Ufficiale “El Papu”

 Scritto da il 29 luglio 2010 alle 16:34
Lug 292010
 

 

Alejandro Dario Gomez al Catania

Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni del calciatore Alejandro Dario Gomez, nato il 15 febbraio 1988 a Buenos Aires, centrocampista offensivo, nell’ultima stagione in forza al San Lorenzo de Almagro. Gomez, campione del mondo under 20 nel 2007 con l’Argentina, ha sottoscritto un contratto quinquennale, legandosi alla società rossazzurra fino al 30 giugno 2015. Il giocatore si è aggregato alla squadra e svolgerà nel pomeriggio il primo allenamento con i nuovi compagni.

  110 Commenti per “Ufficiale “El Papu””

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Benarrivato Gomez a Catania…..

  2. Ip Address: 87.7.26.43

    Finalmente Gomez con il Catania!!!

    Secondo me con “El Papu” entreremo facilmente in porta perche’ oltre agli assist per Maxi ha classe e un tiro molto forte.

    Vamos Catania!!!!

  3. Ip Address: 151.33.44.148

    Buon pomeriggio a tutta la Rossazzurranza del mondo.

    Un saluto alla new star …

    Caro Giorgio non mi impressionano affatto le ultime partite in calendario con Roma ed Inter, sai perche? perche’ il Catania da quest’anno ha intrapreso una strada diversa rispetto agli anni passati, quindi non lotteremo piu’ per la salvezza.
    Quest’anno vedo un Catania molto piu’ competitivo di quello dell’anno scorso, perche’ della vecchia rosa il solo Malaka e’ stato ceduto, mentre al contrario avremo in piu’ in squadra i recuperati Barrientos, Ledesma, Lopez dall’inizio … con il rientro di Antenucci alla base e l’acquisto del “papu Gomez” unito alla grande voglia espressa dai vecchi come Mascara e Andujar (su tutti) di fare un campionato di profilo superiore rispetto al recente passato; con la grande “carica” dimostrata dal nuovo mister, con la “certezza assoluta” di avere una societa’ di livello superiore rispetto alla media, vedo un Catania che ci fara’ divertire alla grande.

    Se non sbaglio ancora il mercato e’ in piena evoluzione quindi la rosa e’ ancora suscettibile di ulteriori miglioramenti, anche se non credo a rivoluzioni dell’ultima ora…

    FORZA CATANIA!

  4. Ip Address: 151.33.44.148

    dimenticavo.

    La cessione di Catellani al Sassuolo in compartecipazione, mi trova d’accordo con la societa’ perche’ il ragazzo in serie B avra’ modo di giocare e maturare ancora di piu’ per essere pronto in un prossimo futuro a mostare le sue qualita’, qualita’ che secondo me sono di grandi prospettive, e lo fara’ anche in serie A
    nelle nostre file …

  5. Ip Address: 87.11.223.40

    ciao joe ancora hai nelle tue file persone che credono ancora nella new star ahhahahah e ancora con la questione della New Star, sulu kissu ormai cia arristau di riri, appoi finiu, l’altro giorno sul sito dove e’ stato bannato e buttato fuori lo hanno ringraziato a suon di belle parole ahhahahahahahh, joe cambia prima donna che ormai e’ vecchia, ci vuole gente fresca visto che questa prima donna ormai ha dato alla nausea a parecchie persone, se vuoi che si torni hai grandi fasti.

    Un tifoso rossoazzurro che va allo stadio

  6. Ip Address: 109.112.37.88

    Un saluto affettuoso a tutti gli amici ed in particolare un abbraccio a me frati Catanista Mario!!!! sono contento di leggerti nuovamente a dispetto di qualche detrattore che onestamente non capisco cosa voglia dire!! una cosa é certa Mariuzzu quannu unu leggi i tuoi post si arricria sei u nummuru unu in fatto di competenza calcistica e non solo!!! Fratello non ti curar di loro ma guarda e passa come disse il somMo poeta!!!
    Caro Cannibbale ( si dovrebbe scrivere con una sola B ) senza Mario sto sito non avrebbe senso per quanto mi riguarda!!!!
    Mbare Joe spero proprio di leggere un tuo commento e sono sicuro che sei daccordo con me!!

    FOZZA CATANIAAAA!!!! NICOLA SEMPRI NDO CORI!!!!

  7. Ip Address: 94.246.126.58

    Buona sera a tutta la new star! A facci do cannibale. Catanista non si tocca !! A fari i sciaqui cu l’acitu muriaticu prima di parari di catanista u capisti ! Domani sarò a pinzolo con i miei beniamini rossazzurri , a stannu n’addivittemu a facci de cucchi………..

  8. Ip Address: 87.7.26.43

    Buonasera Raga’!!!
    Si catanista60!!! E’ vero con Gomez ho la sensazione che il Nostro Catania abbia aumentato il tasso tecnico!!!
    Pero’ , come ben sai, prima salviamoci e poi pensiamo ad altro.
    Buona serata a tutti!!!

    P.S.
    Ma chi e’ il cannibale (con una B)?

    Vamos Catania!!!

  9. Ip Address: 151.33.44.148

    Ma non solo Gomez caro Giorgio.

    Ripeto, il ritorno a tempo pieno di Barrientos, Ledesma, Sciacca … la conferma di Biagianti, il rientro di Antenucci.

    Maxi Lopez dal primo giorno con noi, la crescita dei vari Bellusci, Augustin ect ect …

    PS

    Grazie ragazzi, vi voglio bene.

    Giorgio
    Il cannibale(con una B)
    Alias salvo. salvo libero e indipendente …
    ma il suo vero nick e’ salvo70dacassino (ho visto la mail anche se prima di guardarla non avevo dubbi che fosse lui)…

    ahahahahahaha

    FORZA CATANIA!

  10. Ip Address: 79.52.95.162

    BUONA SERA A TUTTI

    In questo periodo scrivo molto poco ma LEGGO TANTISSIMO, leggo anche cose che non vorrei mai leggere come per esempio il post di chi si trincera dietro uno pseudonimo che fra le altre cose non sa neanche scrivere correttemente. Purtroppo l’ignoranza è qualcosa di impalpabile, è qualcosa che non si può comprare e quando un ignorante si fa avanti per offendere chi potrebbe fargli da maestro, l’unica possibilità che resta è quella di IGNORARLO.

    AMO CATANIA E IL CATANIA

  11. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno popolo rossazzurro…..

    io personalmente non mi sono mai schierato contro Catanista o contro chi che sia in questo sito…..

    condanno ogni atto di insulto e volgarità come ho sempre fatto…

    e non saranno certe sortite a farmi cambiare idea o stima….

    comunque invito il mister “Cannibbale” al dialogo vero, sano e costruttivo…..e proprio per questo, secondo me quello che ci distingue da tanti altri siti del genere.

    la ns. porta è sempre aperta per tutti i tifosi veri del ns. amato Catania.

    Salvo sei stato uno dei primi che hai lottato con noi per la riuscita di un sito aperto a tutti con il rispetto del pensiero altrui… mai e poi mai con violenza verbale ????

    quindi ripeto il mio pensiero condanno ogni violenza e invito al dialogo…. queste cose mi fanno stare sempre male quindi cerchiamo di evitare…..

    ———————forza catania ovunque e dovunque————————–

  12. Ip Address: 94.246.126.91

    Buon giorno new star e tutti i tifusi do Catania, Non riuscire a vedere neanche un amichevole del Catania in ritiro con il Catania a 1ora e mezzo da casa e il colmo, buttana da miseria , e possibile ca ogni vota ca aiu ghiri a virimi u me Catania veni fora l’imprevisto! Ma chi mi ficinu na mavaria?? Ma no sacciu……… Aiu i nevvi a mille! Comunque non capisco perché questo “cannibale” e ritornato con l’intento di creare scompiglio in un gruppo che lui stesso ha abbandonato e adesso vuole gettare fango su tutti! Ogni persona e libera di fare quello che vuole e se non scrive frequentemente vuol dire che ha qualcosa da fare !. E basta. Adesso vi saluto e forza Catania. A su itasportpress c’è la telecronaca testuale dell’amichevole del nostro catania :)……..

  13. Ip Address: 109.112.40.137

    Ciao Carusazzi!!!! ahahahah Quoto al 100% i post di Matteocifalotu (l’acitu muriaticu ahahahahah mi pisciai), Beppe il nonno (semplicemente fantastico) e mbare Joe (sante parole)!!!! Un saluto affettuoso anche a Giorgio.
    Mariuzzu guai a cu ti tocca fratelloooo!!!

    FOZZA CATANIAAAA!!!! NICOLA SEMPRI NDO CORI!!!!

  14. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti…………
    Matteo cosa hai che squilli !!!!! hai fatto le foto con la squadra !!!!!!

    Tattica in funzione del confronto con l’Iraklis

    Doppia seduta d’allenamento a Pinzolo: il Catania rifinisce la preparazione in vista dell’amichevole in programma venerdì alle 17 allo stadio ‘Pineta’ contro l’Iraklis, ultimo atto della seconda fase del ritiro pre-campionato. In mattinata, lavoro tattico differenziato per reparto ed ultima sessione di forza funzionale in sala muscolazione; nel pomeriggio, possessi, partitelle, manovra ’11 contro 0′ e 40′ di partitella finale. Primo allenamento per Gomez, già coinvolto dallo staff tecnico nel lavoro collettivo. A riposo precauzionale Alvarez, alle prese con una lieve distorsione. Venerdì mattina leggera rifinitura.

  15. Ip Address: 95.235.33.24

    Buonasera raga’!!!
    La partita Catania- Iraklis e’ finita in rissa dopo l’espulsione di Barrientos!!!
    Risultato Catania- Iraklis 1 a 0.

    Vamos Catania!!!

  16. Ip Address: 85.41.235.41

    ha segnato Pesce al 26°

  17. Ip Address: 85.41.235.41

    Triste epilogo per l’amichevole del Catania contro i greci dell’Iraklis. La partita caratterizzata sin dall’inizio da un nervosismo in campo non giustificato, è stata sospesa al 25′ minuto della ripresa dopo un presunto pugno di Barrientos ad un avversario. Da lì in poi solo tanta confusione in campo con qualche spintone di troppo nonostante l’ingresso in campo di Giampaolo e degli altri membri della panchina che hanno cercato di placare gli animi. Dopo un breve colloquio con i due capitani l’arbitro ha deciso di mandare le squadre negli spogliatoi. Passa in secondo piano dunque la cronaca della partita che ha visto il Catania in vantaggio nel primo tempo grazie ad un gol di Simone Pesce. Si è giocato sotto un vero diluvio.

  18. Ip Address: 212.195.241.127

    Minchi……..a non scrivo e non leggo da 2 gg ritorno e trovo la guerra punica, hahahaha concordo al 100% con Joe e saluto tutti con affetto! Riguardo il ns. Catania, ancora per qualunque giudizio o meglio parere è prematuro, di una cosa sono certo la squadra c’è, speriamo ci sia pure il conduttore!!

  19. Ip Address: 82.59.6.55

    buonasera popolo rossazzurro….
    ciao Chiarezza,

    ESCLUSIVA TMW – Criscitiello: “Blitz Lo Monaco, Caraglio è del Catania”
    31.07.2010 19.45 di Antonio Vitiello

    Secondo precise informazioni raccolte dal nostro direttore Michele Criscitiello, il Catania sta per piazzare il colpo Milton Caraglio (22), attaccante argentino del Rosario Central. Un bliz in piena regola per l’amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco, che lo ha strappato al West Ham che a sua volta aveva quasi ottenuto la firma del giocatore. Addirittura l’attaccante sarebbe già a Catania e l’accordo definitivo è atteso nei prossimi giorni. Caraglio sarebbe l’ennesimo colpo sudamericano di Pietro Lo Monaco.

    abbiamo troppi attaccanti !!!!! qualcuno verrà ceduto di sicuro….

    Maxi
    Morimoto
    Antenucci

  20. Ip Address: 94.246.126.68

    Ciao joe e tutto il popolo rossazzurro. Bella notizia questa di caraglio, secondo me non parte nessuno! Perché gli attaccanti con caraglio siamo al completo…. Marcara , maxi , morimoto,antenucci, caraglio! A me non sembrano tanti , anzi secondo me ne manca uno……………,

  21. Ip Address: 82.59.6.55

    Matteo secondo te chi manca ??????
    non un attaccante, se un terzino sx sono d’accordo con te…..

  22. Ip Address: 94.246.127.115

    Buongiorno a tutti , ciao joe , avendo 5 attaccanti e sapendo che mascara giocherà da esterno di cc ,ci ritroviamo con 4 punte di cui una “caraglio” che si deve ambientare, siamo arrivati a 3 punte rimanenti e bisogna pensare a eventuali infortuni e la coppa italia , per me sono poche le punte , poi ci sarebbero i trequartisti che potrebbero giocare in quel ruolo ma questo e un altro discorso. Ultimamente lo abbiamo visto tutti che per fare gol ci vuole una primapunta vera che ogni palla che tocca entra! Maxi docet……….

  23. Ip Address: 95.245.11.169

    Buongiorno raga’!!!
    Anzi buona domenica a tutti!!!
    La faccenda Caraglio sembra un film di spionaggio.
    Quel “diavolo” di Zio Petrus voleva Caraglio e sembra che lo abbia preso, scritto e detto dai “pennivendoli”.
    Meglio cosi per il Catania.
    Se sono in piu’ gli attaccanti? Meglio avere in piu’ che in meno!!!

    Vamos Catania!!!

  24. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno popolo rossazzurro…..

    sono d’accordo con voi meglio l’abbondanza che la fame, aspetto l’ufficialità di Caraglio detto il “toro” e spero che non sarà un altro Bergessio ahahahahahah
    e spero che Giampaolo si adatta ai giocatori e non al suo modulo….

    MARCO GIAMPAOLO: DUE NOMI UNA GARANZIA
    01.08.2010 00:02 di Marco Platania

    Una cosa è certa: Marco Giampaolo, nuovo tecnico del Catania, ha sperimentato durante la sua carriera sistemi di gioco diversi e adattamenti particolari secondo i giocatori avuti a disposizione. Questi i suoi numeri: 4-4-2, 4-3-3, 4-3-2-1, 4-4-1-1 e persino 3-5-2. Cifre ma non concetti e idee. Non si tratta di un allenatore che si fossilizza su un modulo usando il paraocchi di fronte alle esigenze e alle caratteristiche del parco giocatori messo a disposizione della società. Il modulo lo fanno i giocatori e Giamapolo questo lo sa bene preferendo inculcare al gruppo la sua mentalità. Ma l’ex allenatore del Siena sa che le difficoltà nel gestire 25 uomini dipendono anche da molteplici aspetti, come quello legato al carattere del giocatore, le precedenti esperienze vissute, e le loro ambizioni. Insomma un fattore determinante che il tecnico ha in dote, è quello di gestire le situazioni collegate alle singole personalità.

    TUTTO IN FRETTA

    La sua carriera da allenatore è iniziata nel 2004 quando faceva da secondo a Massimo Silva ma, in realtà, era il vero timoniere dei marchigiani. Ma la vocazione per il mestiere di allenatore era troppo forte e per assecondarla non poteva certo attendere il 5 luglio 2007, quando superò col massimo dei voti il master federale nella verdeggiante e ben agurante collina di Coverciano. Giampaolo ha appeso le scarpe al chiodo a soli 33 anni, resosi conto che il suo forte non erano i piedi ( egli stesso si è definito in passato un calciatore modesto), ma il cervello. Alle sue dipendenze sono cresciuti giocatori del calibro di Foggia, Guana e Quagliarella ad Ascoli, Daniele Conti e Suazo a Cagliari, Ghezzal, Kharja, Galloppa, Zuniga e Maccarone a Siena. Ma l’elenco è molto lungo.

    PREDESTINATO

    Un predestinato Giampaolo, nato a Bellinzona 43 anni fa da papà muratore e calciatore a livello dilettantistico e mamma operaia nel settore tessile. Mentre l’uno gettava i mattoni e sudava in cantiere per costruire l’avvenire dei figli, Marco e Federico, l’altra tesseva la tela con fili di cotone, cucendo le maglie a seconda dei colori sociali che i fratelli avrebbero indossato nel loro radioso futuro.

    DUE NOMI UNA GARANZIA

    La nobile identità che l’allenatore si è costruito attraverso i risultati (vanta ben tre salvezze nella massima serie, proprio quello che ci voleva!), è la stessa che imprime alle sue squadre al di là del modulo adottato, dove ogni giocatore sa esattamente cosa fare e dove ogni membro della rosa si sente parte integrante del progetto tecnico-tattico. Quando è sbarcato a Catania per la prima volta, c’era un cumulo di nubi che ha suscitato lo stupore di Giamapolo, convinto di trovare la classica giornata sicula soleggiata. Niente timore, Marco l’ ha spazzato via col suo sorriso smagliante che infonde serenità. Forse per questo, per una strana combinazione atavica, il nostro tecnico del Catania non ha un cognome ma due nomi, perchè ti viene subito di dargli del tu per attingere al massimo dalla sua simpatia. O lo chiami Marco o lo chiami Giampaolo, hai sempre la medesima sensazione di comunicare con una persona che conosci da sempre.

    Tra le sue doti, poi, spicca la dignità. “Pur nella consapevolezza del danno economico che ne deriverà, rinuncio a tornare al Cagliari. L’orgoglio e la dignità, non hanno prezzo”, affermò dopo l’ennesimo esonero perpetrato da presidente del Cagliari Cellino nell’annata 2007/2008. Quest’ultimo si rese conto dell’errore di valutazione e richiamò il tecnico alla sua corte. Marco, però, mise davanti a ogni cosa la dignità dell’uomo, che non può essere calpestata dalle bizze isteriche del presidente di turno. Se il tecnico di Bellinzona è diventato quello che è, deve dire grazie anche ai suoi maestri: immaginiamo già il sapore che avrà per lui il derby col Palermo di Delio Rossi, che lo ha avuto come vice a Pescara. E poi Galeone, Sonzogni ( perchè Giampaolo conosce bene la Sicilia avendo vestito da calciatore le maglie di Siracusa, 1993/1995 e Licata 1992/1993). Persino sir Fabio Capello, mica Pinco Pallino, lo ha designato come suo erede. Adesso non rimane che rinviare ulteriori lodi e complimenti al 29 agosto, quando ai nastri di partenza rossoazzurri, Giampaolo avrà modo di farsi perdonare per quel Catania-Siena 0-3, dell’8 marzo 2009, che non fu la festa delle donne ma di due uomini in uno: Marco e Giamapolo.

  25. Ip Address: 85.41.235.41

    vorrei chiarire un mio pensiero che in questo momento il catania ha solo 3 attaccanti di ruolo:
    MAXI – MORIMOTO – ANTENUCCI.

    tutti gli altri sono centrocampisti “trequartisti” che possono coprire tale ruolo di attaccante ma che in realtà non lo sono …..

  26. Ip Address: 95.245.11.169

    E’ vero joe!!
    Ma Antenucci vuole giocare e non so quando resiste se non gioca.
    Per me meglio che rimanga Morimoto che ha 22 anni invece che Antenucci che ha 26 anni e poi bisogna dimostrare se sei un giocatore di Serie A!!!

    Vamos Catania!!!

  27. Ip Address: 87.11.213.41

    i

  28. Ip Address: 87.11.213.41

    Ciao Joe, rispondo a una polemica che e’ apparsa su questo sito, io quandfo devo scrivere non ho bisogno di nascondermi da niente e tantomeno da qualche persona che e’ su questo sito, scrivo solo x precisare alcune cose, il cannibbale chio e’ non lo so e non lo voglio sapere, rispondo al signor Cefalotu, prima di tutto io e te non ci conosciamo e non conosci quelle che sono state le diatribe in questo sito xcio ti pregherei di starne fuori e la stessa cosa vale anche x il signor Salvo da Panama e company,se ancora siete rimasti all’avvocato difensore quando qualcuno viene attaccato allora devo dire che tutto quello che diceva nonmitinci allora era vero, comunque caro joe sai come la penso, a dimenticavo a tutti quelli che dicono che l’ideatore del sito era un certo signor catanista li devo sconfessare xche’ se questo sito e’ nato da una mia idea e dai soldi cacciati da joe percio chi non sa le cose farebbe meglio a non parlare e a starsene un po zitto, joe e’ stato un piacere sentirti ma credimi sono ancora piu’ convinto di prima sia io che altre persone che volevano scrivere che fin quando ci sara’ quesro andazzo nel sito non scriveremo, cosi qualcuno potra dire che ha vinto la sua battaglia ma si sbaglia, ha perso in partenza, a dimenticavo il potere logora chi non ce l’ha
    ciao joe.

    Ps a giorni sono a catania joe a disposizione x ogni chiarimento

  29. Ip Address: 94.246.127.114

    Ciao salvo , non ti conosco personalmente e non mi interessa conoscerti! A catanista60 invece lo conosco personalmente e ci sentiamo presso e onestamente non è come lo descrivi “tu” a pelle mi sembri una persona invidiosa! E vi dico pure che la new star esiste e ci sarà sempre! Anzi vi assicuro che la vedrai girare pure in qualche stadio…………… Poi volevo anche dirti che invece di scrivere per fare polemica perché non scrivi qualche commento sul Catania se lo ami davvero? Ciao da, come scrivi tu, Cefalotu.

  30. Ip Address: 212.195.241.127

    Un messaggio di pace, perché invece di litigare spesso e volentieri, le beghe personali non si risolvono personalmente,ma mai è poi mai, su un sito sportivo(sic) credo che tutti avete le vostre email o telefoni, io non credo molto all’amicizia virtuale o via email, una persona si deve conoscere personalmente, ma anche li poi possono nascere equivoci o altro, bene a me non interessa molto chi ha fatto il sito o fare amicizia con chicchessia, dico soltanto che il sito mi piaceva e mi piace solamente perché si parla del nostro INTERESSE COMUNE che è il nostro amato CATANIA CALCIO, il resto sono solo chiacchiere, con questo non voglio dire che non possono nascere a parte il comune tifo, delle amicizie, mi ricordo che sia Salvo da Cassino che Catanista 60 erano via email o post molto amici, sapete tutti il risultato, anche io a volte ho avuto dei malintesi con qualcuno che reputo persona intelligente e genuino, Giorgio da Napoli, ma mai abbiamo litigato, mai ci siamo insultati è anzi se lui pensa che io abbia sbagliato in qualche cosa gli chiedo scusa, ma ripeto MAI E POI MAI CI SIAMO INSULTATI O QUANT’ALTRO.
    Invece sia con te, Salvo o Beppe 78 che mai ha più scritto……il risultato quale è stato ? ………………..mai e poi mai ho detto o meglio scritto avevo ragione su Mascara o Andujar che voi non volevate assolutamente, i fatti mi hanno dato ragione, mai ho visto da voi una parola di apprezzamento su questi giocatori, mai un ringraziamento sul loro lavoro, cosa che io ho fatto su Ricchiuti ( o Ricchiutello 😉 ) come maliziosamente lo chiamavo.

    Ps: Per parlare di amicizia , mai ho detto ( lui nemmeno), su questo sito che ho avuto il piacere di conoscere personalmente Joe, bene la nostra amicizia al di fuori del sito è per me qualcosa di personale che niente a che vedere con tutto!!!! Anche se sul Catania abbiamo spesso idee diverse!!!!

    Scusate il mio sfogo un abbraccio a tutti.

  31. Ip Address: 212.195.241.127

    “Le beghe personali non si risolvono personalmente”

    Scusate volevo dire “Le beghe personali si risolvono personalmente”

  32. Ip Address: 212.195.241.127

    mi cassariai, annullo il secondo post, andava bene il primo!!

    Riguardo Caraglio aspetto le notizie solo dalla società u restu su chiacchiari ie tabbaccheri i lignu!!!

  33. Ip Address: 95.245.11.169

    Vero “chiarezza” in passato ci sono stati dei malintesi fra noi. Ti ringrazio per la stima che hai per me e controcambio.

    Mi dispiace per queste scaramucce che come al solito non capisco una mazza perche’ distratto dal correre vicino al PC tra me e il nipotino e leggo al volo i vostri post.
    Joe e’ una persona eccezzionale anche se non lo conosco di persona ma abbiamo avuto dei contatti telefonici.
    Poi immaginate raga’ che sono amicizie particolari diciamo virtuali sul nostro argomento principale che sarebbe la squadra del Calcio Catania. Di altre cose vedersi di frequentarsi sono questioni di ognuno di noi se vuole o non vuole.

    Spero che ognuno si chiarisca e che questo sito diventi un’oasi di pace come prima.
    Come diceva qualcuno basta la parola cioe’ “Vamos Catania” e passa tutto!!!

    Buon prosieguo di giornata a tutti!!!

  34. Ip Address: 95.232.23.197

    Tunnài!!!

    Buon pomeriggio a tutti i tifosi rossazzurri provenienti da ogni pianeta del sistema solare!!

    Ciao Catanista, Joe, Matteocifalotu, Beppe il Nonno Chiarezza, il Cannibbale, Giorgio da Napoli, Salvo da Cassino, Salvo da Panama e, insomma, tutti pàri!

    Ragazzi scusate se non scrivo da un po’ ma sono stato qualche giorno al mare con la mia famiglia e non avevo possibilità di potermi collegare.

    Ho sentito comunque degli ultimi acquisti (Gomez) e pseudo-acquisti (Caraglio) e sono molto felice, nonchè fiducioso, per il prossimo campionato del magico Catania.

    Il calendario dice che la “prima” sarà Chievo – Catania, e con piacere credo che ci incontreremo un’altra volta con Matteocifalotu per quella partita.

    Spero solo che non ci siano problemi derivanti dalla “tessera del tifoso”.

  35. Ip Address: 88.66.15.9

    buonasera a tutti quanti
    scusate se non scrivo ultimamente
    ma sto attraversando momenti leggermente complicati
    e per questo non viene di scrivere niente
    ma a dda passà a nuttata speriamo presto
    un saluto a tutti voi

  36. Ip Address: 95.232.23.197

    Ciao Lux, ti auguro che i tuoi problemi si risolvano, in meglio, presto!

  37. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Lux,
    Auguri anche da parte mia, Ciao Mongibello abbronzato ed in forma?

  38. Ip Address: 79.11.199.101

    BUONA SERA A TUTTI

    SOLO ALCUNE PICCOLE PRECISAZZIONI

    IL POTERE LOGORA CHI NON CE L’HA! MA DI QUALE POTERE SI PARLA?

    ANCORA UNA OCCASIONE PERSA PER STARE ZITTI.

    ORA PER FAVORE BASTA, DESIDERO LEGGERE SOLO NOTIZIE SQUISITAMENTE CALCISTICHE

    AMO CATANIA E IL CATANIA

  39. Ip Address: 82.59.6.55

    Buonasera a tutti….

    il sito è di tutti i frequentatori….. tifosi del ns. Amato Catania…

    abbiamo in squadra:
    EL PITU
    EL PAPU
    LA GALLINA
    EL TORO “CARAGLIO”e si non arriva lo tiriamo dalle corna…
    secondo me viene ceduto Antenucci al Chievo, Bologna o Lecce…

    —————————–FORZA CATANIA OVUNQUE E DOVUNQUE—————————

  40. Ip Address: 95.245.11.169

    UFFICIALE:

    PDF Stampa E-mail

    di Redazione Domenica 01 Agosto 2010 17:04
    Catania – Ufficializzata quest’oggi la scuderia di squadre di serie A che saranno trasmesse sul digitale terrestre da Dahlia Tv che ha acquisito i diritti per le gare in casa ed in trasferta di: Catania, Cagliari, Sampdoria, Udinese, Cesena, Chievo, Lecce e Parma.

    Copia e incolla da mondocatania.com

    Notte a tutti raga’!!!

    Vamos Catania!!!

  41. Ip Address: 88.66.15.9

    vi ringrazio

  42. Ip Address: 151.33.40.183

    Entro per fare un sentito in bocca al lupo all’amico Lux.

    Ciao a tutti…

    FORZA CATANIA!

  43. Ip Address: 95.245.11.169

    EDITORIALE
    Versione inglese
    2 agosto, primo giro di boa e primi voti alla serie A: Milan e Juve giù. Inter in stand by e Napoli incostante. A Catania, Lo Monaco prende il posto di Liotru
    Nato ad Avellino il 30-09-1983, vive e lavora a Milano presso la redazione di Sportitalia. Inizia a collaborare con Eurosport. Giornalista e conduttore televisivo. Direttore di Tuttomercatoweb.
    02.08.2010 00.00 di Michele Criscitiello articolo letto 3584 volte

    Il Regno delle due Sicilie merita i voti più alti. A Catania, presto, sostituiranno in Piazza Duomo il simbolo della città (l’elefantino Liotru) con la sagoma di Pietro Lo Monaco. L’affare Caraglio è una genialata del Direttore Generale che voleva tenere nascosta l’operazione fino a questa settimana ma l’uccellino dall’Argentina non smette mai di cinguettare. Ci vuole depistare Lo Monaco quando smentisce una trattativa in dirittura d’arrivo, vecchia volpe! Procuratori argentini prima e colleghi vicini al West Ham poi ci hanno svelato l’affare nella giornata di sabato. Caraglio sarà del Catania e l’accordo con il Rosario Central è già stato raggiunto; qualche problema con l’agente “fenomeno” dell’attaccante classe ’88 ma assolutamente superabile, dopo che aveva fatto credere al suo assistito che in Inghilterra avrebbe trovato l’America. Il Catania definisce così le linee guida di un mercato da 8 in pagella. Un anno per farsi le ossa a Caraglio e tra 6-12 mesi la cessione al miglior offerente di “Maxi” plusvalenza Lopez (potrebbe essere il nuovo soprannome dell’argentino-etneo).

    Copia e incolla da tuttomercatowe.com

    E’ una parte dell’editoriale di Criscitiello.

    X Lux
    Ti auguro che passino presto questi momenti brutti.

    Notte!!!

    sono le ore 0.58

  44. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..

    auguri Lux

  45. Ip Address: 79.3.100.106

    Caraglio: Il Rosario Central Accetta

    PDF Stampa E-mail

    di Marco Di Mauro Lunedì 02 Agosto 2010 08:21

    Barrientos ROSARIO – L’affare Caraglio si definirà nel giro delle prossime ore, o comunque entro la settimana in corso; sono queste le sensazioni inspirate dalle notizie raccolte nelle ultime ore. Il Catania ha formalizzato un’offerta di 1,6 mln di euro per l’attaccante del Rosario Central; l’ammontare è decisamente inferiore a quanto proposto in precedenza dal West Ham, che però ha rinunciato a concludere la trattativa, ma resta comunque l’unica e la più concreta alternativa aperta ai dirigenti del club Rosarino, che altrimenti rischierebbero di perdere l’attaccante a parametro zero in Gennaio.

    La proposta è stata vagliata dalla commissione direttiva e, sebbene non convinca ancora alcuni dirigenti, sembra destinata ad esser accettata come rivela il Presidente del club, Norberto Speciale: “E’ arriva un’offerta per Caraglio, dopo averla analizzata, questa mattina decideremo il da farsi.- ritornando sul caso West Ham aggiunge – Caraglio ha fatto quel che ha fatto, adesso dobbiamo guardare cosa sia meglio per il nostro club; Non ci sono arrivate altre offerte per il giocatore, e quella che c’è pervenuta è soddisfacente. Venderlo in questo momento è l’ideale, anche perché il giocatore è già in Italia”.

    Potrebbe così concludersi positivamente il lungo corteggiamento portato dal Catania nei confronti del giovane (classe 1988) attaccante del Rosario Central.Secondo fonti giornalistiche italiane il giocatore sarebbe già a Catania e, dopo aver sostenuto le visite mediche, aspetterebbe solo l’ok della società argentina per raggiungere i suoi nuovi compagni in ritiro.

    Copia e incolla da mondocatania.com

    Buongiorno raga’!!!

    Ancora notizie su Caraglio!!!

    Vamos Catania!!!

  46. Ip Address: 85.41.235.41

    Giorgio l’offerta di 1,6 mln di euro equivale a 2 milioni di dollari ed è quello che ha chiesto il Rosario Central….

    penso che questa notizia è falsa….. poi non mi convinci come giocatore visto che il west ham dopo vari provini non lo vuole più !!!!!
    meglio che teniamo il ns. Antenucci…..

  47. Ip Address: 79.3.100.106

    X joe.
    Il West Ham non so perche’ l’ha scartato e permettimi non perche’ e’ un bidone.
    E’ ancora giovane e proviene da un serbatoio come il Rosario Central che non e’ una qualsiasi squadra. Vero che adesso e’ in B.
    Antenucci come atteggiamento non mi piace perche’ si crede “un grande giocatore” e poi a chiesto molti soldini per l’ingaggio e ancora deve dimostrare di essere un giocatore da Serie A.
    Comunque prima di giudicare chi e’ piu’ forte tra Caraglio o Antenucci vediamoli giocare.

    Vamos Catania!!!

  48. Ip Address: 109.112.124.239

    Ciao carusanza tuttaaa!!! un abbraccio affettuoso!!
    Salvo da Cassino se vuoi puoi darmi del tu datu ca sugnu cchiu giovane ahahahahah!!! Poi se non sei tu il Cannibbale perché queste giustificazioni?? un saluto anche a te comunque anche se sono un po offeso dal fatto che nn ti ricordi di me!!! Fidati i fatti di cui parli li conosco perfettamente!! So bene che Mario nn é stato l’ideatore di questo sito ma ció non toglie il fatto che Catanista, oltre ad essere un mio amico fraterno é un eccellente membro di questa redazione ed ha tutta la mia stima ed affetto !!! poi il mio intervento era verso il Cannibbale e dato che nn sei tu…. perché hai ritenuto opportuno intervenire???? allura l’avvocato u fai macari tu??? ahahahahah
    Comunque carusi ammugghiamula ddocu!!!!

    FOZZA CATANIAAAAA!!!! NICOLA SEMPRI NDO CORI!!!!

  49. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti…..

    non dire gatto se non ce l’hai nel sacco ahahahahah
    aspettiamo prima l’ufficialità di Caraglio poi vediamo…..

  50. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Caraglio è tuo
    02.08.2010 14:31 di Redazione ITA Sport Press

    Missione compiuta. Il Catania abbraccia Milton Caraglio, attaccante del Rosario Central, che rafforza ulteriormente la squadra rossazzurra. L’accordo è stato raggiunto per 1,8 mln di dollari comprese le commissioni e ratificato anche dal club argentino dopo aver ricevuto il fax da Catania nelle prime ore di questa mattina. La conferma arriva anche dall’agente del giocatore, Christian Lebhian che ha accolto con soddisfazione l’esito positivo di questa lunga operazione di mercato. Caraglio si lega al Catania per 4 anni.

  51. Ip Address: 79.3.100.106

    Mi hai fregato joe!!!
    Ero uscito di casa e mi trovo fregato ihihihihih!!!

    Vamos Catania!!!!!

  52. Ip Address: 79.3.100.106

    Ciao Salvo da Panama!!!

    Nicola da Bergamo sara’ sempre nel nostro cuore!!!!

  53. Ip Address: 109.112.17.231

    Ciao Giorgio amico mio!!! é proprio cosí Nicola sará sempre nei nostri cuori per questo chiudo ogni mio post cosí… e complimenti vedo che inizi ad imparare il siciliano ahahahaha Ti abbraccio

    FOZZA CATANIAAA!!!! NICOLA SEMPRI NDO CORI!!!!

  54. Ip Address: 151.33.44.113

    Ancora una volta “u zu petru” mette a segno uno dei suoi colpi a sorpresa, verrebbe da dire a chi ancora si permette di avere dubbi sulla qualita’ di alto livello del “grande duo” (non dimentichiamo nemmeno per un attimo il fautore del miracolo Catania insieme a Lomonaco, e cioe’ il nostro grandissimo presidente).
    Dicevo verrebbe da dire a tutti i “disfattisti e chianciulini” di casa nostra : “assuppati e puttati a casa!”
    Ma a noi francamente di costoro non interessa una mazza, il nostro unico interesse e la crescita esponenziale che il Catania anno dopo anno sta avendo.
    la visibilita’ mediatica che ha acquistato il Catania e’ evidente e fra qualche anno con il livellamento degli ingaggi per il famoso “fair play finanziario” voluto da platini(del quale gia’ da quest’anno iniziamo a vedere gli effetti e le conseguenze), portera’ il Catania ad essere una delle maggiori societa’ del campionato italiano.

    Ciao Salvuccio, Nicola sara’ sempre nei nostri cuori …

    FORZA CATANIA!

  55. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Salvo da Panama,
    ti devo correggere su una cosa che hai scritto:
    “So bene che Mario nn é stato l’ideatore di questo sito”
    invece affermo che Catanista è stato tra gli ideatori del sito le cose giuste si devono dire….
    con questo chiudo il discorso del sito è non ci voglio più parlare.

    invece voglio parlare del catania che secondo me manca ancora una pedina importante: un terzino sx al posto di Capuano,io su Marchese ho il dubbio che non sarà all’altezza della situazione, è solo una mia impressione…..

  56. Ip Address: 79.3.100.106

    m7vy
    Daily Network
    ©2010

    CATANIA NEWS
    Versione inglese
    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- Catania, Lo Monaco ancora non conferma l’acquisto di Caraglio
    02.08.2010 18:55 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 784 volte

    C’è grande attesa a Catania per la conferma ufficiale dell’arrivo dell’attaccante del Rosario Central, Milton Caraglio. Il giocatore che ha raggiunto la Sicilia insieme al suo agente Christian Lebhian, ha già trovato l’accordo col Catania. L’ad Pietro Lo Monaco, per il momento non intende,(giustamente) anticipare la chiusura della trattativa anche perchè il giocatore deve ancora ottenere lo status di comunitario. “Non abbiamo ancora chiuso nessuna operazione Caraglio -ha dichiarato ai microfoni di Itasportpress.it, il dirigente etneo-. Il giocatore ci piace lo sapete, lo vedo bene da prima punta vista la sua stazza da corazziere, ma non ho nessun elemento per annunciarlo adesso”. La posizione di attesa dell’ad rossazzurro è giustificabile in quanto, pur avendo chiuso l’operazione con il club argentino e con il giocatore, Lo Monaco attende ancora che Caraglio ottenga la documentazione da comunitario. Questione di giorni e la fumata bianca uscirà alta e densa da via Ferrante Aporti.
    Copia e incolla da itaqsportpress.it

  57. Ip Address: 151.33.44.113

    Permettetemi di fare chiarezza,(senza alcuno scopo di polemica) ma io ci ho perso giorni e giorni su questo “giocattolo” sin dalla nascita del primo abbozzo di sito.
    In sintesi e per chiudere il discorso, tutti i santi giorni al telefono io e Joe per limare, concordare, rendere il sito piu’ bello.
    ore ed ore passate a cercare notizie, a scrivere per la passione del Catania e per un legame che credevo forte con Joe …(gli articoli parlano per me), tutto questo solo ed esclusivamente perche’ io e joe volevamo un sito libero da ipocrisie e che parlasse solo della nostra amata squadra senza condizionamenti da parte di nessuno e senza secondi fini o per giochi di potere(?) … ahahahaha

    Questa quindi, era all’origine, una creatura mia e di Joe un giocattolo nato e cresciuto con amore e per tutti i veri tifosi del Catania…

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE.

    UN SOLO GRIDO : ” FORZA CATANIA!”

  58. Ip Address: 82.59.6.55

    Catanista, senza polemica…..

    ma non è più giusto scrivere Joe e io, invece di “tutti i santi giorni al telefono io e Joe”

    ed una creatura di Joe e mia, invece di “mia e di Joe”… ahahahahahah

    comunque chiudiamo sta storia del sito ormai lo sanno cani e porci (senza offesa per nessuno)….

    a proposito di Caraglio mi sa che andrà a finire come l’estate scorsa “la storia di Bergessio” e meno male che è finita cosi….

    ripeto il mio pensiero in questo momento meglio un terzino sx che un attaccante….

    ——————————–FORZA CATANIA——————————

  59. Ip Address: 82.59.6.55

    Catania, primi allenamenti ad Assisi
    02.08.2010 21:47 di Livio Giannotta

    Il Catania ha iniziato la prima seduta di lavoro a Santa Maria degli Angeli, frazione di Assisi. Dopo una sessione di corsa, il gruppo ha lavorato sulla coordinazione e agilità, concludendo con partitelle a tema prima della sfida in famiglia su campo ridotto. Palestra per Augustyn, Llama ha svolto l’intero programma in gruppo ad eccezione della partita conclusiva. Vicino al pieno recupero Alvarez, che continua il suo percorso differenziato. Martedì la prima doppia seduta della settimana. Mercoledì amichevole ad Ascoli.

  60. Ip Address: 151.33.44.113

    OK Joe : “tua e mia” ( senza offesa ppe pocci)… ahahahahahaha

    FORZA CATANIA!

  61. Ip Address: 82.59.6.55

    come ti pare sta storia di Canaglio !!!!!!!

  62. Ip Address: 82.59.6.55

    corrego : Caraglio

  63. Ip Address: 82.59.6.55

    ciao Chiarezza,
    so che sei in linea in questo momento…..
    ti giro la domanda meglio un terzino sx o Caraglio ??????

  64. Ip Address: 212.195.241.127

    Chiacchiari e tabbaccheri i lignu…………………….finu a quannu u zu petru nun dici OK Lo prendiamo? hahahahhahahhhhhhhhhhhhhhhhha
    Caraglio o non Caraglio non cambia niente anzi…………….megghiu Antenucci,
    sul terzino abbiamo Capuano ed ho piena fiducia in lui!!!!!!!! come dicevo ieri non è che con Joe vado sempre d’accordo!!! poi certo se arrivasse un terzino alla Maicon andioamo in Champion’s CURRENNU!!!

  65. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Joe come vedi sono qui che lavoro e mi hanno mlasciato libero il Pc Giorgio ha il nipotino il figliolino 😉

  66. Ip Address: 82.59.6.55

    telepatia……
    risposta giusta
    Antenucci è una mezzapunta…..
    caraglio è una punta ….
    ruoli diversi…. non è detto se arriva Caraglio tocca cedere Antenucci…

  67. Ip Address: 82.59.6.55

    lo zio petrus diceva che era comunitario come mai che adesso aspetta la pratica ?????? mi puzza sta trattativa !!!!!

  68. Ip Address: 95.239.56.173

    Buonasera a tutti i Catanisti dell’universo!!

    Un abbraccio fraterno alla New Star!!

    Concordo con Joe quando dice: “””invece voglio parlare del catania che secondo me manca ancora una pedina importante: un terzino sx al posto di Capuano,io su Marchese ho il dubbio che non sarà all’altezza della situazione, è solo una mia impressione”””

    però sono del parere che se Lo Monaco ha insistito per Caraglio, vuol dire che ne vale la pena. Anche perchè, come si legge in qualche post più sopra, dopo che Maxi Lopez ha fatto un fracasso di gol, con ogni probabilità arriveranno offerte importanti alle quali la dirigenza non saprà dire, giustamente, di no.

    …..perchè Vulcano è la terra che amiamo e dell’eruzione ce ne freghiamo oh! oh!

    …abballa abballa omu ragnu, ora abballa supra o scaddabagnu!!!

  69. Ip Address: 212.195.241.127

    Dimmi la verità Joe, tu accattassi a tutti basta ca venunu a Catania e ci fanno felici!!!

    Iu a truvai una mezzala alla Courneuve che è un fenomeno, lo faccio presente a Lo Monaco 😉

  70. Ip Address: 82.59.6.55

    saluto e quoto Mongibello Caraglio per rimpiazzare Maxi in un ottica futura…
    ma adesso possiamo fare a meno…

  71. Ip Address: 95.239.56.173

    Ciao Chiarezza, come và?

    Ti rispondo per la domanda di ieri: “”abbronzato, si! in forma, no sàcciu!! Mi mangiài n’abbèggu sanu, cù tutti i cammarèri!””” ahahahahahahah!!

  72. Ip Address: 95.239.56.173

    Ciao Joe, in forma?

    Ricambio i saluti con stima!

  73. Ip Address: 212.195.241.127

    Va bene Mongibello, ma in questo momento sto lavorando, anche se mi piace sono stanco me ne vado a dormire e vi auguro una buona notte a tutti.
    Joe quest’anno Capuano con l’affiatamento che ha con Spolli, Terlizzi, e Silvestre farà un campionato al top!!!

  74. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno popolo rossazzurro…..

    scusate per ieri non ho potuto continuare la discussione perchè mi si è interrotta la connessione…..

    auguro a Capuano di giocare bene come sa fare lui…..

    ——————————–FORZA CATANIA——————————–

  75. Ip Address: 94.246.126.46

    Buongiorno a tutti , ma vi scuddastivu a Augustino? Per me con codesto giocatore siamo a posto sulla fascia sinistra! In attacco siamo giusti si può dire contati, abbiamo una prima punta pura che è maxi e se arriva Caraglio diventano 2 anche se ci vorrà del tempo per ambientarsi, quindi antenucci o chi che sia secondo me non partiranno! Vi ricordo che ancora u zu petru deve annunciare il famoso colpo ca ni fa sautari da seggia macari a nuatri! Io ce l’ho un idea ,non so voi , vedrete che dopo l’annuncio come correranno tutti a fare l’abbonamento………….. Nbare Nicola sempre nei nostri Cuori. Forza Catania sempre.

  76. Ip Address: 95.238.195.174

    Buongiorno raga’!!!
    Per me i terzini a sx sono Capuano, Marchese e Augustyn quindi siamo a posto.
    Se poi viene Caraglio che e’ una punta, sostituirebbe il Maxi quando non e’ in forma o eventuale vendita meglio ancora.
    Antenucci lo reputo una mezza punta perche’ cosi lo visto giocare nell’Ascoli.
    Speriamo che Caraglio diventi comunitario al piu’ presto perche’ in Italia su queste cose bisogna aspettare e che non sia una telenovela infinita.

    Buona giornata a tutti!!!

    Vamos Catania

  77. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Matteo,

    se vogliamo avere 2 per ruolo allora ci vuole un altra prima punta “Caraglio” o chi che sia…..
    ma con 1.6 milioni in italia non lo trovi, il più scarso costa gia 4/5 milioni.

    perchè secondo me Maxi verrà ceduto a Gennaio, 20 milioni fanno gola a tutti…. specialmente allo Zio Petrus ahahahahah

    Augustyn è bravo, ma è infortunato !!!!! e deve crescere ancora….

  78. Ip Address: 94.246.126.122

    Ciao a tutti pari. Io penso che maxi a gennaio non andrà da nessuna parte! Se partirà qualcuno a gennaio quello sarà Biagianti e forse morimoto…………. Augustyn ha recuperato l’infortunio e sta facendo la preparazione assieme al gruppo, io invece lo vedo bene come sostituto di capuano e ce anche marchese che di sicuro quest’anno dirà pure la sua, senza dimenticare che c’è un certo alvarez che si adatta anche a sinistra, certo un altro terzino in più sarebbe comodo a tutti ma credo che noi siamo a posto anche perché con il 442 di giampaolo i terzini scendono meno e i centrocampisti esterni sono quelli che scenderanno di più con il risultato di avere più copertura sulle fasce difensive e quindi non più discese stancanti da parte dei terzini come l’anno scorso……………

  79. Ip Address: 94.246.126.228

    Au a unni siti tutti pari? A manciari masculini a fiscalettu? :):):):):):)

  80. Ip Address: 151.33.45.32

    Ciao Matteuccio, lo sai che la partita di verona sara’ alle 20,45?

  81. Ip Address: 77.204.205.232

    Ciao Matteo,
    D’accordo con la tua disamina, e non ci dimentichiamo un certo Bellusci, Nazionale under 21

  82. Ip Address: 93.46.35.200

    Sera a tutti, dopo 2 mesi forse un pò di tranquillità.. 🙂
    Sono stanco a casa mia manco mi riconoscono.. pensavano fossi un estraneo..ahahah
    Joe parlare con te anche se al tel è sempre bello..
    Augustyn è un centrale che andrebbe adattato a sx come chivu nell’inter.. comunque con capuano e marchese siamo apposto.. la squadra a mio parere è buona specie con i recuperi di barrientos e di pablito ledesma..

  83. Ip Address: 95.247.43.51

    Buonanotte a tutta la carusanza catanista!

    Sono d’accordo con chi scrive che ormai la squadra è completata in tutti i settori. Abbiamo visto giocare Augustyn e l’impressione che ci ha dato è quella di un gran giocatore e potente fisicamente: crescera!!!

  84. Ip Address: 82.59.6.76

    buonasera popolo rossazzurro…..

    un saluto a tutti e a Peppe78,
    a me personalmente non mi piaciono gli adattati, preferisco quelli di ruolo che sanno fare e non sbagliano…
    sono d’accordo con tutti voi che la squadra è completa, possiamo ambire ad una classifica nella parte sinistra come ha detto catanista (per questo ho preparato la nuova classica divisa in 2) ahahahahahahh….

    ma se arriva un terzino sx non mi dispiace …..

  85. Ip Address: 82.59.6.76

    Catania, Kosicky richiesto da Modena e Portogruaro
    03.08.2010 20.55 di Andrea Lolli
    Fonte: Itasportpress.it
    Nei giorni scorsi il portiere slovacco del Catania, Tomas Kosicky, ha confessato a Pinzolo di voler giocare più spesso e che sarebbe disposto ad accettare anche eventuali proposte provenienti dalla B per mettersi in luce. Ebbene, secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla redazione di itasportpress.it, Kosicky è richiesto proprio da due società del campionato cadetto, Modena e Portogruaro.

  86. Ip Address: 82.59.6.76

    Catania, Andujar: “Pensare al solo obiettivo salvezza sarebbe un grave errore di squadra e società”
    03.08.2010 21:30 di Redazione ITA Sport Press

    Il portiere del Catania, Mariano Andujar lancia un segnale importante alla squadra e alla società in vista dell’inizio della nuova stagione di serie A. “E’ un errore pensare che il nostro obiettivo stagionale è la salvezza –afferma il numero 1 etneo ai microfoni di Sky-. Se la società etnea vuole crescere non puo’ non pensare a programmare un traguardo più alto. Raggiungere i 50 punti prima possibile e poi lanciarsi verso la zona Europa. Solo così si cresce, non solo inseguendo la salvezza”

  87. Ip Address: 95.238.195.174

    A LEGA SERIE A “IMBAVAGLIA” LE RADIOCRONACHE DELLE TV PRIVATE

    Scritto da Andrea Mazzeo il 03 Ago 2010 alle 09:35 pm | Argomento: Campionato

    La Lega di Serie A ha diffuso gli orari di inizio delle partite del prossimo campionato confermando il nuovo anticipo di domenica mattina. I weekend inizieranno di regola al sabato con gli anticipi delle 18 e delle 20.45, mentre di domenica si giocherà un anticipo alle 12.30. Alle 15 di domenica sono in programma sei partite, mentre alle 20.45 si disputa il tradizionale posticipo serale. Ma a far discutere è soprattutto il divieto assoluto di radiocronache per le emittenti private.

    “E’ in ogni caso tassativamente vietata al licenziatario la tele audiocronaca e/o l’audiocronaca della gara, in diretta e/o differita, effettuata dallo stadio, dagli studi televisivi e/o da qualsiasi altra postazione“. Poche righe per una novità in ambito televisivo locale che, dopo trent’anni, stravolgerà le abitudini di milioni di italiani. Si possono leggere all’interno del comunicato ufficiale della Lega Calcio di Serie A dal titolo “Assegnazione dei pacchetti di diritti audiovisivi non esclusivi” e potrebbero avere come conseguenza la chiusura di trasmissioni televisive storiche, togliendo al tifoso rimasto a casa la libertà di scelta.

    Dalla prossima stagione infatti solo la Rai, che ha pagato a caro prezzo l’esclusiva pensando alla trasmissione “Quelli che il calcio“, potrà trasmettere dagli stadi italiani durante lo svolgimento delle partite (oltre naturalmente alle dirette delle gare sul satellite e sul digitale terrestre). Per tutti gli altri sarà, almeno nelle (buone) intenzioni il buio assoluto. Niente più inviati pronti ad esplodere ai gol, niente salotti in studio con ospiti più o meno qualificati. Niente più personaggi diventati ormai famosi nell’immaginario collettivo per le loro telecronache e per le loro esultanze esagerate. Il tutto cresciuto a dismisura in anni e anni di trasmissioni fiorite sui network locali senza “bucando“ l’esclusiva pagata da Rai e altre reti nazionali.

    “Praticamente è vietata ogni cosa – ammette Maurizio Rossi, proprietario ed editore di Primocanale – bisognerà vedere se il regolamento è legittimo e verso quale situazione andremo a finire. Chi ha puntato solo sul calcio riceverà un brutto colpo, noi abbiamo fatto altre scelte ma è vero che ci poniamo la domanda se fare o no la trasmissione la domenica pomeriggio“.

    In ballo ci sono tanti soldi e soprattutto quesiti legali legati al diritto di cronaca, ma non solo. “Vedremo – prosegue il patron di Primocanale e Primocanalesport – cosa succederà se uno non dovesse firmare il regolamento. Ci sarà probabilmente una trattativa anche per capire se si è tenuti lo stesso ad osservarlo“. Duro anche il commento di Massimiliano Monti, editore di Telenord: “Stiamo prendendo contatto con i nostri legali, riteniamo che sia leso il diritto di cronaca. Non permettere neanche alcuni minuti di audiocronaca sinceramente mi sembra esagerato“.

    Il proprietario di Telenord appare stupito e sorpreso dal nuovo regolamento dedicato alle televisioni locali. “Il problema è legato soprattutto ad una discussione di principio: la partita in sè è informazione o spettacolo? Una discussione che va avanti da tempo. Noi riteniamo che sia informazione e dunque soggetta al diritto di cronaca, un diritto che non può essere cancellato da un contratto; chi scrive i regolamenti la intende invece come spettacolo. Inoltre se dobbiamo pagare vorremmo avere la possibilità di scegliere quali immagini mandare in onda, invece secondo il regolamento dovremmo limitarci a ritrasmettere prima della gara il segnale che la Lega ci concede“.

    Copia e incolla da catania46.net

    Allarme raga’!!!

    Ci vogliono togliere anche la web cronaca e Patane’!!!
    E’ vero che c’e’ anche la partita in streaming ma non e’ che funziona sempre.

    Allarme!!! Allarme!!! Allarme!!!

    Io protestero’ con i giornali e la rai!!!

    Figli di mignotta!!!

  88. Ip Address: 82.59.6.76

    sante parole caro Andujar…..

  89. Ip Address: 82.59.6.76

    ciao Giorgio,
    ma che mi metti la concorenza nel sito ahahahahahah…..

  90. Ip Address: 95.238.195.174

    joe’ perdonami ma questa notizia e’ proprio da divulgare!!!
    Sono incazzato nerissimo, per ragioni familiari non posso allontanarmi da casa l’unica consolazione era la domenica con la web cronaca di Patane’ o quella scritta.
    Sogni rossazzurri a tutti.

    Vamos Catania!!!

  91. Ip Address: 94.246.126.121

    Buongiorno a tutti nessuno escluso. Sono d’accordo con giorgio sul fatto che ci stanno togliendo tutto per seguire la nostra amata squadra , la rai si e sempre saputo che spende soldi pi fari puppetti , e un servizio orribile! Bisognerebbe protestare……. Mario purtroppo lo so che la prima si gioca in notturna ma non è quella la mia preoccupazione, sto cercando come il pazzo di fare la spacchio di tessera del tifoso, andare in qualsiasi altro settore dello stadio per stare seduto e fare attenzione ad non esultare non mi piace! A me piace andare dove ci sono i fratelli rossazzurri e gridare na sintemu sempri su..taaaa! Nbare pippo hai notizie pi stu spacchiu di tessera , tu a facisti? Se si unni? Ciao a tutti a dopo…….

  92. Ip Address: 83.103.74.24

    Buongiorno a tutti i tifosi rossazzurri.

    Ciao Matteo, purtroppo non ho ancora fatto la tessera del tifoso e non so neanche cosa fare. Ogni tanto chiamo alla Società Catania Calcio per avere notizie ma mi rispondono sempre la solita storiella “ci dispiace, non siamo ancora pronti, ci risentiamo la prossima settimana”…..

  93. Ip Address: 151.33.44.144

    Buongiorno a tutta la rossazzurranza del mondo.

    Un saluto alla new star …

    Ciao Matteo, Mongibello.

    Purtroppo Caro matteo e’ un vero problema solo il Catania calcio te lo puo’ risolvere, leggi come funziona.

    Tessera del tifoso : ecco come funziona.

    Cos’è la tessera del tifoso?

    È uno strumento di fidelizzazione che identifica i tifosi di un club o della Nazionale. Il rapporto che si instaura con la società sportiva è analogo a quello che ormai il mondo commerciale pone in essere quotidianamente coi suoi migliori clienti quando vende i propri prodotti. Tutti i dati personali comunicati dai tifosi sono conservati solo dalle società sportive e utilizzati (nel rispetto della legge sulla privacy) per promuovere tutte le attività e le agevolazioni offerte ai propri clienti (convenzioni con aziende di trasporto e di ristoro, corsie dedicate, borsellino elettronico e molto altro). L’attività degli organi di polizia, nel progetto della tessera del tifoso, si limita all’esclusivo accertamento di eventuali motivi ostativi e solo per il tempo necessario.
    Com’è fatta?

    Come una normale carta di credito, ma dovrebbe avere anche la foto del possessore.
    A cosa serve?

    A seguire in trasferta la propria squadra ed entrare nei settori «ospiti» dello stadio, ma anche a usufruire di vie di accesso preferenziali ed evitare i controlli ai varchi, per acquistare i biglietti anche al posto del documento d’identità. Molti club la utilizzeranno anche per marketing.

    Quanto costerà?

    Dipende dai club, ma il costo può arrivare a 10 euro come risulta da un’indagine effettuata presso le squadre.
    Che vantaggi dà la tessera?
    Consente di avere percorsi preferenziali all’interno degli stadi, di avere accessi con controlli limitati, sconti su altre manifestazioni organizzate dalle società, sconti in esercizi commerciali convenzionati o per il merchandising, acquisto privilegiato di biglietti per le competizioni internazionali e per i match dell’Italia, percorsi preferenziali anche in caso di gare all’estero. Inoltre è un investimento per i club ed è un’importante opportunità per promuovere il marchio della società tra i tifosi.

    Chi la può avere? E chi no?

    Possono avere la tessera: coloro che non sono sottoposti a Daspo, che non abbiano avuto condanne anche in primo grado per «reati da stadio» negli ultimi 5 anni e che non abbiano misure di prevenzione tipo la sorveglianza speciale.
    Quando entrerà in vigore?
    Già da ora può essere richiesta alle società sportive. Dal primo gennaio 2010 non sarà più possibile seguire la propria squadra in trasferta, nel settore ospiti, senza la tessera.

    Fino ad allora cosa succede?

    Non cambia nulla. Quindi saranno limitate solo le trasferte per le quali il Casms abbia ravvisato rischi per gli spettatori o i cittadini.
    E’ obbligatorio averla per le partite in casa e in trasferta?
    No. È necessario averla solo per entrare nel settore ospiti dello stadio. I normali spettatori possono andare in altri settori acquistando un regolare biglietto.

    Come si richiede? E a chi?

    La tessera è rilasciata dalle società sportive e va richiesta al proprio club che, attraverso il proprio sito, segnala le strutture abilitate a rilasciarla e la documentazione necessaria (sicuramente servono le foto).
    Cosa serve per ottenerla?
    Occorre compilare un modulo e consegnare le foto. Ovviamente, il richiedente, non deve essere stato sottoposto a Daspo, a misure di restrizione, o essere stato condannato negli ultimi 5 anni per reati da stadio.
    Se voglio seguire la mia squadra in trasferta fuori provincia, posso acquistare i biglietti per lo stadio anche se non ho la tessera?
    Sì, la tessera non è un’imposizione. Gli spettatori che non vogliono aderire al programma «tessera del tifoso» possono continuare a frequentare gli stadi acquistando un normale biglietto in settori diversi da quello riservato agli ospiti; naturalmente, in questo modo, non godranno dei privilegi derivanti della tessera.

    E se vivo fuori regione?

    E’ la stessa cosa. Solo per accedere al settore ospiti è necessaria la tessera. Ulteriori limitazioni potrebbero esserci solo per gare in cui è previsto un rischio per spettatori e cittadini.

    Vivo a Novara e sono tifoso del Milan: per andare a San Siro (e per cui fuori regione) mi serve la tessera?

    Ecco un caso: no, si può acquistare un biglietto per la partita in casa.
    Vivo in Lombardia, sono tifoso della Juve: se vado a Torino mi serve la tessera?
    Soltanto se si vuole essere sicuri di essere esentato da eventuali limitazioni.
    Sono residente all’estero, ma sono spesso in Italia per lavoro e mi capita di andare allo stadio in città diverse. Devo fare la tessera?
    No, non è necessario. Si possono acquistare biglietti per i settori diversi da quello ospiti.

    Amo seguire il calcio, ma non sono tifoso di nessuna squadra. Posso scegliere casualmente a quale squadra «legarmi» o devo avere una tessera per ogni squadra?

    È sufficiente una sola tessera, ma chiaramente ogni club potrà privilegiare i propri tifosi.

    Vado allo stadio con mio figlio minorenne: deve avere anche lui la tessera del tifoso?

    No. I titolari della tessera, infatti, possono acquistare fino a 4 biglietti per parenti o amici.
    Sono un volontario. Accompagno un non vedente allo stadio, ma non mi interesso di calcio, devo fare la tessera?
    No. Per i portatori di handicap si accede a settori riservati. Se si vuole avere accesso al settore ospiti per le trasferte è obbligatorio anche in questo caso il possesso della tessera.

    Lavoro all’interno dello stadio, devo avere la tessera?

    No, basta il pass per gli addetti ai lavori.
    Se un tifoso vuole acquistare un solo biglietto per un’unica partita, deve comprare anche la tessera del tifoso?
    No, a meno che non voglia acquistare un biglietto per una trasferta e accedere al settore ospiti.

    La tessera serve anche per assistere alle gare casalinghe?

    La tessera deve essere vissuta come un’opportunità. Dal primo gennaio 2010 sarà obbligatoria per seguire la propria squadra in trasferta, ma se si vuole comunque decidere di far parte di un «club» di privilegiati, la tessera sarà utile anche per acquistare senza dover fare le file ai botteghini i biglietti per qualsiasi stadio d’Italia, godere di agevolazioni in tutta Italia, avere varchi preferenziali attraverso i quali si entrerà allo stadio solo inserendo la tessera, sconti in tutti gli esercizi convenzionati, la possibilità di acquistare più biglietti anche se la vendita è limitata a un solo tagliando a spettatore.

    Soero che sia tutto piu’ chiaro …

    FORZA CATANIA!

  94. Ip Address: 87.11.152.245

    Rosario central
    ¿A la italiana

    Caraglio hizo una prueba en Inglaterra y molestó por demás a los dirigentes de Central.

    Caraglio hizo una prueba en Inglaterra y molestó por demás a los dirigentes de Central.

    Vanesa Mitelberg [email protected] Rosario (corresponsal).
    | 03-08-2010

    Milton Caraglio sería vendido al Catania. Zelaya iría al Pincha.

    Aunque todavía está pendiente la explicación de Milton Caraglio y Cristian Le Bihan, su representante, sobre el amistoso del cual formó parte el delantero en el West Ham de Inglaterra sin el permiso de Central, la dirigencia aceptaría la oferta del Catania de Italia y lo vendería en 1.600.000 dólares por el 70% de su pase.

    Otro delantero que está a punto de emigrar es Emilio Zelaya. Tras el pedido del jugador sobre la posibilidad de cambiar de aire, y la condición del club de extender su contrato hasta 2012, el Cachi podría pasar -a préstamo o con la compra de un porcentaje- a Estudiantes (LP), aunque no se descarta que Colón también puje por quedarse con el futbolista.

    Sigue la espera.

    Caneo llegaría en estas horas, mientras que también se cerraría la contratación del punta Javier Toledo.

    Copia e incolla da http://www.ole.com.ar

    Buongiorno raga’!!!
    Sono incazzato nero per il bavaglio alle cronache sul web!!!

    Vamos Catania!!!!!

  95. Ip Address: 151.33.44.144

    Comunque Potreste provare a vedere se andando in una sede della finanziaria Agos trovano il modo di aiutarvi, perche’ la tessera del Catania e’ collegata al circuito Agos appunto!

    CATANIA

    “Uno stadio senza tifo è molto più triste di uno stadio senza partite di calcio”. E’ lo slogan che il 24 Luglio ha animato nella città etnea il raduno nazionale del tifo organizzato: oltre 400 partecipanti in rappresentanza di 60 diverse realtà, convenuti a confronto per un meeting sulla direttiva di Maroni. Netta la posizione catanese, contraria alla Cuore Rossazzurro (3.000 richieste, 10 euro ognuna, circuito MasterCard, gratis per i titolari della carta della finanziaria Agos). Annunciato un anno intero di clamoroso boicottaggio. Tutti fuori il Massimino: “Gli ultras catanesi dicono no alla tessera e hanno deciso di alzare un muro contro chi ci vuole privare della nostra libertà: per questo a Catania è stato deciso, con non poca tristezza, che oltre a non tesserarsi per l’intera stagione, verranno sospese tutte le attività legate al tifo. Il tutto si trasferirà all’esterno dell’impianto. Ci teniamo, inoltre, a precisare che la nostra non è una resa, ma un modo civile per dire no a chi ci vuole cancellare”.

  96. Ip Address: 151.33.44.144

    Tessera del tifoso: chi ci guadagna?

    Tessera del tifoso osteggiata dai tifosi, inutile e perfino pericolosa.
    Avremmo potuto raccontare ancora una volta di privacy a rischio, violazioni costituzionali o diritti negati. Cose forse troppo intangibili per non essere sacrificate in nome della dea Sicurezza. Abbiamo, invece, per una volta spostato l’attenzione sulle cose concrete: sui soldi, quelli che noi tutti guadagnamo a fatica e decidiamo di spendere per una passione.
    La domanda che ci poniamo è: chi ci guadagna con questa maledetta tessera?
    Dicono che sarà uno strumento di fidelizzazione dei tifosi. E quindi dovrebbero guadagnarci le società. Ma sappiamo bene che il tifoso di calcio, per definizione, è fedele. Le società quindi non ne ricaveranno nulla, motivo per cui molte di esse non hanno mai nascosto lo scetticismo riguardo al progetto.
    Saranno forse i tifosi a trarne vantaggio, tramite raccolte punti simili a quelle dei distributori di carburante o dei supermercati? Difficile pensarlo, forse arriverà qualche gadget ma calcolando costi di emissione e gestione, forse neanche per loro si profilerà una convenienza ad avere questa strana specie di carta di credito in tasca.
    Ecco, ci siamo! Carta di credito = banche. Altro che fidelity card o documento di identità!
    La tessera del tifoso è una carta di credito e le banche saranno gli unici soggetti a guadagnare, e tanto, dal fatto che sarà obbilgatoria per accedere ai settori ospiti degli stadi italiani.
    Facciamo due conti. Ogni tessera avrà un costo di rilascio pari a dieci euro, proprio come una carta di credito ricaricabile con tanto di codice IBAN – International Bank Account Number .
    Il tifoso dunque sarà costretto compiere operazioni bancarie per l’acquisto dei biglietti delle partite con inevitabili commissioni.
    Ovviamente per incentivarne l’uso saranno previsti sconti sul merchandaising, agevolazioni riguardanti la priorità di acquisto e di prelazione dei biglietti ecc…
    Non siamo noi a ipotizzarlo. Nel sito dell’Osservatorio Nazionale delle Manifestazioni Sportive, si specifica chiaramente che per i possessori di tessera “E’ favorita la concessione di facilitazioni, privilegi e/o benefici da parte delle società (accumulo di punti, diritto di prelazione per l’acquisto di biglietti, convenzioni con altre società private come Ferrovie dello Stato, Autogrill, sponsor, ecc.).
    A buttarsi subito nella fantastica avventura della tessera la Lega Pro la cara vecchia serie C, sul cui sito si legge che “Ottenere una carta di pagamento ricaricabile Visa con un proprio IBAN (…) consente di (…) trasferire in real time denaro da una carta all’altra (card to card) (…) Maggiori servizi e benefici concreti: premi, merchandising, biglietti, convenzioni (…) La tessera rappresenta un borsellino elettronico che consente di fare operazioni di varia natura, acquisti online, prelevare contanti, trasferire denaro, ricaricare il telefonino”.
    Che bello! Centinaia di migliaia di movimenti bancari e denaro depositato su questi borsellini elettronici, a cui non è riconosciuto un centesimo di interesse attivo. Sia chiaro, questa massa di soldi depositata sotto questi mattoncini virtuali non frutta nulla al risparmiatore ma non alle banche, che potranno disporre di soldi contanti e freschi per altre operazioni a scopo di lucro.
    Inoltre, sempre le banche, potranno gestire al meglio i dati di potenziali clienti a cui potranno offrire ogni genere di servizio (conti correnti, fondi di investimento ecc.) perchè la speculazione non si ferma mai!
    Trai tifosi della tessera del tifoso, oltre al ministro dell’interno Maroni, il presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio, Giancarlo Abete. Piccola nota di gossip: il fratello di Giancarlo Abete si chiama Luigi ed è vicepresidente dell’Associazione Bancaria Italiana (ABI) e presidente della BNL (Banca Nazionale del Lavoro).
    Quella della tessera del tifoso sembra una storia uscita da un romanzo, scritto a quattro mani da Orwell ed Ezra Pound, in cui si celebrano le nozze tra controllo sociale e speculazione!

  97. Ip Address: 79.35.152.208

    Salve raga’!!!
    Questo bavaglio alle cronache locali sara’ la tomba del calcio.
    Si vuole creare un “èlite”, come il tennis , di tifosi a pagamento.

    Abbiamo una classe dirigente che non pensa, devono calarsi la brachetta al dio danaro delle TV e della Lega Calcio!!!
    In conclusione ce lo devono mettere dove non arriva il sole!!!
    Pezzi di c……i!!!

    Il gioco del calcio e’ universale!!!
    Non bisogna chiuderlo in una “scatoletta”!!!

    W Patane’ e le sue cronache che a noi lontani ci riempie di gioia!!!

    Vamos Catania!!!

  98. Ip Address: 94.246.127.122

    Grazie Mario per la dettagliata documentazione, io e mongibello abbiamo chiamato stamane alla segreteria del calcioCATANIA e si stanno mobilitando ad aiutare a tutti quelli che come noi abitiamo fuori Catania, chi e interessato può telefonare al numero della società 0952508511 e vi indicheranno via mail cosa fare per averla………

  99. Ip Address: 79.35.152.208

    X Matteo e catanista60.
    Anch’io sono interessato alla tessera “cuore rossazzurro” anche se mi serve solo per entrare al S.Paolo di Napoli e stare in compagni dei tifosi della mia squadra del cuore.

    Varie volte ho telefonato a quel numero, e non da adesso ma non mi risponde mai nessuno.
    Avro’ sbagliato orari.
    Ho anche scritto in Via Ferrante Aporti, 1.
    Speriamo di averla questa benedetta tessera!!!

  100. Ip Address: 94.165.30.106

    Ciao Giorgio prova a telefonare al numero che ho scritto che ti darà via mail le indicazioni per come fare, se non riesci ti giro l’indirizzo io……..

  101. Ip Address: 79.35.152.208

    Va bene Matteo!!!
    Girami il tutto!!!
    Grazie!!!

  102. Ip Address: 79.35.152.208

    X Matteocifalotu.
    Ho telefonato a quel numero che mi hai scritto nel tuo post.
    Mi hanno detto di dargli la mia E-mail e mi faranno sapere.

    Buon prosieguo di serata a tutti!!!

    Vamos Catania!!!

  103. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Giorgio,
    dagli anche la mia email
    grazie

  104. Ip Address: 79.35.152.208

    Rosario Central, Caraglio: “Manca l’accordo tra la mia società e il Catania”
    04.08.2010 17:25 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 173 volte

    Il centravanti del Rosario Central, Milton Caraglio, come si scrive ormai da tempo è vicinissimo al Catania. Il giocatore da tre giorni soggiorna in una struttura alberghiera dell’hinterland catanese e aspetta novità dall’Argentina. “Aspetto che il Catania e il Rosario trovino l’accordo -ha ammesso la punta ai microfoni di Sky-. Con il club etneo ho raggiunto l’intesa e prevedo di firmare un contratto quadriennale o quinquennale. Ma tutto è fermo in attesa di novità da Rosario”.
    Copia e incolla da itasportpress.it

  105. Ip Address: 85.41.235.41

    oh…lasciamolo perdere….
    a gennaio lo prendiamo a parametro zero.

  106. Ip Address: 79.35.152.208

    Caraglio, l’agente a ITASPORTPRESS: “Attendiamo una risposta da Rosario, intanto Milton è comunitario”
    04.08.2010 19:21 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 25 volte

    L’attaccante Milton Caraglio, attende rinchiuso in un hotel dell’hinterland catanese che arrivi da Rosario il fax che accetti l’offerta del Catania. Insieme al giocatore c’è anche l’agente Christian Le Bihan che con ansia aspetta un segnale positivo dall’Argentina. “Attendiamo uno fax o un trillo del telefono, non c’è altra scelta –svela il procuratore ai microfoni di Itasportpress.it- Milton ha chiuso l’accordo con il Catania, ma la risposta del club di Rosario è determinante in questo momento. L’offerta della società etnea è di 1,6 milioni di dollari quindi maggiore rispetto a qualche mese fa (1,4 ndc.) ma la dirigenza gialloblu non ha ancora stabilito nulla nonostante i contatti diretti con l’impresario e uomo d’affari del Catania, Jorge Cyterzspiller. Intanto c’è una buona notizia: Caraglio ha ottenuto il passaporto ed è a tutti gli effetti comunitario. Insomma non manca nulla…o meglio solo un fax”

    Copia e incolla da itasportpress.it

    Finalmente una questione risolta adesso manca quella del Rosario Central che hanno rotto proprio la m…..a!!!

  107. Ip Address: 94.246.127.7

    Giorgio non ho il tuo indirizzo però la giro a joe così te la gira a te e ti gira pure il mio indirizzo……..

  108. Ip Address: 82.59.6.76

    Caraglio a ITASPORTPRESS: “Sarei felice di giocare con il Catania ma…”
    04.08.2010 22:43 di Redazione ITA Sport Press

    C’è grande attesa tra i tifosi del Catania per l’annuncio ufficiale dell’acquisto di Milton Caraglio, 22enne attaccante del Rosario Central. Il giocatore spera che la società argentina dia una risposta positiva all’offerta presentata dal Catania per 1,6 mln di dollari per il 70% del cartellino della punta o 2 mln di dollari per acquisirlo a titolo definitivo. “Spero anche io -afferma Caraglio in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it- che si risolva nel migliore dei modi questa trattativa. Da parte mia sarei felice di giocare col Catania in un club pieno di giocatori argentini. Conosco Pablo Alvarez e “El Papu” Gomez. Il primo mio ex compagno di squadra a Rosario, il secondo in Nazionale giovanile. Ho scelto Catania anche per il clima, qui è un posto meraviglioso vicino al mare che somiglia molto all’Argentina. Il passaporto? Tutto sistemato, sono comunitario”. Fin qui Caraglio ma allo stato delle cose c’è preoccupazione nell’entourage del giocatore perchè si teme che la dirigenza del Rosario non accetti l’offerta del Catania. E’ certo però che, se entro venerdì non arrivi la fumata bianca, il giocatore e l’agente si imbarcheranno sul primo volo per Buenos Aires e diranno addio al Catania, almeno per il momento visto che a gennaio ci potrebbe essere una buonissima probabilità che il giocatore dopo essersi svincolato a parametro zero, firmi il contratto con il club di via Ferrante Aporti.

  109. Ip Address: 82.59.6.76

    Il Catania passa ad Ascoli con gol di Mascara e Spolli
    04.08.2010 21:37 di Antonino Bulla

    Buon test del Catania ad Ascoli contro un avversario di ottimo livello che milita in serie B. Ha vinto la squadra rossazzurra per 2-1 grazie ai gol di Mascara nel finale del primo tempo e nella ripresa, dopo il pari marchigiano di Bonvissuto, Spolli ha realizzato il gol della vittoria etnea. Giampaolo ha ricavato ottime indicazioni da questa gara amichevole specie per come si è mossa la sua squadra nel primo tempo. Ritmo e belle iniziative tra centrocampo e attacco confermano la crescita del Catania. Il secondo tempo dopo la fiammata dei due gol il match non ha offerto occasioni importanti. Le due squadre si sono spente via via anche per il lavoro sostenuto in ritiro.

    Tabellino: Ascoli-Catania 1-2

    ASCOLI (4-2-3-1): Guarna (dal 45′ Coser); Gazzola (dal 45′ Uliano), Ciofani (dal 79′ Rosania), Marino (dal 79′ Santarelli), Giallombardo (dal 45′ Pasqualini); Moretti (dal 45′ Vismara), Pederzoli (dal 62′ Capece); Esposito (dal 62′ Sommese), Romeo (dal 45′ Bonvissuto), Giorgi (dal 58′ Margarita); Mendicino (dal 58′ Masini).
    A disp.: Coser, Capece, Mandorlini, Sommese, Rosania, Pasqualini, Margarita, Bonvissuto, Vismara, Santarelli, Masini, Uliano. All.: Gustinetti

    CATANIA (4-4-2): Andujar; Potenza, Spolli (dal 68′ Bellusci), Silvestre, Capuano; Izco (dal 70′ Ricchiuti), Biagianti, Ledesma, Mascara (dal 70 Barrientos); Antenucci (dal 70′ Morimoto), Maxi Lopez (dal 70′ Gomez).
    A disp.: Campagnolo, Del Vecchio, Carboni, Barrientos, Marchese, Bellusci, Morimoto, Ricchiuti, Alvarez, Terlizzi, Pesce, Gomez. All. Giampaolo

    Arbitro: Juan Luca Sacchi di Macerata (Staffolani – Grieco)

    Reti: 45′ Mascara, 48′ Bonvissuto, 51′ Spolli
    Ammoniti: Spolli
    Espulsi:

    Note: Corner 6-3 per l’Ascoli; 2.273 spettatori

    92′ Finisce la partita al Del Duca di Ascoli, il Catania batte la compagine bianconera per 2-1 grazie ai gol di Mascara e Spolli, in mezzo la rete del momentaneo pari di Bonvissuto

    90′ Due minuti di recupero

    89′ Assist di Gomez per Morimoto, Coser anticipa l’attaccante rossazzurro

    88′ Grande visione di gioco di Barrientos che serve Ricchiuti, la punta etnea non riesce a girare in porta

    87′ Punizione dal limite per l’Ascoli, ribatte la difesa del Catania

    85′ Giocatori stanchi, la partita scende di tono, controlla senza affanni il Catania

    81′ Barrientos e Gomez regalano spettacolo in campo

    79′ Altri due cambi per l’Ascoli, escono Marino e Ciofani ed entrano Rosania e Santarelli

    78′ Sinistro di Barrientos su punizione, palla che sfiora il palo

    77′ Punizione dal limite dell’area di rigore a favore del Catania

    76′ Tiro a giro di Margarita, palla che si perde a lato

    73′ Buona azione del Catania con Morimoto che taglia sul primo palo ma il suo colpo di testa si perde a lato

    70′ Quattro cambi nel Catania, esce Izco ed entra Ricchiuti, Antenucci cede il posto a Morimoto, il “Papu” Gomez entra al posto di Maxi Lopez infine Barrientos al posto di Mascara

    68′ Primo cambio nel Catania, esce Spolli ed entra al suo posto Bellusci

    65′ Conclusione dalla lunga distanza di Izco, tiro deviato in corner

    64′ Ci prova Uliano per l’Ascoli, tiro debole

    62′ Altri due cambi per l’Ascoli, entrano Sommese e Capece al posto di Pederzoli ed Esposito

    59′ Mascara per Antenuci che in rovesciata sfiora il terzo gol per i rossazzurri

    58′ Entra Margarita e Masini al posto di Mendicino e Giorgi

    55′ Tiro di Mendicino palla abbondantemente fuori

    51′ GOL del Catania, Spolli di testa sulla punizione battuta da Mascara, beffa Coser

    48′ GOL dell’Ascoli, pareggiano i bianconeri con Bonvissuto

    46′ Iniziato il secondo tempo con l’Ascoli subito in avanti

    45′ Cinque cambi per l’Ascoli. Coser al posto di Guarna, Bonvissuto al posto di Romeo, Pasqualini al posto di Giallombardo, Vismara al posto di Moretti, Uliano al posto di Gazzola

    SECONDO TEMPO

    46′ Finisce il primo tempo al Del Duca, Catania in vantaggio per 1-0 grazie alla perla di Mascara su punizione

    45′ GOL del Catania, splendida punizione di Mascara che trova l’incrocio dei pali e batte Guarna

    45′ Maxi Lopez atterrato al limite dell’area di rigore, punizione per i rossazzurri

    43′ Prevedibile cross di Izco per Maxi Lopez, anticipato da Guarna

    41′ Tiro dai 25 metri di Mendicino, palla alta sulla traversa

    40′ Tiro-cross di Esposito para Andujar

    37′ Ammonito Spolli per una pericolosa entrata in scivolata

    35′ Secondo corner per l’Ascoli, Andujar in uscita cade male a terra

    31′ Guarna in uscita anticipa Izco prima di calciare in porta

    27′ Diagonale di Antenucci da buona posizione, palla di poco fuori

    25′ Maxi Lopez anticipato in area di rigore da Ciofani

    22′ Tanto pressing da parte dei centrocampisti del Catania

    17′ Girata di Mendicino, palla a lato

    16′ Antenucci fermato in posizione di off-side

    14′ Conclusione di Romeo per l’Ascoli, para senza problemi Andujar

    12′ Tiro da fuori area di Biagianti, sicuro in presa bassa Guarna

    10′ Corner per l’Ascoli, colpo di testa di Giorgi e palla sulla traversa

    7′ Botta da fuori di Potenza, para a terra Guarna

    5′ Sinistro di Mascara, ribatte la difesa dell’Ascoli, palla in corner

    3′ Subito pericoloso il Catania, palo di Izco con un tiro dalla lunga distanza

    1′ Inizia la partita al Del Duca, Catania in maglia rossazzurra, Ascoli con la classica casacca bianconera

    PRIMO TEMPO

  110. Ip Address: 87.7.27.33

    Catania, Lo Monaco a ITASPORTPRESS: “Caraglio non ha superato le visite mediche”
    05.08.2010 09:48 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 211 volte

    Milton Caraglio, attaccante del Rosario Central, nel mirino del Catania, potrebbe sfumare definitivamente. Stavolta non per un accordo che deve ancora essere raggiunto tra i due club, bensì per il mancato superamento delle visite mediche del giocatore. A confermare la notizia è stato l’ad Pietro Lo Monaco ai microfoni di Itasportpress.it. “Per Caraglio ci sono dei problemi, il giocatore non ha superato le visite mediche (legamenti del ginocchio sinistro ndc)”. Nelle prossime ore sono attese novità su questa vicenda di mercato che sembra diventare sempre più una vera telenovela.
    Niente da fare per Caraglio.

    Vuoi vedere che zio Petrus lo prende a parametro zero e lo fa operare per poi averlo per integro?

    Vamos Catania!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu