Sfogliamo la margherita

 Scritto da il 27 settembre 2018 alle 22:16  Aggiungi commenti
Set 272018
 

Vi ricordate quel giochino molto in voga nelle giornate primaverili quando nelle aiuole cominciavano a spuntare quei fiorellini bianchi dai tanti petali? Era consuetudine staccarne uno dal terreno e sfogliarlo ripetendo ad ogni strappo, alternativamente, le parole m’ama e non m’ama.

Privo del fiore, ripeto questo ritornello, modificandone le parole originarie in quelle più attuali di giochiamo o non giochiamo, alternandole a quelle del decidono o non decidono.

Infatti, questo contenzioso che si trascina da un mese e mezzo, diventato una barzelletta portata avanti da stuoli di azzeccagarbugli, ha già varcato i confini nazionali ed è stata raccontata anche da autorevoli quotidiani inglesi, nell’indifferenza dei vertici delle istituzioni sportive e dei responsabili di governo che qualcosa hanno detto ma nulla hanno fatto.

La credibilità della giustizia sportiva è stata anche sconfessata  dallo stesso organo che doveva sostenerla, ribaltando sentenze emesse da se stessa o, peggio ancora, decidendo di non decidere e rinviando il tutto ad altro collegio e poi ad altro ancora.

Ad oggi, sei squadre non giocano in campionato falsando una stagione iniziata nel peggiore dei modi, tra rivalità di leghe più propense a dedicarsi alla campagna elettorale per la poltrona del vertice, ancora mancante, sulla quale siede un commissario dai poteri limitati complice e vittima del fallimento del sistema calcio nel nostro paese, ma artefice di poteri straordinari presi arbitrariamente che hanno portato, quel 13 agosto, al caos  ancora in atto.

Tra ricorsi ai vari Tar, rimbalzi di responsabilità e immobilismo generale, ci troviamo in autunno alla quinta giornata di serie B ed alla terza di C concluse senza che sia  stata ancora presa una decisione finale al riguardo.

Forse l’unico che è rimasto fermo al timone di questo mare in tempesta, il capitano della lega di serie C che ha fermato il suo campionato per due giornate nella certezza di sentenze, per poi decidere di partire giorno 15 settembre, autorizzando le ricorrenti a rinviare i propri match e decidendo, con un comunicato di Lega apparso nella giornata di ieri, di far scendere in campo anche le squadre in attesa di giudizio perché e’ emerso palese e manifesto, il concetto del perdere tempo in quelle sedi dove dovevasi assicurare velocità di giudizi.

Questo atteggiamento mi riporta ai ricordi scolastici, in particolare a Quinto Fabio Massimo, console romano del 200 a.c., passato alla storia con l’appellativo del “temporeggiatore” per aver evitato di scendere in campo aperto contro i cartaginesi nella seconda guerra punica e aver scelto la tattica di sfinirli con attacchi brevi ma imprevedibili, portati da piccole e veloci unità. Alla fine questa strategia premio’ i romani che riuscirono a battere i cartaginesi. Lo storico Ennio, dopo la vittoria, si rivolse a Quinto Fabio  con le seguenti  parole: “ qui cunctando restituit rem” cioè “colui che temporeggiando ripristino’ lo stato”, cosa che assolutamente non possiamo sostenere avvenuta nel corso di questa snervante vicenda giudizial calcistica dei giorni nostri.

Il temporeggiare per lasciare che tutto vada a posto perché il tempo e’ tiranno per chi non può perderlo, le società di calcio, non rappresenta una vittoria ma una sconfitta, ancora una nel nostro calcio ed ha comportato,gravi ripercussioni anche per il futuro, perché ha insegnato che le regole possono essere cambiate anche al momento, senza preclusioni e remore: basta affidarsi al mammasantissima di turno ed essere detentori di una tessera dei circoli che contano.

  19 Commenti per “Sfogliamo la margherita”

  1. Ip Address: 79.34.225.131

    il mondo del calcio è completamente marcio rispecchiando la situazione italiana.

  2. Ip Address: 151.35.252.129

    Molta brava la Redazione nei suoi ricordi storici ! Ma giustamente ,all’incontrario, il temporeggiare ,è stato tutt’ altro che un bene ! Ha provocato un caos indescrivibile ! Un ‘ indecenza assoluta ! Sporchi interessi ,antisportivita ‘. , malafede , incompetenza , spregio più assoluto di norme ! Insomma ,l’ elenco ,potrebbe continuare all’ infinito ! Hai ragione etneo ! È lo specchio esatto di quello che sta vivendo ,in questo momento. Il nostro povero Paese !

  3. Ip Address: 78.15.10.136

    Per i poco informati il circolo che unisce tantissimi personaggi di questa sporca faccenda trattasi del Circolo canottieri Aniene di Roma. Malagò è stato presidente del circolo per 20 anni ed ha lasciato in eredità la carica al fratello di Fabbricini, però ha conservato ed è tutt’ora presidente onorario.

  4. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno a tutti

    Ciao Vincenzo. Ancora non ho fatto l’abbonamento e sto pensando di non farlo. Posso anche solo guardare i risultati alla fine………………… ma alla fine credo che lo faccio lo stesso. (Vedete sono un italiano vero dico e faccio tutto il contrario di quello che penso…………. :mrgreen: )

    che l’italia é quella che é si vede in ogni momento. Guardate a Genova il ponte é caduto e ancora oggi la gente abita sulla strada…………. Ancora oggi non si sa quando buttano giù quello che é rimasto e quando incominciano i lavori per il ponte nuovo.

  5. Ip Address: 79.37.155.17

    Si gioca, non si gioca, si gioca , non si gioca, si gioca non si gioca, si gioca! Sabato si gioca a Rende. Domani mattina per la gioia di eleven farò l’abbonamento. Come si fa a stare senza Catania? Per Rende purtroppo non ci sarà Llama infortunato (cominciamo bene) e Marotta squalificato. Unico risultato vittoria. Il Rende è in testa ed occorre ridimensionarlo. Speriamo !!!

  6. Ip Address: 78.15.10.136

    Come al solito quando c’è da pagare sono sempre il primo a farlo, ho fatto l’abbonamento quattro giorni prima della trasferta di Monopoli e dopo di pomeriggio hanno rinviato tutto. Cmq avrei perso volentieri i soldi in cambio della serie B.

  7. Ip Address: 5.90.255.19

    Bella disamina raggio in quanto allo sfascio di questo paese il calcio è un petalo di questo fiore che spero venga reciso al più presto abbiamo toccato il fondo fozza catania

  8. Ip Address: 79.47.104.11

    Che situazione imbarazzante,il TFN che per dare la loro posizione (sentenza) si deve aspettare Lunedì dopo che è iniziato il campionato del catania e altre,allora è tutto studiato a tavolino,rimandano tutto e scaricano agli altri.
    A catanisi allongunu u broru….saluti

  9. Ip Address: 79.47.104.11

    Tutto finito a tarallucci e vino,vigliacchi,mafiosi,ora pensiamo alle partite,con tanto rammarico e malumore ciao

  10. Ip Address: 78.15.10.136

    Nel palinsesto Eleven non è stata ancora inserita la partita di domani Rende Catania ma non esiste alcuna comunicazione ufficiale del rinvio.

  11. Ip Address: 78.15.10.136

    E’ già qualcosa che stasera Malagò ha fatto un nuovo progetto di giustizia sportiva da sottoporre a Giorgetti. Sparisce il Tfn e Caf e Collegio di garanzia. Ci sarebbe solo un nuovo tribunale sportivo con giudici scelti dal Coni e Governo e che saranno a rotazione continua. I ricorsi potranno essere impugnati solo dal Tar, però a mio avviso se rimanesse solo quello del Lazio questo nuovo progetto non cambierebbe molto riguardo la trasparenza, dovrebbero invece esserci almeno quattro Tar abilitati a decidere di cui tre lontani da Roma.

  12. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:81e6:a924:645b:429b

    Mi viene da dire solo una cosa x tutte queste sentenze.. ” chiù longa é a pinsata chiù grossa é a minchiata” ma va bene così.. Fozza Catania

  13. Ip Address: 78.15.10.136

    Il Governo è intervenuto evidentemente non è rimasto soddisfatto dall’iniziativa di autoriforma che Malagò ha prospettato. Con un decreto legge ha cancellato tutto l’iter dei tre gradi di giudizio ed a decidere sarà solo una branca del Tar Lazio con giudici nominati ogni tre anni. Sparisce anche la Covisoc ed i bilanci saranno certificati dalla Consob. E’ finita l’era da imperatore di Malagò ora diventerà un dirigente dello Sport,
    Dopo una estate incredibile non è arrivata la B ma almeno è servita per fare piazza pulita.
    Il Consiglio di stato ha rigettato il ricorso della Ternana e Vercelli quindi oggi si gioca di sicuro a Rende ma ancora Eleven non ha messo nel palinsesto nulla.

  14. Ip Address: 5.90.255.19

    Niente vincenzo siamo in c e basta giorgetti ha provato a portare il catania in b ma il cancro è troppo vasto rimane gravina che da presidente se lo votano può sistemare le cose di un calcio al pieno sfascio fozza catania sotto il rende saluti a tutti

  15. Ip Address: 5.90.179.174

    Ho sentito ora x radio che il consigio di stato ha respinto tutte le istanze….mi chiedo come si fa ad avere i magistrati della giustizia spirtiva sono gli stessi del consiglio di stato vedi frattini santoro e mastrocola ho detto tutto paese di m….a giochiamo che è meglio forza catania

  16. Ip Address: 151.36.30.8

    Buon pomeriggio a tutti , a quando pare tra pochi minuti inizia il campionato del nostro Catania ❤️💙 si va a far visita alla capolista 🤞🏻Finalmente si ritorna a parlare di calcio giocato

  17. Ip Address: 93.46.56.84

    Ha vinto il Catania 2 a 1

  18. Ip Address: 151.36.30.8

    Tre punti preziosi in un campo difficile e contro la capolista rende giusta la mentalità ………❤️💙vai Catania ❤️💙

  19. Ip Address: 151.36.78.251

    Buongiorno e buona domenica a tutti ❤️💙❤️💙❤️💙

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu