Tanti equivoci sotto l’albero di Natale del Catania

 Scritto da il 28 dicembre 2013 alle 19:00
Dic 282013
 

castro-roma

Siamo a fine anno e, soprattutto, siamo quasi alla fine del girone d’andata. E’ tempo già di primi bilanci e quello che vorrei fare è il punto sugli “equivoci” che girano intorno al Catania, le cose che avrebbero dovuto essere e non sono state, quelle che sembrano in un modo e invece sono in un altro.

L’equivoco dell’organico. Migliore o peggiore di quello dell’anno scorso. Mah! Ma in fondo conta qualcosa? Alla fine si contano i punti, i gol, al limite il gioco e il Catania nostro non ha nulla di tutto ciò. Forse ha l’organico… Non sono di quelli che crede che abbiamo un organico così scarso. E in estate nessuno aveva considerato insufficiente il calciomercato della società. Presi dei nazionali o del giro delle nazionali, presi dei giocatori che avevano giocato anche in squadre molto blasonate. Presi dei giovani. Ma comunque la discussione è inutile a questo punto, perché contassero gli organici, lo scudetto verrebbe assegnato con il Fantacalcio fra i presidenti della Serie A. Ma pensare oggi che le cose andranno meglio perché abbiamo l’organico significherebbe non avere visto queste 17 partite.

L’equivoco tattico. E vai a ripetere che la squadra ha nel sangue il 433. Ma per fare il 433 hai bisogno di esterni veloci. Il Catania non li ha più. Negli ultimi due anni il 433 era imperniato sulla catena di destra dove Marchese e Gomez hanno trovato due annate splendide. E compensava quella di sinistra. Monzon è quanto meno un oggetto misterioso, Biraghi sembra avere dei numeri ma né Leto né Castro sono così veloci, e anzi tendono tutti e due ad accentrarsi. Al Catania di quest’anno non ho mai visto fare un cross dal fondo o una sovrapposizione. Non gliel’ho vista manco tentare. Ancora parliamo di 433? Proviamo a farli giocare con un classicissimo 442, che lo sanno fare tutti e non si sbaglia mai a farlo, o al massimo con il 4312 con Barrientos, unico giocatore di fantasia, trequartista.

L’equivoco veterani. A volte non succede, ma più spesso succede. Un giocatore l’età la sente di colpo. Fino a un anno prima giochi come un 27enne e l’anno dopo arranchi. E’ il caso di Legrottaglie e di Almiron. Quanto potremo aspettarli?

L’equivoco forma fisica. Preparazione sbagliata? sì può darsi. Ma da 17 partite i giocatori del Catania corrono tutti a velocità dimezzata rispetto agli altri. E la differenza si vede non solo nella corsa. Nei contrasti, i nostri volano come pagliuzze. I rimpalli li perdono tutti. Hanno i riflessi di un bradipo. Dopo 10 metri di corsa il cervello non è irrorato di sangue e i muscoli galleggiano nell’acido lattico E questo vale per tutti, chi ha fatto il ritiro e chi no, chi rientra dall’infortunio e chi no. Chi ha 21 anni e chi ne ha 34.

L’equivoco allenatore. Diamo per scontato che Maran  abbia sbagliato l’approccio psicologico e atletico a questo campionato. E De Canio? E’ scarso direte voi. Ma De Canio ha fatto miracoli con Genoa e Lecce, è tecnico noto per studiare i contropiedi. Glielo avete mai visto fare un contropiede al Catania? Sicuri che cambiando allenatore la musica cambi? Di solito sì, ma se fossero i suonatori a non voler suonare?

La madre di tutti gli equivoci, esiste ancora una “squadra”?  Questa squadra, quello che aveva veramente nel DNA, era la lotta. Forgiati nella incredibile stagione segnata dal 2 dicembre, si salvò dopo un girone di ritorno giocato in trasferta e a porte chiuse. L’anno dopo si salvò a dieci minuti dalla fine del campionato. Poi si salvò uscendo fuori da sotto una serie di treni, senza mai cessare di lottare in campo, salvo forse per alcuni periodi di Baldini e Giampaolo. Negli ultimi due anni era famosa per le rimonte. A Napoli pareggiammo sotto di 2 gol, ricordate? Perché adesso al primo gol si affloscia? Perché preso un gol, si vedono giocatori allargare le braccia e voltarsi dall’altra parte come se loro non c’entrassero nulla? Perché si vedono giocatori intestardirsi nel cercare dribbling senza passare al compagno smarcato? Perché non corrono? Perché non sono capaci di fare un banale fuorigioco come quello mancato domenica sul secondo gol di Benatia? Perché nessuno tira decentemente le punizioni e i calci d’angolo come se non le provassero mai in allenamento?

Forse la colpa di Maran è stata quella di accondiscendere a un gruppo di “senatori” ormai convinti che, se non l’ottavo, il decimo o l’undicesimo posto arrivavano per diritto divino e che non serviva allenarsi. Forse alcuni giocatori volevano andare via, o forse hanno minacciato di farlo (ricordate l’ultima settimana di calciomercato quando pareva che scappassero tutti) per farsi aumentare gli stipendi e questo ha indispettito gli altri. Forse alcuni giocatori si sentono protetti per aver fatto parte, per fare parte, per avere contatti con la “scuderia Cosentino” e quindi forse non c’è nessuno – a nome della società – che alza la voce nello spogliatoio.

Ma che questo spogliatoio è spaccato a me pare evidente, e forse anche i cambi e le scelte di formazione di De Canio riflettono questa situazione. La squadra non esiste, si gioca da soli e siccome da soli non si ribaltano le partite, ecco che al primo gol tutti pensano alla doccia.

Io ho fiducia in Pulvirenti, che ha sempre dimostrato di amare la squadra e volere in alto il Catania. Può aver fatto scelte sbagliate, e che diamine, ne hanno fatto tutti, gli Agnelli, Berlusconi, Moratti a tinchitè. Certo, loro se sbagliano, non retrocedono. Ma tanto, dopo Pulvirenti non c’è nessuno e poi lui è di Catania e ci mette la faccia (e credo che anche la sua aggressività di questi tempi cerchi di nascondere all’esterno l’aggressività che i giocatori forse non mettono in campo), mica se ne andrebbe in un’isola dei mari del sud.

  34 Commenti per “Tanti equivoci sotto l’albero di Natale del Catania”

  1. Ip Address: 82.59.109.53

    Buonasera raga’!!!
    Buon commento Morra!!! 😉
    Affidiamoci alla divina provvidenza!!! 😯

    Notte a tutti!!! 😮

  2. Ip Address: 62.11.18.55

    Buonasera a tutti.
    Ottima disamina , Morra. D’accordo su tutto.
    Per cambiare qualcos deve andar via De Canio. Qui neanche se dovessimo prendere Buffon, Pirlo e Messi le cose cambieranno, perché l’allenatore è “scassuni”

    Rosso come il fuoco ,azzurro come il mare , l’amore per il Catania non si può spiegare !

  3. Ip Address: 151.29.9.226

    però Mongibello se leggi bene quello che scrivo, io dico proprio il contrario: l’allenatore c’entra relativamente perché il problema sta nello spogliatoio

  4. Ip Address: 92.135.71.57

    Buonanotte a tutti pari

    Ciao Morra, ho letto attentamente anche dato l’ora tarda il tuo articolo; inutile dire che sono d’accordo al 100% su tutto e specialmente sullo spogliatoio, lo dicevo tempo fa gli argentini ci hanno portato in alto e adesso ci portono in basso, perchè? facile a capirsi e gli esempi di Barrientos prima, madre di tutti i problemi del Catania, di Lopez e per finire Andujar ne sono un esempio, gli argentini con Citzpyller (o come si chiama) procuratore di molti giocatori in primis Andujar non vogliono De Canio e sopratutto Cosentino il quale vorrebbe portare a Catania la sua colonia, ma in questo cosa centra Pulvirenti? e possibile che un ( figghiu introcchiola) come lui si sia fatto intappolare in queste beghe? Io non ci credo ed allora ripeto e per stasera mi fermo, “Gatta ci cova” qual’è la verita? appuntamento alla prossima puntata 6/01/5014 li non ci saranno più scuse o si vince o si vince o allora si cambia tutto

  5. Ip Address: 37.101.15.1

    Ottima disamina, quoto tutto.
    Ma su de canio nutro qualche dubbio, questi miracoli e questo suo gioco lo avrà dimenticato, finora abbiamo visto difensivismo esasperato e giocatori fuori ruolo.
    Mi pare confuso, o no?
    Non è con lui che ci si salva, ci voleva un aggressivo, guardate cosa ha fatto alla Samp Mihailovic…. Un gladiatore capace di trasmettere furore agonistico, De Canio no, affatto.
    Per me, scelta sbagliata.

  6. Ip Address: 151.54.82.73

    Intanto probabilmente Alvarez andrà via a gennaio, non si trova l’accordo economico; per non ripetere un caso Marchese conviene cederlo subito.
    Aspettiamo.
    Poi i soliti nomi che si accostano ogni mercato al Catania, rispuntano come funghi Bianchi, De Luca, Fedato etc etc.
    Inoltre i nomi di Di Carlo e Delneri, in caso di fallimento ulteriore per De Canio.
    Riaspettiamo.
    Dobbiamo avere fiducia, si spera nel nuovo miracolo.

    D’accordo con Morra sull’analisi sul Presidente che, ripeto, in verità non mi sembra più lui. Ovvio che ha sbagliato, ha fatto scelte sbagliate palesi, ha ancora tempo per rimediare, é troppo nervoso e rasenta troppa aggressività. Ma quando ti accorgi che la strada intrapresa é errata e ti porta nel baratro, se hai tempo per ritornare indietro, se tieni ad arrivare alla meta, devi obbligatoriamente ritornare sui tuoi passi, se non lo fai ti piangi le conseguenze ma non puoi prendertela con altri, la colpa é solo tua.
    Torna indietro, scarica l’argentino/americano, prendi un DT valido e ricomincia il campionato con una vera squadra.

    Non credo lo spogliatoio sia spaccato, lo so quasi per certo, so che molti non capiscono il modo di giocare del tecnico, non fa parte del loro DNA. La reazione contro il Milan, in 10 contro 11, senza più briglie della paura imposte dal tecnico é la controprova di ciò.
    Ma tutti remano per risalire, ne va anche della loro carriera, non giocano per perdere, é il tecnico che é sbagliato per la nostra squadra.
    Lo diciamo tutti noi tifosi, lo dicono asetticamente soprattutto gli addetti ai lavori, lo vede bene solo Pulvirenti. Boh

  7. Ip Address: 79.55.193.104

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo e Perplesso!!!

    Qui Napoli e dintorni, cielo grigio con raggi di sole e temperatura freddina.

    Buona giornata a tutti!!! 😐

  8. Ip Address: 79.23.40.91

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao morra ottima disamina il problema e nello spogliatoio in molti non vogliono de cane speriamo nel presidente che riesca a fare uscire la squadra da questa situazione perche secondo me non e questione di innesti ma di mentalita forza catania sempre ciao chiarezza giorgio mongibello peppe58 joe e tuttu u restu da cumacca

  9. Ip Address: 37.100.170.54

    ma cosentino dove?? sarebbe bello vederlo all’opera mentre firma ingaggi, mistero fitto tutto all’oscuro. Top secret ma si puo’ sapere chi sarebbero i condottieri che dovrebbero salvarci dalla retrocessione ,circolano un sacco di nomi di personaggi gia’ spremuti e bolliti,nel taccuino di cosentino. MaGARI ALLA fine verra’ qualche aitante giovanotto da ricalzo giusto per salvaguardare il portafoglio di pulvirenti, speriamo un un bel colpo in canna che sia il salvatore promesso.

  10. Ip Address: 151.54.82.73

    Zu Pinu ciao.
    capodanno a Miami? chissà…..
    Buon anno a tutti

  11. Ip Address: 62.11.21.171

    Buonasera a tutti. Ciao Angelo , Perplesso, Chiarezza , Giorgio , Morra, zu pinu….. e tutti gli altri.

    Se dovessi scegliere tra Di Carlo e Delneri sceglierei il primo…..mi sembra più combattivo …

  12. Ip Address: 91.252.35.171

    Buonasera a tutti fratelli rossazzurri. Oggi ho seguito la serie B e mi sono chiesto se non sarebbe meglio puntare su tanti giovani della cadetteria che invece di puntare su nomi di giocatori che alla fine sono dei bolliti che girano il campo.forse il vero colpo di mercato dovrebbe essere l’ arrivo di un D S figura importante che a noi manca e si vede chi sa se stanno provvedento in merito. Forza CATANIA

  13. Ip Address: 79.55.193.104

    Forte terremoto qui in Campania e Molise!!! 😕
    La mia sedia vicina al PC dondolava a dx e a sx ed anche il lampadario dondolare. 😐

    Notte a tutti!!!

  14. Ip Address: 79.55.193.104

    Forte terremoto qui in Campania e Molise!!! 😕
    La mia sedia vicina al PC dondolava a dx e a sx ed anche il lampadario. 😐

    Notte a tutti!!!

  15. Ip Address: 72.226.121.41

    Siamo quasi alla fine dell’anno.un anno che e’ stato prodigo di trasformazioni per la nostra squadra che da rivelazione del campionato a meta’ maggio,ora alla fine del 2013 ,si trova ultima e con un distacco gia’ rilevante dalla zona salvezza.Si parla adesso di rinforzi e tra questi appare il nome di Floccari,un discreto giocatore che ha girato in lungo e in largo la nostra penisola ma che non puo’ essere addidato certamente come colui che ci fara’ cambiare rotta.Mi trovavo in IItalia nel 2006[anno della nostra promozione] e ho visto giocare Floccari contro il CATANIA e l’incontro col Messina fini’ 2 a 2..Il giocatore in questione mi fece una buona impressione [tra l’altro segno’ una rete] ma bisogna anche considerare che sono passati piu’ di 7 anni ed non e’ mai esploso..Ancora una volta,bisogna mettere nel conto che chi possiede giocatori in grado di far compiere il salto di qualita’,certo non li cede e se li cede chiede cifre esorbitanti..Per il cambio dell’allenatore e speriamo che ci sia questo cambio,vedrei bene l’avvento di DI Carlo[il tecnico che subi’ la famosa pedata nel sedere da Baldini] ma che ha dimostrato di poter dirigere con successo una squadra di serie A..Se son rose,fioriranno………SEMPRE FORZA CATANIA

  16. Ip Address: 151.54.70.160

    Serie B si è chiuso il girone d Andata , terminate le 21 giornate. il palermo diventa Campione DInverno con 40 punti, mentre il trapani con 30 punti si trova al nono posto.

  17. Ip Address: 188.106.95.128

    Ottimo articolo, mi trovo d’accordo su tutto. Ed è anche scritto molto bene. Ma dopo aver analizzato i vari problemi del Catania rimane la domanda su cosa si farà per cambiare la situazione. Quello che si è fatto finora (l’acquisto di De Cantro) non è servito a niente, anzi ha peggiorato le cose, e di colpi migliori (tipo un nuovo DS) non si vede neanche l’ombra.
    Sono proprio sconfortato.
    Buonanotte a tutti, carusi

  18. Ip Address: 72.226.121.41

    E’ di poche ore la notizia del clamoroso ritorno di Lodi al CATANIA..Qualunque sia il vero motivo che ha spinto Ciccio a rivestire la maglia rosso azzurra e se il suo ritorno servira’ a conquistare una salvezza che per adesso si presenta quanto mai problematica,bisogna dare atto al giocatore di aver avuto il coraggio di tornare in una situazione difficile piuttosto che accettare altre offerte anche piu’ ricche.Fin da adesso,dobbiamo ringraziarlo……E adesso,possiamo anche sognare anche un ritorno del Papu……sognare’ non costa niente…….SEMPRE FORZA CATANIA

  19. Ip Address: 151.54.82.73

    Lodi oggi a Torre del Grifo.
    Almeno forse qualche punizione potrà trasformarsi in gol.
    Ma Preziosi vuole Pitu…..io gli tornerei il greco con soldi affinché se lo riprenda!
    Freire pare che dovrebbe tornare in argentina.
    Che strano, nessuna presenza in A…..ma chi l’ha portato, l’ha visto mai giocare in Argentina?

  20. Ip Address: 79.42.16.45

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo,pietro paolo,salvatore grasso,Perplesso!!!

    Qui Napoli e dintorni, cielo nuvoloso e temperatura fredda!!!

    Buona giornata a tutti!!! 😥

  21. Ip Address: 79.23.40.91

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao giorgio forza catania

  22. Ip Address: 151.54.80.63

    il ritorno di Lodi risolverebbe molti problemi del nostro centrocampo

  23. Ip Address: 151.54.80.63

    il ritorno di Lodi risolverebbe molti problemi del nostro centrocampo.

  24. Ip Address: 95.227.120.223

    Il ritorno di Lodi è importantissimo! Sono contentissimo, lui era di fatto e tornerà ad essere (a discapito di chi lo denigrava quando è andato via) il giocatore che creava il 70% se non di più del gioco del Catania.

  25. Ip Address: 87.6.107.52

    Buongiorno a tutti gli amici rossazzurri,fino al sei gennaio gli auguri di Natale sono validi 😉 perciò,auguri a tutti di buon Natale.

    Purtroppo non sono potuto essere,presente in questi e tranne qualche velocissima lettura sulle pagine del sito e dei vostri commenti in questa mattinata,sono fermo alla pagina delle pagelle,a proposito,per gli amici che,giustamente sottolineano che avrebbero dato un 7 o quantomeno un voto più alto a Frison,nel giudizio al giocatore,diciamo la stessa cosa.

    Forse sembrerà scontato,ma anch’io concordo in toto conl’articolo di Morra e nel contempo mi complimento.

    Non capisco le voci che alcuni media riportano,cioè,che De Canio ha l’ultima possibilità con il Bologna,se è vero,ha un senso? A mio avviso no,primo,perchè sarebbe altro tempo perso,secondo,si fosse già cambiato tecnico,si sarebbe potuto avere una svolta psicologica e peggio di De Canio non avrebbe potuto fare,perchè,cosa cambia una sconfitta con De Canio e una eventuale sconfitta con un nuovo tecnico? Nulla,sempre tre punti persi,ma quanto meno,si sarebbe potuto provare.

    Bene,spero di sbagliarmi e che alla fine le scelte che andrà a fare Pulvirenti risultino azzeccate per la salvezza.Accolgo con moderato entusiasmo il ritorno di Lodi (solo perchè questo non basta) e spero che prima della ripresa degli allenamenti si siano fatti gli interventi che abbisogna la squadra.

    Penso che in questi giorni mi sarà difficile potere interaggire con voi,perciò,porgo a tutti voi,un sincero augurio di buon fine anno e che il 2014 porti a tutti noi quelle cose che danno serenità e speranza in ogni famiglia.
    BUON CAPODANNO A TUTTI.

  26. Ip Address: 82.145.217.26

    Au, Auguri a TUTTI PARI!!!! fratelli, non vi preoccupate ca i zu nino ie cui cosentino in Argentina a incontrare qualche allenatore alla simeone e se perdiamo ste due partite avremo il sostituto di de Canio…….
    Io avrei contattato a Baggio.
    Un saluto particolare a Mongibello, Catanista, Joe, chiarezza e Giorgio da Napoli, se ho dimenticato qualcuno lo saluto ugualmente…..

  27. Ip Address: 92.135.71.57

    Buongiorno a tutti pari
    Ciao Peppe sono d’accordo con te su Lodi, stiamo a vedere con quale testa torna, la cosa positiva a parte il gioco che possa dare che almeno tre o più partite le vinceremo su gol suoi su punizione, e credimi in questo momento è tanto, poi con accanto Plasil e Izco avremo un centrocampo ben assortito, ma come dici tu nel tuo nick Via De Canio, è li il vero problema come li farà giocare? e Alvarez se va via cosa sarà una forte botta per la difesa, sia lo metti a destra che a sinistra il giocatore risponde sempre presente, e Battientos con quale spirito ritorna, quello di avere oramai 28 anni e rassegnarsi a Catania o sperare di fare un contratto milionario per altri due anni? e Andujar come ritorna? mettiamo che vada via , restiamo con il solo Frison senza nessuna esperienza e se facesse un’altra papera come a Roma che carattere avrebbe per superare la prova senza danni, pensando che le papere anche per i grandissimi portieri e lui lo è, li fanno? bene detto questo per rimediare a tutti questi equivoci e c’è ne sono sicuramente altri ……serve Una dirigenza presente è un allenatore non solo con le palle ma anche serio, e se è vero che Pulvirenti abbia fatto marcia indietro con Lodi ricredersi cosi clamorasamente dopo quello che avevva affermato sul giocatore gli fa onore, ma ora faccia un passo indietro su Maran e lo faccia tornare IMMEDIATAMENTE per questi motivi
    1) E l’unico che conosce a memoria la squadra
    2) E stimato dai giocatori
    3) E l’allenatore dei record
    4) Quest’anno ha giocato bene a Firenze perdendo immeritatamente
    prima dell’Inter inizio dei problemi, prepari la partita per una settimana e al mattino ti scoppia la grana Barrientos TRE PERE E VIA
    ma poi quando la squadra via via si riprende vittoria col Chievo
    pareggio col Genoa al 92° errore di Legrottaglie
    sa confitta all’85° Cagliari dopo essere passati in vantaggio giocando in 10 espulsione Legrottaglie nel primo tempo dopo aver sbagliato nel pareggio del Cagliari su Ibarbo nel primo tempo
    5) <preparazione sbagliata col senno del poi è facile , ma siamo cosi sicuri che quagli allenamenti con dilettanti siano stati programmati da Maran?

  28. Ip Address: 151.54.82.73

    Michele Criscitiello mai tenero nei confronti del Catania, ha dato un voto pessimo a Pablo Cosentino:
    Riporto testualmente:

    “…….Ha distrutto il Catania in 3 mesi. Se si fosse impegnato di più non ci sarebbe riuscito. Zero rapporti con i calciatori, se non con quelli più fidati, pessima gestione dello spogliatoio, mercato imbarazzante e la cessione di Gomez è la ciliegina su una torta scaduta. Si può mai vendere Gomez per 6 milioni, l’unico capace di fare la differenza e l’unico in grado di saltare l’uomo e creare la superiorità in fase offensiva? E adesso riprende Lodi, che aveva ceduto a luglio. Un doppio errore…Perché?
    Un procuratore non può fare il Direttore. Colpa di Pulvirenti che gli ha affidato le chiavi di casa sua. Catania era il simbolo della nuova Italia. Sta tornando all’età della pietra…….”

    Mi pare che Pulvirenti stia tornando in se…..

  29. Ip Address: 92.135.71.57

    Ciao Matteo
    Un abbraccio e un caloroso augurio di bellissio e proficuo anno nuovo.
    Se perdiamo le prossime 2 partite non ci credo più 😀 😀 😀

  30. Ip Address: 62.11.124.245

    Buonasera a tutti. Ciao Matteo, Giorgio, Angelo, Chiarezza, Pietro P. Milk, insomma a tutti pari…

    Sono contento ed auspicavo già da tempo il itorno a Catania di Lodi. A questo punto con un attaccante di razza e, come dice Chiarezza, tenendoci Andujar e buttando nel cesso quel cesso di De Cantro, dovremmo salvarci. PERÒ ricordiamoci che lo devono volere i giocatori con tutta la forza, lo deve volere la società e civuole anche quel po’ di culo che finora ci è mancato.

    Felice Anno Nuovo a tutti quanti. 🙂
    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  31. Ip Address: 151.74.153.92

    Buonasera a tutti. Ciao Matteuccio … 😉 😉 😉

    Ottima disamina Morra, abbiamo pensieri concordanti.

    Il ritorno di Lodi a Catania fa capire quanto il nostro Presidente oltre che tifoso sia una persona con i cosiddetti Cabbasisi, perché non è mai facile fare passi indietro, sopratutto quando lui stesso aveva dichiarato a più riprese che non c’erano i presupposti per un ritorno di Ciccio a Catania.

    Con questa mossa il Presidente ha mandato un chiaro messaggio al campionato e a tutta la tifoseria:

    1) la velata ammissione degli errori fatti in campagna acquisti e quindi il voler riparare ad essi.

    2) Che il Catania calcio è tutt’altro che rassegnato a retrocedere senza colpo ferire.

    Non sono mai stato uno di quelli che amano i cavalli di ritorno ma in questo caso, credo che Lodi darà una sostanza diversa al centrocampo che, (come dice bene il nostro amico Chiarezza), con lui Izco e Plasil è bene assortito.
    Sono convinto della bontà della scelta perché Lodi è felice di tornare avendo capito in questi mesi cosa aveva lasciato e quindi darà il massimo per la nostra causa senza contare la rinnovata pericolosità nei calci piazzati con un cecchino come lui in dote…
    Adesso non ci resta che aspettare i prossimi colpi,: sono fiducioso!

    AUGURO A TUTTI VOI UN BUON FINE ANNO E UN 2014 RICCO DI SODDISFAZIONI.

    Forza Catania!

  32. Ip Address: 62.11.5.133

    Auguroni Mario!

  33. Ip Address: 188.106.95.128

    Carusi paramini chiaru:dei 3 che sono andati via dal Catania Lodi era sicuramente quello meno necessario. Abbiamo bisogno ci gente che sgaloppi sulla fascia, di un terzino come Marchese o di qualcuno che salti l’uomo come Gomez, non di un’altra mazzara a centrocampo (per questo già basta Almiron). Un paio di gol su punizione non cambiano la sostanza della sterilità in avanti del Catania che tra l’altro in questo momento non ha persone in grado di procurarsi neanche quelle punizioni che Lodi dovrebbe eventualmente trasformare. Con il ritorno di Lodi Pulvirenti ha dimostrato per l’ennesima volta che non ha intenzione di nesciri a pila per salvare la sua squadra ma solo di prendere dei ripieghi, cosa già ampiamente dimostrata con l’acquisto di De Cantro.
    Sono ancora più sfiduciato ma rinnovo gli auguri a tutti.

  34. Ip Address: 2.192.218.38

    contento per Lodi… certamente, ma siamo solo ad 1/4 dell’opera. Via i rami secchi, ci vuole utto il resto che tutti sappiamo, e non voglio essere ripettitivo. Penso però che per migliorare l’orchestra e sperare nella salvezza, oltre ai suonatori di categoria ci vuole un direttore d’orchestra CHE ANCORA NON C’E. Via De Canio. Auguri a tutti

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu