Ultimo verdetto

 Scritto da il 18 giugno 2018 alle 15:58  Aggiungi commenti
Giu 182018
 

Sabato sera la quinta del girone, dopo una cavalcata sontuosa nei play play off, una lunga cavalcata iniziata l’11 maggio ha conquistato con merito la promozione in serie B.

Come e’ strano questo calcio degli anni 2000, come sono assurdi questi play off diventati un campionato parallelo a quello regolare. Un campionato che premia chi ha più energie nel finale di stagione ed a giugno inoltrato. Un campionato che appiattisce i valori e molto spesso affida i risultati finali a giovani arbitri talvolta non adeguati a decidere in pochi secondi e senza l’ausilio dei nuovi strumenti che finalmente hanno trovato spazio in serie A e nel campionato del mondo in corso, rompendo quel muro di impenetrabilità alzato ad arte da una casta che ha in tanti anni avuto l’ardire di presentarsi in campo con casacche dai più disperati colori ma che ha mantenuto il diritto di ritenersi perfetta e onnisciente, decidendo campionati e retrocessioni, fortune e sfortune di squadre a loro insindacabile giudizio vuoi per sviste, vuoi perché il calcio moderno è diventato più veloce e fisico, vuoi per incompetenza, vuoi per tanto altro.

Vorrei sapere  perché non estendere il  var  anche in serie B e C e addirittura nelle partite di coppa?

Chi lo impedisce? Quali i motivi? Non meritano attenzione tutte le squadre  professionistiche?   Si ruberebbe troppo tempo allo spettacolo in quei campi polverosi e al limite del regolamento di serie c ? Perdere tempo lanciando  in campo palloni o aprire le valvole dell’irrigazione si può, ma valutare un’azione alla moviola non è ammissibile?

Come è diventato strano questo meraviglioso gioco del calcio, dove per vedere una partita allo stadio non basta essere in regola con la tessera del tifoso, ma la decisione e’ affidata a persone e cariche ed ai loro ormoni?

Occorre riflettere e ricordare che un rigore dato o negato, un fuorigioco non visto o un’azione regolare fermata, determinano una stagione peruna squadra, lacrime o gioie per una città, perdite di denaro e addirittura fallimenti societari.

Quanti gol regolari annullati al Catania in stagione? Quanti rigori non dati? Errori arbitrali che potevano spedire in B direttamente i rossazzurri ma che, invece, hanno premiato i giallorossi pugliesi.

Anche la doppia sfida con il Siena durante i play off è carica di episodi che potevano cambiare il corso della stagione etnea ma così non è stato,

Facciamo i complimenti al Cosenza, altra squadra meridionale che accompagna in cadetteria i pugliesi mentre a noi rimangono lacrime, rabbia  e rimpianti. Il dispiacere maggiore quello di  non essere riusciti , nei momenti topici, a dare la spallata finale, il colpo di grazia per passare in vetta alla classifica. Vale anche per la partita di ritorno dei play off contro il Siena, per me il riassunto di una stagione che poteva e doveva regalarci quella soddisfazione finale di abbandonare la serie C dopo tre anni di inferno. La palla finita sul palo calciata da Mazzarani sembra il sipario che scende su un giocatore arrivato a Catania pieno di aspettative ma che non è riuscito a trovare una sua dimensione in campo per limiti personali o per strategie tattiche dei tecnici che lo hanno avuto a disposizione. Una romanza incompiuta con stecca finale sul do di petto. Certo non e’ il solo ad aver deluso non solamente in questa ultima stagione ma anche altri dai quali ci aspettavamo tanto di più e  le cui performance potremo analizzare in seguito in attesa che si conosca il nome del tecnico che guiderà i rossazzurri nella prossima stagione.

 

  40 Commenti per “Ultimo verdetto”

  1. Ip Address: 5.90.109.15

    Bella raggio però troppo morbido verso la società sono scappati porcino e bogdan russotto sta in frigo non mi piace questo atteggiamento plm ha fatto pilato ha scritto grazie sul sito del ct e poi è sparito allenatore ….tutto tace staremo a vedere ma qualcosa mi dice che soldi non ce ne sono….rischio campionato e gli incassi dei playoff? Basta basta con questa dirigenza non si va da nessuna parte….plm batti un colpo…il nome dellallenatore ci dirà tutto o….quasi fozza ct

  2. Ip Address: 5.169.102.166

    Complimenti a raggio libero per l’articolo come sempre preciso e puntuale, ciao Aurelio

  3. Ip Address: 79.37.156.208

    Dalla società solo silenzi, solo i giocatori oramai messi alla porta sui social salutano. Oggi il turno di Porcino, un calciatore che avrei fatto di tutto per trattenere. Ma si sa che Lo Monaco e’ molto attento al fattore denaro, ma con queste idee la serie B sarà solo un sogno o un colpo di fortuna. In attesa di conoscere come si evolverà il girone avremo il Catanzaro che si sta rafforzando molto e potrebbe essere l’autside che nessuno si aspetta. Speriamo almeno che arrivi un allenatore all’altezza ma si sa che questi vogliono mettere voce sui nomi in squadra e avere compensi adeguati. Allora mi sa che dobbiamo rassegnarci alle solite scommesse

  4. Ip Address: 5.169.102.166

    Concordo con te catanese a Napoli purtroppo mi sa che ci dobbiamo prepararci alle solite chiacchiere estive………….. progetto a dx e progetto a sx mha

  5. Ip Address: 62.2.176.13

    Non sono daccordo con RaggioLibero

    la VAR in serie C? Ma stai scherzando? La C dovrebbe essere un campionato semiprofessionistico! E si vede benissimo che la metà delle partite fa ridere. Niente tecnica calcioni a manca e a destra e allenatori… chiamamoli cosi! E di conseguenza arbitri non proprio I più bravi, ma di gran lungezza meglio di tutti I giocatori e allenatorie messi insieme!
    E come ho sempre detto: PULVIRENTI ci ha portato qui!

    LoMo sempre di più fa vedere che é un QUAQUERAQUA.

    Adesso verrano I problemi di sempre, niente soldi, siamo pieni di debiti, nessun giocatore viene a CT e allenatori nessuno vuole venire.

    A questo punto prendono meglio i giocatori della beretti almeno questi corrono sudano la maglio e se non vanno in B (per la gioia di LoMo) non costano niente……………

    Saluti ragazzi e buon MONDIALE a tutti (senza l’ITALIA 4 volte campione del mondo)

  6. Ip Address: 5.168.209.65

    Buongiorno a tutti ❤️💙, ciao jamajama goditi la nazionale 🇨🇭 Che almeno sudano le maglie !!!!! per quando riguarda il calcio Catania chissà come mai in questo periodo si ci chiude in silenzio stampa dalla serie spariscono tutti per poi riaffacciarsi e farci vedere lo stesso film di ogni estate

  7. Ip Address: 93.44.186.209

    Quante volte in passato abbiamo criticato la mancanza di comunicazione da parte della societa’?!?! Non cambia niente purtroppo. Buona giornata a tutti

  8. Ip Address: 5.90.142.61

    Scusate carusi ma auteri non stava nella lista di plm? Il catanzaro gle lha soffiato possibile che non voleva venire a ct…? Mistero….

  9. Ip Address: 5.90.142.61

    Il bello che i giocatori migliori stanno in partenza e chi ritorna…pozzebon semu a cavaddu….

  10. Ip Address: 5.168.209.65

    19 giugno 2018 – 18:26
    Catania, casting allenatore: entra anche Padalino
    L’ex tecnico del Lecce potrebbe accomodarsi sulla panchina del club etneo
    di Redazione ITASportPress

    Non è facile pensare al futuro, con la ferita di un’eliminazione nei playoff in semifinale che brucia ancora tantissimo e che non è stata metabolizzata da Pietro Lo Monaco che vive ancora tra delusione e rimpianti per punti gettati al vento. In casa Catania, però, si guarda già avanti. L’amministratore delegato è al lavoro per trovare un nuovo allenatore. Secondo quanto raccolto da Itasportpress.it, Pasquale Padalino, ex Lecce, è uno degli allenatori inserito nella lista dei successori di Cristiano Lucarelli che comprende anche Massimo Drago e anche il contrattualizzato con il Livorno Andrea Sottil. Padalino piace parecchio, a Lo Monaco che ne apprezza la qualità del gioco e la duttilità tattica. Nato a Foggia, il 26 luglio 1972, Padalino nel suo curriculum di calciatore ha anche una presenza in nazionale, il 6 novembre 1996 a Sarajevo contro la Bosnia. Dopo avere esordito nelle giovanili del Foggia, ha giocato con i dauni in prima squadra conquistando la serie A. Poi ha indossato le maglie di Bologna, Fiorentina e Inter. Ha tenuto la guida tecnica di Foggia, Grosseto, Matera e Lecce. Nella sua carriera, Padalino ha cambiato diversi moduli: dal 3-4-3 iniziale, ha puntato subito sul 4-2-4 stile Ventura per poi passare ad un più equilibrato 3-5-2 e anche al più offensivo 4-3-3. A Catania arriverebbe da svincolato visto che il suo contratto con il Lecce scadrà a fine mese.

  11. Ip Address: 5.90.142.61

    Ti prego mexican lascia perdere padalino esonerato dopo tre giornate dal lecce non credo sia utile al catania comunque ti ripeto ma auteri secondo te come mai ha preferito cz a ct?eppure si parlava da parecchio del suo trasferimento a ct….purtroppo la scelta dellallenatore sarà fondamentale x il futuro di questa squadra …..lucarelli insegna…🌃 mexican

  12. Ip Address: 176.200.182.85

    Buongiorno a tutti ❤️💙CiAo Aurelio hai ragione ma l’allenatore non l’ho scelgo io ma Plm 😉comunque sta finendo giugno e ancora siamo in mezzo ad una strada

  13. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao Mexxican

    Ma siamo nel 2018 o nel 2017? Credo che questi discorsi li abbiamo fatti anche nel 2016 o era il 2015………..???

    Qua non ci risolleviamo più. L’ultima volta quanti anni siamo rimasti in C? Penso che questa volta non andrà in altro modo.

    Quello che non capisco é il nostro pubblico. Ci prendono per il culo da 5 anni ma lo stesso vanno allo stadio in massa……………………..QUESTO E AMORE PER LA MAGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Prossimo anno ancora sportube? Mi sa proprio di si……………..

    Saluti anche ad Aurelio

  14. Ip Address: 5.90.142.61

    Ciao jama unni si plm…batti un colpo se ci sei….ma unne’ stu direttore…ancora a contare i sordi dei playoff…minchia la musica non cambia b giornata carusi

  15. Ip Address: 5.90.142.61

    Carusi ma non dovevamo prendere auteri….che società di pupari….

  16. Ip Address: 176.200.182.85

    No auteri Costa troppo…….. meglio una nuova scommessa 😁

  17. Ip Address: 5.90.142.61

    Ma se dovevamo prendere un emergente si poteva prendere mascara ….. Che giustamente lungi da plm ha trovato una squadra nuova….voglio proprio vedere chi tira fuori dal 🎩. …..si parla di diana ma cui è. …..poveri noi…fozza ct

  18. Ip Address: 94.37.12.23

    Credo poco ai miracoli ma con questa Lega tutto potrà succedere. Ci sono due squadre della B che rischiano seriamente l’iscrizione e sono Cesena e Foggia. Per il Cesena lo sapremo il 26 giugno per il Foggia ancora non ci sono date certe. Vedremo !!!!

  19. Ip Address: 5.90.142.61

    Carusi venerdi il direttore parla…è vivo …..tappatevi le orecchie spegnete i pc….si parlerà del miracolo….calciocatania amuninni

  20. Ip Address: 176.200.136.202

    Si Aurelio ho l’impressione che stiamo assistendo alla dr.ssa sceneggiatura degli anni precedenti, comunque speriamo di essere smentito ma ci credo ben poco

  21. Ip Address: 80.117.14.31

    Concordo con Mexxican. Il problema allenatore per me esiste e poggia su due considerazioni:
    1. Chi viene a Catania non deve esprimersi sulla rosa che avrà a disposizione
    2. Si deve accontentare dei 4 soldi che gli passa la società .
    Non conta soldi ma respira l’aria del blasone e questo per chi guida la società può bastare.

  22. Ip Address: 94.37.12.23

    Catanese ha centrato l’identikit dell’allenatore tipo per il Catania, un tecnico che in cuor suo si sente all’altezza della situazione quindi anche disposto ad investire su se stesso accettando un contratto misero per stare in una piazza dove sicuramente avrebbe visibilità ed opportunità di riemergere. Non potendo prendere allenatori costosi, personalmente preferisco questo tipo di identikit rispetto ai tecnici appena usciti da Coverciano o che non hanno una profonda esperienza della serie C. Solo alcuni allenatori che si contano con le dita di una mano si permettono il lusso di guidare la campagna acquisti poi tutti gli altri allenano i giocatori che le società gli mettono a disposizione. Questa è una regola che viene accettata dal 90% dei tecnici e non vedo alcun motivo perchè a Catania questa regola debba essere criticata o considerata come motivo di rinuncia da parte di qualche tecnico. Ricordiamoci che gli allenatori vanno e vengono mentre i giocatori rimangono.

  23. Ip Address: 62.2.176.13

    Vincenzo

    Ti do ragione in parte. Se vuoi un allenatore che alleni e basta. Non gli devi dare nessuna colpa o almeno la colpa maggiore te la devi prendere tu!
    Un allenatore che allena e basta non é un allenatore. O le cose si fanno insieme, gli compri i giocatori che servono per il tipo di gioco che esprime o lasci stare. Si fa un programma serio o lasci stare!
    Se vuoi un fantoccio per metterlo la ogni domenica…………… vengo io :mrgreen: :mrgreen: (Tanto non ne capisco niente e faccio tutto quello che vuole LoMo! A patto che le colpe se li prende lui! Ma come sappiamo LoMo non ha mai colpa!!!!!!!!)

    Come sai anche I giocatori vanno e vengono l’unica che ci rimane sempre sul groppono é LoMo. Scusate anche Pulvirenti ci rimane. Mamma mia come siamo messi male.

    Saluti a tutti

  24. Ip Address: 94.37.12.23

    Il 90% dei tecnici accetta il compito di allenare la rosa messa a disposizione dalle società e non penso che questi possono essere etichettati come fantocci perchè trattasi del loro lavoro con Il compito e dovere è trovare il gioco più adatto per fare esprimere al meglio il materiale umano messo a disposizione. Pertanto è logico che se si consegna una rosa di brocchi o sballata le colpe per i mancati risultati vanno addossati solo ed esclusivamente a chi ha formato la rosa, mentre, è altrettanto logico dare le colpe agli allenatori quando una squadra riesce ad ottenere buonissimi risultati in determinate circostanze mentre in altre lascia a desiderare. In questo caso (vedi Catania) risulta evidente che la società aveva messo a disposizione una buona rosa e che l’allenatore non ha saputo trovare i giusti equilibri per fare esprimere al meglio la squadra in tutte le circostanze (dentro e fuori casa). Sarebbe troppo comodo e semplice per gli allenatori prendere lo stipendio a fine mese ed addossare tutto ciò che risulta negativo alle società.

  25. Ip Address: 94.37.12.23

    Jamajama sono il primo a pensare che siamo rimasti in C per grave colpa di Lo Monaco perchè quando le indicazioni dal campo andavano verso una certa direzione non ha provveduto a cambiare l’allenatore. Non posso rimproverargli la scelta iniziale di Lucarelli perchè forse sperava come tutti Noi di una sua contestuale crescita, ma quando ormai era chiaro che non poteva andare oltre aveva il compito ed il dovere di sostituirlo. Le scelte sul modulo e cambi li faceva Lucarelli e non Lo Monaco quindi ognuno nel suo ruolo hanno grosse colpe ma quella maggiore è di Lo Monaco. Diamo a Cesare quello che è di Cesare..

  26. Ip Address: 5.90.150.211

    Scusate voglio spezzare una lancia x jama è da mesi che è chiaro che lucarelli non è da catania sta cominciando un altro campionato e plm cosa fa….aspetta che lucarelli si dimissiona…x non pagarlo. È un anno che vado dicendo che la misura è colma ora plm sicuro sta cercando un fantoccio da piazzare in panchina e dare indicazioni…..se cera la volontà di cambiare allenatore non ci si trincerava in questo silenzio auteri è andato….marino è andato….cosmi troppo caro….sottil idem….carusi oggi il direttore ci riempirà di minchiate e dirà nonostante 500 mila euro incassati con i playoff che non ci sono soldi….aspettiamoci un altro rigoli….povero catania

  27. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:9cbb:4278:743c:7ad7

    Niente panico…. 😆 …..si parla di Drago….che non é affatto male 😉

  28. Ip Address: 80.181.93.63

    Appunto Vale. Si parla parla e ancora parlano i giornali per vendere. Domani riprende la parola lo Monaco e vedremo anzi si tirano il suo monologo in conferenza stampa. Dura che il Catsnia e’ stato bravo e filo i rigori non ci hanno permesso di Andare avanti. Sicuramente non accennerà il perché abbiamo perso in campionato punti facili che se si fossero conquistati saremmo già in b

  29. Ip Address: 5.168.197.105

    Buonasera a tutti ❤️💙, infatti catanese a Napoli, domani solite sceneggiate di Plm oramai nota negli ultimi anni, per poi finire con la frase RipartiAmo 😁

  30. Ip Address: 93.46.56.84

    Ok se il problema è Lo Monaco prendiamo un’altro personaggio che riesca a costruire una squadra senza soldi magari educato in grado di portarci in serie A in due anni, ma sempre le stesse cose diciamo? Qui se non viene il mustafa Abdul di qui e di là o piccioling di ho chi min la B resterà un sogno, ma non vi siete resi conto che già dal mercato di riparazione non è stato fatto nulla per rinforzare la squadra? Non ci sono soldi. Ok? Anzi speriamo di poterci iscrivere per il prossimo campionato

  31. Ip Address: 94.37.12.23

    Gaetano da parte mia l’unico grave passo falso che ha commesso Lo Monaco è stato quello di non esonerare Lucarelli, per il resto ha fatto un buon lavoro costruendo con pochi soldi una squadra molto competitiva ed a differenza dell’anno scorso oggi non esistono dubbi per l’iscrizione al campionato. Sotto il profilo finanziario l’esonero di Lucarelli non avrebbe gravato più di tanto visto che si trattava di 60 mila euro l’anno e che nel frattempo con la risoluzione di Calil se ne risparmiavano altrettanto. A mio avviso l’errore è stato commesso per errata valutazione tecnica e non per motivi finanziari perchè l’investimento per il nuovo allenatore non avrebbe pesato oltre 100 mila l’anno, se fosse stata percepita come una esigenza primaria era possibile farlo.
    Detto questo è chiaro che la situazione non potrà mai cambiare fino a quando non arriva l’arabo o cinese che oltre ad essere un appassionato di calcio abbia interesse investire anche sotto verso immobili con destinazione d’uso attività sportive o al massimo come centro benessere. Pertanto sono abbastanza lucido per capire che nelle condizioni attuali è inutile crearsi aspettative di grande svolte, sarebbe auspicabile però che Lo Monaco non facesse proclami per illudere i tifosi.

  32. Ip Address: 77.136.86.185

    Completamente d’accordo con Gaetano. ..a volte alcuni tifosi sanno solo criticare senza alcun realismo o riconoscenza verso colui che ci ha permesso di esistere ancora come calcio catania.Sono stati ben altri i fautori dei mali del Catania. ..in primiis tale cosentino (che scrivo volontariamente con la c minuscola ).Lo Monaco è vero avra ‘ commesso qualche errore. …….ma attualmente è l’unica persona reale in grado di riportare catania nel calcio che conta …..non vedo all’orizzonte alternative valide. ….percio ‘ ritengo che il disfattismo o la critica che non propone soluzioni ma si lamenta solo della mancanza dei soldi o di false promesse….. non porti da nessuna parte.

  33. Ip Address: 62.2.176.13

    LoMo non potrà portare il Catania da nessuna parte! Il Catania é di NINO PULVIRENTI……………………

    Senza soldi LoMo non fa niente. Dunque da dove prenderà I soldi LoMo? E questo non é assolutamente disfattismo, questa é la cruda realtà!

    Mettiamoci il cuore in pace e restiamo in C! Altro che calico che conta…………

  34. Ip Address: 151.18.27.171

    Vorrei ricordare che se finaria a tirato fuori i soldi e solo xché davanti alla loro scrivania si è presentato un certo sig. Lo Monaco uno che in passato è riuscito a fare grandi plusvalenze.. x citarne una.. zico acquistato a 40mila e venduto a 3mln al Chievo.. e lo stesso succederà con bogdan e forse anche manneh fra qualche anno.. di sicuro se si sarebbe presentato un pinco pallino qualunque col cavolo che gli davano anche un solo centesimo.. con questo dico solo che i tifosi del catania.. quelli che amano davvero il catania devono ringraziare di avere Pietro Lo Monaco.. che anche quest’ anno senza soldi è riuscito a creare un ottima squadra

  35. Ip Address: 151.18.27.171

    Scusate.. ovviamente izco non zico 😆

  36. Ip Address: 176.200.148.250

    Buonasera a tutti ❤️💙, ciao maccaliotru, io non ho ascoltato la conferenza stampa di Plm ero al lavoro,a quando pare c’è un po’ di ottimismo per il futuro, o mi sbaglio

  37. Ip Address: 94.37.12.23

    Dall’intervista di Lo Monaco preferisco filtrare l’essenziale che riguarda il futuro di questa società tralasciando così tutto il resto ed in particolare gli evidenti controsensi che emergono dal debole tentativo di mascherare i veri responsabili della mancata promozione.
    Primo punto essenziale è che Lo Monaco per la prima volta dice che ci sono i soldi e questo è un fatto positivo che a breve termine dovrà poi concretizzare con i fatti. Altro dato positivo è quello di aver fissato lo stand by fino al 26 giugno perchè quella data coincide e chiarirà tante cose riguardo ai club che per svariati motivi potrebbero perdere la categoria.
    Riguardo Pulvirenti che potrebbe ritornare ad occupare la carica di Presidente prendo atto della coincidenza che ora i soldi ci sono e che i risultati dovranno quindi arrivare senza se o ma, diversamente, anche se non esiste una legge che possa impedire tale nomina. sarebbe più opportuno rimanere ancora nell’ombra.

  38. Ip Address: 94.37.12.23

    Riguardo le società che perderebbero la categoria il 26 giugno lo ritengo importante non per un eventuale ripescaggio perchè Il Catania avendo ricevuto penalizzazioni negli ultimi tre anni di fatto viene esclusa, ma per pescare giocatori importanti che inevitabilmente cercheranno altre piazze.

  39. Ip Address: 176.201.39.40

    Solito Lo Monaco in conferenza oggi più esplosivo del solito in particolare con i giornalisti.
    Se dessero punti alle conferenze stampa noi saremmo in serie A.
    Cominciamo a pedalare da subito attrezzando una rosa non competitiva ma vincente . Il campionato sarà duro e quindi auguriamoci che prenda tecnico e rosa all’altezza della situaIone

  40. Ip Address: 176.200.148.250

    Intanto pare che bogdan si in procinto di passare al Brescia infine
    FACCI (D.S. Livorno): “Sottil confermato alla guida del Livorno, sono contento”

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu