Primi test per Izco e Bergessio

 Scritto da il 12 dicembre 2013 alle 00:08
Dic 122013
 

izco-allenamento

Qualche sorriso per De Canio dopo la seduta di oggi. Da registrare i primi test in gruppo per Izco e Bergessio, due uomini chiave per tentare la rimonta verso la salvezza. E’ ancora presto per parlare di rientri a pieno regime.
Ad oggi il centrocampista Izco ha più chance di far parte della lista dei convocati contro il Verona, ancora lavoro differenziato per Almiron.
Non ci voleva il forfait di Biraghi, la risonanza magnetica alla caviglia ha confermato la distorsione alla caviglia.

  5 Commenti per “Primi test per Izco e Bergessio”

  1. Ip Address: 87.1.34.111

    Buongiorno raga’!!! 🙁

    Buona giornata a tutti!!! 😥

  2. Ip Address: 79.10.36.182

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao giorgio contento per izco e bergessio forza catania alla faccia delle cucche

  3. Ip Address: 79.10.36.182

    Stampa: Ritorno al 4-3-3, rilancio Keko, fiducia Frison
    Serrare le fila e ritrovare la compattezza dei tempi duri. Passo primo, il modulo: 4-3-3. Secondo, il rilancio di Keko nel tridente e la confermata fiducia a Frison tra i pali. Punto terzo, il recupero di Barrientos. De Canio prepara il Catania alla sfida contro il Verona. In campo andrà una squadra più votata all’attacco.

  4. Ip Address: 79.10.36.182

    ” Nonostante la ripetuta fiducia ribadita dal presidente Pulvirenti, il tecnico De Canio non può dormire sonni sereni. Legato come tutti ai risultati, l’allenatore prepara un modulo un po’ più spregiudicato rispetto alle ultime uscite, anche se deve fare a meno ancora di alcuni indisponibili (Almiron, Bergessio e Izco si sono allenati a parte, mentre Bellusci ha continuato il ciclo di terapie). In avanti dovrebbe essere riproposto il tridente: gli interpreti favoriti dovrebbero essere Castro, Leto e Barrientos, tris argentino in cui prova a farsi largo, partendo al momento sfavorito, Maxi Lopez.

  5. Ip Address: 2.159.80.44

    Scusate ma perché è stata spostata la partita? Alle 20 45

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu