Tre evidenti guai del Catania

 Scritto da il 22 settembre 2014 alle 17:30
Set 222014
 

Cosentino-Leto-Pulvi

Non è vero che il Catania è tutto un mistero.  Ci sono almeno tre cose che, secondo me, ormai sono chiarissime, solari.  Questioni diverse tra loro, ma che si tengono l’una con l’altra.

1) Cosentino, per i tifosi la causa prima dei guai. Quello che a me sembra ormai evidentissimo è che Pablo Cosentino è molto più un uomo d’affari che lavora nel calcio, anziché un uomo di calcio che conosce gli affari.

Lo Monaco apparteneva a questa seconda categoria. Cosentino, forse, alla prima. Perché se i conti delle sue campagne acquisti, e della gestione della società, sono tutto sommato in ordine (e, attenzione!, è una cosa comunque molto importante!), i risultati sportivi sono deficitari. Per costruire una squadra bisogna avere conoscenze e competenze diverse da quelle utili per trattare i giocatori e leggere i bilanci. L’assenza di un direttore sportivo nel Catania è evidente e drammatica.

La prova definitiva,  personalmente, l’ho avuta sul caso Leto. Tutti i tifosi e chiunque mastichi calcio invocava una punizione. Non c’è stata. Non tanto perché Cosentino era l’agente di Leto (a favoritismi e conflitti d’interesse non voglio credere, anche se è possibile che avendo curato gli interessi di alcuni giocatori non ci sia sufficiente “separazione” psicologica, almeno in qualche caso) ma perché Cosentino non sa cosa sia uno spogliatoio, non ha pratica di rapporti fra squadra e tifosi, non è detto che conosca le complicate psicologie dei calciatori, non in quanto tesserati e professionisti, ma in quanto atleti. Che Leto, recidivo, abbia polemizzato con i tifosi che lo fischiavano è la riprova di quanto dico. L’uomo/calciatore Leto viene gestito in modo disastroso. Sia calcisticamente (lo spiego dopo), sia nel rapporto con la tifoseria che è comunque essenziale per l’atleta. Ci sono seri motivi per le prestazioni inguardabili di Leto (tutte quelle praticamente finora fatte) e non sono invece motivate, come sembra a chi lo guarda giocare, solo dalla svogliatezza? Mandatelo in conferenza a spiegarlo. Fatelo giocare dove cavolo vuole lui, così vediamo. Ma perdonarlo e giustificarlo e basta, è inutile, è deleterio per tutto lo spogliatoio come sa chiunque abbia fatto parte di una squadra anche solo per un torneo di briscola.

2) “I ragazzi” – sono parole di Sannino – devono capire chi hanno come persona in panchina. Vorrei vedere in loro la mia verve, la mia voglia di primeggiare. In alcuni casi siamo troppo bambini. C’è bisogno di carattere.”

Più chiaro di così? Il problema è mentale. Sempre data per spacciata, due volte questa squadra ha iniziato il campionato favorita: l’anno scorso quando tutti si aspettavano la conferma e quest’anno, quando tutti si aspettavano primeggiasse. Giocatori che entrano in campo convinti di vincere facile, poi cominciano le partite storte, viene la paura, cominci a sbagliare le cose facili, sbagli ancora di più, ti vengono meno le certezze, non ci capisci più nulla, ti lasci andare alla deriva incapace di reagire. Ok, è comprensibile, chi facendo sport o anche nelle cose più serie della vita non si è trovato in situazioni simili?

Ma….due volte di seguito? E poi non si fa nulla per reagire?

“Siamo” (ma per me voleva dire: “sono”) bambini i giocatori del Catania? Ma gli stipendi sono da adulti! Cos’è questo imbambolamento? Resetti il cervello, ti concentri, ti alleni di più, con più attenzione. E in partita resti concentrato.

Sannino il messaggio – per me – lo ha dato chiaro: questi non sono professionisti. L’atteggiamento è “bambino” non nel senso che i nostri sono mammolette dal cuore tenero, ma nel senso che sono giocatori svogliati e distratti. E’ evidente che anche nelle lacune di forma fisica c’è qualcosa che non va, o nel come si svolgono gli allenamenti, o in quello che succede dopo gli allenamenti.

Lo Monaco una volta disse che i giocatori andavano presi per le orecchie e portati a dormire in alcuni casi. Chi lo fa questo nel Catania? Chi controlla l’attività fuori dal campo, le discoteche, le bevute, i divertimenti? (e torniamo al punto 1).

E questo vale anche per gli infortunati di lungo corso: un giorno Galliani, elogiando la serietà di Gattuso, disse che dagli infortuni alcuni (Gennaro, appunto) escono in poco tempo, perché stanno a casa, si curano, seguono completamente le terapie.

I nostri? che fanno? Se non è Cosentino capace, spero che siano almeno i tifosi del Catania (la nostra è una città piccola) a sdirubbarli fuori dal Banacher all’ora in cui un professionista va a dormire.

3) Il 433. Ecco l’ultimo evidente e solare problema del Catania: un modulo a cui si resta affezionati quando chiaramente non si hanno più gli interpreti. Castro non è né sarà mai Gomez. Leto e Rosina non sono né saranno mai Barrientos.

Facciamo il 433 ma non giochiamo mai sulle fasce. Peruzzi e Monzon – ammesso e non concesso che giochino decentemente – o difendono o attaccano ma non sono capaci di fare le due cose insieme, come le faceva Marchese.

Senza gioco sulle fasce, gol non ne vengono, in serie B, dove le difese, meno tecniche della A, fanno mucchio al centro. Anche se copriamo un po’ meglio la difesa orribile di queste prime partite, gol non ne verranno senza cross dal fondo campo, senza sovrapposizioni sulle corsie esterne; se si continua a giocare per vie centrali, si sbatte sempre contro il muro dei difensori anche perché non abbiamo tanta qualità da riuscire nell’ultimo passaggio.

Proviamo invece la difesa a 3: abbiamo 4 centrali di ruolo, Rolin è infortunato ma prima o poi ne uscirà, Sauro fitiu alla prima partita, ma senza affiatamento, non può essere così scarso. Capuano, in emergenza, da centrale di difesa può farcela.

A centro campo schieriamo più alti Peruzzi e Monzon (un po’ la mossa di Zenga con Vargas, la ricordate?) Chrapek a fianco di Rinaudo, il nostro elemento più qualitativo, e Martinho per gli inserimenti, come faceva, un tempo, Almiron. Infoltito il centrocampo, Rosina e Calaiò di punta, e Leto – non Cani – prima alternativa a Calaiò, ma giocando da punta e dentro l’area, dove pochi gol ma li ha fatti, anziché a giocare fuori dall’area dove non ce la fa visibilmente.

 

 

  76 Commenti per “Tre evidenti guai del Catania”

  1. Ip Address: 79.13.53.138

    Analisi seria,puntuale e veritiera.
    Dispiace – solo – che i vertici del calcio Catania non mediteranno su queste considerazioni.

  2. Ip Address: 87.17.37.49

    Buonasera raga’!

    Bravo Morra, nel capire, intuire i nostri problemi, proponi anche dei nuovi schemi di gioco.
    Ma e’ possibile dei professionisti che ci sono nel Calcio Catania sono tutti dementi?
    Oppure fanno finta di non capire?
    Oppure non sanno che Santi pregare?

    Siamo senza voce della “societa’” che non spiega che infortunio ha Frison, Rolin lo sappiamo che e’ stato operato alla spalla, Rinaudo e Barisic?

    Angelo Scaltriti, responsabile comunicazione e stampa, ci legge sul WEB?
    Sicuramente non ci pensa proprio! :mrgreen:

    Ciao Catanese a Napoli! 😉

    Come si dice a Napoli “O pesc fet ra cap'”, “il pesce puzza dalla testa”, ma non penso questo del Nostro Presidente!

    Sicuramente sara’ dispiaciuto anche lui di come vanno le cose, soldi che ha perso nella caduta in Serie……. e il patrimonio dei giocatori dilapitato.
    Non gli resta che piangere! 😐

    Buon serata a tutti!

  3. Ip Address: 79.27.149.67

    Analisi chiara. Concordo completamente on le idee espresse. Se mi è permesso, vorrei aggiungere che il modulo si adegua ai giocatori che si hanno ed una squadra compra i giocatori, sulla base del gioco che vuole il mister. Ciò per me non è’ affatto una contraddizione, ma la campagna acquisti si fa sulla base di ciò che l’allenatore chiede e poi, se cause impreviste non consentono ciò che chiede l’allenatore, questi adatta il modulo alle sue idee ma riviste a seguito degli uomini che la dirigenza e’ riuscita a mettere a disposizione. In questo caso, nel Catania, non penso che quello che ho scritto e’ accaduto, e non solo quest’anno. Improvvisazione, supposizioni, scommesse sempre guardando il portafoglio pieno, con allenatori a mio parere succubi delle scelte societarie. Se poi mi posso permettere, non condivido appieno lo schieramento tattico pensato, in quanto per me Martinho, per rendere al massimo, (e lo abbiamo visto contro il lanciano unitamente a Rosina) deve stare sulla corsia di sx, suo ruolo naturale e inserirsi poi al centro, mentre Rosina sulla tre quarti a inventare i passaggi per le punte. Affidarsi a Monzon (per me non difensore, ma brutta copia di Martinho nel suo ruolo) in difesa risulta azzardato, così come a dx lasciare Peruzzi senza le coperture di un centrocampista. Passando alla difesa, signori miei, per me capuano non potrà essere mai un centrale, anche perché non ne ha il fisico, ne la forza di recuperare in velocità gli avversari. Leto davanti quale punta, non mi sembra il caso al momento, fiducia a Cani, o basiric che si muove bene sullo stretto, ma ai quali devono arrivare dei cross degni di questo nome. Nell’ultima partita contati solo 3. Cetparek e’ bravino, ma non ha ancora capito che in B ci vuole la cattiveria. Per concludere e riallacciarmi all’inizio del post, abbiamo vissuto un calciomercato improvvisato da un a.d che non conosce i calciatori di B e di lega pro e che ha sostenuto che l’organismo e’ di prim’ordine, rifiutando uomini quali sforzini, ardemagni, Mancuso, Pavoletti, e altri uomini d’area che conoscono la B da affiancare a Calaio.

  4. Ip Address: 151.54.59.213

    Ben detto e scritto Morra.
    Concordo che l’esempio Leto è deleterio, il messaggio che passa è di impunità assoluta, ognuno può uscire dagli schemi di condotta corretta; vediamo cosa accadrà alla Roma dove Destro ha polemizzato con Garcia per il cambio; se non dovesse accadere nulla vuol dire che coloro che si aspettano rispetto delle regole vivono in un mondo ormai retró, cioè oggi si può contestare platealmente il proprio tecnico o scalciare bottigliette in aria.

    Sul gioco e la mentalità sono perfettamente d’accordo, ma mi viene il dubbio come mai la Juve ( per dirne una, non sono un suo simpatizzante ) che parte favorita ogni campionato, ha sempre fame di vittoria in campo, li vedi sputare sangue in campo, si arruffano anche in vantaggio per raddoppiare, triplicare….quale sia la ricetta? Si parlava di Conte ma adesso c’è il più compassato Allegri, la musica è uguale.
    Perché questi signori bianconeri non si addormentano sugli allori passati?
    Non posso credere che dei professionisti che partono favoriti entrino in campo convinti di aver già vinto il campìonato, non posso davvero.
    E magari così fosse, l’esperienza dello scorso anno, dove tutti, presidente in primis, erano convinti di essere già in Europa League già ad agosto, non ha proprio insegnato nulla? Non le vedono le partite della B dove la corsa e la rabbia agonistica la fanno da padroni?

    Per me, insisterò alla nausea su questo concetto, il tutto si basa sia sulla preparazione sbagliata, fatta a 40 gradi, con muscoli che sono sciolti e molli, quindi facilmente sottoposti a strappi e stiramenti, e poi sulla mancanza di amichevoli serie che ti fanno veramente vedere e capire di cosa sei capace, ti fanno conoscer coi nuovi compagni. Non possiamo etichettare scarso Sauro per essere stato gettato in campo senza sapere le caratteristiche di ognuno dei compagni, non si può dire questo.
    La squadra sta provando ora a cercare di capirsi, si vede ogni partita il numero esagerato di sbagli, incomprensioni e errori di posizione.
    Questa la colpa e di qualcun altro, non certo tutta dei giocatori.

    Poi, Morra mi associo anche a questo, sul l’incapacità di Cosentino ad acquisire un parco attaccanti di prim’ordine ormai ci abbiamo fatto il callo, ci ha danneggiato lo scorso anno, ci sta danneggiando anche quest’anno.
    Sul fatto che Egli per nascondere la propria inadeguatezza ( incapacità ?) dica che non serve una punta dovremmo solo ricordargli che quando il gatto non arriva al pesce dice che sta puzzando o che non ha fame…..ma i fatti dicono tutto il contrario.
    Ma inutile, oramai la frittata e stata fatta e gennaio e troppo lontano ammesso che a gennaio , Lui, abbia la forza e la voglia e la capacità di comprare qualcuno di valido e serio per puntellare la squadra. Dove saremo a Gennaio ?
    Boh

  5. Ip Address: 79.27.149.67

    Perplesso, condivido in toto. Il problema per gennaio, e’ che lui, l’argentino,deve avere le idee chiare su chi comprare muovendosi già da adesso, ascoltando, almeno per una volta i suggerimenti di Sannino che conosce la categoria. Avrà l’umilta’ di assecondarlo?

  6. Ip Address: 79.12.44.42

    buonasera a tutti amici rossazzurri la mia impressione e che si sta giocando al gatto e al topo tu mi insegui e io scappo carissimo amico perplesso a questo punto non do niente per scontato una volta e penso che te la ricorderai anche tu cera una trasmissione che si intitolava chi sa chi lo sa staremo a vedere come finira un saluto a tutta la compagine di questo sito non escludendo a nessuno forza catania sempre 😉 😉 😉

  7. Ip Address: 87.17.37.49

    Notte a tutti! 😉

    Forza Catania sempreeeeeeeeeeee!

  8. Ip Address: 91.253.79.214

    Notte a tutti quanti

  9. Ip Address: 2.235.41.180

    La mancanza di un D.S., il conflitto d’interessi del procuratore argentino nonche’ “il braccino corto “della societa’ sono le cause dei mali della squadra di calcio catanese che oggi milita in serie B. I giocatori ex o presunti campioni si sentono protetti dal loro procuratore. E quando vengono fischiati, da chi,pagandoli,vorrebbe assistere ad un spettacolo dignitoso, si permettono impunamente di reagire con gesti irrispettosi invece di fare il mea culpa ed uscire dal campo capo chino. Hanno l’arroganza di chi li ha portati a Catania. Si sentono intoccabili. Nessuno li richiama all’ordine. Nessuna multa per comportamenti scorretti. Ovvio che questi comportamenti risuonano in un uno spogliatoio che “soffre di mali a noi oscuri”…Non ci sara’ alcun nuovo capace D.S.,forse a gennaio ci sara’ qualche giocatore in prestito o “pseudo svincolato” sempre nel rispetto del bilancio,ovvero andra’ via qualcuno. Per quanto riguarda gli schemi di gioco, il Sig. Sannino e’ un ottimo allenatore, fara’ il possibile per dare un gioco a questa squadra deficitaria in alcuni ruoli nevralgici. Si arrangera’ con qullo che ha.

  10. Ip Address: 151.74.213.217

    Se potranno giocare Almiron e Rinaudo con continuità, il centrocrampo andrà bene.
    Martinho e Rosina spostati in avanti a supporto di Calaiò e, con la guida di Sannino, non ce ne sarà per nessuno.
    In difesa abbiamo tre centrali che possono tranquillamente giocare in serie A e siamo a posto, quindi non esageriamo con il pessimismo. Non bisogna considerare pellegrino come il capro espiatorio, perché anche lui ha fatto i suoi errori e sopratutto si è dimostrato pavido in più occasioni, i motivi li conosce solo lui.
    Il problema principale, invece, rimane la panchina inesistente perché di quella accozzaglia di pseudo atleti rimasti a disposizione Sannino non sa che farsene, perciò stringiamo i denti fino a gennaio e capiremo le vere intenzioni della dirigenza.

  11. Ip Address: 62.2.176.13

    buongiorno a tutti i pazzi del Catania

    io proverei con una parolo solo a spiegare la frittata

    incapaci!!

  12. Ip Address: 212.14.141.173

    Buongiorno a tutti.
    Condivido quando detto da tutti gli amici. Mister Sannino dovrà fare salti mortali per arrivare a gennaio sperando poi che la dirigenza (se ne esiste una ) provveda a rinforzare la squadra. Se Cosentino vuol fare il D.S. allora si faccia affiancare da uno che conosca la Serie B e i campionati italiani. Finiamola di prendere argentini sconosciuti pagandoli profumatamente. Attualmente abbiamo solo giocatori in prestito o sconosciuti, giocatori sulla via della pensione o che non hanno mercato.
    Gli unici che ritengo possano avere ancora mercato sono: Frison-Gyomber-Calaiò- Rosina e Martinho. Rinaudo è una scommessa da 5 milioni di euro.

  13. Ip Address: 37.227.136.89

    Buongiorno a tutti ,

  14. Ip Address: 151.54.59.213

    Alberto ciao, io penso che Escalante e PierMatteo ( lo chiamo così ) siano stati presi aggratis…..non si capisce perché sono qui, come non si capii lo scorso anno perché fu preso Freire.
    Leto è venuto a parametro basso mi pare, perché rotto…..attualmente vale poco, molto poco come giocatore, tantissimo come nervosismo.
    Monzon fu a lungo inseguito…..ora io inseguirei chi lo ha inseguito…..ma con intenti bellici…. Ma non è un terzino sinistro, forse un esterno di centrocampo.
    Peruzzi è stato pagato poco ( meno del suo valore) perché anche lui (sob) ….convalescente….ma per me è un buon giocatore, ma non un difensore alla Alvarez dei tempi buoni per capirci, sa difendere il giusto, ma ha amnesie gravi.
    Rinaudo pagato bene e poco rispetto al valore reale, ma perché voleva venire lui e il Lisbona lo ha accontentato.
    Castro è un mistero: se vedete i filmati in Argentina era un fulmine, tirava e segnava da ovunque; il primo anno qui era fortissimo, entrava e cambiava la partita, da due anni a questa parte si è annullato inserito perfettamente nel grigiore assoluto, incredibile l’involuzione in negativo.
    Ma che succede? Questo non riesco a capire.

  15. Ip Address: 93.51.163.133

    Buongiorno a tutti voi.
    Volevo condividere un pensiero che ho da tempo su Cosentino.
    Credo che sia il vero proprietario del Catania o comunque un finanziatore di maggioranza, molto più di Pulvirenti.
    Probabilmente sto scrivendo una sciocchezza ma la mia sensazione da tempo è questa.

  16. Ip Address: 95.239.35.25

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo azzurro con nuvolette qua’ e la’ e la temperatura finalmente e’ fresca.

    Ciao Mexxican, Salvo, C-18, jamajama, alberto e Perplesso! 😉

    Verissimo, che a livello sportivo “noi pazzi per il Catania”, stiamo vivendo un momento drammatico della Nostra squadra, spero stasera San Sannino ci metta qualche pezza!

    Non ci resta che dire “Ha da passa’ ‘ a nuttata” come diceva il grande Eduardo De Filippo!

    Buona giornata a tutti!

  17. Ip Address: 94.222.24.198

    C-18 mi spiegheresti cortesemente quali sono questi 3 centrali da serie A? Passi per Gyomber che ancora ha sicuramente margini di crescita, ma gli Spolli e Capuano attuali sarebbero i centrali da serie A? Forse in Grecia, dove anche Leto pare fosse un campione, ma certamente non nel campionato italiano.
    Perplesso, “io inseguirei chi lo ha inseguito” è bellissima, L’ho già detto e lo ribadisco: il pareggio casalingo con il Modena per me era logico, visto che in tre giorni cu sti quattru pozzi ginori non si poteva fare di più, tra l’altro contro una squadra comunque ben messa come il Modena. Se Sannino oggi riesce a fare i tre punti a Crotone contro una compagine alla nostra altezza allora abbiamo buone speranze di non retrocedere, altrimenti sarà veramente durissima.
    Sempre forza Catania e a’ casa “casentino” 😛

  18. Ip Address: 93.39.208.116

    Eccellente Analisi, nella prima frase c’è tutto- Cosentino essenzialmente è un uomo d’affari che lavora nel calcio. Il resto è figlio di questa considerazione.
    Bastava semplicemente un D.S. serio, che facesse le cose normali, che scegliesse giocatori normali, allenatori normali ( Castori, Tesser, Pillon e chi volete voi…c’è ne sono a centinaia) . Caro Cosentino che pensano d’imprusare, di fare i famosi “furbetti del quartierino” fanno una brutta fine, perchè oggi fessi in giro non c’è ne più.
    Es. si leggeva quest’estate – Leto cercato da tante squadre di A- rifiutati 4 mln (in verità 4 meloni) ma pensano che veramente la gente c’ì crede?

  19. Ip Address: 82.55.21.31

    Buongiorno a tutti.

    Benvenuto Dany.

    Qualcuno, prima della partita con il Modena, aveva detto che per iniziare a vincere avremmo dovuto aspettare di incontrare il Crotone. Gli chiedo se è ancora sicuro. Io dico che con squadre alla nostra portata abbiamo già giocato (Pro Vercelli, Lanciano) ed abbiamo proprio fatto schifo! Il Crotone ha dei giocatori che almeno corrono…………..la vedo nera!

    La cosa che mi fa più male è che adesso aspettiamo gennaio con la speranza che Cosentino & C. cerchino di raddrizzare la baracca. Ma lo faranno? Penso proprio di no!!

    Solo la maglia!

  20. Ip Address: 93.48.212.115

    Io continuo a non capire

  21. Ip Address: 212.14.141.173

    Perplesso sono d’accordo con te. Per quanto riguarda Castro come ho già detto credo che pensasse anche lui di essere ceduto in A come Bergessio-Izco- Max Lopez. Leto fuoriclasse in Grecia è arrivato rotto e resterà un peso per la Società. Anche Marcelinho era fortissimo in Grecia ma ora ?

  22. Ip Address: 79.43.107.167

    FOZZA CATANIAAAAAAAAA!!!!!!!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: 😀 😀 😀

  23. Ip Address: 79.43.107.167

    Ragazzi,qua tutti ci danno dei favoriti(siamo noi troppo pessimisti??)… 🙄 😐

    ESCLUSIVA-CROTONE, ds Ursino: “Catania parti favorito ma cercheremo di batterti. Etnei in pole per la A”
    21.09.2014 12:18 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    La sorpresa della quarta giornata di Serie B è stata senza dubbio la vittoria del Crotone a Bologna. La squadra calabrese adesso nel turno infrasettimanale affronterà il Catania altra compagine retrocessa dalla Serie A. Il ds Beppe Ursino analizza la sfida dello Scida ai microfoni di Itasportpress.it. “Non mi aspettavo di trovarmi dopo quattro giornate davanti al Catania in classifica ma la Serie B è questa. Il Crotone ha una identità di squadra anche se abbiamo cambiato 18 giocatori su 20. Il Catania ha dei fuoriclasse per la categoria e secondo me fatica perché siamo solo agli inizi e molti calciatori non si sono calati nella mentalità del complicatissimo torneo cadetto. Il Palermo lo scorso anno ha faticato anche ma dopo è scappato via. Detto ciò credo che il Catania parte in primissima fila per la promozione in Serie A e contro di noi è favorito dal pronostico. Con Sannino le cose cambieranno ma ci vorrà del tempo, del resto il campionato deve ancora entrare nella fase più importante che è il mese di febbraio. Entusiasmo pericoloso dopo successo a Bologna? Non ci montiamo la testa e ne ci siamo depressi in avvio di campionato visto che siamo abituati a partire male proprio perché in estate rivoluzioniamo la squadra, basti pensare che della scorsa stagione in campo al Dall’Ara ieri avevamo solo De Giorgio. Drago è un tecnico molto bravo e noi cercheremo attraverso il gioco di disputare un buon campionato. Col Catania cercheremo di ottenere il massimo sperando di avere uno stadio pieno di gente”

  24. Ip Address: 151.74.202.49

    Per Pietro Paolo: Gyomber e Rolin sono indubbiamente da serie A, Spolli sta attraversando un momento appannato ma il suo valore non si discute secondo il mio modesto parere, riguardo Capuano non lo considero un centrale. Buona partita.

  25. Ip Address: 79.55.152.219

    Buonasera raga’!

    La partita la seguo solo su “diretta”.

    Forza “pazzo” Catania esci fuori i cojones! :mrgreen:

  26. Ip Address: 93.39.208.116

    Un’altra partita senza centrocampisti veri e uomini di fascia veri, d’altra parte quando si comprano ( si fa per dire) giocatori at muzzum. Tra poco sarà necessario richiamare gente come Baiocco, Mascara, Casaerta, Baronchelli se no addirittura Ciceri, Spagnolo, Morra, etc etc

  27. Ip Address: 79.55.152.219

    Formazioni ufficiali.

    CATANIA (4-3-3) 26 Anania; 2 Peruzzi, 23 Gyomber, 3 Spolli, 18 Monzon; 27 Jankovic, 24 Capuano, 6 Martinho; 10 Rosina, 9 Calaiò, 19 Castro. A disp: 12 Ficara, 15 Sauro, 28 Parisi, 20 Chrapek, 8 Escalante, 4 Almiron, 7 Leto, 13 Garufi, 17 Çani, 7 Marcelinho. All. Sannino

  28. Ip Address: 79.55.152.219

    Formazione ufficiale:

    Catania (4-3-3): Anania; Peruzzi, Gyomber, Spolli, Monzon; Crapeck, Castro, Martinho; Rosina, Calaiò, Leto. All. Sannino

    Non ci capisco piu! :mrgreen:

  29. Ip Address: 79.43.107.167

    raga ma mi sono perso qualche presentazione delle maglie nuove???oggi sono gialle!! 😯 😯

  30. Ip Address: 79.55.152.219

    gialle! 😯

  31. Ip Address: 79.43.107.167

    GOOOOOOOOOOOOAAAAAAAAAAALLLLLLLLLL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!CALAIOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  32. Ip Address: 79.55.152.219

    Ciao elefante rossoazzurro!!! 😉

    Le divise del Catania non le abbiamo mai viste! 😯

    Spero che adesso dopo il gol del Catania si aprono praterie in attacco! :mrgreen:

  33. Ip Address: 79.55.152.219

    Forza ragazzi del Catania in alto la proboscite e anche i “cojones”! :mrgreen:

  34. Ip Address: 79.43.107.167

    monzon proprio oggi devi essere nervoso??pazzesco!

  35. Ip Address: 82.55.21.31

    Si è fatto ammonire stupidamente, come Capuano che ha fatto un inutile fallo.

  36. Ip Address: 79.55.152.219

    Se continuano a farsi ammonire, speriamo di non giocare in 10. porca miseria ma quando imparano! :mrgreen:

  37. Ip Address: 79.33.190.14

    i nostri in vantagio spero che lo mantengono forza cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  38. Ip Address: 79.33.190.14

    vantaggio volevo scrivere 😳 😳

  39. Ip Address: 79.55.152.219

    angelo…Da MODENA, sei quello che ho conosciuto?

  40. Ip Address: 79.33.190.14

    perche giorgio ai qualche dubbio 😉 😉 😉

  41. Ip Address: 82.55.21.31

    Bella cazzata ha fatto Giomber

  42. Ip Address: 79.43.107.167

    monzon,capuano,castro e spolli ammoniti,ce ne devono essere altri??

  43. Ip Address: 79.55.152.219

    Mah! angelo di nome e di fatto, hai cambiato il nome o nick come si dice.
    Non ti vedevo piu’ scrivere e ho pensato di telefonarti.
    Vabbe’, quando passa le prestazione del pazzo Catania ti chiamo, O.K.?

    Passo per la “diretta”!

  44. Ip Address: 79.55.152.219

    Non mi fido, ci vuole un’altro gol!

  45. Ip Address: 79.33.190.14

    stai tranquillo giorgio chi si e presentato in questo sito come catanese a modena non sono io

  46. Ip Address: 79.43.107.167

    pensavo che sannino avesse capito che una volta passati in vantaggio,avremmo dovuto cercare il raddoppio e così via,invece di chiudersi in difesa(come al solito)

  47. Ip Address: 79.33.190.14

    perche mi dovete moderare non ho offeso nessuno

  48. Ip Address: 79.43.107.167

    appunto stiamo giocando col 5-4-1…..come non detto…. 🙄

  49. Ip Address: 79.55.152.219

    Porca miseria manco il secondo gol e tutti in difesa!

  50. Ip Address: 151.29.10.14

    un giocatore che solo e senza essere pressato, su un appoggio di due metri di un compagno, sbaglia completamente il cross, come lo chiamate voi?

  51. Ip Address: 79.55.152.219

    Catania che cambia tatticamente con un 4-1-4-1

    entra Garufi, esce Martinho

    Stringiamo i denti! 😎 🙄 :mrgreen:

  52. Ip Address: 79.43.107.167

    che sofferenzaaaaa!!!

  53. Ip Address: 79.55.152.219

    Piove allo stadio comunale di Crotone! 😯

  54. Ip Address: 79.55.152.219

    Mi sta venendo un collasso! 🙁

  55. Ip Address: 79.55.152.219

    Catania con una difesa a 6!!! :mrgreen:

  56. Ip Address: 79.55.152.219

    Ma come si fa a giocare cosi! :mrgreen:

  57. Ip Address: 79.43.107.167

    non ci credo calcio di rigore!!!!!!

  58. Ip Address: 79.55.152.219

    Rigore per il Crotone! :mrgreen:

  59. Ip Address: 79.43.107.167

    basta basta basta

  60. Ip Address: 151.29.10.14

    rigore inventato, squadra che resta inguardabile

  61. Ip Address: 82.55.21.31

    Che cagata!

  62. Ip Address: 79.43.107.167

    non c’è la faccio più raga,ci sto troppo male!basta è insopportabile

  63. Ip Address: 82.55.21.31

    E’ incredibile! Non si può giocare così!

  64. Ip Address: 79.33.190.14

    non ho parole

  65. Ip Address: 151.29.10.14

    io stasera a Catania non li farei tornare alle case

  66. Ip Address: 79.55.152.219

    Stiamo proprio inguaiati raga’!

    Non siamo una squadra, siamo proprio senza cuore e ci mancano i cojones!

    Forza Catania sempreeeee!

    Notte a tutti!

  67. Ip Address: 151.29.10.14

    Si vadano a nascondere tutti. Il fatto che si sarebbe vinto senza un rigore inventato non toglie che questa squadra non può subire 60 minuti dal Crotone.

  68. Ip Address: 188.222.226.140

    Animali…

  69. Ip Address: 82.55.21.31

    10 tiri alla viva il parroco…. un palo……Crotone scopertissimo che si poteva sicuramente battere.

    Devono imparare che l’uno a zero non va difeso……..bisogna almeno raddoppiare per provare a vincere! ……tutti a munnari patati i mannassi!!

  70. Ip Address: 151.29.10.14

    Il rigore lo ha provocato Garufi, mi pare. Ovviamente, il più inesperto che cos’è che fa? fa rigore su palla nostra.
    Anche Sannino che cavolo di cambio è Sauro e fare giocatori questi che si impappinano anche da soli tutti davanti l’area.

  71. Ip Address: 79.43.107.167

    son due anni che diciamo sempre le stesse cose,cosa cambia??nulla!!!la squadra non gioca,e quindi cosa si fa?si cambia allenatore,la colpa ricade su di lui,e si ricomincia a giocare come se nulla fosse successo,con una nuova “speranza” che ci nasce dentro!nuove promesse,parole su parole su parole sempre uguali(d’altronde che hanno da dire se non la verità?)!!!e noi stiamo qui,come dei fessi,ad aspettare che la nostra squadra vinca,per riuscire a passare un benedetto weekend in santa pace e tranquillità!!!magari cambierà tutto(ci credo poco,datemi del pessimista o di pseudo tifoso)e noi torneremo a sorridere come una volta,poi arriveranno altri problemi e noi saremo lì,con la “speranza” che tutto finisca in meglio……..oramai lo sport in generale,è tutta una questione di soldi,alimentato dalla nostra(appunto)”speranza”!!!

    questo siamo diventati,e difficilmente cambieremo! buona notte a tutti quanti,non rovinatevi la serata,per una partita di calcio!

  72. Ip Address: 82.61.83.134

    Ragazzi, ancora fregati nei minuti di recupero. Questa e’ la B. Ci vuole pure la fortuna, e noi nei minuti di recupero, tra lanciano e Crotone abbiamo perso 4 punti, e se ci mettiamo pure gli ultimi di Perugia, abbiamo perso un altro punto. Sagra dei regali anche se ci siamo chiusi troppo. 5-4-1 contro il Crotone, non è’ una grande prova anche se è’ vero che volevano la vittoria anche sofferta. Proprio Garufi stavolta ha fatto il patatrac. Ci auguriamo una prova di orgoglio domenica e che questo abbia il sopravvento sul morale che penso abbiano sotto i tacchi. Col groppo in gola, con la rabbia in corpo rivolta all’A.d. per la sconsiderata campagna acquisti, ma con la forza di gridare anche oggi forza Catania, saluto a tutti

  73. Ip Address: 91.253.20.141

    Non ho più parole una squadraccia senza cuore …., ma un rigore a partita , mi sembra un po’ esagerato

  74. Ip Address: 94.222.24.198

    E bravo Sannino: ha dimostrato, per chi avesse bisogno di capirlo, che la colpa forse non era di Pellegrino. Quando si ha la consapevolezza di avere in squadra una incredibile serie di scarsi, si ha paura di perdere anche con il Crotone (senza offesa per i cari calabresi).
    A partire dal 32″ la fenomenale tattica dell’invincibile squadrone rossazzurro è stata quella dei lanci di Anania nella speranza di pescare Calaió smarcato, meglio conosciuta come la micidiale “tattica del campetto del XXXI maggio”. Che infatti ha spronato i crotonesi ad attaccare come dei dannati fino a raggiungere il pareggio. E meno male che è arrivato nel recupero, perché sennò ce ne avrebbero fatto un altro.
    Di questo passo, come avevo pronosticato in caso di mancata vittoria a Crotone, sarà durissima riuscire a mantenere la serie B, Ancora mille grazie cosentino!! Tana siccari i bad..
    Buonanotte a tutti

  75. Ip Address: 91.253.20.141

    Oramai questi minuti finali per noi sono unici e dei veri incubi

  76. Ip Address: 91.253.20.141

    Notte a tutti

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu