultato, tanto da aver messo sul piatto una maglia autografata dal capitano Spolli per il decimillesimo abbonato.

    Lo scorso anno il record di tessere in Serie B si era fermato a poco più di 8000 a Cesena. Un ennesimo segnale di quanto Catania voglia ripartire assieme al club di Pulvirenti per ritornare in Serie A. Ottimo risultato alla faccia di chi diceva ……………

  27. Ip Address: 95.250.13.96

    Ri-ciao Mexxican! 😉

    Senti questa pardon leggi questa!

    ESCLUSIVA – CATANIA, le ultimissime su Sauro
    16.08.2014 13:32 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Il colpo per la difesa del Catania è quasi pronto ed è un botto fragoroso. L’ad Pablo Cosentino a pochi giorni dalla conclusione del calciomercato ha quasi concluso per l’arrivo in maglia rossazzurra dell’argentino del Basilea Gaston Sauro (24). L’ex Boca Juniors dovrà prendere il posto di Giuseppe Bellusci che ha lasciato la squadra etnea per andare al Leeds.

    Secondo quanto appreso in esclusiva da Itasportpress.it, Sauro arriverà a Catania domani pomeriggio alle ore 15. L’accordo col club svizzero il Catania lo ha trovato e anche con il giocatore c’è già l’intesa su tutto anche se per la firma restano alcuni dettagli di poco conto da limare su bonus vari. La formula del trasferimento è prestito con diritto di riscatto. Sauro lunedì potrà aggregarsi al gruppo.

  28. Ip Address: 95.250.13.96

    Copia e incolla da transfermark

    tGASTÓN SAURO Argentina Raiffeisen Super League FC Basilea 1893
    Gastón Sauro
    Getty Images
    Data di nascita: 23/feb/1990 a Rosario Argentina
    Età: 24
    Nazionalità: Argentina Argentina
    Altezza: 1,89 m
    Nella squadra dal: 06/lug/2012
    Scadenza: 30.06.2016
    Squadra attuale: FC Basilea 1893
    Posizione: Difensore centrale
    Valore di mercato:
    750 mila €

    DATI DEL GIOCATORE
    Consiglia0
    Data di nascita: 23/feb/1990
    Luogo di nascita: Rosario Argentina
    Età: 24
    Altezza: 1,89 m
    Nazionalità: Argentina Argentina
    Italia Italia
    Posizione: Difesa – Difensore centrale
    Piede: destro
    Nella squadra dal: 06/lug/2012
    Scadenza: 30.06.2016

    Ruolo
    Difensore centraleDifensore centraleTerzino destro
    Ruolo naturale:
    Difensore centrale
    Altri ruoli:
    Terzino destro
    Valore di mercato

    Valore attuale:
    750 mila €
    Ultima modifica:
    08/mag/2014
    Valore più alto:
    1,20 mln € 06/ott/2009

  29. Ip Address: 94.162.215.52

    Ciao Giorgio 47. Visto Che per Sauro Manca veramente poco per il suo arrivo a CATANIA . A questo punto bisogna dire bravo a Cosentino

  30. Ip Address: 95.250.13.96

    Ri-ciao Mexxican! 😉

    Sono andato nel sito del Basilea, l’ultima partita del 14 Agosto Sauro non ha giocato.
    Quindi……………..! 😉

    Buona serata a tutti!

  31. Ip Address: 95.250.13.96

    Nella conferenza stampa del pomeriggio Pellegrino ha detto che ci saranno delle assenze:
    Peruzzi, Castro, Spolli e Rolin! 😯
    Leto si sta riprendendo.
    Uno tra De Matteis e Parisi potrebbe giocare titolare.

    Ricominciamo con gli infortuni senza sapere quando finiranno! 😯

    Parliamo degli altri giocatori in “rosa” al Catania, Moretti ancora non e’ disponibile ma difficile che rimanga, Cani per il momento e’ l’alternativa a Calaio’,

  32. Ip Address: 95.250.13.96

    Caos in Ucraina, il Principito Sosa ed il Papu Gomez scappano e chiedono ‘asilo’ all’Atletico Madrid ed in Argentina
    Un altro calciatore argentino del Metalist, Gomez, ex Catania, è volato a Buenos Aires e cerca un ingaggio presso una delle squadre della capitale.

    Josè Ernesto Sosa, ex calciatore del Napoli, è tra i calciatori fuggiti dall’Ucraina per timore della guerra. Sosa è tornato al Metalist di Kharkiv dopo i sei mesi in prestito all’Atletico Madrid, ed è proprio a Madrid dove si trova in questi giorni, in attesa di convincere l’Atletico a tesserarlo nuovamente. Il campionato ucraino dovrebbe partire venerdì 25, al momento la federazione ha respinto un’ipotesi di rinvio. Un altro calciatore argentino del Metalist, Gomez, ex Catania, è volato a Buenos Aires e cerca un ingaggio presso una delle squadre della capitale. Si legge su Il Mattino.

  33. Ip Address: 95.250.13.96

    Tim Cup sabato 16 agosto 2014

    Mancano: Frison (perche’?) e Castro!

    Verso Catania-Sudtirol: 22 rossazzurri a disposizione di mister Pellegrino

    Questi gli atleti a disposizione di mister Pellegrino:

    Portieri – Ficara, Terracciano.

    Difensori – Capuano, De Matteis, Gyomber, Monzon, Parisi, Peruzzi, Ramos, Spolli.

    Centrocampisti – Almiron, Calello, Chrapek, Garufi, Lodi, Martinho, Rinaudo.

    Attaccanti – Barisic, Calaiò, Di Grazia, Marcelinho, Rosina.

    Notte a tutti!

  34. Ip Address: 95.250.13.96

    Papu Gomez, voglia di Italia: vacanze a Catania, la situazione sul futuro

    16/08/2014 – 21:02
    di Gianluca Di Marzio
    papu gomez
    Voglia di Italia, e di Serie A. Il Papu Gomez torna a Catania, ma per il momento solo in vacanza. L’attaccante argentino ha chiesto alla sua ex di società il permesso di allenarsi. Risposta negativa. Il Catania non vuole illudere i suoi tifosi, i margini per un suo ritorno non ci sono anche per un discorso legato al passaporto da extracomunitario. Il Papu, che guadagna 1,7 milioni all’anno, sarebbe anche disposto a ridursi l’ingaggio pur di tornare in Serie A. Il Chievo ci ha provato, la Fiorentina invece con l’acquisto di Marin lo ha escluso dalla lista degli obiettivi. Gomez torna in Italia. Per ora in vacanza, in futuro chissà.

  35. Ip Address: 91.252.196.218

    Oltre frison e castro Ma Leto?? Come mai non convocato

  36. Ip Address: 95.250.142.102

    Mexxican, proprio in conferenza stampa, Mister Pellegrino ha spiegato che Leto sta facendo dei rossi progressi e spera che sarà disponibile per l’inizio del campionato. Giorgio, dalla tua lista escluderei Peruzzi, in quanto fa parte di quella lista di quei giocatori che non scenderanno in campo contro i sud tirolesi, così come spolli. Da quello che ho capito, la squadra scenderà in campo con Terracciano, Monzon, Capuano (gyomberg), Parisi (de Matteis), Almiron, Rinaudo, Charapek (Lodi), martinho, calaio, Rosina. Vedremo ! Buona giornata.

  37. Ip Address: 79.37.238.227

    Buongiorno e buona domenica a tutti!

    Ciao Giorgio, Catanese a Napoli e Mexxican!

    Torniamo alla partita di stasera: “”mi piacerebbe poterla vedere……..comu facemu?”””

  38. Ip Address: 79.37.238.227

    Ho letto che dovrebbero trasmetterla in streaming sul sito ufficiale…….speriamo sia vero!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  39. Ip Address: 79.8.119.244

    Buongiorno raga’!
    Ciao Mexxican, Catanese a Napoli e Mongibello! 😉

    Stamattina giornata di sole con poche nuvole e la temperatura e’ fresca.

    Catanese a Napoli, anche io ho letto che Peruzzi si stava riprendendo ma se Pellegrino lo convoca qualche minuti glielo fa’ fare cosi come con Spolli.

    Mexxican, Leto spero che si riprenda presto.

    Mongibello, nel pomeriggio indaghero’ per sapere dove trasmetteranno la partita del Catania.

    Adesso ho il fiato sopra al collo del nipotino “rompino” che mi e’ venuto a trovare e vuole stare sul PC! :mrgreen:

    Buona domenica a tutti!

  40. Ip Address: 79.8.119.244

    Salve raga’!

    Gomez: risposta social sul ritorno a Catania

    By Daniele Di Frangia on 17/08/2014
    image
    Il papu Gomez ed il Catania, ancora loro. Una storia chiusa ma non definitivamente. Nella serata di ieri infatti il giornalista Gianluca Di Marzio informava di un permesso dell’argentino sulla possibilità di allenarsi con i rossazzurri in attesa di trovare sistemazione. Permesso negato dal club per non illudere i propri tifosi su un trasferimento impossibile (ingaggio e status da extracomunitario).

    Dopo qualche ora però lo stesso Gomez rispondeva così sul suo profilo Instagram:

    “Voglio dire che questa affermazione e’ una grande bugia. Non ho mai chiesto di allenarmi con il Catania perché non sarebbe corretto. Sono a Buenos Aires e mi sto allenando da solo. Sperando che si possa trovare una soluzione con il Metalist. Magari mi potessi allenare con il Catania. Saluti al popolo catanese”

  41. Ip Address: 91.252.117.195

    Buongiorno e buona domenica a tutti a quando pare c’è molta attesa per l’esordio di stasera del nostro CATANIA ( vedi abbonati) . Spero di vederla anch’io ,e se qualcuno a delle informazioni più precise in merito dico grazie

  42. Ip Address: 91.252.117.195

    Gomez , CATANIA ti aspetta Bentornato???? Sognare non costa nulla

  43. Ip Address: 79.8.119.244

    Ri-ciao Mexxican! 😉

    Purtroppo Gomez non puo’ tornare al Catania perche’ extracomunitario salve il mancato pagamento del Metalist.

    Doveva venire stamattina Sauro, mi sa che si e’ perso sulle Alpi svizzere! 😯

    Appena sapro’ della partita in streaming del Catania ve lo comunico! 😉

  44. Ip Address: 37.227.113.35

    Ciao Giorgio 47 Magari li reallizzeremo tutti e tre

  45. Ip Address: 95.250.142.102

    Giorgio, Sauro dovrebbe arrivare alle 15.00. Forse sarà in tribuna (speriamo). Da ultime notizie, diretta scritta su itasportpress dalle 20.00 della partita di stasera. Ciao a tutti.

  46. Ip Address: 87.15.90.147

    Buongiorno a tutti…..
    Finalmente abbiamo un centrale come dio comanda 😉 😉

    CATANIA, è sbarcato Sauro (foto)
    17.08.2014 16:33 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Come anticipato ieri dalla redazione di Itasportpress.it, Gaston Sauro sarebbe atterrato a Catania subito dopo le 15. Il suo aereo ha portato qualche minuto di ritardo e il difensore del Basilea solo alle 15.43 ha potuto entrare nell’aeroporto catanese (come si evince nella foto del collega Antonio Costa). Ritardo che non ci sarà a Torre del Grifo dove la firma dell’ex Boca è attesa in serata. Il Catania ha l’accordo con il club svizzero e con il giocatore che arriva in maglia rossazzurra con la formula del prestito con diritto di riscatto.

  47. Ip Address: 79.8.119.244

    Salve raga’!
    Ciao joe e ri-ciao Mexxican e Catanese a Napoli!

    Dopo aver attraversato le Alpi svizzere e italiane Sauro e’ qui!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 😆

    La partita del Catania la danno in streaming in diversi siti ma io non mi fido perche’ ci buttano qualche software che ci modifica il sistema operativo quindi attenzione! 😉

    Dal sito ufficiale del Catania non ho notizie se la trasmettono loro.

    Buon pomeriggio a tutti!

  48. Ip Address: 91.253.201.171

    Speriamo di vederla , dopo un’estate di commenti e attese ,

  49. Ip Address: 79.8.119.244

    Dal sito ufficiale del Calcio Catania :

    Tim Cup domenica 17 agosto 2014

    Catania-Sudtirol: alle 20.30, telecronaca diretta su calciocatania.it

    Calciocatania.it riserva un’altra preziosa esclusiva ai tifosi rossazzurri: domenica 17 agosto, alle 20.30, in diretta sul nostro sito la telecronaca di Catania-Sudtirol, realizzata da Angelo Scaltriti. #ripartiAmo insieme, al “Massimino” e da tutto il mondo, grazie alla diffusione delle immagini e del commento sul web e sul nostro canale livestream, in occasione dell’esordio stagionale del Catania in una competizione ufficiale. Link per la telecronaca diretta anche sui profili ufficiali Facebook e Twitter.

  50. Ip Address: 79.8.119.244

    Formazione ufficiale.

    CATANIA (4-3-3): 22 Terracciano; 27 De Matteis, 23 Gyomber, 24 Capuano, 18 Monzon; 4 Almiron, 21 Rinaudo, 20 Chrapek; 17 Rosina, 9 Calaiò, 6 Martinho. A disposizione: 12 Ficara, 28 Ramos, 13 Garufi, 10 Lodi, 7 Marcelinho, 16 Calello, 14 Barisic, 25 Di Grazia. Allenatore: Maurizio Pellegrino

  51. Ip Address: 79.37.238.227

    Si vede bene!

  52. Ip Address: 5.87.102.116

    Appena finita vittoria del Catania per 1-0 un buon CATANIA

  53. Ip Address: 79.37.238.227

    Superato il turno….. mi ha impressionato Rosina con le sue accelerazioni….poi bene Rinaudo, anche se a volte impreciso, Gyomber, qualche leggerezza e Monzon. Terracciano sicuro. Una partita sufficiente, anche per via della preparazione che non è ancora ultimata.

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  54. Ip Address: 151.74.222.235

    Onestamente mi aspettavo qualcosa in più, vediamo la prossima e poi avremo un quadro più completo. Mi auguro solo che non si cercano scuse del tipo: preparazione incompleta, giocatori infortunati ecc. Era il sudtirol… e che diamine!

  55. Ip Address: 95.250.142.102

    Al termine della partita e tirato un sospiro di sollievo per quel l’ultima azione dei sud tirolesi che ci poteva portare ai supplementari, e’ doveroso spendere qualche parola sul l’incontro. Le note positive sono Rosina, un maestoso Terracciano ed un Martinho in palla sulla sx, Cosa non ripetuta a dx, dove il giovane de matte is era preoccupato solo a difendere. Sufficienti le prove di Almiron capuano, e bene Rinaudo e Gyomberg, con Calaio bravo nelle due fasi. Cosa e’ ancora mancato? È’ una mia impressione, ma i tiri in porta sono ancora insufficienti. Stranamente, forse hanno tirato più gli avversari che noi. Forse la causa sta nella conoscenza ancora approssimativa o ai carichi di lavoro. Abbiamo avuto anche la possibilità di segnare sui calci piazzati ma di Lodi nessuna traccia. Pensare che due di esse si tiravano dalla sua mattonella. Altra cosa che non mi è piaciuto E’ il gioco espresso. Ho visto superiorità nei singoli, ma azioni e schemi tattici in fase di rodaggio. Concludendo, il turno e’ stato superato, ma adesso vedremo la forza di questo Catania contro il Cagliari. Buonanotte e sogni rossazzurri a tutti

  56. Ip Address: 79.8.119.244

    Buonasera raga’!

    Ciao Mongibello, C-18 ri-ciao Mexxican! 😉

    Diciamo che mi aspettavo di piu’ dal Catania.
    Ho visto alcune azioni bellissime con Rosina.
    Ci sono state anche bei tiri nello specchio della porta avversaria ma sempre sparacchiati.
    Il Sudtirol ha giocato bene anche se mi sembravano lenti ma hanno prodotto tre azioni pericolosissimi.
    Grazie a Terracciano e ad un’attaccante avversario che all’ultimo minuto se mangiato un gol e non ha segnato per il pareggio della propria squadra.

    Come ho sempre scritto Calaio’ e’ sempre pericoloso ma segna poco, mi piacerebbe un attaccante che mi fa alzare dalla sedia! 😀

    Notte a tutti!

  57. Ip Address: 79.8.119.244

    Notte anche a te Catanese da Napoli! 😉

  58. Ip Address: 5.87.102.116

    Notte a tutti

  59. Ip Address: 95.250.142.102

    Buon giorno Ragazzi, e ciao Giorgio, vedo che con altre parole hai espresso i miei stessi giudizi sulla partita di ieri. Purtroppo ho visto gli ultimi 3 arrivati a centrocampo ( cetparek, Marcelinho e Caiello) un po’ timidi. Inoltre, la fascia sx senza Peruzzi e’ ferma e soffriamo la stitichezza sotto porta di questi ultimi tempi. Il buon Calaio’, nostro unico terminale offensivo (come lo era Bergessio lo scorso anno) si sfianca nelle due fasi. Non disponendo di un’altra punta di Ruolo per me dovrebbe stare avanti maggiormente. Forse occorrerebbe prendere ancora un centravanti di ruolo, uno, come dicitu, che ci dovrebbe far saltare dalla sedia. Io ieri avrei cambiato martinho non con un centrocampista come Caiello, ma con Barsic per vedere se avremmo avuto più brillantezza in attacco o con Lodi per rivedere le sue geometrie a centrocampo e perché no, una punizione delle sue che ci ha fatto tanto “saltare dalla sedia” in precedenza. Comunque, tirando le somme, il Bologna, carpi, Livorno, Trapani, Frosinone e Crotone sono state eliminate da squadre di categoria inferiore, mentre Pescara e Latina sono riuscite solo dopo i tempi supplementari a passare. Adesso godiamo ci il superamento del turno e occorre prepararci per la partita di domenica per fare risultato pieno per poi affrontare il Palermo in un altro mitico derby. Forza Catania sempre e comunque.

  60. Ip Address: 79.36.41.12

    buongiorno a tutti amici rossazzurri sono contento per il turno che si e passato a parte qualche lacuna che si puo evitare gia evidenziata da giorgio
    C’era il rischio che ne venisse fuori una gara da infradito e ombrelloni. Sarà stato per l’avversario poco “marinaro” o per una leggera brezza, ma la gara è stata tutt’altro che “partitella”. Almeno per il risultato in bilico fino all’ultimo, come dimostra il pareggio divorato da Marras a pochi minuti dal termine. Tra i rossoazzurri ci sono al debutto ben 4 elementi: Chrapek, De Matteis, Calaiò e Rosina, più due rientranti, Terracciano e Martinho. Si parte con un 4-3-3 che somiglia più ad un 4-3-2-1, con Calaiò boa avanzata. Il Sudtirol, invece, schiera un 4-3-3 stabile con la minaccia principale rappresentata da Fischnaller.

    Primo Tempo
    Nei primi 15 minuti di gara succede poco. Qualcuno già rimpiange le vacanze ferragostane, qualcun altro è ancora abbacchiato dal sole estivo. Poi arrivano i fuochi della festa estiva di Sant’Agata, ed è quasi un segno. Ma siccome non vogliamo essere blasfemi, diciamo che la “sveglia” la da Martinho, che al 22esimo insacca una bella azione in combinazione con Rosina. E’ 1 a 0. E il risultato viene salvato poco dopo da Terracciano che da pochi passi salva su Fischnaller. Poi torna il Catania in avanti e ci pensa Rosina, con una sua non specialità: il colpo di testa. Il risultato non è ottimo ma buono. Il primo tempo si conclude con un bel rasoterra di Monzon, uno in cerca di riscatto.

    Secondo tempo
    Si parte con le medesime formazioni, e più vento in campo. Il “vento” della partita però non cambia: Catania con timidi attacchi, SudTirol che prova qualche contropiede. La prima vera emozione la provoca Chrapek, ma il polacco deve ancora migliorare la sua mira. Poi si rende pericoloso il tirolese Campo, con un bel calcio di punizione deviato in angolo da Terracciano. Il Catania, come si dice dalle nostre parti, “si prende d’invidia” e ci prova anch’esso su calcio di punizione, con un pericoloso Calaiò. Poi è solo tempo di debutti: Calello prima, Marcelinho poi. Alla fine c’è un brivido per il Catania, con il tirolese Marras che si divora il pari da pochi passi. Alla fine il pubblico applaude, ma qualcuno, forse, rimpiange ancora le vacanze.solo catania tutto il resto e noia 😉 😉

  61. Ip Address: 95.250.13.194

    Buongiorno raga’!

    Stamattina giornata di sole e in questo momento la temperatura e’ fresca.

    Ciao angelo, Catanese a Napoli e Mexxican che verra’ dopo! 😉

    Come si evince da te Catanese a Napoli e angelo abbiamo evidenziato “qualche problemino” del Nostro Catania.

    Bologna e Livorno subito fuori mentre noi andiamo avanti.

    Anche Mister Pellegrino evidenzia che una alternativa a Calaio’ non c’e, Barisic e Cani saranno pure bravini ma non sono loro il suo sostituto.

    La formazione che a battuto il Sudtirol:

    Pietro Terracciano

    Michele De Matteis
    Norbert Gyomber
    Ciro Capuano
    Luciano Monzon

    Michal Chrapek
    Fabian Rinaudo
    Sergio Almiron

    Alessandro Rosina
    Emanuele Calaiò
    Raphael Martinho

    Riserve:

    Adrian Calello
    Marcelinho

    I titolari fuori:

    Portiere: Frison (va via?)
    Difensori: Spolli, Rolin, Peruzzi e in piu’ Sauro.
    Centrocampisti: Lodi (va via?), Castro.
    Attaccanti: Leto.

    Buona giornata a tutti!

  62. Ip Address: 195.31.204.114

    Buongiorno a tutti

  63. Ip Address: 79.36.41.12

    CATANIA – Secondo quanto riporta quest’oggi l’edizione del Corriere dello Sport, la gara Cagliari-Catania, valida per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia, potrebbe subire uno slittamento di data ed orario. Dall’attuale collocazione, giorno 24 Agosto, la partita potrebbe esser anticipata in serale a giorno 23 Agosto, Sabato. Quella che resta un’indiscrezione, attende l’ufficialità del comunicato della Lega Serie A per esser confermata o meno.

  64. Ip Address: 95.250.13.194

    Salve raga’!

    lunedì 18 agosto 2014 Coppa Italia, il programma del terzo turno.

    ROMA – La Lega Calcio ha comunicato date e orari del terzo turno di Coppa Italia.

    CAGLIARI – CATANIA SABATO 23/08 ORE 21.00

    (* AI SENSI DELL’ART. 3.4 DEL REGOLAMENTO DELLA COMPETIZIONE)

  65. Ip Address: 109.115.164.242

    Da quanto riferito da itasportpress, dalle 18.00 di stasera, Sauro e’ un giocatore rossazzurro. Benvenuto tra di noi con la speranza che a fine stagione gli avversari lo possano chiamare “tiranno…sauro” . Fai tremare gli attaccanti, mi raccomando! Sul fronte Lodi, ormai, ahimè, e’ solo questione di tempo. Secondo me, in questa cessione, più di Cosentino, c’è lo zampino ( o lo zampone) di Pellegrino. Punto di riferimento imprescindibile ed intoccabile per i precedenti allenatori, con Pellegrino non vi è stato quel feeling, più portato ad avere centrocampisti veloci e di rottura. Spero che Il tempo dia ragione al mister; non vorrei mordermi le dita quando, da quelle mattonelle avremo delle punizioni a favore e lo specialista lo abbiamo lasciato al Parma. Poi, vedremo anche l’affare che, secondo me, non può chiamarsi tale se inferiore ai 5 milioni. È poi, Caiello, marcelinho e cepalek daranno un affidamento immediato non conoscendo affatto la serie B? Altro dubbio che mi rode dentro. Mi auguro, quindi, che gli addetti ai lavori, in primis cosentino e pellegrino, sappiano il fatto loro. La stagione incombe. Non meritiamo di soffrire ancora. Saluti a tutti

  66. Ip Address: 95.250.13.194

    Buonasera raga’!

    Ri-ciao Catanese a Napoli! 😉

    Mi trovi d’accordo con te visto le punizioni che tiravano contro il Sudtirol i vari Rosina e altri a “palombella” cioe’ non forti e mirati come Lodi.
    Il Catania potrebbe giocare con Lodi centrale, Rinaudo e Almiron ai lati a rompere il paniere agli avversari, invece Mister Pellegrino li vuole aggressivi e veloci mentre Lodi e’ un po’ lentino.
    Tutto qui il problema “Lodi”!

    Notte a tutti!

  67. Ip Address: 95.250.13.194

    18-08-2014

    ORE 19.12

    Attraverso la stampa uruguaiana Jorge ‘Malaka’ Martinez, grande ex attaccante del Catania recentemente ingaggiato dallo Juventud Las Piedras, parla del calvario vissuto in questi anni. Ecco quanto evidenziato e tradotto da TuttoCalcioCatania:

    “Il Novara è stata la mia ultima squadra italiana. Ho dovuto fare i conti con diversi problemi fisici. Mi sono curato a Torino, Firenze, Novara, in Germania ma nessuno riusciva a capire il motivo dei miei dolori. Grazie al fisioterapista Federico Antunez ho avuto la possibilità di allenarmi per una settimana allo Juventud e mi sono sentito molto bene. L’ho invitato a seguirmi in Italia, personalmente ho lavorato senza problemi dopo le tante problematiche di natura fisica incontrate. Ricordo che quando indossavo la maglia del Catania ho segnato praticamente a tutte le big di Serie A, penso a Roma, Inter e Juventus in particolare. Poi mi sono trasferito alla Juve, dove ho immediatamente riportato un infortunio al legamento. Una volta ristabilitomi, l’allora tecnico bianconero Delneri mi fece giocare a San Siro contro il Milan, prima d’incappare in un nuovo infortunio al collo del piede. Poi quattro mesi di stop forzato e altri infortuni a catena. Al Cesena mi è costato caro un problema all’anca ed ero veramente distrutto, poi l’esperienza orribile in Romania. Qui mi davano steroidi ogni giorno ma non bastavano per guarire. Successivamente altri problemi, ho anche contratto un virus al fegato che mi ha tenuto a letto per un mese, volevo uccidermi. C’era la possibilità di continuare a giocare in Italia ma, alla fine, ho espresso chiaramente la mia preferenza per lo Juventud Las Pietras. Obiettivo riappropriarmi della mia vita da calciatore”.

  68. Ip Address: 151.74.192.9

    Non capisco come mai quest’anno, qualsiasi cosa faccia la dirigenza è ben vista dal pubblico catanese, nessuno critica il mister per le scelte adoperate: il fatto che non prende in considerazione Lodi è una cosa inspiegabile a meno che ci sono direttive superiori. Fino ad ora, a parte Rinaudo, abbiamo in rosa un manipolo di ragazzi che devono dimostrare di essere così forti così come si dice. In attacco abbiamo fatto un enorme passo indietro, senza bergessio e barrientos, sostituiti da acquisti in saldo pubblicizzati all’inverosimile. Ora abbiamo Sauro; chi è costui? come mai il suo valore di mercato è di soli 750.000 euro, quando noi abbiamo centrali il cui valore è di gran lunga superiore e non ci esaltiamo più di tanto, faccia vedere quello che sa fare e poi ne riparliamo. Io ho visto la partita, mi aspettavo una grandinata di gol contro una squadra di categoria inferiore dopo gli elogi delle ultime settimane a tecnico e giocatori, invece le uniche annotazioni positive vengono da Terracciano, quando invece doveva essere l’unico a non toccare palla. Si stanno esaltando anche le doti di Capuano, che fino a poco tempo fa il solo nome faceva inorridire anche i visitatori di questo sito. Vorrei tanto sbagliarmi, ma visti i trascorsi recenti sono diventato come san Tommaso.

  69. Ip Address: 79.35.157.187

    Buongiorno raga’!

    Stamattina giornata di sole con la temperatura fresca!

    Ciao C-18! 😉

    Lodi con le sue punizioni e i suoi rigori ci ha fatto saltare diverse volte sulla sedia, purtroppo sono scelte societarie e dell’allenatore.

    Nelle ultime partite del campionato di Serie A vinte senza Lodi o quasi porta a questa scelta strategica di Pellegrino.

    Buona giornata a tutti!

  70. Ip Address: 195.31.204.114

    Buongiorno a tutto

  71. Ip Address: 195.31.204.114

    A tutti, scusate

  72. Ip Address: 79.35.157.187

    Ciao Mexxican! 😉

  73. Ip Address: 62.2.176.13

    C-18

    Sante parole. Io la penso come te!!

    Saluti a tutti

  74. Ip Address: 79.10.36.136

    buonpomeriggio a tutti Si apre con un Catania-Sud Tirol.
    Ad Agosto.
    A Catania.
    Ora immedesimiamoci un attimo in questi simpatici personaggi del profondo Nord; prima di vederli all’opera, in tanti li avranno immaginati come gli gnomi di una vecchia pubblicità dei Loacker che si preparano ad una lunga traversata. E partono saltellando, in coro:
    “Veniamo giù dai monti dai boschi prati in fiore, portiamo con amore, la nostra qualità.”

    Il capobanda Tirolese é il centravanti Fischnaller, un tipino con più consonanti che gol realizzati; e sempre come in quella pubblicità eccolo informarsi col compagno Hannes Fink riguardo le provviste per il viaggio:
    “Hai portato gli ingredienti naturali?”
    La risposta in cantilena non si fa attendere:
    “Vaniglia e cioccolato,
    Son puri e naturali,
    Le cialde son croccanti,
    E fresche piu che mai.”

    Arrivati a Catania tra mille peripezie, vengono accolti da temperature che sfiorano i 40 gradi.
    Tale terzino di nome Hannes Kiem si interroga: “Oilalà ragazzi che caldo che fa, siam mica arrivati sul sole?”
    Coi compagni in coro che rispondono:
    “Cos’è il sole?”
    Sbigottimento generale.

    E tra un wafer e l’altro è poi la volta della passeggiata prepartita.
    Da una parte, sguardo verso l’Etna:
    “Oibò ragazzi che bello ma è come giocare a casa!”
    Dall’altra, sguardo verso il mare:
    “O mamma mia ragazzi si è sciolto un ghiacciaio, guardate quanta acqua!.”
    E dal serrafila dimenticato, parte la domandona:
    “Ma perché anziché mettersi in salvo ci si tuffano?”.
    Risbigottimento generale.

    Poi arriva la partita.
    Terracciano respinge gli attacchi di quadratini Dark Chocolate e anche di quelli a Nocciola. I tirolesi passano alla pioggia di mele Marlene, ma Zio Gyomber e Nonno Capuano sono bravi a respingerle di testa e farne marmellata per il piccolo De Matteis.

    Ad un tratto, però, ci pensa il brasileiro. Sei mojitos e va come il vento, sfugge all’alcool test, insacca la rete, scappa e non paga il conto bar. Ci penserà il buon Pellegrino a saldare il tutto, canticchiando sorridente uno strano motivetto origliato dallo spogliatoio del Sud Tirol, storpiato con parole proprie:

    “Che bella novità,
    Martinho che bontà!”.
    😆 😆 😆

  75. Ip Address: 91.253.117.104

    Secondo Gianluca Di Marzio l’ex rossazzurro Mirco Antenucci sarebbe ad un passo dal Leeds United. L’attaccante, che oggi veste la maglia della Ternana, dovrebbe firmare nelle prossime ore un triennale con il club di Massimo Cellino.

    Alla società umbra andranno circa 550mila euro, mentre il Catania dovrebbe incassarne circa 200mila, prima del riscatto che verrà esercitato tra dodici mesi. Seppur indirettamente, dunque, il club etneo piazza l’ennesimo colpo in uscita della stagione.

  76. Ip Address: 79.37.238.227

    Buongiorno a tutti.

    C-18, condivido le tue perplessità!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  77. Ip Address: 79.35.157.187

    Ciao Mongibello! 😉

    Notte a tutti!

  78. Ip Address: 109.115.164.242

    Ragazzi, proprio un plebiscito i vostri post sul l’attuale valore della nostra rosa. Come lo scorso anno ( e veramente avevamo una rosa competitiva) , ci siamo ri empiti la pancia con i gol nelle amichevoli estive. Solo l’ultima, quella contro il Cagliari (si ripete la coincidenza il 23) ci fece tornare con i piedi per terra e si decise di prendere Guarin e Biraghi, avendo perso 2-1. Rispetto allo scorso anno, non ci saranno Alvarez, i due sopracitati, Barrientos, Bergessio, Izco, Plasil, lopez, andujcar (non fa testo), in entrata di certezze Calaio e Rosina e Martinho e belle speranze cetparek, Caiello, Sauro e Marcelinho. La cosa che mi fa arrabbiare e’ che pur con le bisacce piene di quattrini, ultimi i 200 mila euro per la cessione di Antenucci, paghi di più di 10.000 abbonati, la nostra dirigenza, vorrebbe in un colpo solo privarsi di Lodi e di Rolin. Che presunzione! Ormai si da per scontato, da parte loro, che abbiamo gia vinto il campionato, dimenticando di come esso sia lungo ed estenuante e di come si sono attrezzate altre concorrenti quali il Bari, il latina, il Modena ed altre che lo scorso anno hanno lottato sino all’ultimo, non hanno cambiato molto, anzi hanno pure fatto significativi innesti come Avellino, carpi e trapani. Almeno un invito,: prima di svendere Lodi per due ragazzetti e qualche s picciolo e Rolin perché non penso che avranno un ritorno di 4 milioni (quanto pagato) da lotito, perché non aspettare la partita di sabato che forse ci farà tornare con i piedi per terra, malgrado i grossi problemi del Cagliari che ha svenduto un certo pinilla per 2 milioni!?Cari c-18, Giorgio 47,Mongibello e Jmajama, ma solo noi vediamo i problemi di questo Catania che non riesce a tirare in porta neppure contro una squadra di categoria inferiore, privo di gioco con le solo individualità che si lanciano in avanti lasciando spesso la retroguardia in affanno? Mah, vediamo come va a finire.

  79. Ip Address: 109.115.164.242

    Scusate volevo dire Guarente

  80. Ip Address: 151.54.48.155

    Condivido quanto scritto da C18, non l’ho scritto prima per evitare di essere il solito criticone.
    Lodi é un valore aggiunto in B non un peso, che diamine; Lodi garantisce un certo numero di gol e delle geometrie che in atto, in squadra, non c’è nessuno che sa darle.
    A mio parere non è doppione di Rinaudo, sono diversi sia per ruolo sia per sensibilità tecnica, il primo e un distruttore di gioco avversario non un costruttore, ma questo è un mio personale parere.

    Inoltre, la squadra mi pare che tiri poco , non ha un centravanti di ruolo, un ariete di area, non ha un ricambio per Calaió che da solo non può reggere un campionato di B.
    Bisogna colmare ora questa lacuna.

    Poi, memore di esperienza recenti, della vicenda Pitu del31 agosto dello scorso anno, prima di tirare le somme sul mercato, aspettiamo le malaugurate, possibili, svendite di ultima ora…..già si parla di Rolin e Lodi e qualche altro.

    Come dissi a fine campionato scorso, appoggiarsi su Capuano, lentissimo lo scorso anno, potrebbe essere rischioso visto i peperini che giocano in serie B.

    Insomma non è tutto oro ciò che adesso a pare luccicare…..
    Occhi aperti quindi.

  81. Ip Address: 80.180.151.46

    Buongiorno raga’!

    Stamattina giornata nuvolosa ma calda.

    Ciao Perplesso! 😉

    D’accordo con te!

    I mal di pancia dell’agente di Rolin e sul Web ho letto anche quello di Castro.
    In aggiunta sembra che il mal di pancia c’e’ l’abbia anche Frison.

    Vi ricordo, Terracciano e’ stato ad Avellino e nella prima parte del suo campionato era titolare.
    Poi per un infortunio fu sostituito da Seculin che gioco’ fino alla fine titolare,
    Insomma ci vuole un altro buon portiere.

    Aspettiamo ancora con santa pazienza eventuali uscite ed entrate ma mi preme dirvi che ci manca un attaccante.

    Qualcuno pensa ad Antenucci che andra’ al Leeds, ma lui si che aveva il mal di pancia a restare a Catania.

    Nel proposito di Sauro che ancora non c’e’ il comunicato del Catania e quindi “scomparso” momentaneamente, ho letto questa ricetta sul Web:

    Suri con l’agliata alla catanese (sauri cu’ l’agghiata)

    Ma ve lo siete mangiato voi catanesi a Sauro?

    Buona giornata a tutti!

  82. Ip Address: 2.156.106.35

    Buongiorno a tutti per quando riguarda i mal di pancia la porta e sempre aperta!!!!!

  83. Ip Address: 93.46.39.238

    Ragazzi siete i soliti gufi a mio avviso la squadra é di livello.
    io farei solo due operazioni fuori solo Lodi dentro Pavoletti.

  84. Ip Address: 151.74.148.245

    Non si tratta di gufare, bisogna guardare la realtà, la dirigenza sta lavorando bene, adesso bisogna puntellare le ultime cosette, ma non vendere ulteriormente.
    Lodi, Rolin e Castro non possono essere ceduti in nome di uno sfoltimento della rosa.
    E gente che in A giocherebbe titolare, ricordiamocelo.
    Una punta di collaudata verve da gol per la B, alla Antenucci per intenderci, e allora si che potremmo partire in pole position.
    Ma non vendere ancora……questo e il mio parere.
    Nessuno gufa, bisogna attendere la mezzanotte del 31 agosto.

  85. Ip Address: 80.180.151.46

    Buonasera raga’!
    Ciao Mexxican, cataniaxsempre e ri-ciao Mexxican! 😉

    Caro catanixsempre, permettimi, non hai capito i nostri post, leggili bene.

    Come scrive Perplesso ed io sono d’accordo, qui nel sito nessuno gufa contro la Nostra squadra.

    Ci sono dei problemi nella testa dei giocatori chiamati i “mal di pancia” e nessuno di noi vuole che se ne vadano.

    Notte a tutti!

  86. Ip Address: 91.253.248.64

    Per i mal di pancia , oggi scrivevo che la porta e aperta . Scrivevo questo perché non dobbiamo ripetere gli errori dello scorso anno , che ci è costato la retrocessione ricordiamecelo!!!!!!!!!

  87. Ip Address: 87.17.38.21

    BUONASERA A TUTTI AMICI ROSSAZZURRI CATANIA – In attesa degli ultimi acquisti, delle ultime ufficializzazioni, della presentazione delle nuove maglie, inganniamo il tempo facendo il punto sulle nuove regole che riguarderanno i numeri di maglia e le assegnazioni – per adesso da intendersi provvisorie – di questi ultimi ai giocatori attualmente in rossazzurro.SOLO CATANIA TUTTO IL RESTO E NOIA 😉 😉

    Nuove regole
    La serie B sarà un ritorno al passato. Sotto tanti punti di vista. Nel passato, ad esempio, i numeri delle maglie avevano un senso calcistico più che scaramantico. Il 7, era il giocatore più estroso, il 10 il campioncino, il 9 è sempre stato sulle spalle del bomber. Il numero 5 apparteneva al combattente ed il numero 12 indubitabilmente al secondo portiere. La serie B recupera, seppur parzialmente, questi canoni. I numeri di maglia non possono superare il numero di giocatori in rosa. Scansato dunque il rischio di magliette numero 66, 99 e roba varia. Inoltre, numerazione bloccata per i portieri: 1, 12 e 22. Andujar insomma, non avrebbe più potuto indossare il 21, né Marchese (ai bei tempi) il 12.

    Eredità
    Possiamo così spiegare l’attualità. Terracciano, ex numero 29 nel 2013/14, prende la numero 22 lasciata da Pablo Alvarez. A Chrapek, il giovane polacco – primo annuncio del calciomercato – la delicata 20 che non portò bene a Federico Freire, centrocampista da una sola presenza e seguente rescissione. Per Barisic c’è la 36 (che verrà presto commutata, possibile la 14). Restando in tema Brasile, da promessa in promessa, la numero 7 passa dalle spalle di Fedato a quelle di Marcelinho. Gyomber indosserà la 23, quella ancora piegata di Kingsley Boateng.

    L’eredità più grande la raccoglie Emanuele Calaiò, la numero 9 che fu di Bergessio adesso ha un nuovo proprietario. Maglia pesante anche per Martinho, la 6 – tra l’altro il numero preferito – è appartenuta per anni a Legrottaglie. Nei suoi trascorsi in rossazzurro, il brasiliano usò la 20. Rinaudo raccoglie la 21 che scelse e tenne per tutta la sua esperienza in rossazzurro Mariano Andujar. Alessandro Rosina prende la 25 che fu, tra gli altri, di Jorge Martinez. Ma nella prima uscita stagionale, in Coppa Italia, ha utilizzato la 17 che fu di Gomez. Giusto per rimanere in tema di eredità importanti. Per l’ultimo arrivato, Calello, c’è la numero 26 che ricorda ancora prodezze e ‘tradimento’ di Caserta (in Coppa Italia ha utilizzato la 16).

    Capuano chiede ed ottiene da Gyomber la 24, lasciata la 33 che l’ha accompagnato per tantissimi anni. Numeri di maglia provvisori come per tutti gli altri compagni, ma oltremodo temporanei per Aveni (38), Barsic (36), Lovric (37), Ramos (40), Garufi (41).

    Elenco
    1 Frison
    2 Peruzzi
    3 Spolli
    4 Almiron
    5 Rolin
    6 Martinho
    7 Marcelinho
    8
    9 Calaiò
    10 Lodi
    11 Leto
    12 Ficara
    18 Monzon
    19 Castro
    20 Chrapek
    21 Rinaudo
    22 Terracciano
    23 Gyomber
    24 Capuano
    25 Rosina (o 17)
    26 Calello
    27 De Matteis
    36 Barisic (o la 14)
    37 Lovric
    38 Aveni
    40 Ramos (o la 28, che fu di Barrientos)
    41 Garufi (o la 13, lasciata da Izco)

  88. Ip Address: 109.115.164.242

    Caro cataniaxsempre, io AMO il Catania quanto te e magari forse (purtroppo per l’età’) da più tempo di te . Io cercavo di entrare allo stadio ai tempi di Rado, Strucchi e Limena ecc, e,abitando al viale Rapisardi, vicino via stazzone , mi recavo a piedi allo stadio, dentro la mia bella maglietta rossazzurra sperando che qualcuno che aveva il biglietto mi facesse entrare con lui, visto che non avevo i soldi. Il mio, come i post degli altri amici che condivido appieno, vuole essere uno sfogo alla insana voglia di privarsi di due elementi determinanti, di categoria superiore, esperti del campionato italiano. Mi auguro che arrivi Pavoletti, anche se ha dichiarato che preferisce la serie A e, comunque, vuol giocare titolare. Allora? Mettiamo Calaio in panchina? E i vari Castro, leto e Rosina? Scusami, che vuol dire Lodi per Pavoletti? Sono ruoli diversi. Secondo me, per il gioco che vuol fare pellegrino 4-3-3 per intenderci, aggressivo e alto, abbiamo bisogno sia di una difesa attenta e veloce che di un giocatore esperto che ti assicuri quelle triangolazioni e lanci lunghi e precisi in certi momenti della partita nonché la possibilità di risolvere gli incontri con il colpo su punizione. Mi potrai obiettare che abbiamo preso Sauro, ma l’ha i visto giocare? Sappiamo la condizione attuale di Spolli che, comunque, non brilla per velocità ? E Monzon? ha imparato a fare il terzino? Per questo dico che si potrebbe aspettare ancora, visto che, comunque, le bisacce le hanno ben riempite, non trovi? Tutto qui.

  89. Ip Address: 80.180.151.46

    Dal sito ufficiale del Calcio Catania!

    martedì 19 agosto 2014

    Sauro al Catania: “Voglio crescere con il Catania, riconquistando la Serie A”
    Sauro al Catania: “Voglio crescere con il Catania, riconquistando la Serie A”
    Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver acquisito dalla società FC Basel, a titolo temporaneo con opzione per il riscatto a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Gastón Sauro. Il difensore argentino con passaporto italiano, classe 1990, si è imposto all’attenzione generale dapprima in patria con il Boca Juniors, vincendo il Torneo Apertura nel 2011 e la Copa Argentina nel 2012, e successivamente con il Basilea, conquistando per due stagioni consecutive, le più recenti, il titolo nazionale svizzero. Con il club elvetico, Sauro ha accumulato preziose esperienze in Champions League ed in Europa League che hanno confermato qualità e prospettive individuali di ottimo livello. Gastón affida le prime sensazioni rossazzurre, in esclusiva, a calciocatania.it: “Ho scelto Catania perché tanti mi hanno parlato bene della città e della squadra, perché il calcio italiano mi è sempre piaciuto e perché, con tanti argentini in squadra, anche l’ambientamento sarà semplice – spiega con un gran sorriso dopo i primi allenamenti a Torre del Grifo Village – La Serie B? Non è un problema e non credo che sia un campionato meno competitivo di quello svizzero, quindi affronto la nuova e stimolante avventura con entusiasmo. La scelta di legarmi ai colori rossazzurri riguarda il mio presente ed il mio futuro: l’idea è quella di crescere con il Catania, riguadagnando insieme la Serie A. Mi avevano già parlato in termini molto lusinghieri di questo Centro Sportivo ed in effetti è davvero una meraviglia, c’è tutto quello che serve ad un calciatore. In questi primi giorni mi guida Monzon, già mio compagno ai tempi del Boca, ma sono stato accolto benissimo da tutti. La Sicilia è nel mio destino: la mia famiglia è originaria di Gangi. Non vedo l’ora di scendere in campo e dare il massimo”.

  90. Ip Address: 80.180.151.46

    Ciao angelo e Catanese a Napoli (giusto)! 😉

    Sauro e’ vivo! 😆

    Notte notte!

  91. Ip Address: 79.16.37.82

    Buongiorno raga’!

    Stamattina giornata grigia e afosa, “anto’ fa caldo”! 😎

    Buona giornata a tutti!

  92. Ip Address: 195.31.204.114

    Buongiorno a tutti , finalmente il sole anche da queste parti

  93. Ip Address: 195.31.204.114

    Francesco Lodi diventerà a breve un nuovo giocatore del Parma. Il club ducale ha trovato l’accordo con il Catania per la cessione del regista.

    Lodi si trasferirà al Parma con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 5 milioni. Manca ancora l’ufficialità, ma le due società hanno trovato l’intesa e presto verrà messo tutto nero su bianco.

    Si conclude così una delle telenovele di calciomercato dell’estate: il ritorno al Catania di Lodi è durato poco più di sei mesi, per ‘Ciccio’ è già tempo di una nuova avventura al Parma di Donadoni e Cassano.

  94. Ip Address: 195.31.204.114

    Non lo so !!!!!!! Forse in quel reparto eravamo in tanti

  95. Ip Address: 79.16.37.82

    Ciao Mexxican! 😉

    Lodi serviva per la nostra causa con punizioni e rigori al bacio ma se la societa’ ha scelto di cederlo noi non ci possiamo fare nulla! 😐

  96. Ip Address: 94.161.185.70

    Ciao Giorgio 47 personalmente dispiace tanto che Lodi sia andato via , c’è da dire che in B ci vuole gente che corre perché è un calcio più fisico e forse la tecnica non serve

  97. Ip Address: 109.115.164.242

    Come volevasi dimostrare, la dirigenza e l’allenatore, si sono finalmente liberati di Lodi. Prestito on obbligo di riscatto fissato a 5 milioni. Non voglio ripetermi: sarà il campo il giudice supremo. Serena notte a tutti, con la speranza che Gentiletti abbia chiuso la porta della Lazio a Rolin. Per la porta del Cagliari sondato Gillet. Vuoi vedere che sabato le dirigenze parleranno di Frison?

  98. Ip Address: 79.16.37.82

    Buonasera raga’!
    Ciao Mexxican e Catanese a Napoli! 😉

    Caro Catanese a Napoli, dopo aver ospitato figli e nipoti , non ho avuto modo di incontrarti al Vulcano Buono per “incombenze familiari”! 😐
    Domenica riparto per Modena! 😮
    Al mio ritorno, non so quando, ci vedremo li! 😉

    Caro Mexxican, anche a me dispiace per Lodi! 😕

    Notte a tutti!

  99. Ip Address: 79.16.37.82

    Avviso di servizio!

    angelo, Mongibello e Mexxican!

    Che facciamo ci andiamo?

    2a GIORNATA DI ANDATA

    Domenica 7 settembre 2014 ore 18.00 PRO VERCELLI – CATANIA

  100. Ip Address: 79.16.37.82

    Copia e incolla dal sito del Leeds.

    NEWS
    BELLUSCI SIGNING MADE PERMANENT
    Defender commits to club…

    PUBLISHED 21 AUGUST 2014 AT 03:00

    Bellusci
    0 6GIUSEPPE BELLUSCI
    United can now confirm that Giuseppe Bellusci has turned his loan move from Catania into a permanent one.

    The 24-year-old central defender is now contracted to the club until June 2018.

    The defender was an used substitute on Tuesday evening when Brighton were the visitors to Elland Road and he will be hoping for his first United appearance this weekend at Watford.

    United head coach David Hockaday said: “Giuseppe has come into the club and has made an instant impact with the rest of the squad.

    “He is a strong personality with leadership skills. As well as that he is great at organsing and brings added quality into our defence.

    “He is an experienced footballer and we are hopeful he can bring all his qualities to the squad.”

    Leeds scatenato: preso Antenucci, riscattato Bellusci
    di Enrico SalvaggioCalciomercato 21/08/2014 5:15

    Antenucci a titolo definitivo
    Il Leeds United targato Cellino continua ad attingere a piene mani dal Catania. Dopo aver preso l’attaccante franco-senegalese Doukara in prestito con diritto di riscatto, è notizia di ieri l’acquisto di Mirco Antenucci, bomber in forza alla Ternana di cui il Catania deteneva la metà del cartellino. Questo il comunicato diramato dal sito ufficiale della società inglese:

    Il Leeds United può ora confermare che Mirco Antenucci ha firmato per il club un contratto di due anni dalla Ternana, soggetta alla licenza internazionale. L’attaccante che è ormai arrivato dal club di Serie B è l’undicesimo acquisto estivo dello Unites. Il trentenne, che era il capitano della Ternana la scorsa stagione, ha twittato Mercoledì sera il suo orgoglio per la firma con il club e ha detto: “Orgoglioso di far parte di questo club, spero di dare un sacco di soddisfazioni.” La scorsa stagione l’attaccante ha segnato 19 gol per la Ternana in Serie B ed è stato quinto nella classifica marcatori generale del campionato.

    Bellusci riscattato a tempo di record
    Oggi ancora una notizia di mercato sull’asse Catania-Leeds: la società inglese ha infatti riscattato, pochissimi giorni dopo l’acquisizione in prestito, il cartellino di Giuseppe Bellusci. Un vero e proprio riscatto-lampo, probabilmente un record per tempestività, che è stato ufficializzato tramite un tweet del profilo ufficiale del Leeds:

    Possiamo confermare che il prestito di Giuseppe Bellusci è stato ora convertito in trasferimento permanente, con contratto firmato fino al giugno 2018.

  101. Ip Address: 109.115.164.242

    Morale? Quanto denaro e’ entrato a titolo definitivo nelle casse dell’asse Pulvirenti-cosentino dalla vendita di Bellusci? Giorgio, buon viaggio e a risentirci a l tuo rientro, tanto il vulcano buono sta sempre li e non si muove, a differenza dei giocatori del Catania.

  102. Ip Address: 109.115.164.242

    Comunque, il primo, cioè Doukara, già si scassau. Avanti c’è posto! Come si diceva una volta sulla linea 21 di AMT Catania.

  103. Ip Address: 80.180.150.13

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo grigio con foschia e la temperatura e’ afosa.

    Ciao Catanese a Napoli, oltre che se “scassato” Doukara anche Bergessio e’ in infermeria! 😯

    Buona giornata a tutti!

  104. Ip Address: 80.180.150.13

    Dal sito ufficiale del Calcio Catania.

    venerdì 22 agosto 2014

    Cagliari-Catania: telecronaca diretta su calciocatania.it, radiocronaca su Radio Cuore
    Calciocatania.it riserva un’altra preziosa esclusiva ai tifosi rossazzurri: sabato 23 agosto, alle 21.00, in diretta sul nostro sito la telecronaca di Cagliari-Catania, realizzata da Angelo Scaltriti. #ripartiAmo insieme, al “Sant’Elia” e da tutto il mondo, grazie alla diffusione delle immagini e del commento sul web e sul nostro canale livestream visibile anche sulla piattaforme digitale Roku tv, in occasione della gara valida per il terzo turno eliminatorio della Tim Cup 2014/15. La cronaca dell’incontro sarà trasmessa in diretta anche sulle frequenze per la Sicilia Orientale di Radio Cuore, emittente radiofonica ufficiale . Link per la visione e l’ascolto anche sui profili ufficiali Facebook e Twitter.

  105. Ip Address: 195.31.204.114

    Buongiorno a tutti qui piove a dirotto

  106. Ip Address: 151.74.163.145

    Allora vogliamo parlare del futuro sostituto di Calaiò? Babacar della Fiorentina impossibile,Pavoletti del Sassuolo e quasi fatta con il Genoa scambio Pavoletti al Genoa Kucka al Sassuolo,il Genoa lo presta al neopromosso Cesena,vuoi vedere che arriva Pellissier dal Chievo? sentivo che ha rotto con Corini,da premettere che con l’arrivo di Maxi Lopez,sarebbe impossibile trovare spazio,già l’anno scorso faceva qualche spezzone qua e la,quindi penso che Cosentino sia consapevole,visto che oramai si e creata questa linea diretta con i clivensi,Maxi-Izco-Biraghi-Cercano Castro e Frison-certo che in B Pellissier sia una garanzia di gol.

  107. Ip Address: 80.180.150.13

    Ciao Mexxican e Obbiettivo europa league! 😉

    venerdì 22 agosto 2014

    Verso Cagliari-Catania: 20 rossazzurri a disposizione di mister Pellegrino
    Al termine di un’intensa seduta d’allenamento, svolta in mattinata a porte chiuse a Torre del Grifo e seguita dalla conferenza pre-partita, l’allenatore del Catania Maurizio Pellegrino ha convocato 20 giocatori in vista della sfida in programma domani alle 21.00, allo stadio “Sant’Elia”, contro il Cagliari Calcio, gara unica valida per il terzo turno eliminatorio della Tim Cup 2014/15.

    Questi gli atleti a disposizione di mister Pellegrino:

    Portieri – Frison, Terracciano.

    Difensori – Capuano, Monzon, Parisi, Peruzzi, Sauro, Spolli.

    Centrocampisti – Almiron, Calello, Castro, Chrapek, Garufi, Martinho, Rinaudo.

    Attaccanti – Barisic, Calaiò, Marcelinho, Rosina, Rossetti.

  108. Ip Address: 80.180.150.13

    Estratto dell’intervista fatta a Mister Pellegrino su Lodi.

    Lodi non convocato, è addio?
    “Lodi l’ho visto è l’ho ammirato col Catania. Ho grande rispetto per l’uomo e per il professionista. Mi limito a dire questo, alleno quel che la squadra mi mette a disposizione, quelli che abbiamo scelto. Devo concentrarmi sulle risorse che ho. Le scelte che vengono fatte al di fuori di questo contesto non mi riguardano. Come per Izco, così anche per Lodi. Rispetto le scelte che i calciatori ritengono più opportune. Per quel che penso io, al primo posto viene il Catania. Al di fuori di questo non esiste alcun altro pensiero.

  109. Ip Address: 80.180.150.13

    Copia e incolla da calciocatania…………… (joe si incacchia se nomino il sito 😉 )

    Organico 2014/15: lavori in corso

    Portieri
    12 Giuseppe FICARA
    1 Alberto FRISON
    22 Pietro TERRACCIANO

    Difensori
    24 Ciro CAPUANO
    27 Michele DE MATTEIS
    23 Norbert GYOMBER
    18 Luciano Fabian MONZON
    2 Gino PERUZZI LUCCHETTI
    5 German Alexis ROLIN FERNANDEZ
    3 Nicolas Federico SPOLLI
    Dragan LOVRIC*
    Tino PARISI*

    Centrocampisti
    4 Sergio Bernardo ALMIRON
    16 Adrian Daniel CALELLO
    19 Lucas Nahuel CASTRO
    20 Michal CHRAPEK
    13 Agatino Sergio GARUFI
    10 Francesco LODI
    6 Raphael Alves De Lima MARTINHO
    Federico MORETTI
    21 Fabian Andres RINAUDO
    Francesco Fabio SCIACCA
    28 Juan Manuel RAMOS*
    Gonzalo ESCALANTE*
    Gonzalo Agustìn PIERMATERI*
    Moses ODJER*

    Attaccanti
    Fabio Salvatore AVENI
    14 Maks BARISIC
    9 Emanuele CALAIO’
    Edgar Junior CANI
    11 Sebastian Eduardo LETO
    7 Marcelo Leite Pereira MARCELINHO
    17 Alessandro ROSINA
    25 Francesco Andrea DI GRAZIA*
    Bruno PETKOVIC*

    *attualmente non inseriti nell’organico della prima squadra sul sito ufficiale

  110. Ip Address: 195.31.204.114

    Ciao giorgio47 oltre a Lodi perché non ci sono tra i convocati sia Rolin che Gyomber ?

  111. Ip Address: 80.180.150.13

    Ciao Mexxican! 😉
    Sicuro che Rolin ha problemi alla spalla dopo essersi operato, mentre di Gyomber non so nulla.

    Catania, Lodi non convocato per la Tim Cup. Pellegrino: “Giusto che faccia la scelta più opportuna”

    22/08/2014 – 12:13
    di Gianluca Di Marzio
    Pellegrino
    Alla vigilia del match di Tim Cup contro il Cagliari, l’allenatore del Catania Maurizio Pellegrino ha parlato in conferenza stampa, affrontano anche il tema mercato e in particolare sulla situazione di Francesco Lodi.

    Che prospettive contro il Cagliari?
    «Giochiamo contro una squadra di Serie A, che proporrà un gioco offensivo. Chiedo concentrazione e una lettura di gara ben definitiva. Pensiamo a chi siamo e non a chi sono loro. Possiamo fare bene, sappiamo come affrontare le squadre “zemaniane”».

    Lodi è davvero vicino all’addio? Non c’è tra i convocati…
    «Lodi è un professionista esemplare, un ragazzo serio. Così come accaduto per Izco non tocca a me valutare queste situazioni. Lavoro coi giocatori che ho a disposizione. Altre situazioni non mi riguardano e sono sereno. Giusto che certi giocatori facciano le scelte opportune. Per me al primo posto c’è il Catania, tutto ciò che avviene fuori non mi riguarda».

    Il nuovo acquisto Sauro come sta?
    «L’ho visto esprimersi a livelli notevoli e credo che possa ripetersi anche qui. Si sta allenando bene ed è quasi pronto. Se arrivasse il transfert potrei schierarlo dall’inizio».

    Cosa serve al Catania sul mercato?
    «Si parla molto di un attaccante ed è giusto così. È quello che ci serve. Le scelte vanno comunque ponderate, e fino all’ultimo giorno la società è attenta nell’individuare un’opportunità interessante per noi».

    C’è possibilità di vedere gli altri nuovi acquisti in campo?
    «Calaiò, Rosina, Spolli, Rinaudo e sono in dubbio. Stanno entrando lentamente in forma. Devo valutare anche cosa fare in ottica della prima di campionato».

  112. Ip Address: 80.180.150.13

    Finalmente anche Mister Pellegrino ha capito che ci serve un’altro attaccante! :mrgreen:

    Buon appetito a tutti!

  113. Ip Address: 80.180.150.13

    Notte a tutti! 😉

  114. Ip Address: 109.115.164.242

    Allora, per il riscatto definitivo di Bellusci, sono entrate nelle casse del calciocatania 1,7 mil. Di euro. . Altro mistero la mancata convocazione di Gyomberg. Finenu i posti n’da l’apparecchiu? Nella conferenza stampa, nessun giornalista ha fatto la domanda? Mah !

  115. Ip Address: 109.115.164.242

    Tanto per giocare (e cominciare a soffrire) giochiamo a fare la formazione anti-Cagliari, sulla base dei convocati e di quanto asserito da mister pellegrino che ha dichiarato indisponibili Castro, Spolli, Peruzzi e Rolin. In porta Frison, magari per farsi vedere dal Cagliari che è in cerca di un portiere, in difesa a sx Monzon con la speranza che si renda conto che domani non ci saranno i ragazzetti del mascalucia, al centro scelte obbligate con Capuano e Spolli validi carri armati, ma penso lenti per affrontare i veloci attaccanti cagliaritani (e meno male che manca Ibarbo) a destra il giovane Parisi, cioè dalla primavera ad affrontare giocatori di serie A. L ‘ entrata di Sauro, comunque ancora mai schierato in nessuna amichevole e’ comunque subordinata al transfert che non credo che arrivi domani in mattinata. Centrocampo gia’ collaudato, con chrapek, Almiron e Rinaudo e i 3 avanti Martinho, Calaio e Rosina. La mia paura e’ a dx se non gioca Peruzzi sarà dura. Morale, caro Cataniaxsempre, non è che siamo così forti e su tutto incombe il giallo Gyomberg. La sua assenza mi fa tremare. Vuoi vedere che………….no! Non lo voglio nemmeno pensare! Abbiamo ancora la difesa da inventare e a dx, a parte il giovane Parisi nessuno di categoria. Speriamo che chi decide se ne renda conto! Saluti a tutti.

  116. Ip Address: 109.115.164.242

    Ovviamente Spolli lo dovrà rischiare se salta il transfert di Sauro

  117. Ip Address: 94.162.8.38

    Ciao catanese a Napoli Pensiamo positivo , tanto ormai manca poco alla chiusura del mercato . Notte a tutti

  118. Ip Address: 178.0.53.99

    Carusi, buonasera a tutti. Mi sono preso due mesi di paternità e sono stato in vacanza con la mia famiglia e adesso sono di nuovo qui, felice di poter leggere i vostri commenti, anche se devo dire che concordo con Perplesso riguardo all’eccessivo plauso da parte dei tifosi nei confronti della società, come già era successo la scorsa stagione, dove addirittura c’erano persone che andavano in giro parlando del miglior Catania di tutte le galassie (je appoi sapemu tutti comu finíu).
    Mi dispiace vedere che a parte due o tre acquisti (Calaiò e Rosina su tutti) continuiamo a svendere i pezzi migliori e a comprare dei perfetti sconosciuti spacciandoli per grandi campioni, che oltre a fare danno alla squadra dal punto di vista tattico a fine stagione ci restano sul groppone, proprio come leto e monzon. Vabbé, ch’ama ffari, chista je a zita.
    Per quanto riguarda Lodi però caro Perplesso, non sono convinto che si debba tenere in squadra uno che non corre solo perché tira belle punizioni. Lodi ha dato tanto al Catania ma non credo sia più in grado di giocare come prima, sta passando quello che é successo a Le Grottaglie e bisogna accettare che l’età avanza per tutti.
    Spero sempre che la mia squadra torni in serie A al più presto possibile, ma al momento mi sembra veramente difficile. I rosella per esempio hanno fatto un campionato da record in B perché hanno costruito la squadra sui pezzi migliori che avevano dalla A. Nuattri dovevamo costruire la squadra attorno a Izco e Bergessio, no attorno a Capuano e Almiron (n’auttru ca oramai no je cosa ri jucari). Il fatto che Bellusci sia andato onestamente non mi dispiace, per me rimane uno che si acchiappa troppo facilmente con gli altri e buono solo per farsi espellere o squalificare (e se Pellegrino non spiega a Rinaudo come comportarsi farà la stessa fine).
    Posso solo dire: “speriamo bene”. Ma sono molto, molto scettico.
    Scusatemi lo sfogo ma ho veramente paura che se non compriamo un attaccante e un difensore esterno destro serio la serie A la vediamo col cannocchiale.
    Buonanotte a tutti

  119. Ip Address: 109.115.164.242

    Bene Pietro Paolo, vedo che anche tu non ti stai facendo prendere da quell’entusiasmo ancora che attanaglia i più. A dire il vero, anch’io un po’ sONO sotto contagiato all’inizio, ma poi partito Bellusci, bergessio, Lodi, Izco e adesso si parla anche di Rolin, mi sono raffreddato, anche dopo le prime amichevoli, ove ho rivisto i problemi di sempre Alias:non si tira in porta. Ho appena finito di vedere la super coppa di Spagna con il trionfo del Cholo Simeone. In certi spezzoni del match ,seppur con le dovute differenze, ho rivisto il bel gioco espresso con lui dal Catania, 11 leoni in campo e squadra corta con ripartenze micidiali. Come dice perplesso, chista ie a zita! La cosa che mi fa anche arraggiare, e’che le altre di b stanno tutte comprando. A parte il Bari, pericolosa concorrente, oggi il Livorno ha ufficializzato vantaggi ato che farà coppia con Jefferon. Ok, Mexxican, tra 9 giorni si chiude il calciomercato, e speriamo in qualche buon colpo, ovviamente per noi, in entrata , si capisce, ma non di quattrini, ma di qualcuno che la palla la tiri in porta e di chi, sulla fascia destra , in assenza di Peruzzi, non lo faccia rimpiangere. Abbracci a tutti e scusate lo sfogo.

  120. Ip Address: 151.54.72.238

    Ciao a tutti e ben tornato Pietro Paolo.
    Ad onor del vero si deve dire che la dirigenza sta facendo di tutto per ingaggiare una punta di valore e provata esperienza in B.
    Come dicevo a giugno, io Bergessio non lo avrei dato, che senso ha avuto darlo via e ora cercare una punta……mah
    Nonostante ciò sono fiducioso, ancora c’è tempo e voglia di completare la rosa in maniera equilibrata.
    Quindi è giusto tirare le somme a fine mercato, attendiamo pazientemente gli ultimi colpi.
    Inoltre non capisco la strategia di dare via Frison per Gillet…..che senso avrebbe?

    Rispondo su Lodi, a parer mio ovviamente, quindi da tifoso.
    Lodi è logoro, vero, non ha fatto granché nella seconda metà dello scorso campionato, verissimo; ma secondo questo principio avremmo dovuto dar via molti altri che invece son rimasti; poi io non vedo in squadra, a centrocampo, un uomo d’ordine, uno che dia le giuste diagonali, le geometrie di Lodi, non lo vedo, mi spiace.
    Se il sostituto di Izco è il polacco, un sostituto di Lodi, uno coi suoi piedi, non lo vedo,
    Si parlava che Lodi e Rinaudo non potevano coesistere ma secondo me Rinaudo è il doppione di Almiron non di Ciccio.

    Ma attendiamo, ma senza facili entusiasmi, bisogna stare coi piedi per terra, la storia recente è troppo fresca……

  121. Ip Address: 79.9.143.214

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo azzurro e la temperatura e’ calda!

    Bentornato a pietro paolo, ciao Catanese a Napoli e Perplesso! 😉

    Come leggo siamo tutti “perplessi” visto che ancora dobbiamo scoprire il nuovo Catania.

    Scrissi anche io che la squadra del Catania del campionato scorso era la piu’ forte che abbia mai vista e sono rimasto di “ghiaccio” per come e’ andata a finire.

    Presi singolarmente i nuovi giocatori che sono venuto hanno un bel curriculum e che adesso spetta al Mister “amalgamare” il tutto.

    Come voi aspetto che viene un buon attaccante che la metta dentro:

    Buona giornata a tutti!

  122. Ip Address: 195.31.204.114

    Buongiorno a tutti pari

  123. Ip Address: 79.9.143.214

    Buonasera raga’!

    Toc toc non c’e’ nessuno?

    Indovinate chi e’ stato espulso nell’incontro “Watford 4-1 Leeds”?

    Bellusci! Ma quanto impara! Eppure quanto stava bene e non faceva “pazzie” era bravo per me.

    Copia e incolla da mond……..

    Alessandro Vagliasindi twitta la sua formazione contro il Cagliari di Zeman: “PLG non rischia Spo e Rin, Sau ok. Formazione 4 3 3 Terr Per Sau Cap Mon Chra Alm Mar Ros Cal Cast.“.

    Dunque si intende arrivato il transfert di Gaston Sauro, difensore prelevato dal Basilea nei giorni scorsi. Sauro giocherà centrale in difesa insieme a Capuano, preferito a Spolli. Non sarà dell’11 iniziale neanche Rinaudo a centrocampo, dove invece agiranno Martinho (quindi retrocesso mediano), Chrapek e Sergio Almiron. Ritrova una maglia da titolare in attacco Lucas Castro, che farà compagnia ai due ex Siena Rosina e Calaiò.

    Buona serata a tutti!

  124. Ip Address: 2.195.210.52

    Capuano preferito a Spolli?? Almiron preferito a Rinaudo?? Risultato 1 tempo: Cagliari-Catania 2 a 0….è ovvio caro Pellegrino (ma non eri venuto a Cagliari per vincere?????) Ma fatemi il piacere….

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu