Una sconfitta che fa riflettere

 Scritto da il 22 ottobre 2017 alle 00:15
Ott 222017
 

Il Catania è stato fermati dalla Sicula Leonzio per 1-2, dopo sei vittorie consecutive, soccombendo sotto i colpi di Squillace e Bollino. Una vittoria di Mister Rigoli con una partita praticamente perfetta, gli etnei non hanno quasi mai tirato in porta.
Difficile trovare sufficienze fra le prove dei rossazzurri, squadra lenta e impacciata senza idee, contro una Leonzio squadra compatta e ben preparata tatticamente per il derby.

Nel finale assistiamo ad un Catania confusionario, incapace di reagire, brutto stop dei rossazzurri, senza idee e mordente, perdere una partita capita a tutti ma non in questo modo… C’è ancora molto da lavorare per Mister Lucarelli.
Intanto il Lecce, corsaro a Matera, si allontana di quattro punti.

Lucarelli: Non è questione di moduli o di scelte, la chiave di lettura per questa gara è mentale. Abbiamo sbagliato l’approccio alla gara. Purtroppo il calcio è questo, non continuità di rendimento, cali di tensione. Purtroppo è successo quello che forse mi potevo aspettare. Avevo visto dei piccoli segnali fisiologici di appagamento. Ne avrei dovuto cambiare 10 rispetto alla gara contro il Siracusa. Questa sconfitta però ci servirà da lezione, sarà educativa per il proseguimento del campionato. Purtroppo è accaduto quello che si è verificato l’anno scorso con il Melfi. Non sono sorpreso di questo risultato, non ho avuto il coraggio di cambiarne rispetto alla gara di sabato scorso.

  16 Commenti per “Una sconfitta che fa riflettere”

  1. Ip Address: 79.27.184.90

    Appagamento o no, abbiamo dato l’opportunità al lecce di andar via – 4. La Sicula ha fatto la partita dell’anno, ma noi sembravamo che degli zombi che avevano finito una festa con birra e salsicce. Non possono esserci cali per una squadra che deve andare in B. Sara un segnale negativo spero di no. Adesso bisogna farne altre 6 vittorie di fila altrimenti ciao ciao B. Che peccato stadio pieno e squadra non pervenuta ma…..

  2. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:21df:3e68:34eb:32c2

    Squadra messa male in campo (eppure Lucarelli sapeva che gli avversari avrebbero giocato in quel modo!!!) tanta confusione e nervosismo dall’inizio alla fine. Abbiamo subito il gioco della Leonzio che ci ha dato una lezione di calcio sotto tutti i punti di vista. In questo modo rischiamo, ancora una volta, di ritornare nell’anonimato…….che bella cornice di pubblico,peccato.

  3. Ip Address: 5.169.239.122

    Purtroppo nell’anonimato ci ritorniamo eccome,è dall’inizio del campionato che giochiamo male e vinciamo grazie ai nostri avversari che sbagliano l’incredibile davanti alla nostra porta. Sono stufo di sentire dire da un allenatore così come negli anni precedenti che le sconfitte fanno bene,chissà cosa ne pensano i quindicimila presenti allo stadio. Ma Lucarelli che gioco ha dato a questa squadra? So già come andrà a finire ormai è un film già visto terremo questo incapace fino a che il giocattolo si romperà completamente e solo a quel punto quando il danno ormai è fatto si cambierà allenatore che a sua volta non riuscirà a risolvere nulla

  4. Ip Address: 151.35.91.236

    Sembrava che fosse diverso completamente da tutto ciò che abbiamo visto negli scorsi campionati ed invece eccoci qui a parlare di una squadra che ancora non riesce ad avere un’ identità precisa ,quella congeniale aduna compagine che dovrebbe lottare per raggiungere il massimo obiettivo ! Ci fanno bene le sconfitte ? Ma che cosa blatera Lucarelli ! Ha messo in campo una squadra che ,capite , è stato dominata sul piano del gioco da una squadra da ultimi posti in classifica ! La sicula ha meritato la vittoria ! Chi si è salvato dei nostri ? Credo il solito Lodi ! Anche Pisseri è stato contagiato dal non gioco dei suoi compagni ed è stato poco sicuro ( secondo goal della Leonzio ) E poi una grossa incognita : Ripa è quello che segnava goal a grappoli nella Iuve Stabia ? Avulso dal gioco o meglio,dalnon gioco del Catania , fermo ! Un fantasma ! Poco allenato ? Ma sono passati due mesi da quando è arrivato ! Quanto tempo vuole ? No ,non ci siamo proprio,caro Lucarelli ! Fino ad oggi ci aveva assistito la fortuna , ma senza gioco ,anche se hai ,ogni tanto quella, non si va da nessuna parte ! Intanto il Lecce ( sia pure con una partita in più ) ha quattro punti di vantaggio ! Se questo cresce ancora di più , non serve a niente partecipare alla super lotteria dei play off ! Io la comincio a chiamare la. grande illusione ,il sogno che che comincia a svanire e la permanenza in questa maledetta serie che non finisce mai ! SVEGLIATEVI ORA ,! Non c’ è più tempo! Cari amici ,comprendo il vostro scoramento ,ma figuratemi il mio che comincio a rassegnarmi a vedere la squadra del mio cuore sempre nei quartieri bassi del calcio ,quello che conta !

  5. Ip Address: 79.42.92.155

    Finito il fattore k che ci ha permesso di vincere 4 partite in cui siamo stati dominati dagli avversari , in cui non abbiamo espresso alcun tipo di gioco valido i nodi sono venuti al pettine ed è arrivata una sconfitta meritatissima.
    Questa non è squadra da primato( po’ ambire solo ai play off) perché senza gioco e senza attaccanti( Ripa peggio di Pozzebon non si va avanti.
    La dea Fortuna non ci può assistere sempre!

  6. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:21df:3e68:34eb:32c2

    Ciao caro Armando. E’ vero,in realtà il gioco del Catania non ha mai convinto completamente. Ieri non abbiamo avuto neanche quel solito “pizzico” di fortuna che ci ha aiutati a ottenere, in gran parte, le 6 vittorie consecutive. Una squadra che lotta per il 1° posto non può assolutamente permettersi questi risultati. Fino a ieri sembra che detenessimo il record della migliore difesa non solo in Italia ma anche a livello europeo (è solo un dato statistico che conta poco ma che faceva piacere averlo). Effettivamente anche Pisseri poteva fare meglio in occasione delle due reti. Vi vorrei augurare una buona domenica anche se non è facile…….

  7. Ip Address: 151.34.66.191

    Buongiorno a tutti e buona domenica e si domenica amara per tutti, purtroppo nel calcio può succedere ieri il Catania non è nemmeno sceso in campo la testa era al primato in classifica spero che da questa sconfitta insegna qualcosa………… per il resto voglio essere fiducioso ❤️💙

  8. Ip Address: 94.37.19.62

    Le due sconfitte subite portano entrambi la firma di Lucarelli ed anche questa volta addossa le responsabilità ai giocatori cercando di nascondere la sua incapacità di mettere in campo una squadra adatta all’avversario che si affronta. La partita l’abbiamo persa a centrocampo perchè di fronte al 3 5 1 1 di Rigoli la nostra linea mediana era formata da calciatori adattati in quel ruolo (vedi Mazzarani Djordjevic) o da persone che non sono propositivi come Biagianti, lasciando così alla Leonzio la possibilità di fare diventare quei 5 centrocampisti attaccanti o difensori a secondo la situazione del momento e marcare a uomo Lodi che è l’unica fonte del nostro gioco. Lucarelli già sapeva l’impostazione di Rigoli quindi doveva necessariamente mettere in mediana Caccetta o Fornito o entrambi e fare giocare Marchese esterno sinistro ed affiancare Russotto da Ripa o Curiale. Solo così i 5 centrocampisti di Rigoli si costringevano a badare più a difendersi piuttosto di attaccare. E’ inutile continuare a parlare della mancanza dei gol di Ripa o Curiale perchè abbiamo fatto solo un tiro in porta prendendo il palo. Purtroppo le mie perplessità sulla capacità tecnica di questo allenatore non erano infondate e come Armando prendo atto della situazione attuale del nostro Catania. Mi viene da piangere leggere l’intervista di Lucarelli che parla di calo di tensione proprio da lui che almeno su questo argomento dovrebbe essere preparato.
    Che delusione !!!!!

  9. Ip Address: 87.3.137.171

    Leggo parecchi commenti pessimisti ma io voglio trovare la forza di reagire. Non è la fine del mondo, una (altra) sconfitta può arrivare dopo un filotto di sei vittorie consecutive. Speriamo di aver imparato la lezione e di farne tesoro già da sabato prossimo. Questo è l’organico del Catania e ritengo che far giocare djordjevic insieme ad Esposito esterni non sia stata una cattiva scelta perché più veloci di Semenzato e Marchese che hanno più esperienza ma meno gamba. Poi giusto e naturale che Lucarelli schieri chi secondo lui sta meglio ma non corriamo il rischio di mollare tutto a seguito di una sconfitta dopo sei vittorie. La leonzio ha messo determinazione e giocava con il sangue agli occhi mentre i nostri erano convinti di fare una passeggiata. Contro il Catania tutti giocano la partita della vita e la mia speranza che i due attaccanti, acquistati per far gol , segnino al piu’ presto. In fatto di attaccanti stiamo avendo tanta sfortuna da tre anni a questa parte, ma occorre valutare se la colpa è tutta loro oppure il motivo è la penuria di palloni che arrivano in avanti. Comunque complimenti alla leonzio per il cuore sebbene non possa considerare grande una squadra che di chiude in difesa con 9/11 ma anche questo è il calcio .

  10. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:21df:3e68:34eb:32c2

    Se veramente i nostri erano convinti di fare una passeggiata hanno commesso un grave errore. Personalmente credo che Lucarelli faccia troppi esperimenti, dopo 10 giornate l’ossatura della squadra dovrebbe essere ormai consolidata.

  11. Ip Address: 5.90.189.46

    Amici spero che avete capito tutti lho detto e lo ripeto senza punte che segnano non si va da nessuna parte ripa ha detto che sta al 70 per cento allora stai in panchina non si possono sbagliare gol fatti basta se non hai un bomber che la butta dentro hai voglia a correre poi se lodi non c’è semu persi…..scusatemi ma sogno avvelenato….b domenica

  12. Ip Address: 94.37.19.62

    Catanese la mia impressione è che la sconfitta dipende per aver messo in campo una squadra non idonea per affrontare un avversario che già si sapeva come giocava quindi a prescindere da ogni altra considerazione lo schema tattico e uomini dovevano essere diversi e la sconfitta nonè arrivata per calo di tensione dei giocatori. L’allenatore dovrebbe mettere in campo chi ritiene che stia meglio a maggiore ragione il discorso di Lucarelli fa acqua da tutte le parti poichè ha dichiarato che aveva annusato qualche calo di tensione e che avrebbe dovuto cambiare 10 uomini ma non ha avuto il coraggio di farlo. Pertanto è lui l’unico responsabile di questa sconfitta e la lezione per il futuro la dovrebbe imparare lo stesso Lucarelli e non i giocatori, ne poteva cambiare 5 o 6 visto che ha una rosa di 24 titolari.
    Perdere una partita dopo un filotto di sei vittorie ci può anche stare ma tutto dipende da come si arriva alla sconfitta: sapere che parte di quelle sei vittorie sono il rovescio della medaglia della partita persa ieri sera non lascia affatto fiduciosi.
    Catanese apprezzo la tua forza di reagire e spero di potermi accodare quando trovo un appiglio solido dove poggiare tale forza, in questo momento no vedo all’orizzonte nulla di buono.

  13. Ip Address: 151.34.66.191

    A moriri tu 💩che non sei altro………

  14. Ip Address: 178.39.222.16

    Buongiorno
    Non ho visto la partita. Ma come ho sentito Rigoli ha dato una lezione a Lucarelli. Bravo Rigoli!
    Non so cosa pensare ma voglio rimanere positivo. Adesso andiamo a vincere le prossime 12!
    Forza CT

  15. Ip Address: 93.37.176.254

    Ma dai ragazzi. Troppo pessimismo. Ma chi è quell’intruso, caccialo via Raggio. E’ il classico scivolone’. Rigoli grande? Ma non scherziamo, gli è andata bene a causa di una sorta di collettiva ansia da prestazione dei nostri ragazzi. Quindi forza e coraggio e niente depressione la serie c è questo. Fiducia a Lucarelli, ma stia attento a tenere unita la squadra e a non cambiare troppo per la legge del minutaggio. Ciao a tutti i compatrioti del calcio.

  16. Ip Address: 5.8.126.141

    Non sono d’accordo sui giudizi negativi dato da quasi tutti a Lucarelli , prima di sabato era un buon allenatore e in diverse partite azzeccava i cambi, di colpo ora non e’ piu’ buono ! Che diamine , una partita storta puo’ capitare a chiunque! Io invece sono fiducioso che la squadra sapra’ reagire a cominciare da sabato prossimo con la Reggina . La cosa invece che piu’ mi rammarica e’ che nel momento dell’apoteosi in cui si credeva di superare il Lecce sia avvenuto tutto il contrario e per giunta davanti al Massimino stracolmo come non mai !

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu