RipArtiAmo da dove

 Scritto da il 20 settembre 2014 alle 20:49
Set 202014
 

Catania-Modena

Il Catania non si sblocca,  ennesimo pareggio in casa, mi pare la stessa storia dell’anno passato. Non si riesce a sfondare,  a mettere la palla in porta, va bene che la difesa ha retto, ma il nostro portiere non ha  mai quasi toccato palla.

Primo tempo avaro di emozioni, i Rossazzurri mai capaci di rendersi realmente pericolosi, tanti errori in fase di impostazione. Unico sussulto un calcio di rigore reclamato invano da Calaiò.  Stesso copione nella ripresa.  Sannino cerca di mescolare le carte inserendo Marcelinho e Cani,  ma la musica è sempre quella di prima,  Per Sannino c’è da riflettere e da lavorare tanto per una squadra che non è quasi mai riuscita a creare brividi alla difesa avversaria.

Sannino:  E’ vero che non è arrivata la vittoria che tutti cercavamo, ma secondo me oggi abbiamo messo un mattoncino su quel cammino che intendiamo intraprendere. Sicuramente il fatto di non aver subìto nessun goal è un dato positivo, a maggior ragione perché nelle prime partite ne avevamo presi troppi. Mi è piaciuta anche la grande concentrazione della squadra, ma è chiaro che abbiamo bisogno di lavorare sotto l’aspetto dell’organizzazione e della mentalità.  Dobbiamo imparare ad essere più cattivi, perchè la Serie B ha un ritmo diverso rispetto a quello della A.  Abbiamo concesso al Modena solo l’occasione di Acosty e credo che anche questo sia un dato indicativo. Mi spiace per la mia espulsione e mi auguro che non ci penalizzi in vista della prossima partita.  Secondo me oggi la squadra ha già dimostrato di aver capito la mia mentalità e i miei ragazzi hanno visto che sono una persona che pretende molto ma al tempo stesso gioca la partita insieme a loro.
Abbiamo messo una pietra importante. Tutti si aspettano un risultato pieno, ma i ragazzi hanno fatto quello che gli avevo chiesto soprattutto nel primo tempo. Capisco il malumore dei tifosi, ma sono convinto che capiranno il nostro momento. Oggi ho dovuto inventare un ruolo nuovo per Capuano, mancando giocatori nel ruolo. La disponibilità dei giocatori fa capire che ne vogliamo uscire. I ragazzi possono fare tanto meglio rispetto adesso. Se lavoriamo ne usciremo fuori.

Capuano:  Penso che abbiamo messo un mattone in più, non abbiamo preso gol ed è un passo avanti. Ci aspettavamo la prima vittoria,  non tutti noi conosciamo questo campionato e ci stiamo impegnando per trovare risultati positivi. Fortunatamente giochiamo di nuovo martedì e domenica e cercheremo di ottenere il massimo. Rispetto alle altre partite siamo stati più cattivi, oggi abbiamo ritrovati tanti giocatori e faccio i complimenti ai miei compagni. Dobbiamo migliorare, abbiamo due punti e non siamo in una fase brillante, l’aspetto negativo è che è mancata la vittoria di fronte il nostro pubblico. Bisogna tornare a lavorare, riposare in questi due giorni e andare a fare la partita a Crotone. Gli episodi delle ultime partite contro Pro Vercelli e e Lancino hanno condizionato, mettiamo la paura e i dubbi da parte. Ho massima fiducia nei miei compagni, alla fine questi fischi vogliamo farli diventare applausi. Il nuovo ruolo? Eravamo sbilanciati perché cercavamo la vittoria. Nella partita di oggi ci siamo adattati io e Martinho in ruoli non nostri. Sembra che stiamo soffrendo fisicamente ma stiamo lavorando anche sotto questo aspetto. Il rigore non assegnato? Tutti possono sbagliare, siamo esseri umani, è un momento un po’ così ma ci rifaremo a Crotone. La Serie B è difficile, dobbiamo pensare che questo pareggio sia la svolta. Bisogna smettere di pensare che siamo in Serie A e pensare da Serie B, le altre squadre corrono tanto e rispetto alle altre giornate abbiamo dimostrato qualcosa in più. Sannino? Ogni allenatore ha le sue caratteristiche, oggi ci ha trascinato e abbiamo mostrato intensità grazie alla mentalità che ci ha trasmesso. Faccio i complimenti anche a Leto e Castro che, nonostante i fischi, parlando da uomo di spogliatoio, hanno giocato benissimo.

  45 Commenti per “RipArtiAmo da dove”

  1. Ip Address: 188.222.231.21

    Dai che al momento ci salviamo…

    Ma io dico, come si puo’ fare entrare a Capuano (senza offesa per Ciro che stimo ma…) e farlo giocare a centrocampo davanti ai difensori? Ma perche’ a Catania non si da’ fiducia ai giovani? Perche’ teniamo i giovani in panchina, pi kumpassa?

    Ma come si possono schierare in campo giocatori come Castro e Leto che sono anni luce lontani da una forma fisica e mentale adeguata, soprattutto per un campionato come quello di B? Vabbe’, si sa, se stanno in panchina si svalutano. Sorvolo su Peruzzi e Monzon che almeno il compitino lo fanno.

    Ma perche’, come sottolinea Perplesso, a Catania ci sono cosi’ tanti infortunati e non se ne sa niente?

    Al momento è un gruppo allo sbando, sono psicologicamente e fisicamente persi. Che tristezza!

  2. Ip Address: 79.26.149.50

    Non va, la cosa che più conta, quella di far entrare quella maledettissima palla nella porta avversaria, non vuole arrivare. Purtroppo, haime, il Catania di questo inizio stagione ha grossi limiti. In primis di organico, checché ne dica il nostro vice presidente. Fatti partire con leggerezza grave 2 pilastri del centrocampo, Lodi e Izco, non si è pensato almeno di sostituirli adeguatamente. I 3 rinforzi, permantieri,e scalante e iankovic, con i due tecnici non sono ancora entrati in campo. Occorrevano rincalzi di categoria, ci voleva un direttore tecnico, Amministratore delegato, che conoscesse gli uomini che da tempo giocano in B, ma oltre il suo naso, oltre il mercato argentino Cosentino non Sao non vuole vedere. Tanto di cappello per calaio, Rosina , rinaudo e martinho, ma oltre questi il nulla e il centrocampo ad aspettare il vecchietto Almiron per il secondo anno di fila. Vero e’ che sono arrivati questi 4 buoni giocatori, ma chi abbiamo perso? La lista e’ lunga, da Bellusci a doukara, passando per Lopez e bergessio, plasil, per continuare con biraghi, Izco e Lodi, e con altre ciliegine perse per strada e giudicate non adatte, come Antenucci, catellani, petkovic. Accaparratisi i 7,5 milioni di euro dalla retrocessione, ed incassati fior di quattrini dalle cessioni importanti, l’argentino si è dippiu’ votato al risparmio, facendo svolgere una inadeguata preparazione a Torre e relegando un suo uomo in panchina, quale caprio sacrificale da offrire ai tifosi imbufaliti. Non voglio stancare chi legge per sostenere che siamo l’unica squadra ( come lo scorso anno in serie A) a giocare solo con una punta, e questo vice presidente sostiene che siamo a posto così. Parliamo di oggi. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno. Con un organico in piena emergenza, finalmente un allenatore con la A maiuscola, in 3 giorni ha avuto il merito di dare una scossa al gruppo, compattando i reparti, sebbene parecchi componenti della rosa, loro malgrado, giocassero fuori Ruolo,
    Così Rosina a centrocampo, martinho idem, castro perso a dx con Monzon e Peruzzi più propositivi, ma col povero calaio abbandonato in area tra tre difensori senza ricevere rifornimenti. Un leto evanescente, un castro inadeguato, seppure uscito con la maglietta sudata, hanno fatto da cornice ad una difesa oggi più attenta, seppure col brivido in occasione del tiro di lacosty.neppure il nuovo entrato Marcelinho mi pare adeguato per la b, mentre il nonno capuano, cercava con l’esperienza di sopperire al suo nuovo ruolo. Alla fine, per quello che il campo ha offerto, credo che i migliori in campo siano proprio stati i due tecnici che per il furore agonistico espresso e trasmesso, sono stati accompagnati alla ‘uscita in anticipo da un arbitro non troppo in palla. Sannino bravo a mettere la squadra in campo, ovviamente con i limiti di organico già detti e novellino, bravo a rileggere la formazione, inserendo lacosty da seconda punta vicino a granoche.
    Adesso andremo ad affrontare un Crotone carico della vittoria ottenuta fuori casa, e mi auguro che San Nino riesca a trovare delle contromisure adeguate. Un altro tarlo mi tormenta: con Cani in campo insieme a calaio, perché non dono arrivati cross dalle fasce? Ne ho contati solo 3 in tutta la partita e se non si tira, la palla non entra. Basta, scusatemi se ho scritto parecchio, ora mi vaiu a cuccari, va.

  3. Ip Address: 93.48.212.115

    Capuano usato davanti la difesa che cazzo abbiamo comprati a fare Escalante,Odjer,Jankovic,Piermateri e Garufi(promosso in prima squadra).

  4. Ip Address: 2.235.41.180

    Sannino ha quei giocatori,e il melrcato si aprira’ a gennaio. Si deve arrangiare con quel poco che ha. Comunque ha accettato di allenare il Catania, anche lui cadra’ se la societa’ continuera’ ad essere gestita da un procuratore che ha dimostrato solo la volonta’ di vendere per far cassa e acqustare a parte Rinaudo e Martinho,giocatori svincolati e giovani di “ventura” che hanno bisogno tempi lunghi per inserirsi nel gioco della squadra che ancora latita. Squadra atleticamente e mentalmente giu’ di tono,senza filtro a centro campo con due laterali bassi lenti, un attacco spuntato. Gli” errori ” del dirigente Cosentino continuano,infatti anche quest’anno ripartiamo…forse per andare in serie C? Se la societa’ vuole fare solo cassa…e poi chiudere Cosentino e’ un ottimo D.S.( disturuttore di squadre).

  5. Ip Address: 62.211.248.218

    Presidente ma cosa ti capita?
    Dove sei ?
    Hai preso Cosentino come liquidatore ?
    Stai riuscendo a distruggere in due anni, tutto quello di buono che ottimi professionisti avevano costruito in dieci anni.
    Come si fa a dire che la squadra è completa e non occorrono rinforzi?
    Avete venduto Lodi perchè il centrocampo era pieno di centrocampisti di valore, ma è stato sufficiente l’infortunio di Rinaudo per mettere il patetico Capuano a centrocampo.
    Scrapek è costato 1 milione e quattrocentomila euro? e se è così? ma ne dubito fortemente, chi è stato il genio che ha chiuso l’affare?
    Ex caro presidente,credo che il tonfo della Wind Jets ti abbia appesantito fortemente ed il Calcio Catania e quindi tutti noi ne stiamo pagando le conseguenze.
    Almeno abbi il coraggio di affrontare chi giustamente ti critica e non ti nascondere dietro la faccia di un procuratore riciclato a Direttore Tecnico,Direttore Generale et Amministratore Delegato.
    Ti prego riconosci il grande errore e manda a casa Cosentino se ancora lo puoi fare.
    Grido disperato di un abbonato di tribuna A fortemente deluso.
    Sempre forza Catania.

  6. Ip Address: 109.115.145.155

    presidente pulvirenti quando proverai vergogna delle tue scelte? quando ti deciderai a fare l’uomo? Cosentino infame vieni in curva vicino a noi x capire la nostra sofferenza! porco vattene!

  7. Ip Address: 151.74.220.33

    Con il poco tempo avuto a disposizione, Sannino è riuscito quanto meno ad aggiustare un poco la difesa, dove a rigor del vero persino Monzon è riuscito a non demeritare.
    Tuttavia la rosa è questa, figlia di una scriteriata campagna acquisti fatta dal nostro “amato” Cosentino; questo non significa però che dobbiamo scoraggiarci.
    Abbiamo, dopo tanto tempo, un allenatore che si fa rispettare e che appena potrà schierare Rinaudo e conoscerà tutti gli uomini messi a sua disposizione, sono certo che trarrà il meglio da ognuno di loro, facendoli giocare nei propri ruoli e magari cambiando modulo, se lo riterrà opportuno. Ieri, nonostante il caldo afoso, i calciatori non pascolavano come al solito, anche se difficilmente azzeccavano un passaggio, sono convinto però che già dalla prossima gara vedremo un gioco migliore frutto del lavoro di un mister con l’occhio della tigre.

  8. Ip Address: 151.54.0.241

    La preoccupante assenza di gioco, dal 10 luglio cosa hanno fatto? Che schemi hanno provato? Difendiamo Pellegrino ma questa squadra è figlia sua, palla avanti, lancio lungo alla via il Parroco e con la vana speranza che qualche palla vada a Calaió…. Puro stile XXXI maggio o Ardor Sales….

    Ricordo come Montella e Simeone diedero un impronta e una svolta alla squadra, diamo tempo a Sannino, le prossime tre, quattro partite ci faranno capire il vero ruolo della squadra nel campionato di B, altrimenti prepariamoci all’ anonimato assoluto.

    Si, ripeto, anche io sono convinto che con Esclalante, Piermateri ( o come si chiama) Jankovic non si va da nessuna parte, sono acquisti di facciata per fare numero, per illuderci, nomi come potrebbero essere di comodo.
    Non si abituano? Fateli giocare e cominciano ad abituarsi, giocare in allenamento fa si che si abituino affatto, evidentemente non sono ritenuti idonei.
    I giovani vanno inseriti, non tenuti in panchina, se sono validi, se gioca Capuano al posto di Rinaudo, siamo alla frutta, mi sa tanto di P,asil centravantil….

    Questo scellerato procuratore faccendiere ha distrutto tutto con la complicità e il bene placido del Presidente, inutile stare a girarci attorno, non lo può liquidare perché si dovrebbe auto liquidare da se, quindi se lo tiene stretto, ma la faccia di presentarsi ai tifosi non ce l’ha più…..distrutto tutto non in due anni, ma in 17 mesi, e questo è un record a mia memoria.

    Lodi doppione di Rinaudo, ecco il conto pagato, nessuno riesce a fare un passaggio giusto di 20 metri in 90 minuti, pazzesco.
    Rivedendo il film della gara, trovo che si sia consumata un agonia e una penosa rappresentazione di come non si gioca al calcio.
    Grazie dirigenza per propinarci questi spettacoli ogni sabato.

    Inutile sperare a gennaio, ormai abbiamo capito, questo Tizio non farà nulla, basta , personalmente sono stufo di sperare e di essere preso in giro; la rosa e questa e con questa si arriverà alla fine, come sempre, come lo scorso anno…..tanto, abbiamo Leto in avanti, quindi non c’è nessun bisogno di altri, Leto, grande giocatore…..di briscola in cinque forse.

  9. Ip Address: 79.26.149.50

    Buongiorno a tutti. Dai commenti emersi, si riassume una rabbia verso l’argentino incapace di costruire una squadra per la B. Mi ripeto: quest’uomo la B non l’ha mai conosciuta; il consiglio di amministrazione tolti i poteri a Pulvirenti li ha affidati a questo argentino con valigia che alterna la sua vita di procuratore tra Miami e Catania. Borioso e pieno di se, privo di umiltà, non ha minimamente pensato, da vice presidente di accaparrarsi le competenze tecniche di un d.s esperto per la categoria e questi sono i risultati. Come Maran si è crogiolato un anno con una squadra tecnicamente impostata da Montella, l’A.D argentino si è’ convinto che dei giocatori discreti che andavano sufficientemente bene in serie A potessero gestire il campionato di B da protagonisti. SBAGLIATO! Chi conosce la b SaChe è’ un campionato diverso, e bene ha detto Sannino, che in B non contano i nomi, ma la fame e, un giocatore appagato e’ meglio che si scordi questo campionato.
    Per fortuna che adesso ha preso un tecnico di categoria, uno che non ci pensa 2 volte a prendere a calci i giocatori, a dire le cose in faccia. Ieri è’ mancato il centrocampo, ma sentire che il titolare fosse Caiello mi pare grossa. Ad essere sincero, ho apprezzato dei cambi di gioco da dx a sx e viceversa, qualche maggiore proposizione in avanti degli esterni, compattezza maggiore e, in 3 giorni, e’ il massimo, come la fortuna di non subire gol. Ragazzi, fiducia in Sannino e speranza che l’azionariato che conta prenda un direttore sportivo esperto per gestire il mercato di gennaio.

  10. Ip Address: 151.54.0.241

    Ma siamo sicuri che ci sia un azionariato? Un consiglio di amministrazione? Ne siamo certi? E chi sarebbero costoro? Qualche nome, che abbia potere decisionale, io pur vivendo a Catania, non so di nessuno che abbia un posto e un ruolo nel consiglio di amministrazione della società catania calcio ( ammesso che esista questo consiglio).
    Anche qui anonimato assoluto, la Spectre continua ad incombere…..

    Mi sa che siamo fuori strada, e anche di molto…..

  11. Ip Address: 90.5.93.57

    Sappiamo tutti bene che il cancro del catania è un male argentino di nome Cosentino ma adesso come adesso per il bene della squadra bisogna tapparci il naso non sentire la puzza e piuttosto che criticare gli errori di costui riconoscere i pregi del nostro nuovo allenatore. Nella conferenza post gara Sannino chiede l’aiuto in positivo di tutti i tifosi dei giornalisti etc etc. ……direi che si merita questo aiuto perché il suo lavoro si è visto e come……..La mentalità è una componente determinante nella vincita delle gare ..così come l’autostima. ………perciò sarebbe bene almeno per ora di vedere con un solo occhio quello che rileva i miglioramenti …………cavalchiamo da folli l’ottimismo! !!

  12. Ip Address: 82.55.21.31

    Buongiorno e buona domenica a tutti i frequentatori di questo sito (si fa per dire! Siamo tutti incavolati neri!)

    Condivido lo scoramento di ognuno di noi e dico ……..non illudiamoci: E ‘ vero che Rinaudo è una spanna sopra tutti gli altri, ma è anche vero che da solo non può risolvere i problemi del Catania. Gente, non c’è chi la mette dentro! Ma avete visto lo spettacolo penoso di Leto? Avete visto Cani che tutte le volte che entra in campo non tocca palla? Ma con questa gente dove vogliamo andare……..al massimo ci salviamo! Ormai siamo terra di conquista! Chi gioca contro noi pensa sempre ai 3 punti!
    Voglio ricordare che il mercato si è chiuso con un attivo di 11,5 milioni di euro… ma a questo bisogna aggiungere i 10 milioni che la Lega versa alle società che retrocedono dalla A alla B…… quindi 21,5 milioni totali….. vi sembra poco? Hanno fatto cassa!

    Basta non voglio scrivere altro, perché altrimenti comincerei ad offendere, ed è cosa che questi incompetenti meriterebbero, vista l’offesa ripetuta che fanno a noi tifosi! Ci rendiamo conto che con le loro schifose manovre sono riusciti a convincere 10.200 persone ad abbonarsi. Mah!

    Sono incavolato nero!
    Sempre e solo la maglia!

  13. Ip Address: 82.55.239.135

    Buongiorno raga’!

    Ciao Ciceri&Malaman, Catanese a Napoli, SKY-CALCIO CATANIA, Salvo, Cicciu u tuccu,
    mirko, C-18, Perplesso, Catanese a Napoli e vale! 😉

    Che dire raga’, sembra che gli “orrori” del Catania li vediamo solo noi! :mrgreen:

    San Sannino non puo’ fare miracoli, se Cosentino dice che la squadra e’ al completo, anche se io non capisco molto di giocatori, non ha capito un cacchio! :mrgreen:

    Stringiamo i denti fino a Gennaio e il Signor Cosentino faccia solo l’Amm. Delegato e il Presidente deleghi a un D.S. la campagna acquisti.
    Solo in questo modo possiamo riprenderci.

    Ieri il Leeds, nella Serie B inglese, ha vinto 3 a 0 con reti di Antenucci ( non lo rimpiango perche’ disse che non voleva rimanere a Catania) e Doukara (classe 1991 questo si che lo rimpiango).

    Alla 11 di stamattina fanno vedere in diretta su Rai Sport 1 la partita della Primavera del Catania contro la Roma. Almeno questi ragazzi, dopo due vittorie, ci faranno divertire di piu’ della prima squadra.

    Buona domenica a tutti!

  14. Ip Address: 79.26.149.50

    Caro Perplesso, il calcio Catania e’, come per legge, una società per azioni. Quindi, ci sta per legge, un consiglio di amministrazione nominato dalla assemblea dei soci. Ovvio che il capitale sociale, suddiviso in quote azionarie, appartenga, per la maggioranza, al presidente. Quest’ anno vista la caduta della società, si è pensato di affidare più poteri a Cosentino, nominando lo vicepresidente (ricordo che l’altro vice presidente e’ un certo abatino vitaliti ) mentre il buon Buonanno e’ rimasto solo responsabile dell’area tecnica. Ora io mi chiedo: come mai Buonanno solo responsabile e Cosentino ha avuto tutti questi poteri, oltre la carica di vice presidente dell’area strategico-operativa anche quella di A.d. Sostituendo si in tutto e per tutto a Pulvirenti? Se le cariche non si regalano, penso che Cosentino abbia acquisito pacchetti azionari magari dallo stesso Pulvirenti, cui serviva magari denaro contante per le sue note vicende societarie. Questa, ovviamente, e’ solo una mia modesta supposizione, che, tuttavia, potrebbe fornire utili spiegazioni sul perché Pulvirenti si sia defilato e Cosentino, sia diventato intoccabile. Ripeto: modesta e umile supposizione, non conoscendo i veri risvolti societari. Comunque, se così non fosse, spiegatemelo voi il defilamento di Pulvirenti anche in questo momento cruciale e l’intoccabilita’ dell’argentino.
    Un ultimo pensiero: ma erano allo stadio ieri Pulvirenti e Cosentino? Io in Tv non li vedo più da un pezzo a seguire gli incontri.

  15. Ip Address: 82.55.239.135

    Salve raga’!

    Primo tempo Catania-Roma 0 a 2!

    Gol di Verde (Roma) bel giocatore e autorete da attaccante di Garufi!

  16. Ip Address: 91.253.248.54

    Un buongiorno a tutti e buona Domenica , e come al solito con l’amaro in bocca e inutile più fare commenti

  17. Ip Address: 91.253.248.54

    Che tristezza !!!!!!

  18. Ip Address: 151.18.212.224

    Buongiorno a tutti amici rossazzurri le chiacchere stanno a 0 i fatti dimostrano il contrario diamo un po di tempo a sannino e vediamo se riesce a dare una impronta al catania forza catania sempre

  19. Ip Address: 82.55.239.135

    Salve raga’!
    Catania-Roma 0 a 3!

    L’autorete da attaccante e’ stata di Parisi.

    Diciamo che nel secondo tempo mi sono piaciuto i ragazzi della primavera, ci siamo “mangiati” tre gol perche’ sotto porta come la prima squadra gli attaccanti non hanno “cattiveria”.

    Buon appetito a tutti!

  20. Ip Address: 151.54.0.241

    La penso esattamente come te Catanese a Napoli, credo che l’argentino abbia un ruolo chiave in società per aver qualche accordo economico personale con Pulvirenti;
    Ma la verità non la sapremo mai, quella vera almeno, poi infinite supposizioni.
    Certo appare chiaro alla città tutta e alla tifoseria che l’unica cosa che si è guardato al mercato e stata quella di fare cassa, e così è stato.

    Caro amico di Modena, dare tempo a Sannino e’ l’unica cosa e anche l’ultima che ci è rimasta ormai, non abbiamo più occhi per piangere, forse chiacchierare fa anche bene perché se vedevi le facce di chi era allo stadio ieri…..e se sentivi i commenti alla fine e durante, altro che dare tempo al tempo…..le espressioni erano moooooltoooooo colorate e i pensieri poco profondi, tutt’altro.
    Ecco vedi, sembra che da 17 mesi viviamo il solito, squallido film, solo che ora a differenza di un anno fa, non sappiamo nemmeno più contro chi inveire.

  21. Ip Address: 91.253.96.188

    Tante ipotesi . Ma Quello che c’è dentro la pentola lo sa soltanto chi la mescola

  22. Ip Address: 151.18.212.224

    Ciao perplesso in verita questa amarezza e da quando un certo ds non ce piu e il nostro presidente sta sgretolando piano piano il bel giocattolo che nel tempo si era costruito ma di cosa stamo parlando di fantascienza a tolto lossatura alla squadra non sara facile darle una identita e san .nino non e un santo cerrto cerchera di fare il possibile un caro saluto e forza catania sempre

  23. Ip Address: 151.54.0.241

    É vero Catanese a MO, e ti dirò che questo DS io all’epoca lo criticavo per certi suoi atteggiamenti spacconi e arroganti, tipo quando allontanó Andujar lasciandoci per un mese intero senza portiere ( perché quello non era un portiere infatti beccava gol pazzeschi) , oppure quando metteva in vendita i “gioielli” tipo bancarelliere, ma professionalmente sapeva fare il suo mestiere come pochi.
    Lo sto capendo solo ora.
    Per non parlare di quell’altro Signore competente come Gasperin.
    Certo che certi atteggiamenti Leto, con LM, non se li sarebbe permessi, anche da questi particolari si vede una squadra allo sbando…..ognuno può fare ciò che vuole.
    E se vedeva una lacuna tecnica, la riempiva alla grande, andando via lui, il buio totale.
    Chissà come starà vivendo lo smantellamento della sua creazione?

  24. Ip Address: 188.220.1.131

    Perplesso, sono sicuro che stanno soffrendo entrambi, sia LM che Pulvirenti. Il primo doveva andarsene perche’ (e potrei sbagliarmi di grosso) voleva rivestire il ruolo che sta coprendo Cosentino adesso pero’ non aveva i soldi; il secondo si deve tenere Cosentino e stare con due piedi in una scarpa perche’ Cosentino puttau i soddi che gli servivano. Non si puo’ spiegare altrimenti.

    Speriamo di risalire presto perche’ se no è veramente la fine del giocattolo. Cosentino non si puo’ aspettare di nuovo 10200 abbonati l’anno prossimo in serie B. Preoccupato sono al momento.

  25. Ip Address: 94.222.24.198

    Ciao a tutti carusi. Caro perplesso, Leto si permetterà sempre tutto quello che vuole, e sai perché? Sai chi è il suo procuratore, ossia colui che lo ha portato a Catania facendogli ottenere uno stipendio da campione pur non giocando praticamente mai? Ti aiuto, si chiama pablo ed è argentino…
    Viriti ca cosentino no je n critinu ca non ni sapi ri palluni, je unu ca si sta facennu l’affari so, facendo stipendiare giocatori scadenti ca ne voli nuddu mancu arrialati a spese di una certa società che a noi tutti sta troppo a cuore. Quello come procuratore è ottimo, altroché!
    Buonanotte a tutti

  26. Ip Address: 93.39.165.20

    Grande dirigenza, alla 3 giornata scoprono di non avere centrocampisti…ma perchè tolto Rinaudo chi erano e chi sono gli altri veri centrocampisti del Catania..? Ha preso dai suoi amici e più probabilmente dalla sua scuderia 3/4 giocatori di cui non sappiamo nemmeno il ruolo che ricoprono e se veramente giocano al calcio. Mi sarebbe piaciuto vedere Garufi, avrebbe consentito di liberare Martinho sulla fascia e tirare fuori il Signor Leto che sabato si è dimostrato ancora più irrispetoso di Vercelli, applaudendo polemicamente il pubblico che lo fischiava, invece di ringraziarlo per non avergli chiesto la restiuzione dei soldi del biglietto. Ha due anni che prende soldi come uno buono così vogliono far crederci. Ammuccafissa…

  27. Ip Address: 151.54.0.241

    Ricordo la foto su “La Sicilia” quando arrivarono insieme Cosentino e Leto, vero, non ci avevo pensato.
    Sul divorzio LM /Pulvirenti si è detto molto, troppo, anche in cronaca rosa, ma la verità la sanno loro e qualche altro.
    Ma non si capisce perché ci sia stato quello tra Pulvirenti e Gasparin, dicono perché quest’ultimo non approvava l’ingresso in società di Cosentino, boh.

    Pietro Paolo ciao, concordo si tutto eccetto su un affermazione, quella che Cosentino ne capisce di pallone…..e il secondo anno che fallisce, lo scorso anno è certificato il fallimento, quest’anno è sulla buona strada, le premesse ci sono tutte, mi pare.

    La speranza è Sannino, ma col materiale umano che ha, poveretto avrá il suo bel da farsi; l’ingresso di Capuano come centrocampista davanti la difesa ha detto che i rincalzi a centrocampo sono di scarsissima levatura, non può essere che non c’è nessuno in grado di giocare in quel ruolo meglio di Ciro.
    In 4 gg Sannino cosa avrà visto? Che impatto ha avuto?
    Quella sostituzione può voler dire tante cose, pensateci bene….

  28. Ip Address: 91.253.55.207

    Notte a tutti

  29. Ip Address: 94.222.24.198

    Infatti caro perplesso, quella sostituzione significa ca semu ammenzu a na strada.
    Non ho mai detto che cosentino sia un grande intenditore di pallone, ma i soldi nella sua tasca sa come farli arrivare, questo era quello ch eintendevo dire quando ho scritto che non è un cretino.
    A proposito: ho ritrovato un’intervista di Pulvirenti che quando hanno acquistato leto diceva che era stato preso solo per un anno con possibilitá di riscatto qualora avesse fatto bene nel campionato di A. Ora qualcuno mi spieghi perché uno che non gioca quasi mai e quannu joca fa dannu doveva essere riscattato… il motivo è che il suo procuratore sa are gli affari. Per se e per i suoi assistiti, non certo per il nostro Catania.
    Ribuonanotte

  30. Ip Address: 212.14.141.173

    Buongiorno a tutti.
    Sannino ha un duto compito. Metà della rosa voluta da Cosentino sarebbe da scartare o cacciare. Leto da due anni ruba lo stipendio e si lamenta se viene sostituito o fischiato. Almiron è ormai da pensione e Cosentino gli ha voluto regalare un anno di stipendio gratis. Castro è inconcludente(forse pensava di essere anche lui ceduto a qualche squadra di serie A o all’estero)- Calello-Escalante e Piermateri si può dire che negli ultimi due anni non avevano quasi mai giocato in partite ufficiali.Marcelinho forse non è adatto ai nostri campionati.Ecco i rinforzi di Cosentino. In compenso i vari Ragusa-Sforzini- Pasquato ( almeno due potevano arrivare al Catania) fanno faville, ma per Cosentino non avevamo bisogno di rinforzi.
    Io la vedo nera. Speriamo di arrivare a gennaio almeno a metà classifica.

  31. Ip Address: 109.113.50.170

    Carusi, criticavamo tanto i rosanero per via che avessero un presidente che pensa solo ai soldi e non alla squadra, adesso noi ci troviamo ad avere un Presidente senza poteri ed impotente e un argentino che pensa di far cassa coi suoi pupilli, fregandosene delle nostre sofferenze, dei nostri colori e della nostra passione. Aspettiamo gennaio? Come disse qualcuno, “iancu ie u sali”.

  32. Ip Address: 87.13.247.75

    Buongiorno raga’!

    Ciao alberto e Catanese a Napoli! 😉

    Stamattina tempo grigio con un pallido sole e la temperatura e’ calda!

    Stringiamo i denti e arriviamo a Gennaio con un nuovo D.S.! :mrgreen:

    Buona giornata a tutti!

  33. Ip Address: 94.222.24.198

    La campagna abbonamenti più corretta sarebbe stata: V’imprusAmu (per i non catanesi: vi AbbiAmo sodomizzato)

  34. Ip Address: 93.48.212.115

    Buonagiornata a tutti i tifosi
    Io credo che abbiano puntato sui nomi e non sull utilità di giocatori che avevamo già e su cui si ci poteva puntare,faccio alcune riflessioni:
    Cani e Calello perche nn Antenucci e Moretti.E vero che erano arrivate delle offerte x Castro(5 milioni dal Chievo) e Leto(3 milioni da 3 squadre nn si sa chi) se fosse vero perche nn li mandavano a calci si incassavano 8 milioni e con la metà prendevano il siciliano Ragusa(lo visto giocare varie volte ed e un ottimo giocatore) e Pavoletti.Cmq nn credo che Cosentino sia in malafede suppongo che ancora”sa mparari u misteri”ed ha sbagliato delle valutazioni.
    Credo che Sannino ci porterà in zona play off entro gennaio e poi pretenderà una punta esperta di categoria ed un centrocampista di qualità e se la società lo accontenterà sarà A.Forza Catania e Tifosi ci riusciremo.

  35. Ip Address: 93.39.236.240

    Perplesso tanti hanni fà ho giocato nell’Ardor Sales e ti assicuro che in mezzo a qualche altro scarsetto come me,c’erano 3-4 ragazzini tecnicamente più forti di qualcuno che oggi sta giocando nel Catania. Purtroppo Catania e l’Italia è questa, arriva uno che si chiama Monzon, Escalante, Leto, Peppinos, Melinho etc etc e vengono presentati come fenomeni, se questi sono i fenomeni preferirei come ho detto sopra, far giocare Garufi, Aveni e qualche altro ragazzo ( ah..ah…..vero.. il D.S. è argentino) deve portare i soldi all’estero…scusate come non detto.-

  36. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao ragazzi pazzi del Catania

    Ma come!! adesso non vogliamo più gli argentini?

    Non puo essere adesso che mi stavo abituando a guardare il campionato argentino….

    ragazzi prendiamola a ridere che il “signor” Cosentino ci pensa lui a farci piangere.

    Cosentino vattene sei peggio dei Gaucci

  37. Ip Address: 5.87.251.120

    stessa falsariga dell’anno scorso inutile cambiare bidoni per bidoni… gli allenatori capri espiatori.. che fanno le valigie in questo campionato ci sara da ridere gia’… ma quanto se ne va pulvirenti??? e una domanda e un sogno che o accarezzato.. a lungo gia’ da gennaio di quest’anno quando colpevolmente a deciso la B. Vendendo i pezzi pregiati e incassando euri a preso bidoni e a tenuto ancora bidoni ..chiunque venga ad allenare questi bidoni e meglio che firmi il contratto per 1 mese. Adesso non solo la maledizione fuori casa e un muro che non tracolla ma anche in casa anche fare un golletto e roba d altri tempi. Una vittoria neanche a parlarne per carita’ una volta mi ricordo anni fa si fecero 3 gol ai tempi di mascara. finito tutto.Spiace per coloro che ancora sperano in una salvezza che in B diventa come un macigno… i proclami di seria A ce la in testa ma di concreto ce di fatto una figuraccia peggio dello scorso campionato. Una cosa che io mi auguro e che questo presidente dia le dimissioni al piu presto e finita la sua epoca faccia un passo indietro per il bene di catania e di tutta la tifoseria. Me lo auguro

  38. Ip Address: 87.13.247.75

    Salve raga’!

    Si rivede Almiron! 😎

    Non sono d’accordo che il Presidente si deve dimettere, ha sbagliato e sono d’accordo, ma e’ Cosentino che deve fare un passo indietro e fare solo l’ A.D.

    CATANIA, i 22 di Sannino per Crotone

    Portieri –
    26 Anania, Costanzo, 12 Ficara.

    Difensori –
    24 Capuano, 23 Gyomber, 18 Monzon, 28 Parisi, 2 Peruzzi, 15 Sauro, 3 Spolli.

    Centrocampisti –
    4 Almiron, 19 Castro, 20 Chrapek, 8 Escalante, 13 Garufi, 27 Jankovic, 6 Martinho.

    Attaccanti –
    9 Calaiò, 17 Çani, 11 Leto, 7 Marcelinho, 10 Rosina.

  39. Ip Address: 93.48.212.115

    Anania
    Peruzzi.Gyomber.Spolli.Monzon
    Crapeck.Almiron
    Leto.Rosina.Martinho
    Calaio

  40. Ip Address: 91.252.153.11

    Buon pomeriggio a tutti

  41. Ip Address: 212.14.141.173

    Due cose: 1) Rolin quando rientrerà?
    2) Leto vada in tribuna. Giochi Garufi o Barisic, almeno si impegneranno.

  42. Ip Address: 151.54.0.241

    v’imprusAmo….. Bellissima.
    Complimenti Pietro Paolo. :mrgreen:

  43. Ip Address: 93.149.145.88

    Buongiorno a tutti.
    Dopo la partita di Sabato non sono riuscito a riprendermi.
    Domenica sera ascoltando mia moglie dirmi che comunque il CT non aveva perso, non aveva subito gol, aveva preso un punto che muove la classifica, faceva molto caldo mentre i giocatori con la cura Ventrone hanno bisogno del gran freddo (….come a Torino), mancavano tanti titolari assenti per infortunio o scarsa volontà, presto il Catania risalirà la china, allora mi sono rincuorato.
    Ho ringraziato mia moglie per il sostegno morale, avvisandola che se ci saranno ancora le stesse condizioni chiederò il divorzio.
    Volermi bene è O.K. prendermi in giro (eufemismo) NO.
    Per adesso mi godo un caldo lunedi prima del prossimo fiele.
    Saluti a tutti.

  44. Ip Address: 109.115.43.2

    Carusi, siete proprio divertenti con le vostre battute. Effettivamente, una caratteristica propria del DNA del catanese, e’ quella di trovare conforto, nei momenti bui, anche nelle gag e battute di spirito. Per questo noi, forse proprio come i napoletani, ci facciamo secchi, ma non moriamo di fame. Tornando a noi, povero Sannino! Vedere un trio di portieri di tal guisa, affidarsi al nonnino Almiron e ai giovani della primavera, per risalire la china, e’ sconsolante. Una cosa e’ certa: chi sabato e’ uscito con la camicia sudata, e’ stato proprio lui! Un ultima cosa: qualcuno Saquando e’ previsto il ritorno di Rinaudo? E Frison? Tutto tace dal campo societario. Il Dott. Ventrone non parla? Si è andato a prendere la granita da Savia o da Ernesto? Magari pure con brioscia calda? Caro Giorgio, anche io penso che Pulvirenti non di debba dimettere, anzi vorrei che riprendesse i vecchi poteri, affidandosi ad un Uomo esperto della categoria quale A.D, e relegando l’Argentino al suo naturale ruolo di procuratore. Ma lo può’ fare? Io, a questo punto penso di no, visto che gatta ci cova e qualche pacchetto pesante di quote societarie suppongo siano state cedute proprio a lui. Un abbraccio a tutti pari.

  45. Ip Address: 176.200.235.237

    ciao a tutti,e’ la prima volta che scrivo,ma ho letto sempre i vostri commenti,la penso esattamente come voi!nn dovevano confermare alcuni giocatori come leto,castro,almiron,monzon,peruzzi,ect, ma prendere dei giocatori giovani possilbilmente italiani che volevano mettersi in mostra!!!!io sono uno di quelli che ho fatto il ticket su sky x la serie b 99 euro,oltre l’abbonamento mensile!!!!alla fine veniamo ripagati cosi’ da 4 deficenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu