Una fulminea daga trafigge Daga

 Scritto da il 3 Aprile 2021 alle 18:52  Aggiungi commenti
Apr 032021
 

Per l’ultimo impegno prima della Pasqua, anche quest’anno soggetta alle limitazioni imposte dalle norme anti Covid, la squadra etnea e’ scesa al Massimino con l’obiettivo di proseguire la serie di vittorie iniziate con l’Avellino e proseguite in casa della Cavese.

L’avversario di oggi, la Viterbese degli ex Mbende e Salandria ma anche dei vari Baschirotto, Urso, Tounkara e Bezziccheri, era un organico di categoria che aspirava a qualche posizionamento migliore rispetto all’undicesimo posto attualmente occupato con trentasei punti a tre dalla ultima posizione utile per partecipare ai play off.

Naturale che i laziali avrebbero venduto cara la pelle ed affrontato il Catania decisi a vendicare la sconfitta dell’andata per 2-1, grazie ai gol di Pecorino e Sarao su calcio di rigore dopo la ribattuta del portiere.

Schierati come i rossazzurri con un 4/3/3 da mister Taurino, dopo il minuto di raccoglimento a ricordo della speaker Stefania con le figlie volute dalla società etnea davanti a quello stesso microfono che per trent’anni aveva raccontato le formazioni ed i gol della nostra squadra, le due squadre sono partite agli ordini del Signor Acanfora di Castellammare di Stabia.

I gialloblù si sono trovati davanti un Catania messo in campo con gli stessi undici di Cava dei Tirreni, con l’unica variante di Reginaldo al posto di Russotto acciaccato a causa di un pestone subito in allenamento e accomodato in panchina che ha inteso da subito prendere le redini del gioco e del centrocampo, mentre i laziali  hanno risposto con ordine e ripartenze veloci e già al primo minuto Tounkara’ aveva sui piedi la palla giusta e rischiato di segnare, ma Martinez si superava salvando il Catania dall’immediato passivo.

Rispetto alle partite di Raffaele, abbiamo visto un Catania che prediligeva la manovra anche se oggi i due esterni d’attacco non riuscivano a saltare l’uomo con facilità e sia Calapai che Pinto preferivano non decollare sulle fasce per non prestare il fianco ai veloci avversari, tra cui Murillo e Urzi al top della forma.

In tre minuti infatti, dal diciannovesimo al ventunesimo,  tre nette occasioni degli ospiti per passare in vantaggio ma sulla prima Simonelli solo davanti a Martinez tirava fuori ma sulle altre due il portiere catanese compiva dei miracoli su Murillo e Salandria, salvando ancora il Catania.

Gli etnei non si abbattevano e continuavano le loro trame con Maldonado in posizione di play a smistare palloni ma il Catania dimostrava di avere difficoltà in area ed ancora al trentunesimo Martinez effettuava una gran parata su Urso che si presentava a tu per tu dopo aver saltato Giosa e Claiton ma oggi l’estremo difensore etneo era attentissimo e reattivo e ipnotizzava l’avversario.

Tre minuti dopo gran gol di Piccolo con un tiro centrale da fuori area ma l’arbitro annullava per fuori gioco passivo di Sarao che alcuni minuti prima aveva impegnato Daga che si salvava in angolo.

Dopo un minuto di recupero si chiudeva la prima frazione di gioco giocata con vigore dalle due squadre.

La ripresa iniziava con la Viterbese che si faceva vedere dalle  parti di Martinez perché il centrocampo rossazzurro accusava qualche affanno così Baldini correva ai ripari e al cinquantaquattresimo sostituiva Izco con Welbek ed i benefici si vedevano perché il Catania riusciva a chiudere e ripartire e su di un cross Reginaldo aveva di testa l’occasione buona ma mirava alto. Era il preludio del gol che arrivava al sessantaduesimo per merito di Dall’Oglio che su punizione dal limite, dopo aver confabulato con Maldonado, calciava d’effetto superando la barriera ed insaccando il pallone lasciando esterrefatto Daga.

Il vantaggio provocava la reazione avversaria ben contenuta dai nostri e per dare più vigore e rispondere ai cambi di Taurino, Baldini gettava forze fresche in campo ed ecco prima Russotto e Rosaia per Reginaldo e Dall’Oglio al settantaduesimo e poi cinque minuti dopo Golfo e Tonucci per Piccolo e Giosa, lasciando inalterato lo schema tattico.

Cambi azzeccatissimi perché i freschi nuovi entrati, in particolare Russotto, stordivano gli avversari che non riuscivano più a trovare le giuste contromisure.

Dopo cinque minuti di recupero il triplice fischio consegnava tre punti alla squadra rossazzurra e decretava la terza vittoria consecutiva ottenuta contro una buona squadra che meriterebbe qualche posizione in più in classifica.

Complimenti al mister rossazzurro che in poco tempo e’ riuscito a lavorare sulla testa dei giocatori riuscendo a galvanizzarli e a farli giocare con scioltezza e convinzione.

Sicuramente non siamo la formazione più forte del campionato che oramai ha decretato la promozione per la squadra di Lucarelli, ma qualche soddisfazione ancora possiamo ottenerla in ottica play off e poi ……. chissà!!!! Sognare è gratis.

Buona Pasqua a tutti

 

  12 Commenti per “Una fulminea daga trafigge Daga”

  1. Ip Address: 87.18.105.208

    Partita fortunata grazie a una dose di jankulovski il Catania riesce a vincere contro una Viterbese che nel primo tempo poteva segnare 3 o 4 gol

  2. Ip Address: 78.13.251.77

    Ottimo articolo, non sono d’accordo con il precedente commento. Anche noi abbiamo avuto delle ottime occasioni non finalizzate, Martinez fa parte degli undici giocatori e oggi è stato decisivo in più occasioni, ma la partita per me il Catania l’ha meritata. Izco e Piccolo sotto tono. Welbeck lo avrei inserito dal primo minuto è sempre una sicurezza. Cmq l’importante altri 3 punti in saccoccia.
    Vi Auguro una Serena Pasqua a tutti voi.

  3. Ip Address: 47.53.175.6

    Questi tre punti sono di Martinez e Dall’Oglio. E’ vero che nel primo tempo gli ospiti hanno avuto tante palle gol ma non sono riusciti a farne uno perchè Martinez è stato più bravo di loro. Abbiamo perso partite per clamorosi errori e se ogni tanto il nostro portiere risulta il migliore in campo ci può anche stare. Resta da capire come si fa a mandare un arbitro di Castellammare di Stabia che ha annullato un gol regolare, Sarao non ha sfiorato la palla e non ha partecipato all’azione ed il portiere si è buttato nella direzione giusta perchè ha visto partire il tiro di Piccolo. Sono certo che a ruoli invertiti avrebbe concesso il gol.

  4. Ip Address: 87.6.158.212

    Vincenzo non ci pensiamo a questo gol annullato tanto abbiamo vinto lo stesso e questo conta. Buona Pasqua a tutti

  5. Ip Address: 79.33.24.137

    Ottimo articolo Raggio Libero.
    Vincere con un ottimo Martinez che si è superato e grazie ad una punizione di Dall’Oglio è stata una vera manna.
    Tre vittorie consecutive con Baldini sono un ottimo avvio per il nuovo allenatore.
    Peccato che Izco e Piccolo non siano al massimo.
    Buona Pasqua a tutti Voi.

  6. Ip Address: 2001:1715:4e29:c2e0:5d5e:d428:aedb:7314

    Buona Pasqua a tutti

  7. Ip Address: 5.169.144.130

    Una Buona Pasqua alla redazione e tutti voi e anche alle vostre famiglie ❤️💙 un grazie anche raggio libero per i suoi articoli sempre precisi e puntuali

  8. Ip Address: 151.46.22.191

    Complimenti a Lucarelli..per la promozione in b.Lo merita a una squadra di corazzieri costruita per la b.
    Che era bravo si sapeva..ma poi è la società a puntare su giocatori gladiatori.
    Noi invece abbiamo molti vecchietti..e con il caldo in arrivo non basterà limone e sale, vero è che siamo Quinti, ma continuo a dire che mancano ancora punte di peso, in grado di aprire le difese …un di Piazza che sinceramente e sotto le aspettative..ci rimane russotto. Sperando che continui ..ma da solo non basta ..di solito le vittorie arrivano con sofferenza, con un gol o due di scarto..e tutte al secondo tempo…invece la Ternana ammazza le partite dal primo secondo…qui devi aspettare il secondo tempo all’arrembaggio, sperando in un giocata da vecchi ricordi, poi i primi tempi sono sempre regalati…con la Viterbese grazie ai errori dei attaccanti ci e andata bene. Per adesso.
    Ci aspettano i playoff e li sarà battaglia, e li si vedrà se i vecchietti faranno la differenza con la loro esperienza, e se i russotto o i di piazza e sarao faranno faville

  9. Ip Address: 79.30.5.235

    Ma questi famosi 2 punti ce li ridanno o no?

  10. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:a844:1510:61a9:4930

    che schifo ….grazie a qualche burocrate che ha preso il posto alla agenzia delle entrate per probabile raccomandazione………… e’ presumibile che saltera’ TUTTO!!!!!…..
    gente prezzolata e senza cervello….che schifo!!!!!

  11. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:4ccc:bfe8:748a:fc43

    Ho solo un desiderio….vedere che faccia ha questo individuo che si nasconde dietro una scrivania dell’agenzia delle entrate!!!!….. …quando si creano grossi guai….. a causa di azioni insensate…….bisogna metterci la faccia!!!!

  12. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:8c3d:820d:45f5:1a21

    Mentre Joe Tacopina è atteso a Torre del Grifo con il preciso intento di definire il closing, sul fronte Agenzia delle Entrate è stata prodotta l’ennesima documentazione richiesta a Sigi. Adesso i documenti dovrebbero essere completi, si attende finalmente la risposta dell’Erario. Tarda ad arrivare quella del Comune di Mascalucia, ma questa passa in secondo piano. Al momento conta soprattutto ratificare l’accordo per la riduzione del debito con l’Agenzia, trattandosi della massa debitoria molto più importante. Se non ci saranno – si spera – altri intoppi, settimana prossima l’Agenzia risponderà a Sigi una volta svolte, punto per punto, le funzioni relative ad accertamenti e controlli fiscali……………………………..non so per voi ma per me ….E’ UNA TORTURA !!!

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu