Una certezza e tante incognite

 Scritto da il 8 luglio 2012 alle 18:19
Lug 082012
 

Partiamo subito dalla certezza : il Catania si accinge a disputare il suo settimo campionato consecutivo in serie A, record storico che tutti ci auguriamo possa essere alla fine del torneo migliorato. Per la società etnea  si tratterà del sedicesimo campionato nella massima serie.

Lunedì inizierà la prima fase della preparazione nel ritiro di Torre del Grifo.

Tra i 32 calciatori in elenco si notano i nomi dell’ex granata Antenucci, che più volte ha dichiarato a chiare lettere di non gradire Catania e di Maxi Lopez, dall’anno scorso tutto preso dalla mania di trovare la “grande squadra”. Con loro c’è il nuovo portiere Frison e ci sono, naturalmente anche i richiestissimi Gomez e Barrientos.

Ora, un conto è il mio palpitante cuore di tifoso, un conto la disamina tecnica di chi ama l’obiettività alla stessa maniera di come ama il calcio.

Dall’analisi tecnica emergono tante incognite : la prima riguarda l’allenatore che, nonostante non sia più giovanissimo, non ha mai allenato in serie A, non ha mai vinto un campionato in nessuna serie e al massimo ha ottenuto, proprio lo scorso anno alla guida del Varese, un quinto posto in serie B.

Lo ripeto da tempo, Maran è una persona seria, un grande lavoratore, ma la sua scelta resta sempre una scommessa, alla fine speriamo sia vincente.

Capitolo portiere : il Catania ha ingaggiato il giovane ventiquattrenne Alberto Frison il quale ha incassato in campionato una caterva di reti, ben 54, in 39 partite disputate, retrocedendo alla fine in Lega Pro.

Frison, ovviamente non è stato il maggior responsabile della retrocessione della squadra, che, comunque, nonostante la presenza in rosa di fior di calciatori come l’ex catanese Paolucci, autore di uno straordinario finale di campionato, di Elvis Abbruscato, di Marco Zanchi, di Misuraca, Gavazzi e Botta, è finita incredibilmente in Lega Prof. Fra i convocati ci sono anche Mariano Gonzalo Andujar, portiere esperto e affidabile, che non resterà a Catania, Pietro Terracciano che ha fatto il suo esordio nella massima serie lo scorso torneo mostrando luci ed ombre e il giovane Giuseppe Messina

Capitolo difensori:  si nota fra i convocati il nome di Augustyn, compagno di sventura di Frison nel Vicenza dell’anno scorso, ma resterà ?

Dal prestito è ritornato Pablo Alvarez, ma con quale testa ? Che apporto potranno fornire, se resteranno Capuano e Potenza?

Fra gli affidabili restano Nicola Legrottaglie, autore lo scorso anno di un grandioso campionato,

Giuseppe Bellusci , Nicolas Spolli e Giovanni Marchese.

Centrocampo: impossibile esprimere considerazione se non si sa chi resta e chi va.

Attacco: Bergessio dà ampie garanzie, ma Max Lopez dovrebbe andar via. Fra i convocati c’è anche Antenucci, ma, oltre a non gradire Catania, non sembra in grado di ben figurare in serie A, se vuole questo rischio lo può correre il suo amato Torino.

Morimoto resta un’eterna scommessa, né si può pensare di far affidamento con un giovane proveniente dalla serie C2 come Doukara, fra l’altro anch’ egli retrocesso (con la Vibonese).

Insomma restano tante incognite, soprattutto in considerazione del fatto che fra gli attuali 32 convocati gente come Andujar, Antenucci, Capuano, Keko, Lanzafame, Max Lopez, Moretti, Potenza e Ricchiuti potrebbero presto cambiare casacca.

Il Catania rimane pur sempre un’ottima squadra, come faceva osservare qualche amico, certamente lo è in considerazione che ha in rosa elementi come Almiron, Barrientos, Gomez, Izco, Legrottaglie e Lodi ( li ho citati in ordine alfabetico), ma, a breve, necessita avere un quadro più chiaro della situazione.

Fra poco potrebbe arrivare dalla Roma il giovane Crescenzi che, (lui sì non me ne voglia Frison) l’anno scorso giocando nel Bari è stato fra i primi venti migliori calciatori del torneo.

Attualmente ci sono molte incognite e una sola certezza : la nostra bandiera per il settimo anno consecutivo sventolerà fra i vessilli di serie A.

  31 Commenti per “Una certezza e tante incognite”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti….

    per me questo giocatore si merita una prima pagina solo per lui. Ne hanno parlato bene tutti gli esperti di calcio è molto bravo sia di testa che di piede.

    BENVENUTO A CATANIA 😀 😀 😀 😀

    Souleymane Doukara al Catania

    Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore francese Souleymane Doukara, nato a Meudon il 29 settembre 1991. Il giovane attaccante transalpino, nella scorsa stagione autore di 14 reti con la maglia della Vibonese in Seconda Divisione, ha sottoscritto un contratto quinquennale, legandosi al Catania fino al 30 giugno 2017.

  2. Ip Address: 85.41.235.41

    CATANIA, Maran: “Avanti col 4-3-3 ma 32 giocatori sono tanti”
    08.07.2012 18:11 di Claudio Salvia

    Da oggi ha ufficialmente inizio la stagione sportiva 2012/13 del Catania. Dopo le ferie, a Torre del Grifo si ritrovano calciatori, componenti dello staff, dirigenti e il tecnico Rolando Maran. Prima della seduta d’allenamento di domani mattina, in conferenza stampa c’è spazio per le parole dell’allenatore rossazzurro. Queste le sue dichiarazioni raccolte da Itasportpress.it: “32 giocatori sono tanti da portare in ritiro ma prima di cedere qualcuno devo fare le mie valutazioni. I giocatori del Catania devono essere orgogliosi di vestire questa maglia e io dovrò essere bravo a mettere in campo i miei ragazzi in modo tale da sfruttare al meglio le loro capacità; probabilmente utilizzeremo il 4-3-3. Sono sicuro che ognuno di loro darà il massimo per questi colori. Per prima cosa dobbiamo mantenere la categoria e non si tratta di un traguardo facile vista la difficoltà che presenta questo campionato; ci sono società con grandi ambizioni. Sabato prossimo avremo la prima amichevole. Per me è una sfida affascinante allenare questo gruppo e sono convinto che se saremo bravi a diventare squadra in fretta ci sarà da divertirsi. Doukara non lo conosco ancora, ma presto conoscerò meglio tutti quanti. Moretti e Sciacca sono giovani interessanti che in serie B hanno dimostrato il loro valore e sono cresciuti anche tanto. Tutti possiamo crescere se lo vogliamo. Lodi? Un gran giocatore. Bergessio? Chi non vorrebbe in squadra un ragazzo così generoso. Frison? Ha delle potenzialità incredibili; ha dimostrato di essere un gran portiere in serie B e spero riuscirà a dimostrare il suo valore anche nella massima serie. Salifu? E’ un giocatore che può fare molto bene e migliorare ancora. Valuterò attentamente anche il nostro settore giovanile. Per quanto riguarda il mercato, io ho le mie idee e ne parlerò con la società. Il mio sogno è quello di aprire un ciclo qui a Catania”.

  3. Ip Address: 79.2.35.131

    Buona domenica a tutti.

    Gran bella disamina, Tino! 😉 In effetti le incognite sono tante e speriamo che ci siano delle belle sorprese per noi catanesi da parte di queste incognite.
    Per quel che riguarda i giocatori richiestissimi, sembra che non ci sia niente di veramente importante. Spero che qualcuno rimanga! 😥

  4. Ip Address: 85.41.235.41

    Ciao Pippo 😉 😉

    Il presidente del Catania Antonino Pulvirenti punta sulla crescita continua e costante in vista della nuova stagione. “Vogliamo continuare a crescere e quando parlo di crescita considero sia la componente tecnica sia quella economica. Però, lo sapete, questa crescita non si può realizzare se non si mantengono i piedi ben saldi per terra: cominciamo pensando alla salvezza, se poi ci ritroveremo impegnati su altri fronti, beh, vedrete che ci faremo trovare pronti – le parole di Pulvirenti al Corriere dello Sport – Come ogni anno anche quest’anno ci saranno, su 20 squadre, 10 o 12 formazioni impegnate nella lotta per non retrocedere. Il blasone non conta. Ci vogliono capacità e risorse per svettare in un torneo che ritengo bello, difficile e complicato. Fatto salvo che il campionato dello scorso anno verrà comunque ricordato come altamente positivo, al di là del finale un pò così dovuto anche a un calo di stimoli in conseguenza del fatto che non eravamo abituati a lottare per obiettivi diversi dalla salvezza, dico che se dovessimo trovarci a competere per traguardi ambiziosi, beh, questa volta risponderemo a dovere”.

    “Il mercato? Questo è il momento della stagione in cui si fanno soprattutto chiacchiere. E, stavolta, hanno coinvolto tanti nostri giocatori. Il Catania, però, non ha intenzione di smantellare, bensì di migliorare il proprio organico. Certo, 32 elementi sono troppi per affrontare la nuova stagione: sfoltiremo, magari puntelleremo quei settori in cui manca qualcosa, ma il Catania non ha bisogno di vendere. Soltanto davanti a un’offerta commisurata al valore del giocatore richiesto potremo pensare di darlo via. Maxi Lopez? Guardate che Lopez è attaccatissimo alla maglia e alla città. Al Milan gli avevano fatto capire che lo avrebbero ripreso, salvo poi ripensarci, e lui si è lasciato un po andare con certe dichiarazioni. Io credo che chi lo segue avrebbe dovuto gestirlo meglio, evitare questi eccessi di lealtà e di ingenuità del giocatore: noi lo accogliamo a braccia aperte, soltanto se dovesse arrivare l’offerta conveniente per Lopez e per il Catania lo lasceremo andare. A malincuore. Martedì mi aspetto il solito saluto incoraggiante dei nostri tifosi. Un saluto che non metta pressione ma trasmetta calore. L’attestazione che anche quest’anno avremo chi ci accompagnerà lungo tutta la strada che faremo, e che vogliamo fare tutti insieme”, conclude il patron rossoazzurro.

  5. Ip Address: 95.247.103.206

    Ciao Joe, ciao Mongibello e un saluto anche a tutti gli altri.
    Joe è proprio come prospetta il nostro Presidente con 10-12 squadre impegnate nella lotta per non retrocedere.
    L’anno scorso il Catania è rimasto sempre fuori dalla mischia il prossimo anno con la promozione di due club blasonati come Torino e Sampdoria (quest’ultima ha ingiustamente “scippato” la promozione a Sassuolo o Verona) sarà ancora più difficile, speriamo bene.

  6. Ip Address: 79.46.35.66

    Buonasera raga’!!!
    Ciao Prof. joe e Mongibello!!! 😉 😉 😉
    Buono l’articolo Prof.!!! 😉
    Vero molte incognite!!! :mrgreen: 😐 👿

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!!

    lL Direttore Gasparin: ‘Benvenuti ragazzi, il Catania conta su di voi’

    Questione di stile e di sostanza, racchiusi in un fondamentale connubio: Sergio Gasparin, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Catania, ha accolto il gruppo di calciatori e tecnici da stasera in ritiro a Torre del Grifo con una lettera personalizzata, e la novità non è certamente passata inosservata, tra gli atleti. Poche righe che valgono da presentazione del progetto complessivo della stagione sportiva 2012/13 ed insieme da messaggio di benvenuto. “I ragazzi sono sorridenti, concentrati e ben motivati: ci sono tutte le premesse per svolgere un ottimo lavoro – ha spiegato il Direttore – Non c’è Lopez ma è un’assenza prevista: stante il fatto che nelle ultime ore si è sviluppata una trattativa per la cessione, abbiamo concordato con l’agente che fino alla conclusione della stessa, positiva o negativa, il ragazzo non arrivi a Catania. Altri sei atleti, per ragioni squisitamente logistiche, giungeranno a Torre del Grifo con 24 ore di ritardo”. Un accenno alle prime amichevoli: “Seguiremo un principio di gradualità, prima affronteremo due compagini dilettantistiche e poi giocheremo con avversari di categoria superiore”. Domenica? Il giorno giusto per respirare calcio, anche a luglio, per chi ha passione.

  7. Ip Address: 79.23.46.177

    UN SALUTO A TUTTI I FRATELLI DELLA COSTA ROSSOAZZURRA CIAO PROF BELLA DISAMINA UNA COSA CERTA ESSERE IN SERIE A FORZA CATANIA SEMPRE 😉 😉 😉

  8. Ip Address: 87.1.65.151

    Buonasera a tutti…..

    Maxi Lopez andrà alla Sampdoria con Potenza in regalo, la trattativa è ben avviata….

    Non vedo l’ora che va via ha rotto :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  9. Ip Address: 79.49.90.62

    Buongiorno raga’!!!
    Internet mi funziona!!! 😀 😀 😀
    Incazzato per Maxi, vai a kakareeeeeeeeeeeee!!! :mrgreen: 😈 :mrgreen:
    Tocchiamo ferro e grattiamoci i “kiwi” per gli auguri ai Nostri ragazzi del Catania che facciano un buon campionato!!!

    Buona giornata a tutti!!!

  10. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno a tutti pari
    Ciao Giorgio, a che te ne frega di Maxi o Mix :mrgreen: :mrgreen: quello che abbia ad oggi è un’ottima squadra è un allenatore che mi parla di ciclo 😯 😯 😯 e tre dirigenti che sparano sull’infame……. :mrgreen: :mrgreen: l’altro giorno dicevo che Genoa, Fiorentina e Torino quest’anno rischiano ed il mercato me lo sta confermando :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: mentre noi ad oggi siamo più forti dell’anno scorso, perchè almeno abbiamo un UOMO in panchina ed un infame fuori, u restu su chiacchieri ie tabbaccheri i lignu :mrgreen: :mrgreen:

  11. Ip Address: 212.195.241.127

    Maran: “Gente motivata per aprire un ciclo”

    Due giorni di test, sabato la prima amichevole. Il Catania parte di corsa e a porte chiuse. Rolando Maran, parla in sala stampa e mette avanti a ogni argomento le motivazioni: “Chi indossa la maglia del Catania deve sudare, sentire suo ogni momento di lavoro, preparandosi a una stagione di grande sofferenza, di enorme impegno”. Il primo pomeriggio dei rossazzurri, nel ritiro di Torre del Grifo, è volato via tra presentazioni dei nuovi, vecchi compagno di squadra che si ritrovano, il discorso dell’amministratore delegato Gasparin, quello del tecnico arrivato dal Varese. Maran ha illustrato il programma di lavoro: “Per due giorni effettueremo test che serviranno per collocarci immediatamente in campo. Ho a disposizione 32 giocatori: sono molti? Forse, ma la società penserà, eventualmente a sfoltire. Maxi Lopez potrebbe andare via? Per ora è qui e lo alleno. De Luca in arrivo? L’ho visto in estate, ma stavo traslocando…. Oggi non è un giocatore del Catania, dunque non ne parlo”. Di obiettivi, però, Maran discute volentieri: “Voglio cominciare un ciclo che non sia di una sola stagione, ci mancherebbe, in estate giocheremo molte amichevoli perché al di là della fatica che emergerà in allenamento, mi piacerebbe notare le motivazioni che spingeranno i giocatori durante il confronto agonistico. La salvezza deve essere il primo passo. Poi, se vogliamo ragionale non certo in maniera razionale, tutti noi ci auguriamo un record di punti. Ma promettere tutto questo il primo giorno di lavoro…” Maran ha accennato anche al modulo: “Vero, ho spesso fatto giocare le squadre con il 4-4-2, ma il Catania negli ultimi anni si è espressa al meglio con il tridente offensivo e non sarebbe giusto snaturare quel che è una predisposizione quasi naturale sul piano tattico”. Un incoraggiamento particolare, Maran lo dedica al portiere Frison, uno dei volti nuovi del suo gruppo: “L’ho visto all’opera per due stagioni; in serie B ha fatto benissimo, è uno dei migliori della categoria. Adesso deve confermarsi in serie A. Io credo che abbia ottime qualità”. In serata, fatta la conta dei giocatori, alcuni argentini, arriveranno con un giorno di ritardo, è spiccata subito l’assenza di Maxi Lopez che non si è presentato in ritiro. Per fugare ogni dubbio, l’amministratore delegato, Sergio Gasparin, ha ammesso: “Quella di Maxi è un’assenza messa in preventivo, perché nelle ultime ore si è sviluppata una trattativa per la cessione, abbiamo concordato con l’agente che fino alla conclusione della stessa, positiva o negativa, il ragazzo non arrivi a Catania”.

  12. Ip Address: 79.49.90.62

    Salve raga’!!!
    Ciao Chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Ti sei grattato i “kiwi” per l’augurio ai Nostri ragazzi per un buon campionato?
    Ormai “mini” Maxi ci ha rotto, pero’ penso che sia la moglie che non vuole scendere giu’ a Catania troppo lontano per lavorare nel campo della moda e non.

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

  13. Ip Address: 87.11.106.241

    Buongiorno a tutti,Giorgio,su Maxi sono con te,e mi sono toccato anche i kiwi 🙂

    Prefessore,apprezzo come sempre i tuoi scritti,però,in qualche passaggio mi distacco un pochino.
    L’allenatore,come dici tu,qualche tempo fa anch’o lo facevo notare,non ha un curriculm da fare invidia,ma da quello che è diventato il calcio negli ultimi periodi,non c’è da stupirsi di nulla.

    Per quanto riguarda la piazza di Catania,vedi i vari Marino,Zenca,Mhjailovic(quest’ultimo osteggiato dal primo momento dal pubblico fiorentino),bene a Catania,flop in altre squadre,tranne Simeone,che ha fatto bene anche altrove,tutto sommato,anche il più quotato Delio rossi,se vogliamo,non è che a firenze stwesse facendo faville? Per Montella,è da vedere cosa sarà capace di fare a Firenze.

    Potremmo anche citare altre situazioni,ma penso che tu l conosca già,perciò,vediamo cosa dirà il campo nella prima frazione di campionato e non ti nascondo che,Maran,mi ispira fiducia.

    Stesso discorso potremmo dire di Frison,come tu stesso hai evidenziato,il vicenza è retrocesso con fior fiori di giocatori in rosa,almeno per quanto riguarda la serie “B”,eppure,le sue credenziali non sono insufficienti,se poi facciamo il paragone Di Carrizo,bidone alla Lazio e quasi “fenomeno” a Catania,beh,allora le incertezze aumentano :mrgreen: scherzo,Spero che sia il titolare,poi si vedrà,anche perchè,la massima serie,è ben diversa dalla cadetteria,ma se pensiamo che Sirigu ha fatto lo stesso persorso,con ottimi risultati,chissà.

    Dicamo che in linea di massima,il discorso del presidente non fa una grinza,il campionato di serie “A”,è diventato più equilibrato e non si può dire che saranno 4-5 squadre a lottare per non retrocedere,ma come dice il presidente,da 10 a 12,potranno ritrovarsi invischiate,con relative sorprese,Sampdoria e Torino docet.

    Certo,sulla rosa attuale ci sarebbe da disquisire e forse non poco,perchè non tutto è oro quello che luccica,consideranto le probabili uscite(Lopez,Gomez,) e gli scontenti(Barrientos,Marchese,Antenucci),se poi aggiungiamo le “cappate”(Capuano,Potenza e l’ultimo Ricchiuti),qualche buchino da coprire ci sarebbe,anche perchè,i vari Moretti(che a me piace),Keko,Marthino,sono ancora delle scommesse.

    Comunque,questa dirigenza,ha le credenziali per fare meglio del passato,il tempo ci dirà.
    in linea di massima,se oggi dovessi esprimere un giudizio,avrei qualche difficoltà,anche perchè,voglio vedere quale approccio avrà il nuovo tecnico con il 4-3-3 e come risponderanno i giocatori alle sue direttive,per adesso fiducia e andiamo avanti.
    Spero domani di andare a Torre del Grifo,dovrebbe esserci una seduta a porte aperte.
    un saluto a tutti.

  14. Ip Address: 79.49.90.62

    Salve raga’!!!
    Ciao Peppe58!!! 😉 😉 😉
    Contento che ti sei grattato i “kiwi” (hihihihihi!!! :wink:) per augurare al Nostro Catania un buon campionato!!!

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

  15. Ip Address: 79.23.46.177

    BUONASERA FRATELLI DELLA COSTA ROSSOAZZURRA CIAO GIORGIO MI ASSOCIO PER LA GRATTATA DEI KIWI E AUGURO UN BUON CAMPIONATO AI NOSTRI RAGAZZI PER LOPEZ CHI NON AMA IL CATANIA NON LO MERITA UNA BUONA SERATA A TUTTI PRESENTI E ASSENTI FORZA CATANIAAAAAAAAAAAAA 😉 😉 😉

  16. Ip Address: 79.49.90.62

    Salve raga’!!!
    Ciao Angelo!!! 😉 😉 😉
    Bravo per la grattata dei “kiwi”!!! 😀 😆 😉

    Buona serata a tutti!!!

  17. Ip Address: 85.41.235.41

    Buonasera a tutti….

    Conferenza stampa di Mariano Izco. Il centrocampista argentino del Catania dovrebbe restare ed è carico in vista della nuova stagione. Ecco le dichiarazioni più significative di Izco a Torre del Grifo
    “E’ importante avere subito le motivazioni giuste per fare bene. Il discorso vale per i giocatori che hanno indossato la maglia rossoazzurra nella passata stagione e per i nuovi. Questa è una ricetta fondamentale al fine di ottenere risultati, gli stimoli non possono mancare. Ci attende un campionato particolarmente equilibrato, il Catania è una realtà stimata e rispettata da tutti, che ben conoscono il nostro modo di fare calcio e sanno come giochiamo”.

    “Il mio futuro a Firenze? Rispetto Montella ma io sono un giocatore del Catania, mi lega al club etneo un contratto. Lascio perdere le voci di mercato, il mio obiettivo è fare bene, allenarmi al meglio sin da adesso. Sono pronto a continuare a dare il massimo per la squadra, felice di essere qui e desideroso di migliorare in fase realizzativa. Sì, mettere a segno qualche gol in più non mi dispiacerebbe ma prima viene sempre il bene del Catania, quindi lavorare soprattutto affinchè vadano a segno le punte. Mi ha reso orgoglioso giocare spesso con la fascia da capitano nello scorso campionato, ma è sempre stato Biagianti il vero capitano e continuerà ad esserlo”.

    “Inizia per noi una nuova avventura, ripartiamo ancora da Torre del Grifo e va bene così. Anche se il caldo si fa sentire, ed è comprensibilmente dura allenarsi, ci abitueremo. Abbiamo cominciato a conoscere mister Maran, ancora è presto per parlare di calcio. Ora conta il lavoro sul campo, acquisire il ritmo partita in vista di una lunga serie di amichevoli da disputare. Condivido la scelta di giocare spesso a questo proposito. I miei allenatori preferiti? A Marino devo sicuramente molto perchè mi ha consentito d’esordire nel massimo campionato italiano, ma anche Montella e Mihajlovic che mi hanno fatto giocare con continuità”.

    “Gomez e Barrientos? E’ ovvio che spero non si muovano da Catania, essendo consapevole del contributo che sono in grado di offrire. Potrebbero essere molto determinanti nell’ottica di raggiungere gli obiettivi prefissati. Chiaramente sarà la società a decidere se confermarli in organico o meno, come ha fatto con Maxi Lopez, in questo caso optando per la mancata convocazione. Quest’anno vogliamo migliorarci soprattutto in zona gol. Alvarez? Ha vissuto una situazione difficile ma l’ho sentito carico e motivato per il ritorno in Sicilia”.

  18. Ip Address: 2.2.122.107

    Izco, parole di un grande Uomo e CAPITANO, se tutti avessero la sua voglia saremmo da Champion’s

  19. Ip Address: 79.49.90.62

    Salve raga’!!!
    Ciao joe e Chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Vero Chiarezza, Izco mi sembra il piu’ attaccato alla Nostra maglia.

    Sogni colorati di rosso e azzurro a tutti!!!

  20. Ip Address: 87.7.12.7

    Roma, Antei va al Catania
    Articolo pubblicato lunedì 9 luglio 2012 alle 18:00 – Calciomercato.

    Occasione Catania. Luca Antei, difensore classe 1992 cresciuto nel settore giovanile della Roma, passerà al Catania dopo l’esperienza a Grosseto dello scorso anno. La formula sarà quella del prestito con diritto di riscatto della metà, Maran è pronto ad accoglierlo. L’ufficialità arriverà insieme a quella di Crescenzi. Giovani talenti crescono…

  21. Ip Address: 87.7.26.169

    Buongiorno raga’!!!

    Leggendo di qua’ e di la’ il Catania sta’ facendo una sbornia di giovani, spero che siano buoni per la Nostra causa!!!

    Buona giornata a tutti!!!

    P.S.
    Ciao Marcello so che in questo periodo estivo, ogni anno, manchi sempre spero che tutto ti vada bene!!! 😉 😉 😉

  22. Ip Address: 2.2.122.107

    Buongiorno a tutti pari
    Ciao Giorgio, ti ricordi quando alcuni anni fà difendevo a spada tratta Izco, era e noto con dispiacere che ancora oggi qualcuno lo fà, attaccato e insultato come un giocatore di serie minori, ora non dico che sia un fuoriclasse, ma uno che con voglia e impegno totale ha sopperito alle sue iniziali carenze tecniche, e poi come dimenticare il gol vittoria a Torino contro quella squadretta di dopati

  23. Ip Address: 87.7.26.169

    Salve raga’!!!
    Ciao Chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Ricordo bene gli insulti a Izco ma anche a Marchese e la lista e’ lunga ci metto pure Sardo et company.
    Come vedi io non esalto e manco mi permetto di offendere i giocatori che indossano la Nostra maglia.
    Vabbe’ un peccato lo fatto, ho esaltato Maxi ma adesso lo chiamo “mini” Maxi, perche’ diceva che andava ad una squadra di ambizioni diverse dal Catania e adesso segue la linea della moglie cioe’ accetta una squadra del nord per poter stare vicino Milano per antonomasia la capitale della moda e altro.

    Buon appetito e buon pomeriggio a tutti!!!

  24. Ip Address: 87.7.26.169

    Save raga’!!!
    Articolo ridotto.
    Anche Spolli e’ un professionista!!! 😐 😐 😐
    Vabbe’ se guadagna di piu’ e’ meglio per lui!!! 😕 😕 😕

    Nicolas Spolli felice di rimanere a Catania ma pronto a valutare altre eventuali destinazioni, non scartando a priori l’ipotesi Palermo. “In questo momento sono interamente concentrato a riprendere al meglio la mia attività e a prepararmi per la nuova stagione. L’interesse di squadre importanti come Genoa e Fiorentina fa sicuramente piacere e fino al 31 agosto può succedere di tutto, ma adesso voglio lavorare con tranquillità con questa società che mi ha sempre concesso grande fiducia – spiega a calciomercato.it – Se dovessero prospettarsi degli scenari di mercato futuri favorevoli alla società e alla crescita della mia carriera, allora verranno presi in considerazione. In caso contrario sarei felice e pronto a rimanere a Catania. Erede di Silvestre a Palermo? Sono un professionista e non avrei alcun tipo di preclusione verso i rosanero”.

  25. Ip Address: 79.27.11.115

    Un caro saluto a tutti i tifosi del sito.
    Pare che Max Lopez gradisca qualsiasi piazza meno che Catania, a questo punto credo che il parere della moglie sia determinante poichè la Sampdoria, sebbene ambiziosa, rimane pur sempre una neopromossa.
    Izco non l’ho mai discusso per me è un punto fermo per serietà ed esperienza maturata nella categoria.
    Per il resto non mi bastano i buoni propositi per poter definire la squadra migliore o peggiore della scorsa stagione, ancora ci sono troppe cose da mettere in chiaro a partire dagli arrivi e delle inevitabil cessioni che ci saranno.
    In mezzo al caldo torrido auguro a tutti una buona serata.

  26. Ip Address: 79.23.46.177

    buonaserata a tutti fratelli della costa rossoazzurra ciao peppe 58 e sempre un piacere leggere i tuoi post come del resto anche quelli degli altri forza catania 😉 😉

  27. Ip Address: 87.7.26.169

    Buonasera raga’!!!
    Ciao Angelo!!! 😉 😉 😉
    Mini Maxi se ne va “finalmente”, il Catania prende i soldini!!!

    Sogni di colore rosso e azzurro a tutti!!!

    SAMPDORIA, per Maxi Lopez è fumata bianca
    10.07.2012 20:31 di Redazione ITA Sport Press

    Maxi Lopez lascia il Catania e giocherà a Genova sponda Sampdoria. L’accordo, secondo quanto affermato da Peppe Di Stefano giornalista di Sky, è arrivato pochi secondi fa a Milano. In una sala al quinto piano dell’hotel Armani sono a colloquio i dirigenti di Sampdoria e Catania più gli agenti del giocatore. L’operazione si è chiusa positivamente con la cessione del giocatore in prestito oneroso per 2,5 mln e (obbligo) di riscatto per 6. Maxi Lopez firmerà un contratto quadriennale da un milione di euro a stagione

  28. Ip Address: 82.59.3.41

    Buonasera a tutti…..
    Giorgio sono contento che il Mini è andato via 😉 😉 😉 non ce la faccio più, come ha detto il Prof qualsiasi squadra ma non il Catania…. imbecille è stato il Catania a rilanciarti nel calcio che conta !!! ingrato :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Ma 6 milioni sono pochi….

  29. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno a tutti pari,
    Premettendo che a Lopez dobbiamo rispetto per il girone di ritorno era Mihajlovic ci salvo da un probabile retrocessione, e considerando gli strascichi dell’ultima gestione Lo Monaco, che questo ci serva da lezione……cioè mai legarsi ma nello stesso tempo mai insultare i giocatori, Lopez aveva scelto le lusinghe del Milan anch’io ne sarei stato onorato al suo posto, anche se forse avrei avuto un pochetto più di dignita, ma da 600.000 a 1.200.000 euro all’anno di differenza, ma credo che anch’io un pochettino di dignità l’avrei lasciata da parte, la carriera del calciatore è breve e bisogna raccogliere il più possibile, ma poi se analizziamo bene la cosa, perchè Lopez doveva restare a Catania? dove uno scienziato gli preferiva Catellani e Bergessio? dove 4 pseudi tifosi lo insultavano dalla mattina alla sera? ma detto questo ora spero che giochi bene cosi da incassare il riscatto di 6.500.000 e non sono noccioline, e li dico bravo a Gasparin e Salerno bravi perchè alla fine lo hanno venduto ad 8.500.000 anche se da quasi 2 anni non gioca, bravi perchè fino ad ora stanno tenendo ossatura della squadra ringiovanendola , ma per essere ancora più bravi si devono vendere al più presto Barrientos, anche a 6.000.000 datelo a Montella a chi volete ma datelo via, a parte che è un ingrato….ma ci sta per discorso che facevo prima, il Catania ha bisogno a centrocampo di gente che corra che lotti e che duri fisicamente una stagione cioè minimo 35 partite, è lui non rientra in questi parametri, se resta poi prevedo una grande stagione di Catellani che con Gomez e Llama farà tanti gol :mrgreen: :mrgreen:

  30. Ip Address: 2.2.122.107

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    riporto il mio pensiero :mrgreen: :mrgreen:

    Buongiorno a tutti pari,
    Premettendo che a Lopez dobbiamo rispetto per il girone di ritorno era Mihajlovic ci salvo da un probabile retrocessione, e considerando gli strascichi dell’ultima gestione Lo Monaco, che questo ci serva da lezione……cioè mai legarsi ma nello stesso tempo mai insultare i giocatori, Lopez aveva scelto le lusinghe del Milan anch’io ne sarei stato onorato al suo posto, anche se forse avrei avuto un pochetto più di dignita, ma da 600.000 a 1.200.000 euro all’anno di differenza, ma credo che anch’io un pochettino di dignità l’avrei lasciata da parte, la carriera del calciatore è breve e bisogna raccogliere il più possibile, ma poi se analizziamo bene la cosa, perchè Lopez doveva restare a Catania? dove uno scienziato gli preferiva Catellani e Bergessio? dove 4 pseudi tifosi lo insultavano dalla mattina alla sera? ma detto questo ora spero che giochi bene cosi da incassare il riscatto di 6.500.000 e non sono noccioline, e li dico bravo a Gasparin e Salerno bravi perchè alla fine lo hanno venduto ad 8.500.000 anche se da quasi 2 anni non gioca, bravi perchè fino ad ora stanno tenendo ossatura della squadra ringiovanendola , ma per essere ancora più bravi si devono vendere al più presto Barrientos, anche a 6.000.000 datelo a Montella a chi volete ma datelo via, a parte che è un ingrato….ma ci sta per discorso che facevo prima, il Catania ha bisogno a centrocampo di gente che corra che lotti e che duri fisicamente una stagione cioè minimo 35 partite, è lui non rientra in questi parametri, se resta poi prevedo una grande stagione di Catellani che con Gomez e Llama farà tanti gol :mrgreen: :mrgreen:

  31. Ip Address: 85.41.235.41

    Ciao Chiarezza, siamo passati nell’altra pagina 😀 😀 😀 😀

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu