Purche’ si vinca

 Scritto da il 8 febbraio 2018 alle 21:22
Feb 082018
 

Domenica contro il Cosenza siamo chiamati, tanto per cambiare, a conquistare l’intera posta perché, come prevedibile, il Bisceglie perdendo con il Lecce, lancera’ i giallorossi a più sette.

Ecco quindi che la sfida contro i calabresi, difficilissima per l’organico e la compattezza della squadra allenata da Braglia, diventa una gara da vincere a tutti i costi, giocando bene o male, ma da vincere assolutamente, magari con un autogol, tiro sporco o rigore.

Per questa volta accantoniamo il bel gioco e sforziamoci di pensare esclusivamente ad i tre punti come abbiamo fatto ad Andria, bravi ad approfittare di un leggero calo atletico dei leoni azzurri ed a pennellare due precisi lanci che prima Ripa e poi Mazzarani hanno saputo sfruttare con successo.

L’autore dei lanci, il neo arrivato Porcino che, pur schierato da esterno di sinistra, ha scelto il numero otto e quello è il numero che nel calcio d’altri tempi accompagnava le mezzale, quelli dai piedi buoni, che sanno saltare gli avversari e che hanno corsa e resistenza. Dal suo piede prima il cross perfetto sul quale Ripa ha colpito con precisione chirurgica e poi il lancio in profondità leggermente caricato di effetto che cadeva sul terreno nell’attimo stesso in cui Mazzarani si trovava in quella mattonella per raccoglierlo e scagliarlo nella rete avversaria.

Giusti e doverosi i complimenti dell’allenatore al neo acquisto così come quelli per Blondett, rientrato in campo dopo un lungo infortunio ma concentrato e puntuale in ogni circostanza e settore del campo, atteso che e’ risultato il rossazzurro più pericoloso nel primo tempo nel quale si ricordano solo due sue conclusioni verso la porta biancazzurra.

Adesso, archiviata la prova di Andria, il Cosenza si pone quale prossimo avversario, Cosenza che non e’ riuscito a vincere contro il Siracusa nell’ultima sfida interna, malgrado abbia disputato una prova gagliarda ed essere stato per tutto il match nella metà campo avversaria. Anche la società ha fatto grandi sforzi, acquisendo nel mercato di riparazione le prestazioni del centravanti Perez, elemento di categoria superiore, seguito senza successo anche dal Catania in passato. Arrivati anche la promessa Okereke, il portiere Zommers che potrebbe anche debuttare al Massimino, ma partiti Perina, Mendicino,Pinna e Liguori.

Un Cosenza che ha rifatto il look e che da nove partite fa risultati utili, in quanto l’ultima sconfitta risale alla quindicesima di andata del 23/11/17. Importante la vittoria conseguita a Trapani per 2-1 e che dovrebbe far scattare  un campanello d’allarme nello spogliatoio rossazzurro. Il tecnico Braglia, che esordi’ in panchina calabra proprio contro Lucarelli perdendo per 1-0 sul tiro di Mazzarani, ha da allora fatto fare al Cosenza un passo importante in classifica, passando dai due punti conquistati dal suo predecessore Fontana in cinque giornate di campionato agli attuali trentaquattro pari ad una media di 1,78 punti a partita, e raggiungendo l’attuale settima posizione nel girone.

Importante questa statistica per sostenere la pericolosità del prossimo avversario del Catania, che probabilmente non si discosterà dal modulo attuale, quel 3/5/2 che sta dando parecchie soddisfazioni ai calabresi e che ben si adatterà a quello rossazzurro imposto a Lucarelli  dalle defezioni degli esterni. Il Cosenza potrebbe schierarsi con Saracco tra i pali,  Idda, Dermaku e Pascali in difesa, a centrocampo Bruccini, Loviso e Calamai o Mungo, esterno a sinistra D’Orazio e a destra Corsi, in avanti Perez e Tutino o il neo arrivato Okereke o l’inossidabile Baclet che potrebbe subentrare dalla panchina. Riguardo al Catania, ancora difficile prevedere se Lucarelli preferirà l’innesto del rientrante Marchese sulla corsia di sinistra o quello di Porcino che ben ha figurato ad Andria, come arduo capire se anche il recuperato Bogdan sarà della partita oppure lo stesso Aya visto il sontuoso debutto di Blondett dopo l’infortunio. Potrebbe a questo punto essere il sacrificato Tedeschi. Quello che potremmo immaginare, che sarà una partita molto tattica con le squadre più protese a non prenderle, con la speranza  di un errore o del varco giusto che potrebbe sbloccare la partita, sperando che venga trovato dai nostri atleti.

  43 Commenti per “Purche’ si vinca”

  1. Ip Address: 5.90.238.241

    Carusi purtroppo o si vince o si vince ripeto se si supera il cosenza ci lanciamo per la volata non possiamo perdere contatto se vogliamo sperare. Se no si fa dura…vincere noi al massimino ci saremo vincere carusi b 🌃 fozza cstania 🔴 💙

  2. Ip Address: 95.233.248.160

    Intanto Aya sembra un “talebano” in questa foto. Penso che il Catania ha già avuto la sua occasione e non ha saputo coglierla. Il Lecce va dritto. Noi speriamo, ma deve fallire una di B.

  3. Ip Address: 5.90.238.241

    Carusi partita vietata solo ai tifosi del lecce….già va meglio fozza ct

  4. Ip Address: 62.2.176.13

    Leggendo Raggio Libero si deve fare attenzione!
    Io il Cosenza come purtroppo quasi tutte le squadre di C non li vedo giocare e non posso parlare.
    Purtroppo penso che la frittata é stata fatta e il Lecce non molla (o con le buone o con le non buone LoMo dixit………………..)
    Speriamo di vincere e questa volta anche giocando male o malissimo………………. non me ne fregherebbe niente!!!
    FORZA CATANIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Ip Address: 83.103.74.23

    vietato sbagliare!!

  6. Ip Address: 5.90.238.241

    Stasera bisceglie lecce su si penso che si ….gufa ah plm e meluso convocati dal presidente di serie c…richiamo all ordine forza catania

  7. Ip Address: 178.39.222.16

    Ragazzi viene chiamato dott. LoMonaco. Dottore in cosa? Lo sa qualcuno? Non sapevo che ha un dottorato. Grazie per le vostre risposte.

  8. Ip Address: 80.116.251.22

    Non credo che sia laureato. Lieto di essere smentito. Ma un titolo non si nega a nessuno, anche i posteggiatori, specialmente quelli abusivi, li elargiscono senza economie. Comunque stasera tutti a gufare e sappiamo per chi . Dopodomani forza Catania vinci per noi

  9. Ip Address: 5.90.240.17

    Nende da fare il lecce vince pure se gioca male pensiamo a noi autri …vincere e basta forza catania

  10. Ip Address: 151.19.35.76

    Cari amici, ieri si è avuta l ‘ ennesima prova che è l’ anno del Lecce ! Gli ultimi minuti sono stati molto emblematici ! La gran parata del portiere salentino ed l gran tiro , subito dopo, che che è andato a fil di palo ! Il Bisceglie poteva pareggiare ! La squadra salentina bon ha fatto una gran partita e i gol sono venuti fuori da prodezze personali di giocatori come Torromino e Seraniti ! Tutto qui! Non ce da dire più molto ! Forti ma accompagnati da quella fortuna che ,spesso , accompagna chi è superiore ! D’ altra parte il curriculum del Lecce non lascia più dubbi ! Realisticamente e sportivamente , cari amici ,bisogna riconoscerlo ,a meno di grossi miracolo , il Lecce per il 90 % va in B !

  11. Ip Address: 151.66.238.250

    A questo Lecce tutto gli va bene, raddrizzano le partite in finale , incontrano squadre facili quando il Catania incontra squadre ben più difficili,ha il riposo molto più in la quando ormai e’imposdibile recuperarlo e per giunta in concomitanza della partita che il catania ha con il Trapani! Insommma tutto concorre che questo sia l’anno del Lecce e…quello che più mi fa ra bbia è che il Catania è più forte!!!

  12. Ip Address: 151.36.71.172

    Buon sabato a tutti ❤️💙pensiamo alla nostra partita quella contro il Cosenza

  13. Ip Address: 80.116.251.22

    Onore al Bisceglie che ieri ha tenuto testa alla capolista dando tutto quello che aveva. Più forte il Catania? Chissà! Tre sono le squadre che emergono più delle altre quest’anno: Lecce, Catania e Trapani ( in ordine di classifica ) purtroppo il Catania non e’ stato in precedenza forte sotto l’aspetto caratteriale perché perdere con squadre che stanno lottando per non andare in serie D la dice lunga. Avere ansia non e’ sinonimo di forza così come essere privi di un tassello importante nell’organigramma societario: il presidente . Ciò non toglie che e’ doveroso lottare solo per il primo posto sino a che la matematica lo consentirà.

  14. Ip Address: 94.37.26.24

    Concordo con la rabbia di VittorioEtna che pur avendo la squadra meglio strutturata delle altre non siamo i primi in classifica. Concordo anche con Cataneseanapoli che non dobbiamo mollare ma riguardo a tutto il resto sarebbe giusto analizzare l’operato del nostro tecnico delle partite perse con squadre che lottano per non scendere in serie D. Quando giochiamo fuorii casa e vinciamo abbiamo stessi giocatori, stessa struttura societaria e stesso allenatore che è riuscito a trovare il modulo adatto per le trasferte, cosa che non ha saputo fare quando si gioca in casa con le squadrette. I risultati parlano chiaro siamo primi in classifica per le trasferte ed al quarto posto in quelle giocate in casa.
    Domani siamo obbligati a vincere per avere ancora quel 10% di possibilità.
    Forza Catania

  15. Ip Address: 151.36.71.172

    Comunque queste le parole del presidente del bisceglie………….
    CANONICO (Pres. Bisceglie): “Lecce, ennesimo regalo arbitrale. Polemiche? I campionati si vincono sul campo

  16. Ip Address: 5.90.189.247

    Cerchiamo di vincere poi si fanno i conti….purtroppo non sarà facile il cosenza è uno squadrone che dire il lecce prima o poi dovrà almeno pareggiare carusi se guardate il calendario a marzo il catania con la partita con la leonzio gioca sempre in casa e il lecce andrà a cosenza che dire ancora ci sono possibilità. ….ma non si può più sbagliare…purtroppo fozza ct

  17. Ip Address: 178.39.222.16

    Non si puo sbagliare questo é vero!
    Ma i nostri ragazzi hanno l’ansia di prestazione (detto da LoMo e Lucarelli) e l’ansia di prestazione fa brutti scherzi…………..
    Non solo nel calcio….

    Il Bisceglie al Lecce ha fatto quasi il sgambetto!

  18. Ip Address: 151.82.20.193

    Buona domenica a tutti ❤️💙

  19. Ip Address: 93.147.117.116

    Mi dispiace per voi ma questo è il nostro anno oltre ad avere uno squadrone ammetto che qualche volta anche la fortuna ci sta aiutando…vi consiglio di risparmiare un po di energie per i play off altrimenti capiterete come noi che per 5anni abbiamo lottato fino all’ultima giornata per il primo posto e poi ai play off siamo arrivati spompati. ..

  20. Ip Address: 151.82.20.193

    Ciao Tony , aldilà della fortuna siete al primo posto per quando riguarda la promozione diretta bisogna crederci…… certo se ancora alla fine di marzo c’è questo divario , meglio tirare le fila indietro e puntare a play off

  21. Ip Address: 151.82.20.193

    Tra poco più di un paio d’ore si inizia ❤️💙

  22. Ip Address: 151.82.20.193

    Ennesima delusione casalinga un pari che non serve a niente

  23. Ip Address: 151.82.20.193

    Forse come dice l’amico giallorosso salentino , è il caso di pensare seriamente hai play off, e congratulazioni per il suo Lecce 👏🏻

  24. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:c94a:f038:39c1:3a73

    Il pari serve a qualcosa…… a farci mettere l’anima in pace, purtroppo.

  25. Ip Address: 94.37.26.24

    Film già visto e rivisto !!!!

  26. Ip Address: 79.36.103.167

    Purtroppo devo dare ragione,all’amico giallorosso ormai meglio pensare ai play off,ennesima delusione,peccato ormai fine di un sogno, avvilito e anche sconfitto ciao a voi tutti.

  27. Ip Address: 151.43.70.63

    Sono molto addolorato perché speravo davvero di essere stato esagerato per il mio pessimismo che durava già da tempo,! Gli indizi erano già tanti e oggi sono diventati tanti ,da costituire una prova certa : il Catania non è. maturo per competere per la promozione diretta . Mi dispiace per i tifosi ,ancora tenacemente ottimisti ! Siamo certi che la squadra sia superiore a quella del Lecce ? Contesto in maniera garbata chi lo scriveva ! Piuttosto ,diamo ragione al tifoso del Lecce ! Che si cerchi di risparmiare le forze ( ammesso che si sia sudato troppo ! ) per affrontare la lotteria dei play off. Con un minimo di possibilità !

  28. Ip Address: 151.82.20.193

    Lo sfogo di Lucarelli: “Insultate me, lasciate stare i ragazzi”
    Il Catania pareggia 2-2 in casa contro il Cosenza. Ecco le dichiarazioni di Cristiano Lucarelli al termine della partita.

    PUBBLICITÀ

    “Il tipo di avversario non indicava che questa sarebbe stata una partita spettacolare, ma ho contato almeno sei occasioni da gol nostre. Avevamo pensato di non dare dei punti di riferimento al Cosenza preparando la partita con Barisic da esterno, che secondo me è stato il migliore in campo, e Mazzarani dietro Curiale. Quando poi si va sotto di due gol, specie in casa, non è facile recuperare. Il merito dei ragazzi è stato quello di essere riusciti a rimediare a un film che sembrava già visto“.

    “Il Lecce è costato dieci volte in più del Catania e sta vincendo tutte le partite, ma non voglio sentire che stiamo perdendo il campionato. I salentini hanno costruito la loro squadra negli anni, noi invece siamo ripartiti da zero. Se le aspettative che si avevano erano che questa squadra vincesse 36 partite, allora fucilatemi. Se si pensava che questa squadra avrebbe dovuto fare 108 punti allora esoneratemi. Io sto cercando di trasmettere dignità e attaccamento, non ci sto a buttare tutto via”.

    “Non è colpa mia se la squadra si trova in Serie C, se questa categoria sta stretta alla città. Ho rifiutato le serie superiori per venire a Catania perché me lo sentivo, perché ritengo di avere gli attributi. Io sono nato esonerato, secondo voi per me sarebbe un problema venire esonerato? Ogni tanto bisognerebbe dare una pacca sulle spalle a questi ragazzi, se si crea l’ansia da prestazione in casa c’è un motivo. Più il Lecce si allontana e poi io mi ‘arrapo’. Insultate me, lasciate stare i ragazzi che stanno facendo un campionato straordinario. Purtroppo c’è chi ha fatto 55 punti e non perde un punto”.

    “È il quinto anno che faccio la Serie C, secondo voi non vorrei anch’io abbandonare questa categoria? Cosa posso rimproverare ai ragazzi se non qualche peccato d’ingenuità? Io non mollo, finché non finirà questo campionato faremo sentire al Lecce il fiato sul collo. Probabilmente non stiamo simpatici a tanti, chiunque ci affronta dà il 100%. Più di così non si può fare, più di lavorare 24 ore al giorno e curare tutti i dettagli non riesco a fare”.

  29. Ip Address: 5.90.99.204

    Carusi non ho più voce abbiamo assistito a un disco rotto e lucarelli
    ..stesse minchiate mi si diceva che ero severo con lucarelli ma col cosenza devi vincere come fai senza punte ripa poi sicuramente infortunato unnera …e dobbiamo ringraziare santo manneh ….non mi parlate più di lucarelli non è degno del catania

  30. Ip Address: 5.90.99.204

    Ma cui è stu toni ….ma non dire minchiate….

  31. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:c94a:f038:39c1:3a73

    Lucarelli: ho rifiutato le serie superiori per venire a Catania !!!!!!!!!

  32. Ip Address: 178.39.222.16

    Aurelio
    Oggi non sono dalla tua parte😉
    Lucarelli oggi ha detto delle cose vere! Purtroppo oggi con almeno 6/7 occasioni buone ne abbiamo fatte solo 2. loro hanno fatto 2 tiri e due gol.
    Come detto ansia di prestazione…….
    La partita é stata bella e avvolgente.
    Ma non siamo all altezza del Lecce. Partite cosi si devono vincere!
    L‘unica cosa che Lucarelli ha sbagliato a dire. E che il pubblico é contro la squadra. Qua sbaglia, senno 10000 persone non vengono allo stadio!
    Cambiare allenatore? Non saprei, sembra che i giocatori seguono Lucarelli e questo é una buona cosa.
    Saluti a tutti

  33. Ip Address: 151.43.157.229

    Per carità, quello che dice Lucarelli non merita alcun commento ! Se fosse rimasto in silenzio ,avrebbe fare migliore figura !

  34. Ip Address: 5.90.99.204

    Scusa jama ma i gol se le punte non ci sono i gol chi li deve fare col cosenza se vuoi vincere devi fare il 433 non lo puoi fare perché plm non ha preso punte ha detto che noi abbiamo ….ripa ecco il risultato siamo riusciti a pareggiare con manneh un centrocampista lucarelli è meglio che non parla più ci ha preso in giro a tutti mi spuace mollare così non mi va giù. …

  35. Ip Address: 87.5.113.68

    Carusi per fare il 433 ci vogliono i giocatori adatti che noi non abbiamo quindi anche in casa conviene giocare con lo stesso modulo di fuori casa le figuracce maggiori le abbiamo fatte col 433 perché in mezzo al campo non abbiamo nessuno per me Lucarelli non è cosa si inventa la vita

  36. Ip Address: 94.37.26.24

    L’unica cosa giusta che ha detto Lucarelli nell’intervista è stata che i giocatori meritano solo gli applausi e che non meritano contestazioni, per tutto il resto sono tutte scuse e confronti che gli servono solo per giustificare il suo operato. Se non avesse rilasciato questa intervista avrebbe fatto più figura.

  37. Ip Address: 151.82.20.193

    Per questa squadra ci voleva un vecchio volpone, non un principiante come Lucarelli , tutto qui

  38. Ip Address: 94.37.26.24

    Gianni57 io sono tra quelli che ha sempre sostenuto che il 4 3 3 serve solo e rispeto solo giocando in casa con le squadrette ed il Cosenza non è una di queste quindi sarebbe stato un errore affrontarlo con quel modulo, ma quello di oggi non era neanche un 3 5 2 bensì un 3 5 1 1.
    Riguardo alle figuracce fatte con il 4 3 3 non ricordo che con questo modulo abbiamo perso una sola partita, ne abbiamo pareggiata una con il Matera ma anche questa come il Cosenza non era una squadretta quando allora è stato un errore affrontarla con questo modulo.
    Lucarelli ha iniziato ad usare il 4 3 3 con il Bisceglie in casa dopo l’infortunio di Blondet, poi a Pagani, in casa con Akragas, a Castellammare di Stabia ed infine in casa con il Catanzaro. Dalla partita giocata a Trapani solo una volta l’ha usato contro il Matera poi fino ad oggi non ha più schierato dall’inizio la squadra con il 4 3 3. Questo è quello che ricordo !!!!

  39. Ip Address: 87.5.113.68

    scusa Vincenzo ma se davanti giochi con tre che non marcano poi in mezzo balliamo vedi anche partita vinta con Francavilla

  40. Ip Address: 178.39.222.16

    Ancora con i moduli. Se Brodic sbatte quella palla dentro da 5 metri di che cosa parliamo se Aya quel colpo di testa non la schiaccia per terra! Le occasioni ci sono state e il modulo centra fino a un certo punto!
    Se il muro non salta e Pisseri su un tiro da 25 metri sogna il bel tempo.
    E noi parliamo di moduli. Assurdo!

  41. Ip Address: 94.37.26.24

    Gianni57 se leggi bene quello che ho scritto concordo con te che giocare sempre con il 4 3 3 sempre sarebbe un errore specialmente quando si incontrano squadre attrezzate tipo Cosenza.
    Con il Francavilla abbiamo giocato con il 3 5 2 e non con il 4 3 3 e ripeto che forse ricorderò male ma non abbiamo mai perso una partita giocando con il 4 3 3. Con Leonzio e Casertana abbiamo giocato con il 3 5 2 ed avevamo i giocatori in panchina adatti per giocare anche con il 4 3 3, su queste due partite ricordo perfettamente !!!!
    .

  42. Ip Address: 5.90.99.204

    Scusate carusi il giocatore che oggi la doveva buttare dentro secondo plm doveva essere….ripa perché è entrato a cose fatte perché perché sono sicuro che non stava bene cosa ci facciamo con un giocatore a mezzo servizio plm continua a dire che è forte….a fare cosa amunnine sto fuoridi me scusate …un boccone troppo amaro….x un tifoso 🌃

  43. Ip Address: 94.37.26.24

    Jamajama se in 24 partite giocate i numeri dicono che fuori casa abbiamo preso due punti in più del Lecce ed in casa otto punti in meno un motivo di carattere costante e strutturale ci sarà nel bene fuori casa e nel male in casa. Su questi grandi numeri l’eventuale pareggio ottenuto dieci minuti prima con il gol di Brodic od Aya avrebbe cambiato qualcosa ?

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu