VERSO BARI-CATANIA

 Scritto da il 7 aprile 2011 alle 07:10
Apr 072011
 

OGNI LASCIATA E’ PERSA!!

Vittoria fondamentale del Catania nel derby di Sicilia, raggiunta quota 35punti, la salvezza è adesso più vicina, domenica prossima in Bari-Catania, per i rossazzurri si presenterà l’ennesima occasione per cercare di ottenere la sua prima vittoria in trasferta e forse per staccare definitivamente il biglietto di permanenza per il prossimo campionato di serie A . Questo non perchè il Bari sia dimesso o rassegnato alla retrocessione, anzi, dopo la vittoria esterna ottenuta ai danni del Parma, che è costata la panchina a Pasquale Marino, ancora di più vogliono onorare al meglio il finale di stagione, soprattutto davanti al proprio pubblico.

I rossazzurri adesso devono dimenticare il poker servito al Palermo e proiettarsi a questa non facile trasferta pugliese, non sarà una passeggiata e i motivi sono semplici da individuare. Primo: lo stato mentale dei galletti biancorossi, non hanno nulla da perdere, visto che non hanno più nulla da chiedere a questo torneo, anche se la matematica ancora non li condanna. Secondo: lo stato mentale dei rossazzurri dopo la sbornia del derby, non bisogna dimenticare che due anni fa, dopo lo stesso risultato ottenuto contro il Palermo al Barbera, la settimana successiva il Catania perse in casa contro il Siena per 3-0, avendo ancora la testa alla festa del derby vinto, ma ci sarebbero altre partite che bisogna ricordare, come la sconfitta per 3-1 a Livorno con gli amaranto già retrocessi.

Possiamo fermarci qui per capire come sia importante non ripetere certi errori di concentrazione e c’è da aggiungere che il Catania quest’anno non ha mai vinto fuori casa e ha conquistato il misero bottino di 4 punti con altrettanti pareggi. La sonante vittoria ottenuta domenica scorsa nel derby ha dato una maggiore tranquillità alla classifica, però non si è ancora raggiunta quella sicurezza che mette fuori da ogni insidia la squadra di Simeone, nel derby sono stati troppo forti gli stimoli della compagine rossazzurra, basterebbe mettere questi sulla bilancia nella sfida con il Bari, per avere la certezza che potrebbero tornare almeno con un risultato positivo dalla terra pugliese.

Bisogna assolutamente proseguire su questa strada, avere la forza di non trasformarsi in dott. Jekill, ma restare Mister Hyde. I rossazzurri devono confermare anche fuori casa la grinta, la voglia e la spavalderia vista con la Sampdoria e con il Palermo nel secondo tempo, è una questione di mentalità, giocarsi la gara non può certo finire peggio di come è andata fino ad oggi, perciò bisogna sempre “giocarsela”. Il Bari è una buona squadra, ma se si trova all’ultimo posto un motivo ci sarà pure, d’accordo, avrà avuto un’annata sfortunata con tanti problemi di infortuni, ma non penso si possa addebitare solo a questo la classifica attuale dei pugliesi, la squadra ha venduto qualche pezzo pregiato che non è stato integrato degnamente.

Il Catania deve assolutamente eliminare questo cruccio della maledizione delle trasferte e Bari è l’occasione giusta, Simeone dovrà battere sempre sullo stesso tasto, dovrà riuscire a trasportare in trasferta le caratteristiche della squadra quando gioca in casa, mettendo cuore, tecnica e tanto spirito di sacrificio, è questo che trasforma i rossazzurri in una squadra sufficientemente normale ad un’autentica macchina da “guerra” tra le mura amiche. Il prossimo futuro del Catania si chiama salvezza, il Bari, compagine allenata dall’ex giocatore del Catania Mutti, in questo momento è imprevedibile, una squadra che fa fatica in casa ma che vuole ricominciare a vincere davanti al proprio pubblico dalla prossima gara contro i rossazzurri.

Serve il miglior Catania per avere la meglio sui pugliesi biancorossi, adesso il tecnico dei rossazzurri può contare su tanti giocatori recuperati dagli infortuni come Biagianti, Izco, Sciacca, Capuano e il rientrante dalla squalifica, Cristian Llama. Non è da sottovalutare la rinnovata condizione mentale di Ledesma,soprattutto dopo l’ottima prova fornita nei restanti venticinque minuti offerti contro la Sampdoria e quello che è riuscito a dare nel derby,compreso il gol del 3-0.

Dopo l’ultima disfatta in Friuli contro l’Udinese, si ha la speranza che non si ripetano gli stessi errori,anche perché se squadre come Brescia, Cesena, Lecce e Chievo riescono a ben impressionare fuori casa,non si capisce perché non possa farlo il Catania. C’era un vecchio detto che affermava: “non è mai troppo tardi” bene si può benissimo cominciare da domenica prossima, sarebbe un peccato lasciarsi scappare l’ennesima occasione.

  45 Commenti per “VERSO BARI-CATANIA”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno popolo rossazzurro…..

    io spero vivamente in una vittoria 😀 😀

    —————————————-FORZA CATANIA—————————-

  2. Ip Address: 88.66.45.194

    La settima finale di campionato
    ci sarà da sudare le famose sette camicie

  3. Ip Address: 79.19.189.197

    Buongiorno a tutti gli amici rossazzurri,ciao Lux e Joe.Penso che la trasferta di Bari sia difficile ma non impossibile,come dice l’articolo,non penso che l’ultimo posto dei pugliesi dipenda solo dagli infortuni,quasi tutte le squadre hanno avuto lo stesso problema e a Catania ne sappiamo qualcosa,però vul dire che le altre squadre,possibilmente hanno una rosa che può sopperire meglio del Bari a tali deficenze.Domenica prossima bisogna avere l’approccio giusto e la mentalità di giocarsela,tanto al massimo si può solo perdere come è successo fino ad oggi,ma almeno te la sei giocata.Sono convinto che ci sarà qualche sorpresa nella formazione che andrà in campo,in difesa Terlizzi dovrebbe sopperire l’assenza di Silvestre,a centrocampo penso che possa trovare spazio Ledesma,anche perchè il Bari nelle ripartenze è velocissimo,anche se dovrebbe mancare Almiron( ma non è sicura la sua assenza),loro a centrocampo sono ben messi con Bentivoglio,Gazzi e Donati che dovrebbe eventualmente sostituire Almiron.Però è giunto il momento che anche gli altri dovranno preoccuparsi del Catania,questione di mentalità,aspetto di poter fare i miei complimenti a Simeone per un Catania spavaldo e sicuro di se in trasferta.

  4. Ip Address: 79.19.189.197

    Palermo: Zamparini sotto inchiesta, a rischio le azioni del Palermo.
    06-04-2011 22:30 – Calcio Serie A
    Cercasi amuleto per il Palermo calcio. E per il suo vulcanico presidente divora-allenatori, Maurizio Zamparini. Come se non bastasse la profonda crisi di risultati in cui è piombata la squadra, è fresca di stampa e notifica la sentenza con cui la Cassazione dichiara possibile il sequestro di quasi 25 milioni di euro di azioni della società calcistica guidata dall´imprenditore friulano della grande distribuzione.

    Nel dettaglio, la II sezione penale della Suprema Corte (presidente Franco Flandanese) ha accolto il ricorso del sostituto procuratore di Benevento, Antonio Clemente, che indaga su una serie di presunte truffe e corruzioni che Zamparini e i suoi collaboratori avrebbero compiuto per costruire ed aprire il centro commerciale ´I Sanniti´ nella periferia beneventana, violando – secondo l´accusa – gli impegni assunti con l´amministrazione comunale, e promettendo a politici e funzionari locali l´assunzione clientelare di persone da loro indicate. Nell´ambito di un´inchiesta più volte finita agli onori della cronaca, il pm ha chiesto il sequestro dell´immobile, valutato da una perizia 17 milioni e mezzo di euro, nonché di 24.975.000 euro in azioni del Palermo di proprietà di Zamparini, e di circa 880.000 euro in azioni in una delle aziende di famiglia, la Gasda spa. Beni ritenuti equivalenti all´ingiusto profitto che Zamparini avrebbe realizzato attraverso i reati che gli vengono contestati.

    La decisione della Cassazione arriva dopo una serie di provvedimenti tutti sfavorevoli alla Procura. Che si era vista respingere, in sequenza, dieci misure cautelari sia dal Gip di Benevento che dal Riesame di Napoli (tra cui gli arresti domiciliari per Zamparini), e una richiesta di sequestro preventivo di alcune proprietà del presidente del Palermo, anch´essa bocciata due volte, dal Gip e dal Riesame del tribunale sannita. Ma la Cassazione, attraverso cinque pagine di motivazioni redatte dal giudice estensore Domenico Gallo, ha ribaltato i pronunciamenti di rigetto relativi alla richiesta di sequestro. Entrambi fondati sull´insussistenza del reato di truffa, in assenza di un danno patrimoniale per il Comune di Benevento. Danno che secondo la Suprema Corte, invece potrebbe esistere. E che il pm ha correttamente indicato nei capi di imputazione. In particolare: il Comune di Benevento avrebbe speso somme non dovute per le spese legali necessarie per le cause al Tar “per ottenere la condanna della ditta Zamparini all´esecuzione degli obblighi non adempiuti”; il Comune non ha ricevuto l´area di 21.330 mq che Zamparini si era impegnato a cedere (“risultava di una estensione di gran lunga inferiore”). Altre aree che il presidente del Palermo aveva promesso all´ente pubblico, erano state invece vendute a due società di leasing.

    Nell´inchiesta sono indagati per corruzione anche i coniugi Clemente Mastella e Sandra Lonardo. Zamparini avrebbe acquistato il loro ´consenso politico´ alla realizzazione del centro commerciale, attraverso i buoni uffici di un assessore di fede udeurrina, tramite un bonifico di 50.000 euro all´associazione culturale ´Iside Nova´ presieduta da Lady Mastella. Per i Mastella il pm non ha però chiesto misure cautelari.

    Ora la parola passa di nuovo al Riesame di Benevento. Chiamato a valutare, come scrive la Suprema Corte, “se i beni di cui viene richiesto il sequestro costituiscano cose pertinenti al reato, ovvero costituiscano prezzo o profitto del reato”.

    Fonte: Calciomercato.com

  5. Ip Address: 79.19.189.197

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- L’ex del Bari, Ventura: “Il Catania per vincere al S. Nicola deve giocare così”

    Il Catania domenica giocherà a Bari contro l’ultima della classe che ha ormai più di un piede in serie B. L’ex allenatore dei pugliesi, Giampiero Ventura in esclusiva ai microfoni di Itasportpress indica cosa dovrà fare la squadra di mister Simeone per portare dal San Nicola importanti punti salvezza. “Se il Catania giocherà a Bari con umiltà e rabbia –spiega l’ex tecnico del Giarre- credo che possa anche vincere contro la mia ex squadra. Un successo sarebbe importantissimo per i catanesi che potrebbero festeggiare in anticipo la salvezza. Io però credo che i biancorossi dopo il colpo a Parma giocheranno per vincere davanti ai propri tifosi per sperare in un miracolo sportivo. Nel calcio mai dire mai anche se è quasi impossibile a sette giornate dalla fine recuperare lo svantaggio accumulato. Il Bari giustamente deve fare una partita aggressiva attaccando di più e questo favorirà il Catania che avrà più spazi per le ripartenze”.

  6. Ip Address: 88.66.45.194

    io sono tranquillo mentalmente non mi aspetto niente di buono da questa partita troppe volte mi sono illuso e ho vivamente sperato in una vittoria fuori casa ormai mi sono messo il cuore in pace ….se poi dovesse essere per davvero una bella vittoria tanto di quadagnato punto
    salutu tutta a cumacca

  7. Ip Address: 79.19.189.197

    Fonte designazioni lega calcio serie A, Milano. Scritto da me. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Ad arbitrare la sfida del S.Nicola tra Bari e Catania, sarà il sig. Paolo Valeri di Roma,i suoi assistenti saranno il Sig. Roberto Carrer,il sig. Alessandro Costanzo. Quarto uomo il sig. Bagalini.

    La giacchetta nera dell’A.I.A,lo possiamo ricordare soprattutto per avere arbitrato la magnifica vittoria per 3-1 dei rossazzurri contro l’Inter al Massimino lo scorso anno.

    Quest’anno Valeri ha arbitrato il derby dell’andata che finì 3-1 per i rosanero.
    In questo campionato l’arbitro romano ha diretto 13 partite con 5 vittorie interne,5 pareggi e tre vittorie esterne. Ha fischiato solo 3 rigori,tutti a favore delle squadre ospitanti,mentre sono due le espulsioni fischiate e contro le squadre ospiti.
    I precedenti di Valeri con il Catania sono 6, cinque in campionato e una in coppa Italia che vide i rossazzurri prevalere sull’empoli per 2-0. Mentre nei cinque incontri di campionato,ha visto i rossazzurri vincenti una sola volta.appunto contro l’Inter,poi un pareggio e 3 sconfitte. In questi precedenti,dall’arbitro romano sono stati espulsi due tesserati del Catania,Morimoto in Catania-Chievo 1-2,e Mihajlovic in Napoli-Catania 1-0. L’unico pareggio ottenuto con Valeri,è stato ad Udine, nella stagione 2008-2009,nel pareggio tra i friulani e i rossazzurri per 1-1,con lo splendido gol di Mascara segnato dalla trequarti campo.
    In carriera ha diretto 38 incontri ufficiali di Serie A, 15 terminati con la vittoria delle squadre di casa, 17 pareggi e 6 successi esterni.

    Speriamo bene. :mrgreen: :mrgreen:

  8. Ip Address: 88.45.219.230

    saluti agli amici rossazzurri.
    beh Peppe NON SI PUO’ DIRE UN ARBITRO CASALINGO….
    per cui i presupposti per tornare a fare punti in trasferta magari vincendo ci sono tutti….
    cmq sig.ri a mio parere la squadra fuori casa sino adesso è stata mal schierata.
    Simeone piano piano sta trovando il bandolo della matassa e speriamo per tutti sappia cosa fare una volta trovato.
    per quest’anno a Dio piacendo è andata semmai il problema della direzione tecnica, se esiste, può essere per il prossimo anno.
    FORZA CATANIA
    8) 8)
    Giampiero

  9. Ip Address: 79.19.189.197

    Ciao Giampiero,è vero,Valeri non è che impressioni molto per chi gioca fuori casa,però penso che se Simeone dovesse indovinare l’assetto tattico giusto e i giocatori approcciare la gara con la giusta mentalità,Valeri sarebbe l’ultimo dei problemi. 😉 😉

  10. Ip Address: 88.45.219.230

    hai detto bene… se Simeone etc etc e se Simeone trasmette al gruppo le stesse motivazioni che trasmette per le gare casalinche… i 3 punti sono ns.
    ma tu sai bene che con i se e con i ma ” non si inchi a paredda”
    giochiamo con l’ultima della classe per giunta senza speranze e al di là di tutti i problemi avuti la compagine pugliese è chiaramente scarsa per il campionato maggiore. persino un cieco vedrebbe lampante la vittoria. il fatto è ce siamo diventati troppo buonisti. purtroppo il tifoso catanese è così o troppo o niente…

    mettiamola così
    cosa diremmo io , te e tutti i tifofi se con il palermo non fosse arrivata la vittoria? diremmo che per salvarci dobbiamo vincere tassativamente a Bari e tutti saremmo stati d’accordo nel credere possibile la cosa. e ti dirò di più sono convinto che in quelle condizioni la squadra avrebbe fatto bottino pieno.

    andiamo a bari con la giusta rabbia e determinazione. il catania ha il dovere di riscattare un campionato deludente con un finale scioppettante. siamo nelle condizioni mentali e tecniche per farlo.

    FORZA CATANIA
    8) 8)

    Giampiero

  11. Ip Address: 79.55.60.60

    BUON POMERIGGIO A TUTTI GLI AMICI ROSSOAZZURRI A BARI X VINCERE FORZA CATANIA FORZA CATANIA ALE

  12. Ip Address: 88.66.45.194

    ciao Giampiero quasi quasi mi hai convinto che il Catania ruminica vinci :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  13. Ip Address: 85.41.235.41

    Buona sera a tutti…

    io penso che a Bari si può vincere, e se non si può si deve vincere perchè la ns. squadra è serena tranquilla dobbiamo arrivare alla quota di 40 punti il prima possibile…..

    —————————————–FORZA CATANIA———————————

  14. Ip Address: 151.33.45.24

    Buonasera a tutti…

    Il Bari non e’ una formazione cosi scadente come dici tu Peppe, quest’anno ha avuto una lunghissima serie di infortuni che hanno penalizzato la squadra in maniera decisiva; addirittura se ben ricordi quando venirono a Catania c’erano in formazione non so quanti primavera e quel “fautore del non gioco” che avevamo prima in panchina, mise in campo la solita formazione attendista (in casa e contro una formazione ridicola per la serie A): ma lasciamo stare che e’ meglio…
    Domenica il Catania trovera’ una formazione che vendera’ cara la pelle di fronte al proprio pubblico e con tutti gli effettivi(o quasi) ma, Simeone giochera’ per vincere (e sono pronto a scommettere con chiunque dica il contrario). Andare a trentotto punti significherebbe salvezza gia’ ottenuta o quasi…

  15. Ip Address: 79.19.189.197

    Ciao Mario,scusa ma dove hai letto l’affermazione scadente nei miei post? io non ho mai detto che il Bari è scadente,anzi ha un centrocampo abbastanza completo,certo sostituire Ranocchia e Bonucci non è facile,ma non ho mai detto che i pugliesi sono scadenti.

  16. Ip Address: 82.54.219.18

    Cinque reti in 70′ nel test match con Primavera ed Allievi Nazionali

    Tanti sportivi in tribuna, una splendida giornata di sole e la seduta a porte aperte del giovedì diventa un’occasione per esaltare la compattezza dell’ambiente calcistico catanese. Cori, applausi ed uno striscione hanno accompagnato i rossazzurri per tutta la durata di un allenamento molto impegnativo: festa sugli spalti, faticoso lavoro in campo. Cinque reti in 70′ di gioco nel test match con Primavera ed Allievi Nazionali, 4-1 finale: a segno da una parte Lodi, autore di una doppietta, Silvestre e Morimoto, dall’altra Risica. Nella prima delle due frazioni da 35′, mister Simeone ha schierato: Campagnolo; Potenza, Sciacca (uscito anzitempo per un risentimento), Silvestre, Capuano; Adamo, Izco, Biagianti, Lodi, Pesce; Morimoto. Nel secondo tempo in campo: Andujar; Alvarez, Augustyn, Terlizzi, Marchese; Carboni, Ledesma; Gomez, Ricchiuti, Bergessio; Maxi Lopez. Agli ordini di Amura: Kosicky; Iraci, Giacalone, Bria, Irrera; Romano, Castellano, Melluzzo; Arcidiacono, Risica, Rizzo. Nella ripresa, di scena gli Allievi Nazionali allenati da Pulvirenti: Campagnolo; Franchina, Brugaletta, Ambra, Iorfida; Garufi, Gatto, Caci; Caruso, Intravaia, Aveni. In palestra Martinho e Spolli, potenziamento per Bellusci e Llama. Prevenzione muscolare per Schelotto, alle prese con un lieve affaticamento: già domani il numero 7 si allenerà con i compagni. Grande entusiasmo da parte dei giovani studenti dell’Istituto “Giovanni Falcone” di Aci Castello, che hanno incontrato il Presidente ed alcuni giocatori rossazzurri. Venerdì pomeriggio e sabato mattina sessioni di rifinitura della preparazione, a porte chiuse.

  17. Ip Address: 151.33.45.24

    …Penso che la trasferta di Bari sia difficile ma non impossibile,come dice l’articolo,non penso che l’ultimo posto dei pugliesi dipenda solo dagli infortuni,quasi tutte le squadre hanno avuto lo stesso problema e a Catania ne sappiamo qualcosa,però vul dire che le altre squadre,possibilmente hanno una rosa che può sopperire meglio del Bari a tali deficenze.

    Scusa Peppe da quello che hai scritto, per me era sottinteso: ho interpretato male le tue parole… 😉 😉 😉

  18. Ip Address: 151.33.45.24

    Tanti sportivi in tribuna, una splendida giornata di sole e la seduta a porte aperte del giovedì diventa un’occasione per esaltare la compattezza dell’ambiente calcistico catanese. Cori, applausi ed uno striscione hanno accompagnato i rossazzurri per tutta la durata di un allenamento molto impegnativo: festa sugli spalti, faticoso lavoro in campo. Cinque reti in 70′ di gioco nel test match con Primavera ed Allievi Nazionali, 4-1 finale: a segno da una parte Lodi, autore di una doppietta, Silvestre e Morimoto, dall’altra Risica. Nella prima delle due frazioni da 35′, mister Simeone ha schierato: Campagnolo; Potenza, Sciacca (uscito anzitempo per un risentimento), Silvestre, Capuano; Adamo, Izco, Biagianti, Lodi, Pesce; Morimoto. Nel secondo tempo in campo: Andujar; Alvarez, Augustyn, Terlizzi, Marchese; Carboni, Ledesma; Gomez, Ricchiuti, Bergessio; Maxi Lopez. Agli ordini di Amura: Kosicky; Iraci, Giacalone, Bria, Irrera; Romano, Castellano, Melluzzo; Arcidiacono, Risica, Rizzo. Nella ripresa, di scena gli Allievi Nazionali allenati da Pulvirenti: Campagnolo; Franchina, Brugaletta, Ambra, Iorfida; Garufi, Gatto, Caci; Caruso, Intravaia, Aveni. In palestra Martinho e Spolli, potenziamento per Bellusci e Llama. Prevenzione muscolare per Schelotto, alle prese con un lieve affaticamento: già domani il numero 7 si allenerà con i compagni. Grande entusiasmo da parte dei giovani studenti dell’Istituto “Giovanni Falcone” di Aci Castello, che hanno incontrato il Presidente ed alcuni giocatori rossazzurri. Venerdì pomeriggio e sabato mattina sessioni di rifinitura della preparazione, a porte chiuse.

  19. Ip Address: 151.33.45.24

    ooops Joe, non avevo letto il post che avevi mandato…

  20. Ip Address: 79.35.42.98

    Buonanotte a tutti gli amici rossazzurri!

    Abbattiamo il Bariiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  21. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..
    Ciao catanista, fa lo stesso capita, mancano quasi 3 giorni allo scontro clou della ns. squadra, solo cosi possiamo sapere cosa è cambiato in trasferta rispetto a prima……

  22. Ip Address: 95.247.82.55

    Penso che per vincere in trasferta si ha bisogno di una strategia, e per attuare
    una strategia ci vuole forza mentale e sapere quello che si vuole.
    Col Palermo si vedeva proprio la strategia e in effetti nel secondo tempo nessuno si aspettava quello che è successo..l’ideale sarebbe gestire la partita evitando ogni piccolo errore soprattutto in fase difensiva, per poi segnare nella seconda parte del secondo tempo e poi raddoppiare quando il Bari cerca il pareggio..VI PIACI STA’ TATTICA???? 😈

  23. Ip Address: 88.45.219.230

    amici buongiorno.
    voglio tornare un attimino a parlare della partita della prossima domenica.
    il bari è una compagine scarsa per la categoria e parlo dopo aver mollato gli ottimi Ranocchia e Bonucci. gli infortuni , amici miei , a giro toccano a tutte le squadre, (guardiamo in casa ns. cosa è successo quest’anno) . questo il punto primo.
    punto secondo. il catania oggi può contare su tutti gli effettivi o quasi è in una situazione psicologica ottimale così il morale e l’entusiasmo. semmai la domanda da farci è un altra .. sarà in grado Simeone di schierare la squadra in campo in modo ottimale e di dare le giuste motivazioni per vincere? a questo non sò dare una risposta ma per il resto è impensabile che il catania a questo punto del campionato e per questa specifica partita non riesca ad avere la meglio su una squadra come il bari.
    FORZA CATANIA
    8) 8)
    Giampiero

  24. Ip Address: 85.41.235.41

    La strategia di Malaman è quella fatta a Napoli ma ha portato solo la sconfitta…
    secondo me bisogna aggredire il Bari dall’inizio senza fare la tattica dell’attendismo.
    Ciao Giampiero,
    come ho detto ieri penso che a bari si può fare risultato pieno…..

  25. Ip Address: 79.30.80.115

    Buongiorno a tutti gli amici rossazzurri.

    BARI-CATANIA
    ore 15.00, diretta testuale su Goal.com

    BARI (4-3-2-1): Gillet; A. Masiello, Belmonte, Rossi, Parisi; Bentivoglio, Almiron, Gazzi; Huseklepp, Ghezzal; Rudolf. All.: Mutti

    CATANIA (4-2-3-1): Andujar; Alvarez, Terlizzi, Spolli, Marchese; Carboni, Lodi; Gomez, Ricchiuti, Bergessio; Maxi Lopez. All.: Simeone

    QUI BARI – E’ ancora emergenza in attacco per la squadra di Mutti, con Okaka, Barreto e Castillo ancora in infermeria. L’attacco barese sarà quindi guidato da Rudolf, con Ghezzal e Huseklepp a supporto.
    Squalificati: –
    Indisponibili: S. Masiello, Kutuzov, Okaka, Barreto, Castillo

    QUI CATANIA – Dopo aver stravinto il derby, i rossazzurri non vogliono fermare la loro corsa salvezza. Silvestre rimarrà fermo al palo per squalifica, sarà Terlizzi a sostituirlo al centro della difesa. Anche Spolli è in dubbio, è pronto Augustyn. Lodi recupera, sulla destra ballottaggio Gomez-Schelotto.
    Squalificati: Silvestre (1)
    Indisponibili: Martinho, Bellusci, Potenza, Llama.

    Io confermerei Schelotto,anche perchè potrebbe costringere Parisi a rimanere basso.

  26. Ip Address: 79.30.80.115

    Fiorentina, è già caccia all’erede di Gilardino! Vucinic e Maxi Lopez in pole-position
    Continuano a restare in piedi le ipotesi di un possibile divorzio tra la Fiorentina ed Alberto Gilardino.Vucinic della Roma e Maxi Lopez del Catania i possibili sostituti.
    Ieri in conferenza stampa, Alberto Gilardino ha confermato che quello relativo al suo futuro è un “non problema”, in quanto il suo contratto con la Fiorentina scadrà nel 2012 e c’è ancora tutto il tempo per trovare l’accordo per prolungarlo. Nonostante ciò, continuano a susseguirsi comunque le voci su un suo possibile addio al club viola. La Juve lo corteggia, la Lazio lo guarda interessata e lui, dopo tre stagioni potrebbe lasciare Firenze.

    Interessanti sono dunque gli scenari che si aprono sul possibile successore del bomber biellese. Secondo il ‘Corriere dello Sport’, per completare un reparto che farà leva su Ljajic e Jovetic, la Fiorentina potrebbe scegliere Mirko Vucinic. Corvino lo conosce bene e la Roma potrebbe essere disposta a lasciar partire il montenegrino se il club viola inserirà nella trattativa Frey o lo stesso Gilardino. Quelli di Matri e Borriello sono gli altri nomi che la ‘rosea’ accosta oggi timidamente al club viola.

    Se a restare sulla panchina dei gigliati sarà però Sinisa Mihajlovic, il favorito per la successione di Gilardino diventa Maxi Lopez. L’attaccante del Catania, che lo scorso anno trascinò proprio insieme a Mihajlovic i rossazzurri alla salvezza, potrebbe lasciare il capoluogo etneo per approdare in Toscana, esattamente come accaduto a Vargas nell’estate del 2008. Proprio oggi il ‘Corriere dello Sport’ ha rilanciato la possibilità di vedere il numero 11 del Catania indossare la casacca viola.

  27. Ip Address: 88.66.41.4

    Bongiorno a tutti paros
    leggo delle modo e delle tattiche e quant’altro per vincere a Beri
    Beh l’unina tattica giusta secondo il mio modestistimo parere eè quella di scendere in campo incazzati con un unica convinzione rompere il cilo ai baresi al di là di qualunque tatticismo del cavolo il vero segreto delle squadre vincenti è proprio questo e ccù chista vi salutu
    Fozza Catania niscemu los cogliones :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  28. Ip Address: 88.66.41.4

    del- L’unica-modestissimo-è-culo
    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  29. Ip Address: 88.45.219.230

    e non dimentichiamoci di quanto matarrese e c. volgino bene al catania. per cui coraggio, scriviamola noi la parola fine al campionato dei baresi

  30. Ip Address: 79.10.40.37

    BUON POMERIGGIO PEPPE58 LUX JOE CATANISTA CHIAREZZA GIORGIO47 ETUTTI GLI ALTRI SARA VERO O SONO SOLO DICERIE DEI GIORNALI CHE MAX LOPEZ ANDRA ALLA FIORENTINA FORZA CATANIA ALE

  31. Ip Address: 79.10.40.37

    FERMO RESTANDO CHE RIMANGA LATTUALE ALLENATORE DEI GIGLIATI FORZA CATANIA

  32. Ip Address: 151.33.40.36

    Buon pomeriggio all’allegra brigata Rossazzurra … :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Quello che dice Giampiero riguardo all’indebolimento del Bari in difesa e’ vero, Bonucci e Ranocchia non sono atleti che si possano facilmente sostituire ma, io credo che a parte questo indebolimento in difesa le disgrazie del bari dipendano in toto dagli infortuni in serie avuti quest’anno, secondo me il Bari avrebbe potuto lottare a testa alta per la salvezza come le altre… Adesso gli infortunati sono stati recuperati e sull’onda dell’entusiasmo per il risultato ottenuto a Parma il Bari ci potrebbe creare seri problemi. Ma io sono convinto che il Catania sia molto piu’ forte del Bari e Domenica Simeone sapra’ giocarsi le sue carte, fare finalmente risultato pieno in trasferta, chiudere definitivamente il discorso salvezza e assestare la botta finale al Bari.

    Come dice l’amico Lux: bisogna andare in campo incazzati per rompere il culo ai Baresi …

    Forza Catania!

  33. Ip Address: 79.30.80.115

    Buona sera a tutti.
    Spolli non ce la fa
    Il difensore argentino non recupera. Coppia centrale inedita a Bari: Terlizzi-Augustyn. Potenza e Schelotto in gruppo

    Nicolas Spolli non ce la fa. Il difensore argentino, bloccato da un problema muscolare, si è limitato anche oggi al lavoro in palestra e non sarà a disposizione del tecnico Simeone per la trasferta di Bari.

    Il Cholo, a questo punto, sarà costretto a schierare in Puglia una difesa inedita, complice anche la squalifica di Silvestre. La coppia centrale sarà formata da Terlizzi, autore del gol decisivo nella sfida d’andata, e Augustyn mentre sulle fasce giocheranno Alvarez e Marchese.

    In compenso, Simeone ritrova in gruppo Potenza e Schelotto, entrambi probabilmente destinati alla panchina. A riposo Martinho e Sciacca, palestra per Bellusci, primi giri di corsa a bordo campo per Cristian Llama. Sabato mattina rifinitura a porte chiuse e convocazioni.

  34. Ip Address: 79.30.80.115

    Catania, Simeone contro il Bari lancia Ledesma dal 1′
    08.04.2011 18:30 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 239 volte

    Sarà rivoluzionata la difesa del Catania in vista della sfida con il Bari, match valido per la 32.ma giornata di serie A. Le assenze di Silvestre per squalifica e Spolli, non al meglio, hanno indotto il tecnico argentino Diego Simeone a provare in allenamento Augustyn e Terlizzi centrali. Per il resto il “Cholo” ha pochi dubbi visto che l’undici che scenderà in campo al San Nicola potrebbe essere il seguente: Andujar tra i pali; difesa con Alvarez, Augustyn, Terlizzi e Marchese. A centrocampo conferma per Ledesma che è in gran forma sotto l’aspetto fisico e mentale dopo il gol al Palermo con esclusione di Lodi. Dunque spazio per l’ex Boca da mezzala con Carboni in mezzo e Gomez o Schelotto a destra. L’ex Cesena però non è al meglio della condizione e potrebbe partire dalla panchina. Ricchiuti trequartista e in attacco Maxi Lopez e Bergessio.

    Come si può notare,ognuno vede la formazione in campo a modo suo.

  35. Ip Address: 195.66.9.194

    finemula ccu stu “vincemu, vincemu”!
    prima di tutto porta male, secondo poi, ho appena letto che c’è Spolli infortunato e forse deve giocare Augusstyn accanto a Terlizzi.
    Questa è una stagione disgraziata per gli infortuni, vorrei sapere quante volte hanno giocato gli stessi 4 in difesa e gli stessi 3 a centrocampo.
    Comunque io sono per le barricate, palla in tribuna, e puntare a portare via un pari. Io firmo subito.

  36. Ip Address: 79.10.40.37

    COMUNQUE UN PUNTICINO E MEGLIO CHE NIENTE FORZA CATANIA ALE 😀

  37. Ip Address: 79.10.40.37

    CUMUNQUE IO SPERO CHE MAX LOPEZ FACCIA LA DIFFERENZA FORZA CATANIA ALE 😀

  38. Ip Address: 87.7.11.251

    Morra non firmare niente che noi vogliamo i tre punti 😉 😉 😉

  39. Ip Address: 80.13.77.183

    entro saluto e scappo !!! sono con il pc di amici e non ne voglio approfittare! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  40. Ip Address: 79.10.40.37

    BUONGIORNO AMICI ROSSOAZZURRI DOMANI CI SARA LA PARTITA BARI CATANIA IO NON POSSO VEDERLA X UN IMPEGNO HA CUI NON POSSO MANCARE VI CHIEDO UNA CORTESIA SE QUALCUNO PUO DESCRIVERLA NEL MIGLIORE DEI MODI IN MODO CHE IO E COME SE LA VEDESSI VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE FORZA CATANIA ALE

  41. Ip Address: 79.23.103.45

    Buongiorno a tutti gli amici rossazzurri,ciao Angelo,basta che leggerai l’articolo di Catanista60 ,”vista da un tifoso” e sarà come se l’avessi vista tu.
    Come abbiamo già letto in tutte le salse,domani oltre all’ennesimo cambio nell’assetto difensivo,ci sarà da tenere d’occhio soprattutto l’approccio mentale dei giocatori,si spera che la sbornia del 4-0 inflitto al Palermo sia stato metabolizzato.Sarà fondamentale per chi scenderà in campo,affrontare questa gara come se fosse un’altra partita al limite di rischio quasi massimo, il Catania si è trovato ad affrontare tre gare che si dovevano vincere quasi a tutti i costi per non sprofondare nel baratro,Lecce,Sampdoria e Palermo,quest’ultimo con “l’aggravante” del derby, e, anche se la prime due a fatica e la terza un pò meno,sono state vinte,perchè ci sono state le giuste motivazioni.Domani dovrebbero scendere in campo con la stessa mentalità, al S. Nicola non troveranno il pubblico delle grandi occasioni,i tifosi del Bari,nell’ultimo periodo hanno latitato sugli spalti dello stadio,perciò non si può dire che troveranno un ambiente infuocato e anche se fosse,in questo momento,mettendo le due compagini a confronto,tecnicaminte il Catania è qualche spanna superiore,vengono tutte e due da una vittoria e con il morale alto.Ecco,a mio avviso questa è una partita che oltre all’aspetto tecnico,prevarranno le motivazioni,bisogna vedere se i rossazzurri riusciranno a metterne in campo più degli avversari.Per ciò che riguarda la formazione,sarei d’accordo a mettere in campo sin dal primo minuto Ledesma,ma non al posto di Lodi,in questo caso sacrificherei Bergessio e giocherei con un 4-3-2-1,così composto:

    Andujar,

    Alvarez-Augustjn-Terlizzi-Marchese,

    Schelotto-Carboni-Ledesma,

    Ricchiuti-Lodi,

    Lopez.

    Penso che così il sistema di gioco potrebbe essere molto flessibile,da 4-3-2-1 può diventare un 4-4-1-1,oppure un 4-5-1 in fase di non possesso,ma comunque,io metto sempre in primo piano,le motivazioni.Rimango fiducioso.

  42. Ip Address: 79.23.103.45

    Alvarez, Catania alla nostra portata
    L’honduregno del Bari fiducioso per la futura gara di campionato
    di Antonio Gaito
    (ANSA) – ROMA, 8 APR – ”Il Catania e’ alla nostra portata. Mutti sa cosa fare. Ha cominciato a darci alcune dritte su come fermare Maxi Lopez e compagni. Puntiamo ad una nuova vittoria”. L’esterno del Bari Alvarez, autore del gol partita contro il Parma, e’ fiducioso per la gara casalinga con i siciliani. L’honduregno ha poi riservato un pensiero per il compagno di squadra Castillo, la cui stagione e’ finita dopo l’intervento al ginocchio destro: ”E’ un amico e un grande professionista: e’ stato davvero sfortunato”.

    Loro si danno coraggio per crederci,noi riusciremo a crederci più di loro????

  43. Ip Address: 79.10.40.37

    GRAZIE PEPPE58 COME DICI TU IL NOSTRO CATANIA CI DEVE CREDERE PIU DI LORO FORZA CATANIA ALE 😀

  44. Ip Address: 95.245.10.98

    Salve raga’!!! 😉 😉 😉
    Scrivo da un’altro PC. 😐 😐 😐
    Non ci voleva l’infortunio di Spolli, comunque spero che i Nostri ragazzi almeno un punto da Bari lo possono strappare e non fare la figura barbina di Livorno dello scorso campionato.

    Spero ancora nel salto di qualita’ dei Nostri!!! 🙁 🙁 🙁

    Un abbraccio rossazzurro a tutti!!! 😀 😀 😀

    Non so quando scrivero’!!! 😥 😥 😥

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈

  45. Ip Address: 79.10.40.37

    IMPORTATE IL CATANIA SUPERARE IL CHIEVO HA I PRESUPPOSTI X FARCELA FORZA CATANIA ALE 😀 😀

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu