Umiltà questa sconosciuta

 Scritto da il 23 Ottobre 2019 alle 08:49
Ott 232019
 

Era la serata di presentazione del nuovo vecchio tecnico Lucarelli e da subito il canovaccio delle interviste era indirizzato, giustamente, a carpire in quella sede le impressioni di questo uomo “spogliatoio” chiamato a sostituire mister Camplone nella panchina rossazzurra.

Tante domande, un filo conduttore da parte del tecnico livornese: non problema di organico ma di testa.

Ha dichiarato di aver visto le partite giocate dal Catania in streaming ma non ha inteso sbilanciarsi ne’ sui singoli e ne’ sul collettivo: da un lato si può anche capire,  frapposto com’è da ieri tra il martello Societario e l’incudine  spogliatoio.

Staremo a vedere in qualità di tifosi che non capiscono nulla di calcio ne’ devono capire: osserveremo e tenteremo di non assurgere a giudici del Catania, anche se i giudizi positivi espressi in passato da togati contenti e felici, hanno sempre fatto piacere a dirigenza e Società ma quando diventano negativi ……… no! Questi no! Non si possono accettare, non da giornalisti, non da addetti ai lavori, non da siti e sitarelli e non sia maiiiiiii non dai tifosi, ad alcuni dei quali addirittura veniva offerta a mo’ di provocazione, la poltrona per dirigere e governare il Calcio Catania, dimenticando che i tifosi, sia quelli più appassionati o i più pacati, sono utenti di uno spettacolo, alla stessa maniera di spettatori che si recano al cinema o al teatro per vedere la proiezione di una pellicola al termine della quale possono o non possono esprimere un giudizio personale sul film o sulla rappresentazione? Nessun dirigente del Catania al termine di un qualsiasi  spettacolo, si è mai azzardato, ad esprimere un giudizio su quanto assistito?

È mai seguita a questo giudizio una presa di posizione di qualche regista che, offeso ed amareggiato, abbia apostrofato un critico o un semplice spettatore insoddisfatto spiegando i sacrifici compiuti dal finanziatore, le difficoltà incontrate dal tecnico del suono o dallo sceneggiatore? Ed ancora le nottate perse a studiare il copione ed i soldi spesi per realizzare quello spettacolo, sono state mai  elencate all’improvvido contestatore?

Ha forse mai chiamato il regista un solo spettatore o critico a sedersi al suo posto o a quello del direttore di scena?

A ciascuno il suo di mestiere! Nessuno pretende di avere l’esperienza e la competenza di uomini che vivono nel calcio da tanti lustri e, per questo, ci si aspettava una ammissione anche silenziosa e sotto traccia di responsabilità e non di certo una rafforzata convinzione della adeguatezza dell’organico posto nelle mani del tecnico.

Ci mancherebbe! Da semplici tifosi si ha l’umiltà di affermare di sconoscere le tematiche connesse alla conduzione di una squadra di calcio e si guarda e si commenta ciò che viene rappresentato sul palco, sulla tela bianca, su di un campo di calcio.

Interessano meno i retroscena, le beghe economiche, i gialli di spogliatoio, sebbene si riconosca a chi adesso dirige, l’abilità e la competenza nel tentare di far quadrare i numeri e gli sforzi profusi per aver portato via dalle passività tanti zeri che, tuttavia, non sono arrivati dal nulla come un fulmine a ciel sereno, ma frutto di scelte rilevatisi errate, anche quando quegli stessi giudici, tanto criticati e vilipesi adesso, avevano avvertito delle nubi all’orizzonte e suggerito al proprietario di casa di portare al seguito ombrello ed impermeabile quando usciva.

Se esiste libertà di parola e di pensiero, possiamo chiederci perché a Catania si sceglie quasi sempre di fare contratti triennali a calciatori ai quali si guarda il curriculum di anni passati senza guardare il loro presente ed anche cosa possono ancora offrire in un prossimo futuro?

Perché, lo si chiede questo con l’umiltà di chi non conosce le beghe di mercato, come ci si domanda perché Società’ con budget meno importanti di quella etnea, riescono a pescare dal cappello a cilindro quei giocatori giusti messi al posto giusto e portati a casa al prezzo giusto?

In punta di piedi possiamo chiedere perché non si trova mai uno, un solo giocatore nel mercato di serie D?

Possiamo chiedere, sommessamente e sottovoce perché non si pesca tra le giovani promesse di squadre di serie A o B in prestito?

Si è sinceramente stanchi di ascoltare le solite tiritere di chi non vuole accettare ed ammettere di non essere riuscito a portare in casa Catania  giocatori adeguati per la serie C e quando lo si è trovato e da lì si doveva ripartire, la tua presenza a Catania è durata solo una stagione?

Cosa potrà fare adesso il signor Lucarelli con la difesa attuale o con coloro i quali saranno recuperati e rimandati in campo in quel settore nevralgico del campo che era il vanto del mister attuale  che, a fine stagione, aveva incassato soltanto 31 gol su 38 partite qualificandosi migliore difesa del girone, con una differenza reti di +34?

Di quella difesa è rimasto Esposito che era entrato da titolare dieci volte, sostituito sette volte e subentrato dalla panchina 6 volte; poi

Marchese, non presente solo contro il Cosenza , Andria, e Matera e riammesso tra i buoni da poco ma non troverà purtroppo  Lucarelli Porcino, Bogdan, Tedeschi, Semenzato, Aya, Djordjecic e Blondett;

Al loro posto Saporetti, Noce, Mbende, Biondi e Pinto.

Aveva anche i velocisti quel Catania: Manneh innanzitutto e c’era la fantasia di Russotto e Di Grazia che riuscivano a fornire assist al bacio per Curiale, capocannoniere del girone con 15 gol nella regular season e adesso novello Ripa di quella annata  bruciata sul fil di lana prima a Trapani e poi a Matera?

Rimasti inoltre di quella  rosa del 2017/18 oltre i calciatori nominati in precedenza, Lodi e Fornito, poi Rossetti, Barisic e Mazzarani  rientrati a luglio, i figliuol prodighi Bucolo e  Biagianti, ovviamente tutti quanti con due annetti in più sul groppone.

Buon lavoro mister Lucarelli e in bocca al lupo sperando che riesca a rivitalizzare un gruppo che ha perso anche l’entusiasmo necessario per far bene.

Il primo impegno non sarà sulla carta impossibile giocando in casa contro una squadra di bassa classifica e con la certezza che il gruppo vorrà far bene. Poi ci sarà domenica il Bari e sarà più complicato e successivamente la  trasferta di Pagani.

Un passo alla volta con l’augurio che si possa rivedere un po’ di sole ed un sorriso sul volto di qualche calciatore al termine delle partite, ma anche sudore, fango e perché no, anche qualche goccia di sangue.

 

  25 Commenti per “Umiltà questa sconosciuta”

  1. Ip Address: 95.252.169.251

    Il solito tibetano arrogante e spocchioso che se la prende con giornalisti e tifosi.
    Incapace di una minima autocritica per un fallimento sportivo che dura da anni.
    Lui e il suo compare dei treni del gol sono ancora comvinti di avere una squadra competitiva e non una armata Brancaleone quale essa è. L’ obbiettivo di Lucarelli credo che sia quello di non fare precipitare il Ct in serie D.
    Altro che play off!

  2. Ip Address: 62.2.176.13

    Bella raggio. Hai scritto in italiano tutto quello che provo a scrivere io con il mio italianescho………………

    Ma hai dimenticato di scrivere che LoMo ci ha salvati dal baratro (soldini)……………….. e gli dobbiamo essere grati in eterno! Anche se restiamo in C ancora 50 anni.

    Bravo Raggio Libero veramente un pezzo ben scritto senza offendere proprio nessuno!

  3. Ip Address: 151.36.231.110

    Buongiorno a tutti ❤️💙complimenti a raggio libero per l’articolo stavolta super .allora facciamo un in bocca al lupo a Lucarelli per il suo lavoro e speriamo di salvarci …….quella di ieri , la conferenza stampa di Plm mi è sembrato più una sceneggiata teatrale che altro, mi chiedo dove è finito il buon lo Monaco che tutti quanti negli anni passati lo abbiamo ammirato?

  4. Ip Address: 5.88.99.252

    Sapete come la penso su Lucarelli ed uno dei motivi è che da agli altri la responsabilità dei propri errori. Nessuno ha obbligato Lucarelli ad accettare un contratto, sicuramente non faraonico, fino a portarlo al punto di nascondere l’inadeguatezza della rosa e sopportare il peso sulla testa del martello della società. Un allenatore che accetta un contratto dopo due esoneri che già conosce che una sconfitta viene vissuta come lutto cittadino, dichiara di aver visto tutte le partite del Catania e conosce le aspettative se non ha qualcosa in mente significa che è pazzo da legare.

  5. Ip Address: 176.201.32.64

    Hai ragione Vincenzo, ma io ho in altra sensazione: non è che un contratto biennale fa molta gola seppur non eccelso dal punto di vista economico meglio di niente.
    Vediamo stasera che succede

  6. Ip Address: 5.88.99.252

    Cataneseanapoli la tua considerazione potrebbe essere accettabile se ci trovassimo di fronte ad una persona che non ha una storia, insomma il classico morto di fame. Lucarelli ha una storia di guadagni molto importanti ed è anche molto ambizioso e non credo che abbia deciso di venire a Catania con quell’idea meglio di niente. Senza nessuna idea su cui lavorare significa solo che è un folle.

  7. Ip Address: 87.7.5.118

    Vincenzo, per chi è al momento “disoccupato”, ritrovare una panchina e rientrare
    nell ‘ambiente, penso che sia il primo obiettivo. Poi perché pazzo? Al massimo viene esonerato e andrà a spasso sino al 2021 pagato .

  8. Ip Address: 62.2.176.13

    Al momento a me sembra che Lucarelli é un folle……………………… vediamo come si evolverà la situazione. Peggio di cosi credo non possa andare. Ma non si sa mai. Meglio pensare in positivo.

    Ciao Mexxican tutto ok?

  9. Ip Address: 5.88.99.252

    Cataneseanapoli se come pensi significa che Lucarelli ragiona come un morto di fame che non ha ambizioni di carriera come allenatore ed accetta quel peso del martello della società in testa per i pochi spiccioli di due anni.
    Rimango con la mia idea che è un folle, troppo fantascienza.

  10. Ip Address: 87.7.5.118

    Ma veramente pensi che sia un contratto di fame? Tu quanto pensi o credi che è’ il suo ingaggio mensile netto alla mano?
    Comunque senza panchina era e tornare ad allenare per uno che fa quel mestiere è importante. Anche pochesci è’ andato al Bisceglie che non penso gli dia più soldi di quanto prenda Lucarelli a Catania .

  11. Ip Address: 151.18.59.56

    Complimenti Raggio Libero.
    Non hai sbagliato nulla della situazione disastrosa del Catania e nulla di quelle che sono le responsabilità del direttore e di chi pur avendo una rosa giocatori scarsa ha affermato il contrario.
    Per me un errore quello di prendere ancora Lucarelli quando ancora c’è Sottili sotto contratto, tanto questa stagione è compromessa e lo era sin dalle prime giornate….era palpabile nell’aria.

  12. Ip Address: 5.88.99.252

    Cataneseanapoli a livello di introiti e storia Pochesci non è paragonabile a Lucarelli ed anche 5 mila netto tasse mensili potrebbero andare bene con un contratto biennale e sarebbe adeguato con i suoi trascorsi. Anche se Lucarelli prendesse netto tasse e contributi 7/8 mila che al lordo per la società rappresenta come costo il doppio, come figura, storia ed ambizione sono briciole. Gli introiti della sua lunga carriera fanno la differenza sostanziale tra il meglio di niente ed autostima che fra l’altro pare che non le manca visto che in passato ha anche rifiutato contratti faraonici per una questione di puntiglio.

  13. Ip Address: 151.36.231.110

    Comunque oramai ci teniamo Lucarelli anche se non era il caso di pagare un terzo allenatore in una situazione critica come quella nostra, però se la società ha deciso cos, ì andiamo avanti cercando di salvare questa stagione credo oramai compromessa e soprattutto di non prendere altre cappellate

  14. Ip Address: 151.36.231.110

    Certamente Mongibello poteva benissimo evitare certe dichiarazioni inutili . Si jamajama sono al letto con la febbre 🤒

  15. Ip Address: 87.7.5.118

    Folle o morto di fame? Andiamo bene! Io non credo che questo Lucarelli che comunque non è Ronaldo e nel Livorno ha avuto le sue migliori fortune, serie A e B ma sempre Livorno, che abbia il gruzzolone che tu pensi tenga in banca. Ha chiuso la sua carriera da calciatore nel 2012 e sono passati 7 anni.
    Penso che i soldi fanno comodo a tutti infatti vediamo ex giocatori di successo che oramai fanno i commentatori tv ed altri allenatori anche di bambini e squadre primavera.
    Cosa li spinge? Uno stipendio e restare nel loro mondo per non sentirsi vecchi. Quanto può guadagnare del Piero dalla pubblicità con l’uccellino?
    Non credo che 7-8 mila euro siamo briciole anche per un uomo che ha fatto la serie A sempre soldi sono. Poi lontano dai riflettori la gente si scorda di te e quindi non si può perdere un contratto perché tra l’altro in caso di licenziamento ti resta uno stipendio per 2 anni anche senza fare niente. Sputiamoci sopra !!!!

  16. Ip Address: 5.88.99.252

    Cataneseanapoli Non conosco quanto zeri ha il conto in banca di Lucarelli ma ritengo che non è un morto di fame dopo aver giocato per tanto tempo con Parma ai tempi di Tansi (Parmalat) quando i soldi circolavano,Shakthar Dourmut, Napoli, Livorno. Certo i soldi fanno comodo a tutti ma a secondo quanti zeri ci sono in banca non tutti sono disposti a vendersi per un contratto di 18 mesi con quelle cifre.

  17. Ip Address: 94.160.138.99

    LOMO A SCARICATO LE COLPE AI TIFOSI CHE PAGANO IL BIGLIETTO…A DETTO CHE DOVREBBERO COMPRARE LORO IL CATANIA E PRENDESI CARICO DEI DEBITI..RITENGO INGENEROSA UNA SIMILE ESCLAMAZIONE..DA UN DIRIGENTE ORMAI ALLA FRUTTA..RIPETE SEMPRE LO STESSO RITORNELLO CHE SENZA DI LUI IL CATANIA ERA IN DEFAULT….E ORA DI FINIRLA CON QUESTA TRIPPA..OK..CI HA MESSO DELLE SUE..E ALLORA..I RISULTATI COMPROVANO LA SUA TOTALE INADEGUATEZZA AL CALCIO GIOCATO..SONO TRE ANNI CHE LI PRENDIAMO DA TUTTI E PERCHE’????? SI ERGE A SALVATORE DEL CATANIA..MA UN CONTO E IL LATO ECONOMICO L’ALTRO QUELLO GIOCATO E DELLE SUE SCELTE…MA ALL’ORIZZONTE SI STA ERGENDO PULVIRENTI..CHE A GIA’ DIMENTICATO IL PASSATO E COME UN MISERICORDIOSO…PADRE STA PRENDENDO LE REDINI DI UN CATANIA INESISTENTE…CHE CE’ NE FACCIAMO DI UNA CHE SALVA LA NAVE QUANDO POI IMBARCA ACQUA DA TUTTE LE PARTI..PERCHE’ BUCA…ARGURIO A VISTO BENE..MEGLIO FARSI LE VALIGIE ALTROVE..E FARE ALTRE FORTUNE..IL QUADRO ODIERNO, E QUESTO…SPALTI DESERTI E VUOTI…INUTILE VINCERE IN CASA CON IL BISCEGLIE E POI FUORI CASA LA VERGOGNA..E POI ANCORA VIA LUCARELLI..E VISTO CHE A LIBRO PAGA CE’ SOTTIL VERRA’ LUI A DARE UNA MANO..PER FINIRE INDECOROSAMENTE UNA STAGIONE GIA’ COMPROMESSA..E CONDANNATI ALLA C…..

  18. Ip Address: 84.227.169.140

    Mexxican riprendeti presto che oggi gioca il CT (si fa per dire)😇😇

    Di Lucarelli si puo dire che é scarso, ma ha dei principi! Lui crede veramente in quello che fa ed i soldi sono l‘ultima cosa a cui pensa!

  19. Ip Address: 5.90.132.103

    Lucarelli ha accettato ct perché si è accontentato ct è sempre ambita anche se è facile …..bruciarsi e Lucarelli si era già bruciato….la partita di oggi non fa testo….B notte

  20. Ip Address: 5.90.132.103

    Stadio vuoto….giocatori indegni

  21. Ip Address: 151.44.164.253

    Come al solito primo tempo noiosissimo solo nel finale del tempo il Catania e passato in vantaggio goll di mbeme per il resto sempre la solita cucuzza speriamo nel secondo tempo

  22. Ip Address: 151.44.164.253

    Abbiamo una squadra scarsa con giocatori scarsissimi gli allenatori non possono fare nulla gente come curiale che non serve più sbaglia anche a porta vuota per non parlare di saporetti giocatori veramente scadente nemmeno in Teresa categoria può giocare, comunque squadra costruita solo per partecipare al campionato di serie C

  23. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:6517:1ae0:c26d:185f

    Vincenzo e ctana mi avete incuriosito.. Solo Nell anno 2007 allo shaktar lucarelli ha guadagnato ben 3 milioni di euro, non credo che abbia tanto bisogno della mensilità.. Credo che sia un folle quello si.
    A parte questo anche oggi 2 punti persi da coglioni

  24. Ip Address: 62.2.176.13

    Buon giorno a tutti

  25. Ip Address: 151.18.136.69

    buongiorno a tutti ❤️💙 squadra scarsa ieri bisognava vincere a tutti i costi , soprattutto che avevamo difronte una squadra che lotta come noi per la salvezza . “ Ma a Stu saporetti unni u truvanu “ ora capisco perché il renate lo scaricò subito, e addirittura quest’estate c’era chi lo elogiava come se avessimo acquistato un super difensore

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu