Serie A – Fiorentina al test del Massimino

 Scritto da il 23 marzo 2010 alle 16:10
Mar 232010
 

VERONA, ITALY - MARCH 21: Ezequiel Carboni of Catania (R) competes with Mario Yepes of Chievo (L) during the Serie A match between AC Chievo Verona and Catania Calcio at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on March 21, 2010 in Verona, Italy.

Cesare Prandelli ammette una certa preoccupazione alla vigilia della sfida del Massimino: “Quello di Catania è un campo particolare”. Felipe dovrebbe essere riproposto come terzino sinistro, con Gobbi a centrocampo, visto che mancheranno Marchionni, Vargas e anche lo squalificato Pasqual

“Il Catania sta giocando bene, ha una sua impronta a livello caratteriale e di gioco. E’ un campo particolare, timori ci sono. Ma abbiamo esperienza su campi altrettanto importanti e con tensioni maggiori, sappiamo che dipende da noi, dal nostro atteggiamento”. Cesare Prandelli non nasconde le sue preoccupazioni alla vigilia della sfida infrasettimanale del Massimino, dove 10 giorni fa è caduta anche L’inter.

“Vogliamo partire preparati – continua Prandelli – consapevoli delle difficoltà e pieni di entusiasmo per andare a ricercare la vittoria. Ci stiamo allenando bene senza impegni internazionali. E a Napoli ci siamo tolti tutti i condizionamenti psicologici”. Merito del grande talento di Stevan Jovetic sempre più decisivo in questa fase della stagione. “Mi è piaciuto quando dopo il rigore al Genoa è andato ad abbracciare Gilardino – sottolinea il tecnico viola riguardo al talento montenegrino -. Negli ultimi mesi sta cercando di diventare un giocatore di riferimento per la squadra. Mi fa piacere che finalmente riesca ad attaccare l’area di rigore, lui è un attaccante. E resta il nostro rigorista”.

In più c’è la brezza giovanile portata dall’inserimento di Babacar, che sabato contro il Genoa ha trovato il suo primo gol in campionato ad appena 17 anni. “Lui e Keirrison si stanno allenando bene: Baba ha molto più lavoro con noi, è più integrato sotto il punto di vista dello sviluppo del gioco, ma anche Keirrison l’ho visto molto più pimpante”.

Nella formazione di Catania, però, mancheranno dei giocatori importanti. Oltre al lungodegente Gamberini, sono fuori anche Marchionni e Vargas, mentre Pasqual è squalificato. Se a destra appare scontata la conferma di Santana, a sinistra la questione è più complicata. “Le scelte sono dettate dalla disponibilità dei giocatori – afferma Prandelli -. A questo punto voglio dare continuità all’assetto tattico, nelle ultime gare abbiamo avuto equilibrio e quindi dobbiamo insistere su questa linea. Domani (mercoledì, ndr) penso a Felipe terzino sinistro con Gobbi davanti”.

Un paragrafo importante sarà dettato dal verdetto del Massimino, dove il Catania vuole cancellare il ricordo del pareggio tanto discusso sul campo del Chievo. Mihajlovic recupera Martinez ed è intenzionato a riproporre il tridente con Mascara e Maxi Lopez accanto all’uruguayano: visti i risultati ottenuti contro l’Inter, come dargli torto?

  Un Commento per “Serie A – Fiorentina al test del Massimino”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    eccoci qua di nuovo in attesa del domani…

    sono fiducioso è toccato al juventus è toccato all’inter…..

    non cè due senza tre….

    tocca ai viola adesso

    ——————————-FORZA CATANIA——————————-

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu