Scommettiamo che…

 Scritto da il 5 giugno 2011 alle 19:07
Giu 052011
 

In questi giorni il mondo del calcio è in fibrillazione per un altro scandalo dai contorni oscuri. Spazzatura; trattasi solo di letame: questo è quello che penso dell’ennesimo scandalo calcio scommesse. Le persone coinvolte sono tante, alcune molto conosciute come Beppe Signori o Cristiano Doni altre sono figure di calciatori di serie inferiore con i quali faccendieri senza scrupoli facevano affari truccando le partite. Lo scandalo è alle prime battute e non sappiamo la sua vera portata; certo è, che questi personaggi non hanno rispetto né per loro stessi né per gli altri. Non hanno capito il senso della vita: l’essere uomini. Non hanno capito l’importanza che ha per milioni di persone una semplice partita di pallone… loro i colpevoli; che piangono lacrime di coccodrillo pur sapendo, di essere totalmente indifendibili. Gli altri, i presunti colpevoli; condannati in contumacia prima di avere prove certe: che facciamo, ridiamo o piangiamo di fronte a tanta stupidità? In mezzo a colpevoli, presunti colpevoli; innocenti e affini, ci sono i giornalisti; brutto mestiere questo fatto in un certo modo. Esistono due categorie di giornalisti; quelli che lo fanno seriamente dando alla loro professione quel che cerca il lettore; cioè l’informazione dettagliata di una notizia cercando di fare la cronaca dei fatti senza travisare in alcun modo la realtà o dare una versione di comodo. Gli altri che chiameremo giornalai che sguazzano dentro il letame, alla ricerca della notizia a tutti i costi sia essa vera, inventata o di comodo; senza avere rispetto di niente e di nessuno. Tirano in ballo nomi di persone senza il beneficio del dubbio e adesso stanno cercando di mettere nel calderone delle notizie società di serie superiore senza avere un minimo riscontro della veridicità della notizia(?) tra queste anche il nostro amato Catania: ma non preoccupatevi è una Giornalaiata (sic); una bufala… Io mi chiedo: ma non bisogna avere le prove prima di emettere una sentenza di condanna? Bene; ma allora di che stiamo parlando?

Tutto parte da una partita di lega pro; nella quale il principale accusato; – Paoloni, all’epoca portiere della Cremonese e ora in manette – in una partita di campionato di lega pro drogava i compagni a loro insaputa; ma il medico sociale della società in questione accorgendosi della cosa andò a denunciare il maltolto alle autorità competenti scoperchiando la pentola; da lì l’avvio dell’inchiesta che sta facendo tremare il mondo del calcio. Tutto è partito da un settore del calcio di secondo livello; stiamo parlando quindi di persone che non navigano nell’oro (ma questo non significa nulla; anzi). L’inchiesta prosegue coinvolgendo anche il calcio di serie B che in qualche modo è stato coinvolto dai protagonisti della nostra storia. La notizia di un vero giornalista è questa. A questo punto ecco intervenire nella storia i cosidetti giornalai che cercando di pescare nel torbido danno notizie, di presunti coinvolgimenti nel losco affare di calciatori di serie superiore, mettendo il dubbio sulla regolarità di diverse partite della massima serie: non bisogna dare attenzione a quello che scrivono queste persone; le chiacchiere non contano, sono i fatti che decidono la storia. Questo modo di andare avanti, deve fare parte del gioco; è una conseguenza del nostro tempo, dove tutto è bruciato nello spazio di un attimo. La notizia va data a tutti i costi, anche se è una falsa notizia, anche se non c’è un riscontro effettivo. Non esiste più il rispetto; né Il beneficio del dubbio: tutto è concesso!

Anche spalmare merda a piene mani su tutto e su tutti; salvo poi turarsi il naso facendo finta di nulla: date peso a tutto questo? In tutta onestà dico che mi viene difficile turarmi il naso di fronte a tanta sufficienza.

Sapete quale e la differenza fra un morto di fame e una persona ricca? Nessuna; non c’è differenza tra uomini; siamo tutti uguali di fronte al destino; il grande Totò scrisse una poesia leggendaria a tal proposito intitolata “a livella“. La differenza fra gli uomini, esiste solo perche questa è una società di persone vendute, assoggettate alla ricchezza.

Al potente tutto è concesso e tutti sono disposti a guardare da un’altra parte quando “loro“ sbagliano. Quando si tratta di attaccare i deboli però, viene facile partire tutti lance in resta e battagliare. Non è una schifezza? Non credete sia una vergogna? In una società dove tutto si muove in funzione del dio denaro, non mi sorprende per niente quello che sta succedendo; semmai mi sorprende il falso sensazionalismo di questi ipocriti ricchi signori che fanno soldi con il calcio sfruttando la nostra buona fede di tifosi… l’ impressione che ne ricavo è la solita; cambiare tutto per non cambiare nulla: ma chi vogliono fare fessi questi qua?

Forse dovremmo essere capaci di non farci più ingannare; di guardare negli occhi il nemico o il falso amico, e dire:” basta acca nisciunu è fesso!” L’orgoglio di un’appartenenza deve essere uguale all’amor proprio; se tu mi offendi io, ti rispondo per le rime. Dovremmo finirla di abbassare la testa a tutti i potenti; essi, sono bravi solo a mettere il nostro amor proprio fra i loro piedi aspettandosi alla fine anche un bel grazie … Non pensate che tutto questo sia assolutamente umiliante? Non credete che tutto questo possa essere evitato? Se solo noi riuscissimo ad alzare la testa di fronte all’inganno perpetrato ai nostri danni! Vi rendete conto che questo avviene tutti i santi giorni, di tutte le sante settimane, di tutti i santi mesi … che ci sono in un anno?

Apriamo gli occhi; non facciamoci illudere dai falsi inganni di questo mondo ipocrita! Concentriamoci solo sul nostro sviscerato amore per la nostra maglia; il resto, è solo spazzatura …

Forza Catania!

  54 Commenti per “Scommettiamo che…”

  1. Ip Address: 79.51.211.152

    buonasera ha tutti ciao mario ti quoto x quello che ai scritto forza catania sempre 😀 😀

  2. Ip Address: 95.238.23.144

    Buonasera raga’!!!!
    Ciao angelo!!! 😉 😉 😉
    Mario bell’ articolo!!! 😉 😉 😉
    Calma e gesso, vediamo cosa centra il Catania in questa storia!!!
    Io penso nulla ma ci sono sempre gli “infangatori” uomini di pezza!!!
    Buona serata e notte a tutti!!! 😀 😀 😀

  3. Ip Address: 80.180.128.201

    buongiorno amici catanisti ma secondo voi montella sarebe adatto al nostro catania ❓ forza catania sempre 😀 😀

  4. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti……

    Montella al 90% è l’allenatore del Catania, Torrente si vedrà oggi a Milano con il ns. Lo Monaco solo per prendere un caffè 😳 😳
    e per dire che abbiamo parlato (ruota di scorta)
    Montella applica il 4-2-3-1 che va benissimo per noi…..

    io intanto li faccio i miei auguri……

  5. Ip Address: 151.54.59.197

    Buongiorno a tutti…

    Il fatto stesso che la società voglia conoscere bene gli allenatori prima di prendere una decisione definitiva è indicativo della volontà di non sbagliare più.
    Montella potrebbe essere l’allenatore giusto per iniziare un ciclo; che sia lui la scelta primaria del Catania lo dimostra il fatto che è stato invitato personalmente dal presidente in uno dei suoi alberghi più importanti a Taormina e che dopo gli abbiano fatto visitare il centro sportivo…

  6. Ip Address: 151.54.59.197

    I movimenti del Catania

    Difesa

    Il Catania dovrà fronteggiare le sicure partenze di Silvestre e Terlizzi in difesa, con il secondo che non rinnoverà il contratto che lo avrebbe legato alla società di via Aporti. Si fanno tanti nomi per la loro sostituzione. Spicca quello di Leonel Galeano, anche se l’interessamento per questo difensore si è affievolito perchè il prezzo del cartellino è lievitato e la concorrenza si sta facendo agguerrita. Potrebbe stavolta concretizzarsi, invece, il passaggio di Guillermo Burdisso al Catania.

    E’ stato prelevato in prestito dalla Roma, ma i giallorossi non intendono esercitare il diritto di riscatto per un giocatore sceso in campo solamente in due occasioni quest’anno. Rientrerà alla base (Rosario Central), a quel punto gli etnei proveranno a formulare un’offerta, convinti di poterlo rilanciare a Catania senza far rimpiangere l’assenza ormai scontata di Silvestre. Confermato Spolli, che potrebbe ritrovare in squadra l’ex compagno al Newell’s Old Boys, Ignacio Fideleff, forte centrale difensivo seguito anche dal Parma. Idea Jonathan Rossini (Sampdoria/Udinese, quest’anno in prestito al Sassuolo), in odore di partenza Alvarez e Augustyn. Il primo piace molto alla Fiorentina, anche se nella stagione appena conclusa non ha lasciato il segno, il secondo ha invece deluso profondamente le attese.

    A proposito di Potenza, anche per lui la cessione è una possibilità concreta. Comotto della Fiorentina, in scadenza di contratto, sarebbe un’ottima idea per la sostituzione dell’ex difensore del Genoa. Da tenere in considerazione la pista che porta a Marcos Angeleri, terzino argentino con passaporto italiano che milita nel Sunderland. L’esperto Mandelli (Chievo) è un vecchio pallino dell’ad Lo Monaco, piacciono i laziali Stendardo e Diakitè ma entrambi dovrebbero rimanere nella Capitale, mentre Bellusci potrebbe non muoversi dalla Sicilia.

    Per rimpiazzare l’eventuale perdita di Marchese sull’out difensivo sinistro, occhi puntati su Lucas Mareque (Independiente) e Atila Turan (Grenoble). Il terzino franco-turco però è corteggiato anche dal Cesena, che segue pure Loic Nego (Nantes), altro obiettivo del Catania. Se in porta non verrà confermato Andujar, il Catania pensa prima di tutto all’estremo difensore del Bari Gillet, corteggiato da Siena e Bologna, tenendo in caldo le piste Sereni (ha rescisso di recente con il Brescia) e Costanzo (non rinnova con il Basilea). Da escludere Frey (Fiorentina) e Sorrentino (Chievo): il francese vorrebbe rimanere a Firenze da titolare, il portiere clivense desiderebbe invece misurarsi in un club più blasonato.
    L’ultimo uruguaiano a Catania, Jorge Martinez, ha fatto magnificamente bene prima di trasferirsi alla Juventus. Adesso dall’Uruguay potrebbe arrivare un altro brillante talento: Carlos Sanchez, trequartista attualmente in forza al Godoy Cruz che ha già dato la propria disponibilità ad approdare ai piedi dell’Etna ed è reperibile sul mercato ad un prezzo molto conveniente. Il Catania proverà a dare una decisa accelerata nella trattativa, mentre si valuta anche l’acquisto dell’uruguaiano Facundo Piriz, mediano del Nacional di Montevideo molto simile per caratteristiche ad Ezequiel Carboni.

    Centrocampo

    Sempre in Sudamerica riflettori puntati su Guido Pizarro (Lanus), le cui quotazioni sono però in ribasso; in Italia la società di via Aporti si sta muovendo per Sergio Bernardo Almiron (Bari), Fernando Damian Tissone (Sampdoria/Udinese) e piace il fantasista Josè Ernesto Sosa, ma ad oggi non è stato approfondito alcun discorso con il Napoli che potrebbe cederlo in Germania, dove ha già giocato con il Bayern Monaco e pare abbia molti estimatori.

    Di ritorno da Ascoli Federico Moretti (centrocampista centrale) e Marcello Gazzola (esterno alto il cui futuro è però ancora da valutare). In uscita potrebbero esserci Pablo Ledesma, Fabio Sciacca e Simone Pesce, seguito da Novara, Torino e Brescia. Adrian Ricchiuti e Francesco Lodi verso la permanenza. L’Estudiantes non eserciterà il riscatto del cartellino di Pablo Barrientos, di conseguenza il trequartista argentino tornerà in Sicilia.

    Come da tempo preannunciato, Matias Schelotto è diretto verso Bergamo, sponda Atalanta, società che lo ha ceduto a gennaio in prestito secco al Catania ed è pronta a riaccoglierlo a braccia aperte. Lo stesso club nerazzurro riscatterà quasi certamente dagli etnei Gennaro Delvecchio per una cifra simbolica di mille euro.

    Tanti nomi circolano da giorni, tra bufale (parecchie), presunte verità e obiettivi concreti. Nella maggior parte dei casi, comunque, si tratta di piste seguite effettivamente dal Catania, ma nulla di serio. Oggi ci occupiamo dell’analisi dei movimenti di mercato in entrata e uscita della società di via Aporti relativi al reparto d’attacco, chiaramente suscettibili a variazione con il passare del tempo. Anzitutto la priorità del club etneo è capire chi lascerà sicuramente la squadra.

    Attacco

    Di attaccanti in partenza ce ne sono almeno tre-quattro: Maxi Lopez, Bergessio, Morimoto e, forse, Gomez. Nel primo caso le richieste sono numerose, provenienti dall’estero ma ‘La Galina de Oro’ piace anche in Italia; ‘Lavandina’ non verrà invece riscattato dal Catania, pertanto farà ritorno al Saint-Etienne e la dirigenza etnea non è intenzionata a rivedere la formula del trasferimento presentando un’offerta importante per riconfermare il giocatore in Sicilia, ma non è escluso che lo faccia in seguito.

    Di Gomez si conoscono le parole del procuratore Leo Rodriguez, che spinge affinchè il Catania lo ceda qualora arrivasse un’eventuale proposta convincente. Allo stato attuale questo non è accaduto, ma riteniamo che alla fine Gomez proseguirà almeno per un’altra stagione l’avventura ai piedi dell’Etna. Morimoto potrebbe essere invece la carta giusta per arrivare a Nicola Pozzi della Sampdoria. L’attaccante blucerchiato piace da tempo a Lo Monaco, già nella precedente sessione di mercato le due società hanno discusso un possibile scambio tra i due, adesso torna d’attualità, anche se Pozzi piace a non poche squadre e potrebbe persino decidere di continuare a vestire i colori blucerchiati.

    Altra carta potenzialmente importante da giocare per il Catania è Mirko Antenucci. L’ex giocatore dell’Ascoli è in comproprietà con il Torino, desideroso di riscattare il cartellino della punta di Termoli. I granata dovrebbero sborsare 1,5 milioni di euro, cifra che potrebbe in parte servire a coprire i costi dell’operazione Rolando Bianchi. Quest’ultimo preferirebbe giocare in Serie A, ma i granata proveranno a convincerlo a rimanere, prospettandogli un progetto importante. Anche in questo caso la concorrenza è agguerrita. Negli ultimi giorni è rimbalzata la notizia di un presunto interesse del Catania per Sergio Floccari, ma non trova riscontro.

    Magari Lo Monaco avrà un debole per questo giocatore, ma il prezzo del cartellino è piuttosto elevato, specialmente l’ingaggio percepito, per cui ci sentiamo di scartare questa ipotesi. Si raffredda la pista argentina che porta all’attaccante dell’Independiente Facundo Parra e Alejandro Martinuccio del Penarol, attaccante che per caratteristiche troverebbe difficoltà nel 4-3-3, modulo che il Catania riproporrà nella prossima stagione presumibilmente con Vincenzo Montella in panchina. Piace l’esterno offensivo Carlos Sanchez (Godoy Cruz) ed il centravanti ceco Libor Kozak, ma la Lazio non vuole lasciarlo partire. Nessuna richiesta da parte del Catania per Pasquale Foggia.

    Torneranno alla base Andrea Catellani (Sassuolo) e Pablo Cesar Barrientos (Estudiantes). Ancora incerto il futuro del ‘nuovo Miccoli’, Maikol Negro, in compartecipazione con la Nocerina neo-promossa in B. Irraggiungibile Denis Stracqualursi, bomber del Tigre per cui sarebbero necessari almeno 8-9 milioni di euro. Infine si potrebbe registrare un ritorno di fiamma per Mariano Pavone, ma l’attaccante del River Plate, secondo le ultime indiscrezioni raccolte da tuttocalciocatania in Sudamerica, potrebbe presto accettare l’offerta dei messicani del Tijuana. (tuttocalciocatania.com)

  7. Ip Address: 151.54.59.197

    Catania, sprint finale

    Giorni decisivi per la scelta del tecnico. L’intesa ormai certa tra Luis Henrique e la Roma libera Montella, che potrà così rescindere il contratto con i giallorossi e chiudere l’accordo con gli etnei

    E’ destinata a decidersi nel giro di 48 ore la corsa alla panchina del Catania. Merito dell’intesa sempre più vicina tra la Roma e Luis Henrique.

    L’accordo tra i capitolini e lo spagnolo libererebbe Vincenzo Montella, favorito numero uno per la successione a Simeone, ma sinora bloccato dal vincolo contrattuale con la società giallorossa, che per cautelarsi ha chiesto all’Aeroplanino di non impegnarsi con un altro club sino a quando i giochi per la prossima stagione non saranno fatti.

    Adesso, però, ci siamo. L’intesa è praticamente raggiunta, mancano solo piccoli dettagli, ma sarà Luis Enrique il prossimo allenatore della Roma. È ormai imminente l’arrivo nella capitale del tecnico spagnolo che, al termine della sua ultima gara con il Barca B, ha espressamente aperto le porte ad un futuro sulla panchina giallorossa. Il matrimonio dovrebbe consumarsi già entro le prossime 48 ore, anche nell’attesa imminente che la banca provveda alla delega per la firma del contratto, che sarà attribuita domani all’economista Roberto Venturini, da quasi un anno nel Consiglio d’amministrazione della Roma.

    Montella, reduce dall’incontro a Taormina con l’ad Lo Monaco di giovedì scorso, potrebbe quindi chiudere con il Catania a breve. La prima alternativa resta Vincenzo Torrente, con il quale proseguono i contatti: anche il tecnico del Gubbio, peraltro, ha offerto la propria disponibilità a un trasferimento in Sicilia. Più staccati Marcolin e De Canio.

  8. Ip Address: 80.180.128.201

    ciao catanista se queste notizie sono giuste allora il prossimo allenatore del catania sara montella forza catania sempre 😀 😀

  9. Ip Address: 80.183.90.109

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- Maxi Lopez, l’agente: “Non è da escludere che resti a Catania”
    06.06.2011 11:42 di Redazione ITA Sport Press

    Il futuro dell’attaccante del Catania, Maxi Lopez sarà sicuramente fuori dalla Sicilia. Che l’argentino sia stato messo tra i calciatori cedibili non è una novità visto che a togliere ogni dubbio in chiave mercato ci ha pensato l’amministratore delegato etneo, Pietro Lo Monaco che ha ammesso che Lopez lascerà la squadra etnea in caso di una offerta importante. Nonostante una stagione non certo esaltante, per l’ex del Gremio ci sono molti club interessati in Italia e nel resto dell’Europa. Per conoscere le ultime novità di mercato è intervenuto dall’Argentina Dario Bombini agente di Maxi Lopez. “Non ho elementi nuovi -spiega il procuratore- Ho incontrato il direttore Lo Monaco una settimana fa in Argentina per discuture su eventuali offerte ma in questo momento non ce ne sono. Potrebbe restare anche a Catania e non penso sia un problema perchè Lopez si trova bene e credo sia felice di continuare in maglia rossazzurra”.

    Salve raga’!!!
    Se non ce lo pagano quando dovuto e’ meglio che resti con noi perche’ anche se ha segnato poco e’ sempre un “gladiatore”!!! 😀 😀 😀
    Buona giornata a tutti!!! 😉 😉 😉

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    la farsa di incontrare Torrente a Milano ❓ ❓ ❓ per fare cosa, quando La Società ha deciso che sarà Montella il prossimo tecnico 😉 😉 😉

    ricevuto con onore a torre del greco, ospitato a Taormina….. accompagnato all’aeroporto con la macchina del Calcio Catania…..

    Giovedi abbiamo Montella a Catania.

  11. Ip Address: 85.41.235.41

    Scommesse, ecco le 5 di A coinvolte

    “La Repubblica” svela i nomi delle società di serie A tirate in ballo da Marco Pirani: sono Roma, Fiorentina, Genoa, Cagliari e Lecce.

  12. Ip Address: 79.49.60.229

    Ciao joe!!! 😉 😉 😉
    Vero !!! Meno male che non c’e’ il Catania!!!
    Comunque ho letto le carte e non c’era il Catania!!! 😀 😀 😀

  13. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno a tutti pari,
    Ciao Mario
    Credo che chi ha atto quell’articolo sia uno che ha tempo da perdere :mrgreen: :mrgreen:
    ha fatto 200 nomi vuoi vedere che alla fine uno lo azzecca 🙄 🙄 🙄
    Io invece credo che avreo a parte Silvestre la stessa squadra di quest’anno 😉 😉
    Cioè se non ha riscattato Bergessio è perchè sa che non svende Lopez, prenderà una punta massimo a 2 ml. ed un difensore a 1,5 ml al posto di Silvestre, sempre che gli diano per lui 6 ml minimo 🙄 🙄 🙄
    un terzino se piazza Potenza…….Gli affari veri li prossimo anno, sempre che non sbagli tecnico…….

  14. Ip Address: 212.195.241.127

    Scusatemi ma i tasti sono………………futtuti 😐 😐

  15. Ip Address: 79.49.60.229

    Buonasera raga’!!!
    Montella sara’ il nuovo allenatore del Catania!!!
    Nuova scomessa di zio Petrus!!! 😯 😯 😯

  16. Ip Address: 87.19.166.210

    Buon pomeriggio a tutti,un pò di pausa,ma mi attendono ancora giorni duri, 🙁 dopo la ritindeggiatura,ho ancora mezza casa da sistemare, “ma ‘cù mu fici fari” 😥 😥 .
    Mario,condivido tutto l’articolo,in questi giorni,tanti avvoltoi travestiti da pseudo giornalisti,cercano di pescare nel torbido buttando nel calderone della mer….,chiunque gli capiti a tiro,pur di fare notizia. Chi ha la coscienza pulita può dormire sonni tranquilli, a prescindere da quello che scrivono e poi come si dice: chi male fà,male s’aspetti.Per quanto riguarda il nuovo tecnico,avevo già espresso la mia prefernza su Montella,sono favorele.Di calcio mercato,penso che ancora ci sono tutti i tempi per agire,anche se penso che Lo Monaco abbia già fatto le sue scelte,poi se restasse Lopez,sarebbe magnifico.Ciao Vittorio,è vero non è mai troppo tardi per cambiare vita,a fine anno dovrei andare in prepensionamento (se Berlusconi non mi allunga di un’altro anno,come ha già fatto,se no ero già a casa),poi devo anche vedere cosa fanno i miei due figli,non vorrei allontanarmi da loro,però se ci sono i presupposti,perchè no,mi hanno detto che l’Austria è magnifica.Il mio sogno sarebbero gli Stati Uniti e per la precisione il Texas,però ho paura dell’aereo 8O, (auh…’e travagghiu all’aeropottu :mrgreen: ) dovrei andare in nave,’e quannu arrivu….. :mrgreen: :mrgreen:

  17. Ip Address: 87.19.166.210

    non volevo dire aereo 80, ma aereo paura…. 😯 😯 😯

  18. Ip Address: 87.19.166.210

    La Sampdoria accoglie Atzori dopo il ko della Reggina:
    Al vaglio un mega scambio con il Catania?
    Piacciono il giapponese Morimoto e il giovanissimo rossazzurro Fabio Sciacca, si punta su Pozzi e Tissone per lo scambio con Lo Monaco.
    di Edoardo Repetto
    06/giu/2011 19.06.00

    Dopo l’elimazione dai Playoff di Serie B, rimediata ieri sera dalla sua Reggina, Gianluca Atzori è pronto a lanciarsi nella nuova avventura con la Sampdoria. Il suo contratto biennale è già stato messo nero su bianco la settimana scorsa dal neo direttore sportivo Pasquale Sensibile. In attesa dell’ufficialità e della presentazione alla stampa, il tecnico di Collepardo, come riporta l’edizione odierna del quotidiano genovese “Il Corriere Mercantile”, ha già stilato una lista di giocatori a lui graditi ai tempi del Catania che vorrebbe portare con se sotto la Lanterna.

    Il primo nome è Takayuki Morimoto, attaccante brevilineo classe 1988, dal 2006 al Catania, che lo prelevò giovanissimo dal Tokyo Verdy. Stagione in ombra per lui. Appena 476 minuti giocati e una sola rete segnata. Interessa anche il giovane Fabio Sciacca, centrocampista classe 1989, provienente dal vivaio etneo. Per entrambi si potrà lavorare per una comproprietà e le trattative potrebbe avere buon esito visto che a Pietro Lo Monaco piacciono molto due giocatori blucerchiati: Fernando Damian Tissone e Nicola Pozzi.

  19. Ip Address: 188.11.53.72

    buona sera a tutti.

    Piccola premessa ho grosse difficoltà a scrivere la “o” al suo posto userò la “ò” (scusate)

    Ben dettò Mariò per il tuò articòlò inziale, per quantò riguarda l’allenatòre, nòn è un misterò che Mòntella nòn rientra nelle mie grazie, se sarà lui ben venga ma dòvrà smentirmi sul campò.

    Capitòlò calciòmercatò: per il mòmentò…… passamu tempu… alla fine di giugnò ògni squadra sulla carta avrà acquistatò un centinaiò di giòcatòri, lò ziò Pietrò nòn ci ha mai delusò e nòn credò che lò farà in futurò (che casino questa “o”

  20. Ip Address: 87.19.166.210

    ‘Abbonu ‘và,e ‘iù ‘ca ‘minni vogghiu ‘iri in Austria…. :mrgreen: :mrgreen:

    Scomesse: Austria, dubbi su 10 gare di A
    La lista delle partite sara’ inviata ai magistrati di Cremona
    06.06.2011 20:07 di Redazione ITA Sport Press
    Fonte: ANSA

    (ANSA) – ROMA, 6 GIU – Ci sono dieci partite del campionato di calcio di serie A della stagione appena conclusa su cui si sono registrate scommesse ”anomale”. E’ quanto si apprende da fonti vicine al bookmaker austriaco ‘Skysport365’ che nei prossimi giorni dovrebbe consegnare la lista ai magistrati della procura di Cremona. Sugli incontri sarebbero state registrate puntate elevate, tanto da costringere il bookmaker a sospendere le giocate. Flusso di puntate che si sarebbe riversato successivamente sui siti asiatici.

  21. Ip Address: 151.54.57.70

    Buonasera a Angelo, Joe, Chiarezza;Giorgio, Peppe e Beppe …

    Non mi meraviglio più di nulla carusi; ma lasciamo che siano gli altri a scannarsi e rimestare la spazzatura 👿 👿 👿 noi, occupiamoci di cose serie: il calcio Catania.
    Ieri sera ho visto l’intervista del nostro grande Nino su antenna sicilia nello speciale Catania calcio: “m’arricriari!”
    Sono convinto che l’anno prossimo il Catania farà una formazione competitiva e un grande campionato. Se poi dovesse rimanere Maxi sarei felicissimo…

  22. Ip Address: 92.135.203.22

    X Beppe il nonno
    Con l’accento sulla o mi sembri Platini :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Cmq Su Montella non mi esprimo, solo una cosa, o c’è o ci fa…………mi sembra molto preso di se, ed il fatto che abbia messo fuori squadra Vucinic e Menez………….i due più forti 🙄 🙄 , spero che se fosse il nuovo allenatore ed ancora non ne sono sicuro, dicevo spero vivamente che arrivi a fine campionato!! ma cu Lo Monaco a viru niura
    ..

  23. Ip Address: 79.52.19.212

    Buongiorno raga’!!!
    Montella nostro prossimo Mister!!!
    Preghiamo pardon speriamo bene!!!

  24. Ip Address: 151.54.10.59

    Buongiono a tutti…

    Perchè Montella non è un allenatore buono per il Catania?

  25. Ip Address: 79.52.19.212

    Ciao Mario!!! 😉 😉 😉
    Non lo so se e’ buono, io ci spero!!! 😯 😯 😯

  26. Ip Address: 151.54.10.59

    Ciao Giorgio,

    Mi ha colpito di Montella la tranquillità nelle interviste e la dichiarazione fatta sugli eventuali sbagli dei quali lui si assumeva la piena responsabilità.
    Questo da la misura di una persona capace, pronta alla gestione di uno spogliatoio di serie A.
    E’ anche uno che ha vissuto grandi stagioni da calciatore e conosce perfettamente i meccanismi di uno spogliatoio; oltretutto segue le orme di un allenatore con il quale ha lavorato tanti anni: cioè Luciano Spalletti.
    Credo – ma posso sbagliarmi – che lui faccia al caso del Catania per iniziare un ciclo a lungo termine…

  27. Ip Address: 151.54.10.59

    Una cosa che mi lascia perplesso è la seguente: si dice che Montella alla Roma guadagnasse 900000 euro ❓ e a Catania dovrebbe guadagnarne 250000 ❓ ; è mai possibile una cosa del genere? se è vera mi auguro che non venga a Catania solo per farsi un campionato mettendosi in mostra per poi salutarci. 8) Mi chiedo però: pensate che Lo Monaco sia tanto sprovveduto da consentire che il Catania venga usato come trampolino di lancio da un ragazzo che ancora deve dimostrare tutto? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  28. Ip Address: 80.180.128.201

    buongiorno amici catanisti io dico che la societa ci ha abituati che nel giro di un campionato cambia sempre allenatore se montella resta tutto l’anno siamo ha posto significa che e un techinico che nella classifica ci fara andare piu in alto del solito spero proprio che non succeda quello che e successo l’anno scorso infortuni e cose varie forza catania sempre 😀 😀

  29. Ip Address: 79.52.19.212

    Ciao Mario e angelo!!! 😉 😉 😉
    Io non mi spiego come mai in pochi mesi Montella abbia avuto un contratto di 900mln di euro!!! 💡 💡 💡
    Mah!!! Io non dico che zio Petrus sbaglia perche’ e’ lui l’esperto e noi vediamo solo la facciata di un allenatore e spero per il Catania e noi che almeno ci faccia fare un anno di campionato senza tribolazione.

    Buona giornata a tutti!!! 😀 😀 😀

  30. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..

    mi sorprende anche a me questo sbalzo d’ingaggio 😯 😯 😯 e non mi piace…..
    dare a un allenatore 250.000 € è troppo poco, ecco perchè dopo vanno via….

  31. Ip Address: 151.54.58.179

    C’è da dire che non ci sono riscontri effettivi sull’entità dell’ingaggio ma, a me pare che effettivamente 250000 euro siano un po pochini per un allenatore con il quale costruire un ciclo condiviso; staremo a vedere…

  32. Ip Address: 85.41.235.41

    anche io, non penso che la cifra sia quella detta dai giornalai……

    l’importante che l’allenatore sia contento dell’ingaggio e pronto per fare un bel lavoro 😯 😯 😯

  33. Ip Address: 212.195.241.127

    Bongiorno a tutti pari 😀 😀
    1) Montella ancora non è ufficiale 🙄 🙄 🙄 è con Lo Monaco……..
    2) Montella con La Roma ha fatto solo 2 mesi e credo sia stato pagato ad obbiettivo :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: non raggiunto :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: è sono contento
    3) Montella caro Mario ha fattoi fuori Vucinic e Menez i due più orti della Roma o quasi ed ha atto giocare Taddei 😐 😐 😐 ha polso, ma testa? poi coe dicevo ieri spero che vada d’accordo , se sara’ lui, con Lo Monaco è con i catanesi, noi vedi abbiao bisogno di gente “calorifica” sanguigna, Montella lo è? Riguardo i soldi ho letto che Simeone sta firmando un biennale con L’estudiantes a 1,5 l annui , una solka ragione perchè doveva restare a Catania a 200.000 € annui 😐 😐 😐 😐

  34. Ip Address: 85.41.235.41

    Chiarezza, ma come scrivi bene 😀 😀 😀 ci vuole il traduttore simultaneo tascabile multilingue 😯 😯 😯
    ma compra un pc nuovo 😈 😈 😈 lotirchio :mrgreen: :mrgreen:

  35. Ip Address: 212.195.241.127

    Minchia il Bue che dice cornuto all’asino :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Ciao Joe :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: è la tastiera 😐 😐 😐 😐

  36. Ip Address: 151.54.58.179

    Comunque io sono abituato per mia natura a giudicare dall’operato delle persone, da quello che fanno, dai risultati. Se Montella a naso, mi pare un ragazzo pronto per la panchina del Catania non è detto che io non possa sbagliarmi; lo stesso vale anche per tutti quelli che hanno un pensiero diverso dal mio… In tutta onestà aspetto questa benedetta firma; dopo aspetterò i movimenti di mercato per poi dare un giudizio complessivo sull’operato dei singoli – società, allenatore, giocatori -. Nessuno possiede la sfera magica o può dire conoscere il futuro, chi lo fa è solo un mistificatore della realtà. Io aspetto con fiducia: domani è un’altro giorno…

  37. Ip Address: 88.45.219.230

    signori rossazzurri buonasera.
    vedo che nonostante il campionato sia fermo gli argomenti non vi mancano…
    su montella caro catanista a roma si dice solo male. non solo ha tenuto fuori gente del calibro di vucibnic o menez, ma ha fatto giocare stabilmente totti … ed è agli occhi di tutti che il pupone in campo ultimamente latita piuttosto che no. secondariamente ha dato dimostrazione di non umiltà oltre che di inesperienza.
    a mio modo di vedere al catania serviva tutto tranne che gente come montella. sempre pronto a essere contraddeto. (anzi felice)
    sull’ingaggio questo è… 250/270.000 euro l’anno per Lo Monaco è “tutto grasso che cola” non meravigliamoci se gli allenatori che fanno bene vanno via a fine stagione quelli che fanno male… beh quelli li manda via Petrus ma io rifletterei sul detto “tanto va la gatta al lardo…”
    spero che dopo aver rinunciato per una manciata di pasta a Bergessio (si signore 4mln di euro se vogliamo ragionare da grandi sono una manciata di pasta) schelotto in virtù di una possibile penalizzazione dell’atalanta possa restare a catania . incrociamo le dita.
    FORZA CATANIA
    8) 8)

    giampiero

  38. Ip Address: 212.195.241.127

    Dimenticavo
    Montella è quello che dopo la partita persa della Roma a Catania, affermava a Catania si gioca sempre in un clima intimidatorio 😐 😐 😐
    Senza contare cosa fece dopo il 7-0 ……..a sto punto anche Zenga potrebbe tornare………
    Cmq. se viene lo accoglierò bene, è gli dirò ” Chi non salta romanista è” :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: Poi caro Mario nonb è che sia mistificatore uno che dice Montella come allenatore non lo conosce nessuno 😉 😉

  39. Ip Address: 212.195.241.127

    Giampiero entre scrivevo postavi, d’accordo con te al 99% su Bergessio penso che Lopez resti, se no Lo Monaco lo comprava :mrgreen: :mrgreen:

  40. Ip Address: 88.45.219.230

    chiarezza, non volevo ricordarlo.. disse che le partite contro il catania si svolgono in un clima che non permette di giocare con tranquillità. ma vedi questo tipo di affermazioni sono facili a farsi quando dall’altra parte c’è da buttare fango sulla squadra etnea, del resto quell’anziano di rea (con passati catanesi per cui ancora peggio…) cosa disse prima dello scontro al massimino? più o meno la stessa cosa. il “duo” non interviene per cui va bene così.. a noi tifosi non può che far male ma soprassediamo.
    ritornando a montella oltre che a essere un carneade e su questo non ci piove come scrissi nel post precedente colpisce la sua poca umiltà.
    spero per lui e per noi sappia cosa fare della ns. splendida squadra. 😛 😛
    certo de canio sarebbe stata altra cosa.. così per fare un nome. ma chi li metteva gli altri 250.000 euro? no prendiamo un giovane 😯 😯
    forza catania 8) 8)
    giampiero

  41. Ip Address: 79.52.19.212

    Salve raga’!!!
    chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Se hai problemi di tastiera comprala dai cinesi che sono quasi buone (io lo comprata e funziona) e costano manco 8 Euro!!!
    Buona serata a tutti!!! 😀 😀 😀

  42. Ip Address: 212.195.241.127

    Grazie Giorgio
    E un pc che utilizzo rare volte, ho scoperto la tastiera su schermo,
    poi dove vivo io i Cinesi fanno i turisti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  43. Ip Address: 151.54.58.179

    Ciao Vittorio l’aggettivo mistificatore non era certo rivolto a te … 😉 😉 😉

    Ciao Giampiero,
    Ricordo benissimo la frase di Montella non l’ho ancora digerita, non la giustifico; ma me ne faccio una ragione.
    Allora credi che sia solo per una questione di soldi e che Nino Pulvirenti non abbia valutato bene la misura della persona? può darsi; ma io non la penso cosi.
    Effettivamente dai suoi atteggiamenti Montella pare un po arrogante ma siamo sicuri che il suo non sia solo un modo di far vedere alla gente che lui sa quello che fa e dove vuole arrivare?
    comunque anch’io avrei preferito De Canio; ma Montella mi intriga- parere del tutto personale – :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  44. Ip Address: 151.54.58.179

    Dimenticavo; sono d’accordo su Bergessio e Schelotto…

  45. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Mario
    Mai pensato nemmeno per un secondo che la frase fosse rivolta a me!!!
    Ho sepe detto non lo conosco per esprimere un parere, quello che mi preoccupa è se c’è o ci fa………. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    è con Lo Monaco questo non funziona :mrgreen: :mrgreen:

  46. Ip Address: 151.54.58.179

    Luis Enrique nuovo allenatore della Roma;via libera a Montella! … 8) 8) 8)

  47. Ip Address: 151.54.58.179

    Sono contento caro Vittorio,

    Montella è stato quattro giorni a Taormina non pensi abbiano avuto modo di conoscerlo bene ? Poi; ha visitato il centro sportivo, sarà rimasto come dire…scioccato da quello che ha visto? Credo sia una persona intelligente e si sia reso conto che Catania per lui potrebbe rappresentare una svolta decisiva per la sua carriera. Mi auguro (come tutti), che faccia bene!

  48. Ip Address: 212.195.241.127

    Io sono contento che tu sia contento, per il resto…aspettiamo che Lo Monaco confermi 🙄 🙄 🙄

  49. Ip Address: 212.195.241.127

    Io volevo Simeone ed in seconda battuta Sannino o Torrente per costruire…..con Montella non appena fa bene……ciao

  50. Ip Address: 85.41.235.41

    Buonasera carusi….

    Io non capisco più a Chiarezza ha la memoria corta( nel senso buono) 😯 😯 😯
    da 2 anni a questa parte implorava la tecnica di Spalletti, diceva come fa giocare la squadra solo con Totti in avanti senza attaccanti era un mito…..
    Montella è un suo allievo ha imparato tutto da lui…. tattica, gioco, furbizia…..
    ma come è ca non ti piace 😉 😉 😉

    100, 1000, 10000 Montella….
    ma per 250.000 cosa vuoi trovare sul mercato Guardiola 🙄 🙄

  51. Ip Address: 85.41.235.41

    Montella o fa bene e va via lui a Giugno….

    o fa male e lo manda via Lo Monaco a Gennaio 😉 😉 😉

  52. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Joe il tuo ultimo commento è l’unica verita’ di tutti i commenti espressi in questi giorni 😀 😀 😀
    Però solo dopo che lo prendano ed ancora…………io non vedere camello :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Poi io dicevo Mascara alla Totti, ma non avevamo Lopez e Bergessio :mrgreen: :mrgreen:

  53. Ip Address: 212.195.241.127

    A proposito Guardiola quel gioco lo può fare solo a Barcelona, se cambia squadra…….nu sacciu comu ci finisci….. se poi non avesse Messi 😐 😐 😐

  54. Ip Address: 85.41.235.41

    Bergessio non c’è più, rimane solo Lopez perchè non lo vuole nessuno e costa troppo 😯 😯 😯

    il 4-2-3-1 di Montella è perfetto 😀 😀 😀

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu