Rigori maledetti

 Scritto da il 11 giugno 2018 alle 10:45  Aggiungi commenti
Giu 112018
 

Passa il Siena. Nel Colosseo del Massimino riempito come un uovo e’ andata come non doveva andare. Il Catania ha gettato al vento una chance importante per giocarsi la serie B a Pescara in 90 minuti.

Primo tempo con un Catania ancora col 3/5/2 dimenticando che eravamo sotto di un gol e questo modulo non aiuta chi deve cercare a tutti i costi di ribaltare il risultato, ancor di più se consideriamo che il Siena impostava con un inedito 4/3/3 che forse Lucarelli non si aspettava. Infatti, sono i bianconeri ad apparire più intraprendenti mentre il Catania si affida al solito schema delle ripartenze veloci che i senesi riescono a bloccare senza tanti affanni. A comprova di ciò,finiamo infilzati da Santini che appoggia in rete su respinta di Pisseri su tiro pericoloso di Marotta.

L’uno a zero diventa un macigno perché adesso sono due i gol da segnare per sperare nei supplementari.

Spinto da un pubblico eccezionale, il Catania parte all’attacco e un cross di Barisic passato a sinistra, viene toccato di testa da Curiale quel tanto che  basta per  lasciare  impietrito Pane e riapre la partita.

Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-1 e la ripresa inizia con due cambi  per i rossazzurri: escono Barisic e Caccavallo per Russotto e Di Grazia che sosterranno in avanti Curiale con cambio di modulo per consentire di pungere con un 4/3/3 più offensivo

Finalmente i rossazzurri sembrano più a loro agio e le manovre offensive diventano una costante e la pressione si materializza su un tiro di Curiale  diretto nello specchio della porta e bloccato a piene mani da Rondanini che costa al difensore un sacrosanto giallo e tiro dal dischetto per Ciccio Lodi che con freddezza insacca al minuto 76. Il Catania non si ferma ed un Russotto scatenato a destra viene falciato da Iachipino già ammonito in precedenza ed il nuovo giallo si trasforma in rosso. Lucarelli sostituisce Biagianti con Mazzarani per dare più spinta in avanti e questo è il momento buono per il Catania sebbene in occasione dell’espulsione perde proprio Russotto per infortunio, sostituito da  Manneh che si porta subito a sinistra, diventando una spina nel fianco dei bianconeri che in una occasione riesce a tirare in porta con Pane che si oppone con bravura. La freschezza di Manneh e’ devastante e Rondanini, l’altro terzino, non può per fermarlo che atterrarlo al limite dell’area guadagnando anch’esso la via degli spogliatoi anticipatamente per doppio giallo.

Da posizione favorevole Lodi calcia la conseguente punizione ma il pallone  impatta  sulla traversa a portiere battuto e il risultato non cambia.

Il Siena resiste con ordine agli assalti rossazzurri, forse tardivi e il secondo tempo consegna le due squadre agli spogliatoi per i successivi supplementari.

Entra anche Blondett per Aya vuoi per preservarlo da qualche cartellino che poteva costargli la finale, vuoi per farlo rifiatare.

Ci si aspettava una maggiore propensione in avanti dei rossazzurri in questi trenta minuti extra, ma il Catania non è riuscito a chiudere i conti e la partita si decideva ai calci di rigore che in questo caso sono risultati davvero indigesti al Catania per via degli errori di Blondett e Mazzarani, il primo che sparava  alle stelle ed il secondo che stampava sul palo il tiro decisivo.

Rimaniamo in serie C. Inutili le lacrime che dovevano arrivare prima, dopo le  sconfitte con Casertana, Leonzio e Trapani ad esempio ed invece allora solo promesse.

Ci sarà tempo per analizzare questa stagione gettata al vento già prima della disputa di questi play off. Per ora ci tocca leccarci le ferite e batterci il petto per aver gettato la b alle ortiche.

  55 Commenti per “Rigori maledetti”

  1. Ip Address: 176.200.133.36

    Bravo raggio libero come sempre preciso una stagione buttata via , ma consentitemi di dire che il Catania ci ha messo del suo……….. troppa voglia di non andare in B

  2. Ip Address: 94.37.12.23

    La Redazione ha fatto un lucido resoconto della stagione e dell’amaro epilogo dei play off. C’è da chiedersi se riusciranno a farlo anche i responsabili di questa società senza sentire le solite scuse degli episodi, torti arbitrali etc etc etc. Ricordo che chi ha avuto lungimiranza di cambiare allenatore è stato premiato, vedi Lecce e Cosenza che era ultimo in classifica quando abbiamo vinto fuori casa con tanta fortuna e quella fu la prima partita di Braglia come allenatore. Sono riusciti, con gli stessi giocatori, a chiudere la stagione in quinta posizione; battuto dentro e fuori casa il Trapani con sonori risultati sia in campionato che nei play off ed a Catania ci hanno fatto vedere i sorci verdi. Il Catania a differenza delle altre ha invece sempre mantenuto lo stesso passo e mai visto un cambio di marcia perchè la squadra rispecchia le caratteristiche e le idee del proprio allenatore.

  3. Ip Address: 5.90.179.37

    Ciao raggio ciao mexican il colpevole lo abbiamo capito è uno solo…plm non ha voluto cambiare allenatore sperando nel miracolo che non è avvenuto lo avevo detto l8 maggio a fine campionato come altri facciamo i playoff con un altro mister plm non ha voluto….rimaniamo con un pugno di mosche.cari saluti agli amici 🔴 💙 la sofferenza…..continua

  4. Ip Address: 79.52.154.113

    Buttata al vento la promozione in Serie B . Dovevamo e potevamo vincere ma siamo alle solite: se non si segna non si va da nessuna parte. Non abbiamo perso la b ieri ma durante il campionato, in particolare quando non siamo riusciti a segnare in casa contro il Trapani. Adesso è presto pensare al futuro prossimo perché la ferita è ancora fresca ed aperta ma occorre innanzitutto trovare un allenatore che sappia leggere le partite e dia un gioco ed una identità a questa squadra che ieri ha presentato il nuovo esperimento di caccavallo punta a fianco di Curiale. Ricordo che Curiale doveva essere la seconda punta spalla di Ripa. Li sta il problema non ieri ma per tutta la stagione. Purtroppo Ripa non e’ stata la prima punta che si sperava e a gennaio nulla e’ stato fatto in quel ruolo se non caccavallo fermo da tempo . Così non si va in Serie B signor lo Monaco. Abbondanza di incontristi ed esterni a iosa ma una prima punta di peso al posto di Ripa no vero? E allora un altro anno di c è servito.

  5. Ip Address: 88.75.191.230

    Mi dispiace solo per Pisseri e Russotto, ancor aieri hanno dimostrato la loro bravura e il loro valore, ma se non sono pazzi se ne andranno da Catania per giocare ai livelli che meritano.
    Magari se non ci avessero azzoppato Russotto a quest’ora saremmo qui a festeggiare, chissá….
    Bravo Ciccio Lodi che per tutta la stagione ha dimostrato a chi come me era molto scettico, che non ne capisco niente di pallone.e lui `rimane ancora un olsvalore per la serie C. Onestamente un bravo se lo merita anche Lucarelli, come allenaotre con il quale abbiamo realizzato il maggior numero di vittorie in trasferta, ma bonu cchiù.
    Ieri c’era una squadra di scantati in campo, che non si fidavano a stirare le gambe per buttare la palla dentro e che per via di questo scanto hanno perso ai rigori. Ma i mental coach unni erunu?

  6. Ip Address: 94.37.12.23

    La bravura di un allenatore si valuta dall’andamento complessivo e non solo dalle vittorie esterne. L’idea di gioco di Lucarelli è prima cercare di non subire gol giocando di rimessa ed in trasferta questo tipo di gioco funziona perchè chi gioca in casa davanti al loro pubblico cerca sempre di vincere e quindi esporsi. Il problema nasce quando Lucarelli deve impostare la partita e vincerla perchè quì emergono i suoi limiti. Se dovessimo proprio dare un voto equilibrato a Lucarelli guardando solo i dati statistici merita un 8 per le partite esterne ed un 3 per quelle interne e con questa media per una squadra che aspira alla B non si va da nessuna parte. Stessa discorso se analizziamo i gol fatti, si grida che abbiamo fatto più gol di tutti ma se guardiamo quanto segnati con il 4.3.3.con quelli fatti con il 3 5 2 la bilancia va a favore del primo modulo nonostante che abbiamo giocato 3/4 di partite con il 3 5 2. Anche in questo caso Lucarelli merita un 7 per aver battuto il record dei gol ma nello stesso tempo un 3 perchè aveva tutte le possibilità per arrivare a 80/90 gol invece di 65.
    Lucarelli è questo ed andrebbe benissimo per squadre che non hanno particolari esigenze di vincere ad ogni costo un campionato ma non è adatto per questa piazza e l’ha dimostrato a 360 gradi.

  7. Ip Address: 151.37.68.212

    Giustamente Lucarelli non deve essere confermato ! Inadatto per una squadra che deve raggiungere dei traguardi importanti ! Non si doveva arrivare ai rigori! Nell’ultimo incontro è vero che vi è stata una certa sfortuna però ,come al solito ,primo tempo non da una squadra che gioca una partita così importante ,poi una ripresa con un po’ più di vigore ! Si è giocato con una squadra in inferiorità numerica per circa un’ora ! Logico che se poi arrivi alla lotteria dei rigori ,può succedere di tutto ! Una stagione imbottita di occasioni perse fino alla fine! E proclami ,proclami promesse e via dicendo ! Tappati la bocca Lo Monaco ! Il tifoso ,stanco. non ti crede più ! La serie C è un inferno ! Se non si può ,per motivi ovvi allestire una squadra che domini il girone ,il buon senso ,il rispetto verso gli appassionati ,impone massima sincerità e nessun proclama !

  8. Ip Address: 5.90.148.107

    Carusi ieri a c siamo su rai sport il mister ha dichiarato che se la società è daccordo potrebbe rimanere….e allora le partite se le guarderà solo al cibali ultima cosa e poi buone vacanze vi siete chiesti perché ripa non è entrato nei tempi supplementari?ma come un rigorista come lui….niente carusi abbiamo a che fare con un allenatore da ….ricovero saluti a tutti

  9. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:a825:dc15:43e8:e510

    …..tra un po’ i giornali tireranno fuori la storia di un possibile ripescaggio…..non ci credo…..
    Io mi metto controcorrente e vorrei ringraziare Lo Monaco che é vero ha compiuto tanti errori (su tutti il non acquisto di un buon attaccante ed il scagliarsi troppo sulle ingiustizie subite creando troppi alibi nelle menti dei giocatori…….-
    ..ma gli riconosco di aver rifondato laddove altri hanno distrutto………..Le fondamenta adesso ci sono ,siamo arrivati vicini al traguardo ma siamo stati superati….(ritengo che il cosenza sia la squadra che per il gioco espresso piu’ di tutte meriti la serie b )……..noi ci riproveremo l’anno prossimo con un altro allenatore e altri attaccanti al posto di Ripa e forse di Curiale ….la nostra vittoria si chiama risanamento perché solo su base solide si puo’ costruire una forte crescita
    grazie Lomo

  10. Ip Address: 5.90.148.107

    Ca quale grazie lomo ha voluto per forza lucarelli….con questi 2 te la sogni la b buone vacanze

  11. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:d1ab:b14a:79b2:9abd

    Evita di dire sciocchezze. ….se non era per Lo Monaco il catania sarebbe già fallito. …ci sono purtroppo bilanci da rispettare. ……

  12. Ip Address: 151.34.111.227

    la b si e persa gia prima li e stato il segnale che qualcosa non stava piu funzionando…vedi la scoppola a monopoli..poi il trapani..e altre partite che si dovevano vincere e invece in casa non cera piu la forza di una vera squadra ammazzacampionato…..a gennaio era stata rinforzata con innesti importanti vedi brodic..mai usato solo all’ultima a segnato..perche’ non lo a fatto giocare??lucarelli adesso e libero di andare in b..adesso si cambia registro..purtroppo il sg pulvirenti non vende la proprieta’…se vuole bene al catania dovrebbe vender e subito..siamo senza un vero presidente..lomo a fatto il possibile..per salvare il ct…ma le colpe sono altre…inutile recriminare per un campionato che si doveva vincere senza playoff…rimane una grande delusione..e amarezza che difficilmente sara’ assorbita..per come sono maturate le cose….i tifosi hanno sofferto tanto, la passione per il catania e stata immortalata nei big macht..eppure quando lo stadio era pieno..la squadra non a risposto bene..molti meccanismi non hanno funzionato..prendiamo di grazia..una mina vagante ..oppure russotto..purtroppo altalenante non a risposto a suon di gol…mazzarani..ultimamente si divorava gol gia fatti..e maturi…il solo curiale e lodi..e manneh..e qualcuno lottavano per la maglietta sudata..adesso vedremo lomo cosa imbastisce ancora..certo e che un altro anno in c e avvilente..e conquistare la tifoseria diventa arduo..le lacrime versate e il groppo in gola e troppo grande da mandare giu’….lomo deve difendere e dare testimonianza di quello che e successo..ai tifosi alla citta intera..e un peso enorme da portare..pero’ non puo’ fare tutto lui…manca la figura di un vero presidente padrone di una squadra come tutti i club..manca questo….si dice che il tempo guarisce ogni ferita..si spera..ma nei cuori catanesi ce’ molto dolore..rabbia..passione..e rassegnazione..per una squadra che non vuole risorgere…catania non merita la posizione che occupa….ce’ da ricostruire con molta perspicacia..i mental coach..non servono ci vuole gente motivata..un allenatore che a fame e conoscenza del campionato..e attaccanti..che sanno avere la mentalita vincente….auguri lomo..

  13. Ip Address: 5.90.171.46

    Vale continua a sognare quello che dici dovevi provare a dirlo dom.sera al cibali….amunnini

  14. Ip Address: 176.200.120.56

    Buonasera a tutti ,ormai archiviamo questo buon campionato dove per molti aspetti bello , che però finito con l’amaro in bocca . Tra qualche settimana saremo interessati tutti quanti al calcio mercato dove tra smentite e non ….. ci concentreremo alla prossima stagione , ancora e prestissimo per fare previsioni saluti a tutti ❤️💙 a domani…,,

  15. Ip Address: 176.200.120.56

    Catania NewsFocusPrimo Piano
    CATANIA: i saluti ed il ringraziamento del club ai tifosi
    Di Redazione – 12 giugno 20180172

    Catania Curva Nord

    Così il Calcio Catania saluta i tifosi rossoazzurri, complessivamente presenti in
    226.215 unità nelle gare casalinghe della stagione:

    Nei nostri cuori e nelle nostre teste è ben radicato un principio, nel duplice significato di questa parola, cioè concetto fondamentale e nuovo inizio dopo ogni triplice fischio:
    i tifosi del Catania sono la forza del Calcio Catania.

    Da questa basilare convinzione ricaviamo un grande senso di responsabilità e, soprattutto, l’energia per iniziare fin da queste ore a nuotare nell’oceano di lavoro in vista della prossima stagione: Voi sarete con noi, sarete per la maglia, come sempre, e noi promettiamo più del massimo, in termini d’impegno, per ogni fortunato attimo di appartenenza al Calcio Catania che impreziosirà le nostre vite.

    Il calcio, purtroppo, non sempre rende ciò che merita ad una squadra e conseguentemente alla sua gente ed al club: la promozione sarebbe stata il giusto premio per il Catania 2017/18 ma infine non è giunta, per effetto degli episodi, per questioni di legni e di centimetri, per qualche errore, che fa parte del gioco ma non cancella tante vittorie e la massima competitività, garantita nell’arco di una stagione caratterizzata da tanti record e sintetizzata da 25 vittorie (21 in campionato, 2 in Coppa Italia e 2 nei playoff, considerando il risultato con la Robur Siena dopo i tempi regolamentari e dopo gli estenuanti e sfortunati tempi supplementari).

    Il Catania è sceso in campo al “Massimino” 23 volte, durante l’annata appena conclusa: ben 226.215, le presenze stagionali nel nostro stadio, numeri che non necessitano di commento ma suscitano ammirazione.

    Un primato, in particolare, dimostra e ribadisce la completa estraneità della tifoseria rossazzurra al contesto della terza serie: la gara più seguita in tutta la Serie C 2017/18 è Catania-Trapani del 23 aprile, in testa alla graduatoria con 18.711 spettatori.

    Con riferimento alle 20 gare interne, tra campionato e playoff, la media di presenze per incontro nella tradizionale casa rossazzurra in Piazza Spedini sfiora quota 11.000; è la prova di una tesi che abbiamo sempre sostenuto: al tirar delle somme, il cosiddetto “calcio che conta” non corrisponde ad una categoria ma è quello nobilitato dalla presenza del Catania, la squadra che non muore mai.

    Grazie a Voi, quindi, campioni di passione.

    Grazie anche per aver risposto con un atteggiamento esemplare, sugli spalti, a chi si è sgradevolmente permesso di mettere in dubbio la compostezza dell’intero ambiente, garantita invece dal Vostro sentimento: avete risposto da veri catanesi, cioè con la correttezza e con la bellezza della Vostra partecipazione, accompagnata da un impeccabile servizio d’ordine, altro vanto della Catania sportiva.

    L’amarezza per l’epilogo dei playoff non cancella l’orgoglio che deve unirci, ora e sempre: sembrava la coreografia di una partita di Champions League, quella ammirata nel pre-gara domenica sera, ed ogni luce accesa sugli spalti, che ha reso splendido quel momento, profuma ancora di grande amore ed illumina il nostro futuro.

    Siamo pronti a riprovarci, insieme.
    Siamo fieri ed innamorati di voi

  16. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno a tutti

    Veramente esiste uno che elogia LoMo? Ok ci puo stare :mrgreen:

    Adesso vedremo le scuse che trova. Non ci sono soldi…………………! Siamo la migliore squadra……………….!
    l’arbitro é un cornuto……………………..! Abbiamo un allenatore con le palle…………………..!

    Non ci servono ne giocatori ne allenatori ……………..SIAMO I MIGLIORI……………!

    Ci hanno fatto fuoir come quando esistevano I treni del……………..

    RAGAZZI 5 ANNI IN SERIE C. IO MI VERGOGNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. Ip Address: 151.38.126.125

    ORA BISOGNA FARE TESORO DEI ERRORI..E CON L’ESPERIENZA..SI DEVE CRESCERE..GLI ERRORI CI STANNO…MA ESSENDO IL 4 ANNO IN C ADESSO SI DOVREBBE FARE UNO SQUADRONE AMMAZZACAMPIONATO DA SUBITO…OGNI PARTITA DOVREBBE ESSERE COME LA PARTITA DELLA VITA…QUELLO CHE E SUCCESSO E DURA DA MANDARE GIU’..SOLO CON LE VITTORIE SI PUO’ FARE SCOMPARIRE LA TRAGEDIA CHE HANNO VISSUTO I TIFOSI….LA GIOE DELLE VINCITE PUO’ SEPPELLLIRE L’AMARO DI NON ESSERE IN B..L’UNICO ANTIDOTO E QUESTO..LA DIRIGENZA ADESSO NON A PIU SCUSANTI..SI DEVE COSTRUIRE E NON RIPETERE GLI ERRORI COMMESSI QUEST’ANNO..SE ANCHE NEL CAMPIONATO CHE INIZIERA’ SI DOVESSE CAMMINARE A TRATTI ALLORA LA DIRIGENZA NE RISPONDERA’..E PUO’ PASSARE LA MANO AD ALTRE PERSONE..RIPETO IL CATANIA E UN BENE INESTIMABILE DELLA CITTA’ DEI CATANESI UN PUBLICO COSI E DIFFICILE TROVARLO IN SERIE C EPPURE LA TIFOSERIA A RISPOSTO PRESENTE..MA IL COLPO E STATO DURISSIMO..LE LACRIME ANCORA SCENDONO..VERO E GLI EPISODI SONO STATI A SFAVORE ..SE IL PALLONE DI LODI SI INSACCAVA ADESSO PARLAVAMO DI ALTRE COSE..MA NON E ENTRATO..MA COME AVVIENE SPESSO E SEMPRE UN RISCHIO VINCERE QUESTE PARTITE..E FACILE PERDERE..ALLORA BISOGNA AMMAZZARE DA SUBITO IL CAMPIONATO..COME A FATTO IL LECCE…IN B SPERIAMO CHE VADA IL COSENZA…IL SIENS NON A MERITATO..SEMMAI E STATO GRAZIATO.

  18. Ip Address: 79.37.156.208

    Si quest’anno mi aspetto uno squadrone cominciando da in allenatore che sappia far giocare la squadra e che sappia gestire spogliatoio e tensioni. Catania non e’ salo’ e adesso Trapani out a quanto pare, Foggia e Lecce e forse Cosenza non più in serie c, la mina vagante e’ diventata il Catanzaro di Auteri. Ditemi voi se ci dobbiamo preoccupare. Dalla b nessuna retrocessa dovrebbe andare nel nostro girone e quindi cari sifnor lo Monaco, ci aspettiamo la promozione diretta perché abbiamo visto che i play off sono un terno al lotto nel quale più contano i pali e gli errori arbitrali. Non vogliamo arrivarci. PromoIone SOLO diretta. Veda il signor lo Monaco chi deve portare a Torre. Intanto Bogdan ha già salutato. I migliori se ne vanno

  19. Ip Address: 79.37.156.208

    buonasera a tutti. Si quest’anno mi aspetto uno squadrone cominciando da in allenatore che sappia far giocare la squadra e che sappia gestire spogliatoio e tensioni. Catania non e’ salo’ e adesso Trapani out a quanto pare, Foggia e Lecce e forse Cosenza non più in serie c, la mina vagante e’ diventata il Catanzaro di Auteri. Ditemi voi se ci dobbiamo preoccupare. Dalla b nessuna retrocessa dovrebbe andare nel nostro girone e quindi cari sifnor lo Monaco, ci aspettiamo la promozione diretta perché abbiamo visto che i play off sono un terno al lotto nel quale più contano i pali e gli errori arbitrali. Non vogliamo arrivarci. PromoIone SOLO diretta. Veda il signor lo Monaco chi deve portare a Torre. Intanto Bogdan ha già salutato. I migliori se ne vanno

  20. Ip Address: 5.90.228.131

    Ciao ct a na io pure non credo a plm solo parole vediamo che fa con lallenatore tutto parte da la mi spiace ma di nuovo discorsi di non ci sono soldi non li accetto…se porti una scartina a ct non vai da nessuna parte uno potrebbe fare spessore….cosmi verrebbe subito ma plm li caccia i soldi? Siamo alle solite 🌃

  21. Ip Address: 176.200.155.58

    Buonasera a tutti ❤️💙condivido quello che avete scritto , la verità è che siamo nelle mani di un Plm che ancora non si è capito cosa intendi fare…………:. In questi giorni mi sono fatto molte domande tra cui quella che, se veramente ha intenzione di andare in B ( tutte le volte che c’era la possibilità di scavalcare ho vincere per coincidenze non l’ha abbiamo mai fatto) Loi questa cosa dei conti e un’altra m sss in scena? Infine TDG qual è la verità?

  22. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:4050:5a9b:6e21:803f

    Personalmente non riesco a fare alcun commento sul futuro del Catania, sono troppo deluso, amareggiato e stanco di sentire e vedere sempre le solite cose. Sento comunque il dovere e il piacere di ringraziare con tutto il cuore i Nostri splendidi Tifosi, unici, encomiabili……….Buona nottata a tutti

  23. Ip Address: 176.200.126.95

    Buongiorno a tutti ❤️💙. Ciao Filippo 46 la nostra tifoseria non retrocede mai ………… sul futuro? Vedremo che intenzioni hanno i nostri dirigenti intanto iniziamo con le chiacchiere di mercato si parla di capuano per il dopo Lucarelli

  24. Ip Address: 176.200.126.95

    A proposito di chiacchiere!!!!!!!!!CALCIOMERCATO
    14 giugno 2018 – 9:10
    Palermo, se non va in A arriva Lucarelli
    Il tecnico livornese piace al patron Zamparini
    di Redazione ITASportPress

    Dopo un buon campionato di C a Catania, con gli etnei che hanno chiuso al secondo posto, con 70 punti conquistati e un record di vittorie in trasferta, il tecnico Cristiano Lucarelli, a meno di novità dell’ultim’ora da Torre del Grifo, non sarà confermato alla guida del sodalizio di via Magenta. La mancata qualificazione alla finalissima playoff di Pescara probabilmente ha sancito una profonda spaccatura con la dirigenza e la proprietà rossazzurra che guardano altrove nonostante un contratto in scadenza nel 2019. Lucarelli però ha convinto molti addetti ai lavori e piace a diversi club di Serie B. Il Pescara lo segue da tempo ma, secondo quanto appreso da Itasportpress.it, il mister livornese è molto apprezzato da Maurizio Zamparini patron del Palermo. I rosanero lottano per la promozione e dopo la vittoria di ieri al “Barbera” contro il Frosinone, avranno due risultati su tre a disposizione domenica sera allo “Stirpe” per festeggiare il ritorno in A dopo solo un anno di Purgatorio in cadetteria. Qualora però le cose dovessero andar male per il Palermo in terra laziale, Lucarelli sarebbe chiamato in panchina al posto di Roberto Stellone che lascerebbe i rosanero. Lucarelli è piaciuto a Zamparini soprattutto per il modo di gestire lo spogliatoio, ma soprattutto l’ambiente catanese a 360°. Ecco perchè è stato inserito dal patron rosanero in una lista della spesa che comprende altri tre allenatori. Se il Palermo andrà in A, mister Stellone, come ha affermato recentemente Zamparini, sarà riconfermato ottenendo anche un biennale, diversamente affondo per Lucarelli che allungherebbe la lista dei tecnici passati da Catania a Palermo.

    Cristiano Lucarelli, l’uomo che rinunciò al miliardo per una fede

  25. Ip Address: 151.57.94.36

    Mi associo all’amico Filippo ! Anche io più che deluso., stanco ,francamente scocciato dopo chiacchiere inutili ,che si ripetono tutti gli anni ! Argomenti sempre uguali ! Aria fritta e rifritta ! Il presidente causa di tutti i nostri mali che non vende ,la ricerca continua di far quafrare il bilancio ! Le cessioni , il miraggio di giocatori importanti ! Mi chiedo se il sito,che in verità è sempre stato molto attivo ,piacevole ,a volte polemico , ironico ,mordace possa sopportare ancora una volta un paio di mesi di effettuare commenti stantii ,sempre uguali ! Sono tre anni di buio ! Due anni nell’ assoluta mediocrità ! Un anno .l’ ultimo più dignitoso ma ancora una volta sterile , Mettiamoci bene in testa che se non si attrezza una squadra davvero fuori categoria , noi in serie C ci faremo la muffa ! Non ci sono alte strade ! Ha ragione Filippo ! Il Catania ha ,solamente una cosa eccezionale: i tifosi ! Io mi sono un po’ stancato , loro mai e poi mai ! Encomiabili ,ma come tutte le cose terrene ,a lungo andare ,pazienza oggi ,pazienza domani ,possono mandare tutti a quel paese ( gentilmente parlando )

  26. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:3803:1cbd:d8f9:54df

    Oltre ai Tifosi del Catania (promossi in serie A), voglio ringraziare la Redazione del nostro Sito sempre molto attivo, piacevole, a volte polemico, ironico, mordace (come lo definisce l’Amico Armando). Non perdiamoci, rimaniamo sempre uniti. Comunque e Dovunque “FOZZA CATANIA”…………………Un affettuoso abbraccio a tutti

  27. Ip Address: 195.31.204.114

    👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻Come sempre Armando ma soprattutto piacevole leggere I tuoi commenti

  28. Ip Address: 151.35.201.107

    Grazie,caro Mexxican,! Ritengo che tu sei un esempio classico di come è fatto un vero tifoso rosso azzurro ! Non esista una tifoseria come quella nostra ! Il guaio è che proprio quelli che ,oggi , si occupano del calcio Catania non ne sono proprio consapevoli ! E continua il tradimento ! Un abbraccio a tutti !

  29. Ip Address: 151.35.201.107

    Grazie,caro Mexxican,! Ritengo che tu sei un esempio classico di come è fatto un vero tifoso rosso azzurro ! Non esista una tifoseria come quella nostra ! Il guaio è che proprio quelli che ,oggi , si occupano del calcio Catania non ne sono proprio consapevoli ! E continua il tradimento ! Un abbraccio a tutti ! Non

  30. Ip Address: 94.37.12.23

    Concordo con tutti che gli unici che possono camminare a testa alta alla fine di questa stagione sono i tifosi che non hanno mai mollato neanche dopo le svariate delusioni viste con i propri occhi al Massimino. Si parla della teorica idea della società di non confermare l’allenatore nonostante aver sbandierato prima ai quattro venti che sono stati battuti tutti i record statistici per gol fatti e vittorie esterne. Se fosse veramente questa l’idea della società, significherebbe che con grave ritardo ha preso atto che nonostante la statistica favorevole sono stati commessi durante la stagione errori molto pesanti prima da parte della stessa e poi a seguire allenatore e qualche giocatore. Il Direttore e Lucarelli devono rendersi conto che aggravano le loro posizioni se continuano a gridare l’illusoria statistica favorevole rifugiandosi poi ai legni ed arbitri perchè sono discorsi che annebbiano solo gli sprovveduti. Personalmente penso che Lo Monaco abbia veramente intenzione di cambiare l’allenatore perchè cosciente che è necessario farlo ma nello stesso tempo spera che sia lo stesso Lucarelli a richiedere la risoluzione del contratto perchè altrimenti dovrebbe spiegare i motivi dell’esonero lasciando così spazio a chiunque chiedergli; perchè non l’ha fatto prima ?

  31. Ip Address: 79.37.156.208

    Il Palermo fa sapere che qualora rimanesse in Serie B prenderà come allenatore Lucarelli. Speriamo allora che ci rimanga. Sabato potevamo esserci noi a Pescara e invece ci stiamo a casa. Peccato davvero, una franse occasione sprecata. Con una vera prima punta in squadra staremmo festeggiando la promozione diretta. Che spenda i soldi il signor lo Monaco e non faccia il braccino corto perché il prossimo sarà il quarto anno in serie c.

  32. Ip Address: 84.226.132.80

    Senza gioco non si va da nessuna parte.

  33. Ip Address: 79.37.156.208

    Continua la cernita del Totoallenatore .tra i 250.000 che vogliono venire a Catania, speriamo che lo mo ne trovi uno all’altezza. Mi auguro che non lo scelga tra quelli a basso costo ma uno che sappia far giocare bene la squadra, abbia carisma, tenga unito lo spogliatoio e sappia motivare i suoi uomini resistendo alle pressioni della piazza, magari senza ausilio dei mental coach .

  34. Ip Address: 94.37.12.23

    Catanese dopo Monopoli bastava prendere Toscano che era a portata di mano e forse già eravamo in B. Abbiamo visto che è un allenatore capace e con quattro ragazzini del Salò ha fatto un figurone nei play off eliminando Alessandria ed anche con Noi, giocando sempre un buon calcio fino al 90 minuto.

  35. Ip Address: 176.200.175.110

    Buongiorno a tutti ❤️💙 ITA Sport Press
    ITA Sport Press
    Ecco un altro sito Gazzanet Blogs

    CALCIOMERCATO
    14 giugno 2018 – 9:10
    Palermo, se non va in A arriva Lucarelli
    Il tecnico livornese piace al patron Zamparini
    di Redazione ITASportPress

    Dopo un buon campionato di C a Catania, con gli etnei che hanno chiuso al secondo posto, con 70 punti conquistati e un record di vittorie in trasferta, il tecnico Cristiano Lucarelli, a meno di novità dell’ultim’ora da Torre del Grifo, non sarà confermato alla guida del sodalizio di via Magenta. La mancata qualificazione alla finalissima playoff di Pescara probabilmente ha sancito una profonda spaccatura con la dirigenza e la proprietà rossazzurra che guardano altrove nonostante un contratto in scadenza nel 2019. Lucarelli però ha convinto molti addetti ai lavori e piace a diversi club di Serie B. Il Pescara lo segue da tempo ma, secondo quanto appreso da Itasportpress.it, il mister livornese è molto apprezzato da Maurizio Zamparini patron del Palermo. I rosanero lottano per la promozione e dopo la vittoria di ieri al “Barbera” contro il Frosinone, avranno due risultati su tre a disposizione sabato sera allo “Stirpe” per festeggiare il ritorno in A dopo solo un anno di Purgatorio in cadetteria. Qualora però le cose dovessero andar male per il Palermo in terra laziale, Lucarelli sarebbe chiamato in panchina al posto di Roberto Stellone che lascerebbe i rosanero. Lucarelli è piaciuto a Zamparini soprattutto per il modo di gestire lo spogliatoio, ma soprattutto l’ambiente catanese a 360°. Ecco perchè è stato inserito dal patron rosanero in una lista della spesa che comprende altri tre allenatori. Se il Palermo andrà in A, mister Stellone, come ha affermato recentemente Zamparini, sarà riconfermato ottenendo anche un biennale, diversamente affondo per Lucarelli che allungherebbe la lista dei tecnici passati da Catania a Palermo.

    Cristiano Lucarelli, l’uomo che rinunciò al miliardo per una fede

  36. Ip Address: 176.200.175.110

    A quando pare radio mercato dice che sottil potrebbe essere il dopo Lucarelli………..staremo a vedere. Poi c’è anche L’addio di Mazzarani: “Grazie Catania, un pezzo del mio cuore sarà per sempre rossazzurro”

  37. Ip Address: 176.200.170.224

    @AVagliasindi
    11 min11 minuti fa
    Altro
    🛑Non così scontata la partenza di Antonio Porcino: il Catania è al lavoro per garantirsi la permanenza dell’esterno mancino

  38. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:255e:f14e:a5c2:d460

    ………e pensare che domani sarei dovuto andare a Pescara con mio nipote Brando (c’è rimasto malissimo). Peccato, buona nottata a tutti.

  39. Ip Address: 37.77.113.234

    Quest’anno si è visto una squadra fortissima in trasferta e molto meno in casa. Perchè? Sono giunto alla conclusione che forse non è stata la squadra a demeritare in casa, ma gli avversari di turno che, abituati a giocare con poca gente, al Massimino si caricavano di più sfoggiando doti che neanche sapevano di possedere, ogni volta per loro era la partita da raccontare ai nipotini. Al contrario in trasferta si è visto spesso la qualità superiore dei rossazzurri. Buona giornata.

  40. Ip Address: 151.19.93.252

    Le due facce della squadra in trasferta ed in casa ,si spiega ,semplicemente , perché Lucarelli non sapeva trovare i moduli giusti ! Altro che pressioni del numeroso pubblico nei confronti dei confronti degli avversari e tanto meno nei confronti dei sostenitori amici ! Poi questa è sempre stata una bubbola raccontata come alibi dal tecnico toscano ! Mi dispiace per Filippo ed il suo nipotino ! Cresciuto con i globuli rosso azzurri, ma non ancora vaccinato contro le tante delusioni che patiamo ,da anni , di noi tifosi adulti ! Ciao Filippo e forza Brando ! Abbracci !

  41. Ip Address: 94.37.12.23

    Concordo con Armando

  42. Ip Address: 176.200.164.204

    Buongiorno e buona domenica a tutti ❤️💙❤️💙❤️💙❤️💙❤️💙❤️💙, complimenti al Cosenza che dal penultimo posto si è conquistato la B ha dimostrazione che un buon allenatore può fare la differenza…….

  43. Ip Address: 84.226.132.80

    Assurdo!!!!!
    Avere 16 punti in più a cosa serve?
    Queste cose solo in Italia succedono. Dopo va a finire come al Benevento, che dopo 5 partite era gia in B…….

    Per me un play-off tra le seconde sarebbe l‘unica cosa giusta!!!!

    Il sud in serie A non esiste piú, tranne il Napoli con tutti stranieri…..

    Povera Italia…..

  44. Ip Address: 176.200.164.204

    Ciao jamajama, purtroppo questo dei playoff e un regolamento assurdo, a pagarne come al solito e il Catania….. comunque bisogna pensare al prossimo campionato facendo tesoro degli errori commessi in questo appena trascorso

  45. Ip Address: 151.43.240.96

    Cari amici già da quando sono iniziati i play off avevo notato che chi giocava meglio ed era sopratutto più pratico era il Cosenza ! Puntualmente è avvenuta la conferma ! Con il regolamento dei play off ,avete toccato i così detto dente dolente ! Solamente nel nostro Paese c’ è questo assurdo regolamento ! Noi lo abbiamo toccato con mano scottandoci !A che valgono i posti subito dopo il primo ! Sono tre anni che mi arrovello chiedendomi : da quali menti diabolici ,tortuosi sono partoriti tali meccanismi ? Avendo vissuto altri regolamenti lineari ,logici ,intelligenti c’ è da inorridire vedendo questi ! In pratica classificarsi quinto ,sesto può essere premiato più di una seconda. terza ? Ma scherziamo davvero ? Due altri quesiti : Pulvirenti intende non mostrarsi più per niente ? Non parlare più ai tifosi che ha trattato così male ? E poi è stato sotterrato per sempre dalla giustizia sportiva il problema dei così detti corrotti del 2015 ? I così detti corruttori sono venuti fuori ( in verità in maniera maldestra ed incomprensibile ) ,mente i corrotti chi sono stati ? I nomi ? Un mistero ! Uno dei tanti nella nostra Italia ! Hanno pagato i così detti e sottolineo COSIDETTI corruttori ,mentre i sempre presunti corrotti giocano ancora impuniti ? Ma davvero ,allora. c’è da chiedersi c’è stata una vera corruzione ? Chiediamoci questo ! I problemi dello scorso campionato sono passati ! Guardiamo il futuro ,tenendoci sempre dentro di noi certamente con un po’ di angoscia questi inquietandi quesiti ,che io ne sono certo resteranno senza risposta !

  46. Ip Address: 176.200.164.204

    Ciao Armando, purtroppo come al solito e sempre saremo senza risposta 😡questo è il bello de bel paese ……..

  47. Ip Address: 94.37.12.23

    Armando riguardo il regolamento dei play off sono d’accordo con te che è diabolico, poteva essere più semplice e sopratutto limitare il numero delle squadre al massimo fino alle terze piazzate. A mio avviso quello attuale è un caos ed ha solo il teorico punto positivo di limitare potenzialmente favori e combine perchè fino all’ultima partita solo tre/quattro squadre si trovano in classifica in una zona neutra mentre tutte le restanti per logica dovrebbero avere qualche obiettivo da raggiungere ma nella pratica succede di tutto lo stesso.

  48. Ip Address: 94.37.12.23

    ho dimenticato di scrivere che tutte le squadre e la stessa lega con questo regolamento si assicurano maggiori introiti, quindi nessuno ha l’interesse di far modificare questo regolamento.

  49. Ip Address: 176.200.164.204

    Ciao Vincenzo, purtroppo per le società di Lega pro e un campionato ha fondo perduto , è quindi si cerca come potere avere altri introiti, difatti piccole società che arrivano e poi spariscono nel nulla

  50. Ip Address: 151.19.13.38

    Avevo ben chiaro quali erano i motivi reconditi per i quali sia stata adottata la formula la più ingarbugliata possibile degli attuali play off ! Combine e ulteriori guadagni ! Una riprova caro Vincenzo che il mondo del Calcio è ,purtroppo caduto nel mercenario più nero dove gli ideali di sportività sono calpestati di fronte al Dio guadagno e d’interessi economici abbietti ! In somma. mi viene spontaneo commentare “ lasciate ogni speranza voi che entrate nell’inferno. della serie C ! Io molto meno giovane di voi tutti ho ,meno male vissuto, in ben altri tempi ,assai rimpianti!

  51. Ip Address: 94.37.12.23

    Armando purtroppo hai ragione, basta guardarsi attorno per constatare che il mondo gira all’inverso e si sono persi tutti i valori e non solo nell’ambito calcistico. Se aggiungiamo che in Italia tutto sembra favorire la spregiudicatezza ed i furbi, quanto da te evidenziato si amplifica ed i disonesti stanno sempre a galla. Non sono la persona adatta per difendere il Palermo ma quel tesserato che dalla panchina buttava i palloni in campo per interrompere l’azione d’attacco dei rosanero, a mio avviso, dovrebbe essere sospeso per un paio d’anni ma sono certo che rimarrà impunito o al massimo se la caverà con qualche euro di sanzione ed ovviamente riceverà gli applausi dei compagni.

  52. Ip Address: 5.169.60.167

    Buongiorno a tutti ❤️💙, purtroppo qualcuno diceva che il mondo del calcio era diventato il mondo dei diavoli dove il mercenario gioca da protagonista e se aggiungiamo le scommesse con i vari procuratori si capisce in che schifo si è ridotto l’amato calcio

  53. Ip Address: 79.37.156.208

    Ho letto che anche Porcino ha salutato. Sicuramente a base dell’addio il fatto che Il direttore non avrà’ accettato qualche pretesa economica in più. Non è’ la prima volta che perdiamo giocatori validissimi per questo motivo. Allora che non si facciano proclami per la b, visto che una squadra ancora rifatta di sana pianta difficilmente può carburare prima di otto nove giornate di campionato. Se a ciò aggiungiamo che siamo ancora a caccia di un allenatore , vederla bene nell’ evoluzione della storia e’ proprio una fantasia

  54. Ip Address: 5.90.109.15

    Ciao ct a na ciao mexican mi chiedo ancora chi ha il coraggio di difendere plm porcino e bogdan via però abbiamo caccavallo….allenatore tutto tace….sicuro odore di scommessa proveniente dalla d ..carusi ma vi siete chiesti perche la società catania non ha comunicato ai giornali gli incassi dei spareggi….mi spiace abbiamo un direttore spregevole pronto solo a battere cassa ai tifosi….vedrete tra qualche giorno si parlerà di pericolo di non iscrizione al campionato….vergogna solita storia….cominciamo bene anzi male…..un saluto agli amici 🔴 💙

  55. Ip Address: 5.90.109.15

    Ah dimenticavo mi congratulo con il cosenza ha battuto una squadra il siena che ha dimostrato di meritare la…..c peccato x noi potevamo stare in b ma per colpa del 🐱 e la volpe…..amuninni

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu