Una pallottola spuntata

 Scritto da il 28 ottobre 2015 alle 17:48
Ott 282015
 

Akragas-Catania

Oggi i più tra noi pensavano di assistere ad un incontro nel quale il Catania, seppur composto da alcuni rincalzi ma pur sempre di qualità, avrebbe festeggiato il passaggio del turno in coppa trascinato da quel gioco spumeggiante e veloce che ha già proposto durante queste prime partite stagionali.

Sceso in campo con Liverani, si affidava sulla destra a Parisi ed a sinistra alla novità De Rossi cui incombeva l’arduo compito di sostituire in quel ruolo Nunzella, affidando il ruolo di centrali a Bastrini e Bacchetti ed il centrocampo con Sessa, Russo e Scarsella a costruire per gli avanti Di Grazia, Barisic e Rossetti.

Niente male questi undici al cospetto di un Akragas sulla carta meno tecnico ma che, come spesso accade con tutti i nostri avversari, su questa partita ha riposto cuore e volontà. In particolare, il tecnico Le Grottaglie ha schierato una squadra equilibrata che giocava semplice ma a memoria, con uno stratosferico Ciro Capuano che ha giganteggiato in campo sino al novantesimo, bella copia del giocatore dello scorso anno e quasi un allenatore in campo per come gestiva la difesa.

Nella corsia destra, Parisi spesso soverchiato da Leonetti, rimaneva basso così come De Rossi lasciando le fasce ai cursori avversari che si proponevano spesso in avanti costringendo il nostro centrocampo ad allargarsi non consentendogli il rifornimento ai nostri avanti. Un primo tempo tranquillo, come lo scorrere di un fiume a metà estate, con maggiore supremazia agrigentina ma con una nitida azione da gol portata da Barisic banalmente fallita con un tiro addosso al portiere mentre sarebbe stato più utile un tocco sotto a scavalcarlo.

Gli agrigentini non sono da meno, sciupando la rete del vantaggio con un pallonetto dopo una respinta di Liverani che con agilità De Rossi toglieva dalla linea di porta. Ci si aspettava un cambiamento di ritmo nella ripresa, un crescendo rossiniano contando sulla crescita dei nostri sul lungo periodo e sull’entrata in campo di Russotto al posto di Sessa. La prima nitida occasione rossazzurra della ripresa sui piedi di Barisic veniva ancora sprecata con un tiro alto a portiere battuto mentre sul capovolgimento di fronte Leonetti, liberato da Zibert, con un tiro a mezza altezza lasciava di sasso l’incolpevole Liverani e portava in vantaggio i suoi.

Chi si aspettava una veemente reazione etnea restava deluso, infatti il copione della partita restava immutato e l’ultimo cambio dopo il precedente per infortunio di Bastrini con Ferrario, quello di Calderini per Di Grazia, non riusciva a cambiare il canovaccio del match: l’Akragas a fare la partita ed il Catania a sfruttare le ripartenze. Tuttavia, al minuto settantotto, un’altra ghiotta occasione capitava per ottenere il pareggio: Barisic si avventava in area sul pallone ed il portiere non poteva che uscire a catapulta atterrandolo. Sul dischetto del rigore si portava Russotto ed il suo tiro, forte e preciso a mezz’altezza a fil di palo, trovava pronto Vono abile a scegliere il lato giusto. Si restava così ancora sull’1-0 sino alla fine malgrado ancora una buona occasione per gli ospiti sciupata da Bacchetti con un tiro in diagonale da appena dentro l’area che termina fuori.

Il Catania perde l’occasione di continuare a giocarsi le sue carte in questa coppa di lega pro, uscendo a capo chino dinnanzi ad una squadra avversaria che ha dimostrato tanta sostanza e pochi fronzoli. Rispetto alle uscite stagionali sinora disputate, un sonoro passo indietro sia come qualità di gioco espresso che come determinazione in campo.

Il modulo 4-3-3 di oggi non ha avuto la possibilità di disporre nemmeno di un cross dalle fasce e l’assenza di Nunzella si è fatta sentire. Passo indietro anche di Scarsella che è parso a tratti fuori dal contesto della partita e timidi sia Sessa che Russo in fase di costruzione della manovra.

Adesso, lasciata da parte questa partita, bisognerà già pensare all’incontro con le vespe, importante per i punti pesanti che potrebbe regalarci in classifica e per portarci a ridosso delle prime della classe. Sicuramente la Juve Stabia cercherà di conquistare l’intera posta e di fare bella figura davanti al tecnico della scorsa stagione, sta ai nostri dimostrare di che pasta sono fatti per cancellare in un attimo quella sorta di stanchezza che oggi hanno dimostrato di avere.

  34 Commenti per “Una pallottola spuntata”

  1. Ip Address: 79.4.15.37

    Buonasera a tutti…..
    Penso che alla squadra non ci tiene più di tanto alla coppa del nonno, si è notato anche dall’atteggiamento sul campo.
    Va bene cosi meglio pensare alle gare del campionato.

  2. Ip Address: 151.34.98.151

    La squadra anche se era in formazione rimaneggiata ha perso troppe occasioni sotto rete Bisogna trovare più precisione. Sarà fondamentale a Castellammare.

  3. Ip Address: 79.53.46.124

    Ciao a tutti mi siete mancati,penso che sia così,non importa la coppa di lega pro? Meglio conservare le energie per il campionato. Gia abbiamo fatto le corse per recuperare i -9 adesso concentriamoci per il campionato.
    Salutoni a tutti quanti e a presto…… 🙂

  4. Ip Address: 79.53.46.124

    Mi correggo penso che: non era fondamentale questa coppa ciao

  5. Ip Address: 95.235.30.22

    Buonasera raga1

    Ciao Joe, Armando e avvilito ma non sconfitto! 😉

    Avevo un dubbio ma giustamente pensiamo al campionato anche se mi aspettavo di piu’ come gioco di squadra dai nostri giocatori. Come si dice domani e’ un’altro giorno.

    Sogni rosso e azzurri a tutti! 🙂

  6. Ip Address: 87.17.141.166

    Si ragazzi, scordiamoci la coppa che penso hanno sottovalutato anche i nostri giocatori , contro la Juve Stabia sarà battaglia in quanto loro vorranno vincere la prima in campionato in casa dopo il successo proprio contro l’akragas. Speriamo bene!

  7. Ip Address: 95.250.27.96

    Buongiorno raga!

    Se non ci sono impedimento domenica ci saro’ alla partita Juve Stabia contro il Catania.

    Buona giornata a tutti!

  8. Ip Address: 5.170.31.251

    ciao a tutti , chi se ne frega della coppa,meglio pensare al campionato!!!!!!!!dai ragazzi ricominciamo a volare!!!!!!!

  9. Ip Address: 91.253.137.33

    CATANIA, ecco come gioca la JUVE STABIA
    29.10.2015 16:34 di Veronica Celi
    articolo letto 160 volte

    Il Catania si prepara per l’ennesimo scontro diretto. Sul ring la Juve Stabia. Riaffiorano così i ricordi di mister Pancaro, che l’anno scorso alla guida delle Vespe ha racimolato risultati prestigiosi, prima di dimettersi. Stavolta, invece, i gialloblu bazzicano il fondo classifica, a quota otto punti. Gli stessi che gli etnei conservano in tasca.

    LUCI E OMBRE – Eppure la Juve Stabia sembra aver cambiato rotta. L’arrivo di Zavettieri, al posto dell’esonerato Ciullo, ha rimesso ordine tra le fila campane. Tanto che le ultime due gare hanno fruttato un pareggio in casa contro il Cosenza, e un’importantissima vittoria in trasferta ai danni dell’Akragas. La seconda in campionato. Merito, innanzitutto, del muro difensivo. Con compostezza il reparto arretrato ha chiuso ogni spazio, giocando spesso d’anticipo. Negli uno contro uno e negli scontri aerei, poi, Migliorini&Co. hanno dato sfogo a prestazioni superbe. Difesa double face, se si pensa, inoltre, che i gol arrivano anche dalle retrovie – vedi la doppietta di Polak. Non mancano errori e disattenzioni, a cui rimediare con l’apporto offensivo. L’attacco, però, segna poco. Dall’inizio della stagione, sono appena sette i gol realizzati. Tecnica e velocità non bastano se le occasioni create sfumano una dopo l’altra. Soprattutto se le fasce sfornano assist pennellati. E se il centrocampo imposta il gioco con più lucidità. Sono tante le palle recuperate. Ottimi i disimpegni. In sostanza, in regia si cominciano a girare gare più equilibrate.

    TATTICA – L’unica tegola al momento sono gli infortuni. Cancellotti si aggiunge ai già acciaccati Russo, Ripa e Maiorano. Lavoro differenziato per Vella, Arcidiacono e Celin, fresco di transfer. Ritorno in gruppo per De Risio. Probabile la sua partenza dalla panchina. Così come lo è quella di Carrotta da titolare. L’ex Arzanese potrebbe affiancare Obodo e Favasuli. Contessa, invece, sulla sinistra, si sovrapporrà a Liotti. Sul versante opposto Romeo, già punto fermo della passata stagione. In attacco il tandem Gomez-Nicastro alla ricerca di reti. In alternativa, Bombagi, trequartista bravo nel servire i compagni, e Gatto, già in evidenza quest’estate in Coppa Italia. Confermatissimo in porta il neoarrivato Polito. L’estremo difensore ritroverà il Catania da avversario. Rossazzurro dal 2004 al 2007. Dopo il prestito al Pescara, è tornato da protagonista con Baldini allenatore.

    PROBABILE FORMAZIONE – Allenatore: Nunzio Zavettieri

    JUVE STABIA (4-4-2): Polito; Romeo, Migliorini, Polak, Liotti; Carrotta, Obodo, Favasuli, Contessa; Gomez, Nicastro.

  10. Ip Address: 95.250.27.96

    Buonasera raga!

    Ciao dany 81 e Mexxican ………. (pulvirenti Vattene)! 😉

    Fuori Scarsella per squalifica..

    CATANIA, i 21 convocati per il match con la Juve Stabia

    Questi gli atleti a disposizione di mister Pancaro:
    Portieri
    Bastianoni, Ficara, Liverani.
    Difensori
    Bacchetti, Bergamelli, Ferrario, Garufo, Nunzella, Parisi, Pelagatti.
    Centrocampisti
    Agazzi, Lulli, Russo, Russotto, Sessa.
    Attaccanti
    Barisic, Calderini, Calil, Di Grazia, Falcone, Rossetti.

    Buona serata a tutti!

  11. Ip Address: 79.35.111.241

    Forza catania sempre,saluti a tutti i disperati tifosissimi catanesi come me.

  12. Ip Address: 95.234.193.186

    Sera raga!

    Ciao avvilito ma non sconfitto! 😉

    Disperati e speranzosi per il Catania!

    Sogni rosso e azzurri a tutti!

  13. Ip Address: 79.49.90.202

    Buongiorno raga!

    La Federbet lancia sospetti su Akragas-Catania! 😡

    Ma quando la finiscono di infangare la Nostra squadra!

    Pulvi vatteneeeeeeeee!

    Buona giornata a tutti!

  14. Ip Address: 79.49.90.202

    Salve raga!

    Il Calcio Catania dovrebbe fare una denuncia contro ignoti per pararsi da eventuali sanzione.

    Come scrive la Kakketta dello Spork :

    FIGC, in arrivo penalizzazioni per sette squadre di Lega Pro.

    Non c’e’ il Catania , speriamo!

    Al Tribunale federale 8 udienze con 7 club di Lega Pro e uno di D. Pisa, Martina, Benevento, Paganese e Lupa Castelli sono stati deferiti per non aver presentato nei tempi la fideiussione; Savona per non aver pagato contributi e incentivi all’esodo, l’Ischia anche per aver saltato gli stipendi di maggio e giugno, più la Vigor Lamezia, retrocessa per il calcioscommesse, per la fideiussione. Le sentenze non prima di martedì. Lo riporta la ‘Gazzetta dello Sport’.

  15. Ip Address: 91.252.102.243

    Un buongiorno a tutti pari

  16. Ip Address: 62.2.176.13

    saluti ragazzi

    Mi sono rotto i c….! Questa Federbet. Ma vadano a fere in c….

    Ciao a tutti

  17. Ip Address: 95.234.193.239

    Sera raga’!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene) e jamajama! 😉

    Sogni rosso e azzurri a tutti!

  18. Ip Address: 87.7.27.189

    Buongiorno raga!

    Triste notizia per me che dovevo andare a vedere la partita Juve Stabia-Catania.

    Nuovamente bloccata la prevendita dei biglietti nel settore ospite, dopo quello contro Akragas, sia per i residenti che per i nati a Catania e nella regione Sicilia.

    Non posso fare manco “l’imbucato” con il mio dialetto napoletano perche’ con la Tessera del tifoso rossazzurro che ho mi acchiappano subito! 👿

    Stamattina tempo brutto con un forte vento.

    Buona giornata a tutti!

  19. Ip Address: 37.227.65.86

    Buongiorno a tutti , dispiace tanto per te Giorgio , questa e l’Italia.

  20. Ip Address: 87.7.27.189

    Salve raga’!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene)! 😉

    Anche se da “imbucato” potevo andare, in un’altro settore dello stadio, non mi va di vedere la partita con una massa di tifosi avversari. E’ bello stare con i tifosi del Catania.

  21. Ip Address: 91.252.137.90

    CATANIA, rifinitura effettuata a Ercolano
    31.10.2015 19:08 di Andrea Carlino
    articolo letto 90 volte

    Il Catania è sceso in campo, nel pomeriggio allo stadio “Raffaele Solaro” di Ercolano: conclusa la fase di riscaldamento e completato il “torello”, il tecnico Pancaro ha diretto esercitazioni tattiche specifiche in vista della gara in programma domani alle 17.30 a Castellammare. In chiusura, sfida su metà campo e conclusioni dirette sui calci piazzati. Lo riporta la società rossazzurra con una nota apparsa sul sito ufficiale.

  22. Ip Address: 5.168.111.8

    Buonasera a tutti i tifosi rossoazzurri. E che lo sia anche domani pomeriggio, per continuare la nostra scalata alla classifica con la soddisfazione di sabotare i piani di chi cerca di impedirlo a favore di chi la passa sempre liscia.
    Ciao Giorgio! Non puoi andare allo stadio? Peccato!! Forza Catania Sempre!

  23. Ip Address: 87.7.27.189

    Buonasera raga!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene) e sandrone!

    sandrone, fino a giovedi ero sicuro di “imbucarmi” fra i tifosi della Juve Stabia sapendo che difficilmente sbloccavano la vendita dei biglietti del settore ospiti ai tifosi del Catania.
    Se segnava il Catania come potevo reprimere la mia gioia stando fra tifosi avversari? Oppure se vinceva l’incontro?
    E allora ho rinunciato.
    Un abbraccio rossazzurro a te sandrone e a tutti!

    Sogni rosso e azzurri a tutti!

  24. Ip Address: 95.251.24.163

    Buongiorno raga!

    Stamattina e’ uscita una bella giornata di sole anche se c’e’ un ventaccio che rompe.

    Oggi speriamo che le “vespe” (la Juve Stabia) non ci pungono.

    Buona domenica a tutti!

    Forzaaaaaaaaaaaaa Cataniaaaaaaaaaaa!

  25. Ip Address: 79.51.220.73

    Ciao Giorgio47, peccato non poter andare allo stadio, non ti avvilire sogna una vittoria e se si avvera sarai lo stesso felice,tanti saluti a te che sarai nero,e a tutti gli amici di questo sito.Forza Catania sempre

  26. Ip Address: 5.168.96.22

    Buongiorno a tutti i tifosi rossoazzurri. Oltre a come imposterà la squadra in campo mr. Pancaro, agli atleti rossoazzurri.. Non so chi scenderà in campo. Non so se quelli che giocheranno saranno titolari o riserve. Non conosco quello che pensano di se stessi e della squadra. So però che vestiranno la gloriosa maglia rossoazzurri, che fa venire la pelle d’ oca (no accaponare no! ) a chi la vede scendere in campo in 11 esemplari. Ed auspico,mi auguro,prego a chi la indosserà di dare tutto quello che ha dentro di se atleticamente, tecnicamente,umanamente.
    Forza ragazzi!!
    Neologismo: loro sono le vespe, ma sono una squadra e quindi per loro non ve-spe-ranza!!

  27. Ip Address: 5.168.96.22

    Ciao Giorgio! Buona domenica a te ed a tutto il sito. Ti capisco.. Le emozioni di un campo sono sono impagabili!

  28. Ip Address: 37.227.211.248

    Buonpomeriggio JUVE STABIA-CATANIA, le formazioni ufficiali. Diretta scritta su TuttoCataniaNews
    01.11.2015 09:02 di Andrea Carlino
    articolo letto 1756 volte

    Queste le probabili formazioni di Juve Stabia-Catania, gara valevole per la 9/a giornata del girone C di Lega Pro. Calcio d’inizio fissato per le ore 17.30.

    Clicca qui per la diretta di TuttoCataniaNews

    JUVE STABIA-CATANIA

    JUVE STABIA (4-4-2) Polito; Romeo, Migliorini, Polak, Liotti; Carrotta, Obodo, Favasuli, Contessa; Gomez, Nicastro. A disp. Modesti, Carillo, Mileto, Buondonno, Gatto, Bombagi, De Risio, Mascolo. All. Zavettieri.

    CATANIA (4-3-3) Bastianoni; Garufo, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Russo, Agazzi, Lulli; Falcone, Calil, Calderini. A disp. Liverani, Parisi, Bacchetti, Ferrario, Sessa, Rossetti, Barisic, Di Grazia. All. Pancaro.

  29. Ip Address: 79.43.100.235

    perfetto!ci siamo riusciti,finita la magia!!! 👿

  30. Ip Address: 5.170.253.45

    nooooooooooooooooooooooooooooooooooo ma va fan c………………………..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  31. Ip Address: 79.43.100.235

    stento a crederci

  32. Ip Address: 151.31.60.96

    Sconfitta assurda, maturata all’ultimo secondo, su ana azione innocua e non convinta da parte loro e con i nostri che pensavano già alla doccia.
    Poichè non penso che abbiamo una squadrone ammazza-campionato, dico subito che è una sconfitta che poteva starci. Abbiamo avuto fortuna a Monopoli a segnare nel recupero, ne abbiamo avuto (ce la siamo cercata, ma ne abbiamo avuto domenica), oggi la fortuna si è ripresa il credito.
    Però le ultime trasferte hanno una cosa in comune: una squadra svogliata e presuntuosetta, quanto è detemrinata e concentrata in casa.
    Tantissimi errori, molto poco agonismo, poco movimento. Eppure Pancaro aveva anche trasmesso secondo me i messaggi giusti alla squadra, facento entrare Russotto per Calderini, DI Grazie per Falcone e BArisic (attaccante) per Lulli (centrocampista): quindi cambi offensivi, per dire alla squadra andiamocela a vincere.
    Invece tranne una smanacciata di Polito e un paio di tiri da fuori con 4 giocatori offensivi e la Juve Stabia paga del pareggio, non abbiamo mai costruito palle gol. Non che loro abbiano fatto nulla però: due tiri, due gol, il che mantiene anche vivi i dubbi su Bastianoni, che anche se non ha colpe specifiche nè nel primo nè nel secondo gol ha nemmeno provato a prenderla…
    Le altre note negative sono su Russo e BArisic. Il primo è evanescente, si nasconde e francamente mi sembra il meno utile di tutti i centrocampisti. BArisic invece è un marcantonio lento, legnoso nei movimenti e manco cattivo nei corpo a corpo.
    Pazienza, ma se queste quattro partite erano la prova della verità, la prima – al di là del risultato – ha visto un approccio mentalmente sbagliato.

  33. Ip Address: 5.168.106.16

    Sono riusciti a perdere una partita quando ormai erano tutti negli spogliatoi!!
    Sconcertante..

  34. Ip Address: 79.27.204.124

    Condivido in pieno il commento di Morra & Barlassina. Buona nottata a tutti.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu