Sampdoria-Catania:il silenzio degli innocenti(Lopez)…

 Scritto da il 7 novembre 2010 alle 23:20
Nov 072010
 

Catania, avanti con gli sbadigli!

Alle prime schermaglie di gioco quando seduto comodamente in poltrona iniziavo a godere della mia birra e mi sollazzavo a vedere maxi filtrare verso l’area di rigore un pallone che Peppe Mascara prendeva al volo quasi a botta sicura, mi rilassavo incominciando a sperare in cor mio che l’andazzo della gara fosse diverso rispetto a certi film gia’visti.
L’illusione pero’ durava il tempo di accendermi un’altra sigaretta… Vedevo un Catania solido in difesa, ben organizzato che concedeva pochissimo all’avversario ma che purtroppo concedeva poco anche al nostro terminale offensivo quel Maxi lopez poverino che tutto solo soletto dava l’impressione di un “desaparesidos” che solo solett, ramingo, era disperso nella marea  di maglie blucerchiate che lo circondava senza dargli respiro. E lui sgomitava, lottava come un ossesso, fino a quando alla fine gettava la spugna e si faceva puntualmente anticipare dal difensore francabollato a lui come se fosse una cartolina da spedire a noi tifosi Rossazzurri che, nel frattempo davanti allo schermo non avevamo piu’ aggettivi da indirizzare verso il nostro Mister.

CHE SUCCEDE AL CATANIA?

Non andiamo in rete da tre partite consecutive ma vi rendete conto? abbiamo uno dei piu’ forti centravanti della serie A ed ha segnato un solo gol, in panchina il vice capocannoniere della serie B: sulla carta una coppia d’attacco da far paura e invece che succede ? succede che il Catania gioca sempre e solo un’ossessiva fase difensiva nella quale viene coinvolta tutta la squadra e per la quale l’agnello sacrificale e gia’ stato scelto da tempo ed ha un nome e un cognome, al secolo Maximiliano  Gaston Lopez : detto “la galina de oro”.  Mi sa’ che se continua cosi’ lo dovremo chiamare “la galina abbandonata”…allora mi chiedo io : e mai possibile che il Catania non debba in alcun modo tentare di vincere una partita? e poi : dobbiamo per forza prendere un gol per vedere il Catania giocare con i due attaccanti li’ davanti ? E poi cosi’ difficile abbozzare un’azione offensiva con un paio di giocatori in piu’ che attaccano e diano una mano in avanti ?Dicevo all’inizio che il Catania si presentava in campo ben disposto e, anzi dava quasi l’impressione di una formazione convinta a fare sua la partita. Gia, i primi venti minuti come al solito… Come al solito il nostro Mister e’ riuscito nel suo intento : non far giocare la squadra avversaria. Si, e’ vero. tutto perfetto, tuttoi allineati e coperti, pero’ … Pero’ purtroppo nella gran marea di schemi atti a distruggere il gioco avversario, il nostro buon mister non si accorge affatto che non solo, non fa giocare la squadra avversaria, ma riesce anchenell’intento quasi”autolesionistico” di non fare giocare nemmeno la sua/nostra squadra, e noi che si sia allo stadio o davanti ad uno schermo televisivo andiamo avanti con un gioco soporifero che fa lo stesso effetto di una camomilla: altro che birra!  Cosi accade che Il comune denominatore di ogni tifoso Rossazzurro in questo primo scorcio di  campionato, del quale avremmo fatto volentieri a meno, anzi, che mai avremmo voluto conoscere, diventa una costante, si impossessa di noi e si chiama : “l’insostenibile pesantezza del (non) essere” …

COSA C’E’ DA SALVARE IN QUESTA PARTITA?

Innanzitutto il punto guadagnato, un’ottimo punto contro una squadra la Samp, che in casa propria  e’ veramente un osso duro da affrontare. Poi, la grande prestazione di un giovane-non giovane, uno di quei ragazzi che fino ad oggi non aveva potuto dimostrare il suo effettivo valore ma che oggi ha dimostrato di valere ampiamente un posto da titolare : Giuseppe Bellusci. Grande personalita’, ottima tecnica di base, un vero pilastro difensivo. Insieme a lui Mariano Andujar e il mitico ” comu finiu”, che ancora una volta (se c’e’ ne fosse mai stato bisogno) ha dimostrato al
mister che per lui una maglia da titolare la si deve necessariamente trovare. Salvo anche la oramai famosa “fase difensiva del Catania” : ottima  l’organizazione di gioco e le chiusure sempre puntuali ed efficaci.Ma la fase offensiva? il gioco d’attacco?

CONSIDERAZIONE FINALE

continuero’ fino alla nausea a dire e a pensare che questo mister sia veramente preparato e sappia il fatto suo. Infatti il Catania in campo e’ sempre ben messo. Rimane pero’ l’eterna incompiuta della fase d’attacco che fino ad oggi ha penalizzato in maniera eccessiva la classifica e le prestazioni del Catania. Sono sicuro che quando il nostro allenatore capira’ finalmente che non deve accontentarsi “a prescindere” del pareggio, allora e solo allora, potremo veramente vedere il Catania dei nostri sogni. Perche’ checce’ se ne dica questa e’ un’ottima squadra, una squadra che ha potenzialita’ elevate ma che purtroppo ad oggi e’ guidata con mano insicura da un allenatore che a mio modesto parere e troppo concentrato sull’obbiettivo salvezza dimenticando o non capendo fino in fondo che il Catania, la squadra cioe’ che lui ha la fortuna di allenare non e’ assolutamente una squadra che si puo’ accontentare del semplice obbiettivo salvezza. Fino ad allora, cioe’ fino al momento in cui Giampaolo non capira’ questo, vivremo sempre delle domeniche da “noia allo
stato puro!”

A SOSTEGNO DI UNA FEDE.

UN SOLO GRIDO: ” FORZA CATANIA !”

Sampdoria (4-4-2): Curci , Zauri, Gastaldello, Lucchini, Ziegler, Koman, Palombo, Tissone (23′ st Poli), Guberti(23′ st Mannini); Marilungo (41’stFornaroli), Pazzini

IN PANCHINA : Costa,Accardi,Volta,Dessena. All. Di Carlo.

Catania: (4-1-4-1):

Andujar, Potenza, SilvestrE, Bellusci, Alvarez, Carboni, Gomez(41’st Ricchiuti), Izco, Ledesma(14′ st Del Vecchio), Mascara(31′ st Llama), Lopez

IN PANCHINA : Campagnolo, Marchese, Martinho, Antenucci).  All. Giampaolo.

Arbitro: Giannoccaro di Lecce.

Note: angoli 9-6 per la Sampdoria. Ammoniti: Marilungo e Potenza per gioco  scorretto.

  18 Commenti per “Sampdoria-Catania:il silenzio degli innocenti(Lopez)…”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    buongiorno a tutti….

    il Catania solito film visto e rivisto …… fa venire la febbre della domenica.

  2. Ip Address: 85.41.235.41

    va bene va tanto bene amico Lo Monaco diamo la colpa ai tifosi come sempre……….

    L’amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco rivolge alcune critiche ai tifosi etnei insoddisfatti dell’andamento generale della squadra in campionato. “Abbiamo centrato un risultato importante a Genova, la domenica precedente al ‘Massimino’ ho sentito addirittura fischi nei confronti del Catania dopo il pareggio maturato coi viola: ma scherziamo? Il nostro è diventato un pubblico di salotto, e noi questo non ce lo possiamo permettere – afferma Lo Monaco -. Io ho sempre detto che se tutte le componenti remano nella stessa direzione i risultati arrivano. Viceversa corriamo il rischio di fare come l’anno scorso. Se Antenucci può giocare in coppia con Lopez? Finiamola con questi discorsi. 1, 2, 3, 7 punte non importa. La scorsa stagione il Catania ha utilizzato lo stesso sistema di gioco e abbiamo ottenuto eccellenti risultati. Giampaolo è il nostro allenatore, lui sa com’è più opportuno giocare. Questo Catania ha ottime potenzialità, è una squadra che si fa rispettare ovunque ma deve ancora ultimare il processo di maturazione per fare il salto di qualità. Serve anche l’aiuto dei tifosi. Guardate Marassi. Ieri i tifosi sostenevano incessantemente i loro beniamini, lo stesso è accaduto quando abbiamo affrontato il Genoa. A Catania, invece, regna il silenzio assoluto inframmezzato da fischi e gli abbonati sono calati del doppio rispetto allo scorso anno. Ripeto, così si corre il rischio di creare la situazione della passata stagione”.

  3. Ip Address: 88.66.15.8

    Buongiorno a tutti
    Mario ancora una volta ai messo il dito sulla piaga
    condivido il tuo articolo al 100%
    faccio anch’io il silenzio stampa fino a giovedì
    per solidarietà con Chiarezza 👿

    Forza Catania

  4. Ip Address: 151.33.42.246

    il problema che lomonaco crede che tutti i tifosi siano stupidi incompetenti di calcio e solo lui nè capisce ma non è cosi perchè sè il catania aveva un organico mediocre con dei limiti in qualche reparto allora davo ragione all’amministratore del ct ma l’organico non è mediocre e sè lui vuole prendere in giro sè stesso dicendo che noi tifosi facciamo critiche ingrate e che la squadra sta facendo bene in base alle sue possibilità all’ora o sono diventato pazzo io o sta lentamente esaurendo lui perchè una squadra con il nostro potenziale offensivo con maxi,antenucci,mascara,gomez,barrientos,morimoto,lliama,ricchiuti non può permettersi di giocare con una sola punta in avanti e non tirare mai in porta come ha anche detto mario e colgo l’occasione per dire che sono d’accordo con le parole scritte da lui senza segnare nelle ultime tre partite per me non andiamo benissimo come dice lomonaco poi se lui vuole prendersi in giro si accomodi faccia pure….

    un saluto a tutti FORZA CATANIA

  5. Ip Address: 88.66.15.8

    Breve interuzzione del silenzio stampa
    Carissimo LoMonaco
    L’anno scorso dicevi le stesse cose

    Forza Catania

  6. Ip Address: 79.11.199.157

    BUONA SERA A TUTTI

    L’ex presidente della repubblica Sergio Leone quando andava allo stadio e il Napoli non riusciva a far suo il risultato, si metteva a pregare, pregava i santi minori , perchè diceva non li cerca quasi mai nessuno e quando si sentono pregati fanno di tutto per accontentare i loro fedeli.

    La morale è: sto pregando anch’io qualche santo minore perche mi faccia la grazia di far sparire GIAMPAOLO DA CATANIA.

    GIAMPAOLO A CASA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ciao Mario articolo condivisibilissimo il tuo.

    AMO CATANIA E IL CATANIA

  7. Ip Address: 93.149.31.225

    Magari finisse come l’anno scorso, col cambio di allenatore che ci ha fatto volare!

  8. Ip Address: 85.41.235.41

    buona sera a tutti…
    ciao beppe

    ho sentito che il Genoa ha esonerato l’allenatore Gasperini…..

    speriamo che lo Monaco faccia la stessa cosa ….. spero

  9. Ip Address: 85.41.235.41

    LA STORIA CHE FINISCE….

    GENOVA – Anche le storie più belle possono finire così. Con il magone che strozza le parole durante la conferenza in cui il presidente Enrico Preziosi ufficializza la notizia. Il rapporto con Gian Piero Gasperini si interrompe qui, dopo quattro anni e mezzo vissuti intensamente. “La vivo come una sconfitta personale e provo un enorme dolore. Resta con Gasperini un rapporto di affetto e di stima, al di là del fatto che continui a pensare a lui, come a uno dei tecnici più preparati. Abbiamo percorso un tratto di storia assieme, immagino che starà soffrendo come e più di me. Ricordo che mi è stato vicino in momenti difficili e gliene sono grato, al di là di qualche incrinatura affiorata nella scorsa stagione. E’ una decisione che ho preso di pancia la scorsa notte, se avessi ragionato solo con il cuore, mai ci sarei arrivato. Per come sono fatto, so che lo dovevo fare. Il mio compito è prendere le decisioni, che possono essere giudicate impopolari, non di seguire consensi o dissensi della piazza. Ho ritenuto che fosse arrivato il momento, per liberare il campo da troppi forse, troppi dubbi. La responsabilità è solo mia, ci ho riflettuto sopra. Adesso ho solo voglia di ringraziare il mister per i risultati conseguiti e il cammino fatto insieme, insieme alla voglia di raddrizzare una situazione di cui mi prendo la colpa. Penso che a livello di organico completo, il Genoa sia collocabile tra le prime sei o sette squadre in serie A. Le scelte di mercato sono state condivise, forse potevamo evitarne qualcuna di inutilmente dispendiosa”.

  10. Ip Address: 94.37.28.82

    Buonasera a tutti.
    E’ ormai chiaro come il sole che il Catania vive tutte le insicurezze del suo mister, è talmente evidente che non solo la squadra ha perduto strada facendo la propria identità ma, cosa che non accadeva durante le passate stagioni, diventano sempre più frequenti le lamentele di questo o quell’altro giocatore che reclamano alternativamente ora il supporto di uno ora la presenza di quell’altro.
    Il silenzio stampa è nato proprio da questo motivo: oggi nessuno dei calciatori del Catania è più disposto a difendere l’operato di Giampaolo.
    E’ per tale motivo che i nostri dirigenti hanno cucito le bocche ai nostri atleti.
    Atzori sino all’ultimo venne sostenuto a gran voce dalla sua squadra perchè l’impegno profuso era enorme da parte di tutti, tutti insieme credevano nel lavoro che si stava sviluppando ed i risultati non venivano per malaugurata sfortuna.
    Oggi Giampaolo è sostenuto solo da Lo Monaco ma il motivo ben celato è quello di non dover, per la terza volta di fila, ammettere di aver sbagliato le scelte sul mercato, oggi quella tecnica e quella di non aver provato con fermezza a prendere un centrocampista da salto di qualità (Souza), ieri quello di aver affidato ad un giovane tecnico (bravissimo) e ad un giovane attaccante in crescita (Morimoto) le sorti dei nostri colori.
    Sull’errore in merito all’ingaggio di Baldini mi sembra superflua ogni personale valutazione, bisogna chiedere a Lo Monaco perchè nel buon nome di una tanto decantata amicizia si è speso un doppio ingaggio per la conduzione tecnica del Catania….
    Caro direttore sbagliare è umano, ripetersi può ancora essere comprensibile ma perseverare è realmente diabolico e dannoso per la nostra squadra ed un triplice e consecutivo doppio ingaggio per il tecnico del Catania rappresenterebbe di certo una buona fetta di bilancio.
    Perchè presidente e direttore? Eppure sia io, che non sono nessuno, che gli addetti ai lavori vi riconoscono grandi capacità di gestione manageriale, cosa che nel nostro calcio moderno, enormemente sconquassato e malato, rappresentano una dote non comune.
    Guardate quanta disgregazione emerge dai vari “Zampognarini” di turno, eppure osano e meritano rispetto, fino ad oggi, per i risultati conseguiti e perchè se c’è da intervenire energicamente lo fanno senza paura delle conseguenze e degli attacchi dell’opinione pubblica!
    Ma dico, signor presidente e signor direttore, ma a Voi, sinceramente, piace davvero come gioca questo Catania?
    Può ancora, questo Catania, essere l’unica squadra di Serie A a giocare con una sola punta?
    Posso credere davvero che la fiducia resa al sig. Giampaolo sia tale da prendere per buona e difendere ad occhi chiusi ogni sua elucubrazione tattica senza che lo spettacolo reso ogni settimana debba essere meritevole di un Vostro garbato e rispettoso intervento?
    Scusate, ma il mio sfogo non nasce dalla improvvisa ed indesiderata voglia di un camaleontico travestimento da tifoso dal palato fine ormai talmente tanto bene abituato che vorrebbe vedere i propri atleti a testa alta e puzza sotto il naso, anzi, a dirla tutta quella che manca ai miei occhi è la bava alla bocca, con l’unica differenza, purtroppo, che dagli atleti e dal tecnico ormai è rimasta soltanto a me……
    FORZA CATANIA SEMPRE!!SQUADRA E CITTA’!!

  11. Ip Address: 151.33.42.24

    Buonasera a tutta la Rossazzurranza del mondo.

    Ciao a tutti gli amici, e un salutone a Beppe il Nonno…

    Caro Marcello
    il tuo post e’ molto bello e ben scritto. Hai scritto cose che sono condivisibilissime.
    In questo sito (mi permetto di esprimermi per tutti) trovi dei sostenitori della societa’ che hanno condiviso battaglie in altri siti contro chi faceva della critica a prescindere, poi stanchi della imbecillita’ di tanti frequentatori abbiamo deciso di aprire questo dove la “chianciulinita’ e il “Disfattismo” non sono di casa: qui si cerca di fare critica costruttiva… Permettimi di dirti che la bava alla bocca in questo momento e’ una “peculiarita’ di gran parte di noi e allo stesso momento la voglia di vedere che il “grande duo” incominci a capire che risparmiare sull’ingaggio di un allenatore e’ sbagliato a priori; perche’ bravo per quanto esso sia se non ha il carattere adatto ad una piazza come quella nostra e’ una grossa sciocchezza: non si puo’ ogni anno scommettere sull’affidabilita’ delle nostre coronarie.
    Ribadisco con forza che io credo che l’attuale allenatore del Catania sia molto preparato, ma purtroppo per lui non riesce a liberarsi dall’abitudine a lottare per la sopravvivenza ( e un mio personale pensiero). Credo che i nostri dirigenti anche se non lo sbandierano ai quattro venti (d’altronde non penso sia possibile farlo), in privato le loro rimostranze le facciano e mi auguro con tutto il cuore che per il bene del Catania il Mister faccia un passo indietro rispetto al suo modo di vedere il calcio e giochi con un pochino di spregiudicatezza in piu’ (specialmente al Massimino) …

    Amo Catania e il Catania

  12. Ip Address: 94.246.126.148

    Buona sera a tutti pari!! d’ accordo al 100% cu me frati Mario , bell’articolo! E macari Marcello e Antonello quando scrivono non scherzano, bravi! L’unica notizia buona e che Silvestre sarà convocato in nazionale al posto di Samuel ! E vai………… Del resto non aggiungo altro , solo Forza Catania

  13. Ip Address: 90.12.216.66

    Anch’io rientro per un attimo “Forse uno dei moei sogni si avvera Silvestre in Nazionale insieme ad Andujar grande”

  14. Ip Address: 94.37.31.176

    Ciao Catanista,
    come vedi non posso, fortunatamente soltanto per motivi di lavoro, frequentare con assiduità il sito e quando lo faccio mi dilungo forse in maniera logorroica e fastidiosa, ti prego di scusarmi.
    Lungi da me dall’essere chianciulino e disfattista, ancor meno vorrei rappresentare il paladino “unico” dalla bava alla bocca, siamo in tanti ad urlare per sostenere i nostri colori ed effettivamente nel mio precedente post sembrava quasi volessi arrogarmi tale diritto, non è così e mi scuso ancora.
    Per quanto mi riguarda su altri siti in passato mi trovai, quasi unico e solo, a difendere l’indifendibile, vedi Sardo e Izco, solo perchè il fatto stesso che stessero indossando la magica maglia meritasse rispetto e considerazione da parte di chi non ne apprezzava nemmeno l’impegno…figuriamoci le doti tecniche….
    Ho il timore che quanto da me scritto possa suscitare, legittimamente peraltro, il dubbio che dietro la tastiera possa celarsi il solito criticone la cui presunta obiettività attraversa in maniera molto labile il valico che traccia il confine fra chi è arrabbiato per passione e chi è fondamentalmente “cucca”.
    Solo per chiarezza mi ritengo arrabbiato per passione e solo per chiarezza non mi ritengo (non da solo per fortuna) soddisfatto di Giampaolo…….almeno fino ad oggi; spero di conservare sino alla fine la lucidità per potermi ricredere, vorrà dire che il nostro Catania sarà già ampiamente salvo ed è l’unico augurio che rivolgo a tutti noi.
    FORZA CATANIA SEMPRE!!SQUADRA E CITTA’!!

  15. Ip Address: 82.54.220.18

    Buona sera popolo rossazzurro….

    un saluto a Catanista, Chiarezza, Matteo, lux, beppe, Mongibello che oggi non si è sentito per niente, giorgio, salvo…..
    un saluto al tifoso Marcello che vorrei dare un caloroso benvenuto tra noi…. quoto il tuo pensiero al 100 x 1000 e dico che non sei l’unico che la pensa cosi, qui siamo quasi tutti sulla stessa lunghezza d’onda anzi c’è proprio Chiarezza da parigi che su izco e sardo condivide il tuo pensiero, io mi astengo solo sul fatto che non ho più fiducia in Giampaolo, prima va via meglio è per tutti perchè secondo me è un pessimo allenatore non è mai stato all’altezza del suo compito…. da quello che sento in giro anche i giocatori non condividono il suo tatticismo e modo di schierarli in campo….

    speriamo, presto in una svolta…..

    ——————————-FORZA CATANIA SOLO LA MAGLIA—————————-

  16. Ip Address: 79.3.100.91

    Salve raga’!!!
    E’ passato mezzogiorno da mezz’ora e mangiando un piatto di riso e verza il mio pensiero e’ sempre quello.
    Domani, speriamo, che GMP ci faccia vincere!!!
    Vero che l’Udinese si presenta con sei partite utili ma noi non siamo inferiori a cloro.
    Vivere nell’oblio cioe’ non sapere di che pasta siamo fatti e’ un tormento!!! 😥 😥 😥
    L’anno scorso specialmente nel girone di ritorno sono stato cosi bene che neanche le sconfitte mi scalfivano tanto sapevo che il Catania era forte.
    Ma questo girone di andata non ho proprio capito una “mazza” che squadra siamo!!!

    Liotru let’s GO!!! 😈 😈 😈

  17. Ip Address: 83.103.74.23

    Giampy stài abbruciànnu macari a Morimotu!!

  18. Ip Address: 85.41.235.41

    STAI A VEDERE CHE PINOCCHIO LO VENDE ?????? SE NON L’HA GIA VENDUTO …..

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS – Catania, Lo Monaco blinda Silvestre: “All’Inter a gennaio? Non diciamo eresie”
    L’amministratore delegato del Catania esclude il passaggio del difensore argentino ai nerazzurri per sostituire l’infortunato Samuel
    09.11.2010 14:35 di Alfredo Corallo

    L’amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco
    © foto di Federico De Luca Matías Silvestre è certamente uno dei pezzi pregiati della rosa del Catania, e sul difensore l’Inter avrebbe fatto un sondaggio per rimpiazzare l’infortunato Walter Samuel già dal prossimo gennaio. Per fortuna dei tifosi del Catania l’amministratore delegato etneo Pietro Lo Monaco ha ammesso che il centrale argentino – in odore di Nazionale – non è sul mercato, almeno fino a giugno. Lo ha confermato in esclusiva ai microfoni di Itasportpress, uscendo – di corsa, sotto un fitta pioggia – dalla Lega Calcio, in occasione dell’asseblea ordinaria in via Rosellini a Milano. “Silvestre all’Inter? Non diciamo eresie, non si muove da Catania, è una cosa che non sta nè in cielo nè in terra”.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu